Mirko Signorile Trio in concerto al Nicolaus Hotel

In il

mirko signorile trio bari hi end

In occasione dell’iniziativa BARI HI-END, 27ª mostra di alta fedeltà e cinema in casa, al Nicolaus Hotel Mirko Signorile Trio

Mirko Signorile – Pianoforte
Francesco Ponticelli – Contrabbasso
Enrico Morello – Batteria

Info e prenotazioni al 3389031130 – 3339203871
Biglietti disponibili c/o Centromusica 080-5211777
Circuito online Liveticket.it


San Leo Music Fest

In il

san leo music fest castellana grotte

Torna, a Castellana Grotte, il San Leo Music Fest firmato Officina Musicale

Ecco il programma:

In largo San Leone Magno
24/08 – Gianluca Petrella Trio 70’s
25/08 – Danilo Rea Something in our way
26/08 – Siena Jazz Summer Excellence feat. Simone Graziano

In largo Bari
23/08 – Anteprima San Leo Music Fest

dal 23/08 al 26/08 – San Leo Music Garden in collaborazione con Associazione Culturale 1171 l’Origine


Il trio Menzella/Montrone/Accardi in concerto a Palazzo Pesce

In il

Gianfranco Menzella trio palazzo pesce

Sabato 18 agosto 2018 alle ore 21.00 a Palazzo Pesce il sax di Gianfranco Menzella, l’organo hammond di Bruno Montrone e la batteria di Fabio Accardi si danno appuntamento per una serata all’insegna del grande jazz.

Un concerto in Puglia che sarà un affascinante viaggio da Duke Ellington a Count Basie, da Cole Porter a Sonny Rollins, reinterpretati nello stile personale e moderno di Fabio Accardi, diploma in Percussioni classiche presso il Conservatorio Dell’Abaco di Verona, diploma in Jazz et musiquès improvvisèes presso il Conservatorio nazionale superiore di Parigi, prestigiose collaborazioni fra cui la cantante brasiliana Rosalia De Souza, incisioni discografiche e una carriera in giro per il mondo, Gianfranco Menzella, diploma con lode in Sassofono presso il Conservatorio Duni di Matera e in Musica jazz presso il Conservatorio Schipa di Lecce, collaborazioni con artisti e orchestre internazionali, incisioni discografiche e pubblicazioni editoriali, e Bruno Montrone, laurea in Pianoforte jazz con il massimo dei voti presso il Conservatorio Piccinni di Bari, perfezionamento con i più grandi jazzisti della scena mondiale e un appassionata attività didattica in pianoforte jazz.

Una serata estiva in compagnia delle celebri song della tradizione americana fra le pietre bianche e la vegetazione esotica della corte interna di Palazzo Pesce.

Ticket: 10 euro

Sala Etrusca di Palazzo Pesce
Info e prenotazioni: 3931340912 – palazzopesce@yahoo.it


Notti di Stelle 2018 – 29ª edizione

In il

notti di stelle 2018 camerata musicale barese

Notti di Stelle

Torna l’appuntamento estivo più atteso dagli appassionati del jazz: il Festival “Notti di Stelle” giunto alla sua 29ª edizione.

“Notti di Stelle” ha sempre garantito e continua ad offrire un alto apporto artistico e culturale al nostro territorio, un Festival a cui va riconosciuto il merito di una lusinghiera collaborazione e gemellaggio, che porta la firma di “Umbria Jazz”.

La Camerata anche per questa edizione, che ritorna nella splendida ed emozionante cornice del Sagrato della Basilica di San Nicola, grazie alla sensibilità ed amicizia con il Priore Padre Giovanni Distante, tiene fede al suo consueto appuntamento con gli appassionati del Jazz con un programma degno delle migliori edizioni che comprenderà tre concerti di esponenti internazionali del jazz e, non solo. La 29ª edizione del festival si terrà tra fine giugno ed i primi giorni del mese di luglio.

Solo l’inaugurazione del Festival sarà programmata al Teatro Petruzzelli, il prossimo 25 giugno con Gino Paoli, Sergio Cammariere e Danilo Rea, accompagnati da una grande band di jazzisti: Amedeo Ariano (batteria), Luca Bulgarelli (contrabbasso), Bruno Marcozzi (percussioni) e Daniele Tittarelli (sax).

