LE NOTTI DELLA CONTEA: il programma completo

In il

LE NOTTI DELLA CONTEA 2017 (Terza edizione)
Il Conte, la Badessa e i Cavalieri
4|5|6 agosto – Conversano (BA)

Nell’anno del Signore 2017, nei giorni 4|5|6 del mese di agosto, in occasione del 391° anniversario della nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, la Città di Conversano si prepara a onorare e a festare il Guercio delle Puglie. Saranno notti ardenti e tenebrose quelle che attenderanno i viandanti e i pellegrini che raggiungeranno le terre di Conversano da tutti i villaggi vicini e lontani. Durante Le Notti della Contea la storia rivivrà tra le stradine e tra i vicoli del centro storico di Conversano e i sapori e gli odori della antica cucina medievale ripercorreranno le vie della vecchia città. Storie di conti e di contesse, di cavalieri e di soldati, di nobili badesse, di artigiani e di giullari riporteranno i visitatori indietro nel tempo; un percorso itinerante, tra le viuzze del centro storico che per tre notti rivivranno l’atmosfera, i suoni e i profumi medioevali e nel contempo araldi, musici e giocolieri racconteranno di avvenimenti celebri o dimenticati, di miti e di leggende.

La festa e il racconto prenderanno vita dalla balconata del Castello di Conversano la sera del 4 agosto, quando il Conte Giangirolamo II Acqiaviva D’aragona saluterà la folla giunta per omaggiarlo e darà ufficialmente inizio alle Notti della Contea attraverso il Principiar Festando. Durante le notti del 5 e 6 agosto si racconterà dell’arrivo a Conversano di Dameta Paleologo, nobile prima Badessa Mitrata del Monastero di San Benedetto, del rito del baciamano e del Vescovo della terra di Castellana e dei sacerdoti che giunsero in città per ossequiarla e inchinarsi al suo cospetto; si narrerà di duelli tra cavalieri templari e soldati del Conte, di secolari tradizioni, di fasti e di nefasti eventi.

La notte del 6 agosto si concluderà con un magnifico Corteo Storico Multiepoca,composto da circa 300 rievocatori, che si dipanerà per le vie della città onorando il Conte Giangirolamo II e Isabella Filomarino, sua moglie e Contessa di Conversano. Dunque, nelle tre serate si potrà godere di scene di rievocazione storica, di duelli, di vittorie e di sconfitte, di antiche dimostrazioni di combattimento e di antiche tecniche artigiane, di degustazioni enogastronomiche di remote ricette, di grandiosi cortei e di spettacoli di vecchia giocoleria. “Perdersi” tra le vie, le mura e le torri del borgo antico sarà un’esperienza straordinaria.

“Programma delle Giornate Rievocative”

04 agosto 2017
Ore 18,30 – La Via dei Pellegrini – Visita Guidata – (Partenza Pro Loco Conversano – Arrivo Santa Caterina);
Ore 19,00 – Presentazione del libro “ La Leggenda della Porta dei 100 Occhi” di Vito Didonna (Piazza L. sturzo);
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” Le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze Medioevali (Corso Domenico Morea);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella Fiera:Apertura accampamento Militare XIII secolo – combattimenti e banchi degli antichi mestieri – (Largo Torre Poligonale); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Compagnia di Santo Macinello – spettacolo medioevale di Sperone e dell’anacoreta S. Macinello – (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi – (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); I Cantastorie di Ferula Ferita – spettacolo itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia XIII secolo – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);

PRINCIPIAR FESTANDO
Ore 21.00 – “Principiar Festando” – Cerimonia di apertura della festa e danze barocche – (Balconata del Castello Aragonese – fronte ingresso villa Garibaldi – Piazza Castello);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale.

