A Turi, dibattito con Ilaria Cucchi e proiezione del film “Sulla mia pelle”

In il

Turi dibattito con Ilaria Cucchi e proiezione del film Sulla mia pelle

L’Associazione Didiario, in collaborazione con L’Associazione Stefano Cucchi, domenica 11 novembre alle ore 18:00, presenterà il film ” SULLA MIA PELLE “, presso la sala Conferenza del Laboratorio Urbano Casa delle Idee a Turi (Ba). Ingresso da via Santa Chiara.

Al termine della proiezione interverrà in collegamento via skype ILARIA CUCCHI, sorella di Stefano, che da 9 anni si batte per ottenere verità e giustizia, e che risponderà alle domande del pubblico. Spazio anche a Riccardo Casamassima, l’appuntato dei Carabinieri che con la sua testimonianza ha fatto sì che venisse riaperta l’inchiesta sul delitto di Stefano.
Ma il caso di Cucchi non è così “singolare”.
Durante l’evento, avremo un videomessaggio di Guglielmo Mollicone, padre di Serena Mollicone, uccisa in caserma a 18 anni nel 2001 per aver provato a denunciare le attività criminali del figlio del Maresciallo. Per concludere, Mario Dron Mele interverrà per parlarci di un’altra triste vicenda: quella di suo zio Michele Ferrulli, morto in circostanze quantomeno anomale in seguito ad un fermo della polizia.

La proiezione sarà a titolo assolutamente gratuito.

Casa delle Idee, piazza Gonnelli n°5 – Turi (Bari)


“Mastro Panettone in Festa”, a Turi il concorso dei migliori panettoni artigianali d’Italia

In il

mastro panettone in festa turi

I migliori panettoni artigianali d’Italia saranno premiati lunedì 5 novembre 2018 presso Villa Menelao a Turi (BA), incantevole location scelta quest’anno per l’evento finale della seconda edizione di “Mastro Panettone”, manifestazione organizzata da Goloasi.it che riunisce maestri pasticceri provenienti da tutta Italia per scegliere e premiare il panettone artigianale più buono dell’anno nelle categorie “Miglior panettone artigianale tradizionale” e “Miglior panettone artigianale creativo al cioccolato”.
Appuntamento a partire dalle ore 15:00 con “Mastro Panettone in festa”, novità dell’edizione 2018 del concorso, che consentirà al pubblico interessato di assaggiare e di acquistare i panettoni artigianali in gara e arrivati in finale. Si tratterà di un percorso di degustazione che permetterà di scoprire le più buone rivisitazioni di questo famoso dolce della tradizione. Partecipare sarà un piacere per gli occhi e per il palato, nonché un’occasione per scegliere le bontà con cui festeggiare il Natale o da mettere sotto l’albero come regali natalizi.
Presso Villa Menelao saranno anche decretati i vincitori delle due categorie del concorso fra i finalisti selezionati nella prima fase dalla commissione tecnica formata da Vincenzo Tiri, Alfonso Pepe, Giuseppe Mancini, Eustachio Sapone, Giuseppe Russi e Marco Picetti, sulla base del rispetto del disciplinare e sulla creatività (per quello al cioccolato), del peso, della qualità degli ingredienti, del gusto, della forma, della sofficità, del profumo, dell’alveolatura, del taglio e della cottura. Ben 100 i panettoni tradizionali in concorso e 90 quelli al cioccolato, prodotti da pasticcerie artigianali di tutta Italia, che la giuria ha dovuto valutare nell’edizione 2018 di “Mastro Panettone”. 17, inoltre, i tradizionali e 20 quelli al cioccolato che saranno valutati in occasione della finale del 5 novembre, quando al giudizio dei professionisti del settore si aggiungerà anche quello della giuria popolare di qualità, per stabilire i migliori panettoni artigianali d’Italia dell’anno.
Importante occasione di promozione per gli addetti ai lavori, che possono far conoscere e apprezzare le loro creazioni a livello nazionale, “Mastro Panettone”, grazie alla sua trasparenza, si pone come obiettivo primario quello di far crescere la categoria, migliorando sempre di più la produzione artigianale.
Importante anche il risvolto sociale della manifestazione, che oltre a promuovere prodotti di qualità si impegna a consegnare parte dei panettoni in concorso a importanti strutture di sostegno sociale del territorio come la Caritas, la Fondazione ONLUS “Saverio De Bellis” di Castellana Grotte e Villa Eden – Residenza Socio Sanitaria Assistenziale di Turi.
“Masto Panettone” vanta, inoltre, la partnership di numerosi sponsor leader internazionali, fra i quali i main sponsor Agrimontana, Bombonette, Molino Merano e Dimarno Group.
L’accesso a “Mastro Panettone in festa” prevede il pagamento di un ticket di 5 euro che potranno essere defalcate dall’acquisto di un panettone.
Tutte le informazioni sull’evento sono sul sito www.mastropanettone.it e sulla pagina facebook Mastro Panettone.


