Torna a Bari il Wired Digital Day 2019 nel Teatro Margherita

In il

Wired Digital Day 2019 bari Teatro Margherita

Dopo il successo della prima edizione del 2017, il Wired Digital Day torna a Bari grazie a Regione Puglia e Puglia Sviluppo per raccontare le storie di innovazione e come hanno cambiato l’ecosistema delle aziende italiane.

Digitalizzazione, intelligenza artificiale, blockchain e innovazione saranno tra i temi affrontati nel corso della manifestazione, che si terrà il 1° febbraio 2019, dalle 9:30 alle 15:30, nella cornice suggestiva del teatro Margherita, un pezzo della storia barese appena riaperto dopo un accurato restauro, simbolo che torna in vita per raccontare il futuro.

L’evento ospiterà incontri a tema innovazione, con un focus sull’impatto positivo delle politiche regionali in materia di innovazione e di attrazione degli investimenti: aerospazio e space economy, healthcare e biotecnologie, big data e agenda digitale, meccatronica e automotive, moda e design.

Relatori da tutta Italia faranno il punto su come la tecnologia sta rivoluzionando i settori strategici appena elencati, e con quale apporto dell’amministrazione del territorio.

L’evento è gratuito, ma l’iscrizione non garantisce l’ingresso. I posti sono limitati e fa fede l’ordine di arrivo.

Per iscriversi: https://digitalday2019.wired.it/

Promosso da: Regione Puglia e Puglia Sviluppo


“Il mondo non sarà più come prima” al Teatro Showville – Ingresso gratuito

In il

Il mondo non sara piu come prima showville

“Il mondo non sarà più come prima”
di Silvia Luzzi e Marco Consentino

Con il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari e Camera di Commercio Bari.

INGRESSO GRATUITO

Raccontare gli anni sessanta, i desideri e i sogni… Da dove partire, questo era il punto. E farlo in un’ora, dentro un teatro.

Il movimento studentesco, la lotta di classe, lo scontro sindacale per il rinnovo dei contratti, l’autunno caldo, le manifestazioni femministe, la guerra in Vietnam.
Tutto riportava al sogno di un mondo migliore: ecco il perché delle parole di Di Vittorio, che quegli anni non li vide ma li aveva sognati. Parole vivide, profetiche…
Ma ancora troppi avvenimenti, troppi fatti, troppe emozioni per raccontarli solo con le parole.

Con quel tempo a disposizione, gli attori avrebbero potuto non essere abbastanza. Per questo ci sono i musicisti, e uno schermo pieno di immagini. Immagini alle quali la musica e le parole si aggrappano, come la fotografia dei fatti di Avola messa in locandina per evocare un “vuoto”, una via da cui partire per ricostruire quel “mondo migliore”.

Le immagini, le parole di ieri e di oggi, le canzoni. È un tuffo breve e potente nella memoria di quegli anni, così esplosivi e ancora presenti per noi tutti.

Con gli attori
Francesco ACQUAROLI
Gabriele GALLINARI
Alessandra GIGLI
Enrico ROCCAFORTE

i MUSICA DA RIPOSTIGLIO
Il Video di Mattia Levi e le Luci di Guido Levi fanno parte della narrazione.

Spero ci siate per condividere con noi … un palpito.
(Silvia Luzzi)


“BINARIO 21 – Le Giornate della Memoria” a Bari, la mostra della Shoah nel museo di Santa Scolastica

In il

binario 21 le giornate della memoria bari

Dal binario 21 della stazione centrale di Milano, trasformato oggi in memoriale della Shoah, partivano i convogli carichi di deportati ebrei diretti ai campi di sterminio nazisti. Dal binario 21, il 30 gennaio 1944 circa 650 ebrei, tenuti in prigionia nel carcere di San Vittore vennero condotti ai campi di Auschwitz-Birkenau,e solo ventidue di loro riuscirono a tornare vivi dal lager.

