SERGIO CAMMARIERE, GINO PAOLI e DANILO REA in Concerto al Teatro Petruzzelli di Bari

In il

E’ definita la 3union, ovvero l’imperdibile unione in una serata che si preannuncia magica, di tre artisti che sono accomunati dalla passione per il Jazz.
Il 14 novembre al Teatro Petruzzelli infatti è in programma l’atteso concerto di Gino Paoli,
Sergio Cammariere, e Danilo Rea nell’ambito degli spettacoli della 76ª Stagione Concertistica della Camerata Musicale Barese.
Sul palco barese per la prima volta insieme questi tre musicisti, in una serata dove si preannunciano tre concerti in uno, e dove si incroceranno le carriere di queste icone della musica italiana d’autore.
Cammariere, pianista e cantautore con la propensione per il jazz, contagia sul palco una figura storica della musica leggera italiana, Gino Paoli che con Danilo Rea ha rivisitato in chiave jazzistica tantissimi suoi brani e classici italiani.
Sarà un mix inedito di musica e parole che oltre all’affiatato duo Paoli-Rea sarà impreziosito da un grande Cammariere in uno spettacolo dall’atmosfera magica dove la scena sarà tutta di quell’arte chiamata musica.
Due nobili rappresentanti della canzone italiana Cammariere e Paoli, distanti per generazione ma uniti dal comune amore per la parola in musica e da uno stile sempre raffinato, viaggeranno sull’onda dell’emozione legata ai grandi successi che hanno scandito e continuano a scandire il gusto ed i costumi del nostro Paese.
E intanto al pianoforte Danilo Rea, interlocutore privilegiato dell’uno e dell’altro e naturale complemento della voce senza tempo di Paoli, con cui si apriranno spazi solistici di sorprendente virtuosismo.
Un concerto diverso, originale, felicemente sospeso tra la dimensione jazzistica e la passione per la canzone d’autore. Un incontro in musica tutto da inventare, che sperimenterà ogni possibile combinazione sonora tra i tre protagonisti, dal piano solo al duo fino alla reunion (anzi, alla 3union) finale che vedrà esibirsi insieme, dal vivo, un trio di esponenti illustri della musica italiana, insieme ad una band di jazzisti di grande esperienza.

>>>Acquista Biglietti

Info e prenotazioni Camerata Musicale Barese
Via Sparano 141, Bari
Tel. 0805211908


Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2017: Concerto per la Terra al Teatro Petruzzelli

In il

Anche quest’anno il Ciheam – Bari, sede italiana del Ciheam, Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei, partecipa alle celebrazioni della Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2017 promossa dalla Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO), con una conferenza concerto dal titolo “Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2017: concerto per la Terra — Il futuro delle migrazioni, sicurezza alimentare e sviluppo rurale”, che avrà luogo il 28 ottobre p.v. dalle ore 09.30 alle ore 13.00, presso il Teatro Petruzzelli a Bari. Ingresso gratuito.
La manifestazione, voluta e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, sarà incentrata sui temi delle migrazioni, della sicurezza alimentare e, più in generale, sul tema dell’impegno della cooperazione internazionale nelle politiche di sviluppo.

L’Associazione “Il Coro del Faro” del Maestro Paolo Lepore, accompagnato dalla Jazz Studio Orchestra, assicureranno un intermezzo musicale ispirato alla Giornata (Concerto per la Terra).

Presenta e modera: Antonio Stornaiolo

Nel corso della manifestazione sarà possibile sostenere la Lega del Filo d’Oro – ONLUS con una donazione spontanea.

Partecipa all’iniziativa l’ Associazione Ambientepuglia.


“ART e SCIENCE” a cura di Matteo Gelardi al Teatro Petruzzelli

In il

Art & Science 2017
Teatro Petruzzelli Bari (BARI)
Giovedì 05 ottobre 2017 20:00
>>>Acquista Biglietti

“Art&Science” è una performance live, un’esperienza entusiasmante che fa dialogare, oltre alle cellule, anche professionalità e artisti in campi d’azione diversi: medici, astrofisici, scienziati, critici d’arte, musicisti, stilisti senza confini e senza limiti. Un evento che si rinnova di anno in anno, capace di sorprendere con l’originalità e la creatività di Matteo Gelardi, otorinolaringoiatra presso il Policlinico Universitario di Bari e Presidente Fondatore della Accademia Italiana di Citologia Nasale (AICNA). “Anche quest’anno l’evento sarà entusiasmante, afferma Gelardi. Grazie anche al contributo di un importante astrofisico, Fabio Peri, faremo un lungo viaggio. Partendo dall’interno delle nostre cellule “microcosmo” giungeremo sino ai confini dell’universo “macrocosmo”, trasformando il Teatro Petruzzelli in un grande Planetario”. La serata seguirà con il concerto del Gruppo musicale “Il Complesso di Golgi”, composto da medici che assieme all’Orchestra di Bepi Speranza, al Corpo di ballo “Coreutica”, con i costumi curati da Giovanna Gelardi, a musicisti di fama internazionale e giovani cantanti, eseguiranno brani musicali correlati al cosmo e alle imprese spaziali.


