“Mediterranea”, al Teatro Petruzzelli il balletto italiano che ha conquistato il mondo

In il

mediterranea teatro petruzzelli

Gran Galà d’Inaugurazione giovedì 1° novembre al Teatro Petruzzelli con il Balletto italiano che ha conquistato il mondo: “Mediterranea” che vedrà la partecipazione straordinaria di Silvia Azzoni e Alexander Ryabko (Hamburg Ballet) e Sergio Bernal (Ballet Nacional de Espana).

“Mediterranea” nasce nel 1993 per il Balletto di Toscana ed ottiene subito uno strepitoso successo. Dopo i suoi quindici anni, nel 2008, viene ripreso e rimontato per la compagnia del Teatro alla Scala, segnando il primo debutto scaligero a serata intera con le coreografie di Mauro Bigonzetti.

Per l’occasione Bigonzetti non si è limitato ad una semplice ripresa dell’opera originale ma attua una vera e propria riscrittura coreografica, facendo assumere al balletto un impatto fisico e visivo ancora maggiore e facendole acquistare il sapore della novità.  Quest’operazione si rinnova oggi: a 25 anni dal suo debutto, la coreografia più rappresentata nel mondo di Bigonzetti, viene ripresa con 18 danzatori solisti della Daniele Cipriani Entertainment.


Il M° JOHN AXELROD e il solista ENRICO DINDO al Teatro Petruzzelli

In il

MERCOLEDÌ 31 OTTOBRE | ORE 20.30
ORCHESTRA
DEL TEATRO PETRUZZELLI
direttore John AXELROD
violoncello Enrico DINDO
PROGRAMMA
Fabio Vacchi
Concerto per violoncello e orchestra
Prima esecuzione assoluta
Commissione della Fondazione Petruzzelli
Sergej Prokof’ev
Sinfonia n. 5, in si bemolle maggiore, op. 100

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 080 9752810

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


Kodaly Philharmonic Orchestra al teatro Petruzzelli per l’inaugurazione della 77ᵃ stagione della Camerata Musicale Barese

In il

Kodaly Philharmonic Orchestra camerata musicale barese

ANTICIPAZIONI PER UN ALTRO LUMINOSO CARTELLONE DELLA CAMERATA MUSICALE BARESE

Mentre la 76ᵃ Stagione “Formidable” giunge al termine, registrando, come sempre, un altissimo gradimento da parte di pubblico e critica, già si scoprono alcune anticipazioni in merito al Cartellone numero 77 della Camerata Musicale Barese.

Com’è nella consuetudine dell’Associazione, anche per la prossima Stagione sarà assicurao un elevato livello qualitativo delle proposte artistiche e, nonostante le crescenti difficoltà economiche e logistiche che puntualmente costellano i progetti e le attività riguardanti la Cultura, il Dirigenti Maestro Giovanni Antonioni (Direttore Artistico) e Rocco De Venuto (Direttore Generale) sono da tempo impegnati a definire un cartellone, anche per il prossimo anno, ricco di straordinari eventi.

Grande inaugurazione il 22 ottobre con la Kodaly Philharmonic Orchestra, diretta da Dániel Somogyi-Tóth e che vedrà la partecipazione della giovane e promettente violoncellista Erica Piccotti, nuovo astro musicale italiano che, a soli 20 anni, ha conquistato numerosi primi premi nazionali ed internazionali.

Due grandi esecutori del repertorio classico saranno inoltre ospiti della Camerata, in esclusiva regionale: Schlomo Mintz al violino e Sander Sittig al pianoforte.

Altri ghiotti appuntamenti si preannunciano con il “Tributo ad Adriano Celentano”, un grande omaggio al celebre cantante, i cui brani verranno reinterpretati in chiave jazz con celebri esecutori quali Beppe Servillo, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Furio Di Castri, Rita Marcotulli e Mattia Barbieri, e con un Concerto Evento di Fabio Concato ed il Paolo Di Sabatino Trio, in un viaggio attraverso i brani del cantautore milanese rivisitati in chiave jazz acustico. Saranno questi i primi appuntamenti inseriti nelle “Notti di Stelle Winter”.
Tra gli altri eventi annunciati, il Musical “Kiss me, Kate”, che rese celebre Cole Porter e che a distanza di 70 anni dall’esordio è ancora pieno di fascino: uno spettacolo che attrae non solo per le musiche immortali ma anche per la comicità, la perfetta teatralità ed i numeri di danza in un clima di particolare romanticismo.
Non mancherà l’appuntamento del tradizionale Concerto di Capodanno a cura dell’Orchestra Filarmonica di Odessa diretta per l’occasione da Hobart Earl con un solista d’eccezione Alexei Stadlere ancora un giovane eccellente violoncellista vincitore, tra l’altro, di vari importanti premi.
Un classico del Balletto, “Giselle” sarà rappresentato a cura del Classical Russian Ballet per la prima volta a Bari.

