“TUTTI A CILIEGIE” una giornata di trekking e didattica

In il

tutti a ciliegie

Passeggiata trekking di circa 10 km, a cerchio, categoria E, con percorso che si snoda tra centro storico, bosco, tratturi, uliveti e visita ai ciliegieti del territorio di Sammichele di Bari, con possibilità di raccolta del frutto direttamente all’albero.

EQUIPAGGIAMENTO
Abbigliamento da trekking, con cappellino, crema solare, colazione ed acqua 1.5lt al seguito.

PROGRAMMA
Ore 8.20 appuntamento piazza Vittorio Veneto Sammichele di Bari
Ore 8.30 partenza
Ore 13.00 rientro.

PRENOTAZIONE GRATUITA OBBLIGATORIA

PER ISCRIZIONE
Inviare mail: segreteria@prolocosammicheledibari.it
Telefono o whatsapp: 3932472407


Un viaggio nel mondo delle api – Trekking + visita in apiario

In il

un viaggio nel mondo delle api

Il percorso (6 km ad anello) prevede un’esperienza completa per conoscere da vicino il fantastico mondo delle api.

L’emozione che accompagna sempre le attività in apiario è lo stupore: scoprire i meccanismi di sinergia e smistamento delle funzioni all’interno dello sciame, la capacità di comunicazione incredibile di queste “insette” lascia sempre tutti senza fiato!

Ma solo in un primo momento, perché poi osservando i movimenti continui e ordinati nell’arnia, quante domande emergono! Quanto vive un’ape? Quanti lavori può svolgere un’ape nella sua vita? Quante api ci sono in una famiglia? La regina ha un marito?

1. Prima di approdare in apiario (il luogo dove sono collocate le arnie), iniziamo l’avventura con un’escursione per osservare più attentamente la ricchezza della flora spontanea che caratterizza un particolare ecosistema della Murgia cassanese. Come se indossassimo per una mattina un paio di occhi di un’ape la nostra attenzione è catturata soprattutto da quelle piante rilevanti per la nutrizione e la sussistenza degli insetti impollinatori.

2. L’apicoltrice ci svela i segreti del mestiere. Custodire le api non è semplice. La prima cosa da imparare è l’umiltà di fronte ai precisi e silenziosi ritmi della natura. Il fascino delle api ci apre la mente.

3. Finiamo in bellezza con il miele, o meglio, con i mieli. Un alimento meraviglioso che fa bene, le cui caratteristiche sono strettamente collegate alla vegetazione che circonda l’apiario. L’esperta in analisi sensoriale ci accompagna in una degustazione narrata attraverso olfatto e gusto, per conoscere le sfaccettature aromatiche dei mieli.

Consigliamo zaino con scorta d’acqua, snack, abbigliamento comodo, scarpe da trekking.

Vi aspettiamo allo stadio di Corato alle ore 8:00 e partenza 8:15 per Cassano Murge, ovviamente per chi è delle nostre parti.
Ore 9:15 aspettiamo tutti i partecipanti presso l’agriturismo Tenuta Battista Agriturismo a Cassano delle Murge.
A breve i dettagli per chi volesse fermarsi a pranzare.
L’escursione termina alle ore 13:30 circa, decidete in autonomia se portarvi un pranzo a sacco o aderire al pranzo in agriturismo.

Per maggiori info: 3923421354

Come partecipare:

Inviare mail a : ztlcasteldelmonte@gmail.com
Indicando:
Cognome di riferimento
Numero partecipanti
Recapito telefonico
Provenienza

Risponderemo alla vostra prenotazione quindi controllate la vostra posta in arrivo.

Contributo escursione:
10€ per i nuovi tesserati
8 € per chi è già tesserato.