BACCO PER BACCO 2018: Vino Primitivo e Melograno in Sagra a Turi

In il

bacco per bacco 2018 annullato

Purtroppo il meteo inclemente ci ha costretto a prendere la sofferta decisione di ANNULLARE L’EVENTO di domenica sera.

Bacco per Bacco stasera non NON ci sarà!

Ci consola la serata di ieri che ha visto il nostro percorso letteralmente invaso da 30.000 visitatori provenienti da tutta la Puglia.

Bacco per Bacco tornerà nel 2019 con una nuova edizione ricca di novità.

Anche quest’anno torna Bacco per Bacco, il più grande appuntamento con il vino primitivo del sud-est barese e sua maestà il melograno organizzato dall’Associazione Turpuglia.

I Protagonisti dell’evento:

– Il Vino Primitivo DOP
Il nome di questo vitigno deriva da una delle sue peculiari caratteristiche: il fatto di maturare prima rispetto ad altre varietà.
La Puglia può vantare due “Denominazioni di Origine Protetta”: si tratta del Primitivo di Manduria DOP e del Primitivo di Gioia del Colle DOP. Queste due aree, pur essendo poco distanti fra loro, producono vini con sfumature diverse, a causa di condizioni pedo-climatiche distinte.

– La Melagrana Pugliese
Simbolo di fertilità, abbondanza e fortuna, la melagrana sta conquistando tutti con le sue proprietà antiossidanti ed antitumorali. Amica del cuore e alleata del sistema immunitario, la melagrana è ricca di vitamine C, ferro, potassio, e contiene pochissime calorie.
La Puglia può vantare oltre il 60% della produzione nazionale di questo frutto e Bacco per Bacco è il più grande evento in cui poterlo degustare.

Inoltre, deliziose specialità gastronomiche popoleranno il percorso e le piazze del centro storico: gli ospiti potranno degustare specialità di carne alla brace, le deliziose “tronere”, panzerotti e baccalà fritto, dolci e crepes, e tanto altro ancora…

Il corso principale del paese sarà invaso dai mercatini, alcuni dei quali produrranno al momento accessori personalizzati.
Il tutto, come da consueta tradizione Bacco per Bacco, sarà accompagnato da musica della tradizione popolare, danze di cerchio e performance di artisti emergenti.

L’Associazione Turpuglia vi aspetta a Turi (Bari) sabato 27 e domenica 28 ottobre!!!


“I disegni dei bambini di Terezin” – Mostra fotografica

In il

I disegni dei bambini di Terezin

L’Associazione Didiario ospita in esclusiva “I disegni dei bambini di Terezin” – Mostra fotografica
La mostra itinerante, realizzata da Coop Lombardia e distribuita dall’Associazione Figli della Shoah presenta una selezione dei più significati disegni e poesie dei bambini di Terezin.
La collezione, conservata nel Museo Ebraico di Praga conta 4.387 originali, è la più grande raccolta d’arte infantile risalente al periodo della Shoah.
La Mostra sarà ospitata presso Casa delle Idee a Turi in Piazza Gonnelli 5 (ingresso da via Santa Chiara, nel Centro Storico, nei pressi del Palazzo Marchesale) e sarà aperta a tutti.