Infine, tra i protagonisti della scena della Camerata, per la prossima stagione, l’attrice Stefania Rocca sarà la voce recitante di “Esercizi di Stile”, l’incontro tra il testo di Raymond Queneau e la musica francese del Novecento.

E’ già aperta la campagna abbonamenti per la prossima Stagione che comprenderà altri 14 eventi di grande richiamo come nella tradizione della Camerata. Come sempre varie proposte di abbonamento.

La nuova Stagione si svolgerà prevalentemente al Teatro Petruzzelli oltre che in una nuovissima location sulla quale la Camerata a breve si augura poterne definire i dettagli.
Intanto è quasi tutto pronto per dare il via a “Notti di Stelle”, fiore all’occhiello delle estati baresi,

Grandi nomi del jazz per un grande Festival che ritornerà sul suggestivo Sagrato della Basilica di S. Nicola. Gino Paoli, Danilo Rea e Sergio Cammariere per il Musigalà d’Estate.
Un connubio tra musica d’autore e grande jazz nell’intreccio di tre stili musicali di grande raffinatezza.
Si prosegue il 29 giugno presso il Relais Villa San Martino di Martina Franca con il Perfect Trio di Roberto Gatto, ovvero Alfonso Santimone alle tastiere e Pierpaolo Ranieri al basso elettrico, oltre al leader Roberto Gatto.
L’11 giugno segnerà lo storico ritorno sul Sagrato della Basilica di San Nicola che ospiterà il terzo appuntamento con il trio di Chano Dominguez, artista spagnolo di respiro internazionale, che ha, per primo, sperimentato l’originale commistione tra il jazz e il flamenco.
Si conclude il 12 sempre sul Sagrato di San Nicola con “Hudson”, il quartetto composto da Jack Dejohnette, Scott Colley, John Medeski e John Scofield.
Per informazioni e prenotazioni gli interessati possono rivolgersi presso gli uffici della Camerata infotel 080/5211908, Box Office c/o La Feltrinelli, Botteghino del Teatro Petruzzelli e on-line sul sito www.cameratamusicalebarese.it.


Lezioni di Storia – Romanzi nel Tempo, sei incontri al Teatro Petruzzelli

In il

Lezioni Di Storia Romanzi Nel Tempo al teatro petruzzelli

La finzione della letteratura può raccontare il vero quanto la storia?

LEZIONI DI STORIA. ROMANZI NEL TEMPO – Teatro Petruzzelli di Bari dal 21 ottobre al 9 dicembre 2018, la domenica alle 11.00.

Sei incontri per raccontare i grandi eventi e il modo di vivere di un’epoca attraverso le pagine di romanzi che per generazioni hanno determinato i modi di pensare e di sentire fino ai nostri giorni, lasciando un segno indelebile nell’immaginario collettivo.

PROGRAMMA:

domenica 21 ottobre 2018 – ore 11
NAPOLEONE E L’ARTE DELLA GUERRA – A PARTIRE DA “GUERRA E PACE” DI LEV TOLSTOJ
Con Alessandro Barbero

Il principe Andrej, Nataša, Pierre Bezuchov sono i nomi che vengono in mente a tutti se parliamo dei personaggi di Guerra e pace. L’altra grande protagonista del romanzo, una protagonista universale, annunciata fin dal titolo, è la guerra, quella portata in Russia da Napoleone fino all’incendio di Mosca. Tolstoj era un ufficiale di carriera, aveva combattuto nella guerra di Crimea, conosceva i soldati e gli eserciti: il suo romanzo è una straordinaria testimonianza, realistica e visionaria al tempo stesso, sugli uomini, le armi, le tecniche, le regole dell’arte della guerra.
Alessandro Barbero insegna Storia medievale presso l’Università del Piemonte Orientale, sede di Vercelli

 

domenica 28 ottobre 2018 – ore 11
GARIBALDI E LA SICILIA – A PARTIRE DA “IL GATTOPARDO” DI GIUSEPPE TOMASI DI LAMPEDUSA
Con Giuseppe Barone

