Stelle di Natale AIL 2019, volontari in piazza anche a Bari e provincia

In il

stelle di natale ail

Il 6, 7 e 8 dicembre tornano le STELLE DI NATALE AIL in 4.800 piazze italiane, iniziativa posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, giunta alla sua 31° edizione.

Si rinnova l’importante appuntamento con la solidarietà promosso dall’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie, i linfomi e il mieloma che quest’anno celebra i suoi 50 anni di attività.  La manifestazione è realizzata grazie all’impegno di 20.000 di volontari che offriranno una piantina natalizia a chi verserà un contributo minimo associativo di 12 euro.

Le Stelle di Natale sono tutte caratterizzate dal logo AIL.

Sogni di Cioccolato AIL

In occasione dei 50 anni di AIL la storica azienda di cioccolato VENCHI ha realizzato una speciale scatola di cioccolatini assortiti, i Sogni di Cioccolato AIL: una confezione da 220 grammi di dolcezza e genuinità, per aiutare i pazienti a dare un futuro ai propri sogni.

I Sogni di cioccolato AIL saranno distribuiti presso tutte le sedi delle sezioni provinciali AIL e in molte piazze italiane, con un contributo minimo di 15 euro.

L’iniziativa ha permesso negli anni di raccogliere significativi fondi destinati al finanziamento di progetti di Ricerca Scientifica e di Assistenza Sanitaria e ha contribuito a far conoscere i progressi nel trattamento dei tumori del sangue.

I rilevanti risultati negli studi scientifici e le terapie sempre più efficaci e mirate, tra cui l’immunoterapia (CAR-T) e il trapianto di cellule staminali, hanno infatti determinato un grande miglioramento nella diagnosi e nella cura dei pazienti ematologici, adulti e bambini. È necessario però continuare su questa strada per raggiungere nuovi obiettivi e rendere leucemie, linfomi e mielomi sempre più guaribili.

I fondi raccolti saranno impiegati per:
* sostenere la Ricerca Scientifica;
* collaborare al servizio di Assistenza Domiciliare per adulti e bambini. L’AIL finanzia oggi complessivamente 42 servizi di cure domiciliari. Tale attività consente ai malati di essere seguiti da personale specializzato nella propria abitazione, riducendo così i tempi di degenza ospedaliera e assicurando nel contempo la continuità terapeutica dopo la dimissione;
* sostenere le Case alloggio AIL, strutture situate nei pressi dei Centri Ematologici che accolgono i malati e i loro familiari costretti a spostarsi dal luogo di residenza per le cure. Attualmente sono 35 le province italiane che ospitano questo servizio con 4.301 ospiti ogni anno, di cui 1.777 pazienti e 2.524 familiari;
* supportare il funzionamento dei Centri di Ematologia e di Trapianto di Cellule staminali e sostenere i laboratori per la diagnosi e la ricerca;
* finanzia servizi Socio-Assistenziali con 2.970 famiglie supportate ogni anno;
* promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale di medici, biologi, infermieri e tecnici di laboratorio.

Cruciani C
Si rinnova la collaborazione tra AIL e Cruciani C, azienda leader nel fashion system mondiale, che ha realizzato per AIL il bracciale “Fiocco di Neve” in due colori: argento e oro. Il bracciale è disponibile, con un contributo minimo di 10€, sul sito www.ailshop.it e presso le sezioni provinciali AIL.

Lega Calcio Serie A e Associazione Italiana Arbitri
Anche quest’anno la Lega Serie A e l’Associazione Italiana Arbitri, hanno deciso di dedicare il

4° turno di Coppa Italia alla lotta contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma, con una campagna di sensibilizzazione negli stadi. Da martedì 3 a giovedì 5 dicembre, in tutti i campi in cui si disputerà il turno di Coppa Italia, verrà esposto uno striscione con lo slogan AIL “Scendi in campo contro le Leucemie”, la terna arbitrale indosserà una maglia dell’Associazione e i tabelloni luminosi degli stadi diffonderanno il messaggio della campagna Stelle di Natale.

AIL celebra quest’anno mezzo secolo di attività: 50 anni di valori, passione e impegno sempre a fianco dei pazienti e a sostegno della ricerca scientifica sui tumori del sangue.

