SPELEONIGHT visite notturne emozionali delle Grotte di Castellana

In il

speleonight grotte castellana

Ad ottobre i visitatori avranno la possibilità di partecipare a due appuntamenti con Speleonight, esclusiva visita delle grotte che avviene parzialmente al buio, con solo le luci sui caschetti, e mostra un volto diverso del sito carsico con la guida degli speleologi del Gruppo Puglia Grotte. Due gli appuntamenti previsti: domenica 18 e domenica 25 ottobre (incontro ore 19:30, partenza ore 20:00). La visita Speleonight può essere prenotata ai seguenti contatti: segreteria@grottedicastellana.it – 0804998211.


Cantine Aperte in Vendemmia 2020

In il

cantine aperte in vendemmia 2020

Cantine Aperte in Vendemmia
Minervino Murge
Domenica 4 Ottobre 2020

Mirvita Opificium Arte Vino aderisce anche quest’anno alla 22^ edizione di Cantine Aperte in vendemmia promossa dal Movimento Turismo del Vino Puglia.

Domenica 4 Ottobre apriremo le nostre porte agli appassionati del vino e dell’arte, ai turisti, agli operatori del settore e ai giornalisti.

L’Opificium ArteVino Mirvita rappresenta un innovativo e coraggioso progetto nel contesto enologico nazionale ed internazionale che si ispira al Suprematismo, corrente artistica di inizio Novecento, dove carattere identitario, pura percezione spaziale e sensoriale, creatività e colore sono gli elementi di riferimento nella realizzazione di una vera e propria rivoluzione nella percezione del vino e nella comunicazione enologica.

E’ la prima cantina di design realizzata in Puglia che ha come propria mission la preservazione e la valorizzazione dei vitigni autoctoni dell’area vini DOC Castel del Monte e la creazione di un polo culturale-enogastronomico della Puglia Imperiale.

Mirvita ha elaborato un ricco programma che ci vedrà impegnati :

Domenica 4 ottobre con le attività che avranno inizio alle ore 10.00 e si concluderanno alle ore 21.00.

Per prenotazioni, informazioni aggiuntive sul programma e su come raggiungerci potete contattarci:

via e-mail a info@tordefalchi.com
oppure telefonicamente al +39 3345631352 / +39 3476581043


Continuano le visite guidate del Teatro Petruzzelli anche nel mese di Ottobre: ecco il calendario delle date

In il

visite guidate teatro petruzzelli bari

La Fondazione Petruzzelli, in sinergia con l’Assessorato alle Culture del Comune di Bari propone un calendario di Visite Guidate alla scoperta del Teatro Petruzzelli, della sua storia, della vita artistica e della ricchezza architettonica.

L’ingresso alla visita avrà un costo di 5€ per gli adulti, 1€ per gli studenti, i bambini e i disabili, mentre sarà gratuito per gli accompagnatori del disabile.

Il botteghino delle Visite Guidate aprirà 30 minuti prima dell’orario di inizio della visita e chiuderà contestualmente all’inizio della stessa.

Il calendario delle visite guidate potrebbe essere suscettibile di variazioni.

Sito internet: www.fondazionepetruzzelli.com


“Rose & Rosati” a Ruvo di Puglia un evento dedicato alle aziende florovivaistiche e vitivinicole

In il

rose e rosati 2020 ruvo di puglia

Al via “Rose & Rosati”

-Cos’è “Rose & Rosati”?
Un evento dedicato alle aziende florovivaistiche e vitivinicole.

-Dove si svolgerà?
Ci troverete in via Filippo Turati, nei pressi della Scuola Elementare Giovanni Bovio.

-Quando?
3 e 4 ottobre 2020.

Sarà inaugurata, sabato 3 ottobre la terza edizione di Rose & Rosati vetrina esclusiva delle eccellenze in rosa (vini e fiori), che animerà la nostra città.
Un weekend intenso e coloratissimo di cultura, tradizione ed enogastronomia.
Dopo il successo degli scorsi anni, l’Associazione Pro Loco ha riprogrammato nella città di Ruvo di Puglia l’evento “Rose & Rosati” in data 3 e 4 ottobre 2020. Il tutto è stato rimodulato in ossequio alle normative regionali e nazionali per il contenimento del Covid-19. La manifestazione sarà quindi svolta secondo le citate normative e loro successive modifiche ed integrazioni.

