BIFEST 2024, Bari International Film Festival: il programma della 15ª edizione

In il

bifest 2024 bari

BIF&ST 2024
Bari International Film&Tv Festival 15ª edizione
dal 16 al 23 Marzo

IL PROGRAMMA DEL BIF&ST 16-23 marzo 2024 – Bari
TUTTI I FILM DEL BIF&ST 2024


Da sabato 16 a sabato 23 marzo 2024 si svolgerà la 15ª edizione del Bif&st-Bari International Film&tv Festival – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – promosso e finanziato dalla Regione Puglia attraverso Puglia Promozione, prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission e diretto dal suo ideatore Felice Laudadio. Il Bif&st si avvale anche del sostegno della Direzione generale cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura, del Comune di Bari e di alcuni sponsor privati che saranno noti più avanti.

Il programma prevede oltre 130 eventi negli 8 giorni fra proiezioni, lezioni di cinema, incontri, conferenze, tributo a Marco Bellocchio, con la partecipazione di 18 film stranieri provenienti da una quindicina di Paesi di tutto il mondo e di altre decine di film di produzione italiana che saranno presentati nei Teatri Petruzzelli, Piccinni e Kursaal mentre il Teatro Margherita ospiterà laboratori, conferenze stampa, incontri su cinema e libri.

TEATRO PETRUZZELLI

Sono in programma 8 film nella sezione non competitiva “Anteprime internazionali” tutti (tranne uno) in anteprima italiana assoluta come i 12 film selezionati per la sezione competitiva “Panorama internazionale”.

Anteprime internazionali

La direzione artistica del Bif&st è stata investita da una imprevista valanga di film internazionali che si sono candidati entro la data limite del 15 gennaio. La commissione di selezione non ha ancora finito di vederli tutti per scegliere fra loro gli ultimi due film da inserire in questa sezione. Saranno annunciati più avanti al termine dei lavori.

Due formidabili attrici, Natalie Portman e Julianne Moore, sono le protagoniste di May December di Todd Haynes (distribuito da Lucky Red) basato sulla sceneggiatura di Samy Burch candidata all’Oscar: è una delle ragioni – insieme alle eccelse interpretazioni di Portman e Moore e al talento del regista – per le quali lo abbiamo prescelto per la serata inaugurale del 16 marzo. La regista danese Lone Scherfig è l’autrice di La contadora de peliculas, film franco-spagnolo-cileno, con protagonista Bérénice Bejo accanto a Daniel Brühl (18 marzo). In concorso al prossimo festival di Berlino, il 19 marzo avrà la sua prima italiana Another End di Piero Messina con Gael García Bernal e, anche questo, con Bérénice Bejo (Indigo Film/01 Distribution). Une affaire d’honneur con Roschdy Zem e Doria Tillier è il film più recente diretto da Vincent Perez e da lui interpretato, in programma nella serata del 20. Vincent Perez – cui sarà conferito il Federico Fellini Award for Cinematic Excellence e che sarà accompagnato dalla sua cosceneggiatrice – terrà una masterclass dopo la proiezione di un altro potente film da lui diretto, Lettere da Berlino, interpretato dal premio Oscar Emma Thompson e da Brendan Gleeson e Daniel Brühl. Il 22 toccherà a due mostri sacri del cinema britannico, vincitori ciascuno di due Premi Oscar – Michael Caine e la grande attrice Glenda Jackson recentemente scomparsa -, far rivivere sullo schermo l’appassionante vicenda narrata in The Great Escaper di Oliver Parker (Lucky Red). Gran finale in musica, il 23, con l’intrigante opera prima di una figlia d’arte, Margherita Vicario (nipote dell’attrice Rossana Podestà e del regista Marco Vicario), autrice di un film di sorprendente maturità registica, Gloria!, con Galatea Bellugi, Carlotta Gamba, Elio e Paolo Rossi, secondo film italiano prescelto in concorso dalla Berlinale (Tempesta/Rai Cinema/01 Distribution).

Panorama internazionale

La giuria composta dai critici Maurizio Porro (presidente), Fabio Ferzetti e Federico Pontiggia, dalla produttrice Elisabetta Olmi e dall’attrice Iris Peynado attribuirà tre riconoscimenti al miglior regista, alla migliore attrice e al miglior attore protagonisti prescelti fra i 12 film del “Panorama internazionale”. Il 17 marzo: Je verrai toujours vos visages di Jeanne Herry con Leïla Bekhti, Élodie Bouchez e Miou-Miou (Francia) e Retour en Alexandrie di Tamer Ruggli con Fanny Ardant e Nadine Labaki (Francia/Svizzera/Egitto). Il 18: Gondola di Veit Helmer (Germania/Georgia) e Sous le tapis di Camille Japy con Ariane Ascaride e Bérénice Bejo (Francia). Il 19: Calladita di Miguel Faus presentato da Steven Soderbergh, con Ariadna Gil (Spagna) e The G di Karl R. Hearne con Dale Dickey (Canada). Il 20: Body Odyssey di Grazia Tricarico, penultimo film interpretato da Julian Sands prima della sua tragica scomparsa (Italia/Svizzera) e Natasha’s Dance di Jos Stelling (Paesi Bassi/Germania). Il 21: El salto di Benito Zambrano (Spagna/Francia) e Baltimore di Christine Molloy e Joe Lawlor (Irlanda/Gran Bretagna). Infine il 22: La tartaruga di Fabrizio Nardocci con Nello Mascia, Antonello Fassari e Anna Ferruzzo (Italia) e Stella. Ein leben di Kilian Riedhof (Germania/Austria) con Paula Beer, una delle più popolari giovani attrici tedesche in grande ascesa professionale. Quasi tutti i registi selezionati accompagneranno i loro film al Bif&st.

ItaliaFilmFest/The Best of the Year

Il Teatro Petruzzelli ospiterà anche le proiezioni dei film della sezione ItaliaFilmFest/The Best of the Year vincitori dei riconoscimenti – assegnati dalla giuria dei critici del Bif&st – che verranno conferiti nelle serate di gala. Saranno Sergio Rubini, vincitore del premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista, e Luca Bigazzi, premio Giuseppe Rotunno per il miglior autore della fotografia per Felicità di Micaela Ramazzotti ad inaugurare il 16 marzo gli Incontri del mattino al Petruzzelli con pubblico e stampa dopo la proiezione del loro film. Verranno poi presentati, un giorno dopo l’altro, Io capitano di Matteo Garrone, vincitore del premio Mario Monicelli per il miglior regista e del Fellini Award for Cinematic Excellence, che al termine della proiezione di domenica 17 marzo ne discuterà con pubblico e stampa insieme a Andrea Farri, premio Ennio Morricone per le musiche del film. Per  C’è ancora domani di Paola Cortellesi, vincitrice del premio Ettore Scola per la regista rivelazione (da lei graditissimo), interverranno Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa, vincitori del premio Franco Cristaldi per il miglior produttore, e Alberto Moretti, premio Piero Tosi per i costumi. Giorgio Diritti e il suo co-sceneggiatore Fredo Valla, vincitori del premio Furio Scarpelli per la migliore sceneggiatura, interverranno dopo la proiezione di Lubo con la regia di Diritti. Migliori montatori, e dunque Premio Roberto Perpignani, sono Francesca Calvelli e Stefano Mariotti per Rapito di Marco Bellocchio che verrà presentato nel corso del tributo dedicato al grande regista. La migliore attrice non protagonista insignita del premio Alida Valli che interverrà dopo la proiezione di Il sol dell’avvenire di Nanni Moretti è Barbora Bobulova. E infine i due attori protagonisti: Alba Rohrwacher, premio Anna Magnani per Mi fanno male i capelli di Roberta Torre (22 marzo) e Pierfrancesco Favino, premio Vittorio Gassman per Comandante di Edoardo De Angelis (23) che colloquieranno con pubblico e stampa dopo la proiezione dei loro film.

TEATRO PICCINNI

ItaliaFilmFest/Nuovo cinema italiano

Sono 8 i film in anteprima mondiale (tranne uno in anteprima nazionale), selezionati fra molte decine di film italiani, che saranno valutati da una giuria del pubblico composta da 24 spettatori e presieduta da Donatella Palermo (produttrice fra gli altri di Tano da morire e Le favolose di Roberta Torre, Lettere dal Sahara di Vittorio De Seta, Le ombre rosse di Francesco Maselli, Maraviglioso Boccaccio di Paolo e Vittorio Taviani, Fuocoammare e Notturno di Gianfranco Rosi, Leonora addio di Paolo Taviani e Didi di Edoardo Winspeare, in lavorazione). Questi i titoli in concorso programmati alle 18.30 con replica il giorno successivo: La seconda vita di Vito Palmieri con Marianna Fontana; Zamora di Neri Marcorè con Alberto Paradossi, Marta Gastini e lo stesso Marcorè; La casa di Ninetta scritto e diretto da Lina Sastri che lo interpreta con Maria Pia Calzone e Angela Pagano; Sottocoperta di Simona Cocozza con Antonio Folletto e Maria Pia Calzone; Gli agnelli possono pascolare in pace di Beppe Cino con Maria Grazia Cucinotta e Massimo Venturiello; Lola Blue di Eleonora Grilli con Cinzia Cordella; Animali randagi di Maria Tilli con Giacomo Ferrara, Andrea Lattanzi, Ivan Franek e Agnese Claisse; e infine Il mio posto è qui di Cristiano Bortone e Daniela Porto con Ludovica Martino e Marco Leonardi.

ItaliaFilmFest/Doc

In questa sezione non competitiva verranno presentati in anteprima assoluta questi 9 documentari: Kalavría di Cristina Mantis; Pretendo l’inferno di Eugenio Ercolani (su Luc Merenda); Flora di Martina De Polo; C’era una volta il Derby Club di Marco Spagnoli; Eleonora Abbagnato. Una stella che danza di Irish Braschi; La canzone di Aida di Giovanni Princigalli, dall’autore dedicato al grande sociologo Franco Cassano; E tu slegalo di Maurizio Sciarra (su Franco Basaglia); Approdi di Lorenzo Scaraggi; Pattini e acciaio di Rossella De Venuto.

Sono previsti anche due cortometraggi: Coupon. Il film della felicità di Agostino Ferrente e Porajmos. In memory of the Roma and Sinti Holocaust di Giovanni Princigalli.

Cinema&Scienza. Polvere di stelle

In quest’ormai da anni consolidata sezione del Bif&st curata da Orsetta Gregoretti e Silvia Mattoni verranno ospitati sei incontri mattutini (dal 18 al 23 marzo) che faranno seguito alle proiezioni di altrettanti film e documentari. Incontri dedicati, in particolare ma non solo, agli allievi delle scuole medie superiori e agli studenti dell’Università Aldo Moro e del Politecnico di Bari. Ogni giornata avrà un focus tematico. Si comincerà il 18 marzo con L’Italia e la Space Economy con la partecipazione di Giovanni Sylos-Labini, CEO di Planetek Italia, moderatore Marco Spagnoli. Il 17 si parlerà di Orti marziani con lo scienziato Alberto Battistelli, dirigente di ricerca del CNR, e con il giornalista scientifico Lorenzo Pinna, autore di Superquark, che il giorno successivo sarà impegnato a discutere con lo scienziato Ettore Perozzi, senior scientist dell’Agenzia spaziale italiana, di Detriti spaziali.  Stelle e comete è il tema che verrà affrontato il 21 marzo dalla scienziata Marcella Marconi, dirigente di ricerca dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Inaf) a confronto con Valerio Rossi Albertini, senior scientist CNR. Il 22 marzo toccherà all’astrofisico e divulgatore scientifico Gianluca Masi occuparsi della Scienza del cielo dopo la proiezione del film Galileo di Liliana Cavani. Il giorno successivo (23 marzo) si parlerà dell’affascinante tema La luna con l’astronauta Roberto Vittori e la giornalista scientifica Enrica Battifoglia, responsabile canale Scienza e Tecnica dell’ANSA.

TEATRO KURSAAL SANTALUCIA

La storia, la memoria. Tributo a Marco Bellocchio

Sono 16 i film prescelti fra i suoi dal grande regista Marco Bellocchio che verranno presentati, due al giorno, al Teatro Kursaal dal 16 al 23 marzo. Fra un film e l’altro Bellocchio – affiancato dal critico Enrico Magrelli – interverrà per raccontare al pubblico il suo lavoro di sceneggiatore, regista, produttore ripercorrendo i film in programma che sono: I pugni in tasca (1965), La Cina è vicina (1967), Nel nome del padre (1972), Matti da slegare (1975), Il gabbiano (1977), Salto nel vuoto (1980), Enrico IV (1984), Diavolo in corpo (1986), L’ora di religione (2002), Buongiorno notte (2003), Vincere (2009), Sorelle mai (2010), Marx può aspettare (2021), Sangue del mio sangue (2015), Il traditore (2019), Rapito (2023). Ne discuteranno con Bellocchio varie personalità del cinema e della cultura.

EVENTI SPECIALI

Due gli eventi speciali ospitati dal Petruzzelli: in onore dello storico presidente del Bif&st, Ettore Scola, vi sarà la presentazione del documentario di Cinzia Lo Fazio Tutte le cose che restano. Lo Studio E. L. a Cinecittà, dove E. sta per Ettore e L. per il suo storico scenografo Luciano (Ricceri); e il doc Il ritorno di Maciste di Maurizio Sciarra, ex presidente della Fondazione Apulia Film Commission, con Giuseppe Abbagnale e Steve Della Casa.

Tre gli eventi speciali previsti al Piccinni: N.E.E.T. di Andrea Biglione con, fra gli altri, Caterina Murino, Fabrizio Biggio, Pietro de Silva e Mietta sulla reintroduzione proposta dal governo della leva obbligatoria per un milione di giovani under30 che non studiano, non lavorano e non cercano lavoro; Bangarang di Giulio Mastromauro girato fra i bambini di Taranto che ospita dagli anni Sessanta la più grande acciaieria d’Europa che ora rischia la chiusura; e in anteprima mondiale W Wolinski di Mauro Cappelloni, una commedia satirica ma soprattutto un omaggio a George Wolinski, forse il più noto dei disegnatori satirici uccisi nell’attentato compiuto nel 2015 nella redazione parigina di “Charlie Hebdo”.

Un altro evento speciale in anteprima mondiale, programmato al Teatro Kursaal nella serata del 16 marzo, è Stolen Moments di Stefano Landini, una docufiction con Pupi Avati e con veri attori e finte interviste che raccontano Sabino, giovane pugliese amante del jazz che apre a Torino un jazz club, lo Stolen Moments, in un capannone destinato alle famiglie degli emigrati del Sud.

Infine il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari organizzerà presso l’Auditorium Nino Rota, nella serata del 20 marzo, un concerto gratuito dedicato specificatamente ad una selezione di colonne sonore per il cinema, concerto in cui suoneranno gli studenti del Conservatorio. Questo evento si svolgerà in collaborazione con il Comune di Bari che con l’assessora alla Cultura Ines Pierucci sta lavorando all’organizzazione del grande evento Fuori Bif&st diffuso in tutta la città, il cui programma sarà presentato appena pronto nei dettagli e nelle tematiche affrontate.

TEATRO MARGHERITA

Il celebre teatro che si erge sulle palafitte in mare ospiterà come sempre le conferenze stampa relative a tutti i film in programma che si terranno ogni giorno dalle 13 in avanti.

Sarà anche la sede per la tradizionale presentazione dei libri dedicati al cinema con la presenza degli autori.

Il Teatro Margherita ospiterà inoltre il laboratorio a numero chiuso dedicato quest’anno alla scrittura per il cinema condotto dalla sceneggiatrice Silvia Napolitano, docente presso la Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Il programma del Bif&st 2024 è stato predisposto e realizzato da Felice Laudadio, Enrico Magrelli, Giuliana La Volpe, Patrizia Prosperi, Orsetta Gregoretti, Silvia Mattoni, Marco Spagnoli, David Grieco, Maurizio Di Rienzo, Francesca Turrisi da Roma. E da Angelo Ceglie, Angela Bianca Saponari e Alessandra Rizzi da Bari.

Aggiornamento programma 11 Marzo 2024

Il programma generale è stato annunciato nella conferenza stampa svoltasi il 3 febbraio scorso al Teatro Piccinni di Bari ed è pubblicato sul dominio www.bifest.it al quale si rimanda. In questa sede si forniscono integrazioni e informazioni supplementari.

Il Bif&st 2024 è dedicato a due grandi registi recentemente scomparsi: Giuliano Montaldo e Paolo Taviani, grandi amici e frequenti ospiti del festival di Bari.

Il numero dei partner e degli sponsor si è quest’anno accresciuto, con maggiori apporti al budget del Bif&st. Main sponsor è Intesa Sanpaolo. Gli altri sponsor: Confindustria e Ance Bari e Bat, Club imprese per la cultura, Gruppo Marino, Aeroporti di Puglia, Monile-MarioMossa Gioielliere, LikeApulia, Pantaleo Agricoltura.

Main Media partner è Rai. Media partner: Corriere della Sera/Corriere del Mezzogiorno, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Repubblica, L’Edicola, TeleNorba, Cinecittà News, Feltrinelli, cinematografo.it

Il Bif&st 2024 si avvale inoltre, per il grande tributo dedicato a Marco Bellocchio con i 17 film da lui diretti, dell’amichevole e determinante collaborazione della Cineteca Nazionale del Centro Sperimentale di Cinematografia, della Cineteca di Bologna e di Cinecittà. Collaborano inoltre al festival l’Università degli Studi e il Politecnico di Bari.

TEATRO PETRUZZELLI

Anteprime internazionali

Ai sette film della sezione non competitiva “Anteprime internazionali”, già annunciati e tutti in anteprima italiana assoluta, si è aggiunto un evento davvero speciale: l’anteprima, venerdì 22 marzo alle 21:00, di un grande classico che dall’8 aprile, per iniziativa di Lucky Red, tornerà in sala a 40 anni dalla sua prima uscita: Scarface di Brian De Palma con Al Pacino, Michelle Pfeiffer, Steven Bauer e F. Murray Abraham, sceneggiato da Oliver Stone, con le musiche di Giorgio Moroder (durata: 170 minuti).

Nelle serate al Teatro Petruzzelli verranno conferiti i tradizionali “Federico Fellini Award for Cinematic Excellence” al regista Matteo Garrone (17 marzo) e al regista e attore Vincent Perez che il 20 marzo al mattino terrà una masterclass dopo la proiezione di un altro potente film da lui diretto, Lettere da Berlino, interpretato dal premio Oscar Emma Thompson e da Brendan Gleeson e Daniel Brühl.

Agli appuntamenti già noti, in programma al mattino al Petruzzelli, si aggiungono altri eventi secondo questo calendario:
* 16 marzo, ore 16. Per il nostro tributo a Ettore Scola vi sarà la proiezione di Tutte le cose che restano. Lo Studio E. L. a Cinecittà di Cinzia Lo Fazio.
* 16 marzo, ore 18. proiezione del film di Nanni Loy Le quattro giornate di Napoli nell’ambito del tributo dedicato ai 120 anni di attività della più antica casa di produzione cinematografica, la Titanus, che offre anche l’occasione per ricordare i 30 anni dalla scomparsa di uno dei più grandi attori della storia del cinema, Gian Maria Volonté, protagonista del film di Loy.
* 19 marzo: Quale tributo del Bif&st a Paolo Taviani, scomparso il 29 febbraio scorso, presenteremo alle 9:30 l’edizione restaurata di La notte di San Lorenzo diretto da Paolo e Vittorio Taviani – film pluripremiato con il Premio speciale della giuria al festival di Cannes 1982, vari David di Donatello e Nastri d’argento – al termine del quale vi sarà un incontro con David Grieco, Felice Laudadio, Enrico Magrelli, Donatella Palermo e Lina Nerli Taviani, vedova di Paolo. Il restauro, curato dalla Cineteca Nazionale del CSC e da Istituto Luce Cinecittà, vinse il premio Venezia Classici alla Mostra del cinema di Venezia del 2018.
* 22 marzo: proiezione in anteprima mondiale del documentario Mostruosamente Villaggio di Valeria Parisi sul grande attore e popolare scrittore cui farà seguito un incontro con Neri Parenti, Valeria Parisi, Ricky Tognazzi e Elisabetta Villaggio, figlia di Paolo.
* 23 marzo: nell’ambito del tributo dedicato a Marco Bellocchio verrà presentato alle 9:00 il suo film Vincere con successivo incontro del regista con lo storico Luciano Canfora.