E’ necessaria la prenotazione, specie per le scolaresche e i gruppi, chiamare il numero 3405719126 o scrivere mail a: rassegnadidiario@gmail.com


Un busto per Sandro Pertini nel carcere di Turi

In il

busto sandro pertini bari

A quarant’anni dalla elezione di Sandro Pertini a presidente della Repubblica Italiana, la Puglia gli renderà omaggio dedicandogli un busto, che sarà collocato nel carcere di Turi, a fianco a quello di Antonio Gramsci, laddove entrambi furono reclusi in quanto antifascisti.

Movimento Diritti Civili di Puglia in collaborazione con la Fondazione Di Vagno “Un busto per Pertini” – Casa penale Turi (Bari)

PROGRAMMA

Ore 10:00 (interno) :
SALUTI
– Mariateresa Susca – Direttrice Casa Penale di Turi
– Commissario Prefettizio della Città di Turi
Michele Emiliano – Presidente Regione Puglia
– Vincenzo Bonavita – Presidente Movimento Diritti Civili di Puglia
– Simonetta Lorusso Lenoci – Presidente Comitato “Un busto per Pertini”

SCOPRIMENTO del busto dell’artista Antonella Dibello, con le note del M° trombettista Nello Salza dell’orchestra E. Morricone
RICORDO di S. Pertini nel carcere di Turi, a cura di G. Mastroleo (presidente Fondazione Di Vagno)
A seguire (esterno):
Collocazione di una LAPIDE sulla facciata della Casa penale nel 40° anniversario della elezione di Pertini Presidente della Repubblica
INTERVENTO conclusivo di Antonio Leuzzi ,presidente IPSAIC

Ore 12:00
Carbonara – Ceglie-S.Rita
Cerimonia di intitolazione di una piazzetta a Sandro Pertini , con l’intervento del presidente del Municipio 4 (Antonio .Acquaviva)

B A R I, Palazzo Città Metropolitana (ex Provincia)

Ore 17:00
Saluti:
– Antonio De Caro – Sindaco della Città Metropolitana
– Mario Loizzo – Presidente Consiglio Regione Puglia
– Vincenzo Bonavita – Presidente Movimento Diritti Civili di Puglia
– Simonetta Lorusso Lenoci – Presidente Comitato “Un busto per Pertini”

Ore 17:30
Lectio Magistralis del prof. Maurizio degl’Innocenti-presidente Istituto Studi Storici
“F.Turati” e Associazione “Sandro Pertini” di Firenze : SANDRO PERTINI, PATRIMONIO DELL’ITALIA LIBERA E DEMOCRATICA E DEL SOCIALISMO ITALIANO

Ore 18:45
PROIEZIONE del Film edito a cura dell’Associazione S.Pertini di Firenze “MI MANCHERAI, Ricordo di S:Pertini-regia di Vittorio Giacci
MOSTRA documentaria “Sandro Pertini e la Bandiera italiana” all’interno di un programma per le Scuole di Terra di Bari (da definire!)

PRESENTA: Antonella Daloiso


CONCORSO FOTOGRAFICO BACCO PER BACCO 2018 – Vino Primitivo DOP e Melagrana: il benessere abita in Puglia!

In il

CONCORSO FOTOGRAFICO 2018 | Vino Primitivo DOP e Melagrana: il benessere abita in Puglia!

REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO 2018
In occasione della 6ª edizione di Bacco per Bacco, la sagra del Vino Primitivo e del Melograno, l’associazione Turpuglia bandisce il 3° concorso fotografico, con tema:
Vino Primitivo DOP e Melagrana: il benessere abita in Puglia!

APPROFONDIMENTI SUL TEMA
Il vino e il melagrana sono 2 prodotti in grado di regalare salute e benessere. Lo dimostrano alcune ricerche scientifiche!