“Binario 21” è il nome del progetto culturale, un “viaggio nella memoria” per non dimenticare il passato, per essere consapevoli della terribile capacità dell’uomo di commettere orrori, un viaggio che ha l’ambizione di smuovere coscienze: queste sono le premesse dell’esperienza culturale, di forte impatto emotivo, legata alle celebrazioni della Shoah, propostadall’Associazione Marluna Teatro di Trani, con il supporto organizzativo dell’agenzia Guastella Communication di Bari,  in partnership con le guide turistiche di Confguide Bari, e  il patrocinio di Regione Puglia, Consiglio Regionale Pugliese, Assessorato alla Pubblica Istruzione Regione Puglia, Città Metropolitana e del Comune di Bari, che si svolgerà nel Museo Archeologico di Santa Scolastica dal 19 gennaio al 9 febbraio 2019.

Binario 21, è rivolto non solo agli studenti delle scuole medie e superiori, (durante l’orario scolastico, ossia 9.00-13.00), ma a tutto il pubblico della città e dintorni, (negli orari di apertura) e si articola in tre momenti: una performance teatrale, di 15/20minuti, presentata all’interno di un carrozza di un treno merci, liberamente ispirata alle testimonianze di chi ha viaggiato su uno dei treni partiti dal Binario 21; una mostra fotografica illustrata da una guida, con testimonianze di lettere e ritrovamenti all’interno dei campi di concentramento di Auschwitz–Birkenau e una installazione video in cui musicisti e cantanti si esibiscono all’interno del campo di concentramento ormai abbandonato in memoria delle vittime dell’olocausto.

Il 26 e il 27 gennaio, il Museo osserverà un’apertura straordinaria, con orario continuato dalle 10 alle 21. Ai visitatori verrà offerto un percorso per visitare sia il Museo di Santa Scolastica, sia per Il percorso performativo allestito nel Museo Archeologico di Santa Scolastica – Ingresso Bastione – lungomare Imperatore Augusto.

La mostra sarà inaugurata sabato 19 gennaio alle ore 17,00 con le autorità e la stampa, e aperta alle scuole e al pubblico a partire da lunedì 21 gennaio.

PROGRAMMA:
Giovedì 17 gennaio ore 10.30: Conferenza stampa di presentazione
Sabato 19 gennaio ore 17.00 Inaugurazione con le autorità

Giorni e orari performance teatrale e visita del museo:
Dal 21 gennaio all’8 febbraio tutte le mattine: ore 9.00, 10.30 e 11.45
Domenica 20 gennaio: ore 11.00 e 12.00
Sabato 26 gennaio: mattina ore 12.00, pomeriggio ore 17.00 e 18.00
Domenica 27 gennaio: mattina ore 11.00 e 12.00, pomeriggio ore 17.00, 18.00 e 19.00
Sabato 2 febbraio: mattina ore 12.00, pomeriggio ore 17.00 e 18.00
Domenica 3 febbraio: mattina ore 11.00 e 12.00, pomeriggio ore 17.00 e 18.00

Per assistere alla performance teatrale occorre prenotare. La performance avrà luogo al raggiungimento di un gruppo minimo di 10 persone.
Costo del biglietto: 10 €. Sconto gruppo composto da minimo 10 persone: € 8 a persona.

Come PRENOTARE: Inviando una mail a direzioneartistica@marlunateatro.com e/o chiamando o mandando un sms o whatsapp al 3402326032 o al 3396462381 indicando il numero di partecipanti, un cognome e un numero di telefono.


Humans without borders – Concerto EMYA Second Generation Band al Teatro Forma

In il

Euro Med Human Rights Cultural Week 2018 Bari

Si chiama Humans without borders il primo concerto ufficiale della EMYA Second Generation Band, la prima band musicale composta da musicisti italiani ed italiani di seconda generazione sul nostro territorio.

Si esibiranno anche i fantastici ballerini dell’ ARG dance project con lo spettacolo di danza KYRIE ELEISON (coreografie di Raffaella Pucillo).

I biglietti sono disponibili online qui >>>Acquista Biglietti
ed acquistabili presso il botteghino del Teatro la sera stessa del Concerto.

