SILENT FEST 2021 a Terlizzi talk, mostre e sonorizzazioni

In il

silent fest 2021 terlizzi

Un festival gratuito per esplorare ogni possibile interazione tra musica e arti visive. In programma talk, mostre e sonorizzazioni.

L’area merchandising dell’evento e lo spazio espositivo con le video-installazioni realizzate durante le residenze artistiche del Silent 2021 saranno visitabili ogni giorno all’interno dell’area dell’evento.

02.09.21
SILENT TALK #1: tba
SILENT KIDS LAB con Pasquale Calò e Fabio Gesmundo sonorizzano “Come fu che l’ingordigia rovinò il Natale a Gregoretti” (Andrè Deed)
SILENT PRO LAB con Dario Tatoli (MAKAI) sonorizzano “Drifters” (Johan Grierson)

03.09.21
SILENT TALK #2: tba
LAURA AGNUSDEI & SILENT COLLECTIVE sonorizzano “Metropolis” (Fritz Lang)

04.09.21
SILENT TALK #3: tba
HOSHIKO YAMANE (Tangerine Dreams) visual live show con Kanaka
PAOLO RUGGIERO sonorizza “Il Gabinetto del dottor Caligari” di Robert Wiene

05.09.21
SILENT TALK #4: tba
CORRADO NUCCINI (Giardini di Mirò), XABIER IRIONDO (Afterhours), KARIM QQRU (The Zen Circus), EMIDIO CLEMENTI (Massimo Volume) sonorizzano “Haxan” (Benjamin Christensen)

MAT laboratorio urbano – Terlizzi (Bari)

Il festival è patrocinato dal Comune di Terlizzi e realizzato con il contributo della “Regione Puglia – dipartimento turismo, Economia della Culturale e Valorizzazione del Territorio” attraverso il suo programma di finanziamento “Programma Straordinario 2020 in Materia di Cultura e Spettacolo”.


SILENT FEST: music, movie, video art, exposition

In il

silent fest

Può un’immagine rompere un silenzio?

Dal 6 all’8 settembre vi aspetta un percorso tra immagini e viaggi sonori. Più di 10 cine-concerti, un’immersione nelle arti visuali che partirà della storia del cinema muto per arrivare alle sperimentazioni multimediali, aree espositive. Gli ospiti che si presteranno a spettacoli unici sono eccezionali: si va da Indian Wells a Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), da Xabier Iriondo (Afterhours) a Josin (nuovo gioiello di casa Dumont Dumont) e poi The Whip Hand, Giorgio Tuma, Sup Nasa, Yfir, Party Animal, Ginkgo DAWN Shock, Hyperflower. Tantissimi anche i nomi coinvolti nell’ambito artistico-visuale: Carlos Campos, Sergio Racanati, Leandro Summo, Silvia Morin, …

Biglietto giornaliero: 5 euro

06 settembre: ANEMIC CINEMA

8 progetti artistici diversi dal vivo sul palco del MAT laboratorio urbano, Un unico flusso sonoro condiviso e coinvolgente ci porterà alla scoperta delle prime sperimentazioni cinematografiche.

SUP NASA – Walter Ruttmann – Lichtspiel Opus I – II (1921)
GIORGIO TUMA – Fernand Lager – Ballet Mécanique – (1924)
YFIR – Marcel Duchamp – Anemic Cinema (1926)
PARTY ANIMAL – Joris Ivens – Regen (1929)
GINKGO DAWN SHOCK – Emak-Bakia.- Man Ray (1926)
HYPERFLOWER – Jean Epstein – Le tempestaire (1947)

07 settembre: Alla ricerca del volto perduto

Due film che raccontano due grandi storie, con la presenza di ospiti d’eccezione alla prova di rileggere dal vivo la propria identità sonora sulle scene di capolavori della storia del Cinema.

INDIAN WELLS – La madre di V.I.Pudovkin (1926)
CORRADO NUCCINI, XABIER IRIONDO – La passione di Giovanna D’Arco di C.Dreyer (1928)

08 settembre: 10 years of Sonofmarketing – Unknown Music Pleasures

Festeggiamo i 10 anni di Son of Marketing offrendo una nuova possibile interpretazione del rapporto tra suono e video. Due concerti bellissimi, un ospite internazionale che arriva per la prima volta in Italia, verranno accompagnati delle performance grafiche e visuali realizzate dal vivo.

JOSIN – a/v live
THE WHIP HAND – ELEKTRA video show

EXPO AREA

All’interno degli spazi del MAT un percorso visivo che vi porterà alla scoperta di opere video-installative:

Leandro Summo – Corps sans organes
Carlos Campos (PT) – Stratificazione
Sergio Racanati – DEBRIS/DETRITI_Puglia
Silvia Morin – Give me an answer

SILENT è un nuovo festival di Collettivo Zebù realizzato con la supervisione di Corrado Nuccini e con la collaborazione di Apulia Center for Art and Technology.