“Ore liete in casa Bonavita” al Teatro Vida

In il

Ore liete in casa Bonavita

La Compagnia teatrale Colpi di Scena
in
ORE LIETE IN CASA BONAVITA
Due atti di Luciano Medusa

Equivoci e risate per la nuova produzione della Compagnia “Colpi di Scena”, commedia brillante in due atti, per la regia di Michele Mindicini.

Per info e prenotazioni
Teatro Vida – Via Giardini, 72
GRAVINA DI PUGLIA (BARI)
Tel. 0803267377
Cell. 3683818381


“Un tram chiamato desiderio” in scena a Gravina in Puglia

In il

un tram chiamato desiderio teatro vida

La compagnia La Terra Smossa ripropone a Gravina in Puglia (BA), in una nuova versione, uno degli spettacoli di maggiore successo: UN TRAM CHIAMATO DESIDERIO (Tennessee Williams).

Vincitore della Rassegna “Amateatro” di Fagnano Castello (CS), vincitore della XIII Rassegna Nazionale di Teatro “Città di Fabrica di Roma (VT), menzione speciale nella Rassegna “Scena.0” di FITA Puglia, in scena al Teatro Angioino di Mola di Bari, il tram è pronto per ritornare dove tutto ha avuto inizio.

Regia: Gianni Ricciardelli
Datore audio/luci: Gaetano Ricciardelli
Locandina: Giuseppe Falco

con
Leo Coviello: Stanley
Gianni Ricciardelli: Mitch
Elisabetta Rubini: Stella
Vito Vicino: Steve
Teresa Cicala: Eunice
Maria Pia Antonacci: Blanche

SINOSSI
Ecco un tram, con il suo carico di sentimenti infiniti….
ecco Blanche proiettata in un ruolo di contrastanti emozioni che la porteranno ad accomodarsi nel più confortante dei salotti, quello della pazzia;
ecco Stella e Stanley persi in un amore figlio della disperazione, o della atavica lotta alla solitudine del cuore;
ecco New Orleans città viva e caotica piena di contraddizioni assordanti;
ecco la scena e i suoi colorati protagonisti che mescolano, incuranti, quel che resta dei sentimenti umani.
Ecco, questi sono gli elementi di un gioco di sopravvivenza, la sopravvivenza dei sentimenti, dove ognuno gioca con le regole sue, dove vince l’istinto, dove le maniere sono dimenticate, dove prevale dolore e violenza, dove la verità cancella la pietà….dove lo spettatore decide se scendere o salire…
Ecco un tram chiamato desiderio….Signori….si parte….

– Sabato 30 Marzo
Botteghino ore 20:30
Sipario ore 21:00

– Domenica 31 Marzo
Botteghino ore 17:00
Sipario ore 17:30

Teatro Vida
Via Giardini, 72, Gravina in Puglia (BA)

Info e prevendita
cell. 3802517493


Antonio Tirelli in “Volevo essere Bublè” al Teatro Vida

In il

antonio tirelli volevo essere buble

Dopo i primi successi, il tour continua!!
“Volevo essere Bublè, ma quando mi hanno sentito cantare, m’ hanno detto “vai a fare cabaret!””. Antonio Tirelli, artista pugliese, racconta le avventure e disavventure, le contraddizioni, le incongruenze che hanno caratterizzato la sua adolescenza e la sua giovinezza in Puglia, cercando sin da piccolo di assomigliare al famoso cantante canadese. E’ un varietà, un cabaret, in cui l’artista alterna dialoghi, monologhi, e canzoni del suo idolo, mettendo a nudo tutto se stesso, raccontando situazioni vissute da lui, da amici, da tutti. In Antonio non esiste il sentimento della resa: partendo da Altamura, dalla sua Puglia, riuscira’ fino al termine dello spettacolo nell’impresa di essere come Michael Bublè?

Info e prevendita presso: TEATRO VIDA
TELEFONO: 080 3267377


“Una pura formalità” di Alfredo Scarpato al Teatro Vida

In il

una pura formalita teatro vida

UNA PURA FORMALITÀ

Undicesimo appuntamento con la rassegna “Amattori…Insieme” con la pièce di Pascal Quignard nell’adattamento di Alfredo Scarpato portato in scena dalla Compagnia “Ma chi m”o ‘ffa fà”.

Per info e prenotazioni Teatro Vida – Via Giardini, 72 – Gravina in Puglia (Bari)
Tel. 0803267377 – Cell. 3683818381


Cabaret Sacco e Vanzetti in scena al teatro Vida

In il

cabaret sacco e vanzetti

Teatro dei Borgia
presenta:

CABARET SACCO E VANZETTI

da Michele Santeramo
ideazione e regia Gianpiero Borgia
con Valerio Tambone e Raffaele Braia
scene Vincenzo Mascoli
luci Gianpiero Borgia
costumi Manuela Paladin Šabanović
musiche Papaceccio MMC, Roberta Carrieri
foto di scena Roberto D’Introno

Cabaret Sacco & Vanzetti è il racconto, divenuto paradigmatico, di due umili, due ultimi, due migranti, due eroi moderni divenuti simbolo universale delle battaglie per i diritti di uguaglianza e giustizia. Condannati alla sedia elettrica per un crimine che non avevano commesso, vittime di un processo farsa e di un crimine giudiziario, Sacco e Vanzetti caddero anche a causa della “politica del terrore” contro i “rossi” che l’America degli anni ’10 praticava, con speciale ferocia quando si trattava di immigrati.
La storia di Sacco e Vanzetti, il loro rapporto, che muterà nei tanti anni insieme fino a divenire una grande amicizia, ha il ritmo di una ballad, una melodia continua sempre presente nello spettacolo: ogni giorno Nicola e Bartolomeo devono improvvisare la loro vita, mantenendo però salda la loro identità col sogno di una vita migliore, più libera, combattendo un mondo in cui regna il pregiudizio.

