Quarto appuntamento con i Family Concert 2019 al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2019 teatro petruzzelli

Domenica 5 maggio (ore 18:00) il quarto appuntamento della stagione 2019 dei Family Concert!
Sul podio, a dirigere l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli, ci sarà il maestro Roberta Peroni; al violino il solista Yuta Kobayashi.
Per tutte le informazioni sul programma del concerto e il cartellone 2019 clicca qui ➡ Family Concert 2019

In programma:
Sinfonia Spagnola dall’opera “I due figaro” di Saverio Mercadante, Concerto per violino e orchestra in mi minore, op. 64 di Felix Mendelssohn, Sinfonia n. 41 in Do maggiore (Jupiter) di Wolfgang Amadeus Mozart.

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it


Agorà Sunday Run

In il

Agora Sunday Run

Sesta edizione dell’Ago Run: domenica 5 maggio 2019 ricomincia l’attività “Agorà Sunday Run”: la corsa domenicale del Rotaract Club Bari Agorà PHF – Distretto 2120 sul lungomare di Bari.

Ago Run Start: ore 10:00 partenza dal Teatro Petruzzelli di Bari e arrivo alla spiaggia cittadina di Pane e Pomodoro.

A seguire colazione tutti insieme.

Al punto di incontro (Teatro Petruzzelli) tutti i partecipanti doneranno un euro per un service da realizzare a fine anno e il primo classificato al termine della stagione riceverà un premio dal Presidente del Rotaract Club Bari Agorà PHF – Distretto 2120.

L’ Ago Run Day verrà ripetuto a cadenza mensile ogni seconda domenica del mese su iniziativa del Rotaract Club Bari Agorà PHF – Distretto 2120.


BIFEST 2019 – 10ª edizione del Bari International Film Festival

In il

bifest 2019 bari international film festival

L’edizione 2019 del Bif&st – edizione del decennale – si svolgerà dal 27 aprile al 4 maggio.

Il M° Ennio Morricone, 90 anni compiuti lo scorso novembre, autore di straordinarie colonne sonore che hanno segnato la storia del Cinema, due volte Premio Oscar (alla carriera nel 2007 e per The Hateful Eight nel 2016), sarà uno dei grandi protagonisti della edizione 2019, quella del Decennale, del Bari International Film Festival (Bif&st), una delle rassegne cinematografiche italiane di maggior successo – senza dubbio la più importante del Sud Italia – in programma nel capoluogo pugliese dal 27 Aprile al 4 Maggio prossimi. Per ora l’autore delle musiche di Novecento, Mission, Gli Intoccabili e di numerose altre pellicole di successo, è l’unico ospite di questa nuova edizione del Festival la cui presenza è nota, perché a lui sarà dedicata la grande retrospettiva di quest’anno (44 film) oltre ad essere insignito, nella giornata inaugurale, del Premio Federico Fellini Award for Cinematic Excellence, riconoscimento che andrà anche ad altre figure del cinema.

Come ogni anno la rassegna si dipanerà fra Teatro Petruzzelli e Cinema Multisala Galleria, con un maggiore coinvolgimento, quest’anno, anche del Teatro Margherita, reduce da un restauro che segna la sua nuova vita di contenitore culturale.  E proprio al Margherita, splendido edificio d’epoca liberty costruito sul mare con un sistema di palafitte, si terranno la conferenza stampa di presentazione dei film in concorso, gli appuntamenti di ‘Focus su…’ con i protagonisti del cinema italiano e cinque monologhi teatrali interpretati da attrici italiane. Altre location saranno il Teatro Van Westerhout e il Castello Angioino di Mola di Bari.

Fra le novità di questa edizione, annunciate la proiezione della copia restaurata di “Polvere di stelle”, il film con Alberto Sordi e Monica Vitti, in parte girato proprio a Bari, e la proiezione, durante la serata di apertura, del film muto “Napoli che canta” (1926), opera diretta dal regista campano Roberto Roberti (alias Vincenzo Leone, padre del celebre Sergio Leone) con performance live della cantante e attrice Lina Sastri. In programma anche una mostra fotografica dedicata agli ospiti protagonisti di tutte le edizioni del Festival.