La serata sarà il Gran Galà d’Estate.

Il secondo concerto, in Piazza San Nicola, l’11 luglio, sarà dedicato al Flamenco e al jazz: un connubio vincente che esalta la contagiosa passionalità del genere musicale andaluso e la fervida creatività tipica della musica afroamericana. Protagonista Chano Dominguez, eccezionale pianista spagnolo fra i più accreditati e conosciuti in ambito internazionale, che ha influenzato e cambiato la storia del flamenco-jazz.

Grandissima chiusura il 12 luglio, sempre sul Sagrato della Basilica di San Nicola, con il gruppo degli Hudson, formato da Jack DeJohnette, John Scofield, John Medeski e Scott Colley, quattro leader di elevato spessore. Hudson è un nuovo collettivo che riunisce quattro dei più influenti musicisti jazz, che cercano di scrivere un nuovo capitolo nel matrimonio tra jazz e rock, iniziato con Miles Davis negli anni ’70. L’estate barese potrà quindi contare su una edizione degna del passato, che brillerà ancora nel panorama jazz del meridione e che offrirà alla città una ennesima conferma dell’importanza e dell’impegno che la Camerata dedica al jazz da tanti lustri.

Tutti e 3 i concerti saranno in esclusiva regionale.

Per il Festival è prevista una formula di abbonamento a prezzi particolarmente contenuti (€ 110 per la poltrona ed € 90 per la poltroncina) con particolari riduzioni riservate a giovani fino a 26 anni.

25 Giugno 2018 – Teatro Petruzzelli – ore 21 GINO PAOLI/SERGIO CAMMARIERE/DANILO REA
11 Luglio 2018 – Piazza San Nicola – ore 21 CHANO DOMINGUEZ
12 Luglio 2018 – Piazza San Nicola – ore 21 HUDSON con Jack DeJohnette – John Scofield – John Medeski e Scott Colley


MARIO ROSINI “La mia vita è musica…” in trio con Mimmo Campanale e Paolo Romano

In il

mario rosini la mia vita e musica

MARIO ROSINI “La mia vita è musica…” in trio con Mimmo Campanale & Paolo Romano

Venerdì 8 giugno 2018, ore 21:00

Teatro Comunale Rossini
Via Gioacchino Rossini, 1 – Gioia del Colle (BA)

Costo: da €11,50 a €22,00

Infoline: 338.5966934

>>>Acquista Biglietti

Venerdì 8 giugno 2018 (ore 21:00) presso il Teatro Comunale Rossini di Gioia del Colle (BA)

MARIO ROSINI, cantante, pianista, compositore, docente di canto Jazz presso il conservatorio “E. R. Duni” di Matera, e il “CLUB delle iDEE” hanno dato vita a un nuovo importante progetto musicale di cui l’artista MARIO ROSINI sarà protagonista in prestigiose Location e Teatri, in Italia e all’estero.

Questo inedito nuovo spettacolo dal titolo, MARIO ROSINI “La mia vita è musica…”, con un “format” efficace e originale, vedrà il grande cantante e pianista pugliese impegnato in un lungo tour, a volte in veste di solista e in altre occasioni insieme ad altri importanti musicisti e sarà un excursus musicale che racchiuderà oltre 30 anni della sua importante carriera. Il primo appuntamento dello spettacolo MARIO ROSINI “La mia vita è musica…” è fissato per l’8 giugno 2018 nella sua città di origine, Gioia del Colle (BA), esattamente al Teatro Rossini, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Gioia del Colle.

Il repertorio di MARIO ROSINI spazia tra pop, funk, hip Hop, jazz, new age. Nel 2004 ha conquistato il secondo posto al Festival di Sanremo. Il grande Pino Daniele è stato suo grande amico e produttore dell’importante disco “Mediterraneo Centrale”. Nel corso degli anni, MARIO ROSINI, ha collaborato, tra gli altri, con Rossana Casale, i Passengers, Mick Goodrick, Irene Grandi, Alex Britti, Anna Oxa, Grazia Di Michele, Mia Martini, Edoardo De Crescenzo, Gino Vannelli, i Dirotta su Cuba, i Neri per caso, Tosca, James Senese, Sarah Jane Morris. Ha scritto per Edoardo De Crescenzo, Iva Zanicchi e tanti altri importanti interpreti, ha inoltre collaborato più volte con la “MAXIMAorchestra”.