Vi aspettiamo per presentarvi un modo tutto nuovo per scoprire la magnifica Ruvo di Puglia Città d’Arte.


Sagra della Zampina 2020 a Sammichele di Bari

In il

sagra della zampina 2020 sammichele di bari

54ª Sagra della Zampina del Bocconcino e del Buon Vino
26 e 27 settembre 2020
Sammichele di Bari

PROGRAMMA:

26 SETTEMBRE

ore 17:00
“Un piatto per la Sagra”
diretta Facebook

ore 18:30
Convegno celebrativo “Ricordi di…Sagra”
Sala Consiliare del Municipio
diretta Facebook

ore 20:00
“Proiezione del video celebrativo e inaugurazione della Sagra”
Piazza Vittorio Veneto

ore 20:30
Intrattenimenti musicali e radio live in Piazza Vittorio Veneto e vie del Paese

Visite guidate al Museo della Civiltà Contadina

Mostre nel centro storico

27 SETTEMBRE

TREKKING SAMMICHELE DI BARI

ore 8:00
raduno in Piazza Vittorio veneto

ore 8:30
Partenza

ore 13:00
Panino con la zampina

ore 14:00
Visita al Castello Caracciolo

ore 15:00
Saluti

Prenotazione obbligatoria a segreteria@prolocosammicheledibari.it


“Bitritto: tra Arte e Natura” visite guidate alla scoperta del meraviglioso borgo medievale e della lama Fascinella

In il

bitritto tra arte e natura

Nell’ambito delle manifestazioni estive patrocinate e finanziate dal comune di Bitritto, l’associazione PugliArte promuove tre giorni di visite guidate alla scoperta del meraviglioso borgo medievale e della lama Fascinella.

Le attività, completamente gratuite, si realizzeranno nelle giornate del 14, 15 e 16 settembre seguendo questo programma:
– 14/09 ore 18.00 visita guidata al Castello e ai suoi ipogei. Punto d’incontro sala Castello c/o piazza Aldo Moro
– 15/09 ore 18.00 visita guidata al Castello e ai suoi ipogei. Punto d’incontro sala Castello c/o piazza Aldo Moro
– 16/09 ore 17.00 archeo trekking in lama Fascinella. Punto d’incontro parcheggio del ristorante Ranch

Si ricorda che in base alle linee guida regionali per il contrasto e la diffusione del COVID 19, il numero massimo di partecipanti, per evento, è di 25 persone. Tutti i partecipanti dovranno essere muniti di mascherina e dovranno firmare una autocertificazione.
La prenotazione agli eventi è obbligatoria e deve avvenire tramite mail a info@pugliarte.it o tramite whatsapp al 3403394708 indicando un cognome, il numero di partecipanti e un recapito telefonico. Non verranno accettate prenotazioni fatte tramite altri mezzi (sms, messaggi segreteria o facebook)


A Rutigliano, la 478ª Fiera di San Lorenzo

In il

fiera di san lorenzo 2020 rutigliano

478ª FIERA DI SAN LORENZO
DOMENICA 9 AGOSTO 2020
Dalle 8:00 alle 23:00 nell’area mercatale di Via Dante
 
 
A cura dell’Assessorato comunale alle Attività Produttive, è in programma Domenica 9 Agosto, dalle ore 8:00 alle ore 23:00, la 478ª Fiera di San Lorenzo, tra le più antiche fiere di Puglia.
Oltre 150 espositori per i settori merceologici di artigianato, arredamento, casalinghi, calzature, abbigliamento, mobili, ferramenta, libri, bigiotteria, pelletteria e altro ancora, riempiranno l’area mercatale di Via Dante.
Quest’anno la Fiera si svolgerà nel pieno rispetto delle norme vigenti per il contenimento del contagio da Covid-19.
 
La Fiera di San Lorenzo ha origine nel XVI secolo.
Fu la duchessa di Bari e regina di Polonia Bona Sforza, feudataria di Rutigliano, ad autorizzarla con decreto emanato a Cracovia il 15 Maggio 1543 su istanza dei cittadini di Rutigliano.


