“Ospedali Aperti 2020 – Controlla il tuo udito”: in Puglia controlli gratuiti in 7 città

In il

OSPEDALI APERTI

‘Ospedali Aperti – Controlla il tuo udito’: in Puglia controlli gratuiti in 7 città
Il 3 marzo 2020, sette città pugliesi ospitano la campagna di controlli gratuiti organizzata da ‘Nonno Ascoltami! Udito Italia Onlus’, in collaborazione con gli ambulatori ORL su tutto il territorio nazionale

Otto presidi ospedalieri pugliesi aprono le porte per una giornata dedicata alla prevenzione dei deficit uditivi. Anche in sette città pugliesi si celebra martedì 3 marzo, in occasione della Giornata mondiale dell’udito dell’Oms (Organizzazione mondiale della Sanità), l’iniziativa Ospedali aperti – Controlla il tuo udito, realizzata in collaborazione con gli specialisti dei reparti ORL delle strutture ospedaliere aderenti.
I dettagli dell’iniziativa sono stati presentati mercoledì 19 febbraio durante un incontro nella Sala Stampa della Regione Puglia a Bari, a cui hanno partecipato Giovanni Gorgoni, direttore generale dell’Agenzia regionale strategica per la Salute e il Sociale della Regione Puglia; Vito Montanaro, direttore del Dipartimento Promozione Salute Puglia; Francesca Bottalico, assessore al Welfare del Comune di Bari; Valentina Faricelli, presidente di Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus; Michele Barbara, direttore UOC di Otorinolaringoiatria – Presidio Ospedaliero ‘Mons. Dimiccoli’ Barletta; Michele Cassano, direttore cattedra e UOC di Otorinolaringoiatria – Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali riuniti Foggia; Aurelio D’Ecclesia, responsabile UO di Otorinolaringoiatria – ‘Casa sollievo della sofferenza Opera di Padre Pio’ – San Giovanni Rotondo (Fg); Domenico Petrone, direttore UOC di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘Di Venere’ di Bari; Nicola Quaranta, direttore UO di Otorinolaringoiatria – Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi ‘Aldo Moro’ di Bari; Emanuele Scarano, direttore reparto di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘A. Perrino’ di Brindisi; Domenico Scaramuzzi, responsabile UO di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘San Giacomo’ di Monopoli; Silvano Vitale, dirigente medico UO di Otorinolaringoiatria – ‘Ospedale Vito Fazzi’ di Lecce e Paolo Petrone, referente scientifico di ‘Nonno Ascoltami!’.
Screening uditivi e specialisti a disposizione
Grazie all’impegno della Onlus Nonno Ascoltami! – Udito Italia, che da dieci anni porta in Italia azioni di sensibilizzazione contro i disturbi uditivi, sarà organizzata una grande giornata di prevenzione nelle 7 città pugliesi che hanno aderito all’iniziativa: Bari, Monopoli, Barletta, Brindisi, Foggia, Lecce e San Giovanni Rotondo. Come nel resto d’Italia, gli ambulatori dei reparti ORL apriranno gratuitamente al pubblico e ci saranno gli specialisti medici a disposizione dei cittadini per effettuare screening uditivi gratuiti, mettendo a disposizione la propria competenza anche per fornire preziosi consigli utili a mantenere in salute l’udito.

7 milioni di italiani soffrono di disturbi uditivi
Un’iniziativa resasi necessaria per contrastare un problema, come quello dei deficit uditivi che colpisce sempre più persone. Si stima infatti che in Italia siano 7 milioni le persone che soffrono di disturbi uditivi, ovvero il 12,1 % della popolazione. Un problema che colpisce in 1 caso su 3 gli over 65. In molti scelgono però di non curarsi: il 47% degli italiani non ha mai effettuato un controllo uditivo (negli ultimi 5 anni solo il 38% lo ha fatto).

