A libri aperti nel parco 2 Giugno: attività ludiche, educative e culturali per minori e famiglie

In il

a libri aperti nel parco 2 giugno

A libri aperti nel parco: al via nel parco 2 Giugno la rassegna estiva di attività ludiche, educative e culturali per minori e famiglie promossa dall’assessorato al Welfare

Dal 20 giugno fino al 7 settembre torna A libri aperti nel parco, la prima iniziativa estiva promossa dall’assessorato al Welfare nella Biblioteca dei Ragazzi[e], gestita dalla cooperativa Progetto Città, che ha visto la partecipazione nell’estate 2018 di oltre 8000 cittadini tra adulti, minori e anziani.
La nuova edizione dell’iniziativa è stata presentata a Palazzo di Città dall’assessora al Welfare Francesca Bottalico, dalla coordinatrice della Biblioteca dei Ragazzi[e] e della rete #Barisocialbook Clementina Tagliaferro e dal responsabile Attuazione politiche sociali Minori e Famiglie del Comune di Bari Francesco Elia.
“A libri aperti nel parco è una delle prime iniziative che, come assessorato al Welfare, in rete con la cooperativa Progetto Città, presentiamo per l’estate 2019 – ha detto l’assessora Bottalico -. Come sempre, il nostro obiettivo è quello di offrire occasioni di incontro, ludiche e socio-culturali, alle famiglie e ai bambini che resteranno in città nel periodo estivo. Gli appuntamenti, gratuiti e aperti a tutti, si svolgeranno nel parco 2 Giugno da oggi fino a settembre e sono finalizzati sia a creare momenti di aggregazione e socializzazione per bambini, ragazzi e famiglie sia a consolidare il percorso, avviato e che intendiamo consolidare, di promozione della lettura ai fini della costruzione della coesione sociale. In particolare, a partire da domani, si svolgerà l’iniziativa notturna “Letti di notte”, durante la quale sarà dato spazio alle letture per bambini nella Biblioteca dei Ragazzi[e] tra gli alberi del parco, a partire dalle 21. Le iniziative continueranno tutti i giorni con letture animate, laboratori teatrali, atelier artistici, concerti e corsi di ballo. Tra poche settimane inaugureremo anche il Villaggio del mare, iniziativa analoga a Libri aperti nel parco ma che avrà il mare come sfondo ”.
La manifestazione nasce per favorire e agevolare i tempi di vita familiare e promuovere occasioni di protagonismo attivo dei cittadini finalizzate alla socialità, al confronto, all’utilizzo creativo e positivo del tempo libero anche in chiave di incontro e scambio intergenerazionale.
Il programma di “A libri aperti nel Parco” propone molteplici appuntamenti con cadenza settimanale. Dal lunedì al sabato, dalle ore 17 alle 20, saranno attive Little Free Library booksharing con  il libero scambio di libri,  la Ludoteca con giochi da tavolo e tornei,  Asso, jolly e pinella con i tornei ludici di carte. Il lunedì e giovedì, alle ore 17.30, Alberi parlanti presenta letture animate di libri e albi illustrati per bambine/i, ragazze e ragazzi e famiglie; il martedì e il venerdì, alle ore 17.30, Facciamo che ero… prevede il racconto di fiabe classiche e reinventate con finali a sorpresa, mentre il mercoledì, alle ore 17.30, appuntamento con Atelier al Parco, il laboratorio artistico-creativo che parte dalle opere letterarie e figurative dei grandi autori/trici e illustratori/trici di letteratura per ragazzi/e, bambine/i e famiglie. Il martedì e il giovedì, invece, Ortobimbo/a con attività di cura e condivisione dei prodotti dell’orto estivo con bambine/i e famiglie, e il mercoledì e il venerdì, dalle ore 18 alle 19.30, appuntamento con Balliamo? danza latina e balli di gruppo per anziani, famiglie, ragazzi/e.
Le attività di A libri aperti nel Parco prevedono anche eventi realizzati in collaborazione con #Barisocialbook, la rete cittadina di promozione della lettura come volano di inclusione sociale promossa dall’assessorato al Welfare. Domani sera, infatti, per festeggiare il solstizio d’estate, apertura straordinaria dalle ore 20 alle 23 con l’evento nazionale Letti di Notte – la notte del libro e della lettura: letture ad alta voce e musicali per bambini/e e famiglie al lume di candela, sotto gli alberi nel giardino della Biblioteca nel parco 2 Giugno; giovedì 28 giugno evento rivolto agli adulti con l’anteprima di presentazione del libro Ho scelto le parole. Genitori, dolori, rivoluzioni, di Alessandra Erriquez (ed. Lameridiana), e la prof.ssa Antonia Chiara Scardicchio che dialogherà con l’autrice.
Anche a luglio sono previsti due eventi a rilevanza nazionale: il primo il 12, con Flash book: letture a ciel sereno, letture ad alta voce su una bibliografia nazionale che coinvolgeranno, in una staffetta di storie, anche i lettori volontari del progetto Nati per Leggere. Mentre il 27 luglio è previsto Band al parco: concerto live, con l’esibizione di band di adolescenti a partire dalle ore 20.
Il gran finale di “A libri aperti nel Parco” si terrà nei giorni 6 e 7 settembre con il Teatro al parco, l’ormai tradizionale rassegna di spettacoli di teatro d’animazione e festa finale danzante di sabato 8 settembre.  
 
