A decantar le stelle

In il

a decantar le stelle

Un incontro avvolgente ed appassionato tra arte e buon vino in cui lasciarsi rapire da note, versi, profumi e sapori della nostra terra in un’ atmosfera tutta naturale…E vedendo una stella cadere nel cielo, esprimeremo un desiderio: sperare che si avveri fa bene al cuore…

Venerdì 9 Agosto alle ore 21.30
A DECANTAR LE STELLE in Masseria Didattica Lama Balice
spettacolo a cura dell’ Associazione FABULANOVA FOLK ENSEMBLE

Menù degustazione a 16 euro
Menù degustazione a 20 euro

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI 3349907558 – 3668246998
Masseria Didattica Lama Balice in Via Burrone 14 – BITONTO
Pagina Fb: Masseria Didattica Lama Balice


La Vallata del Folklore: enogastronomia, musica e cultura

In il

la vallata del folklore 2019

In contrada Ciporrelli a Monopoli, giovedì 8 venerdì 9 e sabato 10 agosto l’associazione “amici di ciporrelli” da il via la 12° edizione della “Vallata del Folkore”. Festival di musica popolare, a ritmo di pizzica pizzica, tammurriata e non solo. Inoltre le serate saranno condite da un contorno di frittelle farcite con sapori di una volta e vino nostrano, birre artigianali e tante altre degustazioni tipiche.

PROGRAMMA:
8 Agosto – Enzino Sting
9 Agosto – Cipurrid
10 Agosto Ionica Aranea

Ingresso libero


Torna a Monopoli, “Calici di Stelle” la più grande degustazione a cielo aperto di Puglia

In il

calici di stelle 2019 monopoli

E’ tra le più belle ed iconiche Masserie cinque stelle lusso in Puglia. Un luogo unico immerso tra i maestosi ulivi della campagna pugliese circondato da colline verdeggianti e il blu del mar Adriatico. Il Melograno ospiterà il 7 agosto, la seconda tappa di Calici di Stelle 2019, la più grande degustazione a cielo aperto di Puglia, un vero e proprio viaggio in una notte tra i tesori della nostra regione. Anche per questo 2019 la manifestazione sarà itinerante nelle più belle dimore della regione. Quest’anno saranno infatti tre gli appuntamenti, dal 2 al 10 agosto, in tre location d’eccezione su tutto il territorio pugliese: da Mattinata a Supersano passando per Monopoli, per un vero e proprio viaggio attraverso 400 chilometri di paesaggi, cultura, enogastronomia, un vero e proprio scrigno di tesori da scoprire.

PROGRAMMA DEL 7 AGOSTO

I TOP WINES 
Protagoniste assolute di ogni serata le oltre 60 aziende socie del Movimento Turismo del Vino Puglia, che proporranno il meglio della loro produzione dai principali territori vitivinicoli della regione. Nelle isole d’assaggio, i sommelier della Fondazione Italiana Sommelier Puglia offriranno in degustazione i Top Wines del Consorzio, tra etichette rinomate e rarità di pregio.

LE DEGUSTAZIONI GUIDATE VINO 
Quattro momenti nel corso di ogni serata, per approfondire i grandi autoctoni con la guida degli esperti Fondazione Italiana Sommelier Puglia.

LE DEGUSTAZIONI GUIDATE EVO 
Novità di questa edizione le degustazione guidate degli extravergine di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia, per conoscere le principali cultivar e le caratteristiche organolettiche degli Extra Top dei consorziati.

A PROVA DI NASO 
Una caccia al tesoro fra i sentori dei vitigni autoctoni pugliesi, per cimentarsi in maniera divertente con l’analisi olfattiva del vino.

GLI EVO DI BUONATERRA 
Nell’isola degli Evo sarà possibile degustare  il meglio degli extravergine pugliesi, a cura di Buonaterra – Movimento Turismo dell’Olio Puglia.

EVO & FOOD 
Ad accompagnare la degustazione dei vini dei soci, le preparazioni di Alessandro Pizzuto di Stammibene – Bari: due proposte tra cui scegliere, tutte realizzate con materie prime selezionate e preparate al momento. In abbinamento le degustazioni degli Evo di Buonaterra.

