Conversazioni sull’Opera: Il Trovatore a cura di Paolo Arcà nel Foyer del Teatro Petruzzelli

In il

“La Fondazione Petruzzelli, per promuovere la fruizione del Teatro e contribuire alla diffusione della cultura musicale, propone un calendario di incontri a cura di noti musicologi italiani, dedicati all’Opera.”

Foyer del Teatro Petruzzelli ore 19.00 – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Mercoledì 14 FEBBRAIO – Il Trovatore di Giuseppe Verdi, a cura di PAOLO ARCÀ
Mercoledì 4 APRILE – Andrea Chénier di Umberto Giordano,a cura di SANDRO CAPPELLETTO
Sabato 1 SETTEMBRE – Rigoletto di Giuseppe Verdi,a cura di GIUSEPPE MARTINI
Venerdì 12 OTTOBRE – Tancredi di Gioachino Rossini,a cura di LORENZO MATTEI
Mercoledì 12 DICEMBRE – La Traviata di Giuseppe Verdi,a cura di EMILIO SALA


MAURIZIO POLLINI apre la stagione concertistica 2018 al Teatro Petruzzelli

In il

+++ CONCERTO DI POLLINI RINVIATO AL 5 FEBBRAIO +++

Il concerto del maestro Maurizio Pollini, in programma giovedì 25 gennaio, è rimandato a lunedì 5 febbraio sempre alle 20.30
Il pianista non potrà essere a Bari questa settimana perché colto da sindrome influenzale.

I biglietti acquistati per il 25 gennaio potranno essere utilizzati per la nuova data del 5 febbraio.

Gli spettatori che invece volessero richiedere il rimborso del biglietto potranno farlo fino a martedì 30 gennaio.

MODALITÀ DI RIMBORSO
• nei punti vendita in cui è stato acquistato il biglietto
• per gli acquisti online inviare una mail a info@bookingshow.com

Vi ricordiamo che il botteghino del Teatro Petruzzelli è aperto dal lunedì al sabato dalle 11.00 alle 19.00.
Informazioni: 080.975.28.10.

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 0809752810

 

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Venerdì 2 febbraio alle 20.30 il direttore stabile del Teatro Giampaolo Bisanti un concerto dedicato alla Sinfonia n. 2 in Do minore per soli, Coro e Orchestra “Resurrezione” di Gustav Mahler. Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 7 marzo alle 20.30 il pianista Arcadi Volodos interpreterà un programma dedicato a Papillons, Op. 2 di Robert Schumann, Otto Klavierstücke Op. 76 di Johannes Brahms e Sonata in Si bemolle Maggiore D. 960 di Franz Schubert.

Domenica 11 marzo alle 19.00 Stefan Anton Reck dirigerà i Carmina Burana di Carl Orff. Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Sabato 17 marzo alle 19.00 Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Capriccio italiano Op. 45 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto in Re Maggiore per violino e orchestra, Op. 77 di Johannes Brahms e Sinfonia n. 9 in Mi minore, Op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvořák.
Solista del concerto Nikolaj Znaider (violino).

Mercoledì 21 marzo alle 20.30 sarà di scena la pianista Beatrice Rana con un programma dedicato a Blumenstück Op. 19 di Robert Schumann, Studi Sinfonici Op.13 di Robert Schumann, Miroirs di Maurice Ravel e Suite per pianoforte dal balletto L’oiseau de feu (L’Uccello di fuoco) di Stravinskij/Agosti.

Giovedì 19 aprile alle 20.30 è in programma un appuntamento straordinario con la MAHLER CHAMBER ORCHESTRA, diretta dal maestro Daniele Gatti.
In programma Sinfonia n.1 in Si bemolle Maggiore Op. 38 “La Primavera” di Robert Schumann e Sinfonia n.7 in La Maggiore Op. 92 di Ludwig van Beethoven.

Sabato 5 maggio alle 19.00 il maestro Ton Koopman dirigerà un programma dedicato a Corale “Jesus, bleibet meine Freude” dalla Cantata “Herz und Mund und Tat und Leben” BWV 147 di Johann Sebastian Bach, Sinfonia n. 20 in Re Maggiore, KV 133 di Wolfgang Amadeus Mozart e Messa dell’Incoronazione, KV 317 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 6 giugno alle 20.30 salirà sul podio il maestro Sascha Goetzel, solista il violinista Vadim Repin. In programma Polonaise e Valzer dall’opera “Eugene Onegin” di Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto n. 1 in La minore per violino e orchestra, Op. 77 di Dimitri Šostakovič e Sinfonia n. 1 in Fa minore, Op. 10 di Dimitri Šostakovič.