TEATRO PICCINNI

Cinema&Scienza. Polvere di stelle

In quest’ormai da anni consolidata sezione del Bif&st verranno ospitati sei incontri mattutini (dal 18 al 23 marzo) che faranno seguito alle proiezioni di altrettanti film e documentari. Incontri dedicati, in particolare ma non solo, agli allievi delle scuole medie superiori e agli studenti dell’Università Aldo Moro e del Politecnico di Bari. Ogni giornata avrà un focus tematico. Ai nomi già annunciati, si sono aggiunte altre personalità.

Si comincerà il 18 marzo con L’Italia e la Space Economy con la partecipazione di Giovanni Sylos-Labini, CEO di Planetek Italia, e di Luca Del Monte dell’Agenzia spaziale europea. Il 19 si parlerà di Orti marziani con lo scienziato Alberto Battistelli, dirigente di ricerca del

CNR, e con il giornalista scientifico Lorenzo Pinna, autore di Superquark, che il 20 marzo sarà impegnato a discutere di Detriti spaziali con lo scienziato Ettore Perozzi, senior scientist dell’Agenzia spaziale italiana. Il 21 marzo toccherà alla scienziata Marcella Marconi, dirigente di ricerca dell’Osservatorio Astronomico di Capodimonte (Inaf) e a Valerio Rossi Albertini, senior scientist del CNR, affrontare il tema Stelle e comete mentre il 22 sarà la volta dell’astrofisico e divulgatore scientifico Gianluca Masi occuparsi della Scienza del cielo. È La luna il tema che verrà affrontato il giorno successivo (23 marzo) dall’astronauta generale Roberto Vittori insieme alla giornalista Enrica Battifoglia, responsabile canale Scienza e Tecnica dell’ANSA. Ogni incontro sarà arricchito dalla proiezione di film e di documentati, due dei quali diretti da Marco Spagnoli, collegati ai temi affrontati.

TEATRO KURSAAL SANTALUCIA

La storia, la memoria. Tributo a Marco Bellocchio

Sono 17 i film prescelti fra i suoi dal grande regista Marco Bellocchio che verranno presentati, due al giorno, al Teatro Kursaal dal 16 al 23 marzo nel primo e secondo pomeriggio, e il 23 anche al mattino al Petruzzelli. Ai 16 film già annunciati si aggiunge Marcia trionfale.

Ne discuteranno con Bellocchio varie personalità del cinema e della cultura, fra le quali Enzo Augusto, Sandro Petraglia, Stefano Rulli, Nicola Piovani, Annelore Homberg, Jean Gili, Anton Giulio Mancino, Alberto Crespi, Michele Placido, Luigi Cancrini e Davide Milani, moderatore Enrico Magrelli.

Il grande storico Luciano Canfora dialogherà con Marco Bellocchio nella mattinata di sabato 23 marzo al Teatro Petruzzelli dopo la proiezione alle 9 del film Vincere (2009).

TEATRO MARGHERITA

Il celebre teatro che si erge sulle palafitte in mare ospiterà come sempre le conferenze stampa relative a tutti i film in programma che si terranno ogni giorno dalle 13 in avanti.

Sarà anche la sede per la tradizionale presentazione dei libri dedicati al cinema con la presenza degli autori. Queste le presentazioni in programma per la sezione Cinema&Libri coordinata da Angela Bianca Saponari:
* 16 marzo – GATO BARBIERI di Andrea Polinelli, con il musicologo Lorenzo Mattei (ArtDigiland)
* 17 – LA STORIA E LE STORIE. IL CINEMA (E NON SOLO) DI PUPI AVATI di Giancarlo Zappoli e Claudia Bersani (Book Time 2023)
* 18 – PER CHI SUONA LA CULTURA. Avventure tragicomiche di un organizzatore di Felice Laudadio, con Simone Casavecchia, Jean Gili, Giancarlo Zappoli (Edizioni Sabinae)
* 19 – MEMORIE A BRANDELLI di Evelina Nazzari, con Simone Casavecchia e Evelina Nazzari (Edizioni Sabinae)
* 20 – PER I SOLDI O PER LA GLORIA. Storie e leggende dei produttori italiani di Domenico Monetti e Luca Pallanch, con Alberto Crespi, Domenico Monetti, Luca Pallanch(Minimum Fax-CSC)
* 21 – MIO AMATO BELZEBU’. L’amara Dolce vita con Monicelli e compagnia di Chiara Rapaccini, con Chiara Rapaccini e Salvatore Rossi (Giunti Editore)
* 22 – L’AVVENTUROSA STORIA DE “LA SCOGLIERA DEI DESIDERI” FRA CRONACA, DOCUMENTI, LEGGENDE E CRITICA di Sergio Naitza, con Sergio Naitza (Edizioni Filmpraxis).

EVENTI COLLATERALI

Sono in programma anche due iniziative collaterali promosse insieme al Bif&st 2024:
* Il 20 marzo a ingresso libero, alle ore 20, all’Auditorium Nino Rota si terrà un concerto dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio Niccolò Piccinni con il seguente programma: Youmans – Shostakovich: Tahiti-Trot (Tea for Two) op. 16 (1928) – Nino Rota: Il Gattopardo Suite sinfonica (dalle musiche per il film di Luchino Visconti) – Dmitri Shostakovich: Suite for jazz Orchestra n. 2 (Suite for Variety Orchestra, 1950). Questa affascinante suite in otto movimenti per orchestra completa è stata compilata da sconosciuti colleghi di Shostakovich – forse negli anni Cinquanta – a partire dalle sue partiture cinematografiche e teatrali. Per alcuni anni è stata erroneamente identificata come Jazz Suite No.2 ed è stata registrata con questo titolo errato ed eseguita molte volte. Un valzer di questa suite è stato utilizzato nella colonna sonora dell’ultimo film di Stanley Kubrick, Eyes Wide Shut.
* Il 21 marzo alle 17:00 presso la PoliLibrary – Politecnico di Bari, Campus Orabona, in occasione di un incontro a ingresso libero il regista Volker Schlöndorff, presidente del Bif&st, autore del documentario The Forest Maker (2022), e l’astrofisico Gianluca Masi incontreranno studenti, docenti, personale tecnico amministrativo e bibliotecario e la cittadinanza per una conversazione sul tema “Cinema&Scienza”, con particolare attenzione alle esperienze di lotta alla desertificazione in Africa e alla nuova corsa allo Spazio.

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DEI FILM

I biglietti del Bif&st saranno in vendita dal 12 marzo
Ecco tutte le modalità di accesso alle proiezioni e agli incontri

TEATRO PETRUZZELLI
Anteprime internazionali e Special Event del 21 marzo
Biglietto: € 12,00
Panorama internazionale Biglietto: € 3,00
I biglietti verranno messi in vendita dalle ore 11:00 di martedì 12 marzo sul Circuito Vivaticket e presso il botteghino del Teatro
Petruzzelli
Orari di apertura del botteghino del Teatro Petruzzelli durante il Bif&st:
martedì-sabato: 11:00-21:00; domenica e lunedì: 15:00-21:00

Film Incontri con – Tributi – Eventi speciali
Ingresso libero senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

TEATRO PICCINNI
ItaliaFilmFest/Nuovo Cinema Italiano
Biglietto: € 3,00
I biglietti verranno messi in vendita dalle ore 11:00 di martedì 12 marzo sul Circuito Vivaticket e presso il botteghino del Teatro Piccinni
Orari di apertura del botteghino del Teatro Piccinni durante il Bif&st:
10:00-13:00, 15:00-19:00

Le altre proiezioni – Eventi speciali, Cinema&Scienza, ItaliaFilmFest/documentari – sono a ingresso libero senza prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

TEATRO KURSAAL SANTALUCIA
Tributo a Marco Bellocchio – ItaliaFilmFest/Documentari
Ingresso libero senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

TEATRO MARGHERITA
Incontri con gli autori – Cinema&libri – conferenze stampa
Ingresso libero senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili
Laboratorio – ingresso riservato ai soli partecipanti selezionati


“Fuori Bif&st 2024 – La Città si veste di cinema”: il programma delle iniziative promosse da attività commerciali e culturali in tutta la città

In il

fuori-bifest-2024-bari-cinema-e-teatro-in-un-click

Programma Fuori Bif&st – La città si veste di cinema

Per il terzo anno il Comune di Bari organizza il Fuori Bif&st, una rassegna di appuntamenti
culturali e di intrattenimento a tema cinematografico che coinvolge le strade e le piazze
cittadine, i cinema, gli spazi culturali e le attività commerciali durante i giorni di Bif&st. Un
programma nato grazie alla collaborazione e all’impegno di numerose organizzazioni culturali
e attività commerciali cittadine.

DAL 16 AL 23 MARZO 2024

SPAZIO MURAT – Piazza del Ferrarese, 1
Visioni, passioni, legami – Diego De Donato editore
La mostra intende raccontare l’itinerario intellettuale di Diego De Donato attraverso la
editoriale della Leonardo Da Vinci (1949-1965) e della De Donato editrice (1966-1983),
valorizzando i libri pubblicati (esponendoli in originale e in digitale), l’edizione dei due
cataloghi (con le copertine e le relative informazioni bibliografiche) e i documenti
conservati nell’Archivio della casa editrice De Donato (1970-1983) e in archivi privati.

Dal 14 marzo al 7 aprile 2024
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 20
Domenica dalle 11 alle 19

PROGRAMMA FUORIBIF&ST 2024
a cura di AncheCinema S.r.l.
presso il Teatro AncheCinema e l’ex cinema Jolly di Bari

Ex cinema Jolly – Via Sagarriga Visconti 222
INFO SMS/WhatsApp 329 64 99 552

“Inside Jolly” | Mostra multimediale allestita negli storici spazi dell’ex Jolly che
verranno completamente ristrutturati nei prossimi mesi. L’ultima occasione per rivivere
le atmosfere vintage di uno storico contenitore culturale che ha fatto la storia della
città.

– Sabato 16 marzo dalle ore 17.00 alle ore 21.00
– Domenica 17 marzo dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore
20.00
– Venerdì 22 marzo dalle ore 17.00 alle ore 21.00
– Sabato 23 marzo dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.00

ingresso a pagamento – SMS/WhatsApp info – 329 64 99 552

Teatro AncheCinema – Corso Italia 112 BARI

sabato 16 marzo
ore 11.30 | ALTRO | “Tutti al cinema” | convegno sull’accessibilità al cinema –
Fuoribif&st | ingresso libero | info – 329 64 99 552

domenica 17 marzo
dalle ore 10.00 alle ore 20.00 | DANZA | Bari Endas Dance XIII edizione | Concorso
danza classica, contemporanea, moderna e hip hop | ingresso a pagamento | info – 329 64 99 552

lunedì 18 marzo
dalle ore 16.00 alle ore 18.00 | CINEMA | Proiezione della serie tv “Postquam” |
ingresso su prenotazione| info – 329 64 99 552
ore 20.30 | Teatro AncheCinema |CINEMA | Proiezione del film “RIVIÈRE” di Hugues
Hariche | ingresso a pagamento | info – 329 64 99 552

martedì 19 marzo
ore 18.00 | LETTERATURA | Presentazione della raccolta di poesie di Tonia Scatigna
“Senza rumore” – Ed. Bertoni | ingresso libero e gratuito | info – 329 64 99 552
ore 20.30 | TEATRO | “Attacco al Vaticano” con i Cattivi Amici | spettacolo teatrale |
regia di Roberto Ciufoli e Simone Colombari con Gianmarco Crò, Simone Gallo, Federico
Nelli, Alessandro Nistri | ingresso a pagamento | Biglietti online qui:
https://bit.ly/ATTACCOAL | info 329 64 99 552

mercoledì 20 marzo
ore 16.30 | TEATRO | Le associazioni Mani di Proserpina, Cif e APO presentano in
collaborazione con AncheCinema il Premio “Le eccellenze” in memoria di Giovanni

Lacoppola e a seguire alle ore 17.30 L’occhiodelciclone theater presenta, in
collaborazione con AncheCinema, lo spettacolo teatrale “Scherzi da Čechov”. Ingresso
libero e gratuito | Info 329 64 99 552
ore 19:00 | TEATRO | Reading “Bastianazzo” di e con Antonio Memeo | info – 329 64 99552
ore 20.00 | CINEMA | Presentazione del film “Semidei” | Il film sarà presentato dagli
autori Fabio Mollo e Alessandra Cataleta insieme a Michele Suma, direttore del Sudestival
– Ingresso gratuito – info – 329 64 99 552

giovedì 21 marzo
ore 19.00 | LETTERATURA | Presentazione del libro di Michele Salomone “Bianco rosso
e Salomone” | presenta l’evento Antonio Stornaiolo | Ingresso libero e gratuito – info –
329 64 99 552

venerdì 22 marzo
ore 18.30 | LETTERATURA | Presentazione del libro di Totò Cascio “La gloria e la prova.
Il mio Nuovo Cinema Paradiso 2.0” | Interviene l’autore | ingresso libero e gratuito |
info – 329 64 99 552
ore 20.30 | TEATRO | Laura Formenti in “Drama queen” | spettacolo di stand up
comedy | ingresso a pagamento | info – 329 64 99 552 – Biglietti online qui:
https://bit.ly/FORMENTI

sabato 23 marzo
dalle ore 16.00 alle ore 19.00 | LABORATORIO | “Il tiramisù del rispetto” |
Laboratorio per bambini organizzato con Divella S.p.a. | Info – 329 64 99 552
ore 22.00 | (senza sedute) | ALTRO | Festa finale FuoriBif&st | Ballaròck | dj/vj set |
rock, punk, metal, electronic party | ingresso a pagamento | Biglietti online qui:
https://bit.ly/BALLAROCK | Biglietti promo universitari inserendo il codice FANSTUDENT
in fase di checkout. | ingresso a pagamento | info – 329 64 99 552
___
Teatro AncheCinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggi a pagamento aperti H24 MetroPark Corso Italia 138 (a 200 metri dall’ingresso del teatro) + GestiPark Battisti (a 400 metri
dall’ingresso del teatro)
INFO
Disponibili 36 posti per carrozzine con visuale centrale dello spettacolo. Il teatro dispone di un ingresso in struttura e in sala privo di
barriere architettoniche e di parcheggio dedicato (accessibile da Corso Italia 138).

ARS Toto – Cinema e teatro in un click – via Roberto da Bari (isolato lato Ateneo)
Mostra espositiva itinerante nel territorio di Bari a cura di Maria Elena Toto e Toto Domenico.

Una mostra ricca di video arte e fotografie preziose e rappresentative, realizzati da artisti e
fotoreporter: Beppe Gernone “Fuoco e cultura” ,– Duo AdMa “video Psychomachia”- Giuseppe Lorusso
“Jarche vasce. La storia del teatro in vernacolo barese e la sua Regina: Nietta Tempesta- “Victor
Hugo” incontra il dialetto barese- Teresa Imbriani “Red”, – Rossella Mazzotta – Marina Vallino “Fellini
La strada” che descrivono e raccontano panorami suggestivi, momenti fugaci, bellezze
indimenticabili, segni di un tempo che suscitano sempre emozioni, e ricordi unici inerenti alle arti
del cinema e del teatro presenti nel territorio barese.
Esposizione di fotogrammi di luoghi di alcune fiction come quella della Lolita Lobosco
dell’Associazione WeareinBari, scatti di volti di operatori, attori e semplici spettatori che hanno
partecipato ai BiF&st negli anni precedenti, scene e testimonianze come manifesti e locandine di
rappresentazioni teatrali inediti di collezionisti privati.
Realizzando così, una serie di interventi e interazioni con il pubblico, per un laboratorio
sperimentale permanente di condivisione, crescita che intercetti le esigenze e i desideri degli
attori dell’area urbana coinvolta.

Dal 16 al 23 marzo, dalle ore 10:00 alle ore 20:00, con ingresso libero, presso gli esercizi
commerciali del gusto:
– Argenteria
– Bella Bari
– Dolce E Salato
– Gyrosteria
– Mamapulia
– Murattiana
– Momi
– Sood Bistrot

Sabato 23 marzo alle ore 17:30 un tour gratuito “Passeggiando con la Lolita” per ammirare le
bellezze dei luoghi dove ha girato la fiction della Lolita Lobosco con la guida turistica abilitata dalla
Regione Puglia, Maria Elena Toto previa prenotazione al contatto whatsapp 3475518150 con
nome, cognome e numero dei partecipanti.

36metriquadri – Via Putignani, 83
Omaggio fotografico al regista Marco Bellocchio.
Sabato 23 marzo, ore 11:30 – Aperitivo Food&Sparkling

Speakeasy Bari – Largo Giordano Bruno, 34§
Radio Speakeasy. In collaborazione con radio locali interviste e musica in diretta all’interno del
locale.

Copy+ – Via Francesco Saverio Abbrescia, 91
Allestimento del negozio, sconti sugli acquisti e caffè gratis durante le ore di apertura.

Il Polpettificio – Corso Vittorio Emanuele, 187
Cine Snack Gala. In aggiunta al menù, piatti ispirati ai più popolari snack dai cinema di tutto il
mondo: dagli immancabili pop corn fino ai Patacón colombiani.

Centro Ottico DMG – Via Gabrieli, 11
Allestimento della vetrina a tema del film ‘Goodfellas’ e sconto del 30% su tutta la collezione di
occhiali da sole.

Bottega Unsolomondo – Via Pavoncelli, 124
Il cinema racconta il sociale. Allestimento della vetrina con prodotti del commercio equo e
solidale e film documentari dedicati ai temi dell’ambiente e del sociale.

Massimiliano Martino Unconventional jewelry – Via Calefati N. 73
Allestimento delle vetrine del punto vendita con ritratti e gioielli.

Gola Bistrot – Via Camillo Rosalba, 47/K
In bianco e nero. Gola e il neorealismo italiano. Mostra cinematografica in bianco e nero per tutto
il mese di marzo.
Dal 16 al 23 Marzo proiezioni medley di film italiani degli anni Quaranta e Cinquanta.
19 e 20 marzo set cinematografico per la docu-fiction “Aggiungi un posto a tavola” con il
coinvolgimento dello staff e dei clienti.

Bp lab _ Laboratorio liquido di creatività – Via Ottavio Serena, 35
16 e 17 Marzo e dal 21 al 23 Marzo
dalle ore 18:00 alle 01:00 – Mixology bar e aperitivi / mostra d’arte di quadri e proiezioni visive a
cura di Wallness Club / DJ set con selezioni in vinile

Osteria Il gallo e la gallina – Viale della Repubblica, 33
Sconto artistico del 30% per tutti i partecipanti al Bif&st

Gioielleria Horus – Via Dante, 5
Cinquanta sfumature di…Perle. Evento-mostra di gioielli con perle in un allestimento
ammiccante.