05 agosto 2017
Ore 18,30 – La Via dei Pellegrini – Visita Guidata (Partenza Chiesa dell’Isola Conversano – Arrivo Lago di Sassano);
Ore 19,00 – Convegno “1266/2016” MONSTRUM APULIAE – Potere in temporalibus e spiritualibus delle badesse mitrate di Conversano sulla Terra di Castellana – (Piazza L.Sturzo);
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze medioevali (Corso Domenico Morea);
Ore 20,00 – Torre al Chiaro di Luna – Escursione al tramonto alla scoperta delle meraviglie di Torre Castiglione – (Torre di Castiglione);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella FieraApertura accampamento militare XIII secolo – combattimenti e banchi degli antichi mestieri – (Largo Torre Poligonale); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Compagnia di Santo Macinello – spettacolo medioevale di Sperone e dell’anacoreta Santo Macinello (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); I Cantastorie di Ferula Ferita – spettacolo itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); La Marchesana – danze medioevali – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia XIII secolo – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Luciano Levita Falconeria – Postazione didattica attrezzata di falconeria medioevale – (Piazza Castello); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);
Dalle Ore 21.00 – Scene Rievocative A.D.1266 – Il viaggio di Dameta dall’Oriente e la morte di un Cavaliere – (Largo Cattedrale); A.D.1266 – Dameta Paleologo – I° Badessa Mitrata di Conversano – (Chiostro di San Benedetto – Monastero di San Benedetto);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale.

06 agosto 2017
Ore 19.30 – Apertura della “Fiera della Antica Gastronomia Medioevale” e “Festa della Birra Medioevale” le strade del borgo antico di Conversano si animano dei profumi e dei sapori di pietanze Medioevali (Corso Domenico Morea);
Dalle Ore 20.00 – Scene e Rievocazioni nella Fiera:Apertura accampamento Militare XIII secolo – Combattimenti e Banchi degli Antichi Mestieri – (Largo Torre Poligonale); Mostra iconografica BADESSE RELIGIOSE INATTUALI – (Ex Chiesa di S. Giuseppe – Via San Giuseppe); Giochi Medioevali – Giochi per adulti e per bambini – (Via San Benedetto); Gli Arcieri – Dimostrazioni di Tiro con l’arco storico – (Borgo Antico); Milfo Lo Buffon Giullare – spettacoli di fuoco, giocoleria ed animazione d’altri tempi – (Borgo Antico); I Ciarlatani Lestofanti – spettacolo medioevale itinerante – (Borgo Antico); Kalenda Maja – ensemble di musica medioevale – (Borgo Antico); La Marchesana – danze medioevali – (Borgo Antico); Mostra di strumenti di tortura medioevali – (Piazza Castello); Posto di guardia medioevale – cambio della guardia e dimostrazioni di combattimento – (Largo Cattedrale); Falconieri della Grancia – Postazione didattica attrezzata di falconeria medioevale – (Piazza Castello); Banchi degli antichi mestieri – (Piazza Conciliazione – Piazza Castello – Corso D.Morea – L.go Torre Poligonale);
Dalle Ore 21.00 – Scene Rievocative: A.D.1266 – Il viaggio di Dameta dall’Oriente e la morte di un Cavaliere – (Largo Cattedrale); A.D.1266 – Dameta Paleologo – l’investitura della I° Badessa Mitrata di Conversano – (Chiostro di San Benedetto – Monastero di San Benedetto);

CORTEO STORICO MULTIEPOCA
Ore 19.00 – GRAN FINALE CORTEO STORICO MULTIEPOCA – Raduno del Corteo Storico – (Piazza XX Settembre);
Ore 19.30 – Partenza Corteo Storico da Piazza XX Settembre – (Percorso: Corso D.Morea, Piazza Castello, Viale Adriatico, Via della Vittoria – Via G.Matteotti – Via Rosselli , Via Dante , Via Bolognini , Corso D. Morea , Piazza Castello);
Ore 21,30 – Arrivo in Piazza Castello – Chiusura di festa e saluti del Sindaco;

GRANDE SPETTACOLO DI FALCONERIA DELLA GRANCIA
Ore 22,00 – Spettacolo dei Falconieri della Grancia – (Anfiteatro Belvedere);

