PUGLIA WINE FESTIVAL, a Rutigliano la Festa del Vino e dei Sapori d’autunno

In il

PUGLIA WINE FESTIVAL 2022

Torna il “Puglia Wine Festival – Festa del Vino e dei Sapori d’autunno”
La città che ci ospita quest’anno è RUTIGLIANO – Città d’Arte, dell’uva, del grano e del fischietto in terracotta.

29|30|31 ottobre e 1 novembre 2022
Piazza XX Settembre – Rutigliano (Bari)

VINO, CASTAGNE, GASTRONOMIA E MUSICA

Questi gli artisti che allieteranno le serate del Puglia Wine Festival 2022; dalle ore 20,00 sul palco:
29 ott – Exuvia + Tamburellisti di Torrepaduli
30 ott – Denny Music + Sciamaballà
31 ott – Metaverso + Mama Ska
01 nov – Colpa Delay + Cipurrid


GRAPES RUN 2022 alla Sagra dell’Uva di Rutigliano

In il

grapes run 2022 rutigliano

RUTIGLIANO – Domenica 9 ottobre con la 58ª Sagra dell’Uva torna a Rutigliano anche l’8ª edizione della GRAPES RUN

5 o 10 km di corsa non competitiva, per le vie di Rutigliano.

Partenza ore 9.30

Piazza XX Settembre (nei pressi del monumento)

Iscrizioni aperte:
presso il museo archeologico in piazza XX settembre
dalle 18.00 alle 20.30
presso il negozio Sali in Sella, Via Sardegna, 54

Costo dell’iscrizione > 5 euro

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza


Visita guidata alla Torre Normanna di Rutigliano

In il

torre normanna rutigliano

In occasione della 58ª Sagra dell’Uva di Rutigliano sarà nuovamente aperto al pubblico il monumento simbolo di Rutigliano, la Torre Normanna! Le visite guidate a cura della Proloco si terranno sabato 8 ottobre  dalle ore 18:00 alle 21:00 e domenica 9 ottobre dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 21:00. Vi aspettiamo numerosissimi!!!

Per info e prenotazioni potete scrivere una email all’indirizzo info@prolocorutigliano.it


GIULIANO PALMA in concerto alla Sagra dell’Uva di Rutigliano

In il

giuliano palma

GIULIANO PALMA IN CONCERTO ALLA 58^ EDIZIONE della SAGRA dell’UVA di RUTIGLIANO (BA)
SABATO 8 OTTOBRE
PIAZZA XX SETTEMBRE