LA CENA A 4 MANI CON APERITIVO 
Il percorso inizia con un aperitivo – degustazione dei Top Wines. In ogni tappa, inoltre, menù esclusivi con tutta la creatività dei cuochi de “La Puglia è Servita”, in un duetto inedito: Vito Casulli – Il Melograno e Stefano D’Onghia – Botteghe Antiche. Nella buvette degli Evo e dei vini, riservata ai soli ospiti della cena, una selezione di bianchi e rosati, a cura della FIS Puglia.

VINO E CULTURA 
Ogni tappa di Calici di Stelle è abbinata alle esclusive proposte di itinerario, a cura di Eventi d’Autore, per scoprire ed esplorare le più interessanti bellezze culturali e archeologiche del territorio Il 7 agosto lezione di cucina in masseria a cura di Alessandro Pizzuto, executive di Stammibene – Bari, con presentazione di un libro a tema.

INFO E TICKET

KIT DEGUSTAZIONE: € 20,00

COMPRENDE: calice in vetro e portatasca per 8 degustazioni di vino + 1 degustazione food + tarallini + salvagoccia

Degustazioni food aggiuntive: € 5,00

CENA E APERITIVO: € 60,00 a persona con prenotazione obbligatoria

COMPRENDE: 

- Aperitivo con 2 degustazioni vino 

– Calice in vetro e portacalice 

– Tarallini Agricola del Sole

– Salvagoccia

– Cena di quattro portate e buvette vini riservata

LEZIONI DI CUCINA + KIT DEGUSTAZIONE
€ 35,00 a persona (max 15 persone)

COMPRENDE:

– Kit degustazione Calici di Stelle

– Lezione di cucina a cura di Alessandro Pizzuto (chef Stammibene – Bari) con degustazione del piatto, abbinamento di un vino dei soci del Movimento Turismo del Vino Puglia ed un EVO dei soci di Buonaterra


Saperi e Sapori nel centro storico di Valenzano

In il

saperi e sapori valenzano

Dal 2010 non c’è estate senza Saperi&Sapori!

Quest’anno APRIAMO GLI ORTI. Nelle piazze e nei vicoli del centro storico di Valenzano semineremo la cultura dell’agricoltura inclusiva: il cibo sano, i riti della campagna, le feste del raccolto, lo stare insieme.

Folkabbestia e MISGA live in Largo San Benedetto
Birra, vino e buon cibo
Mercatino artigiano
Mostre e attività interattive


Ta.Tara.Tatà 2019 – Bitonto Folk Festival: il programma

In il

bitonto folk festival 2019

Torna puntuale come ogni anno la tre giorni dedicata alla musica popolare del mediterraneo.
Vi aspettano Stage, concerti, seminari e laboratori incentrati sull’enorme patrimonio demo-etno antropologico. Tutte le tarantelle nelle varie declinazioni, e poi tamburelli e le storie dei nostri tataranne (avi).
Questo è l’acronimo Ta.Tara.Tatà., anche figurazione musicale della tarantella.
A fare da cornice nel bellissimo centro storico di Bitonto (già candidata a capitale italiana della cultura 2020) un meraviglioso percorso del gusto: degustazioni di prodotti tipici e dei presidi Slow Food e degustazioni di vini delle migliori cantine pugliesi.
Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di balli e musica popolare, estimatori enogastronomici e chiunque voglia godersi musica, arte e buon cibo.

Ta.Tara.Tatà nasce nel 2013 dall’idea di far incontrare musicisti,artisti,cantanti e ballatori nella magnifica cornice del centro storico di Bitonto condividendo emozioni,allegria e convivialità che solo la musica popolare può trasmettere.Condividere e far conoscere l’enorme patrimonio demo-etno antropologico tramandatoci dai nostri tataranne era e rimane la nostra mission.E così dopo due anni di incontri spontanei di artisti arriva nel 2015 la prima edizione ufficiale del Bitonto Folk Festival -Ta.Tara.Tatà-.
L’acronimo dei tre punti cardine della musica popolare,tammorre ,tarantelle e tataranne,non è scelto a caso.Infatti tataratatà è la figurazione musicale della tarantella ed è ripresa anche nei ritornelli delle nostre tarantelle  murgiane.Un festival  giovane e verdeggiante come un argenteo ulivo,protagonista indiscusso della nostra terra,con radici robuste e profonde.E così il BFF nella sua giovane vita può vantare di aver avuto sul palcoscenico alcuni tra i maggiori esponenti della panorama musicale popolare italiano.
Il festival solitamente si svolge nell’ultimo fine settimana di luglio ed è organizzato dall’associazione Folkèmigra con il sostegno di partner,sponsor,privati cittadini e volontari che con forte spirito di iniziativa ed abnegazione si impegnano ad organizzare nel migliore dei modi una manifestazione che vede protagonista la nostra terra con la sua musica e le sue tradizioni.
Il BFF è parte del progetto comunale “Bitonto Città dei Festival” e coprodotto con il Comune di Bitonto.