La Libreria Quintiliano – Mondi Possibili – Via Arcidiacono Giovanni, 9
Vetrina e selezione interna di libri a tema cinematografico
sabato 16 marzo, ore 18:00 – 1924. nascita di un’icona: Marcello Mastroianni e Marlon Brando.
Un omaggio letterario a due grandi star del cinema nel centenario della nascita. Reading e
proposte di lettura.
giovedì 21 marzo, ore 18:00 – Fellini/Rota – 1954. LA STRADA – 70 anni
a cura di Angela Annese e Nicola Scardicchio

Merceria Filomoda – Corso Benedetto Croce, 121
Vetrine a tema Bif&st

Jumpa – Via Giannini, 9 c/o UCI Showville Cinema
Sconti del 10% durante le serate del Bif&st

Madò Vineria di quartiere – Via Celentano, 104
Colonne sonore e tapas pugliesi durante la settimana del Bif&st

Liberrima Bari – Via Calefati, 12
Fuori Bif&st da Liberrima. Per tutta la settimana: esposizione di titoli in vetrina e
allestimento/selezione di libri dedicati ai grandi del cinema italiano e internazionale. Drink
limited edition dedicato al Bif&st
Domenica 17 Marzo dalle ore 11:00. Lumière. Piccoli cinefili crescono letture ad alta voce per
bambini dai 5 ai 10 anni, Evento gratuito su prenotazione.
Mercoledì 20 Marzo AperiCiak, apericena a tema: ogni portata sarà ispirata a un filone
cinematografico. Evento su prenotazione.
Venerdì 22 (sera) e Sabato 23 (mattina) Marzo Di libri, vini & piattini Bif&st Edition:
degustazione di un vino ispirato ai luoghi del cinema, l’aperitivo di Liberrima e consiglio di lettura
di un titolo trasposto sul grande schermo, discussione libera con i librai.

Madre Natura – Via Amendola, 85
Allestimento delle vetrine a tema cinematografico
Giovedì 21 marzo, ore 17:30 – “IL CINEMA INSEGNA”
Evento Gratuito su Prenotazione per le Famiglie: Proiezione di immagini di Film Disney.
Un momento di confronto sulla comunicazione genitoriale efficace a cura della Psicoterapeuta
Valentina Leoncini.

Bidonville Vintage Shop – Via Melo 224 e 226
Mostra di copertine di dischi in vinile di colonne sonore e di locandine di film in collaborazione
con Franco Lastilla.
Collezione Cinema drop, realizzazione ed esposizione di capi vintage unici, customizzati con
immagini di locandine di film.

Caffè Nero – Strada Vallisa, 19
Sabato 16 marzo ore 21:00. Pierpaolo effe “ELECTROCINE VIBES”: colonne sonore di film storici
rivisitate in chiave elettronica
Giovedi 21 marzo 21:00. Carlo Chicco “CINEMATIC GROOVES”: selezione musicale dedicata alle
sonorità cinematografiche
Venerdi 22 marzo ore 21:00. Pierpaolo effe “ELECTROCINE VIBES”: colonne sonore di film storici
rivisitate in chiave elettronica
Sabato 23 marzo ore 21:00. Lillo “SOUNDTRACKS IN BLACK”: nuove visioni per musiche di film
conosciuti e di nicchia, proposte in versioni originali, reinterpretate, remixate o ri-editate

DIBAG Professional – Via De Gemmis, 38
Allestimento delle vetrine a tema cinematografico

Aurelio Cafè – Via Nicolai, 3
Un calice per il cinema: approfondimenti cinematografici per discutere del Bif&st 2024 e dei film
in gara

IDEAcademy – Via Melo, 229
Il cinema attraverso i manifesti.
Esposizione di manifesti cinematografici ideati e progettati da ragazze e ragazzi del biennio di
Grafica e Comunicazione 2023 – 2024.
Dal 18 al 22 Marzo ore 9:00 – 13:00 e ore 14:00 – 18:00

Incomingpuglia.net – Via Abate Gimma, 160
Bari Film Drive: Bif&st in Fiat 500
Tour della città di Bari a bordo di una classica auto italiana, la Fiat 500.
Il luogo di incontro sarà fissato presso Travelcafè experience, in via Abate Gimma 160, Bari. Il
tour sarà disponibile previa prenotazione da lunedì 18 fino a venerdì 22 Marzo, sulle nostre
pagine social sarà presente il QR CODE utile per la prenotazione.
Saranno previsti per le 5 giornate, 3 tour giornalieri: mattino dalle ore 11:00 alle ore 12:30 e al
pomeriggio dalle 14:30 fino alle 16:00. Il tour sarà della durata di mezz’ora circa e per un
massimo di 3 pax a turno.
Per maggiori informazioni: 0808647300

Associazione di Promozione Sociale Teatro Osservatorio – Via Giuseppe Re David, 116/A
Facce da Cinema. Mostra di ritratti fotografici di soggetti i cui tratti somatici, le espressioni, la
personalità, l’umore sono talmente particolari da evocare il mondo del cinema. Una posa che può
sembrare tipica di un genere cinematografico o un volto che ricorda un personaggio di un film
famoso o, ancora, una faccia-maschera che sembra essa stessa un film.
Un volto che, per assurdo, potrebbe diventare famoso.
Gli artisti sono stati selezionati tramite una Open Call di fotografi locali professionisti e
esordienti.
Da lunedì 18 a venerdì 22 marzo ore 18:00 – 20:00
sabato 23 marzo dalle 17:00 alle 19:00
Ingresso libero

Cinema di quartiere Kinè – in via De Ruggiero 54-56

KINEVISIONI
Tanti appuntamenti per tutte le età per vivere assieme la magia del cinema
A cura di Sinapsi Produzioni – tutti gli eventi sono a ingresso gratuito

Il Club Del Film
Giovedì 21 marzo – ore 20.00
Ami il cinema? Vuoi dire la tua su un film? Ti piace stare in compagnia? Allora sei uno di noi. Sul
modello del Club del Libro, da Kinè ti aspetta il Club del Film. Nel primo appuntamento si parlerà
del film 8 e mezzo di Federico Fellini.

Cine In Famiglia
Venerdì 22 marzo – ore 20.00
Il primo appuntamento della rassegna CINE-IN FAMIGLIA dedicata a film che riuniscono davanti
allo stesso schermo l’intera famiglia. Temi importanti raccontati con stili e tecniche diverse scelti
per essere visti e commentati anche da bambini dai 6 anni in su’.

Cine Giochiamo
Sabato 23 marzo – ore 10.00
L’intento è avvicinare i piccoli al cinema tramite la visione creativa e stimolante di cortometraggi.
Attraverso proiezioni, attività creative, ludiche ed espressive andremo alla scoperta delle
emozioni!( dai 3 ai 6 anni)

Ingresso gratuita con prenotazione
tramite whatsapp al +39 327 919 9616
o via mail a sinapsiproduzionipartecipate@gmail.com

I rassegnati – c/o Officina degli Esordi e Kinè La Cinegiocoteca
Puzzle – Il Cinema condiviso. Il cinema, come lo abbiamo visto fino a qualche anno fa, non è
fruibile solo nelle sale cinematografiche o in dvd o videocassetta, ormai lo si può vedere
ovunque: sugli smartphone, sui tablet, al pc attraverso le infinite piattaforme di streaming. I
confini non sono più definiti come un tempo e purtroppo gli spazi di condivisione sono quasi
sempre quelli virtuali e si perdono nel flusso delle informazioni che di giorno in giorno riceviamo.
Per tale motivo abbiamo ideato l’evento Puzzle – il Cinema condiviso, un appuntamento in cui si
parlerà di cinema, il cinema che amiamo che ci ha colpito, che in qualche modo abbiamo bisogno
di condividere con gli altri, perché tanta bellezza non può rimare solo confinata tra quattro pareti
o perdersi nell’etere. Puzzle – Il Cinema condiviso nasce come una Lezione di Cinema Orizzontale,
dove chi vorrà potrà lasciare il proprio contributo alla scoperta di nuovi modi di fare il cinema
L’appuntamento si svolgerà presso due sedi distinte nelle due giornate.

Lunedì 18 marzo alle ore 20:30 – Officina degli Esordi, via Francesco Crispi, 5
Sabato 23 marzo alle ore 21:00 – Kinè La Cinegiocoteca. via Guido de Ruggiero, 56
Ingresso libero e gratuito

MARTEDÌ 19, MERCOLEDÌ 20 E GIOVEDÌ 21 MARZO 2024

Il Piccolo Cinema – Via Giannone, 4
Matinée con le scuole con titoli della stagione cinematografica in corso e momenti di riflessione.

SABATO 16 MARZO

Anteprima boutique – Via Cairoli, 99
ore 17:00 – Barbie. Eleganza, intelletto e potenza della donna moderna. Cinema & beauty

Associazione DICUNT – Piazza Umberto I, 54
Dicunt E Les Flaneur Edizioni – Cinema e Letteratura
ore 18:30 – L’incontro del Silent Book Club Di Dicunt, che si svolgerà presso la sede sociale,
seguito da una conferenza dal titolo «A quei tempi era sempre festa»: La bella estate da Cesare
Pavese a Laura Luchetti tenuta da Annachiara Biancardino, direttrice editoriale di Les Flaneurs
Edizioni.
Il Silent Book Club è un’occasione di condivisione di tempi e spazi di lettura silenziosa, tra
appassionati di libri e di cultura. L’atmosfera ideale per proseguire l’attività con un’incursione in
un meraviglioso esempio di trasposizione cinematografica nella cornice del Fuori B&Fest.

La partecipazione è gratuita previa adesione all’associazione DICUNT.
Informazione su info@dicunt.org o al 328 5959359.

DOMENICA 17 MARZO

Buò. Il biologico di qua vicino. – Via Mameli, 4
L’aperitivo veg, bio e solidale. Laboratorio esperienziale di preparazione di snack e bevande a
base locale.

MARTEDÌ 19 MARZO

PIXEL Studios – c/o Museo Civico di Bari
ore 14.00 – Il VR al servizio della pre produzione. Il VR, è uno strumento con un altissimo
potenziale nelle fasi di pre-produzione cinematografica; in particolare, programmi come Gravity
Sketch e Blender hanno un infinito potenziale nello sviluppo di scenografie, costumi e storyboard,
nonché in altre fase preparatorie. Sarà organizzata un’esperienza di progettazione VR per i
lavoratori della filiera cinematografica, nella quale un tecnico esperto mostrerà come realizzare
alcuni progetti con questo strumento.
Tutte le fasi saranno proiettate sullo schermo e spiegate da alcuni professionisti del settore,
attraverso esempi pratici. Successivamente sarà avviata una fase di dialogo e sperimentazione da
parte dei partecipanti.
L’evento sarà in presenza e su prenotazione. 3501044848 pixelstudiosproduzioni@gmail.com

ore 17.00 – Fuori Market
Pixel Studios srls nasce dalla volontà di connettere i lavoratori della filiera cinematografica con
realtà produttive e festivaliere locali. Per questo il proponente organizzerà un piccolo market nel
quale presentare e connettere alcune case di produzione locali con operatori del settore, quali
costumisti, scenografi, registi e sceneggiatori. L’evento si svolgerà in due fasi, la prima di
presentazione degli ospiti, e la seconda di dialogo tra i partecipanti e i rappresentanti delle realtà
ospitate.
L’evento sarà in presenza e su prenotazione. 3501044848 pixelstudiosproduzioni@gmail.com

Commissione Cultura, Spettacolo e Sport dell’Ordine degli Avvocati di Bari – Officina
degli esordi, Via Francesco Crispi, 5
ore 17:30 – CINEMA GLASS. Perché il cinema racconta tanto la figura dell’avvocato, perdente o
vincente che sia, ma al maschile e così poco al femminile?
Proiezione di frammenti di film e dibattito SOTTO ACCUSA di Jonathan Kaplan (1988), NEL NOME
DEL PADRE di Jim Sheridan (1993), IL CLIENTE di Joel Schumacher (1994), LEI è MIO MARITO di A.
M. Gallone (2013), UNA GIUSTA CAUSA di Mimi Leder (2018)

Buò. Il biologico di qua vicino. – Via Mameli, 4
L’aperitivo veg, bio e solidale. La zeppolata di San Giuseppe. Laboratorio esperienziale e cena a
tema con prodotti biologici locali.

Honest – Via Sparano da Bari, 143/A
Nonostante Hollywood. A cura di IDEAcademy, lectio/workshop di Antropologia dell’Immagine
legata alla settima arte, a cura del docente Pierangelo Di Vittorio, filosofo, scrittore e animatore
culturale.

Dicunt e Les Flaneur Edizioni – piazza Umberto I, 54
19:00 – 21:00 – Laboratorio di Lettura Espressiva e Uso Corretto della Voce tenuto da Di Donna
Angelo Michele, attore, doppiatore e docente. Un viaggio nel mondo della lettura espressiva e del
doppiaggio, concentrandosi sui copioni dei film che hanno segnato la storia del Bif&st.
Ingresso gratuito previa prenotazione e tesseramento all’Associazione DICUNT.

MERCOLEDÌ 20 MARZO

Birrificio Baylon – Via Carlo Pisacane, 67
19:00 – 00:00 Proiezione dei cortometraggi realizzati dall’Accademia del Cinema
Ragazzi di San Pio – Bari.

Il Piccolo Cinema – Via Giannone, 4
19:30 – 21:00 Prima e dopo il film. Apericena con sapori tipici pugliesi a cura del
laboratorio gastronomico Babette

Auditorium “Nino Rota” – via Cifarelli, 26
Ore 20:00 – Orchestra Sinfonica del Conservatorio Niccolò Piccinni

PROGRAMMA
– Youmans – Shostakovich: Tahiti-Trot (Tea for Two) op. 16 (1928)
– Nino Rota: Il Gattopardo Suite sinfonica (dalle musiche per il film di Luchino Visconti)
– Dmitri Shostakovich: Suite for jazz Orchestra n. 2 (Suite for Variety Orchestra) –
(1950) Questa affascinante suite in otto movimenti per orchestra completa è stata
compilata da sconosciuti colleghi di Shostakovich – forse negli anni Cinquanta – a partire
dalle sue partiture cinematografiche e teatrali. Per alcuni anni è stata erroneamente
identificata come Jazz Suite No.2 ed è stata registrata con questo titolo errato ed
eseguita molte volte. Un valzer di questa suite è stato utilizzato nella colonna sonora
dell’ultimo film di Stanley Kubrick, Eyes Wide Shut

GIOVEDÌ 21 MARZO

CNA Puglia – Camera di Commercio di Bari
ore 17:00 – We Film In Puglia – Il Cinema che si Industria
Confronto “industry” per tutti gli operatori dell’audiovisivo che si ritroveranno a Bari
durante le giornate del festival. 3 panel composti ciascuno da 4 ospiti internazionali e
un moderatore con focus sul ruolo delle istituzioni e sulle opportunità di
internazionalizzazione nel settore cinematografico.

– Panel 1: Gli strumenti regionali e nazionali per facilitare l’accesso delle produzioni ai
mercati esteri, evidenziando il ruolo degli enti pubblici nel fornire supporto finanziario
e logistico.
– Panel 2: I mercati internazionali come opportunità di valorizzazione e confronto per i
progetti, con rappresentanti dei principali player italiani che discutono strategie di
penetrazione nei mercati globali.
– Panel 3: il ruolo della Puglia nell’ambito dell’internazionalizzazione, presentando
esperienze di produttori locali e stranieri che hanno collaborato nella regione e
illustrando l’impatto delle iniziative per promuovere il territorio come destinazione per
produzioni internazionali e come punto di partenza per progetti globali.

Buò. Il biologico di qua vicino. – Via Mameli, 4
Laboratorio esperienziale sui prodotti da forno legati ai diversi paesi del Mediterraneo
(dalla farinata ligure alla focaccia barese, dalla pizza napoletana alla pita turca, dal
manakish zaatar alla coca catalana) con rivisitazione di video e immagini legati al
cinema.

VENERDÌ 22 MARZO

Portineria 21 – Via Benedetto Cairoli, 137
ore 20:30 – “Ballando ballando”. Portineria 21 diventa per una sera la sala da ballo
parigina del celebre film di Ettore Scola. Miss Pia Dj set.

Libreria Moonbook – Via Scipione Crisanzio, 16
ore 18:00 – La mia vita è tutto un Film – L’arte di riconoscere la regia della propria
esistenza. Workshop gratuito a cura di Pasqualina Santoro (Business Mentor and healer)

MANU122 – Via Abate Gimma, 122
Ciak si gira! Evento artistico a tema cinematografico in negozio.

SABATO 23 MARZO

Delegazione FAI – Fondo Ambiente Italiano di Bari
dalle ore 10:00 alle 20:00 (ultima visita ore 19:30) – “BARI VECCHIA TRA MUSICA E
MEMORIA – Palazzo Starita e Casa Piccinni”. Visita straordinaria dei cantieri di Casa
Piccinni e di Palazzo Starita (dove è stato ambientato il film “La Riffa” con regia di
Francesco Laudadio, che ha segnato il debutto cinematografico di Monica Bellucci).
Visite a contributo minimo a partire da 3 euro per iscritti al FAI e da 5 euro per non iscritti.

Teatro Osservatorio APS – ImprOfficina – Via Re David, 116/A
ore 21:00 – CIAK, SI IMPROVVISA! Spettacolo di improvvisazione teatrale interattivo
Tutti abbiamo desiderato cambiare la trama di un film o di poter suggerire al
personaggio cosa dire o cosa fare. Allora, perché non farlo proprio durante la settimana
del BiF&st?
Nello spettacolo “Ciak, si improvvisa!” il pubblico finalmente potrà farlo!
Il pubblico sarà invitato a portare con sé il Programma del Bifest dal quale potrà
attingere i suggerimenti da fornire per consentire il prosieguo dello spettacolo.
Si tratta di uno spettacolo di improvvisazione teatrale in cui gli impro-attori non
seguono un copione, ma danno vita a storie partendo dai suggerimenti forniti al
momento dal pubblico e ispirati al mondo del cinema (luoghi, personaggi, titoli, parole,
citazioni, generi cinematografici, etc..).
Verranno, così, messi in scena film mai visti prima (e che mai potranno essere rivisti)
eterogenei per temi e generi cinematografici.
Lo spettatore è parte attiva non solo come suggeritore (prima di una scena, fornendo
elementi utili per lo svolgimento della stessa) ma anche (in alcuni casi) come vero e
proprio autore raccontando situazioni che gli attori sul palco dovranno poi trasformare
in un film (inventato).
Alla fine le barriere che dividono attori e pubblico spariscono e tutti insieme
partecipano all’evoluzione della serata che acquisterà via via sfumature e toni diversi.
Ingresso con contributo libero (max 70 posti).

Escape Campus Scuola Internazionale di Lingue – Piazza Umberto I, 22
ore 18:00 – La forza delle donne, evento culturale. Un té con Lolita, ospite la scrittrice
Gabriella Genisi. Per tutta la settimana allestimento delle vetrine sulle donne del
cinema.

Pescobar – Piazza Armando Diaz, 1
Cinema&Gusto: Un Viaggio Culinario nel Mondo del Cinema Pescobar si trasformerà
in un palcoscenico gastronomico ispirato ai grandi classici del cinema italiano e
straniero.
Per l’occasione, proponiamo un menù speciale composto da 4 panini di mare in
edizione limitata, ognuno dedicato a un’iconica pellicola cinematografica. Questi panini
offriranno un’esperienza culinaria unica, creata con ingredienti freschi e di qualità,
rappresentando un omaggio gustoso al mondo del cinema.