Monopoli, PhEST 2020 Totally Outdoor: inaugurazione con visite guidate ed eventi speciali

In il

phest 2020 monopoli

PhEST 2020 Totally Outdoor: inaugurazione con visite guidate ed eventi speciali

Diverse e di grande effetto le location, vecchie e nuove, individuate dagli organizzatori per la V edizione di PhEST – festival internazionale di fotografia e arte a Monopoli in programma dal 7 agosto al 1° novembre. Organizzato dall’associazione culturale PhEST, il festival ha la direzione artistica di Giovanni Troilo e la curatela fotografica di Arianna Rinaldo. Un’edizione che si è immediatamente contraddistinta per la ferma volontà degli organizzatori e degli amministratori locali di rendere la fruizione delle mostre completamente sicura e gratuita per tutti, con la scelta di location tutte all’esterno per questa edizione dedicata alla Terra, nel senso di pianeta, ma anche di mondo contadino e riscoperta del suo valore, per aiutarci a ritrovare l’essenza delle cose e il contatto con la terra per ripartire da essa.
Nella nostra passeggiata virtuale abbiamo deciso di iniziare dalla zona “sud” del centro città dove si trova lo skate park a ridosso del mare con il progetto fotografico di Inka & Niclas, 4K ULTRA HD. Camminando poi verso Cala Porta vecchia si incontra l’isolotto su cui campeggiano le foto di Jan Erik Waider, North Landscapes, dedicate agli iceberg, mentre sul fondo marino è allestita la mostra subacquea See the sea you usually don’t see dedicata ai pesci notturni con gli scatti di David Doubilet e Jennifer Hayes e realizzata in collaborazione con National Geographic. Di fronte, l’antica muraglia è stata scelta per stupire i visitatori con la gigantografia del ghiacciaio Antartide – Il continente bianco e i suoi contrasti inaspettati di Igor Gvozdovskyy. Tornando appena indietro, andando verso la città nuova, la parete accanto al Kambusa su Largo Portavecchia è lì che aspetta i visitatori con il murale appena realizzato da Millo dal titolo Beyond the Sea. Sul Belvedere di Porta Vecchia si trovano invece Land(e)scape, progetto realizzato su commissione dell’azienda di abbigliamento di Martina Franca, Hevò, e Ciril Jazbec con il suo The Ice Stupas.
Passeggiando sul lungomare Santa Maria si incontrano invece due mostre-installazioni allestite sul muretto prima e dopo il bastione: Dillon Marsh (Gallery Momo) con il suo Counting the Costs e Solmaz Daryani con The Eyes of the Earth.
Si arriva quindi al Castello Carlo V, unica eccezione in interni sempre ad ingresso gratuito, voluta dal Comune che ne avrà in carico la gestione anche per quanto riguarda i controlli anticovid, dove PhEST ha allestito due mostre fotografiche: La nuda vita di Antoine d’Agata (Magnum Photos) e No agua, no vida di John Trotter,  cui si aggiungono le video installazioni di Endri Dani, Poiein, Simon Norfolk, When I Am Laid in Earth, e Luca Locatelli, 2050. All’interno del Castello si trova anche l’arte di Giorgio di Palma con la sua Eredità. Sui frangiflutti davanti al Castello è allestito invece il lavoro commissariato da Tormaresca a Piero Percoco: Calafuria – The Rainbow is Underestimated.
Andando verso il Porto Vecchio, sul molo Margherita arrivando fino al Faro Rosso ci sono due mostre, Imagined Homeland di Sharbendu De e Mezzogiorno di Marco Zanella, cui si aggiunge The Future of Farming di Luca Locatelli allestita sui new jersey sul  filo del mare. Sulle pareti del Porto Vecchio campeggeranno invece le fotografie di Ground Contol il lavoro di Roselena Ramistella realizzato su commissione di PhEST e dedicato ai contadini e alle contadine pugliesi.
Incamminandosi quindi dal Porto vecchio verso piazza Vittorio Emanuele si trova via Garibaldi con l’allestimento sospeso tra i balconi delle case di Earth calls PhEST con foto courtesy di Google Earth. Arrivati quindi in piazza Vittorio Emanuele si possono ammirare i coloratissimi insetti Micro Beauty in pvc calpestabile in gigantografia di Igor Siwanowicz. Per completare il circuito e non dimenticare nessuna delle 24 mostre allestite a Monopoli ci sono ancora due tappe da fare: piazza Palmieri dove su una struttura poligonale realizzata appositamente per PhEST si trova Ustica di Jacob Balzani Lööv / Premio PHMuseum Grant. In piazzetta S.Maria un grande planisfero metterà in mostra una selezione degli scatti arrivati in queste settimane da tutto il mondo da chi ha risposto alla social call internazionale #PhESTchiamaTERRA.
Infine, in piazzetta Garibaldi, all’Info point turistico del Comune di Monopoli – Sala dei pescatori, dove tra l’altro sono esposte le foto di Piero Martinello protagoniste del primo progetto speciale del festival di Monopoli, ci sarà un corner PhEST per la distribuzione dei percorsi per le mostre e la vendita di gadget PhEST .
E se avete paura di perdervi, non vi preoccupate. In giro per la città non mancherà la segnaletica stradale, orizzontale e verticale, con il giallo PhEST che indicherà ai visitatori la direzione da seguire per non perdere nessuna delle mostre, indicando anche la giusta distanza da mantenere per godere al meglio della loro visione oltre che fruirne in sicurezza rispettando la normativa anti-Covid19.
Da non perdere, poi, nelle giornate inaugurali le visite guidate con distanziamento che saranno seguite da 4 artisti che hanno garantito la loro presenza e i numerosi eventi collaterali come la proiezione su waterscreen per la serata inaugurale, la musica in filodiffusione da un peschereccio al Porto Vecchio in collaborazione con Time Zones e le performance di Music of the plants in largo castello (in allegato il programma completo).
E per chi volesse approfondire la conoscenza degli autori e dei loro lavori PhEST ha inserito sui pannelli di presentazione di ciascuna mostra un QR code con contenuti extra in grado di raccontare le mostre ai visitatori.
Anche quest’anno il Festival ha ricevuto il sostegno e il patrocinio di numerosi soggetti istituzionali a partire dall’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia nell’ambito del FESR – FSE 2014/2020 e di Teatro Pubblico Pugliese e PugliaPromozione tra le azioni realizzate d’intesa e finalizzate alla valorizzazione, promozione e comunicazione della Puglia come destinazione turistica e culturale.
E ancora di Piiil Cultura – Piano strategico della Cultura della Regione Puglia, del Comune di Monopoli e il patrocinio dell’Apulia Film Commission, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale e del Politecnico di Bari.