Di seguito l’elenco delle strutture aderenti in Puglia con relativo orario di prenotazione delle visite, in continuo aggiornamento sul sito ospedaliaperti.nonnoascoltami.it:

Bari U.O.C. di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘Di Venere’ (dalle 9:00 alle 13:00) – Tel. 0805015080

Bari U.O.C. di Otorinolaringoiatria – Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico di Bari (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17) a sportello

Monopoli (BA) U.O. di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘San Giacomo’

Barletta (BAT) U.O.C di Otorinolaringoiatria – Presidio Ospedaliero ‘Mons. Dimiccoli’ (ore 9:00 – 16:00). Tel. 0883577188

Brindisi Reparto di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘A. Perrino’ (dalle 10 alle 13) – 0831537342

Foggia U.O.C. di di Otorinolaringoiatria – Azienda Ospedaliera Universitaria Ospedali Riuniti (ore 9:00 – 12:00). Tel. 0881736277

San Giovanni Rotondo (FG) U.O. di Otorinolaringoiatria I.R.C.C.S. Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza (ore 9:00-13:00 – 14:00-16:00). Tel. 0882410283

Lecce U.O. di Otorinolaringoiatria – Ospedale ‘Vito Fazzi’

Ufficio stampa Nonno Ascoltami – Udito Italia Onlus
Natale Cassano – cassanonat@hotmail.it – 349 3666170


A Bari, prevenzione cardiovascolare: screening gratuiti nella clinica mobile di GVM Care & Research

In il

giornata mondiale del diabete bari

Bari, Corso Cavour – piazzale antistante il Teatro Petruzzelli
 
Prevenzione cardiovascolare: screening gratuiti nella clinica mobile di GVM Care & Research
 
Sabato 23 novembre dalle 10:30 alle 17:00 gli specialisti di Anthea Hospital promuovono la salute cardiologica e l’importanza della prevenzione grazie al metodo Calcium Score Index
 
Bari, novembre 2019 – Una giornata dedicata al cuore per diffondere la cultura della prevenzione delle patologie cardiovascolari: questo l’obiettivo che si prefiggono gli specialisti di Anthea Hospital con l’iniziativa di sabato 23 novembre. Dalle 10:30 alle 17:00 a bordo della clinica mobile di GVM Care & Research, allestita nel piazzale antistante il Teatro Petruzzelli, gli esperti dell’Ospedale barese saranno a disposizione dei cittadini per effettuare uno screening gratuito dedicato alla prevenzione delle patologie cardiovascolari.
 
Attraverso un Elettrocardiogramma (ECG) e un controllo della pressione i medici rileveranno eventuali fattori di rischio per informare i pazienti sulle buone pratiche da adottare per un corretto stile di vita e sui vantaggi della diagnosi preclinica sul cuore, con la spiegazione dei plus dell’esame con TC per Calcium Score Index, disponibile ora presso Anthea Hospital.
 
La TC Calcium Score Index è una metodica diagnostica, un test innovativo in grado oggi di predire il rischio di un evento cardiovascolare nei successivi 5-10 anni.
Si tratta di un esame minimamente invasivo, senza mezzo di contrasto e con un elevato livello di attendibilità, in quanto rintraccia e quantifica la presenza di calcificazioni nelle arterie che limitano l’afflusso di sangue e di ossigeno verso il cuore, aumentando il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari, riconosciute tra le cause di infarti, cardiopatie e morti improvvisi.
 
La TC per Calcium Score Index è consigliata alle persone di età compresa fra i 45 e i 75 anni totalmente asintomatiche, alle donne in menopausa e ai soggetti con familiarità alle patologie cardiovascolari.
In seguito all’analisi dei risultati di questo esame, qualora venisse riscontrato un Calcium Score Index elevato, gli specialisti consigliano un test da sforzo in base al quale valutare la prescrizione di una coronarografia.


A Bari, una giornata di prevenzione gratuita sul truck GVM contro diabete e obesità

In il

giornata mondiale del diabete bari

In occasione della Giornata Mondiale del diabete – il prossimo 14 novembre – GVM Care & Research sarà quest’anno partner dell’iniziativa “Puglia Medicina Solidale – Stili di Vita” organizzata a Bari dal Clubs Lions e finalizzata alla diffusione della prevenzione e dell’informazione su diabete e obesità. L’evento – che si terrà all’interno di Parco 2 Giugno dalle 8 alle 18 – è patrocinato da Comune di Bari, Secondo Municipio, Policlinico-Giovanni XXIII, CONI e Comitato paralimpico.