Il programma potrebbe essere soggetto a variazioni che saranno indicate sul portale istituzionale del Comune di Bari www.comune.bari.it


Bifest 2024: il programma del Teatro Margherita

In il

bifest 2024 bari

BARI – Da sabato 16 a sabato 23 marzo 2024 si svolgerà la 15ª edizione del Bif&st-Bari International Film&tv Festival – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – promosso e finanziato dalla Regione Puglia attraverso Puglia Promozione, prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission e diretto dal suo ideatore Felice Laudadio. Il Bif&st si avvale anche del sostegno della Direzione generale cinema e audiovisivo del Ministero della Cultura, del Comune di Bari e di alcuni sponsor privati che saranno noti più avanti.

TEATRO MARGHERITA

Il celebre teatro che si erge sulle palafitte in mare ospiterà come sempre le conferenze stampa relative a tutti i film in programma che si terranno ogni giorno dalle 13 in avanti.

Sarà anche la sede per la tradizionale presentazione dei libri dedicati al cinema con la presenza degli autori.

Il Teatro Margherita ospiterà inoltre il laboratorio a numero chiuso dedicato quest’anno alla scrittura per il cinema condotto dalla sceneggiatrice Silvia Napolitano, docente presso la Scuola Nazionale di Cinema del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Il programma del Bif&st 2024 è stato predisposto e realizzato da Felice Laudadio, Enrico Magrelli, Giuliana La Volpe, Patrizia Prosperi, Orsetta Gregoretti, Silvia Mattoni, Marco Spagnoli, David Grieco, Maurizio Di Rienzo, Francesca Turrisi da Roma. E da Angelo Ceglie, Angela Bianca Saponari e Alessandra Rizzi da Bari.

Aggiornamento programma 11 Marzo 2024

Il celebre teatro che si erge sulle palafitte in mare ospiterà come sempre le conferenze stampa relative a tutti i film in programma che si terranno ogni giorno dalle 13 in avanti.

Sarà anche la sede per la tradizionale presentazione dei libri dedicati al cinema con la presenza degli autori. Queste le presentazioni in programma per la sezione Cinema&Libri coordinata da Angela Bianca Saponari:
* 16 marzo – GATO BARBIERI di Andrea Polinelli, con il musicologo Lorenzo Mattei (ArtDigiland)
* 17 – LA STORIA E LE STORIE. IL CINEMA (E NON SOLO) DI PUPI AVATI di Giancarlo Zappoli e Claudia Bersani (Book Time 2023)
* 18 – PER CHI SUONA LA CULTURA. Avventure tragicomiche di un organizzatore di Felice Laudadio, con Simone Casavecchia, Jean Gili, Giancarlo Zappoli (Edizioni Sabinae)
* 19 – MEMORIE A BRANDELLI di Evelina Nazzari, con Simone Casavecchia e Evelina Nazzari (Edizioni Sabinae)
* 20 – PER I SOLDI O PER LA GLORIA. Storie e leggende dei produttori italiani di Domenico Monetti e Luca Pallanch, con Alberto Crespi, Domenico Monetti, Luca Pallanch(Minimum Fax-CSC)
* 21 – MIO AMATO BELZEBU’. L’amara Dolce vita con Monicelli e compagnia di Chiara Rapaccini, con Chiara Rapaccini e Salvatore Rossi (Giunti Editore)
* 22 – L’AVVENTUROSA STORIA DE “LA SCOGLIERA DEI DESIDERI” FRA CRONACA, DOCUMENTI, LEGGENDE E CRITICA di Sergio Naitza, con Sergio Naitza (Edizioni Filmpraxis).

I biglietti del Bif&st saranno in vendita dal 12 marzo
Ecco tutte le modalità di accesso alle proiezioni e agli incontri

TEATRO MARGHERITA
Incontri con gli autori – Cinema&libri – conferenze stampa
Ingresso libero senza prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili
Laboratorio – ingresso riservato ai soli partecipanti selezionati

QUI IL PROGRAMMA DEL TEATRO PETRUZZELLI

QUI IL PROGRAMMA DEL TEATRO PICCINNI

QUI IL PROGRAMMA DEL TEATRO KURSAAL SANTALUCIA

QUI IL PROGRAMMA COMPLETO DEI FILM


Bari e i suoi Teatri, visita guidata

In il

Bari e i suoi Teatri - Apertura speciale del Teatro Petruzzelli

Domenica 10 marzo ore 10.00 appuntamento con l’itinerario “Bari e i suoi Teatri con apertura speciale del teatro Petruzzelli”.
Attraverso l’analisi degli edifici, la storia della città fra ‘800 e ‘900. La nuova classe borghese emergente intende celebrare i fasti dell’età moderna anche attraverso una vita sociale che ostenta vitalità e interessi culturali. Vi parleremo dei teatri baresi e della loro meravigliosa storia.

Costo: 10 euro per la visita (GRATUITA PER I MINORI) + 5 euro di ingresso al Teatro ridotto a 1€ per i minori

Punto d’incontro: Teatro Petruzzelli

Palazzo del Sedile e casa Piccinni, Teatro Piccinni (esterno) e statua, Teatro Margherita (esterno), Teatro Petruzzelli

Prenotazione obbligatoria tramite WhatsApp al 3403394708 indicando un cognome e il numero di partecipanti.


Elliott Erwitt Icons la mostra al Teatro Margherita di Bari

In il

Elliott Erwitt Icons la mostra al Teatro Margherita di Bari

Elliott Erwitt Icons
La mostra fotografica di uno dei più grandi fotografi di tutti i tempi

dal 28.12.2023 al 31.03.2024 prorogata fino al 12 maggio 2024
Teatro Margherita
Piazza IV Novembre – BARI

Elliott Erwitt Icons è la mostra che concentra la genialità di Elliott Erwitt e racchiude l’intero percorso della sua vita professionale attraverso le sue più celebri fotografie.

L’esposizione arriva per la prima volta a Bari, al Teatro Margherita ed è la prima mostra che rende omaggio a Elliott Erwitt dopo la sua scomparsa avvenuta lo scorso 29 Novembre 2023, all’età di 95 anni.

Icons è uno spaccato della storia e del costume, interpretati con l’ironia ineffabile di Erwitt e con la sua vena surreale, talvolta potentemente romantica.
Nel percorso espositivo si incontrano i famosi ritratti di Marilyn Monroe, di Che Guevara, di Kerouac, di Marlene Dietrich e fotografie che hanno fatto la storia, come il diverbio tra Nixon e Kruscev, il funerale di Kennedy, il grande match tra Frazier e Alì, così come le icone più amate dal pubblico per la loro forza romantica, come il ‘California Kiss’, o quelle più intime e private, come lo scatto della sua primogenita neonata, osservata sul letto dalla mamma.

ORARI:
da Lunedì a Giovedì dalle ore 10:00 alle 21:00
Venerdì – Sabato dalle ore 10:00 alle 22:00
Domenica dalle ore 10:00 alle 21:00
(La biglietteria chiude 30 minuti prima)

BIGLIETTI:
intero: € 10,00
under 30 | over 65: € 7,50
giornalisti/e con tesserino: € 7,50
guide turistiche con tesserino: € 7,50
ridotto insegnanti: € 7,50
ragazzi 8/17 anni: € 5,00
scuole: € 4,00
mercoledi universitario: € 6,00
Ridotto Famiglia 1 (2 adulti + 2 ragazzi) : € 25,00
Ridotto Famiglia 2 (1 adulto + 2 ragazzi) : € 15,00
GRUPPI: € 8,00 (min 15 persone, con prenotazione. Per ogni 15 visitatori, il 16º avrà un biglietto omaggio).

CATALOGO: € 29,00

INGRESSO GRATUITO: Persone con disabilità e loro accompagnatori. Bambini fino ai 7 anni. Giornalisti con tesserino in corso di validità che abbiano fatto richiesta di accredito stampa almeno 48h prima tramite una mail all’indirizzo press@elliotterwittbari.it con i dati necessari: nome e cognome, testata, e-mail. L’accredito necessita di una conferma da parte dello staff e non è valido nelle giornate del sabato, della domenica e dei festivi.

>>>Acquista biglietti

www.elliotterwittbari.it


World Press Photo torna al Teatro Margherita di Bari

In il

world press photo 2023 bari teatro margherita

WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION – 66ª edizione
13 Ottobre / 10 Dicembre 2023
Teatro Margherita, Bari

La più importante mostra al mondo di foto­giornalismo.
Nata nel 1955 e con base ad Amsterdam, la Fondazione World Press Photo si distingue per essere una delle maggiori organizzazioni indipendenti e no-profit impegnata nella tutela della libertà di informazione, inchiesta ed espressione, promuovendo in tutto il mondo il fotogiornalismo di qualità. Oltre ad offrire un ampio portfolio di attività comunicative, educative e di ricerca, la World Press Photo Foundation vanta il concorso di fotoreportage più prestigioso al mondo con la partecipazione annuale di oltre 6.000 fotoreporter, provenienti dalle maggiori testate editoriali mondiali come Reuters, AP, The New York Times, Le Monde, El Paìs per nominarne solo alcuni.

 Per la sua 66ª edizione, il concorso ha visto 3.752 fotografi provenienti da 127 paesi per un totale di 60.448 fotografie.
 Quest’anno la “giuria globale” 2023 è stata presieduta da Brent Lewis.

Per offrire un equilibrio geografico e aumentare il livello di rappresentanza internazionale, quest’anno la World Press Photo Foundation ha lanciato una nuova strategia di valutazione, modificando l’impostazione del concorso e lavorando con un sistema che permette di offrire un ampio sguardo su tutte le regioni del mondo: Africa, Asia, Europa, Nord e Centro America, Sud America, Sud-est asiatico e Oceania.
Nel 2023, quindi, il processo di selezione si è svolto in più turni, coinvolgendo per prime le giurie “regionali” e infine giungere ai finalisti, scelti da una giuria globale. Il nuovo modello del concorso è in grado di fornire una piattaforma in cui è possibile ascoltare una molteplicità di voci e storie, diventando uno specchio che riflette il mondo intero.
Per questo speciale anniversario, l’esposizione si arricchisce di una nuova mostra inedita Iconic Images: gli scatti iconici dei più importanti fotoreporter al mondo. Una selezione di fotografie, premiate come World Press Photo of the Year dal 1955 al 2023, che hanno catturato alcuni dei momenti più salienti della storia recente.

Con l’acquisto del biglietto di World Press Photo Exhibition, si potrà accedere gratuitamente alla mostra Iconic Images.

Teatro Margherita
piazza IV Novembre, Bari

ORARI
Da Lunedì a Giovedì: 10.00 – 21.00

Venerdì – Sabato: 10.00 – 22.00

Domenica: 10.00 – 21.00

(La biglietteria chiude 30 minuti prima)

BIGLIETTI:
TICKET INTERO: € 10,00
UNDER 30 | OVER 65: € 7,50
GIORNALISTI/E CON TESSERINO: € 7,50
GUIDE TURISTICHE CON TESSERINO: € 7,50
SCUOLE: € 4,00
MERCOLEDÌ UNIVERSITARIO: € 5,00
GRUPPI: € 7,50
 (min 15 persone, con prenotazione. Per ogni 15 visitatori, il 16º avrà un biglietto omaggio).
INGRESSO GRATUITO:
– diversamente abili e loro accompagnatori
– ragazzi sotto i 12 anni
– giornalisti con tesserino in corso di validità*
*La richiesta va inviata con almeno 48 ore di anticipo indicando nome e cognome, telefono, testata sulla quale uscirà il servizio, eventuali tempistiche e richieste per la sua realizzazione all’indirizzo press@worldpressphotobari.it


BIFEST 2023 – Bari International Film Festival: il programma della 14ª edizione

In il

bifest 2023

Al via La 14ª edizione del Bif&st Bari International Film&TV Festival che si svolgerà Bari dal 24 marzo al 1° aprile 2023.

Il cinema è un’arte che trasmette,
 preservandole, storia e memoria
Sergio Mattarella
Presidente della Repubblica Italiana

PROGRAMMA DEL BIF&ST 2023

Questo il programma dettagliato della 14.a edizione del Bif&st–Bari International Film&Tv Festival che – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica – si svolgerà dal 24 marzo al 1° aprile 2023, realizzato da Apulia Film Commission in collaborazione con Regione Puglia e Puglia Promozione fondi PO Puglia FESR-FSE 2014-2020 e la collaborazione del Comune di Bari e del Ministero della Cultura. Il Bif&st, ideato e diretto da Felice Laudadio, avrà le sue location a Bari nei Teatri Petruzzelli, Piccinni, Kursaal Santalucia e Margherita e, a Mola di Bari, nel Teatro Van Westerhout.

Il regista tedesco Volker Schlöndorff, Premio Oscar per il film Il tamburo di latta – ricavato dal romanzo omonimo del Premio Nobel Günter Grass –, è il presidente del Bif&st 2023 con Ettore Scola e Margarethe von Trotta quali presidenti onorari.

Partner e sponsor del Bif&st 2023 sono: Confindustria e ANCE Bari e BAT; Club Imprese per la Cultura; BCC Bari; Gruppo Marino; Monile-MarioMossa.

Rai è Main Media Partner. Media partner: Corriere del Mezzogiorno/Corriere della Sera, La Gazzetta del Mezzogiorno, La Repubblica/Bari, GruppoNorba, iwonderfull.it

Il programma qui di seguito descritto è stato lavorato e sviluppato da Felice Laudadio, Enrico Magrelli, David Grieco, Marco Spagnoli, Giuliana La Volpe, Orsetta Gregoretti, Patrizia Prosperi, Francesca Turrisi (direzione artistica, Roma); e da Angelo Ceglie, Alessandra Rizzi e Angela Bianca Saponari (direzione organizzativa, Bari).

IL PROGRAMMA TEATRO PER TEATRO

Teatro Kursaal Santalucia, 24 marzo, h. 18 (pre-inaugurazione)
Il restaurato e bellissimo teatro della Regione Puglia ospiterà nella serata pre-inaugurale del 24 marzo 2023 un evento speciale in collaborazione con Amnesty International:
* Rumore- Human Vibes di Simona Cocozza, prodotto da Samantha Cito (Italia 2023, 58’), con la partecipazione fra gli altri di Ivano Fossati, Carmen Consoli, Paola Turci, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Modena City Ramblers, Nada, Roy Paci, Negramaro, Simone Cristicchi. Il portavoce e direttore della comunicazione di Amnesty International Riccardo Noury e il musicista e compositore Roy Paci interverranno al termine della proiezione.

Teatro Petruzzelli, 25 marzo-1° aprile
Anteprime internazionali – Questa sezione non competitiva comprende 8 film di lungometraggio in anteprima mondiale o internazionale, comunque inediti in Italia, e un evento speciale. In neretto i talent presenti a Bari:
* Ingeborg Bachmann. Reise in die Wüste (Ingeborg Bachmann. Viaggio nel deserto) di Margarethe von Trotta con Vicky Krieps, Austria-Lussemburgo-Svizzera-Germania 2023 (h. 18, 25 marzo, Movies Inspired). Presenti Margarethe von Trotta e Bettina Brokemper. Anteprima internazionale
* Il ritorno di Casanova di Gabriele Salvatores (Premio Oscar per Mediterraneo), ispirato al celebre racconto omonimo dello scrittore Arthur Schnitzler, Italia 2022 (h. 21, 25 marzo, 01 Distribution). Presenti: Gabriele Salvatores, Toni Servillo, Fabrizio Bentivoglio, Sara Serraiocco, Bianca Panconi. Anteprima assoluta
* Mia di Ivano De Matteo, Italia 2023 (h. 21, 26 marzo, 01 Distribution). Presenti Ivano De Matteo, Edoardo Leo, Milena Mancini, Vinicio Marchioni. Anteprima mondiale
* Quando di Walter Veltroni, Italia 2023 (h. 21, 27 marzo, Vision Distribution). Presenti Walter Veltroni, Neri Marcorè, Valeria Solarino. Anteprima mondiale
* Kysset (The Kiss) di Bille August, ricavato da L’impazienza del cuore (1939), primo romanzo del grande scrittore austriaco Stefan Zweig, Danimarca 2022 (h. 21, 28 marzo). Presente Bille August (Premio Oscar per Pelle alla conquista del mondo). Anteprima internazionale
* Couleurs de l’incendie di Clovis Cornillac con Léa Drucker, Benoît Poelvoorde, Alice Isaaz, Fanny Ardant, Francia 2022 ( 21, 29 marzo). Presenti Clovis Cornillac e Fanny Ardant. Anteprima internazionale
* Le torrent di Anne Le Ny con André Dussollier, memorabile protagonista del film Diplomatie diretto da Volker Schlöndorff, Francia 2022 (h. 21, 30 marzo). Presente Anne Le Ny. Anteprima internazionale
* Air  (Air – La storia del grande salto) di Ben Affleck con i Premi Oscar Matt Damon e Ben Affleck, USA 2023 ( 21, 31 marzo, Warner Bros.). Anteprima internazionale
* Evento speciale – Tributo a Ugo Santalucia – Nel 2023 ricorrono i 50 anni dall’uscita in sala di Ludwig di Luchino Visconti per il quale il produttore Ugo Santalucia (Bari, 1924-2000) vinse nel 1973 il David di Donatello per il miglior film. L’avv. Ugo Santalucia, figlio del fondatore del Teatro Kursaal, Orazio, produsse nella sua lunga carriera oltre 40 film. Per ricordare la straordinaria avventura produttiva che accompagnò il celebre film di Visconti – interpretato da Helmut Berger, Romy Schneider e Silvana Mangano – il Bif&st lo presenterà nella versione restaurata di 228 minuti che sarà introdotta da Oscar Iarussi, Anton Giulio Mancino, Tonino Pinto e Francesco Santalucia (h. 19.30, 1° aprile).