Anche quest’anno celebri protagonsiti del cinema italiano e internazionale terranno le Lezioni di Cinema mattutin, così come ritroveremo la sezione ‘Panorama internazionale’ con i dodici film in concorso nel pomeriggio, e le serali Anteprime Internazionali al Teatro Petruzzelli. A latere del già citato omaggio al grande Ennio Morricone, nel teatro Margherita si terrà una mostra dei manifesti dei tanti film di cui Morricone ha firmato la colonna sonora, provenienti dalla Cineteca nazionale del CSC.

Sempre per le retrospettive, il pubblico ne troverà anche una sul tema dell’intolleranza, molto attuale in questa particolare congiuntura storica. In programma la proiezione di 14 film tra i quali “Intolerance” di David W. Griffith (1961), pellicola che ha ispirato il titolo della retrospettiva. Torna anche la sezione ‘Cinema e scienza’ che quest’anno toccherà i temi dell’acqua, della sete e della guerra.

NUMERI E NOMI DI UN FESTIVAL DI SUCCESSO

Il Bif&st-Bari International Film Festival conta ogni anno 75.000 spettatori e, in appena nove edizioni, è divenuto uno dei più importanti eventi cinematografici italiani grazie alla sua vastissima offerta di alto valore culturale (il programma del 2018 ha presentato oltre 300 eventi in 8 giorni).
Il Bif&st, posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promosso dalla Regione Puglia con il Comune di Bari e prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission.
Margarethe von Trotta è il presidente del festival. Il regista Ettore Scola, che per molti anni lo ha presieduto, è il presidente onorario. Il direttore è Felice Laudadio, presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, ex direttore della Mostra di Venezia e della Casa del Cinema di Roma, e già presidente di Cinecittà Holding. La sede principale del Bif&st è uno fra i teatri più belli del mondo, il Teatro Petruzzelli (nella foto durante una Lezione di cinema), cui si aggiungono altre 12 sale occupate dal festival.

