“COME CRISTO COMANDA” di Michele La Ginestra al Teatro Sala Margherita

In il

come cristo comanda michele la ginestra

Teatro Sette / PigrecoDelta
Michele La Ginestra, Massimo Wertmüller
COME CRISTO COMANDA
di Michele La Ginestra
con Ilaria Nestovito
regia ROBERTO MARAFANTE

Anno 33 d. c., Palestina. È notte: due uomini, vestiti con tuniche e mantelli, sono seduti in una sorta di bivacco in mezzo al deserto, un luogo che rappresenta la solitudine e l’isolamento dal resto del mondo. Parlano sommessamente per non essere scoperti, con la paura di essere stati seguiti da qualcuno; si capisce che sono in fuga, ma nonostante la situazione, cercano di mascherare la propria ansia, parlando delle cose di tutti i giorni, (il mangiare, il lavoro, il rapporto con l’altro sesso) in modo scanzonato e divertito. Dai dialoghi pian piano si intuisce che sono due soldati romani, ma non due qualsiasi: uno, Cassio, è il centurione alla guida dei legionari al momento della crocifissione di Gesù sul Golgota; l’altro è Stefano, un suo soldato, quello che diede da bere a Cristo, acqua e aceto. L’evento che sconvolgerà l’umanità ha stravolto, inconsapevolmente, anche le loro vite; i due non potranno fare a meno di confrontarsi, animatamente, alla ricerca di alcune risposte…ma non tutto, nella vita, si può spiegare con l’esperienza e la logica! Ci sono delle emozioni, che vanno al di là dei cinque sensi, per spiegare le quali è necessario abbandonarsi all’ascolto… e forse, solo allora, si riuscirà a sentire risuonare “una musica melodiosa”.

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


“ALLA RICERCA DI EVELINE ovvero Ce ne sápe Magnine d’u fiàsche de l’olije” al Teatro Sala Margherita

In il

ce ne sape magnine du fiasche d olije aldo l imperio

Associazione Culturale Teatrale La Cricca
ALLA RICERCA DI EVELINE ovvero Ce ne sápe Magnine d’u fiàsche de l’olije
con Anna Cofano, Domenico Ferrulli, Aldo L’Imperio
regia ALDO L’IMPERIO

La storia narra, in maniera surreale e divertente, di tre persone che rimangono, alcune ore, imprigionati in un ascensore di un palazzina poco frequentata nei week-end per la presenza di molti uffici. L’autore parte da quest’avventura per riproporre al pubblico i già noti ed amati protagonisti Raffaele e Lina. Il linguaggio, i modi di dire, le nevrosi e le complicità di coppia saranno anche questa volta il motivo dominante della pièce nella quale molti spettatori potranno riconoscersi e sorriderne.

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


Farinella fra cani e gatti – Commedia Carnascialesca

In il

Farinella fra cani e gatti Commedia Carnascialesca

Farinella fra cani e gatti – Commedia Carnascialesca
Ideazione, testo e regia: Dino Parrotta
Teatro dei Leggeri – prod. Fondazione Carnevale Putignano

Lo spettacolo è un’alchimia di elementi della tradizione: riti, storia e cultura popolare legati al carnevale di Putignano. Si compone di un prologo, dove viene raccontata la genesi della maschera di Farinella, seguita dalla commedia.
Un vorticoso rincorrersi di gioco di situazioni, lazzi, giochi di parole che per una commedia divertentissima e piena di colpi di scena! I personaggi sono ispirati ai “Giovedì” del Carnevale di Putignano.
Le musiche dal vivo (originali) accompagneranno questa commedia che mescolagli elementi del Carnevale: travestimenti, equivoci, allusioni, ribaltamento dei ruoli, stornelli

Prevendita: Caffè Tipico Via Estramurale a levante Putignano (Bari)
Ingresso € 8,00
Botteghino h 20,30 spettacolo h 21,00

Personaggi e interpreti:

Farinella: Dino Parrotta
Comm.re/Don Romparazzi: Pierpaolo Tateo
Monsignore Batista: Mino Barletta
Donna Rosetta: Marisa Masi
Favia/Rocco Rocchetto: Mario Lasorella
Giovannino U Pacc’: Fabio Bitetto
Pierino: Piero Santoro
La vedova: Rosanna Pugliese
Fisarmonica e musiche: Germano Maffei
Tamburelli: Davide Torrente
Chitarra: Pierluca Lacatena
Assistente alla regia: Noemi Bagnulo
Disegno luci: Amedeo Russi
Costume di Farinella: Tonia Valente
Maschera in cuoio: Renzo Antonello
Illustrazioni di scena: Angela Perrini
Video intervista a Mimmo Castellano: Dino Parrotta, Massimiliano Forgione
Foto locandina: Dino Frittoli (se va bene usare la foto)

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979

Si ringrazia: Consorzio I Make; Le associazioni: Il Volto e la maschera, Carlip Ambrogio Caramia, Dietro le quinte, Figli di Farinella, Amici dei Diversabili, Teatro 2


AMICI AMORI AMANTI (ovvero La Verità) al Teatro Sala Margherita

In il

amici amori amanti florian zeller enrico maria lamanna

Palcoscenico Italiano / Centro Teatrale Meridionale
Pino Quartullo, Eva Grimaldi, Daniela Poggi, Attilio Fontana
AMICI AMORI AMANTI (ovvero La Verità)
di Florian Zeller
regia ENRICO MARIA LAMANNA

In una società come quella che stiamo vivendo tra telefonini, nevrosi, contatti sofisticati, contatti passeggeri, paure, Zeller autore prolifico e talentuosissimo francese dell’ultimo decennio, punta il suo dito su quattro personaggi francesi, quattro Parigini della media borghesia: due uomini e due donne con le loro paure e le loro insicurezze… Quelle di tutti i giorni e soprattutto le loro ipocrisie forse di difesa. A questo punto non resta che vedere la storia di queste due coppie. Qualcuno potrà pensare anche per un attimo a Girotondo di Schnitzler ma qui c’è più cattiveria, meno artificiosità, meno vita poetica.
Un uomo con la sua amante, la moglie, il marito dell’amante. Tutti si conoscono da tempo, sono amici. Lui Michel il protagonista, con le sue paure e le sue incertezze si trova improvvisamente al centro forse di un complotto, ma no diciamo troppo, al centro della vita con giochi apparentemente leggeri, giochi che diventano finzioni con funzioni che diventano giochi pericolosi. Ho immaginato questa storia ironica, comica, facile, ma con dei risvolti e uno sviluppo drammatico, come una sorta di carillon: la scena gira su se stessa come una scatola dei primi del 900, giocattolo infantile come infantile è Michel, l’unico che cercherà in maniera dolorosa la verità da lui tradita. (Enrico Maria Lamanna)

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


“MI AMAVI ANCORA…” con Ettore Bassi e Simona Cavallari al Teatro Sala Margherita

In il

mi amavi ancora ettore bassi simona cavallari

Synergie Arte Teatro / ArtistiAssociati
Ettore Bassi, Simona Cavallari
MI AMAVI ANCORA…
regia STEFANO ARTISSUNCH

Lo scrittore e drammaturgo Pierre è morto in un incidente d’auto. Nel tentativo di mettere ordine ai documenti, Anne, la sua vedova, scopre gli appunti presi per la stesura di una futura commedia, che trattava di un uomo sposato, scrittore, appassionato ed innamorato di una giovane attrice. Fiction o autobiografia? Il dubbio si agita ed inizia un’indagine febbrile. Anne si persuade che il testo narri l’infedeltà di Pierre e va alla ricerca della donna, sua antagonista, senza riuscire a rivelare la verità o l’illusione della stessa: è il dolore che la fuorvia? Oppure finalmente ha aperto gli occhi? 
Per rispondere a questa domanda, si appella ai suoi ricordi ed anche a Daniel, migliore amico di Pierre, un personaggio brillante e forse segretamente innamorato di lei, che con molta dolcezza cerca di rassicurarla, ma ci riesce solo a metà. Anne persevera nella sua ricerca e decide di contattare l’attrice Laura Dame che è menzionata nelle note della commedia del marito. Sospetta che sia lei l’amante. Scruta il passato, domanda a chi la circonda, cammina in un pericoloso labirinto. Quanto deve essere cercata la verità? Flashback in situazioni inaspettate, lo spettatore si immedesima in questi personaggi in una ricerca fatta di dubbi e apprensioni, in cui si mescolano realtà, immaginazione, paura, risate e fantasia.