Posti limitati


Il Cammino Federiciano: 130 km in 7 tappe nel cuore della Puglia Imperiale

In il

il cammino federiciano

Puglia Federiciana in collaborazione con Murgia Trekking & More, ViaggieMiraggi e con il patrocinio del Parco Nazionale Alta Murgia, propongono:
7 tappe nel cuore della Puglia Imperiale, da Gioia del Colle a Castel del Monte: il Cammino Federiciano è un percorso d’autore tra paesaggio, storia, natura e tradizioni: 130 km di cammino partendo dalle origini bizantine del castello di Gioia del Colle ai boschi di Cassano delle Murge passando dalla federiciana Altamura (Puglia), fino al paesaggio dell’habitat rupestre di Gravina in Puglia; poi giungeremo a Poggiorsini, dove la sua Rocca Del Garagnone, segna la rotta del percorso che tocca la rete castellare sveva posta strategicamente sui fianchi dell’antica strada romana, la Via Appia, una tra le più importanti per il commercio ed il pellegrinaggio.
Percorreremo mulattiere e sentieri sconosciuti, ricchi di storia e cultura da raccontare e assaporare immersi in paesaggi di rara bellezza.
Ci addentreremo in una sinuosa lama che conduce a Torre Diperata (686 metri), il punto più alto dell’altopiano delle murge.
Meta federiciana per eccellenza è Castel Del Monte, la Corona di pietra Imperiale che rappresenta la personalità di Federico II.
Dopo 7 giorni insieme arriveremo a Città di Trani, la perla dell’Adriatico, che ci saluterà con la maestosa Cattedrale di San Nicola il Pellegrino posta di fronte al Castello Svevo.

CARATTERISTICHE DEL CAMMINO:
Il percorso s’immerge per la maggior parte del cammino nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia, con la sensazione di essere in un grande spazio aperto in cui vagare con lo sguardo verso orizzonti infiniti caratterizzati dagli odori pungenti della menta e del timo selvatico nel verde intenso dei campi di grano o dei pascoli rocciosi tra l’evidente giallo della ferula, incontrando orchidee e falchi grillai. In questa terra, imperatori, contadini, pastori, boscaioli, insieme al clima, hanno reso unico il paesaggio e la sua cultura.
In cammino incontrerete stupende masserie, attraverserete boschi di querce, lungo gli antichi tratturi della transumanza scoprirete jazzi e poste, percorrerete mulattiere panoramiche e tra i campi di grano ammirerete pagliari e pescare antiche. Sulle colline greggi di pecore si confonderanno con le caratteristiche rocce aguzze che danno il nome a questo territorio (murex = murice > murgia).
Accolti da boschi, pianure e marine, tra opere d’arte immerse nell’accecante luce meridionale rivivrete il mito di eroi e sovrani che resero grande la Puglia.

23 Aprile: Arrivo a Bari (Puglia).
Accoglienza e passeggiata nel centro storico.
Trasferimento a Gioia del Colle per la sistemazione nelle camere e presentazione del programma.

Tappa 24 Aprile: Gioia del C. – Cassano Murge
Ore 9:00: Incontro al Castello normanno-svevo (Gioia del Colle).
Ore 10:00: Partenza per Cassano.
Distanza: 19 km
Livello di difficoltà: E – Basso
Dislivello: +194 m / -215 m
Tempo di percorrenza: 6 ore
Fondo stradale: sterrati, strade brecciate

Tappa 25 Aprile: Cassano Murge – Altamura
– Ore 9:00 partenza
Distanza: 26 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +513 m / -376 m
Tempo di percorrenza: 7 ore
Fondo stradale: piste forestali, sentieri boschivi

Tappa 26 Aprile: Altamura – Gravina in Puglia
Ore 9:00 partenza
Distanza: 16 km
Livello di difficoltà: E – Basso
Dislivello: +190 m / -316 m
Tempo percorrenza: 5 h
Fondo stradale: carrarecce, tratturi

Tappa 27 Aprile: Gravina in Puglia – Poggiorsini
Ore 9:00 partenza
Distanza: 25 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +395 m / -296 m
Tempo percorrenza: 7 h
Fondo stradale: mulattiere, carrarecce

Tappa 28 Aprile: Poggiorsini – Castel Del Monte
Ore 9:00 partenza
Distanza: 26 km
Livello di difficoltà: E – Medio
Dislivello: +408 / -380 m
Tempo percorrenza: 8 h
Fondo stradale: sterrati, sentieri in lama, carrarecce

Tappa 29 Aprile: Castel Del Monte
Ore 9:00 trekking e visita al Maniero Federiciano.
Distanza: 9 km
Difficoltà: Livello E – basso
Dislivello: + 256 m / – 257 m
Tempo di percorrenza: 3 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati

30 Aprile: Trani Photowalking
Saluti delle guide e accompagnatori.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
L’ organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l’escursione.

PRENOTAZIONE A SINGOLE GIORNATE IN CAMMINO:
inviare email a camminofedericiano@gmail.com
Le prenotazioni devono pervenire 48 ore prima della partenza, e si chiuderanno al massimo entro il 22 aprile!

INFO: Tel. 3458178483; 3806378066; 3493669187 (anche su WhatsApp)

Richiesto un contributo di partecipazione.

*Non sono inclusi costi di pasti o altri extra.
Trasferimento per rientro al punto di partenza organizzato in collaborazione con i partecipanti in autonomia.

