ROBERTO VECCHIONI in concerto nel Fossato del Castello di Barletta

In il

roberto vecchioni fossato castello barletta

Roberto Vecchioni torna in concerto in Puglia, in una speciale data estiva: il grande cantautore si esibirà a Barletta, nel Fossato del Castello, domenica 4 agosto 2024 alle 21:30, nel suo nuovo Tra il silenzio e il tuono Tour. Lo spettacolo è organizzato da Aurora Eventi, all’interno della prima edizione dello IOD Festival. I biglietti saranno in vendita a partire dalle ore 14:00 di sabato 13 aprile sul circuito Ticketone.it, e in tutti i punti vendita autorizzati.
Il “professor” Vecchioni sarà accompagnato dalla band storica costituita da Lucio Fabbri (pianoforte e violino), Massimo Germini (chitarra acustica), Antonio Petruzzelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria). È un ritorno al concerto live in grande stile quello di Vecchioni, dopo il successo della partecipazione all’ultimo Festival di Sanremo, nella serata delle cover in duetto con Alfa, con il brano Sogna ragazzo sogna, che dal 6 marzo è sulle piattaforme digitali nella nuova versione.

Tra il silenzio e il tuono Tour prende il nome dal suo ultimo lavoro letterario, in vetta nella classifica della narrativa italiana. Lo spettacolo, prodotto da DM Produzioni, nella prima parte è dedicato ai brani dell’ultimo album «L’Infinito», per poi lasciare spazio ad alcuni classici del repertorio del cantautore, in una narrazione che tiene insieme la musica, la parola e l’immagine.

Dal 27 febbraio è in libreria l’autobiografia epistolare Tra il silenzio e il tuono, il nuovo libro di Vecchioni edito da Einaudi. Già dal titolo, autocitazione tratta da Chiamami ancora amore, emerge il rimando autobiografico, insieme all’analisi dei grandi temi che animano la passione dell’autore: la letteratura, la filosofia, la musica e il cinema.

Tra il silenzio e il tuono Tour – spiega il cantautore – è un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi. Il silenzio appartiene all’immaginazione, allo spirito, all’anima, mentre il tuono invece appartiene a quello che ho fatto e mi è stato fatto, cioè alla vita che pulsa molto: l’unico modo per acquietarla è rivolgersi allo spirito. Tutta la prima parte dello spettacolo, infatti, è giocata sull’ultimo disco e sui personaggi che hanno battuto il destino, hanno combattuto il male, hanno amato la vita, gli altri e sé stessi. Emerge un mio concetto recente, nuovo, di grande amore per tutto ciò che si fa e si vive. La seconda parte dello spettacolo, invece, è una specie di ritorno, uno sguardo sul passato con le canzoni di prima, che mostrano come si è arrivati al concetto di infinito attraverso pensieri particolari sull’amore, sul sogno, sull’esistenza, sul dolore, sulla gioia, sulla felicità. E come poi tutte queste piccole cose si siano ricomposte in un’unica idea, che è quella di amare la vita comunque sia, bella o brutta, perché in realtà è sempre bella. Siamo noi che a volte la immaginiamo in un altro modo.

Le date del Tour “Tra il silenzio e il tuono”: (calendario in continuo aggiornamento)