Supporter di Michael Bublè, Al Jarreau e Dionne Warwick, in concerto con Bobby McFerrin, nel 2010 nel Gino Vannelli european tour, nel 2015 in tour con la compagnia teatrale Danza e Musica americana di Alessandra Corona come pianista e cantante nel progetto americano “Dulcinea in Manhattan” e nel 2016 con l’Ensemble band e Dee Dee Bridgwater. Protagonista insieme a Simona Bencini in importanti festival jazz Italiani con il progetto Lmg quartet. ROSINI è anche voce e pianista dello storico “Mario Rosini trio” del quale fanno parte i bravissimi musicisti Mimmo Campanale e Paolo Romano. Nel mese di gennaio 2018 è stato protagonista di una prestigiosa tournée in Russia che lo ha visto impegnato in ben dieci concerti nelle maggiori città.

Interprete, nella sua lunga carriera, della giusta sintesi tra le sue due anime, il pop e il jazz, MARIO ROSINI, da diversi mesi, è anche impegnato in una importante produzione americana con il “DUNI JAZZ CHOIR”.

Attualmente membro della Commissione artistica del prestigioso “PREMIO MIA MARTINI” di cui è stato Presidente per diversi anni.

Produzione & Organizzazione: Ass. Culturale “CLUB delle iDEE”

Management & Marketing: Marisa Mola

INFO e prenotazioni:
338.5966934
segreteriaclubdelleidee@virgilio.it


Marco Boccia Trio in concerto al Teatro Fava

In il

marco boccia trio teatro fava

Il concerto proposto da Marco Boccia rappresenta il nuovo progetto inedito del contrabbassista barese il quale ha voluto avvalersi della collaborazione di due tra i musicisti più rappresentativi della scena locale e nazionale: Marino Cordasco al piano e Gianlivio Liberti alla batteria. I contenuti di questo nuovo piano trio si muovono attraverso sonorità di un Jazz metropolitano caratterizzato da grooves solidi, temi semplici e strutturati dove spicca il talento creativo di ognuno dei musicisti impegnati verso un mood di immediato impatto sonoro. Il progetto è stato selezionato dalla critica quale proposta del Jazz pugliese all’ultima edizione del MEDIMEX.


International Jazz Day – Pino Pichierri Jazz Trio

In il

International Jazz Day Pino Pichierri Jazz Trio

Lunedi 30 Aprile 2018, in occasione dell’ International Jazz Day, la Giornata Internazionale del Jazz promossa dall’UNESCO nel 2011 , nata da un’idea del pianista e ambasciatore Herbie Hancock, l’Associazione Musico- Culturale “Suoni dal Castello” organizza, in collaborazione con l’ A.Ge.B.E.O. e amici di Vincenzo Onlus, presso “Masseria Montepaolo Dimora di Charme” a Conversano, il concerto del “Pino Pichierri Jazz Trio” , formazione musicale di grandissimo prestigio, che darà vita al suo progetto “C’era una volta il Jazz” .

Sono oltre 300 le famiglie fino ad oggi ospitate e sostenute dall’Associazione A.Ge.B.E.O. e amici di Vincenzo che, dal 2007 ha la possibilità di aiutare e accudire le famiglie che giungono presso il Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica del Policlinico di Bari (considerato uno dei poli più importanti per l’intero sud Italia) dall’Italia e dall’estero, permettendo loro di soggiornare in una “Casa Accoglienza” confiscata alla criminalità organizzata e concessa in comodato d’uso dal Comune di Bari.