Di seguito il programma completo:
 
Alberi parlanti
Letture animate di libri e albi illustrati
Lunedì e venerdì ore 17.30
 
Teatriamo insieme
Laboratorio teatrale
Martedì ore 17.30
 
Little Free Library
Booksharing e scambio di libri
da Lunedì a sabato dalle ore 16.30 alle 20
 
Atelier al parco
Atelier artistico per bambine/i e famiglie
Lunedì e giovedì ore 18.30
 
Ludoteca al parco
prestito giochi da tavolo, tornei a squadre
da lunedì a sabato dalle ore 16.30 alle 20
 
Yoga
Yoga per bambine e bambini
Giovedì ore 18.00-19.30
 
Ortobimbo/a
Cura e condivisione dell’orto estivo
Mercoledì ore 18.30
 
Mercatino del baratto
per scambiare giocattoli, figurine, etc…
Sabato dalle ore 18 alle 20
 
Asso, jolly e pinella
Tornei ludici di giochi di carte
Da lunedì a sabato dalle ore 16.30 alle 20
 
Balliamo?
Danzo latina e balli di gruppo
Mercoledì e venerdì ore 18.00-19.30
 
Band al parco: concerto live con band di adolescenti
27 giugno ore 20
 
Teatro al parco rassegna teatrale per ragazzi/e, famiglie
6 – 7 settembre ore 18.30
 
Info e contatti: tel. 0809262102 – FB bibliotecadeiragazzi
e email biblioteca@progettocitta.org; www.progettocitta.org


TASTE OF NOCI: due weekend di sapori e tradizioni nella città dell’enogastronomia

In il

taste of noci

Si terrà nei week end del 18/19 e 25/26 maggio Taste of Noci, la rassegna di eventi all’insegna delle tradizioni del gusto che i Sommelier AIS Puglia hanno voluto dedicare alla città che li ospita da più di 20 anni: Noci Città dell’Enogastronomia.
Dal mattino al pomeriggio sarà un fitto programma di laboratori di cucina, trekking del gusto all’aria aperta, incontri con gli artigiani del cibo, il tutto accompagnato dai calici dei sommelier che chiuderanno sempre ogni manifestazione.

Alla sera l’arte e la musica nel centro storico di Noci allieteranno i tanti ospiti italiani e stranieri previsti di un progetto inserito nel programma Regionale InPuglia365. Protagonisti attivi di tutti gli eventi anche la Confartigianato di Noci, l’Associazione Agricultura e Puglia Trek & Food, l’Ass. Commercianti Facciamo Centro e il Tour Operator Blanco Travel.

Il progetto Taste of Noci è finanziato nell’ambito del Programma della Regione Puglia Inpuglia365.

Di seguito il ricco programma di laboratori e food experience previsti per Taste of Noci.

Info e prenotazioni laboratori del gusto e masterclass vino tel. 080 4949189 – cell/wapp 334 6794395 – info@aispuglia.it

La partecipazione a laboratori e masterclass vino di Taste of Noci è gratuita.