Nello spazio antistante il parco sarà allestita la Clinica Mobile di GVM, attivo in Puglia con cinque ospedali (Anthea Hospital e Ospedale Santa Maria a Bari, Villa Lucia Hospital a Conversano, D’Amore Hospital a Taranto e Città di Lecce Hospital a Lecce). A bordo del truck – dotato di tre ambulatori medici, una sala diagnostica isolata, defibrillatori, e di una pedana per disabili –  si svolgerà per tutta la giornata attività di informazione, prevenzione e screening del diabete (test glicemico e misurazione del peso corporeo) con alcuni specialisti di Anthea Hospital e Villa Lucia Hospital.

La prevenzione e il trattamento di patologie quali diabete e obesità rappresentano alcuni dei capisaldi dell’attività sanitaria di GVM in Puglia, tanto che di recente Villa Lucia Hospital a Conversano ha ottenuto l’importante riconoscimento SICOB come centro di eccellenza per la cura della obesità. Da sempre attento alla cura della persona e alla centralità del paziente, il Gruppo sostiene l’iniziativa per trasmettere un messaggio di educazione alla salute e sensibilizzare la popolazione alla prevenzione di diabete e obesità che interessano bambini, uomini e donne, con il supporto delle sue tecnologie e dei suoi specialisti.

Per maggiori informazioni sul centro obesità di Villa Lucia Hospital contatta la struttura allo 080 4080111 oppure scrivici.


Salute Prevenzione in piazza: arriva a Bari il tour nazionale di prevenzione sanitaria

In il

salute prevenzione in piazza bari

Il Tour Nazionale di Prevenzione Sanitaria #SALUTE in occasione della 4^ Tappa sarà a Bari, in Piazza della Libertà, il 20 e 21 Luglio 2019 dalle 18:00 alle 23:00.

“Promuovere nella popolazione la cultura della prevenzione sanitaria, consentire alle fasce socialmente più deboli di usufruire di screening gratuiti e favorire lo scambio di informazioni tra gli operatori del settore, sono questi alcuni degli obiettivi dell’iniziativa #Salute, il Tour nelle Piazze Italiane“.

All’interno dello Screening Building verranno effettuati SCREENING GRATUITI di:

Udito
Malattie Vascolari
Alopecia
Fisioterapia
Nutrizione
Medicina Estetica
Pressione
Pic Glicemico
Oculistica
Odonotiatria

Tra i partner scientifici dell’evento saranno presenti le seguenti Società Medico Scientifiche:

AMARE – Associazione Malattie Rare Ematologiche
FIV – Fondazione Italiana Vascolare
SIDV – Società Italiana Diagnostica Vascolare
ANAA – Associazione Nazionale Alopecia Areata
AIFI- Associazione Fisioterapisti Italiani
ANDID- Associazione Nazionale Dietisti Italiani
SIME – Società Italiana Medicina Estetica
FEDEROTTICA BARI – Associazione Federativa Nazionale Ottici Optometristi
INAC – Istituto Nazionale Assistenza Cittadini
SERBARI – Pubblica Assistenza Serbari Ente Morale Onlus
APAM ONLUS – Associazione Pazienti Affetti da Maculopatia

Al fine di assicurare il normale svolgimento della manifestazione il Comune di Bari ha disposto le seguenti limitazioni al traffico:

*dalle ore 00.01 del 19 luglio alle 24.00 del 22 luglio e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE”  sulla piazza della Libertà. 


A Bari, “APPLICHIAMOCI PER RESPIRARE MEGLIO” screening e visite gratuite per la prevenzione delle malattie respiratorie

In il

applichiamoci bari malattie respiratorie

Sabato 18 maggio fa tappa a Bari l’iniziativa “APPLICHIAMOCI PER RESPIRARE MEGLIO”, una campagna itinerante che ha l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini sui corretti stili di vita per la prevenzione delle malattie respiratorie, offrire visite pneumologiche gratuite e la possibilità di effettuare un rapido test di screening – la spirometria – per valutare la funzionalità polmonare e contribuire alla diagnosi precoce di asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), le patologie respiratorie croniche più diffuse e a maggior impatto sulla qualità e l’aspettativa di vita delle persone che ne sono affette.

