KARAMAZOV di Fëdor Dostoevskij al Teatro Petruzzelli

In il

TEATRO PETRUZZELLI
27 e 28 dicembre 2017
Vico Quarto Mazzini
KARAMAZOV
da Fëdor Dostoevskij
con Dante Marmone, Nicola Pignataro, Tiziana Schiavarelli, Pinuccio Sinisi
spazio e luci Vincent Longuemare
costumi Luigi Spezzacatene
scritto e diretto da MICHELE ALTAMURA, GABRIELE PAOLOCÀ

Liberamente ispirato all’opera di Dostojevski, “Karamazov” è uno spettacolo su come ognuno di noi può fare della propria colpa un tormento o un ornamento, dei propri ricordi uno scudo o una lancia, e della propria famiglia un nido o una gabbia. Quattro tra i migliori attori della scena teatrale e televisiva pugliese
per la prima volta si ritrovano insieme sulla scena diretti per quest’occasione da due giovani registi.
In una casa di Bari vecchia vivono due fratelli, Alex e Ivan, accuditi da una donna e non ricordano nulla del loro passato. Preferiscono così. La donna che si occupa di loro, si occupa anche della memoria di famiglia: “Chi non ricorda i guai si scorda”.


Pignataro, Sinisi, Marmone e Schiavarelli incontrano il pubblico e presentano “I fratelli Karamazov”

In il

Dopo aver abitato per 30 giorni gli spazi di Spazio 13 la compagnia Vico 4 Mazzini esce allo scoperto presentando al pubblico gli attori del nuovo progetto teatrale “I fratelli Karamazov” tratto dall’omonimo testo di Fedor Dostoevskji in scena 27 e 28 dicembre presso il Teatro Petruzzelli (Bari) per la stagione del Teatro Pubblico Pugliese con alcuni dei più grandi attori della tradizione del teatro popolare barese quali Dante Marmone, Nicola Pignataro, Pinuccio Sinisi e Tiziana Schiavarelli.

Saranno proprio loro i protagonisti del nostro incontro con il pubblico in cui racconteranno aneddoti e curiosità del dietro le quinte a Spazio 13. Domenica 10 dicembre dalle ore 17:30 alle ore 19:30 Spazio13 via Colonnello de Cristoforis, 8 – Bari.

Non è casuale la scelta di usare alcuni spazi dell’ex scuola Melo, situata nel cuore del quartiere libertà, come palcoscenico d’incontro con il pubblico. Il nostro intento è quello di raggiungere la comunità e gli abitanti del quartiere in cui siamo ospiti, condividendo con loro la bellezza dell’azione teatrale quale veicolo di conoscenza del mondo e di se, avvalendoci anche della preziosa collaborazione di personaggi cardine della cultura popolare.

Un prezioso momento di collaborazione con la Compagnia Vico 4 Mazzini, il tutto condito da una dose di ironia frizzante e divertente.


Anonima G.R. in “Bar Qui si Gode” al Sitara Teatro

In il

Una ronde di umanità è l’ultimo divertente spettacolo prodotto dall’Anonima G.R. dal titolo emblematico “Bar Qui si Gode”, con Dante Marmone e Tiziana Schiavarelli. In scena anche Mimmo Pesole e Gianni Vezzoso nei panni dei molteplici personaggi di passaggio dal Bar. Una sfilata di uomini e donne “strane”, colorite e macchiettistiche, calcano le scene di questo ultimo lavoro della famosa ed affiatata coppia barese. C’è molta umanità in loro, i personaggi stazionano in questo bar e si raccontano qualcosa di loro, del loro vissuto, dei loro problemi, dove ognuno, parlando semplicemente, cerca di scaricare lo stress e l’ansia quotidiana. C’è solo un problema in questo bar: è sempre vuoto, chissà perché!! Nonostante la bravura, le belle maniere del suo proprietario (Gianni Vezzoso) il suo bar è sempre vuoto. Forse incombe una maledizione? Forse si! Ma lui non si scoraggia perché quei pochi clienti che si fermano (ordinando solo bicchieri d’acqua) in compenso gli riempiono le giornate con il racconto delle loro storie fantastiche.

Certo le presenze sono dalle più stravaganti: si parte con un bullo che più rozzo non lo si poteva inventare, con tanto di carta igienica al seguito e capello biondo ossigenato che ne combina e ne racconta di tutti i colori, ad interpretarlo è il bravissimo Mimmo Pesole attore ormai consolidato della compagnia, sempre attento alla caratterizzazione dei personaggi da lui interpretati, passando attraverso un prete (Dante Marmone) dalla fattezze abbastanza improbabili che inscena un trasmissione dell’assurdo con tanto di consigli religiosi, fino alla presenza di un cliente che dice di essere addirittura Dio, sceso sulla terra per punire l’uomo, oramai in preda al vizio, alla corruzione e alla totale perdita di ogni moralità. Questi solo alcuni dei tanti uomini e donne che calcano le tavole del teatro dell’anonima, ognuno divertente ed anche un po’ triste sempre segnato da un vissuto. Bar Qui si gode (regia di Dante Marmone), si ride ci si diverte e si cita il passato dei ricordi della nostra tradizione barese (vedi la leggenda barese di Mezzo Culo), ma con un’interessante doppia lettura che va aldilà dell’apparenza istrionica di scena.

Sitara Teatro
Via Carmine, 18 – Bari
Sabato 25 novembre ore 21:00 e domenica 26 novembre 2017 ore 18:00
Info. 080 4047713


Stagione teatrale del Sitara Teatro: il programma completo

In il

PROGRAMMA:

Ottobre 2017
14 e 15 – Lilia Pierno in “E’ nato prima l’amore… o la braciola?” regia Lilia Pierno
27, 28 e 29 – Badatea presenta “2 matrimoni su 4 ruote” regia di Nicola Valenzano
 
Novembre 2017
4, 5, 11, 12, 18 e 19 – Badatea presenta “2 matrimoni su 4 ruote” regia di Nicola Valenzano
24 – Savina Pinto in Danzarte step by step on stage
25 e 26 – Anonima G.R. in “Bar qui si gode” regia Dante Marmone
 
Dicembre 2017
2 e 3 – Teatro Scalo presenta “Arcangelo” con Franco Ferrante regia Michele Bia
17 – Carla Bavaro concert
25 e 26 – Aquann iem nu ùagnun regia Nicola Valenzano
 
Gennaio 2018
13 e 14 – Davide Ceddìa Live show “Pensieri e canzoni di un italo-barese
20 e 21 – Mediterranea spettacolo concerto regia Alfredo Vasco
 
Febbraio 2018
3 e 4 – Roberto Santi in “Sole d’Oriente
10 e 11 – Antonella Genga in “Boom” regia Antonella Genga
17 e 18 – How to Dylan-recital
23 – Savina Pinto in Danzarte step by step on stage
24 e 25 – Notterrante presenta “Sarah Bernardt” con Barbara De Palma regia Mariella Soldo
 
Marzo 2018
3 e 4 – Mary Dipace in “La disubbidiente” regia Mary Dipace
17 e 18 – “L’uomo dal fiore in bocca” regia Nicola Valenzano
Infotel: 080 4047713