AIDA di G. Verdi in scena al Teatro Petruzzelli

In il

AIDA
di GIUSEPPE VERDI

>>>Acquista Biglietti

Opera in quattro atti su libretto di Antonio Ghislanzoni.

 

direttore  Giampaolo BISANTI
Giuseppe LA MALFA [19 set]
regia  Joseph FRANCONI LEE
maestro del coro  Fabrizio CASSI
scene e costumi  Mauro CAROSI
disegno luci  Alessandro CARLETTI
coreografie  Marta FERRI

 

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO PETRUZZELLI

 

Aida Taisiya ERMOLAEVA [13/15/17/20 set]
Maria Teresa LEVA [14/16/19/21 set]
Radamès  Aquiles MACHADO [13/15/17/20 set]
Sung Kyu PARK [14/16/19/21 set]
Amneris  Nino SURGULADZE [13/15/17/20 set]
Alessandra VOLPE [14/16/19/21 set]
Amonasro  Elia FABBIAN [13/15/17/20 set]
Mansoo KIM [14/16/19/21 set]
Ramfis  Simon LIM [13/15/17/20 set]
Mariano BUCCINO [14/16/19/21 set]
Il Re d’Egitto  Dario RUSSO
Una Sacerdotessa  Marta CALCATERRA
Un messaggero Leon DE LA GUARDIA

mercoledì 13 settembre / ore 20.30 [turno A]
giovedì 14 settembre / ore 20.30 [fuori abbonam.]
venerdì 15 settembre / ore 20.30 [turno B]
sabato 16 settembre / ore 18.00 [fuori abbonam.]
domenica 17 settembre / ore 18.00 [turno C]
martedì 19 settembre / ore 20.30 [fuori abbonam.]
mercoledì 20 settembre / ore 20.30 [turno D]
giovedì 21 settembre / ore 20.30 [fuori abbonam.]

Allestimento scenico del Teatro Regio di Parma


Soirée ELEONORA ABBAGNATO con le Stelle de l’Opéra di Parigi e dell’Opera di Roma in scena al Teatro Petruzzelli

In il

BALLETTO con ELEONORA ABBAGNATO e LES ETOILES DE L’OPÉRA DI PARIGI e DEL TEATRO DELL’OPERA DI ROMA

Teatro Petruzzelli – sabato 10/06/2017 ore 21:00

>>>Acquista Biglietti

Sarà una serata di grande danza quella che chiuderà al Teatro Petruzzelli, il prossimo 10 giugno, la 75ª Stagione “Gold” della Camerata. In scena uno spettacolo con la superba Étoile Eleonora Abbagnato affiancata dalle Stelle de l’Opéra di Parigi e dell’Opera di Roma.

I dirigenti della Camerata hanno inteso invitare nuovamente Eleonora Abbagnato dopo il successo di  “Carmen” ( tanti furono gli spettatori che purtroppo non riuscirono ad applaudirla visto lo strepitoso  “sold out” del luglio scorso).


Pëtr Il’ič Čajkovskij Romeo e Giulietta ouverture fantastica al Teatro Petruzzelli

In il

teatro petruzzelli

GIOVEDÌ 8 GIUGNO | ORE 20.30 >>>Acquista Biglietti

direttore
Andris POGA
pianoforte
Lisa DE LA SALLE
maestro del coro
Fabrizio CASSI
ORCHESTRA E CORO
DEL TEATRO PETRUZZELLI

Programma
Michail Glinka
Ouverture dal “Ruslan e Ludmilla”

Sergej Rachmaninov
Concerto n. 1 in fa diesis minore
per pianoforte e orchestra op. 1

Alexander Zemlinsky
Salmo n. 23 op. 14

Pëtr Il’ič Čajkovskij
Romeo e Giulietta ouverture fantastica


Il biglietto Ridotto vendibile online e nei punti vendita è riservato a:
– over 65 (10%)
– socio banca popolare di bari e accompagnatore (10%)
– titolare carta fai (10%)

I biglietti ridotti vendibili esclusivamente al botteghino sono riservati a:
– Bambini fino ai 6 anni (50%)
– Studenti universitari e conservatori (20%)
– Ragazzi dai 6 ai 18 anni (30%)
– Disabile senza accompagnamento (30%)
– Gli abbonati alla stagione d’opera e balletto 2017 hanno diritto ad una riduzione del 30% sull’acquisto dei biglietti della stagione concertistica
– Disabile con accompagnatore ha diritto ad un biglietto omaggio ed un biglietto intero.