Giuliano Palma, classe 1965, nel 1987 fonda lo storico gruppo milanese dei Casino Royale, nome ispirato alla saga di James Bond. Con il gruppo pubblicherà nove album. Nel 1988 esce l’album “Soul of Ska” seguito da “Jungle Jubilee” e “Ten Golden Guns” nel 1990, segnati da una forte influenza ska e reggae.
Nel 1993 esce “Dainamaita”, primo album registrato per una major, con un mix di suoni molto diversi tra loro: black rock, reggae, hip hop, dub, funk. Nel 1994 comincia la lavorazione di “Sempre più vicini”, in cui si vede la partecipazione di Ben Young, che darà alla band sonorità più profonde.
Nel 1995 collabora con Neffa nel disco “Neffa & i messaggeri della dopa”, impossibile non ricordarlo nel fatidico inciso del singolo “Aspettando il sole”.
Alla fine del 1995 si trasferisce a Londra con la band per comporre i brani dell’album “CRX”.
Nel 1997 i Casino Royale vengono scelti dagli U2 per l’apertura dei concerti in Italia del PopMart Tour.
Nel 1998 Giuliano Palma con il nome The Soul Kingdom, partecipa dapprima all’album “Piovono angeli” de La Pina con il singolo “Parla piano,” e successivamente all’album “Cora”.
Il 1999 è un anno emblematico per Giuliano Palma, che sceglie la vita da solista, dedicandosi al suo side-project, i Bluebeaters.
I Bluebeaters sono una live band di musicisti provenienti da altri gruppi come Fratelli di Soledad, Africa Unite e Casino Royale, appassionati di rocksteady giamaicano e soul americano, che
reinterpretano brani d’autore. La formazione originale del gruppo vede Giuliano ‘King’ Palma (voce), Patrick Benifei (tastierista) e Ferdi “One Drop” dei Casino Royale e Bunna (bassista), The Angelo Parpaglione (sassofonista), “Cato” Senatore (chitarrista) e Mr. T-bone (trombonista) degli Africa Unite.
La loro prima esibizione con la partecipazione di “Zorro” dei Fratelli Di Soledad All’Hiroshima Mon Amour di Torino, è un successo clamoroso che gli crea subito un alone di leggenda intorno. Nascono gli arrangiamenti di brani come “Believe di Cher”, “See You Tonite” di Gene Simmons, “Wonderful Life” di Black, “I Don’t Know Why I Love You (But I Do)” di Henry “Frogman” Clarence, “Stop Making Love” dei Four.
Nel 2000 esce l’album ufficiale dei Bluebeaters conosciuto con il nome di The Album che viene certificato disco d’oro. Gino Paoli chiama Giuliano per poter partecipare a due cover “Domani” e “Che cosa c’è”, che verranno inserite nella ristampa del disco nel 2000, mentre nel 2001 esce “Wonderful Live”, disco dallo spirito nostalgico ma molto contemporaneo.
Nel 2002 esce il suo primo album da solista “Gran Premio” da cui sono stati estratti i singoli “Musica di musica” e “Viaggio solo”. Il risultato è un disco curato, di raffinata sonorità dal soul al funk, al rock, al reggae e al R&B, il tutto scritto e prodotto da Giuliano e La Pina.
La formazione dei Bluebeaters torna nel 2004 sui palchi d’Italia per l’Anniversary Tour, con una serie di concerti sold out che celebrano i 10 anni di attività della band, a cui nel frattempo si sono aggiunti Peter Truffa, pianista preso in prestito dalla New York Ska Jazz Ensemble e Fabio Merigo, chitarrista di Reggae National Tickets.
Nel 2005 esce “Long Playing”, il secondo album per i Giuliano Palma & the Bluebeaters, che ottiene un altro disco d’oro. Le 22 tracce in esso contenute, tra cui il primo singolo “Messico e Nuvole” e “Keep On Running”, secondo singolo estratto dall’album, sono un vero concentrato di energia e originalità a conferma dello stile unico ed inconfondibile della band, il disco vende oltre 38.000 copie. Il successo è sancito con l’uscita di “Come le Viole” (7 luglio 2006) terzo e ultimo singolo. Il brano, che non era contenuto nell’album, verrà messo in vendita come cd singolo e in una nuova versione doppia di “Long Playing” che conterrà sia il cd album che il cd singolo.
Nel 2007 i Bluebeaters sono impegnati al Transeuropa di Torino, studio di Carlo Ubaldo Rossi, per la registrazione del loro nuovo album “Boogaloo” uscito ad ottobre. Nell’album sono presenti una sezione d’archi e l’inserimento in tracklist di un brano inedito, “Marvin Boogaloo”, scritto in collaborazione con Fabio Merigo, chitarrista dei Bluebeaters e co-produttore del disco dedicato alla memoria del bull terrier di Giuliano scomparso in quel periodo. Il disco di 17 brani contiene “Testarda io” di Iva Zanicchi, “Pensiero d’amore” di Mal e il brano “Tutta mia la città” dell’Equipe 84. Proprio questo singolo arriva al settimo posto del Music Control, mentre l’album, nella prima settimana di pubblicazione, raggiunge la nona posizione della classifica ufficiale.
Nel 2009 partecipa da solista insieme ai maggiori esponenti della musica italiana, sotto il nome di Artisti Uniti Per L’Abruzzo, al singolo “Domani 21/04.2009”. Collabora inoltre nello stesso anno con Nina Zilli al suo singolo d’esordio “50mila”, mentre il 6 novembre 2009 esce il nuovo album dei Bluebeaters “Combo”.
Nel 2011 collabora con Caro Emerald al singolo “Riviera Lif” e sempre nel 2011 sale sul palco del Concerto del Primo Maggio insieme a Nina Zilli. Il 17 febbraio 2012 sempre con Nina Zilli duetterà durante il Festival di Sanremo al brano “Per sempre”.
Nel luglio 2012 collabora con i Club Dogo al singolo P.E.S., singolo di enorme successo.
Nel 2013 entra a far parte del programma televisivo Zelig dove viene scelto per la parte musicale realizzando la sigla della cover di Willie de Wille “Demasiado Corazon” e dove suonerà nel corso di tutte le puntate cover italiane e la sigla finale del programma.
Nel 2014 partecipa alla 64a edizione del Festival di Sanremo con i brani “Un bacio crudele” e “Così lontano”, piazzandosi all’undicesimo posto della classifica finale. In contemporanea esce con il nuovo album solista Old Boy che contiene 13 brani inediti e la cover “Always something there to remind me” di Burt Bacharach.
Il 5 maggio 2015 collaborerà al singolo “Come guardo una donna” estratto dall’album “Ora o mai più” del produttore italiano Don Joe.
Nel 2016 esce l’album “Grooving” contenente anche il singolo “Bada Bing” feat di Cris Cab.