Tra gli ospiti ai quali nel corso degli anni è stato conferito il Federico Fellini Award for Cinematic Excellence, per aver illuminato il mondo del cinema con il loro contributo artistico, si segnalano: Jean-Jacques Annaud, Fanny Ardant, Luis Bacalov, Costa-Gavras, Stephen Frears, Abbas Kiarostami, Andrej Končalovskij, John Madden, Alan Parker, Jacques Perrin, Michael Radford, Edgar Reitz, Volker Schlöndorff, Barbara Sukowa, Bertrand Tavernier, Max von Sydow, Margarethe von Trotta, Andrzej Wajda; e fra gli italiani: Gianni Amelio, Antonio Albanese, Dario Argento, Pupi Avati, Marco Bellocchio, Bernardo Bertolucci, Andrea Camilleri, Claudia Cardinale, Sergio Castellitto, Liliana Cavani, Cristina Comencini, Pierfrancesco Favino, Sabrina Ferilli, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, Giancarlo Giannini, Tonino Guerra, Virna Lisi, Mario Martone, Giuliano Montaldo, Laura Morante, Nanni Moretti, Ennio Morricone, Ornella Muti, Nicola Piovani, Francesco Rosi, Sergio Rubini, Ettore Scola, Toni Servillo, Paolo Sorrentino, Vittorio Storaro, Paolo e Vittorio Taviani, Giuseppe Tornatore, Armando Trovajoli, Carlo Verdone, Paolo Virzì. Ognuno di questi grandi professionisti ha tenuto una Masterclass per un pubblico composto ogni volta da circa 1.400 persone che hanno affollato quotidianamente il Teatro Petruzzelli.
Le serate di gala del festival, nello storico Teatro Petruzzelli, presentano le Anteprime internazionali di film altamente spettacolari, tra i quali, nel 2010: Nine di Rob Marshall, Amabili resti di Peter Jackson, American Life di Sam Mendes; Bright Star di Jane Campion. Nel 2011: Il discorso del re di Tom Hooper, Il buongiorno del mattino di Roger Michell, London Boulevarddi William Monahan. Nel 2012: Molto forte, incredibilmente vicino di Stephen Daldry, Marigold Hotel di John Madden, Titanic 3D di James Cameron. Nel 2013: Come un tuono di Derek Cianfrance, Una fragile armonia di Yaron Zilberman, Uomini di parola di Fisher Stevens,  Stoker di Chan-wook Park. Nel 2014: Noah di Darren Aronofsky, Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, The Invisible Woman di Ralph Fiennes, Gigolò per caso di John Turturro.  Nel 2015: L’ultimo lupo di Jean-Jacques Annaud, Ex Machina di Alex Garland, Ritorno al Marigold Hotel di John Madden, Miss Julie di Liv Ullmann. Nel 2016:  Agnus Dei di Anne Fontaine, Zona d’ombra di Peter Landesman, L’uomo che vide l’infinito di Matt Brown. Nel 2017: La tenerezza di Gianni Amelio, Miss Sloane di John Madden, Get Out di Jordan Peele, Le divan de Staline di Fanny Ardant, Land of the Gods di Goran Paskaljevic, Return to Montauk di Volker Schlöndorff etc. Nel 2018: The Captain di Robert Schwenkte, Unsane di Steven Soderbergh, Prima che la notte di Daniele Vicari e l’edizione restaurata di Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci in world première.
Altri 12 film di tutto il mondo vengono selezionati ogni anno per la sezione competitiva Panorama internazionale, ospitata nel Teatro Petruzzelli, con premi al miglior regista, miglior attore protagonista e migliore attrice protagonista. Tra i registi dei film presentati in questa sezione: Lucas Belvaux, Paul Bettany, Marion Hansel, Annemarie Jacir, Lech Majewski, Goran Paskaljevic, Lone Scherfig, Brad Silberling, Liv Ullmann, Iram Haq, Samuel Tilman, Pantelis Voulgaris, Aleksej Fedorchenko.
Oltre a film fuori concorso, eventi speciali, laboratori e incontri con gli autori, il Bif&st presenta 2 concorsi riservati ai film italiani: il primo dedicato ai migliori film di lungometraggio distribuiti in sala o passati nei festival nell’ultimo anno, e un altro alle migliori Opere prime e seconde più recenti.
Il Bif&st inoltre ricerca negli archivi filmici e televisivi numerosi documenti inediti e preziosi, relativi a grandi personaggi, molti dei quali sono stati ambasciatori del cinema italiano nel mondo: le Retrospettive su Carmelo Bene, Franco Cristaldi, Vittorio Gassman, Federico Fellini, Marco Ferreri, Fritz Lang, Marcello Mastroianni, Dino Risi, Francesco Rosi, Ettore Scola, Alberto Sordi, Giuseppe Tornatore, Gian Maria Volonté sono tra le più ampie mai dedicate a questi maestri.

Per il programma completo del Bif&st 2019 clicca qui


BIFEST 2019: MasterClass ad ingresso libero con Paola Cortellesi, Valeria Golino, Paolo Del Brocco, Roberto Herlitzka
, Valerio Mastandrea, Roberto Andò

In il

bifest 2019 masterclass teatro petruzzelli

Master Class – Teatro Petruzzelli 

a seguire il film delle ore 9:00
Ingresso libero

27/04

La migliore offerta

di Giuseppe Tornatore
a seguire
 Consegna delle chiavi della città a Ennio Morricone


28/04

Come un gatto in tangenziale
di Riccardo Milani
a seguire
 Masterclass Paola Cortellesi


29/04
ore 10:00 Quando Bernardo Bertolucci aveva 30 anni

di Monica Maurer;
Bernardo Bertolucci a Bari, 2018
di Stefano Landini
a seguire Presentazione della rivista Bianco e nero dedicata a Bernardo Bertolucci


30/04

Sette opere di misericordia
di Gianluca e Massimiliano De Serio
a seguire 
Masterclass Roberto Herlitzka


01/05

Il colore nascosto delle cose
di Silvio Soldini
a seguire 
Masterclass Valeria Golino


02/05

Una storia senza nome
di Roberto Andò
a seguire 
Masterclass Roberto Andò


03/05

Dogman
di Matteo Garrone
a seguire 
Masterclass Paolo Del Brocco


04/05

Non pensarci
di Gianni Zanasi
a seguire
 Masterclass Valerio Mastandrea


BIFEST 2019: le mostre gratuite dedicate al Maestro Morricone e al decennale del festival

In il

ennio morricone bifest 2019 bari international film festival

Il Bif&st in mostra: 10 anni
Teatro Petruzzelli (perimetro esterno)
dal 27/04 al 04/05
/2019
Fotografie di Nicola Amato, Gianni Cataldi, Pietro Coccia, Daniele Notaristefano, Pasquale Susca
INGRESSO LIBERO