BIF&ST 2017 – Bari International Film Festival

In il

Il “Bif&st 8½”, ottava edizione del Bari International Film Festival – cui si aggiunge l’edizione pilota del 2009 – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, promosso dalla Regione Puglia presieduta da Michele Emiliano, dall’Assessorato Industria Turistica e Culturale retto da Loredana Capone, prodotto dall’Apulia Film Commission presieduta da Maurizio Sciarra, si svolgerà dal 22 al 29 aprile 2017 al Teatro Petruzzelli e in altre dieci sale di Bari con la direzione di Felice Laudadio e la presidenza onoraria di Ettore Scola,  con il sostegno della Società Italiana degli Autori e degli Editori (SIAE)  Le date di fine maggio precedentemente annunciate sono state modificate per non sovrapporsi a quelle del festival di Cannes che sono state a loro volta spostate verso fine maggio. Di seguito il programma di massima del Bif&st 2017 è stato  annunciato a Venezia sabato 3  settembre in occasione della Mostra del Cinema.

Tornerà il “Panorama internazionale” riservato a 12-14 film selezionati nella produzione mondiale più recente che si sommeranno agli 8 film delle Anteprime serali, sempre al Petruzzelli, e ai migliori film italiani dell’anno. A Vittorio Gassman e a Dino Risi, che ha diretto il grande attore più di qualunque altro regista, sarà dedicata la retrospettiva realizzata con la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale.

Le Anteprime internazionali

In questa sezione non competitiva il Teatro Petruzzelli ospiterà alle 21.00 otto grandi film in anteprima italiana assoluta o in anteprima mondiale.

Panorama internazionale

Verranno presentati in concorso 12 film provenienti da tutto il mondo e presentati al Bif&st in anteprima italiana o internazionale. I film italiani avranno a Bari la loro anteprima mondiale.

Una giuria del pubblico, composta da 30 spettatori selezionati e presieduta da una personalità del cinema – italiana o straniera, attribuirà i seguenti riconoscimenti:

  • Bif&st 8½  International Award per il miglior regista
  • Bif&st 8½  International Award per il miglior attore protagonista
  • Bif&st 8½  International Award per la migliore attrice protagonista.

Lezioni di cinema e “Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence”

 Otto prestigiose personalità del cinema (registi, attori, attrici sia italiani che stranieri) terranno ogni mattina al Teatro Petruzzelli intorno alle 11.00, al termine di un film da loro diretto o interpretato, una Lezione di cinema. A ciascuna delle personalità invitate sarà dedicato il giorno precedente un minitributo di 3 film e verrà conferito – in serata di gala al Petruzzelli – il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, riproduzione in platino del celebre profilo di Fellini disegnato da Ettore Scola, realizzato da Monile e Mario Mossa Gioielliere, che costituisce il logo del Bif&st.

Al grande attore, regista e produttore francese Jacques Perrin verrà conferito il Premio Fellini del Bif&st 8½ che gli dedicherà un vasto tributo per il ciclo “Cinema & Scienza” (vedi capitolo più avanti).

ItaliaFilmFest

La giuria stabile del Bif&st composta da 9 critici aderenti al SNCCI (Sindacato nazionale critici cinematografici italiani) – Valerio Caprara (Il Mattino), Paolo D’Agostini (La Repubblica), Fabio Ferzetti (Il Messaggero), Francesco Gallo (ANSA), Alessandra Levantesi Kezich (La Stampa), Paolo Mereghetti (Corriere della Sera), Franco Montini (presidente SNCCI), Federico Pontiggia (Il Fatto Quotidiano e La Rivista del Cinematografo), Silvana Silvestri (Il Manifesto) – attribuirà i seguenti riconoscimenti scegliendo fra i migliori 20 film italiani dell’anno selezionati dal direttore del festival e passati nelle sale o nei festival internazionali da maggio 2016 a marzo 2017, ovvero ancora inediti: Premio Mario Monicelli per il miglior regista; Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore; Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto; Premio Luciano Vincenzoni per la migliore sceneggiatura; Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista; Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista; Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista; Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista; Premio Ennio Morricone per il miglior compositore delle musiche; Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia; Premio Dante Ferretti per la migliore scenografia; Premio Roberto Perpignani per il miglior montaggio; Premio Piero Tosi per i migliori costumi.