16 apr 2024
GENOVA Teatro Carlo Felice

19 apr 2024
OSIMO Pala Baldinelli

29 apr 2024
BOLOGNA Teatro Europauditorium

02 mag 2024
MARSALA Teatro Impero

08 giu 2024
VERONA Teatro Romano

28 giu 2024
BERGAMO Lazzaretto

13 lug 2024
BARD Forte di Bard – Spazio Piazza D’Armi

18 lug 2024
FIRENZE – PRATOLINO Parco Mediceo di Pratolino

04 ago 2024
BARLETTA Fossato del Castello
>>>Acquista biglietti

19 ago 2024
FOLLONICA Parco Centrale

20 ago 2024
CASTELNUOVO DI GARFAGNANA Fortezza di Mont’Alfonso

23 ago 2024
ALGHERO Anfiteatro Ivan Graziani

30 ago 2024
MANTOVA Esedra di Palazzo Te

07 set 2024
SAN VITO AL TAGLIAMENTO Piazza del Popolo

10 ott 2024
ROMA Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

15 ott 2024
TORINO Teatro Colosseo

08 nov 2024
VARESE Teatro di Varese

28 nov 2024
BRESCIA Gran Teatro Morato

19 dic 2024
REGGIO EMILIA Teatro Romolo Valli


ROBERTO VECCHIONI in concerto a Capurso

In il

vecchioni roberto

ROBERTO VECCHIONI in concerto
Venerdì 15 Luglio 2022
Sagrato Basilica Madonna del Pozzo
Capurso (Bari)
MULTICULTURITA SUMMER FESTIVAL – XXª edizione >>>Qui il programma completo

Venerdì 15 luglio arriva a Capurso uno dei cantautori più amati, tra i padri del cantautorato italiano: Roberto Vecchioni, che sarà accompagnato da Lucio Fabbri (pianoforte, violino, mandolino), Massimo Germini (chitarra acustica), Antonio Petruzzelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria).
Il professor Vecchioni porterà in scena il suo nuovo progetto artistico: L’Infinito. Un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi. La prima parte è dedicata ai brani de “L’Infinito” per poi lasciare spazio ad alcuni classici del repertorio del cantautore, in una narrazione che tiene insieme la musica, la parola e l’immagine. Le canzoni sono accompagnate da video e immagini che trasmettono “l’essere” delle stesse canzoni e che avvolgono il pubblico in una dimensione immaginaria e raffinata.
Vecchioni ha vinto alcuni dei premi e dei festival più importanti della musica italiana: il Premio Tenco nel 1983, il Festivalbar nel 1992, il Festival di Sanremo e il Premio Mia Martini della critica nel 2011; ha vinto inoltre il Premio Lunezia Antologia 2013[1]. È considerato fra i cantautori italiani più importanti, influenti e stilisticamente eterogenei: nella sua opera, è ricorrente l’intrecciarsi del proprio essere con i più svariati miti della storia, della letteratura o dell’arte, questi ultimi presi in prestito, non tanto per descriverne le gesta, piuttosto come espediente per rappresentare una parte di sé.

I biglietti sono in vendita presso il circuito Ciaoticket.
Main center: 101 Caffè, via Madonna del Pozzo 172, Capurso. Tel. 0805127645.

Prezzi biglietti (esclusi diritti di prevendita)

Settore A: 30 Euro
Settore B: 25 Euro
Settore C: 20 Euro

Tutti i posti a sedere sono numerati.

Info: 3804604661


MULTICULTURITA SUMMER FESTIVAL: Roberto Vecchioni, Raphael Gualazzi e Chiara Civello in concerto

In il

multiculturita summer festival 2022

MULTICULTURITA SUMMER FESTIVAL 2022
RASSEGNA MUSICALE a cura
dell’ ASSOCIAZIONE MULTICULTURITA
XXª EDIZIONE
14-15-16 luglio 2022

PROGRAMMA:

14 luglio – ore 21
Sagrato Basilica Pontificia Madonna del Pozzo
CHIARA CIVELLO QUARTETTO
Chiara Civello, voce, chitarre e piano
Dario Bassolino, tastiere
Federico Romeo, batteria
Dario Giacovelli, basso
>>>Maggiori info qui

15 luglio – ore 21
Sagrato Basilica Pontificia Madonna del Pozzo
ROBERTO VECCHIONI
Roberto Vecchioni, voce e chitarre
Lucio Fabbri, chitarre, cori
Massimo Germini, chitarra acustica
Antonio Petruzzelli, basso
Roberto Gualdi, batteria
>>>Maggiori info qui

16 luglio – ore 21
Sagrato Basilica Pontificia Madonna del Pozzo
RAPHAEL GUALAZZI GROUP
Raphael Gualazzi, pianoforte e voce
Anders Ulrich, contrabbasso
Gianluca Nanni, batteria
>>>Maggiori info qui