Suonare jazz tradizionale al giorno d’oggi è una scelta che può essere determinata da diverse motivazioni: il coraggio, la passione, l’incoscienza: nel caso del Pino Pichierri Trio questi elementi ci sono tutti, unitamente a una robusta dose di voglia di divertirsi, di divertire e, possibilmente, di suscitare emozioni con una musica che, pur legata ad un preciso momento della vita americana, continua a sfoderare innumerevoli potenzialità di “entertainment” (e, talvolta, anche in qualcosa di più serio) in tutto il mondo.

Il repertorio, formato in massima parte da standards del jazz tradizionale, spazierà anche in altri ambiti; ad alcuni classici di Gershwin ed Ellington si affiancano anche temi di famose colonne sonore dei film e dei musical e rivisitazioni di brani provenienti dalla musica leggera italiana degli anni ’40 e ’50.
Nel Trio , il lavoro solistico viene svolto per la maggior parte dal clarinetto e dal sax soprano di Pino Pichierri, sulla base ritmico-armonica fornita dal Tenor Banjo di Renzo Bagorda e dal contrabbasso di Giampaolo Chiarella.
Pino Pichierri, diplomato in clarinetto con il massimo dei voti a Taranto con il Maestro Amleto Tardio, intraprende la carriera concertistica in qualità di solista e come elemento di vari gruppi orchestrali. Si abilita all’insegnamento con il massimo punteggio e si specializza nella didattica. Insegna nella scuola media statale “Papa Giovanni XXIII” di Sava (TA).

Una serata da non perdere per tutti gli amanti della musica di qualità.

Parte del ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto all’ Agebeo per la costruzione del Villaggio dell’Accoglienza.

Tutte le informazioni
La serata avrà inizio alle ore 20.30
CONCERTO e APERITIVO DI BENVENUTO
Ticket Euro 15,00
Indispensabile la prenotazione – POSTI Riservati
Infoline “Suoni dal Castello” – 339 6278928 – 329 0158073

MONTEPAOLO DIMORA DI CHARME
70014 Conversano (BA), C.da Montepaolo, 2

Raffaella Cimmarusti – Responsabile della Comunicazione Associazione Musico Culturale “Suoni dal Castello” – Speaker Radio Amicizia Network in Blu (Conversano)


Marcotulli – Angiuli – Angelucci Jazz trio in concerto

In il

marcotulli angiuli angelucci jazz trio

VENERDÌ 20 APRILE – TEATRO G.FAVA
presso La Cittadella delle Arti

MARCOTULLI – ANGIULI – ANGELUCCI
Rita Marcotulli pianoforte – Francesco Angiuli contrabbasso – Nicola Angelucci batteria
Brani originali, standard e momenti di pura improvvisazione, filtrati attraverso le personali esperienze dei tre musicisti.

Info Biglietti
Segreteria e Botteghino
La Cittadella delle Arti
Tel. 389.2434715 – 327.3856042- 391.3962093


Paul Wertico Trio in concerto all’AncheCinema – “Free the Opera”

In il

paul wertico trio anche cinema bari

MAST Recording Studio e Anche Cinema presentano:
La leggenda del JAZZ internazionale PAUL WERTICO, vincitore di 7 Grammy Award con il Pat Metheny Group, in concerto con il suo TRIO, composto da Fabrizio Mocata e Gianmarco Scaglia, con il progetto FREE THE OPERA! al Teatro polifunzionale Anche Cinema

Paul Wertico TRIO in Free The Opera!

Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

>>>Acquista biglietti
I biglietti sono disponibili anche in tutti i punti vendita BookingShow e al botteghino del Teatro polifunzionale Anche Cinema

BIGLIETTO INTERO in platea: 15€ + d.p.
BIGLIETTO INTERO secondo settore: 12€ + d.p.
BIGLIETTO INTERO GALLERIA: 10€ + d.p.

Biglietti RIDOTTI con AncheCinema CARD

INFO SMS/Whatsapp 329 611 22 91

Free The Opera!
Fabrizio Mocata – piano
Gianmarco Scaglia – contrabbasso
Paul Wertico – drums

Per anni i musicisti jazz hanno interpretato temi presi a prestito dal repertorio della musica popolare contemporanea. I brani celebri vengono chiamati “standard” e la pratica del “tema con variazione” di antica memoria, in buona sostanza si rivela intramontabile. In questo progetto, Fabrizio Mocata ha pensato di andare a ritroso nel tempo prendendo alcune famose “arie” d’Opera che, per lo meno in Italia, possono essere considerate “canzoni popolari contemporanee del XIX secolo” e questo conferisce ai brani più valore intrinseco e una qualità che consente più profonde esplorazioni nel tempo, struttura ed elaborazione armonica.