L’iniziativa è promossa da FederAsma e Allergie Onlus, SIMG (Società Italiana di Medicina Generale) e SIP (Società Italiana di Pneumologia), e realizzata con il contributo incondizionato di Chiesi Italia, la filiale italiana del Gruppo Chiesi, azienda impegnata nella ricerca, ‘made in Italy’, e nella promozione dell’innovazione scientifica principalmente nell’area delle malattie respiratorie, al fine di rispondere ai bisogni clinici insoddisfatti dei pazienti e migliorarne la qualità di vita.

Gli specialisti saranno a disposizione per consulenze e spirometrie gratuite sabato 18 maggio, presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Consorziale Policlinico di Bari, Malattie dell’Apparato Respiratorio PADIGLIONE ‘CHINI’ (piano terra), dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle 14:00 alle 16:00.

In Italia si stima che le malattie respiratorie croniche, in primis asma e BPCO, interessino circa il 10% della popolazione over 35, ovvero più di 80mila persone nella provincia di Bari, e siano la terza causa di morte, dopo le patologie cardiovascolari e i tumori. Sebbene fortemente invalidanti, le malattie che “tolgono il respiro” possono essere prevenute e trattate in maniera efficace, tuttavia, molto spesso, a causa della sottovalutazione dei sintomi (tosse, catarro, mancanza di fiato), vengono diagnosticate soltanto in fase avanzata, quando la funzione respiratoria è già significativamente compromessa.

Nei casi in cui è presente uno o più sintomi fra cui senso di costrizione al torace, tosse frequente, respiro sibilante, episodi non infrequenti di espettorazione, sensazione di mancanza di fiato e affanno, avvertito facendo esercizio fisico ma anche nello svolgimento di abituali attività quotidiane come fare la spesa o salire le scale, è particolarmente raccomandato – soprattutto in fumatori ed ex-fumatori – l’invito a sottoporsi all’esame spirometrico, un test veloce, semplice e indolore, che consente di misurare la funzionalità polmonare e valutare la salute delle vie respiratorie.

Per partecipare all’iniziativa non è richiesta alcuna prenotazione; è sufficiente accreditarsi presso il corner informativo e attendere il proprio turno. Il risultato della spirometria verrà consegnato subito dopo l’esame.

In occasione della Giornata della Spirometria, i pazienti affetti da asma e BPCO potranno conoscere la nuova app “Io Respiro”, sviluppata per aiutarli a monitorare il proprio stato di salute e seguire la terapia prescritta dal medico. Gli esperti ricordano che il paziente ricopre un ruolo decisivo nella corretta gestione di asma e BPCO: trattandosi di patologie croniche e progressive, sono necessarie da un lato una diagnosi il più precoce possibile, dall’altro un’assunzione dei farmaci attenta e regolare da parte dei pazienti.

Una corretta informazione, maggiore consapevolezza e il supporto delle tecnologie digitali “a portata di smartphone” possono contribuire ad aumentare l’aderenza alla terapia che, ad oggi, resta subottimale, con ricadute negative sulla salute e la sopravvivenza dei pazienti.

ASMA
L’asma è patologia cronica delle vie aree, caratterizzata da sintomi respiratori ricorrenti come la mancanza di respiro, la tosse e il respiro sibilante oltre ad un senso di oppressione toracica. In particolari condizioni e quando il paziente asmatico non è sotto controllo, le vie respiratorie tendono ad infiammarsi innescando un classico attacco d’asma. L’infiammazione provoca la contrazione della muscolatura delle vie aeree, l’ispessimento delle mucose e l’aumento della produzione del muco, con conseguente difficoltà a respirare. Questi fenomeni sono molto variabili nell’arco di ore, giorni o addirittura mesi o tra individui diversi. Generalmente, l’asma tende a peggiorare di notte e durante le prime ore del mattino. Sebbene non sia possibile guarire, un controllo ottimale dell’asma è possibile e permette al paziente di mantenere una buona qualità di vita.