VINO E BENESSERE
· 1 bicchiere di vino al giorno favorisce la diminuzione di accumulo di grassi nel fegato e nel nostro organismo, mantiene bassi i livelli di glicemia nel sangue e aiuta a ridurre il colesterolo;
· Il resveratrolo, un polifenolo del vino, possiede proprietà antiossidanti, antitumorali, antibatteriche, antinfiammatorie ed è un vero e proprio fluidificante naturale del sangue;
· I polifenoli del vino contrastano i batteri patogeni che causano carie e problemi alle gengive;
· Se bevuto in maniera moderata, il vino è in grado di ridurre l’incidenza di malattie mentali e demenze come ad esempio l’Alzheimer;
· Il vino riduce sensibilmente la sensazione di fame, soprattutto nei casi di fame nervosa;
· Con basse dosi di vino, il nostro cervello riesce a liberare le endorfine dandoci un senso di pacatezza, tranquillità e può aiutarci nella cura della depressione.

MELAGRANA E BENESSERE
· Amica del cuore, aiuta a ridurre il colesterolo e a prevenire malattie cardiovascolari;
· Alleata del sistema immunitario, il melagrana è ricca di vitamine C, ferro, potassio;
· Grazie ai suoi fitoestrogeni, riequilibra il sistema ormonale e limita i disturbi della menopausa;
· Mantiene le ossa forti e protegge da osteoartrite;
· È ricca di antiossidanti e aiuta a prevenire l’Alzheimer;
· Contiene pochissime calorie (solo 83 kcal ogni 100 grammi).
Bacco per Bacco promuove uno stile di vita equilibrato e la diffusione di una sana cultura del vino e del succo di melagrana.
L’obiettivo del concorso fotografico Bacco per Bacco 2018 è proprio questo: rappresentare il benessere, la cura di sé stessi, la condivisione di uno stile di vita sostenibile. Ci piacerebbe che i fotografi riuscissero ad immortalare sorrisi, momenti di convivialità, felicità e relax.
Mentre nella scorsa edizione avete esaltato i paesaggi pugliesi, quest’anno i protagonisti saranno le persone, la pugliesità e la nostra straordinaria capacità di accogliere e prenderci cura di noi stessi e di chi ci circonda.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al concorso è gratuita, aperta a tutti i fotografi, professionisti e non professionisti, e senza limiti d’età.
Ogni partecipante potrà inviare un massimo di tre fotografie.
Le foto che non rispettino il tema saranno scartate su scelta insindacabile degli organizzatori.

CARATTERISTICHE TECNICHE IMMAGINE
Sono ammesse fotografie b/n e a colori con inquadrature sia verticali sia orizzontali. La risoluzione di ciascuna foto deve essere di 300 dpi, di dimensioni 50×40 cm o 40X50cm e in formato JPEG.
Le fotografie dovranno essere inedite. Ogni immagine deve essere titolata. Non sono ammesse opere interamente realizzate al computer.
Le immagini non conformi alle specifiche non verranno prese in considerazione.

MODALITA’ E TERMINI DI CONSEGNA DEL MATERIALE
La consegna delle opere potrà avvenire online (anche attraverso wetransfer.com) all’indirizzo di posta elettronica: info@baccoperbacco.eu entro le ore 24:00 del 06/10/2018.

ALLESTIMENTO E MOSTRA
Le opere saranno stampate dall’Associazione Turpuglia ed esposte durante l’evento “Bacco per Bacco 2018”. La stampa non sarà restituita.

GIURIA
Le immagini verranno votate su Facebook e Instagram a partire dal 09/10/2018 fino alle ore 18:00 del 27/10/2018 attraverso i Like. Le foto saranno caricate giornalmente, secondo un ordine estratto a sorte in diretta Facebook/Instagram domenica 07/10/2018.

PREMI
Le prime tre fotografie classificate saranno premiate con:
1° premio: Vino Primitivo e Melograno per un valore di valore di 200 euro;
2° premio: Vino Primitivo e Melograno per un valore di valore di 100 euro;
3° premio: Vino Primitivo e Melograno per un valore di valore di 50 euro;
La premiazione avverrà il giorno 28/10/2018.