Focus su…

I premi verranno consegnati una sera dopo l’altra dal 22 al 29 aprile al Teatro Petruzzelli dopo la proiezione al Multicinema Galleria dei film premiati. I vincitori parteciperanno ad un Focus su… quotidianamente condotto da Franco Montini.

ItaliaFilmFest – Opere prime e seconde

 Una giuria del pubblico, composta da 30 spettatori selezionati e presieduta da una personalità del cinema, attribuirà i seguenti riconoscimenti ai 10-12 film selezionati in concorso prescelti fra le migliori opere prime e seconde dell’anno uscite in sala o passate nei festival internazionali entro marzo 2017, ovvero ancora inediti:

  • Premio Ettore Scola per il regista della migliore opera prima o seconda
  • Premio Mariangela Melato per il cinema per la migliore attrice protagonista
  • Premio Gabriele Ferzetti per il miglior attore protagonista

Cinema & Scienza

In occasione del tributo dedicato al grande attore, regista e produttore Jacques Perrin verranno presentati alcuni film da lui diretti e/o prodotti legati al tema dell’ambiente e della natura che hanno riscosso enorme successo, un successo permanente dovuto alla larghissima diffusione via tv, DVD, Blu-ray. Al termine di ciascuna proiezione si avrà un incontro con alcuni scienziati e grandi divulgatori scientifici:

  • LE PEUPLE SINGE di Gérard Vienne, voce narrante di Michel Piccoli, 1989
  • MICROCOSMOS: LE PEUPLE DE L’HERBE di Claude Nurisdany e Marie Pérennou, 1996
  • LE PEUPLE MIGRATEUR di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2001
  • OCÉANS di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2011
  • LES SAISONS di Jacques Perrin e Jacques Cluzaud, 2015
  • L’EMPIRE DU MILIEU DU SUD di Jacques Perrin e Eric Deroo, 2010

Verranno inoltre presentati alcuni lungometraggi interpretati da Jacques Perrin, fra i quali “Il deserto dei Tartari” di Valerio Zurlini, da lui anche prodotto, “La ragazza con la valigia” di Valerio Zurlini, “Zeta, l’orgia del potere” di Costa-Gavras, “Nuovo cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore.

E’ allo studio un’iniziativa collegata alla gigantesca questione delle migrazioni dei popoli affrontata in chiave scientifica.

LABORATORIO GIOVANI AUTORI

Dopo la positiva esperienza degli innumerevoli laboratori svoltisi negli 8 anni passati verranno organizzati – con la collaborazione determinante di SIAE-Società Italiana degli Autori ed Editori – un laboratorio di scrittura creativa per il cinema e un laboratorio di critica cinematografica con la partecipazione di 30 giovani condotti da sceneggiatori e registi presenti al Bif&st con i loro film e da noti critici.


MOMIX FOREVER in scena al Teatro Petruzzelli di Bari

In il

Questo show rappresenta il coronamento di 35 anni di gloriosa carriera della Compagnia Momix trascorsi calcando i palcoscenici dei teatri più importanti del mondo.
È una spettacolare raccolta delle più suggestive coreografie di Moses Pendleton, carismatico creatore della compagnia di ballerini-acrobati.
Alla carrellata di splendide coreografie si uniranno nuove creazioni ed il recupero di capolavori che hanno segnato la lunga carriera della Compagnia, dagli storici Momix Classics, Passion, Baseball, fino al più recente Bothanica e l’ultimo grande successo Alchemy.

martedì 7 febbraio / ore 20.30 [turno A]
mercoledì 8 febbraio / ore 20.30 [turno D]
giovedì 9 febbraio / ore 20.30 [fuori abbonam.]
venerdì 10 febbraio / ore 20.30 [turno B]
sabato 11 febbraio / ore 15.30 [fuori abbonam.]
sabato 11 febbraio / ore 20.30 [fuori abbonam.]
domenica 12 febbraio / ore 18.00 [turno C]


WILL HUNT BAND al Teatro Petruzzelli – Italian Invasion Tour

In il

Domenica 5 febbraio 2017 ore 20:00 Teatro Petruzzelli (Bari)

In occasione della Nona Edizione del Premio Nazionale Mimmo Bucci la Will Hunt Band sarà la Guest star della serata. Una occasione unica per assistere alla straordinaria performance del batterista di Vasco Rossi e dei famosissimi Evanescence, con la sua validissima band!