In tutte le serate dalle ore 19.00 alle ore 24.00 – Apertura straordinaria della Pinacoteca Diocesana (Santa Chiara), della Chiesa di San Benedetto e della Cripta Medioevale


Ruvo, Carafa e la Leggenda – 10 e 11 Giugno 2017 – Ruvo di Puglia (Bari)

In il

Ruvo, Carafa e la leggenda V edizione.
Ruvo di Puglia 10 – 11 giugno 2017.
Rievocazione tesa a rievocare la tradizionale processione del Corpus Domini e la leggenda dell’Ottavario, ormai radicata nell’ immaginario collettivo rubastino.
Durante la manifestazione, Ruvo diviene nodo di congiunzione tra storia e leggenda, rievocazione e teatro, cultura ed intrattenimento.
Sabato 10 giugno – Partita a scacchi a personaggi viventi tra ITIS Jannuzzi di Andria e ITET Corato – Ruvo

Domenica 11 giugno – suggestiva parata del corteo storico che sfila per le vie e piazze di Ruvo. Ruvo, a partire da quest’anno, diviene tappa di diverse realtà che per storia, tradizione e costumi rappresentano un’importante tradizione religiosa nell’ambito del Corpus Domini.

EVENTI COLLATERALI – EXTRA RIEVOCATIVI: Il Vino, oltre le mura. Degustazione delle migliori cantine del territorio, in un percorso enologico, gastronomico e artistico.


GRAN PREMIO DI BARI: 5ª Rievocazione

In il

5ª Rievocazione del GRAN PREMIO DI BARI

28 – 29 e 30 Aprile 2017

L’Old Cars Club organizzerà l’evento della prossima primavera per far rivivere la prova che ha visto il suo fulgore dal 1947 al 1956.

E’ possibile visionare il programma completo della manifestazione qui

Indirizzo: Old Cars Club, via Napoli 357/D, 70123 BARI

Tel/Fax: 080.5227522 – Cell: 366.3114000

Email: staff@oldcarsclub.it

Web: www.oldcarsclub.it


Le Notti della Contea a Conversano

In il

L’APS “SensAzioni del Sud“ di Conversano (BA) organizza la manifestazione di rievocazione storica “ LE NOTTI DELLA CONTEA “ nei giorni VENERDI 05, SABATO 06 E DOMENICA 07 AGOSTO 2016 a Conversano (BA).
Le Notti della Contea è un evento rievocativo, che vuol proseguire la decennale tradizione di rievocazione storica. La manifestazione si articolerà nell’arco di tre giorni, dal 05 al 07 Agosto 2016, e vedrà la partecipazione di numerose compagnie, associazioni e gruppi ospiti, nonché la collaborazione di diverse realtà associative del territorio cittadino, sotto la direzione organizzativa ed artistica dell’Associazione Culturale “SensAzioni del Sud” e del gruppo di rievocazione storica Città di Conversano. Durante le Notti della Contea il borgo antico sarà nodo di congiunzione tra storia e mito, rievocazione e teatro, cultura ed intrattenimento; saranno allestiti accampamenti militari, banchi degli antichi mestieri, percorsi didattici e giochi Medioevali. Venerdì 05 agosto, in occasione delle celebrazione del 390° anniversario dalla nomina a Conte di Conversano di GianGirolamo II Acquaviva D’ Aragona, ci sarà la cerimonia di apertura, il Principiar Festando. Sabato 06 agosto, il centro storico sarà animato da scene di rievocazione medievale, che mostreranno l’evoluzione della città di Conversano a Contea. L’evento si chiuderà domenica 07 agosto con il Corteo Storico composto da circa 500 rievocatori e figuranti provenienti da tutta l’Italia. In tutte le serate il centro storico sarà animato da acrobati, giocolieri e mangiafuoco. Inoltre verrà allestita un’area gastronomica con stand per degustare alcune pietanze tipiche pugliesi e PIETANZE MEDIEVALI.