In caso di gruppi e associazioni “Amiche” contattateci (Non chiederemo la tessera se già accompagnati).

PRENOTAZIONE INTERO CAMMINO:
inviare email a: italia@viaggiemiraggi.org
oppure richiedi preventivo cliccando qui

Il pacchetto completo comprende:
7 pernottamenti con colazione;
6 pranzi al sacco;
6 cene;
guida turistica ed escursionistica durante le tappe di cammino;
accompagnatore per supporto logistico, mezzo motorizzato per emergenze e trasporto bagagli;
visita guidata nei luoghi d’interesse;
transfer Castel del Monte/Trani;
compensi di intermediazione;
copertura assicurativa di base;

:::::::::Informazioni utili::::::::

COSA PORTARE: scarpe da trekking, abbigliamento comodo per camminare, zaino ergonomico, giacca a vento/antipioggia, cappellino per il sole, crema protettiva.
Pranzo a sacco e 1,5 l d’acqua.

Durante il viaggio si condivide, si parla con i compagni o semplicemente ci si gode la bellezza della natura in silenzio.
I percorsi sono adatti a tutte le persone purché abituate a camminare e non occorre un particolare allenamento. Sono benvenuti i ragazzini di età non inferiore a 10 anni e gli amici a 4 zampe!
Tuttavia è importante seguire la Guida e l’andatura senza fermarsi ( ci saranno soste programmate ogni 2 ore) equipaggiarsi adeguatamente per l’intera giornata e predisporsi spiritualmente a condividere il viaggio a piedi rispettando i compagni. Il tutto godendosi la natura con andatura lenta e in allegria.

Buon cammino


Trekking tra asparagi e mulattiere sui colli di Noci

In il

Trekking tra asparagi e mulattiere sui colli di Noci

Per chi ha voglia di conoscere il mondo degli asparagi, ma non solo: anche per chi desidera conoscere accorgimenti e consigli su come raccoglierli, come distinguerli per poi cucinarli nei modi più interessanti tale verdura dal gambo bianco e verde: questa escursione culinaria rappresenta un’occasione unica e gustosa.

L’escursione sarà riservata ad un numero limitato di persone

L’escursione a piedi nel mondo degli asparagi si svolgerà tra le più antiche mulattiere presenti in agro di Noci sui colli boscati compresi tra “Parco del Varvullo”, “Parco della Croce” e all’interno del sito storico archeologico di Casaboli.

A fine percorso, per recuperare le forze, ci sarà una degustazione di prodotti tipici della zona, il tutto accompagnato da buon vino.

PROGRAMMA E LUOGHI DI INTERESSE

Ore 9.00 Incontro dei partecipanti Benzina TotalErg
Strada Provinciale Noci VS Gioia del Colle https://goo.gl/maps/bAS3cs76Y7q

Ore 9.15 Spostamento con auto al punto di partenza;

Ore 9.30 Partenza escursione;

Ore 12.30/13 circa fine escursione e rientro al punto d’incontro.
*Il programma potrà subire variazioni a giudizio delle guide, per motivi tecnici, di sicurezza e metereologici.

Lunghezza percorso: 8 km circa
Livello: T (Turistica) / E (Escursionistica)
Difficoltà: Semplice
Come ci muoviamo: trekking a piedi
Tipologia fondo: sterrato, 50%, roccia 35%, strada 15%

Attrezzatura da portare: zaino, borraccia con acqua (almeno 1,5l), cibi e bevande energetiche, frutta secca e taralli, barrette, cioccolata.
Abbigliamento consigliato: abbigliamento escursionistico, maglietta cotone, pantaloni lunghi, scarpe da trekking o ginnastica con buona suola, felpa/pile, giacca antivento/antipioggia, cappellino.
Attrezzature consigliata per i più esperti: bussola/gps, macchina fotografica.

ATTENZIONE: Durante le escursioni è consentito l’impiego di strumentazione GPS e/o AppTrack su SmartPhone SOLO per scopo di orientamento e NON per divulgazione e/o utilizzo della traccia per fini diversi !!