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


“NOTTE DI FOLLIA” con Debora Caprioglio e Corrado Tedeschi al Teatro Sala Margherita

In il

NOTTE DI FOLLIA con Debora Caprioglio e Corrado Tedeschi

La contrada – Teatro Stabile di Trieste
Debora Caprioglio, Corrado Tedeschi
NOTTE DI FOLLIA
di Josiane Balasko / scene e costumi Laura Benzi
con Alessandro Marmorini
regia di ANTONIO ZAVATTERI

Un incontro inatteso al bar di una stazione.
Un noto conduttore di un programma TV beve per dimenticare e, brillo, importuna una cliente sotto gli occhi di un barista irriverente e dalla battuta pronta. Lei, da poco uscita di prigione, non si lascia mettere i piedi in testa e anzi risponde per le rime.
 Due persone agli antipodi, sole, accomunate dallo stesso segreto iniziano un dialogo divertente e serrato finché man mano che la notte si fa più assurda emerge il vero malessere che pervade e unisce queste due singolari anime.

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


UN NATALE ACROBATICO – A Putignano uno spettacolo circense a tema natalizio

In il

un natale acrobatico putignano

Chiudi gli occhi, inizia a sognare un mondo fatto di acrobati, trapezzisti, danzatori che si esibiscono sospesi su dolci melodie e vedi fluttuare nell’aria leggere bolle di sapone…

….ora apri gli occhi e vieni a vivere il SOGNO!

Per il quarto anno consecutivo, UBUNTU è lieta di augurarvi buon Natale e felice Anno Nuovo con il suo Spettacolo di Natale.

La serata sarà allietata dalla Scuola di CIRCO asd IL Girotondo di Sorrisi all’interno della splendida location della Sala Margherita a Putignano venerdì 21 dicembre alle 20.30.

Grandi e piccini vivranno emozioni uniche da rimanere a bocca aperta!

Per informazioni mandateci una mail ad ubuntuaps@gmail.com oppure chiamate i numeri 3913332239 – 3200526604.

Vi aspettiamo! Non potete mancare!


IL MILES GLORIOSUS DI PLAUTO in scena al Teatro Sala Margherita

In il

IL MILES GLORIOSUS di Plauto in scena al Teatro Abeliano

Compagnia del Sole
IL MILES GLORIOSUS DI PLAUTO
scena Pino Pipoli / costumi Stefania Cempini / disegno luci Mauro Marasà / assistente alla regia Antonella Ruggiero
con Flavio Albanese,Claudio Castrogiovanni, Luigi Moretti, Stella Addario, Antonella Carone, Patrizia Labianca, Loris Leoci Tony Marzolla Dino Parrotta
traduzione e regia di MARINELLA ANACLERIO

ovvero ‘gli adulatori sono simili agli amici come i lupi ai cani’

Il soldato Pirgopolinice è un fantastico sbruffone, esagerato spudorato vitale. La distanza tra ciò che è e ciò che crede di essere è tale da irritare profondamente chiunque abbia un po’ di buon senso. Ci sono tempi in cui questo personaggio risulta esagerato. E tempi invece in cui la realtà supera di gran lunga la favola e il povero Pirgopolinice è un ritratto a tinte forti di ben più consapevoli e colpevoli vantoni…In una Efeso simile all’originale quanto l’ambientazione di certi western spaghetti al far west, si consuma la tragicomica truffa di un gruppo di sfaccendati di vario genere ai danni di un soldato che ha due debolezze: le donne, meglio se minorenni e sposate, ed essere adulato. Non si può certo definire Plauto un moralista di quelli che per punire il vizio chiama in causa la virtù, semmai un cinico commediante, che racconta di gente che non ha ideali per cui valga la pena essere coerenti e cerca di sopravvivere e divertirsi, e forse anche di vendicarsi un po’ di essere costretta a recitare per vivere. Insomma una commedia adatta ai tempi di grandi commedianti in cui viviamo. Così la strada diventa scena e il teatro da mezzo diventa fine e le parole di Giulietta si mescolano a quelle di Ofelia e le arie di Mustafà a quelle di Isabella, l’Italiana di rossiniana memoria, in un pout pourry da serata d’onore. Ne risulta una gara tra attori consumati dove l’unico spettatore pagante in conclusione, viene imbrogliato, derubato e malmenato. L’eccesso è sempre un vizio…a prescindere dal contesto.