Panorama internazionale – Sempre al Petruzzelli si svolgeranno le proiezioni della tradizionale sezione competitiva con 12 film in anteprima mondiale o internazionale provenienti da tutto il mondo valutati dalla giuria internazionale – composta dal regista Jafar Panahi (Iran, presidente onorario); dal critico Jean Gili (Francia, presidente), dalla produttrice Bettina Brokemper (Germania), dall’attrice Valeria Cavalli (Italia), dal regista Salvatore Maira (Italia), dal regista Pippo Mezzapesa (Italia) e dalla critica Grazyna Torbicka (Polonia) – che attribuirà tre premi: al miglior regista, alla migliore attrice e al miglior attore protagonisti. Questi i 12 film selezionati, tutti accompagnati (tranne 3) dai talent segnalati in neretto:

26 marzo, h. 16.00 e 18.30:
*  No End di Nader Saeivar (Germania-Iran-Turchia)
* Chien blanc di Anaïs Barbeau-Lavalette (Canada)

27 marzo, h. 16.00 e 18.30:
* Double Life di Enen Yo (Giappone-Cina)
* Kaymak (Repubblica di Macedonia-Danimarca-Croazia-Paesi Bassi) di Milcho Manchevski, Leone d’oro a Venezia e nomination all’Oscar per Prima della pioggia

28 marzo, h. 16.00 e 18.30:
* Los Reyes del Mundo di Laura Mora Ortega (Colombia-Francia-Norvegia-Lussemburgo-Messico)
* Winners di Hassan Nazer (Gran Bretagna, candidato all’Oscar 2023)

29 marzo, h. 16.00 e 18.30:
* Driving Mum di Hilmar Oddsson (Islanda-Estonia)
* Amusia di Marescotti Ruspoli con Carlotta Gamba, Giampiero De Concilio, Maurizio Lombardi, Fanny Ardant (Italia)

30 marzo, h. 16.00 e 18.30:
* Punch di Welby Ings, con Tim Roth (Nuova Zelanda)
* Storm di Erika Calmeyer (Norvegia)

31 marzo, h. 16.00 e 18.30:
* Les engagés di Émilie Frèche (Francia, fuori concorso)
* Roxy di Dito Tsintsadze (Germania-Belgio-Georgia-Cipro)

Le masterclasses dei 7 cineasti premiati con il Federico Fellini Platinum Award for Cinematic Excellence, disegnato da Ettore Scola, si terranno al mattino alle ore 11.00 circa dopo la proiezione di un loro film, con conferimento alla sera del Premio Fellini. Questi i talent premiati e i loro film che avranno inizio alle ore 9.30 (il 28 alle 9):

* il regista Gabriele Salvatores, dopo il suo film Nirvana (25 marzo)
* l’attore e regista Fabrizio Bentivoglio, dopo il suo film Lascia perdere, Johnny! di e con Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Toni Servillo, Lina Sastri (26 marzo)
* l’attrice, regista, musicista, scrittrice Sonia Bergamasco, dopo il film Riccardo va all’inferno di Roberta Torre, con presentazione del suo libro Un corpo per tutti. Biografia del mestiere di attrice, Einaudi (27 marzo)
* Dopo la proiezione del film Leila’s Brothers di Saeed Roustayi (Iran 2022, 159’) i cineasti presenti a Bari esprimeranno la propria solidarietà ai cineasti iraniani perseguitati dal regime degli Ayatollah (28 marzo, h. 9). Al regista Jafar Panahi verrà simbolicamente conferito il Premio Fellini nella stessa serata del 28 marzo.
* l’attore, regista e scrittore Luigi Lo Cascio dopo la proiezione di La città ideale da lui diretto e interpretato, e annuncio del suo libro Storielle per granchi e per scorpioni, di prossima uscita presso Feltrinelli (29 marzo)
* il produttore Guido Lombardo, presidente della Titanus, dopo la proiezione di Il Pap’occhio di Renzo Arbore (30 marzo)
* lo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo, dopo la proiezione del film Il capitale umano di Paolo Virzì, con presentazione del suo libro La bella confusione. L’anno di Fellini e Visconti, Einaudi (31 marzo).

I Premi The Best of the Year dell’ItaliaFilmFest – Due al giorno i riconoscimenti conferiti dalla giuria dei critici cinematografici ai migliori film italiani dell’ultimo anno per le diverse categorie di talent. In neretto le presenze confermate:

* Premio Alberto Sordi per il miglior attore non protagonista: Tommaso Ragno per NOSTALGIA di Mario Martone, SICCITÀ di Paolo Virzì e TI MANGIO IL CUORE di Pippo Mezzapesa (26 marzo, h. 18.30)
* Premio Vittorio Gassman per il miglior attore protagonista: Fabrizio Gifuni per ESTERNO NOTTE di Marco Bellocchio (26 marzo, h. 21)
* Premio Dante Ferretti per il miglior scenografo: Tonino Zera per L’OMBRA DI CARAVAGGIO di Michele Placido (27 marzo, h. 18.30)
* Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore: Luciano Stella, Roberto Sessa, Maria Carolina Terzi, Carlo Stella, Angelo Laudisa, Giampaolo Letta (Medusa) per NOSTALGIA di Mario Martone (27 marzo, h. 21)
* Premio Furio Scarpelli per la migliore sceneggiatura: Marco Bellocchio, Stefano Bises, Ludovica Rampoldi, Davide Serino per ESTERNO NOTTE di Marco Bellocchio (28 marzo, h. 18.30)
* Premio Alida Valli per la migliore attrice non protagonista: Lidia Vitale per TI MANGIO IL CUORE di Pippo Mezzapesa (28 marzo, h. 21)
* Premio Silvana Mangano per l’attrice rivelazione: Elodie per TI MANGIO IL CUORE di Pippo Mezzapesa (29 marzo, h. 18.30)
* Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista: Barbara Ronchi per SETTEMBRE di Giulia Louise Steigerwalt e ERA ORA di Alessandro Aronadio (29 marzo, h. 21)
* Premio Giuseppe Rotunno per il miglior autore della fotografia: Michele D’Attanasio per L’OMBRA DI CARAVAGGIO di Michele Placido (30 marzo, h. 18.30, messaggio video)
* Premio Mario Monicelli per il miglior regista: Roberto Andò per il suo film LA STRANEZZA (30 marzo, h. 21)
* Premio Ennio Morricone per il miglior compositore: Franco Piersanti per SICCITA’ di Paolo Virzì (31 marzo, h. 18.30).
* Teatro Piccinni, 25-31 marzo

ItaliaFilmFest/Nuovo cinema italiano – Verranno presentati 7 film italiani valutati da una giuria del pubblico composta da 24 spettatori e presieduta dalla produttrice Donatella Palermo che attribuirà al/alla miglior regista il Premio Ettore Scola e ai migliori attori protagonisti il Premio Mariangela Melato e il Premio Gabriele Ferzetti. Questi i 7 film selezionati, 6 dei quali in anteprima mondiale. In neretto i talent presenti:

* Scordato di e con Rocco Papaleo con Giorgia (h. 18, 25 marzo)
* Percoco – Il primo mostro d’Italia di Pier Luigi Ferrandini con Gianluca Vicari (h. 18.30, 26 marzo)
* Le mie ragazze di carta di Luca Lucini con Maya Sansa e Neri Marcoré (h. 18.30, 27 marzo)
* L’uomo senza colpa di Ivan Gergolet con Valentina Carnelutti (h.18.30, 28.3)
* Gli altri di Daniele Salvo con Ida Di Benedetto e Lorenzo Parrotto (h. 18.30, 29 marzo)
* Tutti i cani muoiono soli di Paolo Pisanu con Orlando Angius, Francesca Cavazzuti, Alessandro Gazale (h. 18.30, 30 marzo)
* La terra delle donne di Marisa Vallone con Paola Sini e Valentina Lodovini (h. 18.30, 31 marzo)

Cinema, Industria, Lavoro – Nel pomeriggio, dal 28 al 31 marzo, in quest’ormai consolidata sezione a cura di Enzo Augusto e Michele Laforgia – sostenuta da Confindustria Bari e BAT, ANCE Bari e BAT, Club Imprese per la Cultura – sono previste alle h. 15 quattro proiezioni seguite da incontri con esponenti dell’industria, dei sindacati, della società civile e della cultura a confronto:

* Smetto quando voglio di Sydney Sibilia (2014), intervengono Francesca Portincasa e Michele Bellotti, moderatore Michele Laforgia
* 7 minuti di Michele Placido (2016), intervengono Sergio Fontana, Gigia Bucci e Manuela Saracino, moderatore Enzo Augusto
* Lazzaro felice di Alice Rohrwacher (2018), intervengono Beppe Fragasso e Alina Lattarulo, moderatore Enzo Augusto
* Spaccapietre di Gianluca e Massimiliano De Serio (2020), intervengono Maria Laterza, Anna Lepore e Nicola Bonerba, moderatore Enzo Augusto.

La storia, la memoria
La Titanus che avrà 120 anni nel 2024 – Nell’ambito della storica sezione del Bif&st “La storia, la memoria” fortemente voluta da Ettore Scola, il Teatro Piccinni ospiterà un tributo alla più antica casa cinematografica italiana intitolato La Titanus che avrà 120 anni nel 2024. Essa fu infatti fondata a Napoli nel 1904 da Gustavo Lombardo, poi condotta all’apice del successo dal figlio Goffredo fino agli anni Duemila ed ora nelle mani del nipote Guido Lombardo. Verranno presentati 10 film che hanno fatto la storia del cinema italiano: Le amiche di Michelangelo Antonioni (1955); Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti (1960); L’armata Brancaleone di Mario Monicelli (1966); Operazione San Gennaro di Dino Risi (1966); L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento (1970); Ballando ballando di Ettore Scola (1983); Troppo forte di Carlo Verdone (1987). E al Teatro Kursaal Roma di Fellini (1972) il 26 marzo alle h. 16 e al Teatro Petruzzelli Il pap’occhio di Renzo Arbore (1990) il 30 marzo alle h. 9.30. Il 1° aprile è infine prevista la proiezione (Teatro Petruzzelli, h. 16.00) dello straordinario documentario di Giuseppe Tornatore L’ultimo Gattopardo – Ritratto di Goffredo Lombardo (2010).

Cinema&Scienza – Sono in programma sette appuntamenti mattutini principalmente riservati alle scuole – ma non solo – con la partecipazione di scienziati del CNR e la proiezione di vari materiali audiovisivi. Il ciclo verrà introdotto il 25 marzo da un incontro promosso dall’Assessorato all’Ambiente della Regione Puglia e si concluderà il 1° aprile (al Teatro Petruzzelli) con la proiezione dell’attesissimo docufilm The Forest Maker (Il costruttore di foreste, 2021) di Volker Schlondörff che al termine si confronterà con Antonello Pasini del CNR. In appendice il programma del ciclo cui hanno già aderito migliaia di studenti delle scuole medie superiori di Bari e provincia.

Teatro Kursaal Santalucia, 26-31 marzo
BariFictionF&st – Questa sezione, sostenuta dalla BCC Bari, si svolgerà al 26 al 31 marzo e presenterà– dopo il successo della scorsa edizione e con il nuovo logo BariFictionF&st – una rassegna essenziale di opere televisive (tv movie, serie, miniserie, docufiction ecc.) prodotte da grandi broadcaster italiani e internazionali, in primis Rai Fiction, con la partecipazione dei talent più significativi delle opere (qui segnalati in neretto) e con incontri del pubblico con loro e i produttori. Saranno proposti in anteprima assoluta italiana o internazionale i seguenti programmi in onda in primavera:

* Il metodo Fenoglio con Alessio Boni, dai “gialli” di Gianrico Carofiglio
* Un posto al sole, nuovi episodi inediti, con 4 talent presenti
* Cuori con Daniele Pecci e Andrea Gherpelli, prodotta da Giannandrea Pecorelli, una serie Rai Fiction, come Il metodo Fenoglio e Un posto al sole
* Il Patriarca di e con Claudio Amendola, una serie Mediaset
* Sophie Cross, serie franco-belga con Alexia Barlier (13 Hours di Michael Bay)
* Next of Kin di Akseli Tuomivaara, serie finlandese con Nika Savolainen.

I film dell’ItaliaFilmFest/The Best of the Year presentati al Teatro Kursaal:
* TI MANGIO IL CUORE di Pippo Mezzapesa (25 marzo)
* L’OMBRA DI CARAVAGGIO di Michele Placido (25 marzo)
* ESTERNO NOTTE di Marco Bellocchio (26 marzo, 1.a parte – 28 marzo, 2.a parte)
* NOSTALGIA di Mario Martone (27 marzo)
* ERA ORA di Alessandro Aronadio (29 marzo)
* LA STRANEZZA di Roberto Andò (30 marzo)
* SICCITA’ di Paolo Virzì (31 marzo)

Eventi speciali – Sono infine previsti alcuni eventi speciali:

Teatro Piccinni
* Mimì – tutti ne parlano, io l’ho conosciuta di Gianfrancesco Lazotti (Italia 2023, 68’) con, a seguire, un incontro con Leopoldo Mastelloni, il regista e altri testimoni del percorso artistico di Mia Martini – mondiale (26 marzo, h. 16)
* Tributo a Jafar Panahi con la proiezione del film Il cerchio di Jafar Panahi, Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia 2000 (27 marzo, h. 16)

Teatro Kursaal
* A Federico Fellini, in occasione dei 30 anni dalla sua scomparsa (31 ottobre 1993), sarà dedicato il pomeriggio del 26 marzo al Teatro Kursaal con la proiezione in edizione restaurata, alle h. 16, di un suo capolavoro: Roma (1972) nell’ambito del Tributo alla Titanus. Il Bif&st ha già organizzato nel 2013, per il ventennale della morte, una retrospettiva pressoché completa dei film di Fellini e una mostra dei suoi celebri disegni inaugurata da Ettore Scola e da Francesca Fabbri Fellini, oltre ad una fitta serie di incontri sul grande regista.
* Samad di Marco Santarelli con Roberto Citran (Italia 2023, 88’, anteprima mondiale, 28 marzo, h. 19)
* Rye Lane di Raine Allen-Miller con Nathan Bryon, Tom Melia (USA 2023, 29 marzo, h. 18.30)
* Il grande male di Mario Tani con Roberto Corradino, Michele Sinisi, Elena Cotugno, Vincenzo de Michele (Italia 2023, 90’, mondiale, 31 marzo, h. 18)
* Hollywood, Cinecittà di Marco Spagnoli (Italia 2023, 64’, anteprima mondiale, 31 marzo, h. 20.15).

Laboratori di cinema: 25 marzo-1° aprile
Gli 8 incontri per il laboratorio di sceneggiatura, a cura del regista e sceneggiatore Franco Bernini, si terranno a Bari al mattino al Teatro Margherita mentre l’attrice e regista Milena Mancini terrà nel pomeriggio gli 8 appuntamenti del laboratorio di recitazione nel Teatro Van Westerhout di Mola di Bari della cui disponibilità si ringraziano il sindaco Giuseppe Colonna e l’amministrazione comunale della città.

Teatro Margherita: 25 marzo-1° aprile
Le conferenze stampa di tutti i film in programma nelle sezioni Anteprime, Panorama internazionale e ItaliaFilmFest si svolgeranno dalle 13 di ogni giorno mentre gli incontri con i protagonisti del cinema italiano premiati quali “The Best of the Year” avranno luogo alle 17 e le presentazioni di libri dedicati al cinema alle 18.30. Questo il programma:

I FILM DELLE CONFERENZE STAMPA CON I TALENT PRESENTI
Marzo, dalle h. 13.00

25
Scordato con Rocco Papaleo, Giorgia, Simone Corbisiero, Angela Curri, Vision

26
a) Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Fiction
b) Ingeborg Bachmann. Viaggio nel deserto con Margarethe von Trotta, Bettina Brokemper, Volker
 Schlöndorff, Stefano Jacono (Movies Inspired)
c) Il ritorno di Casanova con Gabriele Salvatores, Toni Servillo, Fabrizio Bentivoglio, Sara Serraiocco,
Bianca Panconi, Fabrizio Donvito, Paolo Del Brocco (Rai Cinema)

27
a) No End con Nader Saeivar
b) Chien blanc con Anaïs Barbeau-Lavalette e Mathieu Lemay (scenografo)
c) Percoco – Il primo mostro d’italia con Pier Luigi Ferrandini, Gianluca Vicari, Cesare Fragnelli, Rai
Cinema
d) Mia con Ivano De Matteo, Edoardo Leo, Greta Gasbarri, Milena Mancini, Vinicio Marchioni, 01-Rai Cinema

28
a)Quando con Walter Veltroni, Neri Marcoré, Valeria Solarino, Lionello Cerri
b) Le mie ragazze di carta con Luca Lucini, Maya Sansa, Neri Marcoré
c) Kaymak con Milcho Manchevski

29
a) Winners con Hassan Nazer
b) Kisset con Bille August
c) Samad con Marco Santarelli, Roberto Citran, Simone Gattoni
d) L’uomo senza colpa con Ivan Gergolet, Valentina Carnelutti, Igor Princic

30
a) Driving Mum con Hilmar Oddsson
b) Amusia con Marescotti Ruspoli, Carlotta Gamba, Giampiero De Concilio, Maurizio Lombardi, Fanny
Ardant, Luca Bigazzi (direttore fotografia)
c) Gli altri con Daniele Salvo, Ida Di Benedetto, Lorenzo Parrotto
d) Couleurs de l’incendie con Clovis Cornillac e Fanny Ardant

31
a) Storm con Erika Calmeyer e Jan Petter Edholm Dickman (produttore)
b) Le torrent con Anne Le Ny
c) Tutti i cani muoiono soli con Paolo Pisanu, Orlando Angius, Domenico Procacci.

1° aprile, dalle h. 12.30
a) Les engagés con Emilie Frèche
b) Roxy con Dito Tsintsadze
c) La terra delle donne con Marisa Vallone, Paola Sini, Valentina Lodovini, Nevina Satta
d) Conferenza stampa finale del Bif&st 2023 con Michele Emiliano, Antonio Decaro, Anna Maria
Tosto, Felice Laudadio

INCONTRI CON I PREMIATI THE BEST OF THE YEAR DELL’ITALIAFILMFEST
Marzo, h. 17.00

26  Tommaso Ragno (Nostalgia, Siccità, Ti mangio il cuore) e Fabrizio Gifuni (Esterno notte)
27  Tonino Zera (L’ombra di Caravaggio) e Maria Carolina Terzi, Carlo Stella, Angelo Laudisa
(Nostalgia)
28  Lidia Vitale (Ti mangio il cuore) e Marco Bellocchio, Stefano Bises, Ludovica Rampoldi, Davide
Serino (Esterno notte)
29  Elodie (Ti mangio il cuore) e Barbara Ronchi (Settembre, Era ora)
30  Roberto Andò (La stranezza)
31   Franco Piersanti (Siccità) e i vincitori ItaliaFilmFest/Nuovo cinema italiano

1° aprile, h. 17.00
I vincitori della sezione Panorama internazionale

CINEMA&LIBRI, a cura di Angela Bianca Saponar: i libri, gli autori, i presentatori
Marzo, h. 18.30

26 Il cinema di Elio Petri di Alfredo Rossi con Jean Gili e David Grieco (Gremese)
27 Eppure qualcosa ho visto sotto il sole di Marina Piperno con Luigi Faccini e Angela Bianca Saponari
(All Around Edizioni)
28 Bellini al cinema a cura di Ninni Panzera con Fabrizio Versienti e Angela Bianca Saponari (Edizioni La zattera dell’arte)
29 Sognavamo al cinema di Vanja Traxler con Federico Pontiggia (Edizioni Sabinae)
30 Buona la prima. Il cinema di Carlo Ludovico Bragaglia di Orio Caldiron e Matilde Hockhofler con
Alberto Crespi e Angela Bianca Saponari (Edizioni Sabinae)
31  Caro Alberto. Le lettere ritrovate nell’Archivio Sordi a cura di Alberto Crespi, prefazioni di Walter
 Veltroni e Carlo Verdone (Laterza)

1° aprile, h. 18.00
Short Cuts. Il cinema in 12 storie di Alberto Crespi con Oscar Iarussi, David Grieco, Enrico Magrelli
 (Laterza).

Cinema&Scienza
Teatri Piccinni e Petruzzelli
Bari, 25 marzo-1° aprile 2023

Per una delle tradizionali e più significative sezioni del festival – Cinema&Scienza, curata da Orsetta Gregoretti e Silvia Mattoni – sono stati predisposti sette appuntamenti dedicati in particolare, ma non solo, agli studenti delle scuole della città e della provincia di Bari. L’iniziativa, realizzata in stretta collaborazione con la comunità scientifica delle Università e degli Enti di Ricerca, e in particolare con scienziati del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), prevede 7 incontri mattutini che si terranno ogni giorno alle 9.30 al Teatro Piccinni (ingresso libero) da sabato 25 a venerdì 31 marzo e al Teatro Petruzzelli sabato 1° aprile.