PRIVACY, RESPONSABILITA’ DELL’AUTORE E FACOLTA’ DI ESCLUSIONE
Ogni partecipante è responsabile del materiale da lui presentato al concorso. Pertanto si impegna ad escludere ogni responsabilità degli organizzatori del suddetto nei confronti di terzi, anche nei confronti di eventuali soggetti raffigurati nelle fotografie. Il concorrente dovrà informare gli eventuali interessati (persone ritratte) nei casi e nei modi previsti dal D. Lg. 30 giugno 2003 n. 196, nonché procurarsi il consenso alla diffusione degli stessi. In nessun caso le immagini inviate potranno contenere dati qualificabili come sensibili. In accordo con la normativa Regolamentazione Privacy GDPR, non è ammessa la raffigurazione di minori sotto i 14 anni di età.
Ogni partecipante dichiara inoltre di essere unico autore delle immagini inviate e che esse sono originali, inedite e non in corso di pubblicazione, che non ledono diritti di terzi e che qualora ritraggano soggetti per i quali è necessario il consenso o l’autorizzazione egli l’abbia ottenuto.
Gli organizzatori si riservano, inoltre, di escludere dal concorso e non pubblicare le foto non conformi nella forma e nel soggetto a quanto indicato nel presente bando oppure alle regole comunemente riconosciute in materia di pubblica moralità, etica e decenza, a tutela dei partecipanti e dei visitatori. Non saranno perciò ammesse le immagini ritenute offensive, improprie e lesive dei diritti umani e sociali.

DIRITTI D’AUTORE E UTILIZZO DEL MATERIALE IN CONCORSO
I diritti sulle fotografie rimangono di proprietà esclusiva dell’autore che le ha prodotte, il quale ne autorizza l’utilizzo per eventi o pubblicazioni connesse al concorso stesso e per attività relative alle finalità istituzionali o promozionali dell’evento Bacco per Bacco anche per gli anni a venire.
Ogni autore è personalmente responsabile delle opere presentate, si autorizza l’organizzazione alla riproduzione su catalogo, pubblicazioni, cd e su internet senza finalità di lucro e con citazione del nome dell’autore. Ad ogni loro utilizzo le foto saranno accompagnate dal nome dell’autore e, ove possibile, da eventuali note esplicative indicate dallo stesso. Si informa che i dati personali forniti dai concorrenti saranno utilizzati per le attività relative alle finalità istituzionali o promozionali della secondo quanto previsto dal D.Lg. 30 giugno 2003 n. 196. Il materiale inviato non sarà restituito.


Festa del Borgo Antico e Sagra delle Delizie Turesi, Trònere Percoche e Faldacchea

In il

Festa del Borgo Antico e Sagra delle Delizie Turesi

Programma:

Sabato 8 settembre

ore 8:30, 10:30, 19:00 Sante Messe presso la chiesa Madonna delle Grazie

ore 19:00 apertura degli stand e degustazione delle delizie turesi

ore 20:30 inaugurazione della festa in piazza Silvio Orlandi

ore 21:00 artisti di strada, musica, cabaret e magia nelle piazze del percorso

Domenica 9 settembre

ore 19:00 apertura degli stand e degustazione delle delizie turesi

ore 21:00 artisti di strada, musica, cabaret e magia nelle piazze del percorso

Tutte le sere mercatino dell’artigianato, mostra di fotografia e arte pittorica, mostra della civiltà contadina


BIANCA ATZEI in concerto gratuito a Turi per la Festa di Sant’Oronzo

In il

bianca atzei turi festa sant oronzo

Sarà Bianca Atzei l’ospite d’onore che salirà sul palco della Festa di Sant’Oronzo a Turi (Bari), mercoledì 29 agosto 2018 presso largo Marchesale. Non mancate!

BIOGRAFIA

Bianca Atzei, nome d’arte di Veronica Atzei, è una cantante, cantautrice e compositrice italiana.