L’evento sarà organizzato nell’ambito della I edizione dell’Euro Med Human Rights Cultural Week 2018, in programma dal 14 al 20 dicembre 2018 a Bari, organizzata dall’Accademia Euro-mediterranea sui diritti umani (E.M.Y.A. – Euro Mediterranean Youth Academy of Human Rights and Migration).

L’iniziativa è promossa nell’ambito delle “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo” previste dalla Regione Puglia per l’anno 2018 in attuazione della Legge Regionale 12/2005, in collaborazione con Nel Gioco del Jazz, Il Pentagramma Bari – Ass. Cult. Duke Ellington, Teatro Forma e con il Forum Mondiale della Pace.

Finalità del progetto, che nasce dal lavoro sinergico di più realtà presenti sul territorio pugliese e che gode del patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, è animare il dibattito sui temi della migrazione, con un approccio bottom-up che coinvolga direttamente e attivamente la cittadinanza, e promuovere l’integrazione euro-mediterannea, attraverso il linguaggio universale dei diritti umani nelle sue molteplici espressioni culturali, per favorire il dialogo interculturale e la pace tra i popoli.


BIBART – Biennale Internazionale d’Arte di Bari 2018/2019: il programma completo degli eventi

In il

bibart biennale internazionale darte bari 2018 2019

Bibart Biennale, comunichiamo a tutti che Bibart si è tenuta a dicembre 2016 e si è conclusa a gennaio 2017, la seconda edizione si terrà dal 15 dicembre 2018 al 31 gennaio 2019.

IL PROGRAMMA:

Le grandi mostre di Bibart
DAL 15/12 2018 AL 31/1 2019 @ AUDITORIUM VALLISA
IL NEOREALISMO DI GUTTUSO, GUERRICCHIO, BIBBÒ
Santa Teresa, Chiesa del Carmine, Anche Cinema (salvo spettacoli attualmente non in cartellone):
Da lun a sab 9,00 / 12,00 e 16,00 / 19,00; Chiusa: 24/12, 25/12, 31/12, 01/01.

Succorpo cattedrale: 
Da lun a gio 9,00 / 13,00 e 16,00 / 20,00; Sab e Dom 9,00 / 13,00;
Chiusa: tutti i venerdì, 24/12, 25/12, 31/12, 01/01.

Palazzo poste: 
Da lun a ven 8,00 / 20,00; Sabato 8,00 / 18,00; Domenica 9,00 / 16,00;
Chiusa: 24/12, 25/12, 31/12, 01/01.

Esposizione Artisti in Concorso
DAL 15/12 2018 AL 31/1 2019
ESPOSZIONE OPERE IN CONCORSO BIBART 2018-2019
Aperta tutti i giorni dalle 9,30 alle 13,00e dalle 16,30 alle 20,00 (24/12, 25/12, 31/12 E 01/01 chiusa).
Ingresso: € 5,00 intero; € 3,00 ridotto per scuole, università e over65

Gli Eventi Giornalieri
Sab 15/12 ore 16,00 @ Ex Palazzo delle Poste
INAUGURAZIONE

Mer 19/12 ore 17,00 / 20,00 @ Arciconfraternita del Carmine
PROIEZIONE DI DOCUMENTARI SULLA STORIA DELL’ARTE
a cura di Rai Teche

Ven 21/12 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “IL CIELO SOPRA LA MUSICA” DI ALESSANDRO ZIGNANI (Florestano Edizioni)
dialoga con l’autore il M° NICOLA SCARDICCHIO

gio 27/12 ore 17,00 / 20,00 @ Arciconfraternita del Carmine
PROIEZIONE DI DOCUMENTARI SULLA STORIA DELL’ARTE
a cura di Rai Teche

sab 29/12 ore 17.00 @ Auditorium Federico II Eventi
PERFORMING ART: “L’ACQUA E LA FUNTANA” CON IL TEATRINO GARGANICO DI DADA LUPE

mer 2/1 ore 17,00 / 20,00 @ Arciconfraternita del Carmine
PROIEZIONE DI DOCUMENTARI SULLA STORIA DELL’ARTE
a cura di Rai Teche