Temi chiave del progetto sono l’ambiente e il clima. Argomenti sensibili e particolarmente cari alle generazioni più giovani, ma non solo. Il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici – dalla fusione dei ghiacciai all’innalzamento del livello del mare, fino all’aumento dei fenomeni meteorologici estremi e alla desertificazione – stanno determinando importanti rischi ambientali.

La sezione Cinema&Scienza intende non solo migliorare la sensibilizzazione sul tema, ma anche promuovere azioni di pianificazione volte a gestire e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Il progetto prevede un percorso così articolato: science show, proiezioni di docufilm e dibattiti con scienziati. Questi i temi e gli oratori:

Teatro Piccinni, 25-31 marzo (esclusa domenica 26)

1. LA NATURA SI RIBELLA (25 marzo)
* PROIEZIONE DI BRANI DI MONSTER MOVIES, DA KING KONG E GODZILLA AI GIORNI NOSTRI.
Stiamo alterando il mondo con le nostre scellerate attività, stiamo cambiando il clima, portando le specie all’estinzione, e creiamo armi sempre più potenti e distruttive. Vogliamo andare su altri pianeti per sfruttare le loro risorse, dopo aver sovrasfruttato quelle di questo pianeta. La natura si ribella, producendo mostri. Molti vengono dal mare, perché le profondità marine sono ancora in gran parte inesplorate e ospitano esseri che ci paiono mostruosi. Altre vengono dal sottosuolo, oppure vivono in isole remote. E poi ci sono quelle che vengono dallo spazio, magari per dominarci o per semplicemente mangiarci, come ne La guerra dei mondi. “La fantascienza di Jules Verne ha anticipato il progresso tecnologico – nota il prof. Boero -.  La fantascienza dei mostri anticipa le conseguenze di questo progresso, generatore di mostri che si ribellano al nostro presunto strapotere. A volte vengono dal mare, a volte dal sottosuolo, a volte vivono in regioni sperdute, oppure vengono dallo spazio”. Ferdinando Boero, biologo ed ecologo alla Stazione Zoologica Anton Dohrn, e Luca Bandirali, critico cinematografico e ricercatore in Discipline dello Spettacolo all’Università del Salento, discuteranno a fine proiezione con l’assessora all’Ambiente della Regione Puglia Anna Grazia Maraschio e con Vito Bruno, direttore ARPA Puglia.

2. STRETTO DI MESSINA: SEA OF LEGENDS (27 marzo)
* DOCUMENTARIO SULLO STRETTO DI MESSINA – MICROPLASTICHE E CAMBIAMENTI CLIMATICI
La realizzazione di questo documentario è stata fortemente voluta dalla prof.ssa Nancy Spanò, dell’Università di Messina, delegata alle Iniziative scientifiche a tutela dell’ambiente e del patrimonio marino, per rendere giustizia ai nostri luoghi, in particolare allo Stretto su cui si affaccia Messina. Si sta progettando la possibilità di allestire un laboratorio con immagini e piccoli video sulle diverse attività (dai campionamenti alle analisi sulle microplastiche) con un QR code associato per cui chi vuole apre semplicemente con il proprio telefonino le immagini preferite. Con la partecipazione della prof.ssa Spanò.
* UN MARE DI RIFIUTI A MILLE METRI DI PROFONDITÀ
Martina Pierdomenico, ricercatrice dell’Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino (IAS) del CNR, parlerà dell’immensa discarica sottomarina rinvenuta a mille metri di profondità al centro dello stretto di Messina. Saranno proiettate immagini – riprese con un rover sottomarino – che mostrano per la prima volta la contaminazione di un ecosistema di grande profondità.

3. GHIACCI IN FUSIONE (28 marzo)
Renato Colucci, ricercatore Istituto di Scienze Polari (ISP) del CNR affronterà la questione della fusione glaciale che è ormai un reale problema. I dati raccolti e le immagini satellitari del “prima e dopo” sulla conformazione dei ghiacciai sulla Terra, evidenziano un’accelerazione mai registrata prima. Un’emergenza inarrestabile e sempre più veloce che richiede un’attenta attività di monitoraggio e di azioni mirate per evitare nel breve termine disastri ambientali e climatici di grandi dimensioni. Dopo la proiezione di un film sul tema interverrà il ricercatore spiegando, attraverso immagini, anche la situazione dei ghiacciai italiani.

4. CACCIATORI DI TORNADO (29 marzo)
Massimiliano Pasqui, fisico e ricercatore presso l’Istituto per la Bioeconomia del CNR, parlerà dei tornado. Gli studenti potranno seguire una riproduzione in vitro del fenomeno dei tornado e assisteranno alla proiezione di un film sul tema.

5. LA TERRA NON HA MAI AVUTO COSÌ CALDO! (30 marzo)
Roberto Danovaro, professore ordinario presso l’Università Politecnica delle Marche, dove è titolare dei corsi di Biologia Marina, Ecologia Marina ed Etica ambientale. Il pianeta sta bruciando. La temperatura aumenta sempre più come mai accaduto. Di chi è la colpa? Ne parlerà Danovaro dopo la proiezione di un film sul tema.

6. “ALIENI” NEL MEDITERRANEO & NOVEL FOOD (31 marzo)
* REPERTI E CURIOSITÀ PER RACCONTARE LA STORIA DEL NOSTRO MARE
Ernesto Azzurro, ricercatore dell’Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine del CNR, parlerà dei processi di trasformazione della biodiversità negli ambienti marini. Verranno proiettati Il mare in pillole: 60 secondi per raccontare la sfida dei cambiamenti climatici nelle aree marine protette del Mediterraneo e un docufilm di 15’.
* NOVEL FOOD E RICERCA: NUOVE RISORSE E NUOVE OPPORTUNITÀ (COOKING SHOW)
Antonella Leone, ricercatrice dell’Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari del CNR, racconterà le attività di ricerca finanziate dalla Comunità Europea nell’ambito dell’uso di nuove risorse alimentari, come le meduse. A seguire un cooking show con la dimostrazione di modalità di uso culinario di alcune meduse eduli del Mediterraneo da parte di uno chef professionista.
* IL GRANCHIO BLU ALIENO INVADE LA CUCINA GOURMET MEDITERRANEA
Lucrezia Cilenti, ricercatrice dell’Istituto per le Risorse Biologiche e le Biotecnologie Marine del CNR, parlerà dell’invasione delle specie aliene nel Mediterraneo con focus sul granchio blu atlantico. Mostrerà alcuni esemplari della specie Callinectes sapidus trasportati in vivo in acquario. Uno chef preparerà durante l’evento alcuni piatti a base di granchio blu. È prevista la proiezione di video.

Teatro Petruzzelli, 1° aprile
7. CONTRO LA DESERTIFICAZIONE
Proiezione del docufilm The Forest Maker (Il costruttore di foreste, Germania 2021, 87’) del regista Premio Oscar Volker Schlöndorff che interverrà al termine del film insieme ad Antonello Pasini del CNR, esperto di cambiamenti climatici.

Tony Rinaudo è un agronomo australiano, di lontana origine italiana, che combatte da 30 anni insieme ai piccoli agricoltori africani contro la desertificazione e sfida le idee di rimboschimento convenzionale con il suo metodo semplice ma efficace. The Forest Maker (Il costruttore di foreste) è il ritratto di quest’uomo straordinario il cui lavoro di una vita è stato premiato con il cosiddetto Nobel alternativo, il Right Livelihood Award nel 2018. Rinaudo ha trovato un modo per far crescere gli alberi nelle zone più aride del Sahel.

Un lavoro di decenni che ha assicurato il sostentamento di migliaia di agricoltori in Africa. Il suo metodo, “Farmer Managed Natural Regeneration” (FMNR), ripristina non solo il suolo ma anche la dignità e la speranza. Volker Schlöndorff osserva l’effetto che l’FMNR ha avuto sulla lotta alla desertificazione, spesso imbattendosi in questioni che riguardano anche l’Europa – migrazione, cambiamento climatico, giustizia di genere.

Antonello Pasini è un fisico climatologo del CNR e docente di Fisica del clima all’Università Roma Tre. Si occupa di elaborare e applicare modelli matematici nell’ambito dello studio del clima. È autore di numerosi articoli su riviste internazionali e ha pubblicato anche libri divulgativi, come Effetto serra, effetto guerra. Clima, conflitti, migrazioni: l’Italia in prima linea (ed. Chiarelettere, con G.   Mastrojeni) e L’equazione dei disastri: cambiamenti climatici su territori fragili (Codice Edizioni). Pasini è anche un attivo divulgatore: nel 2016 il suo blog “Il Kyoto fisso” ha vinto il Premio nazionale di divulgazione scientifica.


“Fuori Bif&st 2023 – La Città si veste di cinema”: il programma completo

In il

fuori bifest 2023

Programma Fuori Bif&st – La città si veste di cinema
Per il secondo anno il Comune di Bari organizza il Fuori Bif&st, una rassegna di appuntamenti culturali e di intrattenimento a tema cinematografico che coinvolge le strade e le piazze cittadine, i cinema, gli spazi culturali e le attività commerciali durante i giorni del Bif&st. Un programma nato grazie alla collaborazione e all’impegno di numerose organizzazioni culturali e attività commerciali cittadine.

Dal 24 marzo al 1° aprile 2023
* Teatro AncheCinema – Corso Italia 112, Bari
dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00

Quetzalights – esposizione delle opere di QUETZAL

(a partire da giovedì 23 marzo – tutti i giorni ingresso gratuito)

* COLORIBO – Via Nizza, 36
Come Lazzaro Felice. Mostra di pittura di Bice Perrini. Ispirato al film “Lazzaro Felice” di Alice Rohrwacher in proiezione al Bif&st 2023.
Visitabile su appuntamento al cell.3923281905 dal lunedì alla domenica, preferibilmente ore 12-14/19-22 con la possibilità di socializzare e assaggiare piccole leccornie di cucina cromatica.

* Prinz Zaum – Via Cardassi, 93
vetrina dedicata ai libri da cui sono stati tratti i più bei film della cinematografia contemporanea.

* Tickety Boo – Piazza della Torre 30, Bari
Cinema all’aperto: rassegna cult anni ’90 tra film, tapas e cocktail

* Il Polpettificio – Corso Vittorio Emanuele II, 187
Piovono Polpette: menù a tema Cinema&Polpette

* DIBAG Professional Prodotti di bellezza – Via Nicola De Gemmis, 38
Vetrina dedicata al mondo del cinema e sconto 10% su tutto il materiale make up disponibile

* Centro Ottico DMG – Via Andrea Gabrieli, 6
vetrina a tema NEW YORK, NEW YORK con musica di sottofondo del film.

In questa settimana sarà applicato lo sconto del 25% sull’acquisto di tutti gli occhiali da sole.

* I’M DROID – Corso Vittorio Emanuele II, 156/A
ore  18:00 – Il Cinepattino. Tour in monopattino dei luoghi del cinema in città.

Il tour del 24 marzo sarà gratuito

* Ottica Allegrini – Corso Mazzini, 60
Mostra fotografica “Cinema&Occhiali”

* Misura Italia – Corso Vittorio Emanuele II, 170
Desk informativo sul Bif&st 2023

* Spazio Art d’or & La Feltrinelli – Via Melo, 119
Mostra “Le donne del Cinema” by GICO’ (1914 – 1991)
 presentazione con critici e storici del cinema

* La Libreria Quintiliano – Mondi Possibili – Via Arcidiacono Giovanni, 9
Esposizione di libri a tema cinematografico

* Anteprima Boutique – Via Calefati, 61/D
Allestimento delle vetrine a tema “Cinema&Moda”

* Aquilino Preziosi – Via Sparano, 29
Allestimento delle vetrine a tema cinematografico

* Gioielleria Horus – Via Dante, 5
I gioielli delle dive. Esposizione dedicata ai gioielli fashion del cinema e dello spettacolo

* Osteria d’Arte Il Gallo e la Gallina – Viale della Repubblica, 33
A pranzo con… Incontri a tavola con le personalità del mondo del cinema

* Apulian Factory – Via De Giosa, 2
Mostra a tema cinematografico e piatti dedicati

* Gasperini dal 1936 –  Corso Cavour, 55
Un gelato speciale a tema di cinema

* Libreria Campus – Via Toma, 66/68
L’hai letto quel film? Vetrina tematica con una selezione di romanzi che hanno ispirato film.

* Libreria Liberrima – Via Calefati, 12
Vetrina ed esposizione interna a tema cinematografico e Carta dei Vini cinematografica

* 98orto Osteria Contemporanea – Via De Amicis, 98
I 15 piatti più famosi della storia del cinema. Ogni sera in menù 15 ricette che hanno fatto la storia della settima arte.

* IDEA – Via Melo, 229
Mostra di locandine di film a opera degli studenti del biennio di Graphic Design e Comunicazione.
(Dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 18 pausa 13-14 chiuso il sabato e la domenica)

* Barproject Academy – Via Ottavio Serena, 35
Mostra d’arte di Niko Skolp e del collettivo Wallness Club
Videoarte / DJ Set / Mixology & Food Experience
(chiuso lunedì 27, martedì 28 e mercoledì 29 marzo)

* Museo Nuova Era – Strada dei Gesuiti, 13
dalle ore 17.30 alle ore 20.00
Inside the Body. Mostra personale di Anna Bracco.
(chiuso domenica 26 e lunedì 27 marzo)

* Travel Cafè Experience – Via Abate Gimma, 160
Virtual Tour 360°. Tour della città di Bari con visori (10’ in italiano/inglese)
(chiuso sabato 25 e domenica 26 marzo)

* Madre Natura – Via Amendola, 85
Allestimento della vetrina a tema cinematografico e proiezione delle storie della buona notte.
(domenica 26 e lunedì 27 marzo chiuso)

* Bottega Unsolomondo – Via Pavoncelli, 124
Vetrina a tema cinematografico

* Macadam120 – Via Nicola De Giosa, 49
Vetrina a tema “retrospettive” con le icone del cinema

* Gelateria Gentile srl – Piazza Federico II di Svevia, 33
“Nuovo cinema Gentile” 5 delizie ispirate alla settima arte.

Da giovedì 23 marzo a sabato 1 aprile

MELTING PLOT. Percorsi di cinema tra didattica e inclusione
A cura di Acec Puglia e Basilicata nelle Sale della Comunità
Il Piccolo Cinema, Cinema Esedra e Cinema Splendor

L’Associazione cattolica esercenti cinema Acec Puglia e Basilicata nell’ambito del FuoriBif&st propone iniziative presso Il Piccolo Cinema, Cinema Esedra, Cinema Splendor e nella sala multimediale della sua sede operativa presso la Parrocchia Maria SS. Rosario di Bari.

Una rassegna cinematografica, pensata per le scuole, sui temi del dialogo interculturale e interreligioso, dell’integrazione, dei processi di globalizzazione e delle spinte identitarie “di ritorno”, dell’inclusione, della convivenza pacifica e della solidarietà, accompagnata da una serie di azioni di educazione all’immagine, con le finalità di educare alla cittadinanza e contemporaneamente contribuire ad implementare la media literacy dei più giovani portandoli in sala a vedere un film sul grande schermo.

Matinée in sala con la proiezione di lungometraggi e cortometraggi accompagnati da attività di approfondimento, analisi filmica, dibattito e rielaborazione, sia con riferimento agli argomenti, sia rispetto alla grammatica del linguaggio audiovisivo e del “dispositivo” cinematografico.

Dal 23 marzo al 1 aprile le lezioni saranno tenute in sala da docenti “operatori di educazione visiva a scuola” selezionati nell’ambito del “piano nazionale cinema e immagini per la scuola” presenti nell’Albo degli Operatori di educazione visiva stilato dal Miur in collaborazione con il MiC. per l’anno scolastico 2022/2023.

PROGRAMMA:

giovedì 23 marzo
CINEMA SPLENDOR – Via Buccari, 24
Proiezione di cortometraggi sul dialogo interculturale e interreligioso selezionati da ACEC Sdc e formazione studenti sul linguaggio cinematografico (saranno coinvolti circa 250 studenti di Istituti di scuola secondaria)

venerdì 24 marzo
CINEMA ESEDRA – Largo Monsignor Curi, 17
Proiezione di cortometraggi sul dialogo interculturale e interreligioso selezionati da ACEC Sdc e formazione studenti sul linguaggio cinematografico (saranno coinvolti circa 250 studenti di Istituti di scuola secondaria)

venerdì 28 marzo
CINEMA IL PICCOLO – Via Nicola Giannone de Maioribus, 4
Proiezione di cortometraggi sul dialogo interculturale e interreligioso selezionati da ACEC Sdc e formazione studenti sul linguaggio cinematografico (saranno coinvolti circa 140 studenti della scuola secondaria di primo grado)

sabato 1 aprile
SALA MULTIMEDIALE presso Parrocchia Maria SS. Del Rosario di Bari
Corso di formazione, rivolto ai docenti coinvolti nell’iniziativa e non, sul linguaggio cinematografico al fine di fornire agli insegnanti gli strumenti linguistici per l’utilizzo dei materiali audiovisivi a scuola.

Tutte le attività sono gratuite per le scuole e si svolgono durante le ore scolastiche.

Da venerdì 31 marzo a  domenica 2 aprile
Hotel Imago Plus – Via Altamura 26

BARI NON HA IL MARE – Una festa per dimenticare Bari

Un evento per ritrovarci attorno ad un sistema di idee e valori differente.

La Puglia negli ultimi anni è diventata una meta turistica internazionale. Abbiamo iniziato ad assistere ad un progressivo assoggettamento delle politiche urbanistiche e sociali, della cultura e dei settori economici tradizionali agli interessi del settore turistico.

Bari ed il suo territorio iniziano, lentamente, un percorso di turistificazione. Come un travestimento discriminante e mummificante, intorno ad una identità folkloristica e anacronistica. Un processo di contrazione della complessità e condizionamento dell’originalità. In cui ricerca, diffusione della ricchezza e del sapere, diventano appendici sempre meno necessarie.

Possiamo oggi intervenire nel patrimonio che caratterizza questo contesto sociale e introdurre elementi inaspettati, rivoluzionari?

Bari non ha il mare!
Questa festa è un momento di smemoramento collettivo. Dimenticare Bari, per liberarla dal teatro d’evocazione di scenari popolari e rimettere nel dominio pubblico un sistema di valori differente da quelli intestinali.

venerdì 31 marzo
ore 18:00 – Apertura BARI NON HA IL MARE.
Un festino per dimenticare Bari a cura di IMAGO PLUS
Interviene:
Ines Pierucci, Assessore Tecnico Deleghe: Culture, Marketing territoriale e Turismo
Con:
* Angelica Clarizio
* Giovanna De Cillis
* Antonio Ottomanelli
* Patrizia Sisto

ore 18:30 – 20:00
Dimenticare la città
Introduce:
Antonio Ottomanelli / IMAGO PLUS
con:
* Lucia Tozzi – Autrice del libro “L’invenzione di Milano. Culto della comunicazione e politiche urbane, Cronopio 2023.”

