Le Notti della Contea 2020 a Conversano

In il

le notti della contea 2020

LE NOTTI DELLA CONTEA
Vª edizione
16 e 17 agosto 2020
Castello Marchione
Conversano (Bari)

La rievocazione storica dell’estate conversanese si svolgerà nei giorni 16 e 17 agosto 2020 presso Castello Marchione a Conversano (BA)

Emozionato e soddisfatto il Presidente dell’associazione culturale SensAzioni del Sud e Direttore Artistico dell’evento, Gabriele Coriano’ :

“E’ davvero con grande gioia e soddisfazione che comunico che LE NOTTI DELLA CONTEA 2020 non si arrende all’emergenza Covid e torna puntuale, come ogni anno, nel mese di agosto. Location tutta nuova per la rievocazione storica di Conversano che sceglie Castello Marchione per tornare indietro nel tempo di 400 anni“.

Scene rievocative, giullari di corte, danze storiche, sbandieratori e tamburini, artigiani e falconieri saranno l’anima di questa edizione: “L’evento, continua Corianò, sarà a numero chiuso, proprio per attenerci a TUTTE LE DISPOSIZIONI IN ESSERE IN MATERIA DI PREVENZIONE E CONTROLLO NEL CONTESTO DELL’EMERGENZA COVID19“.

“Questa sarà un’edizione bellissima che prenderà vita in uno dei piu’ bei castelli di Puglia”

Nell’anno del Signore 2020, nei giorni 16 e 17 agosto, i nobili Acquaviva d’Aragona vi aspettano presso Castello Marchione, loro residenza estiva, per onorare festeggiare la nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva d’Aragona. In occasione del 404° anniversario della nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, Villa Marchione vi accoglierà con dame e moschettieri, cuochi e artigiani, monaci e chierici, popolani e gente del contado, sbandieratori e tamburi. La notte del 16 agosto il Conte Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, dai balconi allestiti a festa di Castello Marchione saluterà la folla giunta da ogni dove per omaggiarlo e darà ufficialmente inizio alle ‘Notti della Contea’ attraverso il ‘Chominciamento’ di festa, accompagnato da danze rinascimentali e giullari di corte. Le notte sarà animata da scene rievocative e vicende storiche dei nobili Acquaviva d’Aragona, da giullari, musici, danzatori e falconieri. La notte del 17 agosto vi accomoderete nei maestosi giardini del Castello per assistere allo spettacolo “All’Ombra del Conte”

‘Le Notti della Contea’ sarà una festa per lo spirito, per la vista e per il palato.

PROGRAMMA:

16 agosto
Spettacolo Sbandieratori e musici Civitas Mariae ” Capurso”
Chominciamento di Festa dai balconi del Castello;
Danze storiche a cura del Gruppo Storico Città di Conversano;
Spettacolo del Giullar Mingherlo;
Scene rievocative a cura del Gruppo Storico Città di Conversano:
A.D. 1611 – IL PROCESSO ALLA MASCIARA
A.D. 1649 – DUELLO DI BARI
A.D. 1695 – IL BACIAMANO ALLA BADESSA TOMMASA ACQUAVIVA D’ARAGONA;
Spettaolo dei Falconieri del Parco della Grancia – Bitmovies Srl


17 agosto
Danze storiche a cura del Gruppo Storico Città di Conversano;
Spettacolo All’ombra del Conte il musical

PER INFO E PRENOTAZIONI : 3395094105


“ITINERARIO DELLA MEMORIA” a Castellana Grotte mostra itinerante e rievocazione storica della seconda guerra mondiale

In il

itinerario della memoria

A Castellana Grotte l’ APS GIOVANI CASTELLANESI organizza per i giorni 24 – 25 – 26 gennaio 2019 la seconda edizione -a seguito del successo della prima con circa 600 partecipanti- dell’ITINERARIO DELLA MEMORIA. La Rievocazione sarà ospite del Circolo Pivot di Castellana Grotte presso il Palazzo Picella, Arco Tommaso Pinto, 32. 


Torna l’ ITINERARIO DELLA MEMORIA, mostra itinerante e di rievocazione storica della seconda guerra mondiale e dei campi di concentramento. I rievocatori esperti dell’associazione Amici del Tricolore cercheranno di trasmettere e far conoscere le sensazioni che vivevano i deportati nei campi. 
L’ Itinerario della Memoria 2020 non è un’esperienza da vivere con i sensi ma soprattutto con il cuore.
È un installazione artistica che prova a riprodurre quelle che erano le condizioni di un campo di concentramento nazista. La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Castellana Grotte, dalla Città Metropolitana di Bari e dalla Regione Puglia; si propone di onorare il ricordo di chi è stato privato della vita.