Programma:

VENERDÌ 26 LUGLIO 2019

ore 17.00 – Torrione Angioino
Laboratorio di danza | TARANTELLA DI CARPINO- GARGANO | a cura dell’associazione culturale “Sud Folk”- Monte Sant’Angelo (FG)
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Gabriella Genisi – Pizzica amara – edizioni Rizzoli.
Intervento musicale a cura di Francesco Minuti – fisarmonica e tamburello.

ore 20.00 – Piazza Moro
Bitonto Folk Contest | rassegna di musica popolare per il premio “Terra degli Ulivi”

ore 21.30 – Piazza Moro
Concerto |SUD FOLK | pane, amore e tarantella tour

ore 23.30 – Piazza Moro
SKEGGIA DI MEZZANOTTE | Danze alla luce della luna

SABATO 27 LUGLIO 2019

ore 17.00 –Torrione Angioino
Laboratorio di danza| TARANTELLA LUCANA a cura dell’associazione “La Ragnatela Folk”- Matera.
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | Rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Vito Carrassi – “La memoria che vive – Vol I e II” – Wip Edizioni
Intervento musicale a cura di Gigi Rizzo – zampogna e ciaramella.

ore 20.30 – Piazza Moro
Danze internazionali di cerchio | con il maestro Gianni Labate.
Concerto | RAGNATELA FOLK BAND | tarantelle e pizziche dalla Lucania

Concerto | OFFICINA ZOE’ | 25 anni di storia tour | pizziche e suoni del salento (esclusiva terra di bari)

ore 00.00 – Piazza Moro
SKEGGIA DI MEZZANOTTE | Danze alla luce della luna

DOMENICA 28 LUGLIO

ore 18.00 – Piazza A.Moro
Bitonto Folk Food | Percorso enogastronomico dedicato alle eccellenze della nostra terra.Apertura di stand gastronomici e d’artigianato artistico

ore 18.00 – Torrione Angioino
Laboratorio di danza| TAMMURRIATA DELL’AGRO NOCERINO – SARNESE | a cura di Ugo Maiorano e paranza – Sarno (SA)
Info e prenotazioni – info@bitontofolkfestival.it o whatsapp 3391987945

ore 19.00 – Torrione Angioino
Bitonto Folk Book | rassegna editoriale in collaborazione con la Libreria del Teatro presenta:
Beppe Lopez – Matteo Salvatore l’ultimo cantastorie – edizioni Aliberti

Intervento musicale a cura di Francesco Minuti-fisarmonica e tamburello

ore 20.30 – Piazza Moro
Danze internazionali di cerchio| con il maestro GIANNI LABATE

Concerto | “LA PARANZA DELL’AGRO” | tammurriate e tarantelle campane

Concerto | FOLKÈMIGRA | suoni e musica tradizionale della Terra di Bari.


Nel Castello di Sannicandro, “Radici del Sud” XIV° Salone dei Vini e degli Oli Meridionali

In il

radici del sud 2019

I vini da vitigno autoctono del Meridione tornano protagonisti con Radici del Sud. Il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia è in programma per lunedì 10 giugno dalle 11.00 alle 21.00 al Castello di Sannicandro di Bari (BA), dove il pubblico potrà degustare le migliori etichette e specialità gastronomiche del Mezzogiorno. Il lunedì concluderà ufficialmente la settimana di Radici del Sud, quando alcuni tra i maggiori esperti del settore si incontreranno a Bari per scoprire i prodotti enologici di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia. Giornalisti, wine writer e importatori suddivisi in quattro commissioni di degustazione (clicca qui), valuteranno gli oltre 300 vini in concorso e decreteranno i vincitori dell’edizione 2019. I Presidenti di giuria (clicca qui) nominati quest’anno sono Antonio di Spirito, del blog Luciano Pignataro, Francesco Muci, Responsabile per la Puglia della guida Slow Wine, Maurizio Valeriani, di Vino da bere, e Andrea Terraneo, Presidente di Vinarius.

