Matilde di Canossa: una lady di ferro nell’Italia medievale – “L’Italia delle donne”: Lezioni di Storia

In il

lezioni di storia l italia delle donne teatro petruzzelli

“L’Italia delle donne”: Lezioni di Storia al Petruzzelli di Bari.
L’ITALIA DELLE DONNE
Quarta edizione delle Lezioni di Storia
Bari, Teatro Petruzzelli
dal 20 ottobre al 22 dicembre 2019

I° Appuntamento

20 OTTOBRE 2019 – ORE 11.00
GIUSEPPINA MUZZARELLI
Matilde di Canossa: una lady di ferro nell’Italia medievale

All’apice della lotta per le investiture, del conflitto tra papato e impero medievali, Enrico IV di Sassonia, scomunicato, attende per giorni alle porte della rocca di Canossa di essere ricevuto dal papa Gregorio VII. Sarà ammesso alla presenza del pontefice e perdonato. Artefice di questo capolavoro di mediazione politica è Matilde di Canossa. Una donna straordinaria, signora di un vasto dominio nell’Italia centrosettentrionale, combattiva attrice nella scena politica europea nel passaggio tra alto e basso medioevo. Quasi re più che regina, verrebbe da definirla: eccezione in una stagione che ha concesso scarsi spazi al protagonismo politico delle donne, al più influenti mogli e madri di sovrani, mai piene detentrici del potere.
L’appuntamento inaugurale sarà arricchito da un intervento dell’attrice Lella Costa

Per il programma completo, info e costi biglietti clicca qui


A Bari la 3ª edizione della Settimana della cultura italo polacca

In il

settimana della cultura italo polacca 2019

A Bari la terza edizione della “Settimana della cultura italo polacca” che si terrà a Bari dal 14 al 21 ottobre 2019.

L’evento è organizzato dall’Associazione Pugliese Italo Polacca, dal Segretariato regionale del MIBACT, dal Polo Museale della Puglia, dal Dipartimento Turismo Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, dalla Mediateca Regionale della Puglia, dall’Istituto Comprensivo “Massari Galilei” di Bari, dall’Associazione Culturale “Nel gioco del jazz” e dal Centro Sportivo “Di Cagno Abbrescia”.

La “Settimana della cultura italo polacca”, sarà l’occasione per ricordare le prime elezioni parzialmente libere che si tennero in Polonia nel 1989,  il movimento Solidarnosc e la straordinaria figura di padre  Jerzy Popiełuszko. Nel solco della tradizione, l’evento intende rinsaldare i legami storici, culturali, economici, turistici e religiosi che da secoli uniscono l’Italia, ed in particolare la Puglia, alla Polonia.


Scienza, cibo e movimento: con Salus Castellana per tre giorni capitale della cultura della salute

In il

la cultura della salute castellana grotte

COMUNICATO STAMPA

Scienza, cibo e movimento: con Salus Castellana per tre giorni capitale della cultura della salute
Dal 4 al 6 ottobre l’evento organizzato dall’Irccs de Bellis, tra ricerca e stili di vita. Prevede focus scientifici, showcooking salutistici di chef stellati, prove aperte di attività motorie, laboratori food per bambini. E gran finale con la Camminata della Salute, a cui l’anno scorso parteciparono 1.200 persone. Venerdì l’apertura con il presidente della Regione Michele Emiliano

Castellana, 2 ottobre 2019 – Si chiama Salus – La Cultura della Salute e per tre giorni, da venerdì 4 a domenica 6 ottobre, concentrerà a Castellana eventi all’insegna del binomio alimentazione e movimento. In programma focus scientifici, showcooking salutistici di chef stellati, prove aperte di attività motorie, laboratori food per bambini. E gran finale con la Camminata della Salute.
A organizzare il tutto è l’Irccs de Belis, con i patrocini di Ministero della Salute, Regione Puglia – Apulian LifeStyle, Comune di Castellana, Associazione Italiana Celiachia (Aic) e Grotte di Castellana. “Questa prima edizione di Salus – spiega il direttore scientifico dell’Irccs, Gianluigi Giannelli – parte dagli
aggiornamenti scientifici sugli aspetti nutrizionali legati a patologie e prevenzione, ossia il cuore della ricerca dell’Istituto, nonché da anni di studi sugli abitanti locali. A ciò si uniscono gli aspetti divulgativi sui corretti stili di vita, in particolare cibo e attività motoria. Ed ecco quindi l’idea da un lato di invitare chef stellati a parlare dei nostri ingredienti tipici e a cucinarli in pubblico; dall’altro di promuovere prove aperte guidate di varie attività fisiche, fino a chiudere con la terza edizione della Camminata della Salute, che l’anno scorso radunò circa 1.200 persone. Insomma, Salus si pone come nuovo tassello sulla strada del riconoscimento di Castellana come Città della Salute”.