Obbiettivo cardine è il coinvolgimento delle scuole -facendo così giungere il messaggio ai più giovani- a tal fine venerdì 24 mattina circa 450 studenti degli istituti del territorio saranno in visita alla mostra. 
La manifestazione è gratuita ed aperta a tutti.

24 gennaio
dalle 09:00 alle 12:30 (mattina)
dalle 16:00 alle 20:00 (pomeriggio)

25 gennaio
dalle 09:00 alle 12:30 (mattina)
dalle 16:00 alle 20:00 (pomeriggio)

26 gennaio
dalle 9:00 alle 20:00


A Putignano torna la Festa delle Propaggini, via al Carnevale

In il

le propaggini di putignano 2019

Si narra che le Propaggini siano legate alla giornata del 26 dicembre del 1394… All’epoca, per i contadini fu grande festa: era il periodo in cui si piantavano le viti con la tecnica delle “propaggini” (da cui l’etimologia della festa). I contadini sceglievano il ramo più lungo ed elastico, incidevano il punto che sarebbe stato interrato, e si assicuravano quotidianamente che il suolo in cui si stava formando la nuova pianta fosse abbastanza saturo di umidità, per avere un buon raccolto nella stagione successiva.

Le Propaggini sarebbero sorte dal clima di festa dei contadini, assorti nel lavoro. Si pensa però che le Propaggini abbiano origini ancor più antiche, e siano legate al rito di “cristianizzazione” di una festa inizialmente pagana, dedicata al dio Dioniso: una festa che venne liberata in parte dagli eccessi, in contrasto con il concetto di morale, ma non dal gioco dei ruoli e dalla teatralità. Infatti, qualunque sia l’origine della festa delle Propaggini, nel giorno di Santo Stefano i poeti dialettali di Putignano, i “propagginanti”, danno vita a questa festa che per tradizione risponde ad un’esigenza dello spirito umano: sovvertire i ruoli sociali ed istituzionali vigenti per dare sfogo a pensieri e commenti in un ironico dondolio fra sacro e profano.

Le Propaggini danno inizio al Carnevale di Putignano occupandosi principalmente di mettere in piazza i misfatti e gli episodi più controversi della vita cittadina nell’anno che la ha preceduta, ma anche di politica, religione, sesso, morte; e su questi argomenti i poeti esprimeranno punti di vista alternativi. Attraverso la risata, primo inizio del Carnevale, veicoleranno delle verità, semineranno dubbi, smaschereranno ipocrisie, attaccheranno pregiudizi, in attesa delle più clamorose feste/rivelazioni del febbraio successivo.

626ª EDIZIONE Carnevale di Putignano 2020

PROGRAMMA EVENTO:

Ore 11:30
Da Via Castellana fino a Santa Maria la Greca
RIEVOCAZIONE STORICA
DELL’ARRIVO DELLE RELIQUIE DI SANTO STEFANO A PUTIGNANO

Ore 13:30
Chiostro della Biblioteca comunale
PRANZO TIPICO DI SANTO STEFANO
A BASE DI RICETTE MEDIEVALI CON LEGUMATA IN PAGNOTTA, PORCHETTA, FORMAGGIO, PANE, FRUTTA, DOLCE, ACQUA E VINO

Info e prenotazioni
Associazione Storico-Culturale PORTA BARSENTO
cell. 3886322907 – 3471621672


XVII° Raduno dei Cortei Storici Nundinae

In il

raduno dei cortei storici 2019

XVII RADUNO DEI CORTEI STORICI ” Constitutio de Feudis A.D. 1289 ” 
7-13-14-15-27 SETTEMBRE 2019

PROGRAMMA:

SABATO 07 SETTEMBRE
Evento organizzato in collaborazione con il Comitato Festa Madonna delle Grazie
•BASILICA CATTEDRALE ore 18,30
Celebrazione Liturgica
P.ZZA BENEDETTO ore 19,30
Partenza Corteo con fiaccolata 
•CHIESA MADONNA DELLE GRAZIE ore 20,00
Omaggio al Genio del Rinascimento Leonardo da Vinci nel 500° anniversario della morte 
Tableaux vivants: I ritratti di Leonardo prendono vita…
Proclamazione delle Ancelle Nundinae