Mostra Ennio Morricone
Palazzo ex Provincia
dal 27/04 al 03/05/2019 ore 9:00-19:00
a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia/Cineteca Nazionale
INGRESSO LIBERO

Mostra Monsieur Morricone
Teatro Margherita
dal 27/04 al 04/05/2019 ore 9:00-19:00
a cura del Consolato onorario di Francia a Bari
INGRESSO LIBERO


ALESSANDRO BARICCO legge Novecento al Teatro Petruzzelli

In il

alessandro baricco

ALESSANDRO BARICCO legge NOVECENTO
creato da Alessandro Baricco, Tommaso Arosio, Eleonora De Leo, Nicola Tescari / production design Marco Quartana / producer Arianna Bertolo

“Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla”

Dopo vent’anni di messe in scena, in ogni parte del mondo, con tutti gli stili, con artisti completamente diversi uno dall’altro, ho pensato che tornare un po’ alla voce originaria di Novecento potesse essere una cosa interessante, per me e per il pubblico. Un modo di riascoltare quella musica col sound che avevo immaginato per lei. Così ho messo in piedi questa produzione, immaginando uno spettacolo elegante, leggero, essenziale ed emozionante. Ho chiesto a Nicola Tescari di farmi delle musiche originali, da usare registrate, non live. E poi con Tommaso Arosio e Eleonora De Leo ho cercato un’ impaginazione – non proprio una scenografia e una regia, ma un’impaginazione giusta per quello che volevo fare: leggere. Non recitare, non spiegare, non diventare un personaggio. Leggere un testo, quel mio testo.

(Alessandro Baricco)


Pasqua e Pasquetta a Bari: visite guidate del Teatro Petruzzelli, Castello Svevo, Santa Scolastica e Pinacoteca Corrado Giaquinto

In il

pasqua e pasquetta al museo

A Pasqua e Pasquetta il teatro Petruzzelli non va in vacanza. Sono state organizzate visite guidate domenica 21 aprile alle 11.00, alle 17.00 ed alle 19.00 e lunedì 22 aprile alle 10.30, alle 12.30, alle 16.00, alle 18.00 ed alle 19.30. L’ingresso alla visita ha un costo di 5 euro per gli adulti, 1 euro per gli studenti, i bambini e i disabili, mentre sarà gratuito per gli accompagnatori del disabile. Il botteghino aprirà 30 minuti prima dell’orario dell’avvio della visita e chiuderà contestualmente all’inizio della stessa. I biglietti di ingresso saranno disponibili fino ad esaurimento posti.
Aperto al pubblico anche il Castello Svevo, dalle ore 8.30 alle 18.30, con biglietto di ingresso al costo ordinario. NovaApulia propone visite guidate a tariffa agevolata con prenotazione obbligatoria allo 0805213704. Porte aperte anche al Museo di Santa Scolastica (10-14 con ultimo ingresso alle 13.15). Accoglierà i visitatori nella sola domenica di Pasqua, invece, la Pinacoteca ‘Corrado Giaquinto’, dalle ore 10 alle 13, che osserverà l’apertura straordinaria anche il 25 aprile.


“Christian racconta Christian De Sica” al Teatro Petruzzelli

In il

christian racconta christian de sica

Dal 30 marzo in tournée con due date evento a Roma e Milano insieme all’Orchestra Sinfonica diretta dal Maestro Marco Tiso

Dopo lo straordinario successo del film “Amici come prima” che ha trionfato nel Natale cinematografico italiano, Christian De Sica torna al suo grande amore: il teatro, con un nuovo spettacolo “Christian racconta Christian De Sica”.

Lo spettacolo debutterà a Roma il 30 marzo nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica, a seguire farà tappa al Teatro Celebrazione di Bologna il 5 e 6 aprile, il 14 aprile al Teatro degli Arcimboldi di Milano, il 18 aprile al Teatro Colosseo di Torino, 20 aprile al Teatro Petruzzelli di Bari e il 26 aprile al Teatro delle Muse di Ancona.