AMICI A QUATTRO ZAMPE: possono partecipare tranquillamente basta comunicare preventivamente alla guida la presenza dell’animale. Il partecipante inoltre dovrà disporre OBBLIGATORIAMENTE dei mezzi di controllo quale guinzaglio e/o museruola per evitare danno o disturbo alle cose, persone o animali.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
€ 10,00 Escursione Trekking;

*La quota verrà versata il giorno stesso dell’escursione prima della partenza al responsabile di Puglia Trek&Food;

INFO & PRENOTAZIONI:
Per prenotare ed iscriversi all’evento contattare telefonicamente il seguente numero:
Tel/WhatsApp: +39.349 0767071 (arch. Orazio P. Sansonetti – Puglia Trek&Food

***Nel caso di eventuali problemi e di rinuncia alla partecipazione si prega CORTESEMENTE comunicare anticipatamente!


Il Sentiero dell’Acqua e della Pietra: la gravina di Gravina

In il

Il Sentiero dell Acqua e della Pietra la gravina di Gravina

Il 13 gennaio potrai percorrere anche tu il leggendario Sentiero dell’Acqua e della Pietra, con un ‘escursione guidata da guida Aigae e immergerti nella storia, nella tradizione e nel mito della gravina di Gravina.

PROGRAMMA:
Ore 9:30 incontro a Gravina in Puglia (BA) | Piazza Buozzi | presso Terracolta
ATTENZIONE: è consigliato parcheggiate in piazza Cavour e dintorni e poi accedere al Centro Storico (piazza Buozzi) a piedi!
Ore 13:00 pranzo al sacco in grotta presso Capotenda – Parco Naturalistico Gravina, costo dell’area pic/nic di Capotenda con tavoli e panche 3 €/persona
Ore 16:00, fine escursione presso Terracolta.

Percorso di difficoltà escursionistica media (E)
Lunghezza 13 Km, dislivello positivo ca. 330 m

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO VENERDì 11 GENNAIO ORE 18.00 O AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI, contattando la guida: Ezio 348/9744490 ezio.spano@gmail.com
Massimo 20 partecipanti

Quota € 10,00
L’escursione non è aperta a bambini di età inferiore ai 14 anni, i minori possono partecipare solo se accompagnati.
La quota di partecipazione NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza, il pranzo, la quota per l’area pic-nic e tutto quanto non espressamente indicato.
L’itinerario potrà variare in relazione alle condizioni meteorologiche e ambientali, oltre che per qualsiasi ragione legata alla sicurezza dei partecipanti.

Regolamento:
Obblighi dei partecipanti
I partecipanti sono tenuti a:
• rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida;
• presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;
• mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla guida;
• seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la guida;
• collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
• non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;
• conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.
Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della guida.

Dichiarazione di idoneità
Accettando il presente regolamento, il Partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di essere in buona salute e in una condizione psico-fisica idonea alla pratica dell’escursione. Dichiara inoltre di aver fornito alla guida ogni eventuale informazione utile alla corretta valutazione della propria idoneità.

Equipaggiamento obbligatorio
Abbigliamento “a strati”, pantaloni lunghi da escursione, scarponi da trekking in buone condizioni alti fino alla caviglia, giacca a vento, giacca impermeabile e/o mantellina antipioggia, copricapo, occhiali da sole, crema solare, zaino comodo e in buone condizioni, pranzo al sacco e scorta personale di acqua di almeno 1,5 litri.

Consigliato l’uso dei bastoncini da trekking. Sconsigliato l’uso di indumenti di cotone a contatto con il corpo: se possibile indossare capi di lana o capi tecnici da escursionismo.

Gli escursionisti non adeguatamente equipaggiati potrebbero, a giudizio insindacabile della guida, essere esclusi dall’escursione direttamente sul luogo della partenza.

Cani
Il Partecipante che voglia partecipare accompagnato dal proprio cane ha l’OBBLIGO, in fase di prenotazione, di comunicare alla guida la presenza dell’animale al seguito, per valutare l’idoneità e le modalità di partecipazione. Sarà a discrezione della guida confermare o meno l’idoneità alla partecipazione del singolo cane o di più cani contemporaneamente, anche in base a taglia, sesso, carattere, e tipologia dell’escursione. NON saranno ammessi animali in calore o che abbiano terminato tale periodo nelle due settimane precedenti all’escursione. Il cane al seguito deve essere docile e facilmente controllabile; il Partecipante dovrà disporre dei mezzi di conduzione e controllo dell’animale necessari a garantirne la corretta partecipazione (guinzaglio e/o museruola o affini). Sarà compito del Partecipante assicurarsi che il proprio cane non arrechi danno o disturbo a cose, persone o animali, che non danneggi la flora, le proprietà private, né gli altri escursionisti. La responsabilità relativa alla conduzione del cane ed eventuali problematiche ad essa connesse, è esclusiva del Partecipante. La mancata comunicazione della partecipazione del cane o la mancata ottemperanza alle disposizioni atte a controllarlo, possono prevedere l’esclusione del Partecipante dall’escursione, anche al momento della partenza.