Significativo traguardo per il Multiculturita Summer Festival che raggiunge la ventesima edizione, che conferma la sede degli spazi antistanti Sagrato Basilica Pontificia Madonna del Pozzo pronti ad accogliere, nel rispetto delle vigenti disposizioni normative in tema di prevenzione Covid, tre concerti di particolare pregio e importanza. Apre il 14 il nuovo progetto della cantautrice Chiara Civello, Chansons: Chiara Civello Sings International French Standards. Il 15 luglio sarà la volta di uno dei padri del cantautorato italiano: Roberto Vecchioni, che porterà in scena il suo nuovo spettacolo L’Infinito. Chiude il 16 luglio uno dei talenti della musica italiana: Raphael Gualazzi, che ripercorrerà la sua carriera tra brani del suo repertorio e reinterpretazioni di chicche e standard del blues/soul.

Sarà l’iridescente anteprima dell’11 giugno (ore 20, Villa Comunale di Capurso) con l’orchestra scolastica Le Leggende del Suono, progetto nato nell’ambito del P.T.O.F., che mette insieme le orchestre scolastiche dei due istituti comprensivi scolastici di Capurso, a dare inizio alla ventesima edizione del Multiculturita Summer Festival, rassegna organizzata dall’associazione Multiculturita, con il patrocinio e il contributo dell’Amministrazione Comunale di Capurso e dei contributi di privati, main sponsor Webit srl, e con il supporto promozionale di Telebari, Radio Bari e Jazzitalia.

La kermesse si annuncia ricca di eventi collaterali, che verranno svelati nei prossimi giorni. L’importanza di aver traghettato un festival che ha ospitato musicisti del calibro di Pat Metheny e Brad Mehldau Quartet, Enrico Rava, Rossana Casale, Danilo Rea, Funk Off, Goodfellas, Nick The Nightfly, Sarah Jane Morris e Montecarlo Orchestra, Tullio De Piscopo, Peppe Servillo, Abraham Inc., Manu Katchè, Bill Evans e Robben Ford, Mina Agossi, Quintorigo, Simona Bencini, Arturo Sandoval, Marcus Miller, The Manhattan Transfer, Gino Paoli, Stefano Bollani, Stefano Di Battista, Billy Cobham, Ana Maria Jopek, Pino Minafra Minafric, Roy Paci, Doctor 3, Antonio Sanchez, James Senese, Karima, Fabio Concato, Raiz, Peppino Di Capri, Tosca, Mauro Ottolini, Patrizia Laquidara, Nino Buonocore, Gaia Gentile, Rosalia de Souza, Mario Venuti, viene sottolineata dalle parole del presidente dell’associazione Giacomo Santorsola: “Il 2022 è l’anno dell’edizione n. 20 del Multiculturita Summer Festival. Un anno straordinario, in tutti i sensi. L’organizzazione di questo evento, divenuto nel tempo un riferimento prestigioso per gli appassionati di musica pugliese ha suggerito sempre scelte coraggiose. Da vent’anni ogni edizione è caratterizzata da musicisti di fama internazionale. I protagonisti della rassegna capursese 2022, Civello, Vecchioni, Gualazzi, certamente garantiranno il successo di un’edizione speciale che un gruppo di ex ragazzi mai avrebbero immaginato di realizzare”.

Gli fa eco il direttore generale del sodalizio Nicola Taranto: “Lo scorso anno ci è capitato di sognare ad occhi aperti la ventesima edizione del Multiculturita. Abbiamo immaginato una grande festa con la firma di grandi artisti. Mai avremmo immaginato di dover celebrare un compleanno così importante sotto l’eco di una guerra nel cuore dell’Europa. In questo inverno, sognando la rinascita post pandemia, pensavamo che sarebbe stato bello inserire i colori dell’arcobaleno nel cartellone del ventennale come simbolo di ripresa. Oggi quelli stessi colori sono la nostra richiesta di pace. Abbiamo anche pensato che fosse il caso di fermarci, ma abbiamo voluto avere fiducia e continuare a credere con fermezza che l’arte e la bellezza salveranno il mondo”.