Pietra miliare nella costruzione della memoria della nazione, oggi questo romanzo rappresenta nella forma più compiuta il tradimento delle aspirazioni risorgimentali e la conferma dell’immutabile immobilità del Mezzogiorno. Anche a livello internazionale ha amplificato l’immagine di una Sicilia aristocratica e feudale chiusa al progresso, e i “luoghi del Gattopardo” sono diventati negli anni meta di turismo culturale. Ma davvero l’intenzione letteraria dell’autore corrisponde ai reali processi di trasformazione della società siciliana e meridionale?
Giuseppe Barone insegna Storia contemporanea all’Università di Catania

 

domenica 4 novembre 2018 – ore 11
NAPOLI: RACCONTARE IL MALE – DA “IL VENTRE DI NAPOLI” DI MATILDE SERAO A “GOMORRA” DI ROBERTO SAVIANO
Con Paolo Macry

Poche città al mondo sono state raccontate quanto Napoli. I suoi vizi e i suoi incanti, i suoi drammi e le sue speranze, i personaggi famosi o sconosciuti che hanno reso unica la sua storia. Grandi scrittori hanno narrato in modo suggestivo i mille volti della città in libri memorabili: così è anche per Napoli come icona del degrado, della violenza, della criminalità organizzata, nelle pagine di due bestseller che, a distanza di oltre un secolo l’uno dall’altro, hanno raccontato il lato oscuro della solarità partenopea.
Paolo Macry ha insegnato Storia contemporanea all’Università Federico II di Napoli

 

domenica 18 novembre 2018 – ore 11
IL DISFACIMENTO DELL’OCCIDENTE – A PARTIRE DA “TROPICO DEL CANCRO” DI HENRY MILLER
Con Emilio Gentile

“Ci saranno ancora calamità, ancora morte, disperazione. Non c’è il minimo indizio di cambiamento. Il cancro del tempo ci divora. I nostri eroi si sono uccisi o si uccidono … Non ho soldi, né risorse, né speranze. Sono l’uomo più felice del mondo”. Inizia così il romanzo autobiografico Tropico del Cancro di Henry Miller, un americano a Parigi, pubblicato in Francia nel 1934. Giudicato un’oscena pornografia, fece subito scalpore e per quasi trent’anni fu vietato fuori della Francia. Divenne un caso letterario mondiale: scandaloso Miller non lo era perché narratore osceno, ma perché si definiva un uomo felice mentre narrava lo sfacelo di una civiltà.
Emilio Gentile è professore emerito dell’Università di Roma La Sapienza

 

domenica 25 novembre 2018 – ore 11
LA SCOPERTA DEL SUD – A PARTIRE DA “CRISTO SI È FERMATO A EBOLI” DI CARLO LEVI
Con Oscar Iarussi

Il viaggio nell’altrove e nell’ignoto di un giovane medico ed artista antifascista che, esiliato dal regime in una terra desolata, scopre “la storia fuori della storia”. Levi racconterà l’esperienza anni dopo, mentre l’Italia è in piena guerra. La dimensione magica, la rassegnazione contadina ma anche il riscatto di “tutte le Lucanie del mondo” fanno di questo memoriale, apparso nel 1945 e subito tradotto in molte lingue, un romanzo di formazione ardente nel corso del tempo. Fino a noi, perché il Sud è in gran parte ancora da scoprire.
Oscar Iarussi è giornalista della “Gazzetta del Mezzogiorno”

 

domenica 9 dicembre 2018 – ore 11
LA MAFIA AMERICANA – A PARTIRE DA “IL PADRINO” DI MARIO PUZO
Con Salvatore Lupo

I mafiosi si richiamano al senso dell’onore, all’amicizia, a regole giuste intese a evitare la violenza e a mantenere la pace, in particolare rivolgendosi a quanti vogliono convincere che la mafia non li minaccia, ma al contrario li protegge. Una mitologia fascinosa che non vive solo nella fiction: nella storia delle due mafie -siciliana e americana- abbiamo criminali che si modellano sull’immagine del patriarca all’antica, intellettuali che li dipingono come tali e mafiosi che traggono da queste rappresentazioni modelli utili per legittimarsi.
Salvatore Lupo insegna Storia contemporanea all’Università di Palermo

Tutte le lezioni saranno introdotte da Annamaria Minunno

INFO BIGLIETTI

PREZZI
Posto numerato (PLATEA, I E II ORDINE)
Intero € 12 / Ridotto € 10
Abbonamento: Intero € 60 / Ridotto € 50