Informazioni utili
APERTURA AL PUBBLICO
OUTDOOR: 19 MOSTRE SEMPRE APERTE A INGRESSO GRATUITO
Dal 7 agosto al 1 novembre
Castello Carlo V: 5 MOSTRE
10-12 | 19.30-22,00
Chiuso il lunedì
INGRESSO GRATUITO

ACCESSIBILITÀ
Tutte le location del festival sono accessibili a persone con ridotta mobilità.

PROGRAMMA GIORNATE INAUGURALI

Venerdì 7 agosto

20.00 | Porto Vecchio o Cala Porta Vecchia (dipende dal meteo)
Inaugurazione PhEST – See Beyond the Sea. Quinta edizione del festival internazionale di fotografia e arte sul Mediterraneo. Interverranno le autorità della Regione Puglia e del Comune di Monopoli, Giovanni Troilo (direzione artistica), Arianna Rinaldo (curatela fotografica), relazioni istituzionali e partner.
21 | Porto Vecchio o Cala di Porta Vecchia
Proiezione su Water-screen
Earth from space – contenuto NASA – musiche di Philip Glass in collaborazione con Time Zones
Aurora Borealis

Sabato 8 agosto

FLASH MOB
10 | Spiaggia di Cala Porta Vecchia
Visita la mostra subacquea e asciugati con un telo mare Tormaresca | PhEST, in regalo

VISITE GUIDATE CON GLI ARTISTI
11.00 | Cala Portavecchia – Mostra Sub
Visita guidata con Giovanni Chimienti – Nat Geo Explorer – consigliato portarsi un galleggiante e un paio di occhialini / maschera e pinne
12.00 | Molo Margherita
Visita guidata con Marco Zanella
18.00 | Molo Margherita
Visita guidata con Luca Locatelli
19.00 | Largo Palmieri
Visita guidata con Jacob Balzani Loov

PERFORMANCE
18.00 | Largo Castello Music of the Plants

FLASH MOB
Centro Storico Monopoli
18-20 | Caccia al tesoro con Eredità di Giorgio di Palma – Trova le ceramiche d’autore e pulisci la città
TALK E INCONTRI – IN DIRETTA SUI CANALI SOCIAL DI PhEST

Lungomare di Portavecchia – Belvedere
19.00 | Prof. Mastrototaro (Università di Bari) e Giovanni Chimienti (Nat Geo Explorer) incontrano il pubblico con un dibattito sulle specie aliene e la tropicalizzazione del Mar Mediterraneo.