Il festival si conferma tra i più attesi eventi estivi pugliesi e si terrà nel rispetto delle prescrizioni normative intese a prevenire la diffusione del Sars-Covid ed entrerà nel vivo dal 14 al 16 luglio.

Giovedì 14 luglio sarà in scena la suadente voce di Chiara Civello, con il suo nuovo progetto Chansons: Chiara Civello Sings International French Standards. Brani classici dal 1945 al 1975 di autori francesi: da Michel Legrand a Charles Aznavour, Charles Trénet, Édith Piaf, Jacques Brel o Gilbert Bécaud e Francis Lai. Chiara Civello, nella sua carriera, che si è dipanata tra Brasile, Italia e Stati Uniti, ha collaborato con artisti di spicco internazionale, come Michael Bublè, Tony Bennett, James Taylor, Burt Bacharach, Juan Luis Guerra, Pino Daniele, Ana Carolina, Gilberto Gil, Chico Buarque, Esperanza Spalding e Al Jarreau. Al fianco della Civello, impegnata anche alla chitarra e al pianoforte, ci saranno: Dario Bassolino alle tastiere, Federico Romeo alla batteria e Dario Giacovelli al basso.

Venerdì 15 luglio arriva a Capurso uno dei cantautori più amati, tra i padri del cantautorato italiano: Roberto Vecchioni, che sarà accompagnato da Lucio Fabbri (pianoforte, violino, mandolino), Massimo Germini (chitarra acustica), Antonio Petruzzelli (basso) e Roberto Gualdi (batteria).

Il professor Vecchioni porterà in scena il suo nuovo progetto artistico: L’Infinito. Un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi. La prima parte è dedicata ai brani de “L’Infinito” per poi lasciare spazio ad alcuni classici del repertorio del cantautore, in una narrazione che tiene insieme la musica, la parola e l’immagine. Le canzoni sono accompagnate da video e immagini che trasmettono “l’essere” delle stesse canzoni e che avvolgono il pubblico in una dimensione immaginaria e raffinata.

Vecchioni ha vinto alcuni dei premi e dei festival più importanti della musica italiana: il Premio Tenco nel 1983, il Festivalbar nel 1992, il Festival di Sanremo e il Premio Mia Martini della critica nel 2011; ha vinto inoltre il Premio Lunezia Antologia 2013[1]. È considerato fra i cantautori italiani più importanti, influenti e stilisticamente eterogenei: nella sua opera, è ricorrente l’intrecciarsi del proprio essere con i più svariati miti della storia, della letteratura o dell’arte, questi ultimi presi in prestito, non tanto per descriverne le gesta, piuttosto come espediente per rappresentare una parte di sé

Il festival capursese si chiude sabato 16 luglio, allorquando il Sagrato della Basilica, accoglierà uno dei talenti della musica italiana riconosciuto anche all’estero. Raphael Gualazzi. Il cantautore e compositore ripercorrerà la sua carriera tra brani del suo repertorio e reinterpretazioni di standard del blues/soul internazionale.

Sul palco sarà accompagnato da Gianluca Nanni alla batteria e Anders Ulrich al contrabbasso.

Cantautore, compositore, arrangiatore, musicista e produttore, Raphael dopo gli studi classici al Conservatorio ha sempre sperimentato diversi generi musicali, dando vita ad uno stile personalissimo, tra stride piano, jazz, blues e fusion. Una voce elegante, un musicista poliedrico, un talento cristallino. Dalle tante partecipazioni a Sanremo, ai palchi dei principali festival europei, Raphael Gualazzi sa catturare il pubblico e portarlo nel suo mondo musicale raffinato e pop al tempo stesso.

I biglietti sono in vendita presso il circuito Ciaoticket.
Main center: 101 Caffè, via Madonna del Pozzo 172, Capurso. Tel.  0805127645.