* Sara Gainsforth – Autrice del libro “Abitare Stanca. La casa: un racconto politico. Effequ 2022”
Durante l’evento i libri saranno disponibili per l’acquisto

sabato 1 aprile
ore 14:00 – 17:30 – Dimenticare il patrimonio. Walking tour nel quartiere libertà.
Lo scopo è scoprire e condividere il patrimonio moderno e contemporaneo del quartiere, offrendo nuovi valori rispetto a quelli più battuti.
A cura di:
* Arch. Giovanna De Cillis / IMAGO HUMAN
* Patrizia Sisto / IMAGO PLUS

Con Barinedita, Pugliarte, Veloservice
Partecipazione libera

ore 18:00
Pausa caffè / IMAGO BISTROT 
a cura de Il Manovale
https://ilmanovale.com/

ore 18:30 – 20:00 – Dimenticare il quartiere
A cura di IMAGO PLUS
Con
* Domenico Di Siena
* Giovanna De Cillis
* Barinedita
* Pugliarte
* Veloservice

Interviene in streaming
Francesca Matta (IMAGO ARTIST IN RESIDENCE 2023)

domenica 2 aprile
ore 11:00- “Gli isolati felici”
Letture di quartiere aperte a tutta la città e oltre
a cura di Luca Musacchio/Pastrufazio

Luca Musacchio, ideatore e libraio della Libreria Pastrufazio, dove ne cura il programma laboratoriale.
Pastrufazio è una libreria. Sviluppa e propone laboratori, progetti formativi, eventi  ed esperienze di arte contemporanea per bambini e adulti.
Pastrufazio è un nome inventato da Carlo Emilio Gadda, è stato disegnato da Attilio Cassinelli ed ha la sede all’interno dell’hotel Imago.

ore 18:00 – 20:00 – Dimenticare la strada – Tavolo sul prima e il dopo di Via Manzoni
A cura di Spazio Murat
Introduce Antonio Ottomanelli / IMAGO PLUS
Modera
 Giusy Ottonelli/ Spazio Murat
con
* Roberto Covolo
* Carla Palone
* Paola Romano
* Luca Langella
* Silvia Sivo

ore 19:30 – 22:00 – Un festino per dimenticare Bari
Musica a cura di Miss Pia
Immagini di Francesca Matta
Vini a cura di Antonio Radicci

Da lunedì 27 a venerdì 31 marzo
* Gola Caffè Bistrot – Via Camillo Rosalba, 47/K
Ciack, si cena! Per cinque serate menù degustazione con piatti e drink ispirati a film di culto

Giovedì 23 marzo
* Teatro AncheCinema – C.so Italia 112
ore 15:30 – 19:30 – Multichannel. Scambi tra arti visive e cinema.
ACCADEMIA DI BELLE ARTI BARI
Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte
Dipartimento di Arti Visive
In collaborazione con la Scuola di Cinema, Fotografia, Audiovisivo
a cura di Marilena Di Tursi, Antonella Marino, Maria Vinella

La pratica delle contaminazioni, degli scambi e degli incroci tra diverse forme espressive, è un aspetto caratterizzante della cultura artistica contemporanea, con particolare riferimento al cinema, diventato nell’ultimo ventennio un referente prioritario per moltissimi artisti internazionali. La rassegna, suddivisa nelle due sezioni Ri-Media (Giovedì 23) e Film Direction (Venerdì 24), vuole approfondire alcuni temi di questo articolato “crossover”, attraverso una selezione ragionata e aggiornata di alcune tra le più interessanti ricerche filmiche emerse sullo scacchiere dell’arte internazionale*.

Sezione: Ri-Media
Artisti che si muovono al confine tra gli specifici disciplinari, mutuando dal cinema scenari e tecniche per costruire produzioni ibride, che sottopongono le strutture narrative e il linguaggio filmico a continue sperimentazioni.
* Charlotte di Steve McQueen, Regno Unito 2004, 5’ 42”
* Sandlines, the Story of History di Francis Alÿs, Iraq 2020, 61′
* Khtobtogone di Sara Sadik, Francia 2021, 16′
* Pas seul di Roberto Fassone, Italia 2021, 20′
* Irani Bag di Maryam Tafakory, Iran 2021, 8′
* History of a Tree di Flatform, Italia 2020, 24’
* Blind Mirrors di Masbedo, Italia 2019, 8’ 35”

*I film selezionati provengono dall’archivio dello “Schermo dell’arte” di Firenze. Si ringraziano i Masbedo per il prestito di Blind Mirrors e la Fondazione Maurizio Morra Greco per Charlotte di Steve McQueen.

* La Libreria Quintiliano – Mondi Possibili – Via Arcidiacono Giovanni, 9
ore 18:00 – Presentazione del libro del regista David Grieco ”Miracolo a New York” (La Nave di Teseo)

* Country Club Bari – Str. Santa Caterina, 18 /G
ore 22:00 – WeAreInBari Anema e Core band capitanata da Gianluigi Lembo. Omaggio alla canzone napoletana nel cinema. Evento su invito.

Venerdì 24 marzo
* Anteprima Boutique – Via Calefati, 61/D
dalle ore 11:00 – Colazione da Tiffany

* Teatro AncheCinema – C.so Italia 112
ore 15:30 – 19:30 – Multichannel. Scambi tra arti visive e cinema.
ACCADEMIA DI BELLE ARTI BARI
Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte
Dipartimento di Arti Visive
In collaborazione con la Scuola di Cinema, Fotografia, Audiovisivo
a cura di Marilena Di Tursi, Antonella Marino, Maria Vinella

La pratica delle contaminazioni, degli scambi e degli incroci tra diverse forme espressive, è un aspetto caratterizzante della cultura artistica contemporanea, con particolare riferimento al cinema, diventato nell’ultimo ventennio un referente prioritario per moltissimi artisti internazionali. La rassegna, suddivisa nelle due sezioni Ri-Media (Giovedì 23) e Film Direction (Venerdì 24), vuole approfondire alcuni temi di questo articolato “crossover”, attraverso una selezione ragionata e aggiornata di alcune tra le più interessanti ricerche filmiche emerse sullo scacchiere dell’arte internazionale*.

Film Direction
ore 15:30 – 19:30
Artisti visivi che si cimentano con la regia cinematografica, con i suoi format e generi classici (dal documentario al medio e lungometraggio di finzione) spesso in chiave di denuncia.
* Insurrection di Andres Serrano, USA 2022, 78’
* De Oylem iz a Goylem di Omer Fast, Austria Germania 2019, 24′
* Triple Chaser di Forensic Architecture, Regno Unito 2019, 10′
* Au Revoir Joseph Gallieni di Ivan Argote, Francia 2021, 13’

*I film selezionati provengono dall’archivio dello “Schermo dell’arte” di Firenze.
Si ringraziano i Masbedo per il prestito di Blind Mirrors e la Fondazione Maurizio Morra Greco per Charlotte di Steve McQueen.

* SSML di Bari Bona Sforza University – Viale Japigia, 188
dalle
 ore 15:30 – Il BIF&ST e il cinema italiano e spagnolo della fine del XX secolo 
a cura di DICUNT. Associazione Lingua Cultura e Ricerca

* Caffè Portineria – Via Roberto Da Bari, 58/A
ore 18:00 – Apericinema in Portineria: spritz veneziano e soundtrack dj set

* 330 vini – Via Putignani, 165
Dalle ore 18:30 – I film, il vino. Abbinamenti eno-cinematografici.

* Arcimboldo Spirits&Fruit e Premiata Norcineria – Via Francesco Saverio Abbrescia 107/109
ore 20:00 – Spettacolo di marionette di Paolo Comentale sulle note di Edith Piaf, Domenico Modugno e Fred Buscaglione

* I tesori di Sicilia – Via Cairoli, 56
Mostra fotografica e cinematografica a tema siciliano

* Puglia Ceramiche – Piazza Federico II di Svevia, 26
Allestimento a tema cinematografico all’esterno del negozio

* Just Training – Via Napoli, 149 (Santo Spirito)
Visione di film in lingua inglese

* Globe – Corso Cavour, 73
Vetrina allestita e happy hour a tema cinema

* Libreria Liberrima – Via Calefati, 12
DJ Set “Polizieschi around the world”. Un viaggio musicale dalla blaxploitation americana dei 70’s al cinema europeo ed italiano.

* Bar Tychè – Via San Francesco d’Assisi, 75
DJ Set e aperitivo cinema

Sabato 25 marzo
* Semplice Cafè – Via Argiro, 32
dalle ore 09:30 alle ore 12:30 – Pulp Fiction a colazione

* Palazzo Starita – Piazza del Ferrarese, 23
ore 10:00 – Apertura straordinaria del cantiere di palazzo Starita per le Giornate FAI di Primavera

* 36metriquadri – Via Putignani, 83
dalle ore 10:30 alle ore 12:30
Truccati come una diva: lezione di trucco cinematografico

* My English School – Via Matteo Renato Imbriani, 66
ore 17:30 – Laboratorio di scenografia a cura dello scenografo Mattia Lorusso – seguirà aperitivo “Aspetti tecnici della scenografia e come si adatta in base alle esigenze registiche ed alla scoperta del linguaggio settoriale cinematografico in inglese “
In collaborazione con i docenti di My English School Bari alla scoperta del linguaggio settoriale cinematografico in inglese.

* La Libreria Quintiliano – Mondi Possibili – Via Arcidiacono Giovanni, 9
ore 18:00 – Mostra d’arte “La materia e il sogno” di Marina Leo

* Anteprima Boutique – Via Calefati, 61/D
dalle ore 18:00 – CineFood

* La Ciclatera – Str. Angiola, 23
ore 19:00 – Roberta Torre presenta il suo ultimo romanzo “Strana carne” Fandango edizioni. L’autrice dialoga con Maddalena Tulanti. Evento a cura dell’associazione culturale Un Panda sulla Luna e Ciclatera.

* Portineria 21 – Via Cairoli, 137/A
dalle ore 20:00 – Caffè Greco per un giorno: omaggio a Fellini. MissPia DJ Set

* Macadam120 – Via Nicola De Giosa, 49
Aperitivo a tema “La Dolce Vita” con colonna sonora anni ’60 (in collaborazione con Cantina Buganza)

* Bidonville Vintage Store – Via Melo, 224/A e 226
Mostra di copertine di dischi in vinile di colonne sonore e di locandine di film. Dj set

* I tesori di Sicilia – Via Cairoli, 56
Mostra fotografica e cinematografica a tema siciliano

* Just Training – Via Napoli, 149 (Santo Spirito)
Visione di film in lingua inglese

Domenica 26 marzo
* Cattive Produzioni – Via Venezia, 25
dalle ore 15:30 alle ore 18:30 – Cattive Talks al Fuori Bif&st.

Registrazione di un podcast in quattro puntate con gli ospiti della kermesse e non solo. Con un linguaggio vivace, Cattive Talks ha l’obiettivo di parlare di cinema e Puglia, esplorando le connessioni della settima arte con la città di Bari, il territorio circostante e amplificando i molteplici messaggi e significati che il festival già di per sé lancia con le sue iniziative. Il podcast sarà registrato interamente in una casa sul mare, in via Venezia, a due passi dai luoghi del festival. Attori, attrici, registe, registi, produttori e addetti ai lavori, saranno coinvolti in chiacchierate, giochi, scherzi in un clima festoso e leggero. All’ora dell’aperitivo, saranno proposti prodotti della gastronomia locale in collaborazione con Piano Terra – Impresa formativa di Ruvo di Puglia (Bari). Il giorno dopo la registrazione, il podcast sarà restituito in una sintesi di circa 10 minuti a puntata sui canali social della produzione.

* Palazzo Starita – Piazza del Ferrarese, 23
ore 10:00 – Apertura straordinaria del cantiere di palazzo Starita per le Giornate FAI di Primavera

* Libreria Liberrima – Via Calefati, 12
ore 10.30 – Lumière: letture ad alta voce per piccoli cinefili (5-7 anni)
ore 18.30 – DJ Set “Grandi compositori italiani”. La grande tradizione dei compositori italiani raccontata attraverso Sergio Leone, Monica Vitti, Alberto Sordi e Dino Risi.

* Anteprima Boutique – Via Calefati, 61/D
dalle ore 18:00 – Cinema e Moda

* Arcimboldo Spirits&Fruit e Premiata Norcineria – Via Francesco Saverio Abbrescia 107/109
ore 21:00 – Vinyl selection di Lillo

* I tesori di Sicilia – Via Cairoli, 56
Mostra fotografica e cinematografica a tema siciliano

Lunedì 27 marzo
* Cattive Produzioni – Via Venezia, 25
dalle ore 15:30 alle ore 18:30 – Cattive Talks al Fuori Bif&st.

Registrazione di un podcast in quattro puntate con gli ospiti della kermesse e non solo. Con un linguaggio vivace, Cattive Talks ha l’obiettivo di parlare di cinema e Puglia, esplorando le connessioni della settima arte con la città di Bari, il territorio circostante e amplificando i molteplici messaggi e significati che il festival già di per sé lancia con le sue iniziative. Il podcast sarà registrato interamente in una casa sul mare, in via Venezia, a due passi dai luoghi del festival. Attori, attrici, registe, registi, produttori e addetti ai lavori, saranno coinvolti in chiacchierate, giochi, scherzi in un clima festoso e leggero. All’ora dell’aperitivo, saranno proposti prodotti della gastronomia locale in collaborazione con Piano Terra – Impresa formativa di Ruvo di Puglia (Bari). Il giorno dopo la registrazione, il podcast sarà restituito in una sintesi di circa 10 minuti a puntata sui canali social della produzione.

* Chaperon Vineria – Corso Mazzini, 18
dalle ore 09:00 alle ore 13:00 – Mostra cinematografica

* Il Dolcetto Caffè & Associazione DICUNT – Piazza Umberto I, 54
ore 20:30 – Proiezione di Jamón, Jamón (1992) di Bigas Luna e degustazione spagnola

* Teatro AncheCinema – Corso Italia 112 BARI
ore 21:00 proiezione del film “Una donna promettente” di Emerald Fennell (ingresso a pagamento)

* Just Training – Via Napoli, 149 (Santo Spirito)
Visione di film in lingua inglese

* Barbus di Giovanni Panza – Viale Beato Escrivà, 14
Vivere un’esperienza nel buon gusto della barberia italiana

Martedì 28 marzo
* Cattive Produzioni – Via Venezia, 25
dalle ore 15:30 alle ore 18:30 – Cattive Talks al Fuori Bif&st.

Registrazione di un podcast in quattro puntate con gli ospiti della kermesse e non solo. Con un linguaggio vivace, Cattive Talks ha l’obiettivo di parlare di cinema e Puglia, esplorando le connessioni della settima arte con la città di Bari, il territorio circostante e amplificando i molteplici messaggi e significati che il festival già di per sé lancia con le sue iniziative. Il podcast sarà registrato interamente in una casa sul mare, in via Venezia, a due passi dai luoghi del festival. Attori, attrici, registe, registi, produttori e addetti ai lavori, saranno coinvolti in chiacchierate, giochi, scherzi in un clima festoso e leggero. All’ora dell’aperitivo, saranno proposti prodotti della gastronomia locale in collaborazione con Piano Terra – Impresa formativa di Ruvo di Puglia (Bari). Il giorno dopo la registrazione, il podcast sarà restituito in una sintesi di circa 10 minuti a puntata sui canali social della produzione.

* Auditorium ANAS Puglia – Via Colajanni, 27
ore 17:30 –  Le vecchie pellicole sono sogni già consumati. Presentazione del numero 1 dei Quaderni di Storie in Libertà dedicato alle vecchie sale cinematografiche, recital di monologhi e poesie dedicati al cinema. A cura dell’Associazione Tavole Magiche

* Megamamma & Kinè Cinema di quartiere – Via Guido De Ruggiero, 42
ore 17:30 – Al cinema con i bebè (in collaborazione con le Sinapsi – Produzioni partecipate e Mammecontatto)

* Prinz Zaum – Via Cardassi, 93
dalle ore 19.30 – dj set che utilizzerà e contaminerà le colonne sonore dei più interessanti film del panorama internazionale. Per l’occasione, saranno serviti cocktail ispirati alle scene più famose che hanno influenzato il nostro immaginario.

* Il Dolcetto Caffè & Associazione DICUNT – Piazza Umberto I, 54
ore 20:30 – Proiezione di Belle Époque (1992) di Fernando Trueba e degustazione spagnola

* Teatro AncheCinema – Corso Italia 112 BARI
ore 21:00 – proiezione del documentario WOMAN di Anastasia Mikova e Yann Arthus-Bertrand. WOMAN è un progetto globale in cui 2000 donne di 50 nazioni diverse si raccontano in un ritratto intimo attraverso la loro storia familiare, la cultura, la professione e la fede (ingresso a pagamento)

* Just Training – Via Napoli, 149 (Santo Spirito)
Visione di film in lingua inglese

Mercoledì 29 marzo
* Cattive Produzioni – Via Venezia, 25
dalle ore 15:30 alle ore 18:30 – Cattive Talks al Fuori Bif&st.

Registrazione di un podcast in quattro puntate con gli ospiti della kermesse e non solo. Con un linguaggio vivace, Cattive Talks ha l’obiettivo di parlare di cinema e Puglia, esplorando le connessioni della settima arte con la città di Bari, il territorio circostante e amplificando i molteplici messaggi e significati che il festival già di per sé lancia con le sue iniziative. Il podcast sarà registrato interamente in una casa sul mare, in via Venezia, a due passi dai luoghi del festival. Attori, attrici, registe, registi, produttori e addetti ai lavori, saranno coinvolti in chiacchierate, giochi, scherzi in un clima festoso e leggero. All’ora dell’aperitivo, saranno proposti prodotti della gastronomia locale in collaborazione con Piano Terra – Impresa formativa di Ruvo di Puglia (Bari). Il giorno dopo la registrazione, il podcast sarà restituito in una sintesi di circa 10 minuti a puntata sui canali social della produzione.

* Libreria Monbook-Mondadori – Via Crisanzio, 16
17:00 – Omaggio a Massimo Troisi :  La Poesia nel Cinema –  Lettura Partecipata del libro “Massimo Troisi. Il mio verbo preferito è evitare.” A seguire Laboratorio esperienziale di caviardage e scrittura creativa Anna D’Attolico.
 (Rizzoli) – a cura di Linea d’Arte Ellea APS
Ingresso su prenotazione al 3477607401

* Megamamma & Kinè Cinema di quartiere – Via Guido De Ruggiero, 42
17:30 – Al cinema con i bebè (in collaborazione con le Sinapsi – Produzioni partecipate e Mammecontatto)

* Escape Campus – Piazza Umberto I, 21
17:30 – test di valutazione di inglese
18:30 – Proiezione film in lingua originale
(su prenotazione marketing@escapecampus.it)

* Arcimboldo Spirits&Fruit e Premiata Norcineria – Via Francesco Saverio Abbrescia 107/109
dalle ore 19:00 – Proiezione di cortometraggi di giovani autori e proiezione di LaCapaGira (Alessandro Piva, 1999) a cura di Arte Settima.
A seguire Vinyl selection di Lillo.

* Birrificio Baylon – Via Carlo Pisacane, 67
dalle ore 19:00 – Beerfest. Quiz a premi a tema cinema, con colonne sonore e frame.

* Il Dolcetto Caffè & Associazione DICUNT – Piazza Umberto I, 54
ore 20:30 – Proiezione di  “¡Ay Carmela!” (1990) di Carlos Saura e degustazione spagnola

* Libreria Liberrima – Via Calefati, 12
20:30 – Ciak, si mangia! Dal cinema alla tavola, una cena a tema

Giovedì 30 marzo
* Aquilino Preziosi – Via Sparano, 29
17:00 – Incontro con la Scrittrice Gabriella Genisi e allestimento a tema Lolita Lobosco

* Escape Campus – Piazza Umberto I, 21
17:30 – test di valutazione di inglese
18:30 – Proiezione film in lingua originale
(su prenotazione marketing@escapecampus.it)

* Arcimboldo Spirits&Fruit e Premiata Norcineria – Via Francesco Saverio Abbrescia 107/109
ore 19:00 – Proiezione di cortometraggi di giovani autori.
A seguire Vinyl selection di Lillo.