BPCO
La Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una malattia polmonare progressiva (tende a peggiorare nel tempo), non completamente reversibile, caratterizzata da un’ostruzione cronica delle vie aeree che interferisce con la normale respirazione. Il fumo di tabacco rappresenta il principale fattore di rischio. I sintomi tipici della BPCO sono: la dispnea, cioè la sensazione di “fame d’aria” o affanno; produzione di espettorato estremamente denso che viene emesso durante relativamente non infrequenti accessi di tosse; respiro sibilante e costrizione toracica. Non esiste una cura della malattia che porti alla guarigione definitiva, ma un’adeguata terapia permette comunque al paziente il controllo dei sintomi e la prevenzione dei peggioramenti (riacutizzazioni), permettendo di mantenere una buona qualità di vita.

Per maggiori informazioni:
Ufficio stampa Value Relations
Tel. 06 6788870
Angela Del Giudice – 3926858392 – a.delgiudice@vrelations.it
Domenica Donato – 3209547481 – d.donato@vrelations.it

1 Istituto Superiore di Sanità – Health Examination Survey (OEC/HES).

2 Stima della prevalenza di malattie respiratorie croniche nella provincia di Bari realizzata sulla base della popolazione generale residente al 1° Gennaio 2018 (Fonte demoistat).

3 Ministero della Salute, Relazione sullo stato sanitario del Paese 2012-2013, pag. L. Consultabile su: http://www.rssp.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2258_allegato.pdf


“MISSIONE SALUTE”a Bari visite mediche, controlli cardiologici, dermatologici e screening gratuiti per chi ha difficoltà economiche

In il

missione salute bari

In Puglia per aiutare chi ha difficoltà ad accedere alle cure mediche. Sarà a Foggia il 23 e 24 aprile e a Bari il 26 e 27 aprile il progetto “Missione salute”. Saranno presenti gli ambulatori mobili delle Misericordie d’Italia con volontari, medici ed infermieri che accoglieranno tutte le persone con difficoltà economiche o sociali per visite e controlli. L’obiettivo degli ambulatori mobili e di “Missione Salute” nell’ambito del più ampio Progetto “Links” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Avviso n.1 2017, è quello di contrastare il fenomeno della non inclusione sociale e promuovere un servizio di prevenzione e protezione sanitaria gratuito, dedicato a tutte le persone che vivono in situazione di estrema marginalità all’interno delle città.

Chi accederà agli ambulatori di “Missione Salute” potrà avere una visita medica generale, ma anche controlli cardiologici, dermatologici, oltre a screening (test HIV ed Epatite), cure di base infermieristiche ed informazioni ed assistenza di base. Gli ambulatori saranno aperti martedì 23 dalle 9 alle 19 e mercoledì 24 dalle 9 alle 18,30 a Foggia in piazza Cavour – Pronao della Villa Comunale, venerdì 26 dalle 9 alle 19 e sabato 27 dalle 9 alle 18,30 a Bari nel piazzale della Stazione.

L’idea di realizzare questo tipo di servizio alle Misericordie, è arrivata da Papa Francesco, che, durante la prima “Giornata mondiale dei Poveri”, ha deciso di allestire degli ambulatori mobili in Piazza San Pietro per aiutare tutti coloro che non hanno le possibilità economiche per curarsi. Il Santo Padre è stato uno stimolo ad avviare un progetto di servizio che, in questo caso, raggiungerà ogni parte l’Italia. Le Misericordie italiane sono particolarmente soddisfatte per la veloce realizzazione di questo progetto.


All’Ospedale Miulli, 7 giorni di visite gratuite per le donne

In il

open week ospedale miulli aprile 2019

Acquaviva delle Fonti – BARI
Si rinnova anche per il 2019 l’appuntamento con la Giornata Nazionale della Salute della Donna, che per la sua quarta edizione si svolgerà anche all’Ospedale Miulli in quanto struttura parte del Network Bollini Rosa.