A far da riscontro, la sintesi del programma (tutti i dettagli qui). Venerdì 4. Apertura alle ore 9 al Park Hotel La Grave con l’intervento, fra gli altri, del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, del presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, del sindaco Francesco De Ruvo e, per il Ministero, del Direttore generale Ricerca e Innovazione in sanità Giovanni Leonardi.
A seguire, le esperienze di biologi nutrizionisti, dietisti, ristoratori, esperti food, giornalisti scientifici si susseguiranno in due sessioni di lavoro. La prima, al mattino, su “Alimentazione e Salute”, con la presentazione di Gianluigi Giannelli del progetto Salus e la lectio magistralis di Maria Gabriella Caruso, dirigente medico del de Bellis, su “Evoluzione della dieta mediterranea”; a chiudere, la tavola rotonda “La Puglia e il caso Castella Grotte”: qui, dalla voce di vari esperti emergerà come la dieta locale incentrata su legumi, verdure e frutta secca, si pone come valide alternativa ad esempio al consumo di pesce (come si sta evincendo da ricerche e pubblicazioni in corso al de Bellis).
Seconda sessione dalle 14.30 su “La cucina salutistica pugliese”: si parlerà di pesce, di spezie e dessert salutistici, di erbe spontanee e biodiversità – anche con gli showcooking degli chef stellati Angelo Sabatelli, Domingo Schingaro, Antonio Zaccardi e Angelica Giannuzzi, accompagnati da biologi nutrizionisti – arrivando a un focus sulla dieta castellanese, fra erbe, semole e legumi (con annesse degustazioni).
In altra sala, in parallelo per i più piccoli (dalle 9.30-11.30 e dalle 16.30-18.30), laboratori di cucina per bambini con Rossanina Del Santo (Maga Merletta) e la biologa nutrizionista Rosa Reddavide.

Sabato 5 ci si sposta al Museo delle Grotte e il binario si sdoppia: da un lato l’attività motoria, dall’altro quella scientifica. Per la prima, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 “La palestra della salute”: sul piazzale delle Grotte aree informative e prove aperte dei vari tipi di attività fisica (aerobica, anaerobica, combinata) sotto la guida di esperti.
In parallelo le sessioni di studio (con crediti ECM per tutte le professioni sanitarie): dalle ore 10 si parlerà dei disturbi legati al glutine – tra i relatori, anche il direttore del Dipartimento regionale Promozione della Salute, Vito Montanaro, il presidente Confindustria Bari-Bat Sergio Fontana e il presidente Aic Puglia Michele Calabrese – mentre dalle 14.30 a tener banco sarà l’obesità, di cui discuteranno, tra gli altri, il direttore Aress Giovanni Gorgoni e il presidente dell’Ordine dei Medici Filippo Anelli.
Chiusura alle 20 col concerto gratuito della Rimbamband al piazzale del centro congressi del de Bellis.

Domenica 6 gran finale al piazzale delle Grotte con “Camminiamo per la Salute” (iscrizioni anche in loco) con partenza alle 10.30 per una camminata non agonistica su strada, aperta a tutti, sulla distanza dei 9 km. L’iniziativa – che l’anno scorso radunò circa 1.200 partecipanti – prevede una sosta per l’inaugurazione del rinnovato “Percorso panoramico di Genna” sottoposto a restyling comunale, con itinerari wellness multilingua studiati dal de Bellis. Chiusura alle ore 13.

Ufficio stampa IRCCS “S. de Bellis”: Fabio Nardulli – 339 1307311 – fanardu@gmail.com


Murgiafest 2019 – Ecofestival dell’Alta Murgia: il programma

In il

murgiafest 2019

Dal 13 al 15 Settembre 2019, la decima edizione del “MurgiaFest – Ecofestival dell’Alta Murgia”, ormai divenuto uno degli appuntamenti più attesi dell’estate murgiana.
L’edizione di quest’anno ha come tema il proverbio “Addo arrive chiande u zippe” e si svolgerà in Piazza Berlinguer, a Santeramo in Colle (BA),: l’Arci “Stand by;” Santeramo con il suo impegno costante di volontariato, ha teso la mano a tante realtà culturali promotrici della cura del territorio, realtà che spesso non hanno modo di emergere, creando una fitta rete di connessioni con il mondo degli artisti, delle associazioni, degli artigiani e dei commercianti.