sab 5/1 ore 18,00 @ Auditorium Federico II Eventi
PERFORMING ART: “PANDORA” DI NILDE MASTROSIMONE DE TROYLI, CON ROSANNA GAUDIANO E ANTONIO CAPUTO

mer 9/1 ore 17,00 / 20,00 @ Arciconfraternita del Carmine
PROIEZIONE DI DOCUMENTARI SULLA STORIA DELL’ARTE
a cura di Rai Teche

ven 11/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI POESIA: “E LA CHIAMANO ESTATE” DI VALENTINO LOSITO (Secop Edizioni)

sab 12/1 ore 18,00/20,00
SFILATA DELLE MASCHERE ANTROPOLOGICHE DI TRICARICO
LUNGO LE VIE DEL QUARTIERE MURATTIANO E IL BORGO ANTICO
a cura della ProLoco di Tricarico

MER 16/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “PARVE CHE SIRIO…RIMEMBRASSE UNA FLORIDA PRIMAVERA” – SCRITTI SULLA MUSICA A ROMA NEL ‘600 CON UN INEDITO JEAN LIONNET,
A CURA DI GALLIANO CILIBERTI (Florestano Edizioni) intervengono il M° NICOLA SCARDICCHIO e il PROF. DINKO FABRIS

ven 18/1 ore 18,00 @ Arciconfraternita del Carmine
INCONTRI: “IN LUCE” PERCORSO DI FOTOGRAFIA E NARRAZIONE AUTOBIOGRAFICA – PROGETTO DI PROMOZIONE ED ESPRESSIONE DELLA SALUTE
a cura del CENTRO DI SALUTE MENTALE 2 DI GRAVINA DI PUGLIA, DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELLA ASL BARI

sab 19/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
INCONTRO CON LA POESIA: “IL SUD E LA BELLEZZA – LA POESIA IN PUGLIA E BASILICATA TRA SECONDO NOVECENTO E NUOVO MILLENNIO”
a cura di ANNA SANTOLIQUIDO (Pen Club Italia – Puglia, Presidente del Movimento Internazionale Donne e Poesia)

dom 20/1 ore 18,00 @ F. Giuseppe Tatarella
PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “LUIGI GUERRICCHIO PITTORE DELLA MATERANITÀ, DELLA MUSICA, DEL SUD”
a cura di Nicola Pavese

mer 23/1 ore 17,00 / 20,00 @ Arciconfraternita del Carmine
PROIEZIONE DI DOCUMENTARI SULLA STORIA DELL’ARTE
a cura di Rai Teche

GIO 24/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
INCONTRI: CONFERENZA “ARTE COME METAFORA DELLA SCIENZA
a cura del prof. FRANCESCO BELLINO, direttore del dipartimento di Bioetica dell’Università di Bari

ven 25/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL CONCORSO “BIBART YOUNG” – CONTEST DEDICATO AGLI STUDENTI DEI LICEI ARTISTICI E DELLE ACCADEMIE DELLE BELLE ARTI

sab 26/1 ore 18,00 @ Fondazione Giuseppe Tatarella
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEL “CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE VITTORIO STAGNANI”

dom 27/1 ore 18,00 @ Auditorium Federico II Eventi
PERFORMING ART: “DEATH AND REBIRTH OF ART”
CON MIGUEL GOMEZ E ILARIA PALOMBA

mer 30/1 ore 17,00 @ Ex Palazzo delle Poste
CERIMONIA DI PREMIAZIONE DI BIBART

Per maggiori info www.bibartbiennale.com


Comuni Ricicloni Puglia 2018 – Cerimonia di Premiazione

In il

comuni ricicloni puglia

Legambiente Puglia presenta l’undicesima edizione di Comuni Ricicloni Puglia, l’annuale rapporto che fotografa le performance dei Comuni in tema di gestione dei rifiuti e raccolta differenziata, realizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia e la collaborazione di Anci Puglia.