L’attività si svolgerà da giovedì 11 a giovedì 18 aprile ed ha l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili. In questa settimana saranno dunque offerti gratuitamente alle donne servizi clinici, diagnostici e informativi sulle principali patologie femminili. L’Open Week si inserisce nelle attività avviate dall’Ospedale per “Miulli in Rosa”, un viaggio nel complesso universo della salute della donna per aiutarla e supportarla lungo le diverse fasi della vita.

Qui di seguito l’elenco delle visite con l’indicazione delle disponibilità e gli orari di riferimento.

Le prenotazioni possono essere realizzate solo ed esclusivamente tramite il nostro sito.

Clicca qui per compilare il form di prenotazione

Giovedì 11 aprile: Visita per Endometriosi e Dolore Pelvico
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 09:00 – 13:00, 14:00 – 16:00
Ambulatorio di Ginecologia – Piano terra

Giovedì 11 aprile: Visita Cardiologica
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 08:30 – 14:00
Ambulatorio di Cardiologia

Venerdì 12 aprile: Visita Ostetrica
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 09:00 – 13:00, 14:00 – 16:00
Ambulatorio di Ginecologia – Piano terra

Lunedì 15 aprile: Visita per Prevenzione Oncologica e HPV
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 09:00 – 13:00, 14:00 – 16:00
Ambulatorio di Ostetricia – Piano terra

Martedì 16 aprile: Visita per Prolasso e Incontinenza
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 09:00 – 13:00, 14:00 – 16:00
Ambulatorio di Ginecologia – Piano terra

Giovedì 18 aprile: Visita di Neurologia
Numero di visite disponibili: 20
Orari: 11:00 – 13:30, 15:30 – 16:30
Ambulatorio di Neurologia

L’Open Week Onda sulla salute della donna ha ottenuto un enorme riscontro e le disponibilità per le visite gratuite sono terminate.
Per venire incontro alle tantissime richieste, abbiamo aperto un ambulatorio per visite in gravidanza, che sarà accessibile venerdì 12 aprile.
C’è posto per 20 donne, le prenotazioni possono essere effettuate da subito cliccando qui


All’Ospedale Miulli, visite nefrologiche gratuite per la Giornata Mondiale del Rene

In il

Ospedale Miulli visite nefrologiche gratuite per la Giornata Mondiale del Rene

In occasione della Giornata Mondiale del Rene che sarà celebrata giovedì 14 marzo, l’Ospedale Miulli realizzerà delle visite nefrologiche gratuite presso i Poliambulatori al piano 0. L’orario di accesso è fissato dalle dalle 9.30 alle 13,30 e le richieste saranno evase in base alla disponibilità all’ordine di arrivo degli utenti.
La campagna di sensibilizzazione della giornata vedrà protagonisti i nefrologi e i tanti collaboratori che offrono la loro competenza alla causa. Al Miulli il referente è il dott. Carlo Lomonte, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Nefrologia e Dialisi.
Clicca qui per scaricare il depliant informativo realizzato dalla Fondazione Italiana del Rene e dalla Società Italiana Nefrologia.


“MIULLI IN ROSA” 5 giorni di visite gratuite per le donne: infertilità, mammella, tiroide, ginecologia e menopausa

In il

miulli in rosa

Porte aperte per una settimana di consulti e visite gratuite

Dal 4 all’8 marzo il Miulli si tinge di rosa! Nella settimana della Festa della Donna, inizia un viaggio dedicato alla salute femminile, dall’adolescenza alla menopausa.