Fotografie e riprese video
Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e/o riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale.

Telefoni cellulari
I partecipanti sono invitati a mantenere spenti i propri telefoni cellulari. Se questo non fosse possibile, occorre comunque che le suonerie vengano disattivate. In caso di necessità, l’interessato è pregato di allontanarsi dal gruppo previa comunicazione ed autorizzazione della guida, rimanendo comunque in vista alla stessa.

Registrazione tracce GPS
Durante le escursioni è consentito l’utilizzo di strumentazione GPS a scopo di orientamento ma partecipando l’accompagnato si impegna a non divulgare le eventuali tracce registrate.

Accettazione del regolamento
La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

La quota di partecipazione comprende esclusivamente il servizio di accompagnamento.


Escursione nel bosco Scoparello e Jazzo del Demonio

In il

jazzo del demonio ruvo di puglia

Storie e leggende di uno degli jazzi più belli del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, storie di lupi e di pastori nelle notti del Demonio.
Percorso tra Bosco Scoparella e le querce monumentali sacre per gli antichi popoli.
Una camminata alla scoperta di luoghi incantati.

Programma:
Ore 9:00, incontro presso C.da Jazzo Rosso
Pranzo al Sacco
Escursione di circa 12 km e 300 m di dislivello positivo, difficoltà escursionistica facile.
Fine escursione entro le ore 16

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO VENERDI’ 7 DICEMBRE, ORE 18.00 contattando la guida:
Ezio 3489744490 (anche Whatsapp) ezio.spano@gmail.com
Massimo 20 partecipanti

Quota € 10,00 (per chi prenota entro il 30 novembre verrà applicato lo sconto del 30%: BLACK FRIDAY)
L’escursione non è aperta a bambini di età inferiore ai 13 anni, i minori possono partecipare solo se accompagnati.
La quota di partecipazione NON COMPRENDE il viaggio da e per il punto di partenza, il pranzo, la quota per l’area pic-nic e tutto quanto non espressamente indicato.
L’itinerario potrà variare in relazione alle condizioni meteorologiche e ambientali, oltre che per qualsiasi ragione legata alla sicurezza dei partecipanti.

Regolamento:
Obblighi dei partecipanti
I partecipanti sono tenuti a:
• rispettare l’orario di partenza e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dalla guida;
• presentarsi con una condizione psicofisica, un abbigliamento e un’attrezzatura adeguati all’escursione. In caso di dubbi, confrontarsi con la guida prima della giornata dell’escursione;
• mantenere un comportamento disciplinato nel corso dell’iniziativa, rispettando le persone e le proprietà private e attenendosi alle disposizioni impartite dalla guida;
• seguire il percorso stabilito senza allontanarsi o abbandonare il gruppo e senza superare la guida;
• collaborare con la guida per la buona riuscita dell’iniziativa, oltre a essere solidali con le sue decisioni, soprattutto nel caso in cui dovessero insorgere delle difficoltà (condizioni ambientali e/o dei partecipanti) e informarla di ogni problematica che dovesse emergere durante lo svolgimento delle attività programmate, in particolare riguardo alle proprie condizioni psicofisiche e dell’attrezzatura;
• non raccogliere fiori, piante o erbe protette e comunque rispettare le indicazioni impartite dalla guida;
• conservare i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti.
Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della guida.

Dichiarazione di idoneità
Accettando il presente regolamento, il Partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di essere in buona salute e in una condizione psico-fisica idonea alla pratica dell’escursione. Dichiara inoltre di aver fornito alla guida ogni eventuale informazione utile alla corretta valutazione della propria idoneità.

Equipaggiamento obbligatorio
Abbigliamento “a strati”, pantaloni lunghi da escursione, scarponi da trekking in buone condizioni alti fino alla caviglia, giacca a vento, giacca impermeabile e/o mantellina antipioggia, copricapo, occhiali da sole, crema solare, zaino comodo e in buone condizioni, pranzo al sacco e scorta personale di acqua di almeno 1,5 litri.

Consigliato l’uso dei bastoncini da trekking. Sconsigliato l’uso di indumenti di cotone a contatto con il corpo: se possibile indossare capi di lana o capi tecnici da escursionismo.

Gli escursionisti non adeguatamente equipaggiati potrebbero, a giudizio insindacabile della guida, essere esclusi dall’escursione direttamente sul luogo della partenza.