INTERVERRANNO:
Francesco Tarantini, Presidente Legambiente Puglia
Michele Emiliano, Presidente Regione Puglia
Antonio Decaro, Presidente ANCI
Gianni Stea, Assessore alla Qualità dell’Ambiente Regione Puglia
Domenico Vitto, Presidente ANCI Puglia
Fiorenza Pascazio, Presidente AGER e Delegata Ambiente e Rifiuti ANCI Puglia
Gianfranco Grandaliano, Direttore Generale AGER Puglia
Fabio Costarella, Responsabile Progetti Territoriali Speciali CONAI

Conclude:
Giorgio Zampetti, Direttore Generale Legambiente

Seguirà la premiazione dei sindaci dei Comuni virtuosi

Palace Hotel
Via Francesco Lombardi, 13 – Bari


Euro-Med Human Rights Cultural Week 2018

In il

Euro Med Human Rights Cultural Week 2018

Euro Med Human Rights Cultural Week 2018
14-20 dicembre 2018

A sostegno della campagna delle Nazioni Unite Stand up 4 human rights
“no roots, no lands, BUT HUMANS”

L’iniziativa internazionale è promossa da EMYA – Euro-Med Youth Academy for Human Rights and Migration, dall’associazione Nel Gioco del Jazz, dall’associazione Duke Ellington – il Pentagramma, dalla Fondazione Orfeo Mazzitelli Teatro Forma e dal Forum Mondiale della Pace.

Nata dall’idea di sette giovani professioniste, EMYA. inaugura in Puglia, da sempre terra di accoglienza, la prima accademia euro-mediterranea su diritti umani e migrazione, promuovendo l’interazione tra gli operatori di pace e gli operatori locali, nazionali e internazionali al fine di stimolare il dialogo tra le parti e l’adozione di azioni concrete per la salvaguardia dei diritti umani e del patrimonio vivente.
L’evento, che gode del patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari, dell Università degli Studi di Bari Aldo Moro , del World Monuments Fund di New York, del Premio Altiero Spinelli al Parlamento europeo e dell’ Ordine degli Avvocati – Bari, intende animare il dibattito sui temi della migrazione e promuovere l’integrazione euromediterannea, attraverso il linguaggio universale dei diritti umani nelle sue molteplici espressioni, per favorire il dialogo interculturale e la pace tra i popoli.
Tanti gli appuntamenti in programma: convegni, presentazioni di libri, mostre, flash mob e jam session animeranno la settimana con l’obiettivo di raccontare il Mediterraneo e l’Europa, attraverso la cultura, l’arte e la musica.
La rassegna si concluderà con un concerto, in programma al Teatro Forma di Bari, il 20 dicembre, a cura della EMYA Second Generation Youth Band”, il primo ensemble di giovani musicisti di seconda generazione provenienti da Paesi dell’area Euro-Mediterranea.

Euro Med Human Rights Cultural Week 2018 rappresenta il punto di partenza di un cammino che dalla #Puglia presto raggiungerà altri territori per incontrare storie ed ascoltare le diverse anime che vivono nel Mediterraneo ed alle porte dell’Europa.


Il Villaggio di San Nicola alla Fiera del Levante

In il

il villaggio di san nicola fiera del levante

Dal 7 al 9 dicembre e dal 15 al 20 dicembre, La Nuova Fiera del Levante srl aprirà le sue porte alla prima edizione “Il villaggio di San Nicola” (il primo al mondo). Ingresso Gratuito.

Gli orari di visita sono i seguenti:
mattina dalle ore 9.30 alle 14.00
pomeriggio dalle ore 17.00 alle 21.00

Quando si pensa al Natale, la mente di tutti va – naturalmente – al panciuto Babbo Natale della Coca-Cola amante dei più piccoli, e al suo innevato villaggio in Lapponia pieno di elfi e aiutanti. Da quest’anno però, le bambine e i bambini di tutto il mondo potranno contare su un nuovo luogo magico da visitare, che alla suggestione natalizia aggiunge I messaggi di inclusione e solidarietà che solo San Nicola sa raccontare: Il Villaggio di San Nicola.