Dopo aver pubblicato alcuni singoli con l’etichetta Ultrasuoni tra il 2012 e il 2014, ha partecipato al Festival di Sanremo 2015, con il brano Il solo al mondo, che ha anticipato l’uscita del suo album di debutto Bianco e nero, pubblicato nello stesso anno dalla Baraonda Edizioni Musicali, e al Festival di Sanremo 2017 con il pezzo Ora esisti solo tu.

Bianca Atzei nasce a Milano da genitori di origini sarde, entrambi di Siamanna (OR) un paese situato nelle colline ai piedi del Grighine. Inizia a studiare canto a 8 anni, ascoltando Whitney Houston e Mariah Carey, ma si appassiona anche alla musica anni ’60 di interpreti come Luigi Tenco, Patty Pravo e Sergio Endrigo. A 17 anni si iscrive al MAS di Milano, che frequenta per due anni, intraprendendo anche le prime esperienze in qualità di cantante: collabora alla realizzazione di sigle televisive e jingle pubblicitari, lavorando anche, per un periodo, come corista al talent di Rai 2 CD Live e al programma Domenica Cinque condotto da Barbara D’Urso.

Esordisce nel 2012 partecipando a Sanremo Social, selezione per la successiva edizione del Festival di Sanremo con il suo primo singolo La gelosia scritto da Marco Ciappelli, Lapo Consortini e Diego Calvetti, ma il pezzo viene scartato. Il 3 agosto viene pubblicato il singolo L’amore vero, che ottiene un ottimo riscontro a livello radiofonico e su Internet: in breve tempo il video supera il milione di visualizzazioni su YouTube[8]. Il 16 novembre dello stesso anno viene pubblicato il singolo La gelosia, riarrangiato da Marco Barusso ed interpretato in duetto con i Modà. Sempre nel 2012 firma insieme con Diego Calvetti il brano Folle stronza, contenuto nel terzo album di Loredana Errore intitolato Pioggia di comete.

Nel 2013 tenta di partecipare al Festival di Sanremo nella sezione Nuove proposte con il brano Arido, ma non rientra tra i concorrenti. Duetta con Niccolò Agliardi nel brano Fino in fondo, pubblicato il 2 maggio, e continua la collaborazione con Kekko Silvestre: il frontman dei Modà è infatti autore per Bianca della sua hit dell’estate La paura che ho di perderti pubblicata il 4 luglio 2013 (certificata dalla FIMI disco d’oro per le oltre 15.000 copie vendute), con la quale partecipa a giugno al Summer Festival in Piazza del Popolo a Roma (trasmesso su Canale 5), arrivando in finale. Dopo un tour in Sardegna viene scelta per aprire i concerti della tournée autunnale dei Modà. Il 1º ottobre viene pubblicato l’album di Gianni Morandi Bisogna vivere, contenente il brano Ti porto al mare, realizzato in collaborazione con Bianca. L’8 ottobre si esibisce all’Arena di Verona, duettando sulle note della canzone In amore con Gianni Morandi in uno dei due concerti del Gianni Morandi – Live in Arena. Il 25 novembre duetta con Anna Tatangelo nel brano E penso a te di Lucio Battisti durante il varietà di Canale 5 Questi siamo noi condotta dalla stessa Tatangelo e dal coniuge Gigi D’Alessio. A dicembre pubblica il singolo One Day I’ll Fly Away, cover del brano di Randy Crawford, realizzato per la colonna sonora della miniserie televisiva di Rai 1 Anna Karenina, tratta dall’omonimo romanzo di Lev Tolstoj. Il 24 dicembre si esibisce con il brano La paura che ho di perderti al Concerto di Natale all’Audirorium della Conciliazione di Roma, in onda su Rai 2.