VENERDI’ 13 SETTEMBRE
BORGO MEDIEVALE ore 19.00

Bando del Gran Cerimoniere Nundinae

Spettacolo di musica, fuoco e giocoleria medievale

SABATO 14 SETTEMBRE

BORGO STORICO dalle ore 17,00 alle ore 23,00

Area Ricostruttiva: 

I MERCANTI MEDIEVALI (sabato e domenica)
Banchi didattici e dimostrativi: Barattiere, Scriptorium, Musivarius

Arcaio: area di tiro con arco o balestra storica per il pubblico

Area di armeggio con dimostrazioni di scherma quattrocentesca
ACCAMPAMENTO IMPERO ROMANO (sabato e domenica)
Attendamenti Legionari

Tavoli didattici e dimostrativi: Medicus greco-romano, Conio di monete, Alimentazione dell’epoca 
Laboratorio di ceramica storica per bambini “Lucernando”
PONTE ACQUEDOTTO ORE 19,00

Bastione medievale 
Raduno delle Corti – Partenza Corteo

Percorso: via Fontana la Stella – Via G. Garibaldi – P.zza Scacchi – via Matteotti – P.zza Benedetto 
XIII;

PIAZZA BENEDETTO XIII ORE 20,30

“ Federico II Cesare Augusto incontra l’antica Roma “

Cerimoniale “ Imperatore di Puglia ”

Spettacolo di fuoco acrobatico, giocoleria e musica medievale

DOMENICA 15 SETTEMBRE

“ GRAVINA IN PUGLIA: CITTA’ DELLA RIEVOCAZIONE STORICA “
HABITAT RUPESTRE S.MICHELE DELLE GROTTE ORE 10,00

Raduno dei Gruppi Storici – Partenza Corteo

Percorso: via Marconi – via Matteotti – via Incannamorte – via Vitt.Veneto – Palazzo Municipale; 

PALAZZO MUNICIPALE ORE 11,00

Cerimonia Ufficiale e accoglienza Gruppi Storici partecipanti 
Partenza Corteo Storico 

Percorso: via Vitt. Veneto – c.so A. Moro – via Garibaldi – p.zza Scacchi – via Matteotti – p.zza 
della Repubblica 
Spettacoli di piazza

AREA FIERA ORE 18,30

Magnifica parata delle Corti 

Percorso: c.so A. Moro – via Garibaldi – p.zza Scacchi – via Matteotti – p.zza della Repubblica – 
P.zza Benedetto XIII 

PIAZZA BENEDETTO XIII ORE 20,30

Carlo II D’Angio` e l’Editto Regio “ Constitutio de Feudis ”

Gli Angioini e la città feudale 

Cerimoniale Nundinae 

Spettacolo conclusivo

Esibizioni itineranti per tutte le piazze e le vie del borgo antico

VENERDI’ 27 SETTEMBRE

Evento organizzato in collaborazione con il Comitato Festa Patronale di San Michele Il culto 
Micaelico: dalla storia alla tradizione

Gli alunni delle Scuole primarie e secondarie sfileranno in abiti storici dal periodo medievale al 
periodo risorgimentale 

PALAZZO MUNICIPALE ORE 17,30 
Corteo Storico dei fanciulli “Pueri Apuliae”

Percorso: via Vitt. Veneto – c.so A. Moro – via Garibaldi – p.zza Scacchi – via Matteotti – p.zza 
della Repubblica 

Esibizioni a cura delle varie Scuole

PRESENTA L’EVENTO L’ATTRICE DANIELA RUBINI
Con la partecipazione dell’attore GIORGIO ZUCCARO
FOTO REPORTAGE A CURA DI CARLO CENTONZE

5° CONTEST FOTOGRAFICO NAZIONALE

Il Centro Studi Nundinae, organizza il 5° Contest Fotografico Nazionale
“ Storia, Luoghi e Danze medievali “

IL TEMA

Istantanee della STORIA (Cerimoniale Nundinae), LUOGHI (personaggi presenti presso i luoghi storici di 
Gravina in P. – Ponte Acquedotto, Grotte di San Michele ecc.) e DANZE MEDIEVALI presenti 
esclusivamente al XVII Raduno dei Cortei Storici Medievali che si svolge a Gravina in Puglia (Ba) il 
14-15 settembre 2019.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

1L’iscrizione al concorso è completamente gratuita (è obbligatoria la pre-registrazione dei 
fotografi da comunicare agli organizzatori almeno 3 giorni prima dell’evento).