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

— SABATO 18 MAGGIO ‘19 —

Laboratorio di pasticceria tipica nocese
Sabato 18 maggio 2019 ore 16.00
Largo Albanese – Centro Storico di Noci (Ba)

Visita guidata itinerante
Alla scoperta del centro storico di Noci e le sue botteghe
Sabato 18 maggio 2019
Partenze gruppi ore 17.00 / 17.30 / 18.00
Piazza Garibaldi – Noci

Masterclass: i vini bianchi della Murgia e della Valle d’Itria con degustazioni e approfondimenti.
Sabato 18 maggio 2019 ore 19.00
Chiostro delle Clarisse – Centro Storico di Noci (Ba)

Performance live di musica popolare “I Tammorra Felice”
Sabato 18 maggio 2019 ore 21.00
Piazza Plebiscito – Centro Storico di Noci (Ba)

— DOMENICA 19 MAGGIO ‘19 —

Escursione a piedi
Alla scoperta di “Casaboli” tra storia, archeologia e gusto
partenza Bosco Giordanello
str. Prov. Noci – Gioia del Colle
Domenica 19 maggio 2019 ore 9.00 – 12.30/13.00

Laboratorio di pasta fresca
Impariamo a fare le orecchiette
Largo Albanese – Centro storico di Noci (Ba)
Domenica 19 Maggio 2019 ore 16.00

Masterclass: le eccellenze dei vini dolci pugliesisecondo la Guida “Dolce Puglia 2018”
con degustazioni e approfondimenti.
Chiostro delle Clarisse – Centro storico di Noci (Ba)
Domenica 19 maggio 2019 ore 19.00

Musica, vino e poesia.
Piazza Plebiscito – Centro storico di Noci (Ba)
Domenica 19 Maggio 2019 ore 20.30

— SABATO 25 MAGGIO 2019 —

Impariamo a fare le mozzarelle e i formaggi tipici della Murgia.
Largo Albanese – Centro storico di Noci (Ba)
Sabato 25 maggio 2019 ore 16.00

Visita guidata itinerante
Alla scoperta del centro storico di Noci e le sue botteghe
Sabato 25 maggio 2019
Partenze gruppi ore 17.00 / 17.30 / 18.00
Piazza Garibaldi – Noci

Masterclass: le eccellenze dei vini rosati pugliesi secondo la Guida “Vitae” con degustazioni e approfondimenti.
Chiostro delle Clarisse – Centro storico di Noci (Ba)
Sabato 25 maggio 2019 ore 19.00

Performance live di musica popolare
Sabato 25 maggio 2019 ore 21.00
Piazza Plebiscito – Centro Storico di Noci (Ba)

— DOMENICA 26 MAGGIO ‘19 —

Escursione a piedi
Pic Nic nell’Oasi Naturale di Barsento
Domenica 26 maggio 2019 ore 9.30
Raduno Chiesetta di Barsento – Noci (Ba)

Impariamo a fare il pane: grani antichi e lievito madre.
Domenica 26 maggio 2019 ore 15.30
Chiostro delle Clarisse – Centro Storico di Noci (Ba)

L’arte del capocollo e dei salumi di masseria.
Domenica 26 maggio 2019 ore 17.30
Chiostro delle Clarisse – Centro Storico di Noci (Ba)

Masterclass: le eccellenze dei vini rossi pugliesi.
Domenica 26 maggio 2019 ore 20.00
Chiostro delle Clarisse – Centro Storico di Noci (Ba)

— LE FESTE IN PIAZZA DI TASTE OF NOCI —
18, 19, 25 MAGGIO ore 19.00
 Nelle serate del 18, 19 e 25 maggio in Piazza Plebiscito nel Centro Storico di Noci apertura banchi d’assaggio di vini e degustazioni food a cura di Confartigianato Noci e Associazione Commercianti Facciamo Centro a partire dalle ore 19. 
Per le degustazioni delle Feste in Piazza di Taste of Noci è previsto un ticket a pagamento.


“Il mito di Cleopatra”, primo appuntamento del ciclo di incontri su “Egittomania. Culture, miti, immagini pop”

In il

il mito di cleopatra egittomania

Egittomania. Culture, miti, immagini pop

Primo appuntamento del ciclo di conferenze: coordinato da Concetta Cavallini, Francesco Paolo de Ceglia

Il giorno 10 aprile 2019, alle ore 15.00, presso via Garruba 6, Bari, Palazzo ex-Lingue, aula C, si terrà l’evento  “Il mito di Cleopatra”.