Prezzi biglietti (esclusi diritti di prevendita)

Chiara Civello: 15 euro, settore unico

Per i concerti di Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi:

Settore A: 30 Euro;
Settore B: 25 Euro;
Settore C: 20 Euro

Tutti i posti a sedere sono numerati.

Info: 3804604661


ROBERTO VECCHIONI in concerto gratuito al Puglia Outlet Village – Summer Fest

In il

roberto vecchioni puglia outlet village molfetta

Il Village di Molfetta, anche per l’estate 2019, ha programmato quattro concerti gratuiti assolutamente imperdibili, con musicisti nazionali e internazionali di grande rilievo. Dal 29 giugno al 21 settembre la Land of Fashion di Molfetta si propone come meta culto del divertimento unito allo shopping serale.

Si parte sabato 29 giugno, alle ore 21, con il concerto di Luca Carboni, uno dei cantautori più amati dal pubblico italiano, che fa parte dell’appuntamento Summer Fest, evento in contemporanea nei cinque Outlet Village d’Italia. Il concerto di Carboni è una tappa ufficiale del suo Sputnik Tour e segue le tantissime collaborazioni con alcune delle voci più significative della canzone contemporanea, come Jovanotti, Marco Mengoni, Tiziano Ferro, Elisa, Biagio Antonacci, Cesare Cremonini, solo per citarne alcuni. Sue alcune delle più note canzoni italiane, come “Farfallina”, “Ci vuole un fisico bestiale”, “Mare mare” e tante altre.

Il 27 luglio toccherà a Roberto Vecchioni salire sul palco del Puglia Outlet Village. Cantautore, paroliere, scrittore e poeta, il professore di Carate Brianza, in provincia di Monza, ha vinto i quattro premi più importanti della musica italiana: premio Tenco, Festival Bar, Sanremo e premio Mia Martini. Con oltre sei milioni e mezzo di dischi venduti, Vecchioni è considerato uno dei cantautori più influenti della storia della canzone italiana. “Samarcanda”, “Chiamami ancora amore”, “Il grande sogno”, “Luci a San Siro”, “Sogna ragazzo sogna” sono solo alcuni dei brani del professor Roberto Vecchioni, che incanterà il pubblico del Village molfettese nell’ultimo sabato di luglio.

La Land of Fashion pugliese riaccenderà le luci sul suo palco dopo pochi giorni, quando il 3 agosto porterà nella piazza principale il fenomeno musicale Giusy Ferreri. La cantautrice palermitana dalla voce immediatamente riconoscibile trascinerà il Village con le sonorità di successi trasversali come “Non ti scordar mai di me”, “Roma Bangkok” e “Amore e Capoeira”. Giusy Ferreri detiene il particolare record di essere la cantante lanciata da un talent show italiano (X-Factor) ad aver venduto più copie di dischi nel mondo.

Il Village di Molfetta si conferma ancora una volta destinazione di grande richiamo, chiudendo la stagione estiva con la Village Night del 21 settembre, caratterizzata dalla magia del buon vino, dalla degustazione di prodotti tipici e dalla performance serale dei Dire Straits Legacy, band nata dal forte desiderio di continuare a onorare la meravigliosa musica del gruppo fondato nel 1977 dallo scozzese Mark Knopfler, da anni impegnato nella sua carriera solista. Per salutare gli ultimi giorni d’estate, sul palcoscenico molfettese saliranno alcuni tra i più famosi componenti di una delle rock band più famose al mondo, come il tastierista storico Alan Clark, il sassofonista Mel Collins e il chitarrista Phil Palmer, pronti a emozionare con la loro “Sultans of Swing”.

Intanto, durante tutti i concerti, i negozi del Village rimarranno aperti sino a tarda sera, nell’intento di offrire un’esperienza di shopping ancora più completa (sino alle ore 23 durante Giusy Ferreri e Roberto Vecchioni; sino a mezzanotte con Luca Carboni e Dire Straits Legacy).