Alle 19.30 di lunedì è previsto un convegno tenuto da Daniel Romano della maison francese Tarlant, tra le eccellenze dello Champagne, orientata a nuove produzioni con uve provenienti da vitigni meno conosciuti e originari del territorio. Con loro i produttori del Sud Italia e gli ospiti internazionali si confronteranno sul tema dei vitigni autoctoni e su strategie e obiettivi comuni.

Durante tutta la giornata il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia sarà aperto al pubblico di appassionati che troverà oltre 110 cantine al piano terra e potrà visitare l’area food e lo spazio dedicato ai vini artigianali al primo piano, assaggiando e acquistando i prodotti delle cantine e delle aziende di gastronomia. La quattordicesima edizione di Radici del Sud si chiuderà poi nel cortile del Castello di Sannicandro, con le premiazioni dei vini e la cena realizzata da cinque chef che prepareranno un menù a base di specialità tipiche del Sud Italia.

Radici del Sud è organizzato con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Sannicandro di Bari e in collaborazione con Ardeasal e IPPU Packaging Srl. Partners dell’evento sono: AIS, AEPI, Vinarius, Assoenologi e Slow Wine.

Info. 3246199999


“ROSE & ROSATI” IIª edizione: iniziative, degustazioni e percorsi enogastronomici per assaporare i buoni e pregiati vini rosati

In il

rose e rosati ruvo di puglia

La Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia vi invita a partecipare, in data 18 e 19 maggio, alla II edizione di “Rose & Rosati”, due giornate dedicate alle aziende florovivaistiche e vitivinicole. Corso Cavour e Piazza Dante ospiteranno gli stand delle aziende aderenti e la ricca programmazione dell’evento.

PROGRAMMA:

Sabato 18/05:
h 10.00 – Ex Convento dei Domenicani
Convegno: l’arte della degustazione

h 16.30 – Corso Cavour
Apertura stand gastronomici

h 21.30 – Piazza Dante
Terraròss in concerto

h 23.00 – Piazza Dante
50MILA eventi e la musica di Dj Val

Domenica 19/05:

h 10.00 – Corso Cavour
Apertura stand gastronomici

h 19.00 – Piazza Dante
Performance a cura di Accademia dei talenti Ruvo di Puglia

h 21.30 – Piazza Dante
Concerto Jazzabanna

Per l’occasione saranno organizzate visite guidate a cura dell’associazione Pro Loco UNPLI Ruvo di Puglia.


Torna a Bari “Bianca di Puglia”, al Fortino Sant’Antonio la VIª edizione

In il

bianca di puglia 2019 bari

Con un ospite d’eccezione come Michele Placido per l’edizione 2019 tornano i vini bianchi pugliesi per la sesta edizione di “Bianca di Puglia”, la manifestazione organizzata dalla delegazione Ais di Bari (Associazione Italiana Sommelier).

L’evento si terrà domenica 5 maggio a partire dalle 18,00 nel centro storico a Bari all’Auditorium La Vallisa per poi proseguire sulla Terrazza del Fortino Sant’Antonio, proprio alla vigilia dei grandi preparativi per la Festa di San Nicola che come ogni anno accoglie migliaia di pellegrini.

La qualità dei vini bianchi pugliesi è ormai sempre più affermata pur in un territorio di rossi e di rosati. La manifestazione, che ha l’obiettivo di valorizzare i vini bianchi pugliesi e fortemente voluta dal delegato Ais Bari, Cav. Raffaele Massa, con il contributo di AIS Puglia, si avvale del patrocinio della Regione Puglia, (Assessorato alle politiche agricole) e del Comune di Bari (Assessorato alla Cultura).

La sesta edizione dedicata alla viticultura 4.0 prevede ben 200 etichette di vini provenienti da ogni parte di Puglia.

Il programma dettagliato dell’evento inizierà alle 18,00 con un convegno di approfondimento nell’Auditorium La Vallisa intitolato Viticultura 4.0 – la magia di un calice avanzato. All’incontro, moderato dalla sommelier Teresa Garofalo, parteciperanno il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leonardo Di Gioia, l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali, Loredana Capone, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, l’assessore comunale alla Cultura, Silvio Maselli, il Generale di Brigata Aerea della 3^ Regione Aerea dell’Aeronautica Militare di Bari, Paolo Tarantino. Interverranno inoltre i giornalisti Enzo Magistà, direttore del Tg Norba, Michele Peragine del Tgr Puglia e i rappresentanti delle Cantine Rivera, Tormaresca e Cardone. Il convegno affronterà il tema della vitivinicultura e quindi del progresso e degli sviluppi nelle coltivazioni di qualità. Sarà anticipato dall’esibizione della Fanfara dell’Aeronautica militare che suonerà l’inno nazionale.