Interverranno: Luisa Capodieci, Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne, e Marie-Pierre Laumond, Università degli studi di Bari Aldo Moro.

Le attività si concluderanno a giugno 2019, con un incontro a cui parteciperanno Rita Lucarelli, University of California, Berkeley, e Christian Greco, direttore del Museo Egizio di Torino.


ADMOVEO: 19 appuntamenti di Teatro, Danza, Musica e Cultura

In il

ADMOVEO rassegna di Teatro Danza Musica e Cultura

ADMOVEO (muovere verso, avvicinare, portare a contatto) si pone l’obiettivo di tornare a dialogare con lo spettatore. A ricercarne il senso critico. A dividere con forza il reale dal virtuale.
19 appuntamenti di Teatro, Danza, Musica e Cultura in 4 sedi differenti.
Ogni serata sarà scambio. La conoscenza sarà il tema comune, il fine dominante.

PROGRAMMA:

POLIGNANO A MARE – BARI

** 9 FEBBRAIO 2019 – ore 20:00
IL MIRACOLO // TEATRO Nicola Eboli & Silvia Mastrangelo
Attori. Sopravvissuti. Gente che rinuncia a tutto e tutti perché la vita fuori la scena è troppo “noiosa” ma alla fine si ritrovano inadeguati a vivere oltre la scena.
L’attore si presenta come un sopravvissuto. Continua ad andare avanti e indietro, fra buio e luce alla ricerca di una verità, alla ricerca di un pubblico. Ma questa verità non si trova e allora bisogna inventarsela e magari camuffarla, ma ormai di “vero” c’è rimasto ben poco. L’unica speranza è in un miracolo.

** 22 FEBBRAIO 2019 – ore 21:00
GIOBBE UNPLUGGED // TEATRO Silvia Mastrangelo
Un senso di colpevolezza attanaglia Giobbe. Per essersi ammalata, per giungere alla morte. Il rapporto fra una donna, malata terminale, e il mondo circostante. Vissuto con la violenza di chi non teme più il giudizio.
Un testo crudo e potente scritto da Lodovico Balducci, oncologo italiano residente negli Stati Uniti, premiato nel 2017 al Premio Attore Artemisia di Bari.
Una produzione ResExtensa in collaborazione con Artemisia e Formediterre.

** 8 MARZO 2019 – ore 21:00
LA GABBIA DER PIPINO // READING Antonio Minelli
Excursus sulla letteratura erotica d’autore.
Versi ironici o amorosi, erotici o villani dei padri della letteratura, declamati in forma attoriale su sfondi in proiezione di dipinti, anch’essi d’autore.
Una forma di letteratura che per millenni è stata generata dai più grandi autori ma poco conosciuta o paragonata al genere pornografico e quindi non esplorata dal grande pubblico.

** 23 MARZO 2019 – ore 21:00
LA CONQUISTA DEL SUD // TEATRO Compagnia Formediterre
Tre voci accompagnano lo spettatore fra testi autentici, canti e confessioni dei protagonisti dell’Unità d’Italia.
Le parole dei personaggi si avvicendano in scena fra storie cantate e recitate.
Quadri della seconda metà dell’Ottocento accompagnano lo spettatore in una storia a tratti crudele, a tratti poetica che cerca di generare un reale sentimento unitario, reso possibile unicamente dalla conoscenza della storia del nostro popolo.

Con.Fusione, via Vito Lepore, 9 – Polignano a mare (BA)
Per info e prenotazioni: +39 339 8011152 / admoveo@formediterre.it

CEGLIE DEL CAMPO – BARI

** 10 FEBBRAIO 2019
LA GABBIA DER PIPINO // READING Antonio Minelli
Excursus sulla letteratura erotica d’autore.
Versi ironici o amorosi, erotici o villani dei padri della letteratura, declamati in forma attoriale su sfondi in proiezione di dipinti, anch’essi d’autore.
Una forma di letteratura che per millenni è stata generata dai più grandi autori ma poco conosciuta o paragonata al genere pornografico e quindi non esplorata dal grande pubblico.