Artigiantour: a Rutigliano il mercatino itinerante di artigianato e prodotti tipici

In il

artigiantour mercatino di artigianato

ARTIGIANTOUR – MERCATINO DI ARTIGIANATO CON ESPOSIZIONE DI LAVORI RIGOROSAMENTE FATTI A MANO

RUTIGLIANO – In occasione della 58ª Sagra dell’Uva, sabato 8 e domenica 9 ottobre, in via Mola, il Tour dei migliori espositori di Artigianato pugliesi con laboratorio Visivo.
L’orario di apertura sarà dalle ore 17:00 alle 23:00 (sabato) e dalle ore 10:00 alle 23:00 (domenica).

Gestione ed Organizzazione di SDM Eventi.


Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo nel borgo antico di Rutigliano

In il

mercato antiquariato collezionismo rutigliano

MERCATO DELL’ANTIQUARIATO E DEL COLLEZIONISMO
Rutigliano – Bari

È in programma Domenica 2 Ottobre, dalle ore 8:00 alle ore 13:00, nel Borgo Antico di Rutigliano, il consueto appuntamento mensile con il Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo.
Il Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo si svolge dal 1992 tutto l’anno ogni Prima Domenica del Mese.
All’evento è abbinata anche «La Via degli Artisti»: gli artisti possono esporre liberamente e gratuitamente.
Appuntamento imperdibile per gli appassionati di arte, antiquariato e collezionismo che ogni mese giungono a Rutigliano da tutta la Puglia e anche da altre regioni del Sud Italia.