* Officina degli esordi – Via Francesco Crispi, 5
ore 19:00 – Inside Emotion Events
a cura di Associazione Pugliese Italo-Polacca
Proiezione del film “L’ombra di Stalin” (titolo originale “Mr. Jones”) di Agnieszka Holland.
Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite.

* Cantiere di restauro della Camera di Commercio – Piazza Eroi del Mare
ore 19:30 – Cantiere Evento
In occasione del Fuori Bif&st 2023, la Fondazione Gianfranco Dioguardi propone due nuovi appuntamenti nell’ambito del programma culturale Cantiere-evento, interessando il cantiere di restauro della Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Bari.
La grande impalcatura prospiciente piazza Eroi del Mare fungerà da scenografia per due spettacoli all’aperto, offerti alla città.
Il compositore Mattia Vlad Morleo e il coro dell’Associazione Harmonia dell’Università di Bari, in una inedita e sperimentale rielaborazione in chiave elettronica del Gloria di Antonio Vivaldi.
L’iniziativa vede il coinvolgimento di Formedil-Bari, ANCE Bari-BAT e delle associazioni AIDIA Bari e ARIAP.

* Portineria 21 – Via Benedetto Cairoli, 137/a/139
Mostra fotografica “Istantanee sospese” con presentazione di libri.
(ingresso libero)

* Open cafè – Viale Papa Giovanni XXIII, 38
Mostra fotografica “Through the glass”
Mostra fotografica “I luoghi di Lolita”. 
(ingresso libero)

Venerdì 31 marzo
* DILMAN – Luxury Stay – Via Alessandro Maria Calefati, 14
ore 17:00 – “Te’ Pomeridiano con Violino” (Afternoon Tea)

* Escape Campus – Piazza Umberto I, 21
17:30 – test di valutazione di inglese
18:30 – Proiezione film in lingua originale
(su prenotazione marketing@escapecampus.it)

* 330 vini – Via Putignani, 165
Dalle
ore 18:30 – I film, il vino. Abbinamenti eno-cinematografici.

* La Libreria Quintiliano – Mondi Possibili – Via Arcidiacono Giovanni, 9
ore 18:00 – Fellini/Rota/Visconti 1963. Musica per due capolavori a cura di Angela Annese e Nicola Scardicchio.

* Pescivolanti, GalleryA, Manoj, Atelier d’Architettura, Mina Salamino
Da Via Abbrescia a Via Imbriani, 115
dalle ore 18:00 – Ciak si gira! Via Imbriani come un set… Attori, proiezioni, musica e aperitivo. Evento in collaborazione con gli studenti dell’Accademia Tiberio Fiorilli e dell’Accademia di Belle Arti di Bari. Direzione artistica di Antonio Palumbo.

* 36metriquadri – Via Putignani, 83
dalle ore 18:30 – Aperitivo SpritFest

* Cantiere di restauro della Camera di Commercio – Piazza Eroi del Mare
ore 19:30 – Cantiere Evento
In occasione del Fuori Bif&st 2023, la Fondazione Gianfranco Dioguardi propone due nuovi appuntamenti nell’ambito del programma culturale Cantiere-evento, interessando il cantiere di restauro della Camera di Commercio, Industria e Artigianato di Bari.
La grande impalcatura prospiciente piazza Eroi del Mare fungerà da scenografia per due spettacoli all’aperto, offerti alla città.
Proiezione di cinque brevi documentari dell’Istituto Luce messi a disposizione dal Segretariato regionale del Ministero della Cultura si alterneranno musiche dal vivo.
L’iniziativa vede il coinvolgimento di Formedil-Bari, ANCE Bari-BAT e delle associazioni AIDIA Bari e ARIAP.

* Manu122 – Via Abate Gimma, 122
ore 19:00 – Live concert Note di cinema in fashion

* Arcimboldo Spirits&Fruit e Premiata Norcineria – Via Francesco Saverio Abbrescia 107/109
ore 19:00 – Spettacolo di marionette di Paolo Comentale. L’Arcimboldo si veste di cinema.

* Officina degli Esordi – Via Crispi, 5
23.00 –  Tuppi sound the tracks
A cura di Bass Culture
Dopo lo spettacolo sold-out di Ghemon “Una cosetta così”, all’Officina degli Esordi la festa continua e si apre a tutta la città con dj Tuppi a condurre le danze, con una speciale “funk & classics cinematic selection”

* Libreria Monbook – Via Crisanzio, 16
1
16 film da vedere prima di 16 anni

* Bar Tychè – Via San Francesco d’Assisi, 75
DJ Set e aperitivo cinema

* Globe – Corso Cavour, 73
Vetrina allestita e happy hour a tema cinema

* Portineria 21 – Via Benedetto Cairoli, 137/a/139
Mostra fotografica “Istantanee sospese” con presentazione di libri.
(ingresso libero)

* Open cafè – Viale Papa Giovanni XXIII, 38
Mostra fotografica “Through the glass”
Mostra fotografica “I luoghi di Lolita”. 
(ingresso libero)

Sabato 1 aprile
* Atelier27 – Via Pavoncelli, 144
Dalle ore 10:30 – Colazione con la scrittrice e regista Emilie Freche.
Dolci francesi della pasticceria “Andy Havlik – Chef Patissier”

* Spazio Murat – Piazza del Ferrarese, 13
ore 16:00 – Le parole dei rifiuti: i netturbini nel cinema e nella letteratura: da Italo Calvino a Guido Viale
Ines Pierucci – Assessore Cultura comune di Bari
Apulia Film Commission
Modera: Enzo Magistà, direttore Telenorba

* Teatro AncheCinema – Corso Italia 112 BARI
ore 17:00 – proiezione dei cortometraggi “Il misuratore del Mondo” (2021) e “Alma diletta” (2022) e incontro con la regista Irene Gianeselli e il direttore della fotografia Giose Brescia. (ingresso a pagamento) – proiezione nel foyer del documentario “Cinema Possibile” prodotto da AncheCinema (ingresso gratuito)
-          ore 20:00 – FUNKiNDUSTRY, la strepitosa band funky francese in concerto (ingresso a pagamento)
-
ore 22:00 – party MOVIEIGHTIES special FUORIBIF&ST – Show di musica e video (ingresso a pagamento)

* Impact Shop – Lungomare IX Maggio, 98 (nei pressi di Lido Massimo)
dalle ore 17:00 – Old School Never Dies. Mostra di street art legata al mondo dello skateboard con interventi di esperti e professionisti. Proiezione di filmati sulla nascita dello skateboard in California negli anni ’70. Lezioni di skateboard e surf skate gratuite per over 30. Dimostrazioni e prove gratuite di sup Yoga e Postural sup con istruttori qualificati.

* Centro Estetico Virginia Estetique – Via Vittorio Veneto, 40 – Palese
ore 18:30 – Aperitivo contro la violenza di genere (in collaborazione con l’associazione Il Lungomare che vorrei)

* Libreria Liberrima – Via Calefati, 12
ore 20:30 – DJ Set Quentin Tarantino su Disco. Le iconiche colonne sonore dei film regista statunitense

* Portineria 21 – Via Benedetto Cairoli, 137/a/139
Mostra fotografica “Istantanee sospese” con presentazione di libri. 
(ingresso libero)

* Open cafè – Viale Papa Giovanni XXIII, 38
Mostra fotografica “Through the glass”
Mostra fotografica “I luoghi di Lolita”. 
(ingresso libero)

* Bidonville Vintage Store – Via Melo, 224/A e 226
Mostra di copertine di dischi in vinile di colonne sonore e di locandine di film. Dj set

Domenica 2 aprile
* Teatro AncheCinema – Corso Italia 112 BARI 
ore 18:00 – proiezione del film “LUOMO CHE DISEGNÓ DIO”, a seguire incontro con il regista e attore FRANCO NERO (ingresso a pagamento)

Da visitare in città

Museo Archeologico di Santa Scolastica 
Via Venezia, 73
Giorni e orari di apertura:
dal martedì al sabato 09:00 – 19:00
domenica e festivi 09:00 – 13:00
Lunedì riposo
www.museoarcheologicosantascolastica.it

Pinacoteca Corrado Giaquinto
Via Spalato, 19 – Lungomare Nazario Sauro, 27
Giorni e orari di apertura:
dal martedì al sabato 09:00 – 19:00
domenica 09:00 – 13:00
lunedì e festività infrasettimanali chiuso
www.pinacotecabari.it

Museo Civico 
Strada Sagges, 13
Giorni e orari di apertura:
Da Martedì a Sabato: 9.30-13.30, 16.30-19:30
Domenica: 9.30-13.30
lunedì riposo
www.museocivicobari.it

Spazio Murat – Puglia Design Store
Piazza del Ferrarese
Giorni e orari di apertura:
Da Martedì a Sabato: 10.00 – 20.00
Lunedì e domenica riposo
www.spaziomurat.it


BARI LOVE DAYS il programma degli eventi per celebrare San Valentino in città

In il

bari love days san valentino

In occasione di San Valentino, il Comune di Bari promuove e patrocina “Bari Love days”, una serie di eventi pensati per celebrare l’amore in tutte le sue espressioni, senza alcuna distinzione.
Il programma degli eventi, organizzato da Cube Comunicazione srl con il sostegno di diversi sponsor privati, si compone di installazioni luminose, installazioni interattive, flash mob e si completa con il reading poetico di Guido Catalano al Teatro Piccinni e con una speciale scontistica concordata dagli assessorati alle Culture e allo Sviluppo Economico con gli organizzatori di mostre e i gestori di alcune attrazioni e spazi culturali della città.

Il programma degli appuntamenti e delle offerte:

BARI LOVE DAYS

LUCI D’ARTISTA
“Cuore”
dal 6 al 14 febbraio, dalle ore 17 all’1 di notte
piazza del Ferrarese
Sponsor: Maldarizzi – Maldarizzi Automotive S.p.A., Decò – Multicedi Srl, Casillo – Molino Casillo S.p.A., MVLine – MV Line S.p.A., I Buongustai – Riff srl
In una delle piazze più note della città vecchia una luminaria a forma di cuore attraversabile, un selfie corner per ispirare gli scatti dei passanti.
L’installazione sarà al centro di un evento speciale, Bari Grande Amore, previsto nella giornata del 14 febbraio alle ore 18:30 con la presenza di alcuni calciatori della SSC BARI che saranno a disposizione del pubblico per delle foto ricordo.
“Love”
dal 4 al 18 febbraio, dalle ore 17 all’1 di notte
via Argiro
Sponsor: GRUPPO ESSE – Gruppo Esse srl
Nell’ultimo isolato di via Argiro, ad angolo con corso Vittorio Emanuele, un’installazione luminosa che compone la scritta “LOVE”.

LOVE INSIDE
11 (ore 10.30-13.30 e 17-20), 12 (ore 10.30-13.30 e 17-20), 13 (ore 16-20) e 14 febbraio (ore 10.30-13.30 e 17-20)
via Sparano
Sponsor: GVM (Anthea Hospital srl – Santa Maria S.p.A.)
All’altezza della chiesa di San Ferdinando sarà allestita una postazione con ledwall che, grazie a una telecamera (posizionata sul retro dello schermo) e a uno speciale software in grado di riconoscere il corpo umano e renderizzarlo, riproduce sullo schermo lo scheletro di chi si presta alle riprese, per ricordarci un concetto tanto semplice quanto trascurato, e cioè che sotto la pelle siamo tutti uguali.
Il concept di questa speciale installazione è che l’amore è dentro ognuno di noi, non ha una definizione unica ma principi inviolabili: libertà, diritto di scelta, rispetto delle diversità. A tutti i partecipanti verrà consegnata una foto ricordo dell’esperienza digitale, ed è previsto un ulteriore omaggio: il software inviterà i soggetti ripresi dalla telecamera a mettersi in posa per una foto che sarà stampata e consegnata in tempo reale alle persone ritratte.
*Nel rispetto della privacy, il sistema non consente il salvataggio dei dati biometrici ed eventuali dati sensibili.

FLASH MOB DI SAN VALENTINO
14 febbraio ore 20-23
largo Albicocca
Sponsor: BPPB – Banca Popolare di Puglia e Basilicata
Uno speciale evento per San Valentino con musica, balli e karaoke nella piazza di Bari vecchia consacrata all’amore: in consolle un dj e un animatore che coinvolgeranno il pubblico.

GRAN READING DI SAN VALENTINO
14 febbraio ore 21
Teatro Piccinni
In collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese
Guido Catalano, il poeta professionista vivente più famoso d’Italia, celebra la giornata del 14 febbraio con uno speciale reading a Bari.
Uno spettacolo inedito e unico – un reading tratto dal meglio della produzione catalaniana con grandi cavalli di battaglia, pezzi inediti e rari ormai divenuti dei veri e propri classici del genere amoroso: versi per innamorati e per “innamoratesse”, per far innamorare e per innamorarsi.

Costo dei biglietti (intero / ridotto)
poltrona platea, palchi I e II ordine centrale € 18 / € 15
posto palco I e II ordine laterale – posto palco III e IV ordine centrale € 15 / € 12
posto palco III e IV ordine laterale € 12 / € 10
loggione € 8
Biglietti disponibili online qui, in tutti i punti vendita Vivaticket e al botteghino del Teatro Piccinni dal mercoledì al sabato, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 20.

Promozioni speciali attive al botteghino:
– per chi visiti nel weekend la mostra “Real Bodies” in programma al Teatro Margherita o uno dei musei di Bari (Spazio Murat, Pinacoteca Corrado Giaquinto, Museo Archeologico di Santa Scolastica e Museo Civico) biglietto a prezzo ridotto mostrando il ticket della mostra al botteghino del Teatro Piccinni;
– per chi scatti una foto o un selfie con le installazioni luminose di San Valentino posizionate in piazza Ferrarese e in via Argiro e la carichi su instagram @comune_bari biglietto a prezzo ridotto mostrando il post sullo smartphone.

Il botteghino del Teatro Piccinni sarà aperto dal mercoledì al sabato, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 20.

GIRA L’AMORE
Sulla ruota panoramica in largo Giannella, per tutto il giorno di San Valentino l’ingresso in coppia sarà di 15 euro.

AMORE E CONOSCENZA
Museo Archeologico di Santa Scolastica
14 febbraio – intera giornata
via Venezia, 73
Per celebrare l’amore e la conoscenza, nel giorno di San Valentino le coppie, comunque assortite, entreranno gratuitamente al museo dove potranno visitare l’allestimento “Oblique Magie del Tempo”, a cura della Galleria Alessandra Bonomo, con opere site-specific di Josè Angelino e di Tristano di Robilant realizzate in dialogo con i manufatti e i reperti archeologici custoditi nel museo.

Pinacoteca “Corrado Giaquinto”
14 febbraio – intera giornata
Palazzo della Città Metropolitana
Ingresso gratuito alle sale della Pinacoteca per le coppie di visitatori, comunque assortite.

Museo Civico di Bari
14 febbraio – intera giornata
strada Sagges, 13
Ingresso a prezzo ridotto (3 €) per tutti i visitatori interessati a conoscere il patrimonio del museo civico cittadino e l’arte di Tony Prayer, cui è dedicata la mostra di dipinti “Dall’oleastro alla raccolta delle olive”.

“Real Bodies”
14 febbraio – tutta la giornata
Teatro Margherita
Nella giornata dell’amore la mostra dedicata alla scoperta del corpo umano, in corso al Teatro Margherita, sarà aperta eccezionalmente fino a mezzanotte: grazie alla speciale promo Real Love, inoltre, tutte le coppie avranno la possibilità di effettuare la visita con audioguida al prezzo speciale di 30 euro.

“I Love Lego”
14 febbraio – intera giornata
Spazio Murat
La mostra allestita a Spazio Murat propone un giorno all’insegna del gioco e del divertimento, un’esperienza per tornare bambini, incontrare tanti altri appassionati dei mattoncini più famosi al mondo, partecipare alla caccia al personaggio e, magari, trovare anche la propria anima gemella tra scenari minuziosamente riprodotti e ambienti realizzati in decine di metri quadrati con oltre mezzo milione dei mattoncini.
Nella giornata del 14 febbraio tutti i cuori solitari potranno accedere alla mostra con un biglietto a prezzo ridotto di 8 euro.


“REAL BODIES EXPERIENCE”: veri corpi umani in mostra al Teatro Margherita di Bari

In il

real bodies experience teatro margherita bari

REAL BODIES EXPERIENCE
dal 26 novembre 2022 al 31 gennaio 2023 (prorogata al 12 marzo)
Teatro Margherita – BARI

Un viaggio nel corpo umano

Real Bodies Experience è la nuova mostra inedita che approda per la prima volta a Bari all’interno del Teatro Margherita: uno straordinario viaggio all’interno del corpo umano  che mostra in modo sorprendente e innovativo il funzionamento dell’organismo e la struttura degli apparati che rendono l’uomo una macchina meravigliosa.

Real Bodies ha esposto nelle principali città italiane, Milano, Roma, Venezia, Bologna un format di edutainment e divulgazione scientifica che nel mondo ha totalizzato milioni di visitatori, e coinvolto docenti e studenti delle scuole di ogni ordine e grado. 
La mostra è divisa in varie sezioni e affronta molte tematiche, un percorso della vita che si sviluppa dalla nascita alla morte con tutti i relativi processi di invecchiamento. Gli ospiti della mostra potranno osservare da vicino organi colpiti da gravi malattie, l’affascinante apparato circolatorio, il sistema nervoso, scheletrico, e muscolare.

Vivrete esperienze uniche con la realtà virtuale e osserverete da vicino l’anatomia umana. Tutto il percorso potrà essere spiegato anche grazie all’ausilio un’audio-guida.

I corpi plastinati in una mostra inedita

L’anatomia ha origini antiche, il suo nome appunto deriva del greco classico (ἀνατομή. (anatomè), tagliare e dissezionare attraverso). Le prime tracce di questa tecnica come studio scientifico risalgono alla scuola medica di Alessandria d’Egitto.
 In epoca medioevale lo studio del corpo subì un freno a causa dei timori religiosi e ostili divieti. Durante il rinascimento subì un’evoluzione radicale anche grazie all’osservazione diretta dei cadaveri.

Ora, grazie alla moderna tecnica della plastinazione presente a Real Bodies Experience, è possibile ammirare la vera anatomia umana con corpi e organi trattati in modo da poter essere conservati ed esposti al pubblico senza difficoltà.

Il viaggio continua in modo più approfondito grazie alle più moderne tecnologie che consentono di affiancare l’osservazione diretta di corpi e organi plastinati all’esperienza virtuale con l’ausilio di visori e schermi.

Dal Lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 20.00 (ultimo accesso alle ore 19.00);
Dal venerdì alla domenica dalle 9.00 alle 22.00 (ultimo accesso alle ore 21.00).

PREZZI E TARIFFE:

Adulto
Biglietto prezzo intero
16 €

Ridotto
Dai 6 ai 12 anni, over 65, 
Universitari, accompagnatore disabile
12 €

Gruppi/Scuole
Da un minimo di 15 ad un massimo di 25 persone.
 (La tariffa è acquistabile solo su prenotazione ed include il costo di prevendita di 1€)
10 €

Minori di 6 anni
Bambini al di sotto dei 6 anni
Gratuito

Disabili
Biglietto per disabili
Gratuito

È possibile acquistare i biglietti direttamente al botteghino del teatro Margherita o sul sito www.realbodiesbari.it

Recapiti
Info generiche +39 3205777678
Gruppi e scuole +39 3278983275