** 1 MARZO 2019
GIOBBE UNPLUGGED // TEATRO Silvia Mastrangelo
Un senso di colpevolezza attanaglia Giobbe. Per essersi ammalata, per giungere alla morte. Il rapporto fra una donna, malata terminale, e il mondo circostante. Vissuto con la violenza di chi non teme più il giudizio.
Un testo crudo e potente scritto da Lodovico Balducci, oncologo italiano residente negli Stati Uniti, premiato nel 2017 al Premio Attore Artemisia di Bari.
Una produzione ResExtensa in collaborazione con Artemisia e Formediterre.

** 10 MARZO 2019
SOMBRAS NAVEGANTES // MUSICA Fabio Tuzzi
“La musica è una strada che non si sa dove porta e le note sono ombre naviganti nell’aria”. Così si introduce il viaggio musicale di Fabio Tuzzi (chitarra), iniziato nel 2015 e portato a termine, 4 anni dopo, con Antonio Oliveti (percussioni) e Giorgia Santoro (flauto).
Sapori del Flamenco spagnolo, soffi di musica araba, colori sudamericani e gesti Jazz. Ma su tutto domina il duende Flamenco che Tuzzi individua quale conduttore del nostro intimo viaggio.

** 22 MARZO 2019
LA CONQUISTA DEL SUD // TEATRO Compagnia Formediterre
Tre voci accompagnano lo spettatore fra testi autentici, canti e confessioni dei protagonisti dell’Unità d’Italia.
Le parole dei personaggi si avvicendano in scena fra storie cantate e recitate.
Quadri della seconda metà dell’Ottocento accompagnano lo spettatore in una storia a tratti crudele, a tratti poetica che cerca di generare un reale sentimento unitario, reso possibile unicamente dalla conoscenza della storia del nostro popolo.

** 6 APRILE 2019
CELESTINE // TEATRO Mimmo Mongelli & Antonella Maddalena
A una femme de chambre il compito di scagliare gli strali contro quella borghesia viziata e corrotta di fine ottocento che tanto assomiglia ai ricchi ceti sociali dei nostri giorni.
Dal privilegiato punto di osservazione del suo ruolo, Celestine osserva un’umanità degradata, collusa in affari illeciti e relazioni poco chiare.
Tra momenti di scintillante verve e altri di intensa drammaticità, lo spettacolo propone occasioni di divertita riflessione sulle sorti della nostra civiltà.

Per info e prenotazioni: +39 320 944 9770 / admoveo@formediterre.it

PUTIGNANO – BARI

** 17 FEBBRAIO 2019
LA GABBIA DER PIPINO // READING Antonio Minelli
Excursus sulla letteratura erotica d’autore.
Versi ironici o amorosi, erotici o villani dei padri della letteratura, declamati in forma attoriale su sfondi in proiezione di dipinti, anch’essi d’autore.
Una forma di letteratura che per millenni è stata generata dai più grandi autori ma poco conosciuta o paragonata al genere pornografico e quindi non esplorata dal grande pubblico.

** 2 MARZO 2019
SOMBRAS NAVEGANTES // MUSICA Fabio Tuzzi
“La musica è una strada che non si sa dove porta e le note sono ombre naviganti nell’aria”. Così si introduce il viaggio musicale di Fabio Tuzzi (chitarra), iniziato nel 2015 e portato a termine, 4 anni dopo, con Antonio Oliveti (percussioni) e Giorgia Santoro (flauto).
Sapori del Flamenco spagnolo, soffi di musica araba, colori sudamericani e gesti Jazz. Ma su tutto domina il duende Flamenco che Tuzzi individua quale conduttore del nostro intimo viaggio.

** 15 MARZO 2019
GIOBBE UNPLUGGED // TEATRO Silvia Mastrangelo
Un senso di colpevolezza attanaglia Giobbe. Per essersi ammalata, per giungere alla morte. Il rapporto fra una donna, malata terminale, e il mondo circostante. Vissuto con la violenza di chi non teme più il giudizio.
Un testo crudo e potente scritto da Lodovico Balducci, oncologo italiano residente negli Stati Uniti, premiato nel 2017 al Premio Attore Artemisia di Bari.
Una produzione ResExtensa in collaborazione con Artemisia e Formediterre.