Will Hunt, batterista del gruppo gothic metal statunitense Evanescence (live a Milano a luglio) e degli ultimi tour di Vasco Rossi, a febbraio torna con un nuovo tour nei club italiani con la Will Hunt Band e una scaletta di brani cover internazionali.

Chi ha avuto modo di vederlo nel tour precedente sa cosa aspettarsi… un mix di potenza, energia e fascino che coinvolge e appassiona.  Uno show hard rock che conquista tutti, con una set list che non dà tregua, nel ripercorrere le hit rock di tutti i tempi. A dividere il palco con Will Hunt saranno: Paola Zadra al basso (Stef Burns, Fedez), Marco Grasselli alla chitarra (Omar Pedrini) e Jan Manenti alla voce. Il tour parte il 2 febbraio da Brescia e toccherà un po’ tutta Italia da nord a sud, con un’esibizione al Teatro Petruzzelli di Bari, e una tappa in Svizzera. Calendario: 2 BRESCIA L’Ottava, 3 BELLINZONA Peter Pan, 4 GIULIANOVA (TE) Cult Cafe, 5 BARI Teatro Petruzzelli, 7 BACOLI (NA) Goodfellas, 9 TIRANO (SO) Teatro Mignon, 10 GRAVELLONA TOCE (VB) Astragalo, 11 MILANO Revolution, 12 PIANEZZA (TO) Vertigo. Will Hunt, attualmente membro della band Evanescence, è nato in Florida il 5 settembre 1971. Ha collaborato, tra gli altri, con Zakk Wylde, Black Label Society, dopo aver suonato con Static-X, Mötley Crüe, di recente con Vasco Rossi, fino al suo ultimo progetto Rival City.


9° Premio Nazionale MIMMO BUCCI al Teatro Petruzzelli

In il

 

PREMIO MIMMO BUCCI 9° Edizione

Domenica 5 febbraio 2017 – ore 20:00

Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari)

info e prevendite: 3278969566 – 3409880613 – 3496191968

Il ricordo di Mimmo Bucci, leader de “La Combriccola di Vasco” morto nel maggio del 2007 in un incidente stradale, continua a riempire il cuore di chi lo conosceva e le giornate degli artisti che, come è stato per lui, coltivano la passione della musica.

Anche quest’anno, quindi, torna il “Premio Mimmo Bucci – Festival della musica emergente genere pop rock” con la nona edizione di una manifestazione che ha come scopo quello di ricordare la figura di Mimmo, uomo prima che artista, e di dare contemporaneamente spazio e voce ai gruppi emergenti. Tra gli ospiti Will Hunt Band (Batterista di Vasco Rossi), Mauro Pulpito, Antonello Vannucci, Francesco Scimemi e gli OttAntUgo/CarToNi.

Due le categorie ammesse alla gara, che si concluderà con un grande evento in programma il prossimo 5 febbraio nella prestigiosa cornice del teatro Petruzzelli: original band e cantautori. Tutti i partecipanti devono essere maggiorenni e per partecipare al concorso sono chiamati a compilare il modulo di iscrizione presente sia sulla pagina Facebook “Premio Mimmo Bucci” sia sul sito di RadioBari ed inviarla, insieme al Demo, all’indirizzo e-mail premiomimmobucci@gmail.com.

Le iscrizioni sono aperte dal 22 novembre al 22 dicembre. Insieme al demo, gli aspiranti iscritti devono anche inviare la liberatoria, regolarmente firmata, che autorizza l’organizzazione del Premio ad utilizzare il brano in radio e dal vivo, e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali. Inoltre i solisti, in caso di selezione finale, devono essere in possesso della base musicale del brano. I brani devono essere inediti e dunque band e cantanti devono produrre autocertificazione che ne certifichi questa caratteristica. Il gruppo e i cantautori possono avere anche un contratto discografico. Le canzoni non devono avere contenuto politico, non devono inneggiare il razzismo, la pornografia o all’estremismo religioso e in ogni caso non devono andare contro il comune senso del pudore. Infine, il brano deve avere la durata massima di 5 minuti.

Tutti i brani inviati saranno selezionati da un’apposita giuria di esperti composta da giornalisti, critici e musicisti di comprovata esperienza, dopodiché si darà inizio alla fase finale della competizione: i sette finalisti, tra band e cantanti, si esibiranno al Petruzzelli davanti ad una giuria tecnica che al termine delle esibizioni deciderà i primi tre classificati. Al primo classificato sarà consegnato un premio di 500 euro, oltre a un trofeo realizzato per l’occasione. Ai secondi e terzi classificati sarà consegnata una targa.