Domenica 10 giugno alle 19.00 il maestro Dennis Russell Davies dirigerà un programma dedicato a Cantata profana (I nove cervi fatati) per tenore, baritono, doppio coro e orchestra, Sz. 94 di Béla Bartók, Concerto n. 3 in Mi Maggiore, per pianoforte e orchestra, Sz. 119 di Béla Bartók e Symphony n. 7 “A Toltec Symphony” di Philip Glass. Solista del concerto il pianista Emanuele Arciuli.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Venerdì 21 settembre alle 20.30 dirigerà il maestro Giuseppe Grazioli, solista Simone Rubino (percussioni).
In programma: Masques et bergamasques, Op. 112 di Gabriel Faurè, Veni, veni Emmanuel, Concerto per percussioni e orchestra di James MacMillan e Sinfonia sopra una Canzone d’Amore di Nino Rota.

Mercoledì 26 settembre alle 20.30 il maestro Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Akademische Festouvertüre, Op. 80 di Johannes Brahms, Concerto n. 2 in Si minore per violoncello e orchestra, Op. 104 di Antonin Dvořák e Stabat Mater per soprano solo, coro misto e orchestra, FP148 di Francis Poulenc.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Domenica 30 settembre alle 19.00 dirigerà l’Orchestra il maestro Julien Masmondet, solista il pianista Seong-Jin Cho.
In programma Le Corsaire, ouverture, Op. 21 di Hector Berlioz, Concerto n. 1 in Mi minore per pianoforte e orchestra, Op. 11 di Fryderyk Chopin e Sinfonia in Re minore di César Franck.

Lunedì 15 ottobre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli il pianista Grigory Sokolov.

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof’ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


BESTIE DI SCENA al Teatro Petruzzelli

In il

TEATRO PETRUZZELLI

Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa, Atto Unico / Compagnia Sud Costa Occidentale, Teatro Biondo di Palermo, Festival d’Avignon
BESTIE DI SCENA
con Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Viola Carinci, Italia Carroccio, Davide Celona, Sabino Civilleri, Alessandra Fazzino, Roberto Galbo, Carmine Maringola, Ivano Picciallo, Leonarda Saffi, Daniele Savarino, Stephanie Taillandier, Emilia Verginelli
e con Daniela Macaluso e Gabriele Gugliara
ideato e diretto da EMMA DANTE

Info. 0809752810


Il soprano TANJA KUHN al Teatro Petruzzelli

In il

ORCHESTRA E CORO
DEL TEATRO PETRUZZELLI
direttore Giampaolo BISANTI
soprano Tanja KUHN
mezzosoprano Stefanie IRÁNYI
m° del coro Fabrizio CASSI
PROGRAMMA
Gustav Mahler
Sinfonia n. 2 in do minore,
per soli, coro misto ed orchestra
“Risurrezione”

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 080 9752810

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Mercoledì 7 marzo alle 20.30 il pianista Arcadi Volodos interpreterà un programma dedicato a Papillons, Op. 2 di Robert Schumann, Otto Klavierstücke Op. 76 di Johannes Brahms e Sonata in Si bemolle Maggiore D. 960 di Franz Schubert.

Domenica 11 marzo alle 19.00 Stefan Anton Reck dirigerà i Carmina Burana di Carl Orff. Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Sabato 17 marzo alle 19.00 Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Capriccio italiano Op. 45 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto in Re Maggiore per violino e orchestra, Op. 77 di Johannes Brahms e Sinfonia n. 9 in Mi minore, Op. 95 “Dal Nuovo Mondo” di Antonin Dvořák.
Solista del concerto Nikolaj Znaider (violino).

Mercoledì 21 marzo alle 20.30 sarà di scena la pianista Beatrice Rana con un programma dedicato a Blumenstück Op. 19 di Robert Schumann, Studi Sinfonici Op.13 di Robert Schumann, Miroirs di Maurice Ravel e Suite per pianoforte dal balletto L’oiseau de feu (L’Uccello di fuoco) di Stravinskij/Agosti.