Com’è noto, in molti paesi del mondo il Santo Vescovo di Myra porta doni ai bambini e difende i deboli e coloro che subiscono ingiustizie. Anche per questo “Il Villaggio di San Nicola” che nasce in Fiera, è un borgo multietnico, ludico e didattico insieme, in cui adulti e bambini hanno la possibilità di conoscere e respirare la storia di San Nicola confrontandosi con le tradizioni dei Paesi che più lo amano e lo venerano, ma anche di tutti quei popoli stranieri che il Santo Patrono di Bari ci ha insegnato ad amare e accettare. Il cibo sarà il grande protagonista di tutte le relazioni che si costruiranno nel quartiere fieristico tra scintillanti luci di Natale, musiche meravigliose e profumi invitanti.

Tra realtà e rappresentazione, la figura di San Nicola, da sempre riconosciuta vicina ai più piccoli, sarà al centro di mostre, installazioni artistiche, laboratori educativi, incontri, percorsi enogastronomici della tradizione popolare italiana e internazionale, racconti di popoli e di genti del Mediterraneo, attività culturali ed eventi di spettacolo di cui presto vi forniremo un dettaglio, insieme all’indicazione degli attori principali che stanno collaborando alla realizzazione di questo grande evento che per Bari rappresenta un pezzo di storia nuova.

INGRESSO E PARCHEGGIO INTERNO GRATUITI

Il programma completo:

EVENTI

7 dicembre ore 19:00
Lorenzo Branchetti Show

7 dicembre ore 21:00
Karaoke del Villaggio del Gusto

8 dicembre ore 11:00
Coro Gospel Just a Little Soul Chorus

8 dicembre ore 17:00
La grande Festa dei Giganti

9 dicembre ore 17:00
Show Cooking baby con Cucina Mancina

15 dicembre ore 17:00
Meetup The Frenchmole

15 dicembre ore 19:00
Gaudeus,, coro a cappella italo russo

16 dicembre ore 11:00
Bimba e Orco, spettacolo teatrale di e con Teresa Petruzzelli

16 dicembre ore 17:00
Show Cooking per bambini con Cucina Mancina

16 dicembre ore 18:00
Coro Gospel Just a Little Soul Chorus

17 dicembre ore 17:00
Peppe Zullo e la grande tradizione gastronomica di Orsara di Puglia

19 dicembre ore 17:30
Elena Leone e i suoi personaggi da favola
presentano il libro “Punzogino il clown e Polento”

20 dicembre ore 20:00
Le Stelle di Hokuto in concerto

TI RACCONTO

7 dicembre ore 11:00
San Nicola e la storia con Antonio Calisi

8 dicembre ore 18:30
San Nicola e l’Arte con Paula Mitrache

17 dicembre ore 11:00
San Nicola, Bari e la Russia con Rocky Malatesta

18 dicembre ore 11:00
Una memorabile avventura con I Marinai della Traslazione

19 dicembre ore 11:00
Il mondo di San Nicola con Enzo Varricchio e Luigi Triggiani

20 dicembre ore 11:00
San Nicola di periferia con Don Luciano Cassano

MOSTRE
Am’ a scì a la Caravelle
Sguardi su San Nicola
Obiettivo volontariato
I volti della traslazione

PROIEZIONI

Nicola lì dove sorge il sole di Vito Giuss Potenza
Nicolhouse di Vagostudio
Nicola e la fiaba di Vito Giuss Potenza

LABORATORI

Balliamo con le danze medievali
Tradizioni e cibi della cucina della Costa d’Avorio
L’arte degli sbandieratori e dei timpanisti
Balliamo con le danze indiane
Come fare i turbanti indiani
Tomboliamo
Tradizioni e cibi della cucina della Russia
Scriviamo favole con l’inchiostro
Ti leggo “Un vuoto nella pancia” di Francesca Sivo
I giochi di una volta
Io ti aiuto, corso di disostruzione pediatrica

San Nicola per tutti
Costruiamo l’angelo della pace
I costumi di San Nicola
Facciamo il pane di San Nicola
Mamme del Mondo a colori
Giocando con l’alfabeto russo
I volti di San Nicola
con la Casa delle Culture
Il mondo di San Nicola
Artigianato natalizio di tradizione
Impara i mandala