Ruvo, Carafa e la Leggenda – 17, 18 e 19 Giugno 2016 – Ruvo di Puglia (Bari)

In il

Ruvo, Carafa e la leggenda è un evento rievocativo, che vuol proseguire la triennale tradizione di rievocazione storica. La manifestazione quest’anno, sotto la direzione artistica di Luigi Garofalo, si articolerà nell’arco di tre giorni, dal 17 al 19 Giugno 2016, e vedrà la partecipazione di associazioni e gruppi ospiti, nonché la collaborazione di diverse realtà associative del territorio cittadino, sotto la direzione organizzativa del Centro Studi Onlus Cultura et Memoria, socio del CERS (CONSORZIO EUROPEO RIEVOVAZIONI STORICHE)- Italia.
Durante Ruvo, Carafa e la leggenda, il centro storico sarà nodo di congiunzione tra storia e leggenda, rievocazione e teatro, cultura ed intrattenimento; saranno allestiti percorsi didattici, mercato e giochi antichi.
Venerdì 17 giugno , il centro storico sarà animato da cantastorie che, attraverso rime e illustrazioni, torneranno indietro nel tempo fino al 1510, anno in cui Ruvo viene infeudata dai conti Carafa. Da qui, partendo dall’evento leggendario al quale si fa risalire l’istituzione della festa dell’Ottavario, la narrazione si snoderà rapida sulla linea del tempo a ricostruire i tre secoli di servitù feudale, dal 1510 al 1806, data di eversione della feudalità, vissuti dalla città sotto il dominio della nobile famiglia di origine napoletana, per fermarsi nuovamente al Settecento e concentrarsi sulla figura di Ettore Carafa IV, famoso martire della Rivoluzione Napoletana.
Nel centro storico saranno allestite anche aree gioco. Protagonisti saranno i bambini della scuola primaria e associazioni sportive del territorio, che si cimenteranno con giochi di abilità e agilità.
Sabato 18 giugno avrà luogo il Corteo Storico, in abiti tardo settecenteschi, che si dipanerà in un suggestivo percorso attraverso il centro cittadino e la cerimonia di apertura, animata dall’attore Gianluca Foresi, in arte Giullar Giocoso, ospite d’eccezione. La cena d’epoca, realizzata in collaborazione con la FIC Federazione Italiana Cuochi, presso la Tenuta Torre del Monte, sarà poi il degno completamento della serata.
L’evento si chiuderà domenica 19 giugno . Proprio come in un film, si potranno vivere le atmosfere del Settecento rivisitati in chiave moderna. La festa avrà inizio alle 18 con concerti di musica settecentesca a cura di studenti degli Istituti Comprensivi del Territorio e Associazioni musicali. Seguiranno esibizioni di balli d’epoca a cura di scuole di danza territoriali e gruppi Folk.


Carbonara di Bari nel 300, rievocazione medievale

In il

Dopo lo straordinario successo di pubblico della passata edizione, il 14 e 15 Novembre 2015 ritorna a Carbonara di Bari Carbonara nel 300, la rievocazione medievale che vi farà fare un salto nel lontano 1300.

Sarà un fine settimana che avrà come protagonisti musici, guerrieri e sbandieratori e in cui la musica si espanderà in ogni angolo del centro storico, interamente occupato da accampamenti militari, postazioni per degustazioni tipiche medievali e macchine da guerra costruite meticolosamente da artigiani locali. E poi, ancora, come un evento nell’evento, in Piazza Umberto si potrà rivivere la battaglia del 1348 in cui i baresi, comandati dal signore di Carbonara, Maciotta, furono sconfitti dagli ungheresi, arrivati in Italia per rivendicare l’assassinio di Andrea d’Angiò, re d’Ungheria. Tra le novità più importanti di questa seconda edizione una mostra di macchine di tortura allestita nell’ipogeo dei resti del castello, percorsi sensoriali ricostruiti tramite orti medievali ed un’area giochi pensata per i più piccoli.

www.progettocarbonara.it