PROGRAMMA
Per l’edizione 2019, l’Arci “Stand by;” ha deciso di condensare l’esperienza in tre giornate dedicate alla cultura, alla musica, alla natura ed alla promozione del territorio. Grazie alla preziosa segnalazione del Comune di Santeramo in Colle e Santeramo Estate – Turismo Eventi e Cultura, quest’anno il Murgiafest rientra nel programma “Ecofeste” finanziato dalla Regione Puglia.

 Tutti i giorni 
– Live Comic-reportage a cura di Ale Momentaneamente
– Mostra artistica a cura di MurgiArtz
– Mercatino dell’artigianato e handmade
– Stand enogastromici

Venerdì 13 Settembre 

WELLNESS AREA
– Dalle ore 18.30 – Primitive Functional Movement – Open Day a cura di Energym Santeramo

KIDS AREA
– Ore 19.00 (replica ore 20.00) – Teatro dei burattini: Fortuna dove sei di e con Valentina Vecchio

ARENA CINEMA
– Ore 16.30 – 18.30 – Auditorium Sacro Cuore Santeramo – Introduzione alla regia, produzione e critica cinematografica per ragazzi (14 – 20 anni) a cura di Carmen Albergo (media educator e critico cinematografico SNCCI – Gruppo Puglia), Giuseppe Caponio (studente NABA Milano), Angela Petruzzelli (consigliera nazionale UCCA). Info e iscrizioni https://forms.gle/d7WiGy1EStwpZAna7

– Ore 20.30 – Piazza Berlinguer – Chiacchierata con il regista e visione del film: DA DO DA- Da una sponda all’altra (1994), di Nico Cirasola

MAIN STAGE
– Ore 21.30 – MELGA LIVE
– Ore 22.30 – Muiravale dub set from Muiravale Freetown LIVE

Sabato 14 Settembre 

– Ore 17.00 – raduno Piazza Garibaldi – Visita guidata Centro storico Santeramo a cura di Fabio Sampaolo – Guida Turistica Santeramo. Contributo di 3€ (1€ soci Arci) – Info: f.sampaolo@gmail.com

WELLNESS AREA
– Dalle ore 16.30 alle 19.00 – Area olistica: Attività per il benessere del corpo e della mente a cura di Elvira Frak e Cristina Dimauro

ART AREA
– Dalle ore 17.30 – Live paiting in Piazza a cura di MurgiArtz

KIDS AREA
– Dalle ore 17.00 – Favole dal mondo a cura della Sezione scout CNGEI Santeramo

ARENA CINEMA
– Ore 16.30 – 18.30 – Auditorium Sacro Cuore Santeramo – Introduzione alla regia, produzione e critica cinematografica per ragazzi (14 – 20 anni) a cura di Carmen Albergo (media educator e critico cinematografico SNCCI – Gruppo Puglia), Giuseppe Caponio (studente NABA Milano), Angela Petruzzelli (consigliera nazionale UCCA). Info e iscrizioni https://forms.gle/d7WiGy1EStwpZAna7

– Ore 19.00 – Piazza Berlinguer – Conferenza: Vieni a filmare in Puglia! – Relazione tra Cinema e territorio.
Ne parliamo con Giuseppe Fraccalvieri (Gestore Cinema Splendor di Bari e presidente Arci Pierrot Le Fou), Antonio Borrelli (Vicepresidente nazionale UCCA e vice Presidente ARCI Movie Ponticelli), Cosimo Terlizzi (regista e sceneggiatore).

– Ore 20.30 – Piazza Berlinguer – Chiacchierata con il regista e visione del film: DEI (2018) di Cosimo Terlizzi

MAIN STAGE
– Ore 19.00 – Debate – dialoghi sui PRO e CONTRO a cura del Prof. Massimo Leone e Francesco Calabrese

– Ore 21.30 – Rosita LIVE

– Ore 22.30 – Atollo13 LIVE

Domenica 15 Settembre 

– Ore 9.00 – raduno Piazza Berlinguer – Vivi di sana pianta – Escursione nella Murgia santermana finalizzato al riconoscimento erbe spontanee del nostro territorio a cura di AIDE Santeramo associazione indipendente Donne. Info e iscrizioni: https://forms.gle/7rq78x1vg1ebyEtg7