A seguire sulla Terrazza del Fortino si apriranno i banchi di assaggio con oltre 70 aziende pugliesi a disposizione per le degustazioni che saranno predisposte con specifici banchi suddivisi per zona (Daunia, Castel del Monte, Murgia, Valle d’Itria, Salento) in una sorta di percorso programmato.

Come sempre i vini saranno in abbinamento con alcuni prodotti alimentari curati dallo chef Paolo Priore. Si potranno assaggiare con pizze gourmet farcite in molteplici modi, tra cui i frutti di mare freschissimi. Sono previsti inoltre un banco di degustazione di pane, snack e olio delle varie tipologie con le burrate del Consorzio della burrata di Andria.

Ospite della manifestazione sarà l’attore pugliese Michele Placido, da sempre appassionato di vino di cui è diventato anche produttore in area Daunia con la Cantina Placido Volpone.

I bianchi pugliesi soddisfano svariate esigenze, come aperitivo o per accompagnare i pasti. Le statistiche attestano ormai un loro consumo sempre più crescente e per questo è utile conoscerne le varietà, le particolarità e le caratteristiche.

“Bianca di Puglia” è diventata in questi ultimi anni una delle manifestazioni enogastronomiche più prestigiose nel panorama nazionale. L’elevata offerta di qualità dei prodotti e delle eccellenze enologiche confermano la Puglia terra di vini di grande godibilità per un pubblico sempre più ampio.

Info. 3479362671


ENOLIEXPO: a Bari la fiera dei servizi per la produzione di olio e vino

In il

enoliexpo fiera del levante bari

Torna ENOLIEXPO, la fiera dei macchinari, delle tecnologie e dei servizi per la produzione di olio e vino!

Dopo tre edizioni nel centro Italia che hanno consacrato ENOLIEXPO come manifestazione di riferimento nazionale per l’olivicoltura e l’industria olearia, raccogliendo un crescente numero di espositori e visitatori, l’edizione del 2019 si terrà a Bari per calarsi appieno nella regione che da sola detiene quasi la metà della produzione di olio in Italia ed è limitrofa alle altre regioni vocate all’extravergine.

ENOLIEXPO è una fiera dedicata per definizione anche a vitivinicoltura ed enologia, segmento che vede la Puglia detenere una quota di mercato del 14% ed il sud Italia più in generale sempre più orientato su innovazione e sviluppo.

La formula di abbinare ad una ricca parte espositiva anche una qualificata attività di convegni, con corsi di aggiornamento, incontri, seminari si è rilevata particolarmente efficace in termini di risposta del pubblico, tenuto conto che ad ENOLIEXPO intervengono come relatori i più autorevoli esponenti nazionali del settore, rappresentanti di enti di ricerca ed università, selezionati da un apposito comitato scientifico.

Il pieno coinvolgimento delle istituzioni, delle associazioni professionali e di categoria, dei Consorzi di tutela contribuisce a rendere ENOLIEXPO un contenitore inclusivo e partecipato da tutti i più importanti attori del mercato dell’olio e del vino.

ENOLIEXPO è una fiera nazionale aperta ai mercati esteri soprattutto del Mediterraneo. Attraverso sinergie con l’Ice e le Camere di Commercio dei Paesi che si affacciano sull’Adriatico sono state agevolate e verranno ulteriormente implementate attività di incoming per portare operatori stranieri a conoscere le tecnologie in esposizione, favorendo relazioni e scambi commerciali.

www.enoliexpo.com


Presepe Vivente nel borgo antico di Cellamare – XI° edizione

In il

presepe vivente cellamare 2018

Il Borgo Antico di Cellamare si trasforma in un piccola e suggestiva Betlemme, con la natività ubicata all’interno del magnifico Castello Caracciolo. L’evento sarà accompagnato da degustazioni di frittelle, caldarroste, pignata di legumi, vino novello e altre prelibatezze locali, rallegrato con cantori e musicanti.
La rassegna è organizzata dalla comunità parrocchiale.

Viviamo giorni di comunione e condivisione nella gioia del Natale.

INGRESSO GRATUITO