** 30 MARZO 2019
LA CONQUISTA DEL SUD // TEATRO Compagnia Formediterre
Tre voci accompagnano lo spettatore fra testi autentici, canti e confessioni dei protagonisti dell’Unità d’Italia.
Le parole dei personaggi si avvicendano in scena fra storie cantate e recitate.
Quadri della seconda metà dell’Ottocento accompagnano lo spettatore in una storia a tratti crudele, a tratti poetica che cerca di generare un reale sentimento unitario, reso possibile unicamente dalla conoscenza della storia del nostro popolo.

** 5 APRILE 2019
PIETRE // TEATRO Nicola Eboli
Una sedia, bottiglie vuote e reti da pesca lasciate ad asciugare. Una chitarra e una voce “in blues”.
Pietre… tutto ciò che resta di una vita di viaggi e perdite e cadute. E su quelle pietre, vi è incisa la storia di un uomo, uno che ha deviato la sua rotta, abbandonando la via maestra che riconduce a casa.
Il testo nasce sulla storia di Odisseo, ma, una volta spogliata del fantastico e dell’aneddotico, rimane nient’altro che la storia di un uomo. Un Ulisse qualsiasi.

** 27 APRILE 2019
CELESTINE // TEATRO Mimmo Mongelli & Antonella Maddalena
A una femme de chambre il compito di scagliare gli strali contro quella borghesia viziata e corrotta di fine ottocento che tanto assomiglia ai ricchi ceti sociali dei nostri giorni.
Dal privilegiato punto di osservazione del suo ruolo, Celestine osserva un’umanità degradata, collusa in affari illeciti e relazioni poco chiare.
Tra momenti di scintillante verve e altri di intensa drammaticità, lo spettacolo propone occasioni di divertita riflessione sulle sorti della nostra civiltà.

Masseria San Nicola, S.P. per Gioia del Colle
Per info e prenotazioni: +39 333 177 6789 / admoveo@formediterre.it

TARANTO

** 16 MARZO 2019
SOMBRAS NAVEGANTES // MUSICA Fabio Tuzzi
“La musica è una strada che non si sa dove porta e le note sono ombre naviganti nell’aria”. Così si introduce il viaggio musicale di Fabio Tuzzi (chitarra), iniziato nel 2015 e portato a termine, 4 anni dopo, con Antonio Oliveti (percussioni) e Giorgia Santoro (flauto).
Sapori del Flamenco spagnolo, soffi di musica araba, colori sudamericani e gesti Jazz. Ma su tutto domina il duende Flamenco che Tuzzi individua quale conduttore del nostro intimo viaggio.

** 29 MARZO 2019
PIETRE // TEATRO Nicola Eboli
Una sedia, bottiglie vuote e reti da pesca lasciate ad asciugare. Una chitarra e una voce “in blues”.
Pietre… tutto ciò che resta di una vita di viaggi e perdite e cadute. E su quelle pietre, vi è incisa la storia di un uomo, uno che ha deviato la sua rotta, abbandonando la via maestra che riconduce a casa.
Il testo nasce sulla storia di Odisseo, ma, una volta spogliata del fantastico e dell’aneddotico, rimane nient’altro che la storia di un uomo. Un Ulisse qualsiasi.

** 13 APRILE 2019
CELESTINE // TEATRO Mimmo Mongelli & Antonella Maddalena
A una femme de chambre il compito di scagliare gli strali contro quella borghesia viziata e corrotta di fine ottocento che tanto assomiglia ai ricchi ceti sociali dei nostri giorni.
Dal privilegiato punto di osservazione del suo ruolo, Celestine osserva un’umanità degradata, collusa in affari illeciti e relazioni poco chiare.
Tra momenti di scintillante verve e altri di intensa drammaticità, lo spettacolo propone occasioni di divertita riflessione sulle sorti della nostra civiltà.