– Ore 13.00 – Il pranzo della tradizione a cura di AIDE Santeramo associazione indipendente Donne. (il menu prevede primo, secondo e dolce tipico santermano. Iscrizione da effettuare entro Sabato 14 Settembre presso lo stand all’interno del Murgiafest o all’indirizzo e-mail info@arcistandby.com)

WELLNESS AREA
– Dalle ore 16.30 alle 19.00 – Area olistica: Attività per il benessere del corpo e della mente a cura di Elvira Frak e Cristina Dimauro

ART AREA
– Dalle ore 17.30 – Live graffiti a cura di MurgiArtz

KIDS AREA
– Dalle ore 16.00 – Spazio libreria! Storie e laboratori a cura di Fabulab – Storie e laboratori

– Dalle ore 17.00 – Merenda a Chilometro Vero a cura di Nutrizionisti Senza Frontiere Puglia e Kanapa

– Ore 18.00 – Storie dal Bosco di e con Marianna Ezia Di Muro

ARENA CINEMA
– Ore 17.30 – L’albero genealogico della Murgia – Alla scoperta del passato lontano delle nostre famiglie a cura di Filippo Natuzzi (Santeramo Genealogia in Colle)

– Ore 20.00 – Santeramo ricordi perduti tra riti e credenze – proiezione corto documentario e dibattito a cura di AIDE Santeramo associazione indipendente Donne

MAIN STAGE
– Ore 19.00 – “Per chi Crea”: ARCI Puglia promuove il tour nazionale SIAE di Erica Mou. Intervengono Davide Giove (Presidente ARCI Puglia), Claudio Ongaro (OTRLive), Erica Mou (artista)

– Ore 21.30 – Paul Nose LIVE

– Ore 22.30 – Erica Mou LIVE


Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco

In il

Il sangue delle donne Tracce di rosso sul panno bianco

Il giorno 5 settembre 2019 alle ore 19.00 sarà inaugurata presso l’Auditorium Vallisa di Bari, luogo dell’XI secolo dal forte valore simbolico ed evocativo, la mostra Il sangue delle donne | The blood of women. Tracce di rosso sul panno bianco | Traces of red on a white cloth, ideata e curata da Manuela De Leonardis, promossa dalla Fondazione Pasquale Battista con il patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia, del Comune di Bari e dell’Accademia di Belle arti di Bari, che vede le opere di sessantotto straordinarie artiste internazionali esposte per la prima volta tutte insieme.



Le artiste Ilaria Abbiento, Manal AlDowayan, Adele Angelone, Elizabeth Aro, Wafa Bahai, Alessandra Baldoni, Carolle Bénitah, Takoua Ben Mohamed, Saša Bezjak, Tomaso Binga, Rosina Byrne, Giovanna Caimmi, Primarosa Cesarini Sforza, Rupa Chordia-Samdaria, Sara Ciuffetta, Lea Contestabile, Karmen Corak, Mila Dau, Vlasta Delimar, Kristien De Neve, Maria Diana, Isabella Ducrot, Nilüfer Ergin, Cristiana Fasano, Maimuna Feroze-Nana, Simona Filippini, Emita Frigato, Pilar, Barbara e Stella Marina Gallas, Silvia Giambrone, Felicity Griffin Clark, Maïmouna Guerresi, Susan Harbage Page, Sasha Huber, Susan Kammerer, Fariba Karimi, Eglė Kuckaitė, Hanako Kumazawa, Silvia Levenson, Wenwen (Vivienne) Liu, Lôw (Estabrak Al Ansari, Raiya Al Rawahi, Tara Al Dughaither), Barbara Luisi, Anja Luithle, Victoria Manganiello, Florencia Martinez, Patrizia Molinari, Elly Nagaoka, Ana Maria Negară, Yasuko Oki, Novella Oliana, Sonya Orfalian, Lina Pallotta, Sara Palmieri, Chiara Pellegrin, Sofia Rocchetti, Elisa Roggio, Anna Romanello, Paola Romoli Venturi, Virginia Ryan, Cinzia Sarto, Ivana Spinelli, Silvia Stucky, Ketty Tagliatti, Judy Tuwaletstiwa, Laura VdB Facchini, Maria Angeles Vila, Nicole Voltan, Ruchika Wason Singh e Deborah Willis hanno accolto l’invito – e la sfida – a partecipare a questo progetto corale che vede al centro della ricerca artistica un oggetto ormai quasi dimenticato: il panno di lino, un tempo usato per tamponare e assorbire il flusso mestruale.