Care for people e simulatori di guida mobili
Facciamo le treccine africane
Le mamme del Libertà colorano il Natale
Gnomi e lanterne del bosco di San Nicola
Dance in Christmas, girotondo dei popoli

Ri-creaiamo il Natale
Cantiamo il Natale con i RicchiToni
con gli Angeli della Strada
La colonna della Pace
Selfie con San Nicola
Truccabimbi

Il paesaggio innevato
La notte dei fornari
Ti racconto la tradizione contadina
Ghirlande e dolcetti della tradizione di Toritto
Lavoriamo la cartapesta e il legno
Giochi della tradizione

Laboratori creativi per la costruzione dei giocattoli antichi

Con i marinai della traslazione
San Nicola e le tradizioni di Orsara di Puglia
Musica e balli della tradizione
Tradizione e cibi della cucina barese
L’arte dei presepisti
Bio-diversi
Noi siamo una foresta
Cuciniamo insieme il pranzo dei popoli
Un Natale all’Orizzonti

Costruiamo oggettini natalizi in carta pesta e legno

Disegnando San Nicola
Diversi ma uguali

Ti leggo “Pellegrini di San Nicola sul tratto pugliese della Via Fracigena”
di Antonio Di Fazio
Il tatuaggio di San Nicola con l’hennè

Jumper realizziamo maglioni di Natale con materiali di riciclo

I piccoli fai da te
Dimostrazioni di judo
Danze dal mondo


Ingresso gratuito al Teatro Petruzzelli in occasione di San Nicola: la storia e la ricostruzione del politeama a suon di musica

In il

teatro petruzzelli 10 anni dalla ricostruzione

Giovedì 6 dicembre 2018, a dieci anni esatti dalla conclusione dei lavori di ricostruzione del Petruzzelli, il sindaco metropolitano Antonio Decaro e il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano festeggeranno questa straordinaria opera con un evento aperto alla comunità. Un grande concerto dedicato all’arte, alla bellezza e al sapiente lavoro che ha reso possibile tutto ciò.
Ad esibirsi sarà la Petruzzelli Swing Orchestra, con i maestri dell’Orchestra del Teatro accompagnati nella sezione ritmica da talentuosi musicisti jazz. La formazione musicale si ispira ai grandi complessi del dopoguerra e avrà alla voce e al trombone Francesco Tritto e al clarinetto il solista Francesco Manfredi.
In programma alcune delle melodie simbolo del grande swing italiano e internazionale: In cerca di te, Mille lire al mese, Un bacio a mezzanotte, Torpedo Blu, Jazz band, White Christmas, La pansè, Bongo bongo, Mamma mi piace il ritmo, Quando quando.
La serata, condotta da Antonio Stornaiolo, si aprirà alle ore 21 con un contributo video, realizzato dall’Accademia del Cinema dei Ragazzi, diretto da Alessandro Porzio e interpretato da Totò Onnis.
L’evento è gratuito e aperto a tutti, fino ad esaurimento dei posti. Ingresso consentito a partire dalle ore 20.30.


X edizione del festival metropolitano “Di Voce in Voce” all’Auditorium Vallisa – Seconda sessione

In il

festival di Voce in Voce Bari 2 vallisa

Prende il via la seconda sessione della X edizione del festival metropolitano “Di Voce in Voce”

Tre giorni di musica all’Auditorium Vallisa di Bari

BARI, 1 dicembre 2018 – Prende il via il cartellone della seconda sessione della X edizione del Festival Metropolitano “Di Voce in Voce” che proporrà sei concerti di pregio all’interno dell’Auditorium Vallisa di Bari ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. La kermesse è realizzata con il sostegno della Regione Puglia, del Comune di Bari, della Fondazione Nikolaos, del COAR (Cooperativa artisti) e le associazioni Arte in Viaggio e Echo Events.

La nuova stagione si propone di rendere omaggio alla millenaria tradizione d’autore e popolare del Mediterraneo. «Il passato diventa pretesto per interrogare la realtà contemporanea utilizzando il pensiero artistico e le suggestioni che ne derivano quale metro per immaginare un presente ed un futuro possibili di crescita interiore e sociale», dichiara il direttore artistico Giuseppe De Trizio.