Giovedì 19 aprile alle 20.30 è in programma un appuntamento straordinario con la MAHLER CHAMBER ORCHESTRA, diretta dal maestro Daniele Gatti.
In programma Sinfonia n.1 in Si bemolle Maggiore Op. 38 “La Primavera” di Robert Schumann e Sinfonia n.7 in La Maggiore Op. 92 di Ludwig van Beethoven.

Sabato 5 maggio alle 19.00 il maestro Ton Koopman dirigerà un programma dedicato a Corale “Jesus, bleibet meine Freude” dalla Cantata “Herz und Mund und Tat und Leben” BWV 147 di Johann Sebastian Bach, Sinfonia n. 20 in Re Maggiore, KV 133 di Wolfgang Amadeus Mozart e Messa dell’Incoronazione, KV 317 di Wolfgang Amadeus Mozart.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Mercoledì 6 giugno alle 20.30 salirà sul podio il maestro Sascha Goetzel, solista il violinista Vadim Repin. In programma Polonaise e Valzer dall’opera “Eugene Onegin” di Pëtr Il’ič Čajkovskij, Concerto n. 1 in La minore per violino e orchestra, Op. 77 di Dimitri Šostakovič e Sinfonia n. 1 in Fa minore, Op. 10 di Dimitri Šostakovič.

Domenica 10 giugno alle 19.00 il maestro Dennis Russell Davies dirigerà un programma dedicato a Cantata profana (I nove cervi fatati) per tenore, baritono, doppio coro e orchestra, Sz. 94 di Béla Bartók, Concerto n. 3 in Mi Maggiore, per pianoforte e orchestra, Sz. 119 di Béla Bartók e Symphony n. 7 “A Toltec Symphony” di Philip Glass. Solista del concerto il pianista Emanuele Arciuli.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Venerdì 21 settembre alle 20.30 dirigerà il maestro Giuseppe Grazioli, solista Simone Rubino (percussioni).
In programma: Masques et bergamasques, Op. 112 di Gabriel Faurè, Veni, veni Emmanuel, Concerto per percussioni e orchestra di James MacMillan e Sinfonia sopra una Canzone d’Amore di Nino Rota.

Mercoledì 26 settembre alle 20.30 il maestro Giampaolo Bisanti dirigerà un programma dedicato a Akademische Festouvertüre, Op. 80 di Johannes Brahms, Concerto n. 2 in Si minore per violoncello e orchestra, Op. 104 di Antonin Dvořák e Stabat Mater per soprano solo, coro misto e orchestra, FP148 di Francis Poulenc.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Domenica 30 settembre alle 19.00 dirigerà l’Orchestra il maestro Julien Masmondet, solista il pianista Seong-Jin Cho.
In programma Le Corsaire, ouverture, Op. 21 di Hector Berlioz, Concerto n. 1 in Mi minore per pianoforte e orchestra, Op. 11 di Fryderyk Chopin e Sinfonia in Re minore di César Franck.

Lunedì 15 ottobre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli il pianista Grigory Sokolov.

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof’ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


Al teatro Petruzzelli Concerto gratuito dedicato ad Aldo Moro

In il

concerto dedicato ad aldo moro teatro petruzzelli orchestra sinfonica

Mercoledì 31 gennaio, Franco Marini, presidente del Comitato storico scientifico per gli anniversari di interesse nazionale, insieme ai familiari di Aldo Moro, parteciperà al gran concerto dedicato al ricordo dello statista pugliese, che si svolgerà presso il Teatro Petruzzelli.

L’Orchestra sinfonica della Città Metropolitana di Bari, con la direzione del maestro Michele Cellaro, eseguirà per l’occasione le musiche di Nino Rota e alcuni brani tratti dalle opere di Puccini, Bizet, Rossini, Donizzetti e Leoncavallo.

L’iniziativa è organizzata dalla Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, dalla Città Metropolitana e dal Comune di Bari.

L’evento è gratuito e aperto a tutti.


STEFANO BOLLANI “Napoli Trip” al Teatro Petruzzelli

In il

“Napoli Trip”, lo straordinario album di Stefano Bollani dedicato alla città partenopea, un progetto che vede la partecipazione di varie anime: da Daniele Sepe, a garanzia della napoletanità più “popolare”, al DJ norvegese Jan Bang, che ci svela una Napoli vista con occhi lontani e diversi dai nostri, rivisitandola con un vestito sonoro spiccatamente contemporaneo.