Un’indagine coraggiosa che si è sviluppata tra il 2014 e il 2018 affrontando molti aspetti legati al femminile, alcuni dei quali ancora tabù sia in occidente che nel resto del mondo: la nascita, la pubertà, le mestruazioni, la menopausa, la sessualità, i legami familiari, la violenza, il femminicidio.
Nelle mani di queste artiste la “pezza” diventa portavoce di riflessioni che vanno al di là dei confini di genere: storie anonime, storie conosciute, storie di ordinaria quotidianità, raccontate in prima persona, metabolizzate e rielaborate ricorrendo talvolta alla metafora, al potere dell’ironia, alla citazione letteraria o pittorica, alla dimensione della poesia.



Nel 2015 la mostra delle prime 14 opere è stata esposta con la co-curatela di Rossella Alessandrucci e l’organizzazione di LaStellina ArteContemporanea presso la Casa Internazionale delle Donne di Roma e nel 2016 presso il Teatro Stabile comunale di Isola del Liri (Frosinone). Successivamente sono state organizzate esposizioni presso il Centro per l’Arte Contemporanea La Rocca di Umbertide (Perugia); Galerija Forum di Zagabria; Galeria Rigo di Novigrad-Cittanova (Croazia) e nel Monastero di S. Benedetto di Conversano (Bari) nell’ambito del progetto La Città delle Donne curato da Rocco De Benedictis (2017); Palazzo Fibbioni, L’Aquila e Reparto di Radioterapia Oncologica – Ospedale Clinicizzato SS. Annunziata di Chieti (2018).



Del progetto e del volume Il sangue delle donne | The blood of women. Tracce di rosso sul panno bianco | Traces of red on a white cloth, in cui sono raccolte le opere e i testi scritti dalle 68 artiste e realizzato con il sostegno della Fondazione Pasquale Battista (Postmedia Books 2019) si parlerà il 6 settembre 2019 alle ore 19.00, in uno dei più importanti edifici religiosi della provincia di Bari, la Chiesa di Ognissanti di Cuti – Valenzano (BA).



L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Triggianesi di Puglia nel mondo e vedrà la partecipazione di Annalisa Zito, Direttrice della Fondazione Pasquale Battista, Rosanna Ventrella, Presidente dell’Associazione Triggianesi di Puglia nel mondo, Manuela De Leonardis, storica dell’arte e curatrice, e alcune artiste protagoniste del progetto.



In copertina: ISABELLA DUCROT, Il sangue è rosso, 2016 (ph Claire de Virieu) – Courtesy Isabella Ducrot for Fondazione Pasquale Battista

Il sangue delle donne | The blood of women

Tracce di rosso sul panno bianco | Traces of red on a white cloth

A cura di Manuela De Leonardis



Inaugurazione 5 settembre 2019 ore 19.00

Auditorium Vallisa

Piazza del Ferrarese 4 – Bari

Dal 5 al 19 settembre 2019



Presentazione del progetto e del volume

Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco

6 settembre 2019 ore 19.00

Chiesa Ognissanti di Cuti Valenzano (BA)


INFO



Il sangue delle donne | The blood of women. Tracce di rosso sul panno bianco | Traces of red on a white cloth

A cura di Manuela De Leonardis

Con il patrocinio dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia, del Comune di Bari e dell’Accademia di Belle Arti di Bari

Organizzazione e promozione: Fondazione Pasquale Battista

Coordinamento: Ninni Castrovilli, Dino Lorusso

Staff: Lisabeth Ciavarella, Stefano Quagliarell
a
Allestimento: Dino Lorusso – ADN-Studio Architecture & Design Network
StudioSocial media: Cinzia Campobasso

Grapich designer: Gianvito Zito

Ufficio stampa: Roberta Melasecca



Inaugurazione 5 settembre 2019 ore 19.00

Auditorium Vallisa

Piazza del Ferrarese 4 – Bari

Dal 5 al 19 settembre 2019

Orari: tutti i giorni 10.00/13.00 – 17.30/21.30

Ingresso libero




Presentazione del progetto e del volume

Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco

Postmedia Books 

a cura di Manuela De Leonardis

con la collaborazione dell’Associazione Triggianesi di Puglia nel mondo

6 settembre 2019 ore 19.00

Chiesa Ognissanti di Cuti

Valenzano (BA)