Infotel. 080 3267377


Festival delle culture mediterranee 2018 – IV^ edizione

In il

festival delle culture mediterranee 2018

Living Opera Production e Camerata Mozartiana presentano un concerto unico ed originale che ha già riscontrato vari successi nei festival ed eventi culturali di questa stagione 2018/2019.
Saranno Interpretate melodie liriche italiane con influenza di Flamenco&Bossa nova.
Tra gli interpreti il Tenore Sabino Martemucci già affermato in tutto il mondo, il chitarrista e cantante Antonio Da Costa anch’egli reduce di una strepitosa carriera e Pino Giancreco chitarrista di Chiara fama.

Ingresso euro 10

Info. 3928620617


“Non sono Mimì…ma” il live dedicato a Mia Martini

In il

non sono mimi ma live dedicato a mia martini

Arriva in teatro a Gravina per la prima volta lo spettacolo musicale

Non sono Mimì… ma

Il live dedicato a Mia Martini. Non ci riteniamo una CoverBand ma rendiamo omaggio ad una grande artista dal 2004. Anna, Michele, Antonello.
Ingresso euro 10 è consigliabile la prenotazione

Infotel: 349 4297693 – 080 3267375 – 368 38 18381


“GIROTONDO” di Arthur Schinitzler al Teatro Vida

In il

girotondo teatro vida gravina in puglia

Sabato 24 e domenica 25 Marzo, presso il Teatro Vida, la compagnia de La Terra Smossa di Gravina in Puglia (BA) porta in scena il “GIROTONDO” l’opera di uno dei più controversi drammaturghi austriaci, Arthur Schinitzler.

SINOSSI a cura di Gianni Ricciardelli.
Girotondo, ovvero il vuoto di un rincorrersi senza posa e senza significato.
Dieci personaggi che si muovono in un intreccio erotico, vissuto senza alcun coinvolgimento emotivo con la persona che si ha di fronte: una prostituta, un soldato, una cameriera, un signore, una moglie, un marito, una ragazza, un poeta, un’attrice ed un conte, tutti accumunati da un girotondo di anime vuote, in un teatro della reiterazione che prima coinvolge in una intensa passione e poi si trasforma in una meccanica abitudine. Un vuoto nelle relazioni personali per affermare la propria individualità! Tabù morali raccontati in dieci storie che si susseguono come in una danza macabra, un’indagine psicologica dell’autore sulla verità della strada.

INFO e PRENOTAZIONI cell. 380 2517493

BIGLIETTO: 10 euro

REGIA: Gianni Ricciardelli

DIRETTORE DI SCENA: Vito Vernile

INTERPRETI: Maria Pia Antonacci, Teresa Cicala, Leo Coviello, Angelo Grieco, Vittorio Ianora, Elisabetta Rubini, Vito Vicino

LOCANDINA: Giuseppe Falco


“Un tram chiamato desiderio” al Teatro Vida

In il

un-tram-chiamato-desiderio-gravina-in-puglia-teatro-vida
La compagnia teatrale del centro di ricerca di arti espressive La Terra Smossa è lieta di replicare:
UN TRAM CHIAMATO DESIDERIO (Tennessee Williams)
Vincitore del Festival di Teatro Amatoriale “Amateatro” di Fagnano Castello (CS) e meritevole di una menzione speciale nel Festival “Premio Scena.0” della FITA Puglia.
Prossimamente anche al Teatro Angioino di Mola di Bari per la XVII Stagione di Prosa 2016-2017.

Domenica 27 novembre
Botteghino ore 18:00
Sipario ore 18:30

Teatro Vida
Via Giardini, 72, Gravina in Puglia (BA)

Info e prevendita
cell. 380 2517493

SINOSSI
Ecco un tram, con il suo carico di sentimenti infiniti….
ecco Blanche proiettata in un ruolo di contrastanti emozioni che la porteranno ad accomodarsi nel più confortante dei salotti, quello della pazzia;
ecco Stella e Stanley persi in un amore figlio della disperazione, o della atavica lotta alla solitudine del cuore;
ecco New Orleans città viva e caotica piena di contraddizioni assordanti;
ecco la scena e i suoi colorati protagonisti che mescolano, incuranti, quel che resta dei sentimenti umani.
Ecco, questi sono gli elementi di un gioco di sopravvivenza, la sopravvivenza dei sentimenti, dove ognuno gioca con le regole sue, dove vince l’istinto, dove le maniere sono dimenticate, dove prevale dolore e violenza, dove la verità cancella la pietà….dove lo spettatore decide se scendere o salire…
Ecco un tram chiamato desiderio….Signori….si parte….

Regia: Gianni Ricciardelli
Luci e scenografia: Vito Ricciardelli

con
Leo Coviello: Stanley
Donato Masi: Mitch
Stefania Carulli: Stella
Ronny Tirelli: Steve
Teresa Cicala: Eunice
Maria Pia Antonacci: Blanche