Le composizioni del trio rappresentano due diverse ma connesse aree del jazz. Da una parte abbiamo l’autentica interpretazione delle “canzoni popolari contemporanee del XIX secolo” e dall’altro abbiamo i brani che derivano direttamente dall’incontro della creatività e dell’interplay dei musicisti.

Non è un caso che uno di questi si chiami “Meeting of the Minds”. Se nel jazz la scelta del materiale musicale non necessariamente influenza la formazione del gruppo, questo gruppo stesso produce del materiale musicale, producendo la maggior parte di ciò che i musicisti scelgono di suonare. Fabrizio Mocata è responsabile della scelta dei brani ed ha contribuito all’incisione con sorprendente versatilità, radicato nella formazione classica unita a tutte le esperienze musicali che ha maturato in diversi stili e generi.

PAUL WERTICO

Paul Wertico, nato a Chicago nel ’53, batterista, nel 1983 entra a far parte del Pat Metheny Group (con il quale vincerà 7 Grammy Award) dove rimane fino al 2001.

A febbraio del 2001 lascia il gruppo per dedicarsi alla famiglia e seguire i suoi altri interessi musicali. Negli ultimi anni Wertico ha continuato a suonare, ha creato il Paul Wertico Trio e ha collaborato con musicisti come:Larry Coryell, Kurt Elling e Jeff Berlin.

Dal 2000 al 2007 è stato membro di un gruppo di rock progressivo polacco gli SBB. Il suo primo CD da leader è intitolato The Yin and the Yout. Questo album verrà acclamato dalla critica. Nel 1998 registra un Cd dal vivo con il Paul Wertico trio, intitolato Live in Warsaw con il chitarrista John Moulder e il bassista Eric Hochberg.

Il Pat Metheny Group è il gruppo che effettivamente porta al successo Wertico e proprio con il gruppo di Metheny infatti che Paul affina la sua tecnica e comincia a lavorare sull’uso dei piatti che diventerà poi una sua caratteristica. Nonostante provenga da generi musicali diversi Wertico entra subito in armonia con il gruppo di Pat Metheny diventando un elemento fondamentale della formazione e un punto di riferimento per i batteristi che lo sostituiranno.

GIANMARCO SCAGLIA

Gianmarco Scaglia, contrabbassista , compositore, nel 1986 ha fondato con Raimondo Meli Lupi l’ Open Frontiers Trio, che si esibisce tutt’ora. Nel 1994 ha formato un Trio a suo nome con Claudio Fasoli ai sassofoni ed Ettore Fioravanti alla batteria lavorando su proprie composizioni e realizzando il suo primo CD “ Moods” con l’etichetta MM Records (MM43024). Ha all’attivo circa 20 incisioni discografiche, di cui 4 a suo nome.
Presente sulla scena jazzistica nazionale dal 1984 esibendosi in clubs, teatri, rassegne dove ha collaborato con alcuni tra i più prestigiosi musicisti italiani e americani fra i quali Joe Diorio, Skip Hadden, Paul Wertico, John Helliwell, Danilo Rea, Paolo Fresu, Franco Cerri, Max De Aloe, Marco Tamburini, Massimo Manzi, Claudio Fasoli, Ettore Fioravanti, Giulio Stracciati, Daniele Malvisi, Mauro Beggio,, Stefania Rava, Piero Odorici, Nico Gori, Andrea Marcelli ed altri.

Ha avuto modo di esibirsi anche con l’ Orchestra Nazionale di Sofia, Jazz Art Orchestra, Arturo Toscanini Orchestra Ritmica. Nel 2003 i suoi CD “Blue in Green” e “Jazz City” sono stati recensiti dalla più importante e prestigiosa rivista specializzata “Double Bassist”.