Posto unico (A PARTIRE DAL III ORDINE)
Intero € 7 / Ridotto € 5
Abbonamento: Intero € 30, Ridotto € 25

RIDUZIONI:
– Under 26
– Over 65
– Possessori Carta Fedeltà della Laterza libreria

ACQUISTO:
– Botteghino del Teatro Petruzzelli – Corso Cavour n. 6 – dal lunedì al sabato dalle ore 11:00 alle ore 19:00.
Vendita nei giorni degli incontri a partire dalle ore 10:00.
– Online: www.bookingshow.it

PREVENDITA:
Solo abbonamenti da venerdì 21 settembre a sabato 29 settembre.
Prevendita generale da lunedì 1 ottobre.

Infoline: 080 9752810
E-mail botteghino@fondazionepetruzzelli.it

Il ciclo “Lezioni di Storia – Romanzi nel Tempo” è ideato dagli Editori Laterza
organizzato in collaborazione con
Fondazione lirico sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari,
con il patrocinio di
Comune di Bari – Assessorato alle Culture, Turismo, Partecipazione, Attuazione del Programma
Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale

L’iniziativa è realizzata grazie al sostegno di
Exprivia Italtel
Masmec S.p.A.
UniCredit Italia


TANCREDI di Gioachino Rossini al Teatro Petruzzelli

In il

TANCREDI di Gioachino Rossini al Teatro Petruzzelli

Da venerdì 19 ottobre al teatro Petruzzelli di Bari è in cartellone Tancredi di Gioachino Rossini, allestimento del Rossini Opera Festival di Pesaro, per la regia di Pier Luigi Pizzi.
Dirigerà l’Orchestra José Miguel Pérez-Sierra, maestro del Coro Fabrizio Cassi.

Melodramma eroico in due atti, libretto di G. Rossi

direttore José Miguel PÉREZ-SIERRA
regia, scene, costumi Pier Luigi PIZZI
maestro del coro Fabrizio CASSI

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO PETRUZZELLI

Tancredi Paola GARDINA [19/21/23/25 ott]
Cecilia MOLINARI [20/24 ott]
Amenaide Valentina FARCAS [19/21/23/25 ott]
Francesca SASSU [20/24 ott]
Argirio Michele ANGELINI [19/21/23/25 ott]
Alasdair KENT [20/24 ott]
Orbazzano Pietro SPAGNOLI
Isaura Alessia NADIN
Roggiero Giuseppina BRIDELLI

Allestimento scenico | Rossini Opera Festival di Pesaro


Il pianista GRIGORY SOKOLOV al Teatro Petruzzelli

In il

LUNEDÌ 15 OTTOBRE | ORE 20.30
pianoforte Grigory SOKOLOV
PROGRAMMA
Ancora da definire

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 080 9752810

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof’ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


Conversazioni sull’Opera: Tancredi a cura di Lorenzo Mattei nel Foyer del Teatro Petruzzelli

In il

“La Fondazione Petruzzelli, per promuovere la fruizione del Teatro e contribuire alla diffusione della cultura musicale, propone un calendario di incontri a cura di noti musicologi italiani, dedicati all’Opera.”

Foyer del Teatro Petruzzelli ore 19.00 – ingresso libero fino ad esaurimento posti

Venerdì 12 OTTOBRE – Tancredi di Gioachino Rossini,a cura di LORENZO MATTEI
Mercoledì 12 DICEMBRE – La Traviata di Giuseppe Verdi,a cura di EMILIO SALA


Il M° JULIEN MASMONDET e il pianista SEONG-JIN CHO al Teatro Petruzzelli

In il

DOMENICA 30 SETTEMBRE | ORE 19.00
ORCHESTRA
DEL TEATRO PETRUZZELLI
direttore Julien MASMONDET
pianoforte Seong-Jin CHO
PROGRAMMA
Hector Berlioz
Le Corsaire Ouverture, op. 21
Fryderyk Chopin
Concerto n. 1 in mi minore
per pianoforte e orchestra, op. 11
César Franck
Sinfonia in re minore

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 080 9752810

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Lunedì 15 ottobre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli il pianista Grigory Sokolov.