Lunedì 3 dicembre, Di Voce in Voce approda a Bari, nella sua sede storica, l’Auditorium Vallisa, inizio ore 20.00 ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, con due concerti dedicati alla chitarra classica e al mandolino nei repertori dei paesi che si affacciano al Mediterraneo. Protagonisti il noto chitarrista anconetano Giovanni Seneca collaboratore di Erry De Luca e Moni Ovadia, ed il Real Duo di Luciano Damiani e Michele Libraro, reduci da una importante stagione di concerti all’estero.

Martedì 4 dicembre, sarà la volta della performance Adamante: pdisegni dal vero di Luigia Bressan accompagnata dal direttore del festival Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe alle chitarre.
A seguire il concerto dei Radicanto che presentano il loro nuovo concerto.

Mercoledì 5 dicembre, chiuderà la X edizione del 2018, il concerto del virtuoso organettista salentino Claudio Prima cui seguirà lo spettacolo di Maria Moramarco & Uaragniaun, che a loro volta presenteranno il nuovo concerto e cd “Cilla Cilla” prodotto con il sostegno di Puglia Sounds.

Durante la manifestazione sarà allestita la personale “La carta elegante” a cura dell’artista Luigia Bressan all’interno delle sale del Torrione Angioino di Bitonto.
La mostra, nel 2018, ha trovato vita al Museo Civico di Bari e al Castello Carlo V di Monopoli: abiti-scultura in cartapesta, sculture di cervi, maschere, disegni condurranno gli spettatori in un mondo surreale dove le corna di cervo diventano rami di ulivo e il meta-racconto conduce verso Sud.

Il festival

Da dieci anni il festival “Di Voce in Voce”, organizzato e diretto dall’associazione culturale Radicanto, punta a riscoprire i contatti e i confini che si snodano attraverso le regioni pan-mediterranee in un percorso affascinante e diacronico, unite da un vento che sa parlarci di tradizione e innovazione, di continuità e modernità, dalla musica antica alla tradizione meridionale, dal canto a distesa alla polifonia pugliese, dai ritmi cadenzati agli spigoli dei tempi balcanici.

Il commento del direttore artistico Giuseppe De Trizio

Durante il festival sarà proposto un vero e proprio viaggio musicale per il nostro territorio. L’acustica impeccabile, il fascino della storia e il grande calore del pubblico, sono il viatico migliore per la nostra musica.

La storia non smetterà mai di insegnarci il futuro. La voce e le narrazioni della nostra terra sono il vettore di un racconto che non ha fine. La produzione artistica d’autore e popolare, la sperimentazione e l’improvvisazione sanno tenere insieme generi musicali di confine, uniscono artisti e spettatori in un viaggio affascinante e carico di suggestioni. Quest’anno sul palco di “Di Voce in Voce” si alterneranno alcune tra le più belle voci che abbiamo in Puglia al fianco di musicisti di spessore. La dimensione acustica dei concerti restituirà autenticità alle performance rinnovando la volontà di proporre musica originale e rielaborata con grande eleganza, la stessa che potrete gustare visitando la mostra personale dell’artista Luigia Bressan. Vi aspettiamo.

PROGRAMMA

LUNEDI’ 03 DICEMBRE 2018 ore 20.00 AUDITORIUM VALLISA
GIOVANNI SENECA
REAL DUO

MARTEDI’ 04 DICEMBRE 2018 ore 20.00 AUDITORIUM VALLISA
ADAMANTE
RADICANTO

MERCOLEDI’ 05 DICEMBRE 2018 ore 20.00 AUDITORIUM VALLISA
CLAUDIO PRIMA
MARIA MORAMARCO & UARAGNIAUN

DAL 3 AL 5 DICEMBRE AUDITORIUM VALLISA
LA CARTA ELEGANTE
MOSTRA PERSONALE DI LUIGIA BRESSAN

Tutte le serate sono ad ingresso gratuito sino ad esaurimento posti