FABRIZIO MOCATA

Fabrizio Mocata, pianista e compositore siciliano, dal 2000 al 2007, fa parte del quintetto Rojo Porteño con cui suona in importantissime rassegne musicali e con cui vince concorsi di musica da Camera nazionali e internazionali.

Dopo diverse collaborazioni live e in studio, pubblica nel 2009 il suo progetto da leader “Puccini Moods”, in trio con E. Fioravanti e G. Scaglia. Il lavoro gli procura un’intensa attività live che gli permette di coinvolgere nel progetto musicisti del calibro di J. Helliwell (sax dei Supertramp), N. Gori, A. Marcelli, R. Meli Lupi, S. Ravasini, D. Malvisi e E. Zirilli.

Il progetto è stato di recente presentato con gran successo a Berlino. Sempre nel 2009, con il quartetto milanese Mala Hierba pubblica l’album “Impollinazioni”, disco che riceve il premio “Toast” al MEI di Faenza. Nel 2010 pubblica il CD live “Concerto della beata Cristiana”, in cui rielabora pagine di musica sacra in chiave jazzistica con un ensemble misto formato da un quartetto jazz e un quartetto classico d’archi.
A ottobre 2010 ha compiuto con A. Marcelli, G. Scaglia, M. De Aloe, C. Marrali, L. Petrocca e P. Crinelli un tour in South Africa, Mozambico and Zimbawe Nell’autunno 2010 ha presentato il progetto “Puccini Moods” al Bologna jazz festival e al 1st italian jazz festival a Berlino. Nel 2011 prende parte come musicista e compositore al progetto “Originals” di G. Scaglia insieme a P. Dabiré e G. P. Liguori, presentato con P. Crinelli all’interno del Valdarno jazz 2011 e di prossima registrazione. Nel luglio 2011 collabora con M. Panascia in “Jazz conversation”. Nel 2011 intraprende la collaborazione con il cantante uruguaiano Ricardo Olivera suonando in diverse manifestazioni.
Nel 2012 si affaccia sulla scena internazionale registrando il suo nuovo progetto a New York con M. Panascia, F. Nemeth e G. Garzone. A inizio Luglio, insieme a Gianmarco Scaglia, ospita nuovamente il batterista P. Wertico, con cui, oltre a una serie di concerti, registra il nuovo album “Free the opera!


Dario Deidda trio “My favourite strings” – Special guest Gegè Telesforo

In il

My favourite strings Dario Deidda trio gege telesforo

SABATO 7 APRILE – TEATRO G.FAVA
presso La Cittadella delle Arti

DARIO DEIDDA TRIO
MY FAVOURITE STRINGS
SPECIAL GUEST GEGE’ TELESFORO – vocal&percussions
with
SEBY BURGIO – piano&keys DARIO PANZA – drums

“My Favourite Strings” è il titolo del nuovo, sorprendente album di Dario Deidda, prodotto da Gege’ Telesforo.
I due amici, dopo la pubblicazione di “3 From The Ghetto” del 2002, si ritrovano nel GrooveMaster
Studio con l’ingegnere del suono Riccardo Bomarsi, per realizzare in solitudine un album che
conferma l’arte e il talento di un campione di Musica come Dario Deidda, contrabbassista di rara
preparazione e sensibilità, stimato nel mondo come virtuoso e geniale innovatore del basso elettrico.
Il suono dei 9 brani che compongono “My Favourite Strings” è caratterizzato dallo scarno tappeto
ritmico creato dalle essenziali percussioni di GeGè, sul quale Dario disegna, con i suoi strumenti,
tutto l’impianto melodico e armonico di questo progetto più unico che raro.
Il repertorio che spazia dallo stile “manuche” di Bye Bye Blues, passando per lo swing irresistibile
di AirMail Special di Benny Goodman, fino al groove ipnotico di un nuovo arrangiamento di
Freedom Jazz Dance, sarà proposto dal vivo con un concerto speciale, elegante, innovativo, carico
di passione e di valori umani ed artistici.

Info Biglietti
Segreteria e Botteghino
La Cittadella delle Arti
Via Piave 81 – 70026 Modugno
Tel. 389.2434715 – 327.3856042- 391.3962093