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof’ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


Il M° GIAMPAOLO BISANTI dirigerà un programma dedicato a Akademische Festouvertüre al Teatro Petruzzelli

In il

MERCOLEDÌ 26 SETTEMBRE | ORE 20.30
ORCHESTRA E CORO
DEL TEATRO PETRUZZELLI
direttore Giampaolo BISANTI
violoncello Kian SOLTANI
soprano Benedetta TORRE
m° del coro Fabrizio CASSI
PROGRAMMA
Johannes Brahms
Akademische Festouvertüre, op. 80
Antonín Dvorák
Concerto n. 2, in si minore,
per violoncello e orchestra, op. 104
Francis Poulenc
Stabat Mater, per soprano solo, coro misto
e orchestra, FP148

Biglietti in vendita presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli corso Cavour, 12 (Bari) e sul circuto www.bookingshow.it – Info: 080 9752810

QUESTI GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE CONCERTISTICA 2018:

Domenica 30 settembre alle 19.00 dirigerà l’Orchestra il maestro Julien Masmondet, solista il pianista Seong-Jin Cho.
In programma Le Corsaire, ouverture, Op. 21 di Hector Berlioz, Concerto n. 1 in Mi minore per pianoforte e orchestra, Op. 11 di Fryderyk Chopin e Sinfonia in Re minore di César Franck.

Lunedì 15 ottobre alle 20.30 si esibirà al Petruzzelli il pianista Grigory Sokolov.

Mercoledì 31 ottobre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro John Axelrod, solista Enrico Dindo (violoncello).
In programma la prima esecuzione, commissionata della Fondazione Petruzzelli, del Concerto per violoncello e orchestra di Fabio Vacchi e la Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore, Op. 100 di Sergej Prokof’ev.

Mercoledì 7 novembre alle 20.30 il maestro Günter Neuhold ed il solista Benedetto Lupo (pianoforte) proporranno un programma dedicato a: Concerto n.1, in Re minore per pianoforte e orchestra Op. 15 di Johannes Brahms, Requiem für Mignon, in Do minore, Op. 98/b di Robert Schumann e Suite n. 2 dal balletto Daphnis et Chloé di Maurice Ravel.
Maestro del Coro del Teatro Petruzzelli Fabrizio Cassi.

Martedì 13 novembre alle 20.30 dirigerà l’Orchestra il maestro Stefan Anton Reck, solista Mikhail Pletnev (pianoforte). In programma: Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore Op. 23 di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Sinfonia n. 6 “Patetica” in Si minore op. 74 di Pëtr Il’ič Čajkovskij.

Mercoledì 5 dicembre alle 20.30 sarà di scena il pianista Leif Ove Andsnes.
In programma: Po Zarosplém Chodmíčku (Su un sentiero coperto di vegetazione), Volume 1 di Leoš Janáček, Ballade n. 3 in La bemolle Maggiore, Op. 47 di Frederic Chopin, Three Burlesques Sz. 47 di Béla Bartók e Carnaval, op. 9 di Robert Schumann.


I Giorni della cultura di Mosca a Bari, il programma

In il

i giorni della cultura di mosca a bari

In occasione della visita a Bari del Governo della Città di Mosca per la sottoscrizione di accordi con la Regione Puglia e il Comune di Bari, si terranno due grandi eventi celebrativi del sodalizio culturale che da anni unisce le due città, nel nome di San Nicola.

PROGRAMMA:

Domenica 23 settembre
Teatro Petruzzelli ore 19.00
Balletto “La rosa invernale” del teatro “Novy Balet” di Mosca

Lunedì 24 settembre
Basilica di San Nicola alle 20.00
Concerto del Coro del Monastero di Sretenskiy

L’ingresso è libero ad entrambi gli eventi, senza prenotazione e sino ad esaurimento posti.

N.B. – Per il Teatro Petruzzelli è necessario ritirare il biglietto d’ingresso (anche più di uno) recandosi al botteghino tutti i giorni dalle 11 alle 19, orario continuato.
Domenica 23 il botteghino apre alle 18, un’ora prima dell’evento.

Partner esecutivi:
– Cesvir (Centro Economia e Sviluppo Italo Russo)
– Centro dei Festival Cinematografici e dei Programmi Internazionali

Con il sostegno e la collaborazione di:
– Governo della Città di Mosca
– Presidenza della Regione Puglia
– Assessorato all’Industria del Turismo e della Cultura (Regione Puglia)
– Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione
– Servizio Internazionalizzazione Regione Puglia
– Teatro Pubblico Pugliese
– Comune di Bari
– Camera di Commercio di Bari
– Fondazione Teatro Petruzzelli
– Basilica di San Nicola
– Chiesa Russa di Bari