Una Open Week di visite ed esami gratuiti con servizi e un team interdisciplinare dedicati ogni giorno a un diverso tema della salute femminile:
– 4 marzo: infertilità
– 5 marzo: mammella
– 6 marzo: tiroide
– 7 marzo: ginecologia
– 8 marzo: menopausa

Prenota la tua visita gratuita o visita il sito per scoprire il progetto Miulli in Rosa:
Tel. 0803054410
Web. www.miulli.it
Acquaviva delle Fonti (BA)


“BUON SAN VALENTINO ALL’AMORE PROTETTO” due giorni di test rapidi, anonimi e gratuiti

In il

buon san valentino all amore protetto cama lila test gratuiti

BUON SAN VALENTINO ALL’AMORE PROTETTO
Martedì 12 Febbraio e Giovedì 14 Febbraio, in occasione della giornata dedicata all’amore, i volontari del CAMA LILA, presso la sede operativa di Via Castromediano 66 a Bari, dalle ore 17.00 alle 20.00, in collaborazione con i Medici dell’Ambulatorio di Counselling e Screening HIV dell’Istituto di Igiene dell’AUO Policlinico di Bari, proseguono il progetto denominato “ACCESSO RAPIDO – Interventi per favorire la diagnosi tempestiva dell’infezione da HIV – finanziato dall’Assessorato al Welfare del Comune di Bari attraverso l’avviso pubblico relativo alle “AZIONI DI CONTRASTO ALLA GRAVE MARGINALITA’ ADULTA”, offrendo a chiunque vorrà dimostrare vero amore al proprio partner e per promuovere la consapevolezza del proprio stato sierologico tra la popolazione, il test salivare HIV a risposta rapida, in modo anonimo e gratuito.
L’infezione da Hiv, nel nostro paese, è ormai considerata un’infezione cronica che lascia spazio a progetti di vita personali, lavorativi e familiari, compreso quello di diventare genitori. Non esiste ancora una cura in grado di guarire dall’Hiv, ma, se l’infezione viene diagnosticata precocemente, le terapie antiretrovirali disponibili offrono un’aspettativa di vita paragonabile a quella della popolazione generale.
Oltre a sostenere lo stato di salute, le terapie antiretrovirali hanno un’importante funzione preventiva: riducendo la quantità di virus nell’organismo, riducono significativamente anche il rischio che l’Hiv venga trasmesso ad altre persone. Se la terapia è efficace, la quantità di virus è talmente ridotta da eliminare completamente il rischio di trasmissione.
In Italia è, però, altissima ed in costante crescita la percentuale di diagnosi tardive: sono molte, dunque, le persone non consapevoli di aver contratto il virus e che arrivano al test Hiv in uno stato di salute già debilitato. Si stima, inoltre, che la maggior parte delle infezioni sia trasmessa proprio dalle persone che non sanno di avere l’Hiv e che non adottano alcuna precauzione.
La diagnosi precoce offre dunque importanti vantaggi: innanzitutto la possibilità per le persone con Hiv di ricevere adeguate cure, assistenza e sostegno; inoltre, la tempestiva consapevolezza di avere l’Hiv, offre alle persone la possibilità di prevenire il rischio di trasmettere il virus ad altre persone. Oggi è ormai chiaro che, per sconfiggere l’Hiv, è necessario che le persone inconsapevoli di aver contratto il virus si sottopongano al test e possano così accedere tempestivamente alle cure.
Coloro che vorranno accedere al servizio, saranno proposti colloqui di supporto e orientamento su tutti i temi concernenti l’Hiv: prevenzione, salute, diritti, nonché un eventuale accesso “facilitato” ai centri clinici, qualora necessario.
Il test viene eseguito da personale formato ed è accompagnato, appunto, da un colloquio di counselling finalizzato alla valutazione dei rischi corsi. Prima di effettuare lo screening si raccomanda di astenersi dal bere, fumare e mangiare per almeno 30 minuti.
Martedì 12 Febbraio e Giovedì 14 Febbraio, l’accoglienza e l’accettazione delle richieste di esecuzione del test avverrà nella fascia oraria 17:00 – 20:00; l’esito del test verrà consegnato 20 minuti dopo la sua somministrazione.
Se il test risulterà reattivo (ovvero preliminarmente positivo), la persona verrà indirizzata ad un centro specializzato, con un percorso di accesso facilitato, dove potrà eseguire un test di conferma convenzionale ed essere inserito in un programma di cura.

Per informazioni chiamare lo 0805563269
Web: www.camalila.it