La Atzei in concerto nel 2014 con Kekko Silvestre dei Modà

Nel 2014 insieme ad Alex Britti tenta di partecipare al Festival di Sanremo nella sezione Big con il brano Non è vero mai, scritto da Marco Ciappelli, Diego Calvetti e lo stesso Britti, ma non rientra tra i concorrenti. La canzone verrà poi pubblicata come singolo il 14 marzo. A giugno partecipa nuovamente al Summer Festival con il singolo Non puoi chiamarlo amore, pubblicato il 23 giugno, per poi dedicarsi alla registrazione del suo primo album in studio. Il 14 settembre in occasione del matrimonio della show girl Elisabetta Canalis e Brian Perri canta, nel corso della cerimonia, l’Ave Maria in lingua sarda accompagnata dall’Insieme Vocale Nova Euphonia[12]. Il 31 dicembre 2014 è ospite della trasmissione Gigi & Friends di Gigi D’Alessio in diretta su Canale 5 e RTL 102.5 TV durante la quale, in un quartetto con Anna Tatangelo, Valerio Scanu e lo stesso D’Alessio, duetta nel brano Un nuovo bacio.


GRAMMAR SCHOOL in Concerto a Turi

In il

grammar school in concerto

Martedì 28 agosto in piazza Sandro Pertini a Turi (Ba), in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Oronzo, Grammar School in concerto “I capolavori del rock”.

I GRAMMAR SCHOOL sono un gruppo anglo-italo-americano che da più di 20 anni calpesta i palcoscenici di tante piazze italiane ed europee. La formazione di PAUL GORDON MANNERS (voce e chitarra) si completa con Silvia Wakte, Andrea Ubaldi, Davide Mazzoli.
Attraverso gli anni Paul ha messo a punto una serie di arrangiamenti personali di alcuni brani nella forma di medley di grandi nomi internazionali come BEATLES, PINK FLOYD, DIRE STRAITS, SIMON AND GARFUNKEL QUEEN , BEE GEES, POLICE, EAGLES e tanti altri.
Il nome “Grammar School” viene tradotto in italiano letteralmente con “Scuola di Grammatica”. Quindi, invece della solita cover band tematica, il gruppo si pone come educatore delle nuove generazioni in materia di una vasta e varia parte della musica pop-rock del secolo scorso e contemporaneamente “spolveratori” di memorie ed emozioni delle generazioni che hanno vissuto quell’epoca.
Grammar School si classifica come una band che fa musica che ormai si può tranquillamente considerare classica ! Si impegna a fare ascoltare la vera musica del futuro ……….cioè…..quella del passato….. pochissimi resteranno nei secoli come quelli riproposti dai nostri quattro eroi.
Paul commenta….” Miriamo a farvi tornare a casa dopo il nostro concerto non solo canticchiando o fischiettando qualche motivo che abbiamo suonato…..ma con qualche nozione in più del significato di quella musica nel suo contesto sociale”.
In poche parole…..la piazza diventa un’aula, il palco una cattedra……e tutti a lezione di bella musica…..divertendosi !


Festa di Sant’Oronzo a Turi: il programma degli eventi civili e religiosi

In il

festa sant oronzo turi

Dal 24 al 29 agosto a Turi si festeggia il santo patrono Sant’Oronzo. Ecco il programma annunciato dal Comitato Feste Patronali, tramite la propria pagina Facebook, il palinsesto dei festeggiamenti religiosi e civili in onore del Santo Patrono di Turi. Una ricorrenza che quest’anno sarà ancora più emozionante, dal momento che coincide con il Giubileo Oronziano.

IL PROGRAMMA:

Manifestazioni religiose

Si inizia sabato 11 agosto: alle ore 19.00, presso la Grotta di Sant’Oronzo, sarà accolta la Reliquia del nostro Patrono, la preziosa cassettina contenente il cranio del martire, custodita a Zara ed ottenuta al termine di lunghe trattative con le autorità croate.

Mercoledì 15 agosto, alle ore 19.00, si aprirà la Porta Giubilare, dando inizio alla Sacra Undena: undici celebrazioni, alle ore 19 in Chiesa Madre, in ricordo degli altrettanti giorni di prigionia che, secondo le agiografie ufficiali, Oronzo affrontò prima del martirio.