INFO:
– Teatro Margherita
Via Cappuccini, 28 – Putignano (BARI)
tel. 0804055979
– Biblioteca Comunale
tel. 0804911626 – 0804056582
– Ufficio Cultura
tel. 0804056538


“Tre sull’altalena” di Luigi Lunari al Teatro Sala Margherita

In il

3 sull altalena teatro sala margherita

Il Gruppo Teatrale Amici Nostri presenta
“TRE SULL’ALTALENA”
commedia in due atti di Luigi Lunari

Con Piergianni Gemmati, Gregorio Saracino, Gianluca Mezzapesa e Adriana Coletta

Regia Adriana Coletta

TRAMA
Tre uomini – un Cavaliere, ovvero un industriale impegnato politicamente, un Capitano dell’Esercito e un Professore di Lettere – si trovano nello stesso luogo per tre ragioni diverse. Ma cos’è esattamente quel luogo? È possibile che tutti e tre abbiano avuto l’indirizzo sbagliato? La strana coincidenza accresce il mistero; a cui si aggiungono l’allarme per un’esercitazione anti-inquinamento – che impedisce ai tre uomini di uscire – e l’arrivo di una donna.
Una commedia dove c’è da ridere, ma anche tanto da pensare; divertente e provocatoria fino alla scena finale che regalerà un sorprendente coup de théâtre.
Affidata ad un dialogo serrato, sostenuta da paradossi, equivoci e sarcasmi, la commedia – testo più conosciuto del teatro di Lunari e tradotto in ventisei lingue – è divenuta un classico del teatro contemporaneo.

BOTTEGHINO
presso la sede Fidas in via dei Mille, 29 a Castellana Grotte, dal lunedì al venerdì (18:30-20:30), a partire da mercoledì 2 maggio.

PER INFO
3925071819 (Castellana) – 3388010177 (Putignano) . gtamicinostri@gmail.com


Equilibrio Dinamico in “LO SCHIACCIANOCI E… L’IMPETUOSA CLARA!”

In il

Equilibrio Dinamico
LO SCHIACCIANOCI E… L’IMPETUOSA CLARA!
liberamente ispirato all’opera “Lo schiaccianoci” di Hoffman
ideazione e coreografie ROBERTA FERRARA

>>>Acquista Biglietti

Teatro Sala Margherita Via Cappuccini, 28 – 70017 Putignano (Bari) tel: 080.4055979

È la sera della vigilia di Natale: i confini tra realtà e sogno hanno il magico potere di dissolversi. Clara e tutti gli altri bambini attendono con grande trepidazione l’arrivo del padrino Drosselmeyer, un personaggio di quelli a cui solo Hoffman ha saputo dar vita, che passa con naturalezza dalla dimensione reale a quella dei sogni. Grazie a Drosselmeyer Clara conoscerà il misterioso mondo dello Schiaccianoci: il magico giocattolo che, prendendo vita nella notte di Natale, accompagnerà l’impetuosa e coraggiosa Clara in un viaggio nel suo mondo fatto di fate, fiori e tanti giocattoli o in battaglia contro i topi. Sconfitto l’intero regno maligno dei topi, Drosselmeyer trasformerà Clara in una principessa e lo Schiaccianoci in un bel principe, in un viaggio verso un mondo incantato nel bel mezzo di una tormenta di neve.