Cani
Il Partecipante che voglia partecipare accompagnato dal proprio cane ha l’OBBLIGO, in fase di prenotazione, di comunicare alla guida la presenza dell’animale al seguito, per valutare l’idoneità e le modalità di partecipazione. Sarà a discrezione della guida confermare o meno l’idoneità alla partecipazione del singolo cane o di più cani contemporaneamente, anche in base a taglia, sesso, carattere, e tipologia dell’escursione. NON saranno ammessi animali in calore o che abbiano terminato tale periodo nelle due settimane precedenti all’escursione. Il cane al seguito deve essere docile e facilmente controllabile; il Partecipante dovrà disporre dei mezzi di conduzione e controllo dell’animale necessari a garantirne la corretta partecipazione (guinzaglio e/o museruola o affini). Sarà compito del Partecipante assicurarsi che il proprio cane non arrechi danno o disturbo a cose, persone o animali, che non danneggi la flora, le proprietà private, né gli altri escursionisti. La responsabilità relativa alla conduzione del cane ed eventuali problematiche ad essa connesse, è esclusiva del Partecipante. La mancata comunicazione della partecipazione del cane o la mancata ottemperanza alle disposizioni atte a controllarlo, possono prevedere l’esclusione del Partecipante dall’escursione, anche al momento della partenza.

Fotografie e riprese video
Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e/o riprese video che possono comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dall’organizzazione per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale.

Telefoni cellulari
I partecipanti sono invitati a mantenere spenti i propri telefoni cellulari. Se questo non fosse possibile, occorre comunque che le suonerie vengano disattivate. In caso di necessità, l’interessato è pregato di allontanarsi dal gruppo previa comunicazione ed autorizzazione della guida, rimanendo comunque in vista alla stessa.

Registrazione tracce GPS
Durante le escursioni è consentito l’utilizzo di strumentazione GPS a scopo di orientamento ma partecipando l’accompagnato si impegna a non divulgare le eventuali tracce registrate.

Accettazione del regolamento
La partecipazione alle nostre escursioni comporta l’accettazione incondizionata del presente regolamento.

La quota di partecipazione comprende esclusivamente il servizio di accompagnamento.


Trekking urbano a Bari vecchia

In il

trekking urbano a bari vecchia

“L’Angolo dell’Avventure di Bari organizza un “trekking urbano” tra i vicoli della città vecchia di Bari guidato da Massimo Guanti.

Tre ore circa per conoscere la storia della città levantina e per ammirare il suo patrimonio artistico nascosto nel dedalo delle stradine medievali.

Cominceremo dal Castello Normanno-svevo per raggiungere la Cattedrale di San Sabino e, perdendoci tra le strette stradine, incrociare vari archi cui sono legate suggestive leggende.

Scopriremo la Basilica di San Nicola, rinomata per la sua architettura romanica e usata come modello per molte altre cattedrali nella regione.

La nostra passeggiata terminerà, percorrendo le mura medievali che si affacciano sul Mare Adriatico, nella piazza della movida barese: Piazza Mercantile.

L’appuntamento è alle ore 9.15 all’ingresso principale del Castello in Piazza Federico II di Svevia. (si raccomanda la massima puntualità)

Costo di partecipazione: 10 euro/pax

per adesioni contattare Massimo Guanti – cell. 3316007608 oppure via mail: massimo.guanti@libero.it


La Via dei Casali: weekend di trekking sulla Murgia

In il

La Via dei Casali Ruvo di Puglia Bosco Scoparello Corato

Puglia Federiciana presenta il quarto raggio dei Cammini Federiciani.
La Via dei Casali.
Due giorni in cammino, si partirà la mattina del 1° giorno dalla Cattedrale di Ruvo di Puglia: costruita tra il XII e XIII secolo su rovine di più antichi edifici romani. La chiesa in stile romanico è tutt’oggi uno degli esempi più significativi di questa regione, inquietante e unica con la sua particolare facciata, molto slanciata rispetto agli schemi architettonici dello stesso periodo. Nel lato meridionale è possibile vedere una testa coronata, quasi sicuramente di Federico II di Svevia.
Raggiungeremo il Bosco Scoparello, 300 ettari dominati dalla presenza delle querce roverelle (alcune secolari), ma non solo.. rosa canina, biancospino, asfodeli, asparagi e numerosissime piante officinali a caratterizzare questo bosco parte integrante del territorio del Parco Nazionale Alta Murgia.
Lungo sentieri boschivi e attraversando il Ponte dell’Aquedotto Pugliese sbucheremo nella lama in cui è situato lo Jazzo del Demonio.
Pranzo a sacco autogestito.
Il suo nome è dovuto ad una leggenda che vi racconteremo in cammino 😉
Al termine del percorso Tenuta Tedone Consolini ci accoglierà per la cena di gruppo e per darci la possibilità di ricaricare le energie per il giorno dopo, in uno splendido bosco di querce, in un contesto inusuale e incontaminato, all’insegna della tranquillità, della bellezza e della buona cucina 🙂