Sabato 25 agosto, dopo la Messa Solenne, il Comitato Feste Patronali, insieme alle autorità religione, civili e militari, darà il benvenuto a Sua Eminenza Signor Cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione dei Santi. Subito dopo, alle ore 20.30, partirà la processione votiva che, rispettando il tradizionale tragitto, dalla Chiesa Madre arriverà fino alla Grotta.

Domenica 26 agosto, alle ore 10, il Cardinale Amato presiederà il Solenne Pontificale, al termine del quale si snoderà per le principali vie del paese la processione di gala.

Lunedì 27 agosto, conclusa la messa delle ore 19.00, alle 20.30 l’atteso appuntamento con la discesa di Sant’Oronzo dal Carro Trionfale e il commiato alla Reliquia zaratina.

Ricordiamo, infine, che ogni domenica, dal 5 al 26 agosto, presso la Grotta di Sant’Oronzo sarà celebrata la Santa Messa alle ore 7.30.

Manifestazioni Civili

Non delude le aspettative anche il palinsesto delle manifestazioni civili: agli elementi consolidati della “Festa Grande” – come il folkloristico arrivo del Carro, il lancio della mongolfiera e la cavalcata storica – si aggiungono serate all’insegna della musica italiana, che culmineranno con il concerto di Bianca Atzei, e un importante spazio dedicato al repertorio bandistico.

Mercoledì 15 agosto, piazza Silvio Orlandi accoglierà la cerimonia di apertura della festa con fuochi pirotecnici e lo spettacolo musicale della cantante pugliese Enika, che ripercorrerà il meglio della musica italiana degli anni ’70 e ’80.

Sempre in piazza Silvio Orlandi, domenica 19 agosto, alle ore 20.00 si potrà assistere alle prove generali dell’arrivo del Carro Trionfale, precedute dalla cavalcata storica. A chiudere la serata, l’esibizione musicale “Lo Spettacolo che non ti aspetti”.

Venerdì 24 agosto, oltre alla secolare Fiera campionaria, da segnalare l’esibizione della banda musicale “Guarda che Banda!” con la partecipazione straordinaria di Daniele Giardina. Per l’occasione sarà presentato anche il primo lavoro discografico frutto dell’innovativo progetto, guidato dal M° Margherita Dipierro e da Nuccio Gargano, che reinterpreta la musica bandistica pugliese. Per l’occasione

Domenica 26 agosto, da largo San Giovanni sarà lanciato il pallone aerostatico, offerto anche quest’anno dalla falegnameria “Di Venere Giammaria & Figli”, con la supervisione organizzativa della ditta Pulli Dario. Alle 22.30, l’Associazione “Mule del Tiro del Carro di Sant’Oronzo” garantirà l’arrivo del Carro Trionfale in piazza Orlandi, preceduto dalla cavalcata e impreziosito dal Gruppo Sbandieratori “Musici di San Domenico di Guzman” di Oria.

Sempre domenica 26 agosto, ci saranno tre momenti dedicati ai fuochi pirotecnici, curati dalla ditta De Carlo Martino di Gioia del Colle: la diana delle 7.30, i fuochi a devozione del Santo delle 11.00 e il grande spettacolo pirotecnico allo scoccare della mezzanotte.

Le luminarie sono state progettate e allestite dalla ditta salernitana De Filippo; mentre l’addobbo floreale dell’intera manifestazione anche quest’anno è stato offerto da Andrea Saffi.

Infine, per la gioia dei più piccoli, in Largo Pozzi sarà allestito l’immancabile parco divertimento

Spettacoli Musicali

Martedì 28 agosto – ore 21.00 – piazza Sandro Pertini
Grammar School: “I Capolavori del Rock”.

Mercoledì 29 agosto – alle ore 22.00 – Largo Marchesale
Bianca Atzei Live 2018

Grandi Concerti Bandistici

15 – 25 -26 – 27 agosto
Bassa Musica dell’Associazione “U’ Frschiett” – Città di Carbonara

25 agosto
Banda Citta di Lecce

26 agosto
Banda Citta di Turi e e Banda
Città di Rutigliano

27 agosto
Banda Città di Conversano “Piantoni”
Banda Città di Conversano “Ligonzo”