Luca Carboni, Roberto Vecchioni, Giusy Ferreri e Dire Straits Legacy in 4 concerti gratuiti al Puglia Outlet Village

In il

summer fest puglia outlet village

Il Village di Molfetta, anche per l’estate 2019, ha programmato quattro concerti gratuiti assolutamente imperdibili, con musicisti nazionali e internazionali di grande rilievo. Dal 29 giugno al 21 settembre la Land of Fashion di Molfetta si propone come meta culto del divertimento unito allo shopping serale.

Si parte sabato 29 giugno, alle ore 21, con il concerto di Luca Carboni, uno dei cantautori più amati dal pubblico italiano, che fa parte dell’appuntamento Summer Fest, evento in contemporanea nei cinque Outlet Village d’Italia. Il concerto di Carboni è una tappa ufficiale del suo Sputnik Tour e segue le tantissime collaborazioni con alcune delle voci più significative della canzone contemporanea, come Jovanotti, Marco Mengoni, Tiziano Ferro, Elisa, Biagio Antonacci, Cesare Cremonini, solo per citarne alcuni. Sue alcune delle più note canzoni italiane, come “Farfallina”, “Ci vuole un fisico bestiale”, “Mare mare” e tante altre.

Il 27 luglio toccherà a Roberto Vecchioni salire sul palco del Puglia Outlet Village. Cantautore, paroliere, scrittore e poeta, il professore di Carate Brianza, in provincia di Monza, ha vinto i quattro premi più importanti della musica italiana: premio Tenco, Festival Bar, Sanremo e premio Mia Martini. Con oltre sei milioni e mezzo di dischi venduti, Vecchioni è considerato uno dei cantautori più influenti della storia della canzone italiana. “Samarcanda”, “Chiamami ancora amore”, “Il grande sogno”, “Luci a San Siro”, “Sogna ragazzo sogna” sono solo alcuni dei brani del professor Roberto Vecchioni, che incanterà il pubblico del Village molfettese nell’ultimo sabato di luglio.

La Land of Fashion pugliese riaccenderà le luci sul suo palco dopo pochi giorni, quando il 3 agosto porterà nella piazza principale il fenomeno musicale Giusy Ferreri. La cantautrice palermitana dalla voce immediatamente riconoscibile trascinerà il Village con le sonorità di successi trasversali come “Non ti scordar mai di me”, “Roma Bangkok” e “Amore e Capoeira”. Giusy Ferreri detiene il particolare record di essere la cantante lanciata da un talent show italiano (X-Factor) ad aver venduto più copie di dischi nel mondo.

Il Village di Molfetta si conferma ancora una volta destinazione di grande richiamo, chiudendo la stagione estiva con la Village Night del 21 settembre, caratterizzata dalla magia del buon vino, dalla degustazione di prodotti tipici e dalla performance serale dei Dire Straits Legacy, band nata dal forte desiderio di continuare a onorare la meravigliosa musica del gruppo fondato nel 1977 dallo scozzese Mark Knopfler, da anni impegnato nella sua carriera solista. Per salutare gli ultimi giorni d’estate, sul palcoscenico molfettese saliranno alcuni tra i più famosi componenti di una delle rock band più famose al mondo, come il tastierista storico Alan Clark, il sassofonista Mel Collins e il chitarrista Phil Palmer, pronti a emozionare con la loro “Sultans of Swing”.

Intanto, durante tutti i concerti, i negozi del Village rimarranno aperti sino a tarda sera, nell’intento di offrire un’esperienza di shopping ancora più completa (sino alle ore 23 durante Giusy Ferreri e Roberto Vecchioni; sino a mezzanotte con Luca Carboni e Dire Straits Legacy).


ART IN PROGRESS a Putignano

In il

Art in Progress, Giornata dell’Arte e della Creatività studentesca, nasce nel 2011 da un’idea degli studenti del polo liceale I.I.S.S. Majorana-Laterza di Putignano, con l’obiettivo di creare un contenitore artistico che offra la possibilità a tutti gli studenti di cimentarsi nelle più svariate forme d’espressione. Sabato 6 maggio dalle ore 10:00 alle ore 00:30 presso la Grotta Del Trullo Strada Statale 172 – Putignano.