La partecipazione al concorso, prevede la consegna di minimo N. 5 foto (colore o b/n) nel formato 
elettronico (alta risoluzione 300 dpi, dimensioni minime 35×50) inviate a mezzo e-mail, accompagnate 
dalle schede allegate al bando a info@nundinae.it, da consegnare tassativamente entro il 13 ottobre 
2019


www.nundinae.it

NB: Il programma delle attività previste potrebbe subire delle variazioni per causa di forze maggiori 
e non imputabili agli organizzatori.


4° Raduno Interregionale “Attacchi d’Epoca”

In il

attacchi depoca 2019 terlizzi

L’ associazione turistica Pro Loco Unpli Terlizzi, presieduta da Franco dello Russo, con il patrocinio del Comune di Terlizzi e UNPLI Puglia, in collaborazione con associazione i “Cavalieri del Tempo”, Confcommercio, CAT Confcommercio, APS Terlizzi Libero Feudo, organizza a Terlizzi il giorno 07 settembre 2019 a partire dalle ore 19:30 la IV Edizione “Attacchi d’Epoca” – Raduno Interregionale.
Durante la Kermesse sfileranno per le principali vie della città carrozze e attacchi d’epoca accompagnate da figuranti e cavalieri in abiti storici e rievocativi della tradizione storica e folcloristica meridionale.
Rendere maggiormente suggestivo l’evento i saranno gli sbandieratori e musici “Terra Grumi” di Grumo Appula che apriranno la serata.
In Piazza Cavour sarà possibile assistere, tra l’altro allo straordinario spettacolo aereo ” In Volo dalla Torre” fra Carrozze e Cavalieri, con la partecipazione in esclusiva di Elisa Barucchieri (Res Extensa dance Company).
Presenta: Emma Ceglie

Info:
 prolocoterlizzi@libero.it
Tel: 3408498169
Facebook – Istagram: Pro Loco Terlizzi


6° Corteo Storico dei Capatosta

In il

AVVISO RINVIO CORTEO
In accordo con l’Amministrazione Comunale, a seguito dell’allerta meteo prevista per la giornata di Sabato 13 Luglio e valutati attentamente tutti gli aspetti organizzativi che coinvolgono anche ospiti/protagonisti provenienti da fuori provincia, comunichiamo ufficialmente che
il Corteo Storico dei Capatosta è rinviato a Sabato 24 Agosto.
Siamo amareggiati, è una scelta estrema, ma come si dice? “Siamo sotto il cielo”
Ringraziando tutti i figuranti e i volontari che si sono uniti a questa grande macchina e promettendo a quanti attendevano questo ritorno con affetto lo stesso impegno e la stessa determinazione di sempre, i Capatosta vi salutano con un lungo e sorridente applauso.
Ci vediamo ad Agosto
Un sogno, le emozioni, il Palio! Oggi più che mai!

Dopo tre anni di assenza, Mola di Bari ritorna a vivere le atmosfere del suo Rinascimento. Il Corteo Storico del Palio dei Capatosta rievoca il passaggio della principessa Isabella Di Capua (consorte di Ferrante Gonzaga, figlio di Isabella d’Este e braccio destro di Re Carlo V d’Asburgo) dal feudo di Mola il 14 Luglio 1549. Ad accogliere tale prestigioso passaggio fu la famiglia Toraldo: Gaspare Toraldo II, Marchese di Polignano e Signore di Mola, assieme a sua moglie Maria Piccolomini, le sue sorelle Porzia e Caterina Toraldo e sua madre Brianna Carafa di Montorio, organizzarono un’accoglienza degna di nota che, per la sua solennità, fu raccontata dall’accompagnatore della principessa, tal Luca Contile, che nella sua corrispondenza a Ferrante, descrisse quanto i molesi si distinsero per l’accoglienza rispetto ad altri feudi interessati dal viaggio.