VICOLI JAZZ: Kelly Joyce, Karima e Stefania Di Pierro in concerto a Rutigliano

In il

vicoli jazz rutigliano

VICOLI JAZZ
Prima Edizione

Per la prima edizione di «Vicoli Jazz», rassegna promossa dalla Pro Loco Rutigliano con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Rutigliano, è in programma Giovedì 1 Settembre, alle ore 21, in Piazza Colamussi (Borgo Antico), con ingresso libero, il concerto di Stefania Dipierro, tra le vocalist più note del panorama jazzistico italiano.
Stefania Dipierro canterà a Rutigliano con un quartetto formato da Leo Gadaleta (viola), Piero Vincenti (piano), Gianluca Aceto (basso) e Mimmo Campanale (batteria).
Venerdì 2 Settembre, toccherà a Karima salire sul palco in piazza a Rutigliano. Dotata di una voce potente e significativa, nonostante la sua giovane età Karima vanta già una lunga e variegata carriera artistica internazionale. Di rilievo la collaborazione con il grande compositore Burt Bacharach: è l’unica cantante italiana a cui il “Maestro” ha scritto dei brani e con il quale ha registrato a Los Angeles il suo primo album. Tra le sue performance internazionali: è stata scelta dalla Disney per interpretare la colonna sonora nel film di animazione “La Principessa e il ranocchio”, ha aperto i concerti negli Usa di Whitney Houston e di John Legend. È un’artista molto amata in Cina dove ha cantato al prestigioso Teatro dell’Opera di Pechino.
Per l’ultimo appuntamento, Sabato 3 Settembre, il concerto di Kelly Joyce.
Artista francese, italiana d’adozione, Kelly Joyce è una star internazionale dalle eccezionali doti vocali, grazie alle quali, con straordinaria abilità artistica, esalta il pubblico interpretando magnificamente stili musicali differenti come il jazz manouche, il pop-soul e l’R&B contemporaneo.

Tutti i concerti si terranno in piazza Colamussi alle ore 21:00

Info: dal Lunedì al Sabato, dalle ore 18 alle ore 20.30: tel. 3209041603


Solenni festeggiamenti in onore di San Rocco a Rutigliano, il programma

In il

san rocco 2022 rutigliano

Solenni festeggiamenti in onore di San Rocco a Rutigliano

PROGRAMMA RELIGIOSO 2022

dal 7 al 15 agosto
ore 19.00 Novena di preparazione

Martedì 16 agosto
ore 7.00 Messa celebrata nel cortile dell’oratorio
ore 7.30 Diana offerta della ditta “Agrimessina”
ore 8.00 – 9.30 – 11.00 SS. Messe in Chiesa
ore 19.00 Solenne Celebrazione Eucaristica
a seguire Processione per le vie cittadine
ore 22.30 Spettacolo pirotecnico offerto dalla ditta “Meliota Vito Grazio”
Bassa musica per le vie cittadine “U Tammurr” offerto dalla ditta “Lozupone Italian Fruit”

Sabato 20 agosto
ore 7.00 Messa celebrata nel cortile dell’oratorio

Domenica 21 agosto
ore 7.00 Messa celebrata nel cortile dell’oratorio


Altarini di Ferragosto a Rutigliano

In il

Altarini di Ferragosto a Rutigliano

È uno degli appuntamenti estivi più tradizionali in Puglia: gli «Altarini di Ferragosto» di Rutigliano.
Dalla ore 20:00 di Domenica 14 alla mezzanotte di martedì 16 Agosto, per oltre 50 ore, ininterrottamente, artistici altari rimarranno allestiti per le strade del Borgo Antico e di altri rioni cittadini.
Gli «Altarini di Ferragosto», addobbati con luminarie, drappi, fiori, piante, lucerne in terracotta, bandiere e lampioni di carta, sono vegliati dai devoti e visitati dai turisti in tutte le ore del giorno e della notte.
L’origine di questo atto collettivo di fede popolare risale ai primi anni dell’800 come forma spontanea di ringraziamento in onore della Madonna delle Grazie per aver salvato la città dal saccheggio delle truppe Francesi nel 1799 e di San Rocco per aver preservato Rutigliano dal contagio della peste che nel 1816 devastò la vicina Noicattaro.
Il Comune di Rutigliano, per sostenere questa manifestazione che coniuga arte, devozione e tradizione, ha raddoppiato quest’anno il contributo per le spese di addobbo floreale destinato a ciascun Altarino segnalato nei termini previsti da un Avviso Pubblico, portandolo a sessanta euro.
I turisti potranno visitarli nel Borgo Antico (via Scesciola, via Varese e vico Fornaci) e nei rioni Sirroni (via Gandhi), San Pio (viale dei Pini), Madonna delle Grazie (viale dell’Uva), Fragasso (due Altarini in via Elsa), Stazzoni (via Fogazzaro) e Belvedere (via Azezio).