Una grande storia fatta di tradizione e traguardi importanti, grandi successi e tanta solidarietà, ottenuti anche grazie alla collaborazione di migliaia di volontari, che rappresentano per l’Associazione un patrimonio prezioso, all’efficace opera delle 81 sezioni provinciali diffuse su tutto il territorio nazionale, agli ematologi e ai ricercatori; e grazie all’aiuto di tutti gli organi di informazione che danno da sempre voce alle attività dell’Associazione.

AIL ha portato avanti un lavoro non sempre facile, impegnandosi costantemente nella raccolta di fondi, che sono stati investiti in assoluta trasparenza sia per finanziare la ricerca per lo sviluppo di nuove terapie sia per potenziare i servizi di assistenza.  
       
Per sapere in quali piazze trovi le stelle AIL chiama il numero 06 7038 6013 o visita www.ail.it             

PER DONAZIONI: C/C POSTALE AIL N. 873000

50 ANNI AIL

#MAIPIÙSOGNISPEZZATI


“TUTTI MATTI PER IL RISO” in via Sparano la 5ª edizione dell’iniziativa di Progetto Itaca

In il

Tutti Matti per il riso bari 2019

“TUTTI MATTI PER IL RISO”, La 5ª edizione dell’iniziativa di raccolta fondi di PROGETTO ITACA. Quest’anno anche Bari tra le piazze il 12 e 13 ottobre.
Anche nel capoluogo pugliese avrà luogo l’iniziativa nazionale di sensibilizzazione e raccolta fondi promosso da Fondazione Progetto Itaca Onlus, Volontari per la Salute Mentale.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il peso dei disturbi mentali continua a crescere con un conseguente impatto sulla salute e sui principali aspetti sociali, umani ed economici in tutti i Paesi del mondo. Si registra un incremento anche tra i giovani e giovanissimi, a livello globale, il 10-20% di bambini e adolescenti soffre infatti di disturbi mentali, è di facile intuizione quale sarà la ricaduta sociale ed economica di tale problema.
Il 12 e il 13 ottobre, a seguito della Giornata Mondiale della Salute Mentale indetta dall’OMS il 10 ottobre, sarà possibile incontrare i volontari di Progetto Itaca, la più grande associazione che si occupa di disturbi della salute mentale, in oltre 19 città e sostenerne le attività delle sedi locali. I banchetti di “Tutti matti per il riso” a favore del Progetto Itaca, saranno presenti da nord a sud (Milano, Como, Lecco, Torino, Padova, Vicenza, Genova, Parma, Bologna, Rimini, Firenze, Perugia, Roma, Campobasso, Napoli, Bari, Lecce, Lamezia Terme e Palermo) con oltre 300 volontari coinvolti e 12.000 kg di riso. A Bari l’iniziativa di raccolta fondi “Tutti matti per il riso” a favore del “Progetto Itaca Onlus” si svolgerà in via Calefati-angolo via Sparano (nei pressi della Parrocchia di San Ferdinando), sia sabato 12 che domenica 13 ottobre, dalle 10 alle 19. A fronte di una donazione, verranno distribuite delle confezioni di pregiato riso Carnaroli, verrà regalata l’esclusiva ricetta per realizzare un delizioso risotto e si potranno ottenere preziose informazioni su tutte le attività delle Associazioni locali. La Puglia conta già una sede della Fondazione Itaca a Lecce, ma è prevista una prossima apertura proprio nel capoluogo. Alla due giorni saranno presenti, oltre ai volontari, anche Ughetta Radice Fossati, fondatrice e Segretario Generale di Fondazione Progetto Itaca Onlus.
Il flash mob musicale del Maestro Paolo Lepore e della sua Orchestra allieteranno la mattinata di domenica nel salotto della città barese a sostegno dell’iniziativa dalle 10,30.
“Progetto Itaca Onlus è una Fondazione che promuove programmi di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della Salute Mentale e alle loro famiglie, è la più grande d’Italia” – afferma la dott.ssa Felicia Giagnotti Tedone, presidente della Fondazione Itaca. “Tra gli obiettivi della fondazione vi sono quelli di sensibilizzare la comunità per superare lo stigma e il pregiudizio e far comprendere che i disturbi mentali possono essere curati; informare le persone per prevenire le malattie e per orientare alla diagnosi e alla cura e sostenere i malati e le loro famiglie nel percorso di recupero del benessere e della pienezza di vita. Per fare questo la Fondazione ha un numero verde gratuito che si può contattare 800 274 274”.
Fondazione Itaca, che ha compiuto da poco 20 anni, si occupa proprio di questo su tutto il territorio nazionale con le sue 12 sedi e i 7 club Itaca, centri diurni per lo sviluppo dell’autonomia socio-lavorativa di persone con una storia di disagio psichico, che seguono il modello internazionale di riabilitazione e di integrazione sociale “clubhouse international”, nato negli Stati Uniti nel 1948 e diffuso in tutto il mondo, attraverso l’azione dei suoi volontari opportunamente formati.
“L’iniziativa vuole essere un forte messaggio contro stigma e pregiudizio che ancora accompagnano i disturbi della Salute Mentale”, sottolinea Ughetta Radice Fossati, Segretario Generale di Fondazione Progetto Itaca Onlus. “In questa edizione 2019 vogliamo rimarcare, in modo ancora più energico, che soffrire di depressione, ansia, attacchi di panico e psicosi non è, e non deve essere, un motivo di vergogna. La missione di Progetto Itaca è proprio lottare contro lo stigma e il pregiudizio in una visione di reale integrazione”.
Per maggiori informazioni www.progettoitaca.org
Per contattare Fondazione Itaca il numero verde 800 274 274