Il disco combina elementi provenienti da mondi diversi ed è impreziosito dall’apporto di tanti musicisti, alcuni dei quali collaborano con Bollani per la prima volta: da un ensemble tutto partenopeo che rilegge Raffaele Viviani e Nino Taranto all’inedito quartetto composto da Nico Gori (clarinetto), Daniele Sepe (sassofono e flauti) e Manu Katche (batteria) che affronta nuove composizioni di Bollani create per questo progetto.

C’è poi una parte più intima, al piano solo, in cui Bollani rivisita gli amori antichi (Carosone, Pino Daniele) oltre a una canzone di Lorenzo Hengeller dove si accompagna con la sua voce.

L’album chiude con un grande classico, Reginella, impreziosito dal mandolino di Hamilton de Holanda.

Info e prenotazioni Camerata Musicale Barese
Via Sparano 141, Bari
0805211908
>>>Acquista Biglietti


DER FLIEGENDE HOLLÄNDER L’OLANDESE VOLANTE di Richard Wagner al Teatro Petruzzelli

In il

Der Fliegende Holländer (L’Olandese volante) di Richard Wagner aprirà la Stagione d’Opera e di Balletto 2018 del Teatro Petruzzelli domenica 21 gennaio alle ore 18.00, allestimento del Teatro Comunale di Bologna, per la regia di Yannis Kokkos.
Sul podio dell’Orchestra del Teatro il direttore stabile Giampaolo Bisanti, maestro del Coro del Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Opera romantica in tre atti, libretto di R. Wagner

direttore Giampaolo BISANTI
regia, scene, costumi Yannis KOKKOS
maestro del coro Fabrizio CASSI
video Eric DURANTEAU

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO PETRUZZELLI

PERSONAGGI

Der Holländer Tomás TOMASSON [21/23/26/28 gen]
Daniel IHN KYU [27 gen]
Daland Yorck Felix SPEER
Senta Martina WELSCHENBACH [21/23/26/28 gen]
Tanja KUHN [27 gen]
Erik Brenden GUNNELL [21/23/26/28 gen]
Ewandro STENZOWSK/td> [27 gen]
Mary Kismara PESSATTI
Der Steuermann Cameron BECKER

Allestimento scenico | Teatro Comunale di Bologna


Festa della Polizia Locale al Teatro Petruzzelli

In il

In occasione della ricorrenza di  San Sebastiano, Patrono della Polizia Locale di Bari, si terrà sabato 20 gennaio 2018 alle ore 9:30, presso il teatro Petruzzelli di Bari, la celebrazione eucaristica officiata da Mons. Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari-Bitonto.

Programma:

ore 9:00, Raduno Plotoni del Corpo di Polizia Locale in piazza Libertà per sfilata
ore 9:30 sfilata plotoni lungo Corso Vittorio Emanuele e  Corso Cavour con presentazione finale alle autorità della Forza del Corpo antistante il Teatro Petruzzelli
ore 10:00, celebrazione eucaristica all’interno del Teatro
Intervento del Comandante del Corpo Gen. B. Marzulli Dr. Nicola
Intervento del sig. Sindaco Ing. Decaro Antonio

R.S.V.P. tel 0805773402 – 0805773405
email: rip.poliziamunicipale@comune.bari.it


Gennaro Sangiuliano presenta il libro “TRUMP” al Teatro Petruzzelli

In il

Giovedì 18 gennaio 2018 presso il teatro Petruzzelli, Gennaro Sangiuliano presenta “Trump – Vita di un presidente contro tutti“.