Piazza XX Settembre – Mola di Bari


Le Notti della Contea nel borgo antico di Conversano

In il

le notti della contea 2019 conversano

L’associazione di promozione sociale e culturale “SensAzioni del Sud di Conversano (BA), comunica di voler organizzare la 4° edizione dell’evento “Le Notti della Contea” – rievocazione storica di Conversano.
Nell’anno del Signore 2019, nei giorni 02|03|04 del mese di Agosto, in occasione del 403° anniversario della nomina a Conte di Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, il borgo antico di Conversano vi accoglierà con dame e cavalieri, cuochi e artigiani, monaci e chierici, popolani e gente del contado, sbandieratori e tamburi, arcieri e falconieri. Dalla piazza piu’ importante del borgo antico, Piazza Castello, ai piedi del maestoso Castello Aragonese, partirà il viaggio de ‘Le Notti della Contea 2019 – IV edizione’, che si prolungherà in Piazza Conciliazione. In questi luoghi sarà allestito e rievocato il Mercato Medievale di Conversano, dove l’eccellenza dell’artigianato incontrerà la prelibata gastronomia del territorio pugliese. Terracotta e ceramica, legatura in pelle e fabbricazione della carta, coroncine e ghirlande, ma anche spezie ed erbe, miele e pane, zuppe e salumi, birra artigianale, idromele e vino, animeranno le piccole osterie medievali allestite negli storici luoghi dove tutto è accaduto e tutto puo’ ancora accadere. L’evento si prolungherà in stradine e vicoli del centro storico, piazze e scalinate, monasteri e cattedrali. La notte del 02 agosto il Conte Giangirolamo II Acquaviva D’aragona, dai balconi allestiti a festa del Castello di Conversano saluterà la folla giunta da ogni dove per omaggiarlo e darà ufficialmente inizio alle ‘Notti della Contea’ attraverso il ‘Chominciamento’ di festa, accompagnato da danze rinascimentali e giullari di corte. Le notti del 03 e 04 agosto vedranno il percorso animato da scene di vita quotidiana medievale: giullari e cantastorie, frati e inquisitori, maghi e stregoni, cerusici e masciare; da scene di vita da campo: cavalieri e armigeri si cimenteranno in dimostrazioni di combattimento con la spada e con l’ascia e in dimostrazioni di tiro con l’arco, banchetteranno e dormiranno in accampamento; da scene ludiche: popolani e giullari inviteranno adulti e bambini a provare gli antichi giochi medievali; da scene di falconeria: falconieri esperti daranno vita a spettacoli di rapaci notturni come il gufo reale, il barbagianni e la civetta delle nevi ma si avrà modo di ammirare anche aquile, falchi e poiane. La notte del 04 agosto il Conte e la Contessa sfileranno per le vie della citta’ nuova seguiti da un magnifico Corteo Storico Multiepoca, composto da 300 rievocatori, che partirà da Via XXIV Maggio e si concluderà in Piazza Castello.
‘Le Notti della Contea’ sarà una festa per lo spirito, per la vista e per il palato.


A Mola di Bari, “Borgo in Festa – 1° Raduno dei Rievocatori”

In il

borgo in festa raduno dei rievocatori mola di bari

L’associazione Rosa di Jericho è lieta di invitarvi, Domenica 14 Luglio 2019, a “Borgo in Festa – 1° Raduno dei Rievocatori”.

“Borgo in festa” è prima di tutto un’occasione di incontro, di scambio culturale tra gruppi storici provenienti dalla Puglia e dalla Basilicata e Mola sarà il luogo che accoglierà e darà lustro alla storia del nostro territorio. Durante il corteo, che si articolerà tra le arterie principali della città, i figuranti dei numerosi gruppi storici partecipanti, si esibiranno in vere e proprie rievocazioni di stralci di eventi realmente accaduti nei loro paesi di appartenenza. A conclusione dell’evento, i gruppi faranno festa, con chi accorrerà, nell’arena castello. Quale occasione migliore per fare festa e conoscere meglio la storia di Mola e dei paesi a noi vicini!?

Vi aspettiamo!


IIª edizione della rievocazione storica della metà del XII Secolo, Conte Roberto Gurgulione tra Leggenda e Realtà

In il

rievocazione storica Conte Roberto Gurgulione 2019

Ad Acquaviva delle Fonti in provincia di Bari si svolge nella giornata di Domenica 30 Giugno 2019 la IIª edizione della rievocazione storica della metà del XII Secolo, Conte Roberto Gurgulione tra Leggenda e Realtà.

PROGRAMMA:

ore 19.00
Piazza dei Martiri
Ingresso del Conte Roberto Gurguglione nel feudo

ore 21.00
Atrio Palazzo De Mari
I vassalli del feudo si esibiscono in una partita di DAMA VIVENTE

Visite guidate:
ore 19.00 – “Alla corte dei De Mari”
ore 20.00 – “Tra Sacro e Profano”

Informazioni
www.prolocoacquaviva.it

Ingresso Gratuito