Volontariato in Corsa

In il

volontariato in corsa bari

In occasione della XIIIª edizione di Volontariato in Piazza che si tiene domenica 16 giugno 2019, in Piazza del Ferrarese a Bari, il CSV San Nicola organizza, per la prima volta, Volontariato in Corsa.

Vogliamo sperimentare, attraverso la pratica sportiva, un modello di promozione del volontariato rivolto ai più giovani che possa diventare, negli anni, un appuntamento fisso e soprattutto rientrare nel circuito delle corse competitive.

Questa edizione di Volontariato in Corsa è una corsa non competitiva, su un circuito cittadino di 5 km, con partenza alle 10:00 da Piazza del Ferrarese, giro di boa al parco Punta Perotti e ritorno in piazza.

La corsa non prevede cronometraggio delle prestazioni, né registrazione dell’ordine d’arrivo, ma sono previsti premi da assegnare a gruppi di volontari e corridori che si contraddistinguano per numerosità, fantasia e simpatia, a insindacabile giudizio degli organizzatori.

Iscrizione alla corsa
La quota di 5€, per partecipare alla corsa, comprende T-shirt Volontariato in Corsa, pettorale e sacco gara con prodotti offerti dagli sponsor.
È possibile iscriversi a Bari presso:
* CSV San Nicola

via Vitantonio di Cagno 30
* Ottica Valerio

via Giuseppe Suppa 12
* Bar Australia

viale Papa Giovanni XXIII 231
* Bar Pasticceria Ceresita

via Stefano Jacini 52
* Gem 2 Sport Joma

via Guglielmo Oberdan, 14C/D/E
* SportClub

corso Cavour 173
* Bar Polifunzionale Ex PT

via Garruba 1
* Reverso Unconventional Bistrot

Strada Vallisa 79

Ritiro T-shirt, pettorale e sacco gara in Piazza del Ferrarese
* 15 giugno – dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00
* 16 giugno – dalle 08:00 alle 09:30

Info: 0805640817


Avis Music Night – 2ª edizione

In il

avis night music 2 edizione

Giunto alla II edizione, Avis Music Night è l’evento musicale nato per coinvolgere artisti e band del nostro territorio all’interno dei valori della nostra associazione. L’arte diventa uno strumento per convogliare un messaggio fatto di solidarietà e volontariato in una location unica: la rinnovata Piazza Di Vagno, centro ed epicentro della vita coratina.

Venerdì 21 Settembre sarà possibile acquistare un ticket spendibile in uno dei locali che hanno aderito alla nostra iniziativa. In questo modo sarà possibile fornire un piccolo contributo alla nostra associazione, informandosi sulla donazione e sui modi per prenotarla.

Iniziativa a cura di AVIS GIOVANI CORATO.