Introduce:
On. Nuccio Altieri
Commissione Esteri Camera dei Deputati

Intervengono:
Dott. Giuseppe De Tommaso
Direttore Gazzetta del Mezzogiorno

Dott. Armando Siri
Giornalista ed economista

Dott. Gennaro Sangiuliano
Vice Direttore del Tg1

GENNARO SANGIULIANO. TRUMP – VITA DI UN PRESIDENTE CONTRO TUTTI (MONDADORI, 286 PAGINE) – Quando il 16 giugno 2015 il “palazzinaro” Donald Trump scendendo una delle scintillanti e dorate scale mobili della Trump Tower annuncia la sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti, tutto il mainstream, il circolo mediatico dominante, liquida questo evento come una trovata pubblicitaria del miliardario che ha fatto del suo nome un brand. Rozzo, incolto, arrogante, sessista, per la stragrande maggioranza dei commentatori è il concentrato del peggio e non ha alcuna possibilità di vincere. Il giornalista Nate Silver scrive che “per Trump è più probabile giocare una finale di NBA che ottenere la nomination dei repubblicani”. Lui, incurante delle critiche e della sufficienza con cui viene liquidato, affida a Twitter quello che sarà lo slogan vincente della sua campagna elettorale: “Make America Great Again”. Fa eccezione il regista Michael Moore, premio Oscar nel 2003 e autore del documentario “TrumpLand”, che scrive: “Questo disgraziato, ignorante e pericoloso pagliaccio part time e sociopatico a tempo pieno sarà il nostro prossimo presidente”. E di recente Michael Moore ha scritto che Trump sarà rieletto la prossima volta.
Gennaro Sangiuliano ha scandagliato la vita di Donald Trump trasfondendo nella sua biografia fatti e circostanze inedite o mai raccontate. D’altronde ogni tentativo di spiegare l’ascesa politica di Donald Trump con le lenti convenzionali e le vecchie categorie, si è rivelato insufficiente. Tanti media, impregnati della moral righteousness, hanno mancato la capacità di percepire quello che stava accadendo, restringendo il loro campo di azione alla visuale delle élite di Manhattan e San Francisco, dimenticando forse che l’America è vasta e densa. Ed è quella che alla fine ha voluto alla Casa Bianca Donald Trump, dipinto come “l’uomo nero”, eppure, per certi versi, interprete esemplare del sogno americano. Quello che emerge dalla biografia di Sangiuliano è certamente un personaggio complesso, un Giano Bifronte, non un esempio di stile ma con tratti sorprendenti che non sono stati raccontati. Nato nel Queens da padre di origine tedesca e madre scozzese, ha saputo costruire un impero economico, che la rivista Forbes stima in 4 miliardi di dollari. Adolescente indisciplinato, quasi un teppista, Donald ha poi studiato, in maniera proficua, primo della classe alla New York Military Accademy uno dei più rigorosi licei militari americani e ha frequentato alla Wharton School dell’Università della Pennsylvania, un ateneo fortemente orientato agli studi economici e ritenuto fra i migliori al mondo in questo ambito. Ha un fiuto animalesco per gli affari, certamente spregiudicato, ai limiti delle regole, ma capace di portare a termine progetti ambiziosi. Da diciottenne mentre nei week end i coetanei si divertivano, lui trascorreva ore a scorrere i bollettini delle aste immobiliari, impegnava l’acquisto con una piccola caparra e poi rivendeva immediatamente realizzando cospicui surplus.
Tre matrimoni, cinque figli, decine di relazioni, alcune con donne famose come Carla Bruni, Trump è un ex democratico, che ha fatto fortuna, sottolinea Sangiuliano, grazie alla protezione dei big del partito democratico di New York. “Ha vinto facendo l’esatto contrario di quello che impongono i vademecum da politicamente corretto – scrive Sangiuliano -. Mentre solitamente i candidati cercano il sostegno dell’establishment, lui ha massacrato i poteri forti, affermando quello che donne e uomini delle strada pensano ma non hanno la possibilità di dire”.


Conversazioni sull’Opera: Der Fliegende Holländer a cura di Mauro Mariani nel Foyer del Teatro Petruzzelli

In il

“La Fondazione Petruzzelli, per promuovere la fruizione del Teatro e contribuire alla diffusione della cultura musicale, propone un calendario di incontri a cura di noti musicologi italiani, dedicati all’Opera.”

Foyer del Teatro Petruzzelli ore 19.00 – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Sabato 13 GENNAIO  – Der Fliegende Holländer [L’olandese volante],a cura di MAURO MARIANI
Mercoledì 14 FEBBRAIO – Il Trovatore di Giuseppe Verdi, a cura di PAOLO ARCÀ
Mercoledì 4 APRILE – Andrea Chénier di Umberto Giordano,a cura di SANDRO CAPPELLETTO
Sabato 1 SETTEMBRE – Rigoletto di Giuseppe Verdi,a cura di GIUSEPPE MARTINI
Venerdì 12 OTTOBRE – Tancredi di Gioachino Rossini,a cura di LORENZO MATTEI
Mercoledì 12 DICEMBRE – La Traviata di Giuseppe Verdi,a cura di EMILIO SALA