EVENTI
20.00 | Porto Vecchio
Musica in filodiffusione da un peschereccio – TUXEDOMOON official playlist per PhEST in collaborazione con Time Zones

PROIEZIONI SERALI
Largo Castello
Dalle 20.30 | Proiezione documentario Il Tesoro nascosto delle isole Tremiti, di Giovanni Chimienti di National Geographic – Durata: 28 minuti.

Domenica 9 agosto

VISITE GUIDATE CON GLI ARTISTI
11.00 | Largo Palmieri
Visita guidata con Jacob Balzani Loov
12.00 | Cala Portavecchia – Mostra Sub
Visita guidata con Giovanni Chimienti – Nat Geo Explorer
18.00 | Molo Margherita
Visita guidata con Luca Locatelli
19.00 | Molo Margherita
Visita guidata con Marco Zanella

EVENTI
18.00 | Torre Coccaro
Performance Music of the Plants – Durata: 60min
20 | Porto Vecchio
Musica in filodiffusione da un peschereccio – Time Zones playlist per PhEST.


Fondazione Petruzzelli: visite guidate gratuite dopo il lockdown da Covid-19

In il

teatro petruzzelli

“Avendo ricevuto in poche ore centinaia di mail di adesione per cercare di esaudire il maggior numero possibile di richieste pervenute, aggiungiamo un’altra settimana di visite guidate ad ingresso libero”. Lo annuncia sui social network la Fondazione Petruzzelli che apre il più grande politeama di Bari, dopo lo stop forzato per il lockdown da Covid-19: oltre ai tour già programmati sono state predisposte due visite al giorno.

Da lunedì 15 giugno fino a domenica 28 giugno, il Teatro riaprirà al pubblico con un calendario di Visite Guidate ad ingresso gratuito su prenotazione, per piccoli gruppi.
Due visite al giorno, alle 18.30 ed alle 19.30, con un percorso della durata di circa 30 minuti, per scoprire la storia e la splendida architettura del Teatro Petruzzelli. Le visite accoglieranno gruppi composti da 10 persone, potrà partecipare alla visita solo chi ha ricevuto conferma a mezzo mail. Nel corso della visita è richiesto di indossare la mascherina.
L’iniziativa ha lo scopo di rinsaldare il legame fra il pubblico ed suo amato Teatro, in attesa di poter riprendere la piena attività con il recupero degli spettacoli sospesi, auspicabilmente dal mese di settembre.

“L’iniziativa ha lo scopo di rinsaldare il legame fra il pubblico ed suo amato teatro, in attesa di poter riprendere la piena attività con il recupero degli spettacoli sospesi, auspicabilmente dal mese di settembre”.


PASQUETTA e ZAMPINA 3.0 a Sammichele di Bari

In il

PASQUETTA & ZAMPINA – 3ª edizione
Lunedì 13 Aprile 2020
Sammichele di Bari

Musica, animazione, gonfiabili, mostre, visite guidate, escursioni, mercatini.
Il giorno di pasquetta il centro storico di Sammichele si trasforma in un mega barbecue a cielo aperto per offrire una giornata fuori porta all’insegna del buon cibo e del divertimento.
Piazze e stradelle anche extramurarie, saranno sin dal mattino travolte dal profumo delle braci accese pronte a celebrare la gustosissima Zampina proposta per l’occasione in invitanti panini farciti con le varianti più curiose. Delle vere e proprie aree pic nic saranno allestite in prossimità delle bracerie e attività gastronomiche del luogo che, oltre al classico menu in saletta, delizieranno gli avventori con un’offerta low cost di “cibo di strada” accompagnata da proposte d’intrattenimento sparse in perfetto carnival style. Un binomio vincente quello tra gastronomia e goliardia che nel programma vede una serie di attività culturali e didattiche concepite per soddisfare le aspettative di tutti. Infatti, visite guidate, escursioni, esposizioni artistiche, laboratori ludico didattici, giochi, gonfiabili, e spettacoli, renderanno sin dal mattino il lunedì dell’angelo una giornata indimenticabile. Il programma del gusto, oltre al panino con la Zampina, prevede primi piatti, caciocavallo impiccato, panzerotti, dolci, gelati, e tanto altro proposto dai gastronomi senza trascurare i vegetariani.

A breve il programma della giornata…