PROGRAMMA:

– KAPUT BLUE
– PARACADUTISTI IN BORGHESE
– GIADA DI GENNARO
– PETRICOR

LIVE PAINTING a cura di “FREQUENZE MANUALI” –
FIORENZA PROCACCI & MARIATERESA QUERCIA

TICKET: 2€

In collaborazione con:

– TO BEER
– STORYTELLER
– CAFFÈ DEGLI ARTISTI
– BAZAR
– IL COVO BIRRA & CUCINA


XII edizione di Volontariato in Piazza

In il

volontariato in piazza 2018

La XII edizione di Volontariato in Piazza, organizzata dal Csv “San Nicola” in Piazza del Ferrarese sarà invasa dai volontari di oltre 40 associazioni di volontariato. L’evento prevede inoltre la presenza di Radio Popizz, un cantastorie dell’associazione culturale Vitruvians Performing Arts che eseguirà performance teatrali per i più piccoli e gli artisti di strada Yin e Yang che effettueranno show di giocoleria clown, hula hoop, acro balance, coreografie di danza e manipolazione.

Di seguito le associazioni di volontariato che saranno presenti all’evento:

Agebeo e amici di Vincenzo Onlus
Asfa Puglia
ABIO Bari
ADMO SEZ. BARI
Afpto Bari
Associazione Thalassemici Italiani Bari
Alzheimer Bari
AMA CUORE BARI
Amici di cuore ONLUS
Associazione Nazionale Carabinieri Gruppo di Volontariato Carbonara di Bari
SICS Puglia – Angeli del mare
ANOLF BARI
Anteas BARI
Anteas Triggiano
Gruppo Accoglienza Bambini Bielorussia
Associazione Albatros
Aido Bari
Rangers d’Italia Puglia
Sideris Onlus
Ali Verdi Rutigliano
Auser Insieme Turi
Avis Bari
Avvocato di strada Onlus
Bari Revolution 2.0 – ODV
Associazione C.A.SA.
Tribunale per i diritti del malato TDM
Diconoalladroga Puglia
Associazione di volontariato – Dona un Sorriso
Donatori Sangue sez. Telecom Puglia
FIDAS – FPDS Sezione di Bari
Fratres Giovani Bari
Impegno 95
La Culla Di Spago
Associazione L’anatroccolo ONLUS
Bottega Nikolaus Associazione Artistica a Bari Vecchia
PiùValore Onlus Bitonto
S.C.S.N. Gruppo Salvataggio Nautico Onlus 2011
Sos Onlus Bari
Unitinsieme Onlus
Vip Bari Onlus – I colori del sud
Vita Insieme
Vivere a Colori ONLUS


AIL, uova di Pasqua in piazza a Bari e provincia per la ricerca contro le leucemie

In il

Pasqua rappresenta per l’AIL un altro appuntamento fondamentale e ormai consueto per finanziare la ricerca contro le leucemie, i linfomi e il mieloma.

La manifestazione Uova di Pasqua AIL è nata nel 1994 come esperimento a Roma. Si cercava di trovare un’altra grande mobilitazione – oltre a quella già affermata delle Stelle di Natale – per incrementare il finanziamento ai progetti di ricerca e per potenziare i servizi di assistenza ai malati. Il successo di questa iniziativa è stato evidente fin da subito e da poche migliaia di uova siamo arrivati, in pochi anni, a diverse centinaia di migliaia di pezzi distribuiti.

Ogni traguardo che la ricerca raggiunge è merito di un piccolo gesto.

È merito di chi ha consentito, grazie al costante appoggio, di trasformare le Uova dell’AIL in un grande simbolo di solidarietà. È merito dei tanti volontari, che anche per le Uova non fanno mancare il loro appoggio, vera “anima” dell’AIL, perché senza di essi non avremmo sicuramente ottenuto tutti i risultati che l’Associazione è riuscita ad ottenere. È merito di chi ha voluto festeggiare la Pasqua con un uovo di cioccolato dell’AIL regalando ai nostri pazienti la sorpresa più bella, la speranza!

Insieme a Pasqua possiamo dare vita alla ricerca.

L’edizione Uova di Pasqua AIL 2018 si svolgerà nei giorni 16, 17 e 18 marzo.

Per l’elenco delle piazze in cui saremo presenti Clicca Qui