Negli anni le collaborazioni sul territorio sono andate crescendo e consolidandosi, coinvolgendo sempre più studenti ed associazioni culturali. Anche quest’anno confermiamo la preziosissima partecipazione degli studenti di I.I.S.S. Da Vinci di Noci e di numerose associazioni del territorio. Siamo più che mai fieri di presentarvi la nostra Giornata dell’Arte. INGRESSO GRATUITO.

• IL PROGRAMMA

> MAIN STAGE
10:00 Esibizioni studentesche
16:00 Contest musicale Art in Progress
18:00 ROBERTO VECCHIONI presenta “Il mercante di luce”
21:00 Esibizione dei MILPH
22:00 NOBRAINO in concerto

> SECOND STAGE
11:30 Esibizione di Unisontek
20:00 Modular SH
23:00 Drafted

> AREA PRATO
10:00 Flashmob degli studenti
Laboratorio di pittura
Laboratorio di giocoleria
Open classes di crossfit
10:30 Mercatino di vinili ed esposizioni artigianali
16:00 Esibizione di danza
20:00 Street band
20:30 Esibizione di SIRIO
21:00 Esibizioni di hip-hop e danza moderna

> AREA BOSCO
10:00 Maratona e mostra fotografica
Laboratorio di fumettistica
Laboratorio di fotografia
18:30 Proiezione di cortometraggi degli studenti

• CON LA COLLABORAZIONE DI
AgriCultura
A ME MI
CrossFit Load
DARF Associazione Culturale Noci
Grotta Del Trullo Putignano
Associazione L’isola Che Non C’è
K2 indoor Scuola di Arrampicata
VIA GLUCK

• MEDIA PARTNER
Radio JP
Yes We Radio

• CON IL PATROCINIO DI
Comune di Putignano
Assessorato alla Cultura, Turismo, P.I. e Agricoltura – Putignano

• INFO
artinprogress.putignano@gmail.com


ROBERTO VECCHIONI presenta “Il mercante di luce” a Cellamare – INGRESSO GRATUITO

In il

Siamo lieti di presentarvi venerdì 5 maggio 2017 in Piazza Don Bosco a Cellamare ore 18:00 con la collaborazione del Libro Possibile diretto dalla Prof.ssa Rosella Santoro Roberto Vecchioni per la presentazione del suo libro “Il Mercante di Luce”.
Interviene il Sindaco Michele De Santis e la Dirigente Scolastica Maria Morisco.
Vi aspettiamo numerosi !!!
Ingresso libero


ROBERTO VECCHIONI Lezioni d’amore, canzoni e vita a Bitonto

In il

LEZIONE D’AMORE, CANZONI E VITA CON ROBERTO VECCHIONI / Conversazione + Live set acustico
Roberto Vecchioni dialoga con Cosimo Damiano Damato; chitarra acustica Massimo Germini

venerdì 11 novembre 2016 ore 21:00 >>>Acquista biglietti

La felicità raccontata da Vecchioni. Il cantautore milanese racconta il suo ultimo romanzo “La vita che si ama –storie di felicità” regalando un live set acustico delle sue canzoni più amate. A conversare con Vecchioni sarà il regista Cosimo Damiano Damato. “Qui sono proprio io” scrive Roberto Vecchioni: e questo è davvero il suo libro più intimo, più autobiografico e urgente. Il libro in cui l’idea stessa della vita e della felicità, il senso del rotolare dei giorni, trova forma di racconto. Roberto Vecchioni ci conduce in un viaggio personale lungo quello che chiama «il tempo verticale», uno spazio che tiene uniti tra loro passato, presente e futuro, dove nulla si perde. D’altronde «la felicità non è un angolo acuto della vita o un logaritmo incalcolabile o la quadratura del cerchio: la felicità è la geometria stessa».