2° giorno: una genuina colazione e ci rimetteremo in cammino, direzione Corato.
Lungo il tratturello che porta a Castel del Monte potremo visitare la Necropoli di San Magno dell’età del Bronzo e la sua chiesa neviera, del 1128.
Nel piano inferiore è presente la neviera, una profonda vasca simil piscina la quale in inverno veniva riempita di neve che, ben pressata, si trasformava in ghiaccio.
Pranzo a sacco autogestito.
Dopo aver attraversato il Bosco Cecibizzo ed esser giunti nella città di Corato, passeremo tra le vie del centro storico per arrivare alla fermata della Ferrotramviaria dove un bus di linea ci riporterà a Ruvo di Puglia per recuperare le nostre auto.

::::::::Informazioni utili::::::::
Appuntamento a Ruvo di Puglia
ALLE ORE 08:30 E REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

– Per chi è impossibilitato a raggiungere il punto d’incontro consigliamo di organizzare insieme un CAR SHARING. (creeremo un gruppo WhatsApp dedicato)

Percorso non adattoai bambini di età inferiore ai 12 anni. Sono benvenuti gli amici a 4 zampe se abituati a camminare.
COSA PORTARE: scarpe da trekking, abbigliamento comodo per camminare, maglia di ricambio, zaino ergonomico, giacca a vento/antipioggia, cappellino!
Colazione a sacco e acqua a sufficienza.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO LINEARE:

TAPPA: Ruvo di Puglia – Bosco Scoparello
Distanza: 17 km
Difficoltà: Livello E
Dislivello: + 380 / – 225 m
Tempo di percorrenza: 5 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati e asfalto

TAPPA: Bosco Scoparello – Corato
Distanza: 25 km
Difficoltà: Livello E
Dislivello: + 362 / – 551 m
Tempo di percorrenza: 6 ore
Percorso: su sentieri boschivi, sterrati e asfalto

Durante il cammino si condivide, si parla con iI compagni o semplicemente si ascolta la natura. Importante seguire la guida e l’andatura senza avanzare o fermarsi.

>Possibilità di Cena e pernottamento in Masseria
Affrettatevi! POSTI LIMITATI

Le iscrizioni* devono pervenire entro giovedì 13 settembre.
Le attività sono riservate ai soci.
> Tessera anno 2018*
Per partecipare occorre compilare il Modulo di adesione a Puglia Federiciana richiedendolo via email a:
pugliafedericiana@gmail.com
*Valida per un anno dalla data d’iscrizione.

> Previsto un contributo associativo di partecipazione di €10 a copertura dei costi organizzativi e accompagnamento con guida turistica ed escursionistica.

Per i 2 giorni l’associazione non gestisce i servizi di trasferimento, la cena del sabato, il pernottamento con colazione della domenica: sono costi a carico dei partecipanti che verranno corrisposti direttamente in struttura ospitante.

I costi e dettagli verranno comunicati agli iscritti via email.
Informazioni WhatsApp: 3458178483; 3493669187.

L’organizzazione si riserva di modificare il percorso o rinviare l’escursione.