Fondazione Pasquale Battista

direzione@fondazionepasqualebattista.it

www.fondazionepasqualebattista.it


Torna a Polignano, Il Ballo di San Vito tra pizzica e taranta

In il

il ballo di san vito 2019 polignano a mare

AL VIA LA VII^ EDIZIONE DE “IL BALLO DI SAN VITO TRA PIZZICA E TARANTA”
Vi aspettiamo per ballare insieme sotto le stelle e in riva al mare
a San Vito – frazione di Polignano a Mare
29 – 30 – 31 Agosto e 1^ Settembre
Evento ideato e organizzato dall’Associazione PugliaVox con il Patrocinio del Comune di Polignano a Mare e della Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale e Ambientale

Seguici su FB @ilballodisanvito e posta le tue foto su Instagram #ilballodisanvito

Quest’anno Il BALLO DI SAN VITO ospita FISH-EXPERIENCE – Attività GAL SEB

PROGRAMMA:

Giovedì 29 agosto
Aspettando Il Ballo di San Vito
Ore 18:00 – Laboratorio “Eco-walking per un mare pulito” (FISH-EXPERIENCE)

Venerdì 30 agosto
Ore 18:00 – “Piccoli consumatori crescono” (FISH-EXPERIENCE)
Ore 18:30 – Apertura degli stand enogastronomici e dei mercatini artigianali
Ore 19:30 – “Il mestiere del mare” con Nick Difino e i pescatori di San Vito (FISH-EXPERIENCE)
Ore 20:30 – Laboratorio di pizzica sulla spiaggia di San Vito a cura di Veronica Calati (ass. Terra Battuta) e Andrea De Siena (Scuola di pizzica di San Vito). Obbligatoria prenotazione. Solo sms/wz: 3279804784.
Ore 22:00 – ALLA BUA, concerto

Sabato 31 agosto
Ore 17:00 –  Visita guidata agli scavi di Santa Barbara a cura del professore Rocco Sanseverino. Info ufficio turistico: 080 4252336.
Ore 19:00 – Tavola rotonda “La biodiversità tra mare e terra” – Modera e anima: Nick Difino, presso la Locanda dei Benedettini. Progetto realizzato da PugliaVox con il contributo dalla Regione Puglia – Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale e Ambientale in collaborazione co Fish-Experience.
Ore 21:30 – I T’AMMORE, concerto
Ore 23:30 – SKANDERGROUND, concerto

Domenica 1 settembre
Ore 18:00 – Laboratorio per adulti “Il pesce è giusto” (FISH-EXPERIENCE)
Ore 20:00 – Show-cooking con Nick Difino (FISH-EXPERIENCE)
Ore 22:00 – FOLKABBESTIA, concerto

COME ARRIVARCI
Noleggio biciclette, ape calessino a cura di MadeinLove 080 321 7758 / 3331115829
Bus navetta Mario Viaggi, Polignano-San Vito e ritorno, partenza Largo Gelso dalle ore 19.
Info: 3386486946.
Escursioni in barca a cura dell’Ass. Isola Blu. Info. 388.7833459
Per tutti gli altri eventi collaterali consultare la nostra pagina FB – Il Ballo di San Vito e PugliaVox. Info: 3922318950 / 3382659839 / pugliavox@gmail.com Seguici su Fb: @ilballodisanvito


San Leo Music Fest 2019 a Castellana Grotte

In il

San Leo Music Fest 2019 Castellana Grotte

Il San Leo Music Fest è anche San Leo Music Garden.
Da venerdì 23 agosto a domenica 25 agosto in largo Bari il “garden” del San Leo Music Fest 2019.

Nel cuore della musica. Nel cuore della Puglia. Nel cuore del centro storico.
Food, beverage e allestimenti a cura dell’associazione 1171 l’Origine con la partecipazione di alcune delle eccellenze gastronomiche del territorio (Malacarne, Lieviteria, Cantine Grifo).

Ogni giorno (da venerdì 23 a domenica 25 agosto)
dalle ore 20,00 food, beverage e la musica del SLMF.
dalle ore 23,30 jam session

Venerdì 23 agosto
alle ore 20
Inaugurazione del Festival e del Garden con istituzioni e partner.
alle ore 23,30
Live di Davide Saccomanno, Fabrizio Scarafile e Antonio Di Lorenzo.