Il grande attore, regista e showman italiano si racconta al pubblico con parole e canzoni, narrando gli incontri della sua vita e gli aneddoti della sua carriera. In un dialogo spumeggiante con Pino Strabioli, brillante attore e raffinato interprete, con lui sul palco nella inedita veste di cerimoniere dello show e insieme a un’incredibile band diretta dal Maestro Marco Tiso.

Sulle due tappe di Roma e Milano ci sarà l’eccezionale Orchestra Sinfonica, composta da cinquanta elementi, sempre diretta dal Maestro Marco Tiso per due date evento tra musica e teatro.

Attraverso monologhi irresistibili e storie commoventi, De Sica ripercorre gli anni accanto al grande papà Vittorio, gli inizi della sua carriera e i racconti di quel cinema natalizio che ha accompagnato e tratteggiato l’ultimo trentennio della storia italiana.

“Christian racconta Christian De Sica”, prodotto da Niccolò Petitto, è scritto da Christian De Sica, che ne cura anche la regia, e da Raffaello Fusaro,

Lo spettacolo mostra un De Sica allo specchio, uomo e interprete, nei suoi ruoli più autentici: prima quello di figlio, poi marito, padre e artista eclettico.

Il suo talento raro gli consente di passare con leggerezza dal racconto del curioso incontro con un’attempata Wanda Osiris, al ricordo del liceo con Carlo Verdone, alternando con la sua splendida voce interpretazioni di pezzi swing italiani e stranieri con le intramontabili note di Sinatra.
Accompagnato al pianoforte dal Maestro Riccardo Biseo, Christian racconta De Sica emozionando, cantando, divertendo ed entusiasmando.

“Christian racconta Christian De Sica” è distribuito da Berti Live in collaborazione con Concerto Music.

>>>Acquista Biglietti

TEATRO PETRUZZELLI
Corso Cavour, 12
70122 Bari
Telefono 0809752810


Terzo appuntamento con i Family Concert 2019 al Teatro Petruzzelli

In il

family concert 2019 teatro petruzzelli

Venerdì 19 aprile (ore 18:00) il terzo appuntamento della stagione 2019 dei Family Concert!
Sul podio, a dirigere l’Orchestra della Fondazione Petruzzelli, ci sarà il maestro Leonardo Sini; al clarinetto il solista Michele Naglieri.
Per tutte le informazioni sul programma del concerto e il cartellone 2019 clicca qui ➡ Family Concert 2019

Biglietti
• 1€ per i bambini e i ragazzi fino ai 13 anni
• 5€ per tutti gli altri spettatori
I biglietti sono in vendita al botteghino del Teatro (lun-sab: 11:00-19:00) e on line su www.vivaticket.it


GIOVANNI ALLEVI e l’Orchestra Sinfonica Italiana al Teatro Petruzzelli per la 77ª Stagione della Camerata Musicale Barese

In il

giovanni allevi

La Camerata ha svelato il secondo evento straordinario previsto dalla settantasettesima Stagione appena avviata. Si tratta di un talento musicale fuori dal comune che già lo scorso anno ha fatto registrare il tutto esaurito presso il Teatro Petruzzelli. Giovanni Allevi tornerà a calcare il prestigioso palcoscenico barese il prossimo 15 aprile con un recital che lo vedrà protagonista insieme al suo pianoforte, affiancato da 13 selezionati archi dell’Orchestra Sinfonica Italiana.
Nella consueta triplice veste di compositore, pianista e maestro d’orchestra, col carisma e la leggerezza che lo contraddistinguono, porterà un repertorio classico-contemporaneo che attraverserà i brani più celebri della sua carriera.
Un artista Allevi che, a dispetto di un’immagine dal candore quasi puerile, ha avuto il merito, negli ultimi vent’anni, di avvicinare generazioni di ragazzi al repertorio classico e allo studio della musica rendendola semplicemente materia accessibile a tutti, senza semplificarla o banalizzarla. È stata questa la sua cifra vincente, grazie alla quale ha ottenuto riconoscimenti nazionali e internazionali.
Un evento assolutamente da non perdere, dunque, del quale è già possibile prenotare il proprio posto in poltrona o poltroncina.

>>>Acquista Biglietti 

Per informazioni e prenotazioni gli uffici della Camerata in Via Sparano 141, sono sempre a disposizione (infotel 0805211908) – www.cameratamusicalebarese.it