Assonanze notturne di un’eclissi: passeggiata poetica durante l’eclissi

In il

assonanze notturne di un eclissi

ASSONANZE NOTTURNE DI UN’ECLISSI
Passeggiata poetica durante l’eclissi

Venerdì 27 luglio il gruppo Murgia Trekking & More con la partecipazione dell’associazione Puglia Federiciana organizza un’uscita serale in occasione dell’eclissi più lunga della storia, ma con una particolarità, ad accompagnarci in questa avventura sarà l’autrice Lorena Liberatore che ci leggerà alcuni estratti del suo ultimo libro “Assonanze Notturne”, un piccolo assaggio in attesa della presentazione ufficiale.
Sarà un vero e proprio pretesto per condividere una bella escursione serale adatta a tutti, si proprio così, in questa giornata abbatteremo gli ostacoli naturali dando un forte segno: “tutti hanno diritto di godersi le bellezze del mondo in cui vivono”.
Sarà una serata dalle tante particolarità, la prima sarà poter vedere la luna durante la passeggiata oscurarsi sempre più, poi ci sarà Lorena che ci leggerà alcuni estratti del suo ultimo libro, cercando di contestualizzarli nel “qui ed ora”, a fine escursione ci fermeremo in un posto idoneo e con strumenti ottici potremo ammirare dal vivo l’eclissi lunare più lunga della storia.
L’iniziativa consiste nel vederci alle 18,30 fare un bel trekking tutti insieme al tramonto, chi vorrà potrà portarsi una torcia personale da usare solo e soltanto all’occorrenza in caso di necessità, in quanto al buio la natura la si percepisce molto meglio. naturalmente durante l’escursione non mancheranno i tradizionali cenni di astronomia.
Il percorso sarà adatto a tutti “FACILE” , alcuni punti saranno fra vegetazione incolta e terreno lievemente sconnesso, per un totale di circa 6 km.
Trattandosi di percorso asfaltato, è necessario indossare scarpe da trekking o scarpe ginniche pena esclusione dalla escursione.
É consigliato abbigliamento comodo, PANTALONI LUNGHI, giacca a vento traspirante, zaino comodo, scorta d’acqua e luce a batteria.
A fine escursione ci ristoreremo tutti insieme nel ABBONDANTE BUFFET messo a disposizione da chi vorrà e avrà il piacere di condividere e far assaggiare a tutti le proprie specialità culinarie, ottimo pretesto per incentivare la conoscenza, coltivare nuove amicizie e creare un gruppo sempre più affiatato 😉

*********** LA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIA ENTRO GIOVEDÌ SERA ***********

Incontro dei partecipanti venerdì 27 luglio alle ore 18.30 presso il parcheggio del supermercato “PENNY MARKET”, Via circonvallazione n. 3, Cassano delle Murge (all’ingresso di Cassano venendo da Acquaviva alla rotonda a destra, invece venendo da Bari o da Adelfia, alla rotonda a sinistra).
PER POSIZIONE GOOGLE MAPS clicca qui

Ricordiamo che la puntualità è una dimostrazione di educazione e rispetto nei confronti di tutti i partecipanti.

N.B. RICORDIAMO CHE LA PARTECIPAZIONE È LIBERA ED È DA CONSIDERARSI COME UNA CONDIVISIONE TRA AMICI CHE SI INCONTRANO PER TRASCORRERE INSIEME UNA GIORNATA ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO CON LO SCOPO DI SCOPRIRE POSTI NUOVI E INTERESSANTI DEL NOSTRO TERRITORIO, NATURALMENTE SEMPRE NEL RISPETTO DEI LUOGHI, DELLE COSE E DELLA NATURA. QUALSIASI INFRAZIONE VERRÀ SEGNALATA ALLE AUTORITÀ COMPETENTI.
TRATTANDOSI DI UN GRUPPO DI AMICI, OGNUNO E’ RESPONSABILE PER SE STESSO E PER EVENTUALI DISAGI E/O DANNI CAUSATI A TERZI.

*********** PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO GIOVEDI’ SERA ***********

Per qualsiasi info e prenotazioni inviare messaggio privato oppure telefonare a: 3479418986 (Fabio) oppure 3881747828 (Toni)


Escursione notturna con torce al Castel del Monte

In il

castel del monte foto notturna

Splendida esperienza nel Parco dell’Alta Murgia, non ci sarà la luna piena a farci luce ma ci attrezzeremo di torce portatili, ognuno la sua. Tante lucine illumineranno il cammino, circa 9 km, non molto impegnativo, adatto a tutti, tra tratturi, viali sterrati e terra battuta. Circa 3 ore immersi nel silenzio, senza traffico e senza caos. Il Castello di notte è sempre illuminato e vi assicuro, è una meraviglia…
Vi aspettiamo al parcheggio libero di fronte al ristorante Montegusto, sulla S.S. 170 Andria Castel del Monte, 1 km prima del castello venendo da Andria, 1 km dopo il castello se venite dalla strada di Corato, alle ore 22:30 per iniziare l’escursione alle ore 23:00.

Consigliamo zaino con scorta d’acqua, snack, abbigliamento comodo, scarpe da trekking, impermeabile.

Al navigatore impostate ristorante Montegusto

Contributo escursione 10€

Per maggiori info: 3923421354

Come partecipare:

Inviare mail a: ztlcasteldelmonte@gmail.co m
Indicando:
Cognome di riferimento
Numero partecipanti
Recapito telefonico

Risponderemo alla vostra prenotazione quindi controllate la vostra posta in arrivo.

È possibile pranzare, cenare o pernottare in strutture convenzionate.

Posti limitati