San Leo Music Fest 2019 è ideato e organizzato da Officina Musicale, patrocinato e finanziato dal Comune di Castellana Grotte, con il patrocinio di Regione Puglia – assessorato all’Industria Turistica e Culturale, di Città Metropolitana di Bari e di Associazione Nazionale Città dell’Olio, in collaborazione con Dionisio Beatrice creative Designer, An.Min – Antonello Minoia e Associazione 1171 l’Origine e con le partnership di Accademia Siena Jazz, Bed&Rec, Auand e Casa Musicale Luisi.

Ingresso gratuito. Inizio concerti ore 21


B.Arts: Festival degli artisti di strada nel borgo antico di Bari

In il

festival degli artisti di strada barts bari

Giocolieri, acrobati, trampolieri, marionettisti, fochisti e maghi delle ombre cinesi. Per tre giorni, dal 16 al 18 agosto, Bari vecchia sarà invasa dagli artisti di strada del festival B.Arts curato da Trik&Ballak per la Festa del Mare, che contemporaneamente prosegue la programmazione al Fortino Sant’Antonio con i dj set e mercato del vinile. Dunque, alla Festa del Mare, la rassegna promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Pugliapromozione, organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari, sbarcano illusionisti e fantasisti con spettacoli per tutte le età. Le esibizioni saranno dislocate in varie postazioni del centro storico di Bari, dove prenderanno il via alle ore 21.00 di seguito il programma completo:

barts festival artisti strada 2019


Meraviglioso Modugno 2019: Ermal Meta, Anna Tatangelo, Alberto Urso, Giordana Angi, Shade e tanti altri per celebrare “Mister Volare”

In il

meraviglioso modugno

Meraviglioso Modugno 2019 – IX edizione
Una Goccia nel Mare – I 60 anni di PIOVE

A Ermal Meta il Premio Modugno 2019



Il Cantautore sul palco di Piazza Aldo Moro con 
GIORDANA ANGI, AVION TRAVEL, LUCA BARBAROSSA,  CORDIO, DIMARTINO, LA SCAPIGLIATURA, SHADE, ANNA TATANGELO, ALBERTO URSO

Ermal Meta, tra i cantautori più apprezzati del panorama musicale italiano, si aggiudica il Premio Modugno 2019  che sarà consegnato nel corso della serata-evento Meraviglioso Modugno in programma il 6 agosto a Polignano a Mare (ore 21.15 ingresso libero informazioni  0804252336 –  settore.turismo@comune.polignanoamare.ba.it).

Un riconoscimento prestigioso istituito dalla Famiglia Modugno che riconosce in Ermal Meta “Il Cantattore sempre attento alla Scrittura della Canzone d’Autore Italiana” da un lato  e “all’Interpretazione” dall’altro,  come nella sua personale e straordinaria versione di Amara Terra Mia. Il “Premio Modugno” verrà assegnato per la prima volta durante la IX Edizione di Meraviglioso Modugno che ha visto protagonista lo stesso Ermal Meta come co-conduttore e interprete nel 2016. Tre anni di traguardi professionali e umani, tra i quali la vittoria del Festival di Sanremo del 2018, che lo avvicina sempre di più allo spessore e alla grandezza del cantautore polignanese.

Ermal Meta si aggiunge al ricco cast di artisti che il 6 agosto renderà omaggio a Domenico Modugno interpretandone i brani più celebri e significativi: GIORDANA ANGI, AVION TRAVEL, LUCA BARBAROSSA,  CORDIO, DIMARTINO, LA SCAPIGLIATURA, SHADE, ANNA TATANGELO, ALBERTO URSO

Meraviglioso Modugno quest’anno celebra i sessant’anni di  Piove in una serata che ha come tema  Una goccia nel mare proprio per celebrare una delle sue canzoni più significative.  Meraviglioso Modugno è promosso da Comune di Polignano, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese/Puglia Sounds con la direzione artistica di Stefano Senardi e Maria Cristina Zoppa (Rai Radio Live). Presentano Maria Cristina Zoppa conduttrice di EraOra su RAI RADIO LIVE media partner dell’evento, il cantautore DIODATO e MARCO COCCI, attore e cantante presto su Rai1 per una nuova fiction.

Nata nel 2011 come evento inaugurale del Medimex, a Bari, l’iniziativa si tiene dal 2013 a Polignano a Mare, dove l’amministrazione comunale ha deciso di creare «un palco naturale, uno studio virtuale, un archivio della memoria e un laboratorio di giovani talenti». In questi anni Meraviglioso Modugno ha ospitato i più grandi esponenti della canzone italiana, Vinicio Capossela, Daniele Silvestri, Negramaro, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Piero Pelù, Enrico Ruggeri, Morgan, solo per citarne alcuni. Anche quest’anno rende omaggio all’artista pugliese più famoso nel mondo attraverso la sensibilità di differenti generazioni rappresentate da grandi interpreti, ognuno dotato di una spiccata personalità musicale. La manifestazione si propone di sottolineare l’eredità lasciata da Modugno, facendo in modo che gli artisti ospiti propongano anche brani della propria produzione musicale in grado di incarnare lo spirito non-convenzionale e da cantattore di Mister Volare.

Per informazioni 0804252336 –  settore.turismo@comune.polignanoamare.ba.it

Meraviglioso Modugno è realizzato da Comune di Polignano e Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito di Puglia Sounds,  il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale  di cui al Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it media partner Rai Radio Live.


AL BANO a Polignano a Mare per Meraviglioso Modugno

In il

al bano carrisi polignano a mare

Martedì 6 agosto alle ore 21:15 in piazza Aldo Moro, Polignano a Mare celebra il suo cittadino più famoso con Meraviglioso Modugno, una serata evento – promossa da Comune di Polignano, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese/Puglia Sounds – a sessant’anni da Piove, che ha come tema Una goccia nel mare,  in cui i protagonisti interpretano i brani più celebri di Domenico Modugno affiancandoli a loro brani.  Dopo l’annuncio del Premio Modugno 2019 a Ermal Meta, voluto per la prima volta dalla Famiglia Modugno, l’amministrazione comunale ha deciso di assegnare ad Al Bano il premio Città di Polignano a Mare 2019, che sarà consegnato nel corso della serata. Sul  palco si alterneranno, in ordine di apparizione: Shade, Luca Barbarossa, Dimartino, Anna Tatangelo, Cordio, Ermal Meta che riceverà il Premio Modugno 2019, Giordana Angi, Avion Travel, Alberto Urso, La scapigliatura e il vincitore del Premio Città di Polignano a Mare 2019 Al Bano. La serata è presentata daMaria Cristina Zoppa conduttrice di EraOra su RAI RADIO LIVE media partner dell’evento, il cantautore Diodato  e l’attore e cantante Marco Cocci.
Anche quest’anno si rinnova la partnership con la Federazione Autori – che rappresenta molti dei più importanti Autori professionisti italiani che hanno creato gran parte della Cultura popolare del nostro Paese e l’hanno resa famosa nel mondo – finalizzata a stimolare e incentivare la creatività nei giovani attraverso l’esempio della vita e della produzione artistica di un grande artista e dei numerosi ospiti della serata.
Inoltre Meraviglioso Modugno raddoppia con una seconda serata, il 7 agosto ore 21.15 Piazza Aldo Moro ingresso gratuito, con il concerto diClementino, tra i maggiori rappresentanti della scena rap italiana che ha da poco pubblicato il nuovo disco Tarantelle.
Meraviglioso Modugno è promosso da Comune di Polignano, Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese/Puglia Sounds con la direzione artistica di Stefano Senardi e Maria Cristina Zoppa (Rai Radio Live).
Nata nel 2011 come evento inaugurale del Medimex, a Bari, l’iniziativa si tiene dal 2013 a Polignano a Mare, dove l’amministrazione comunale ha deciso di creare «un palco naturale, uno studio virtuale, un archivio della memoria e un laboratorio di giovani talenti». In questi anni Meraviglioso Modugno ha ospitato i più grandi esponenti della canzone italiana, Vinicio Capossela, Daniele Silvestri, Negramaro, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Piero Pelù, Enrico Ruggeri, Morgan, solo per citarne alcuni. Anche quest’anno rende omaggio all’artista pugliese più famoso nel mondo attraverso la sensibilità di differenti generazioni rappresentate da grandi interpreti, ognuno dotato di una spiccata personalità musicale. La manifestazione si propone di sottolineare l’eredità lasciata da Modugno, facendo in modo che gli artisti ospiti propongano anche brani della propria produzione musicale in grado di incarnare lo spirito non-convenzionale e da cantattore di Mister Volare.
Ore 21.15 piazza Aldo Moro ingresso gratuito per informazioni 0804252336 –  settore.turismo@comune.polignanoamare.ba.it
Meraviglioso Modugno è realizzato da Comune di Polignano e Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito di Puglia Sounds,  il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale  di cui al Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it media partner Rai Radio Live