Per info e prenotazioni: +39 346 836 9836 / +39 349 169 8968 / admoveo@formediterre.it

SOSTENGONO ADMOVEO:
AMARUM
IN COLLABORAZIONE CON:
Con.Fusione (Polignano), Pro Loco (Leporano), L’Obiettivo (Taranto), Levera (Noha)
CON IL SUPPORTO DI:
CNA Puglia, FAI/Delegazione di Bari, Technè (Alberobello), Imago-i Danzattori (Alberobello), La Comunità Fratello Sole (S. Severa/Gioia del Colle), U.P.T.E. (Putignano)


DARKNESS al Teatro Kismet in esclusiva per la rassegna DAB19

In il

darkness teatro kismet

DAB 2019: LA RASSEGNA DI DANZA CONTEMPORANEA DEL COMUNE DI BARI

Il 13 gennaio appuntamento alle ore 21.00 al Teatro Kismet per una performance in esclusiva regionale, creazione in esclusiva per DAB19, la rassegna di danza contemporanea del Comune Di Bari Ufficio Anagrafe.
In scena Sergio Racanati con “Darkness”. Darkness è un’opera-azione artistica inedita che mira a sviluppare una modalità altra di intendere e leggere il territorio. La direzione di ricerca è quella di indagare la storia come modello e medium di produzione/attivazione di processi e dinamiche di scambio all’interno degli eco-sistemi locali. Darkness è una riflessione sulla catastrofe nella storia e al tempo stesso un involontario manifesto del bisogno di giustizia sociale e testimonianza del desiderio di felicità. Darkness è una riflessione sull’ecologismo, o meglio ancora l’idea che dal punto di vista ecologico, le cose su questa nostra Terra si stiano facendo piuttosto inquietanti.

PREZZI DEI BIGLIETTI
– Intero, € 12
– Ridotto, € 8
– Ridottissimo danzatori e allievi, € 5

Biglietti disponibili in tutti i punti vendita Vivaticket, online su www.vivaticket.it e presso il botteghino del TEATRO PETRUZZELLI nei giorni lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 11 alle ore 13 e martedì e giovedì dalle ore 16 alle ore 18.45.
La sera di spettacolo i biglietti saranno disponibili al botteghino del TEATRO KISMET.


“LIBAE – Un sogno lungo 150.000 anni” rassegna artistica e culturale ad Altamura

In il

libae un sogno lungo 150000 anni rassegna culturale artistica

“CHIUNQUE SIA IN GRADO DI MANTENERE LA CAPACITA’ DI VEDERE LA BELLEZZA NON DIVENTERA’ MAI VECCHIO”
(FRANZ KAFKA)

La rassegna Libae si ispira alle testimonianze rinvenute nel territorio altamurano, in particolare all’importantissimo reperto paleoantropologico, oggi internazionalmente noto come “Uomo di Altamura”. I due appuntamenti saranno legati da un filo conduttore, il racconto di LIBAE, donna che si sposta su vie e percorsi preistorici, un filo rosso coerente e dinamico dato da arte, musica, ricostruzioni, allestimenti che consentirà, “rivivere”, nel miglior modo possibile, quel mondo perduto attraverso differenti linguaggi.

MOSTRE, ESTEMPORANEE, CHITARRE, STRUMENTI, SUONI, ATTORI, SCULTORI, DANZATRICI, ARTIGIANI…

16 DICEMBRE:
INFOPOINT VIA TREVISO
Vincenzo Cristallo e Sara Rotunno in concerto
Estemporanea di Marco Forte
Mostra d’arte a cura di Francesco Pontillo

23 DICEMBRE:
PALAZZO BALDASSARRE
Maria Moramarco e Luigi Blognese in concerto
Estemporanea di Francesco Kuci
Mostra fotografica e installazioni a cura dell’Ass. Peonia

INGRESSO LIBERO
PER INFO 3200466133/ 3276604055


“SINTONIA SINCRONIA SINFONIA” Rassegna fotografica

In il

Sintonia Sincronia Sinfonia rassegna fotografica

Rassegna Fotografica
SINTONIA SINCRONIA SINFONIA
a cura dello Studio Fotografico Fornarelli

La Rassegna Fotografica “SINTONIA SINCRONIA SINFONIA” non rappresenta solo una Mostra per fini di esibizione, ma contiene Opere donabili agli interessati con Certificati di Autenticità da parte dei rispettivi Autori. Si è prodotto catalogo pubblicato con ISBN per chiunque volesse una copia su richiesta. In aggiunta, l’intera rassegna annovera un Workshop di Ritratto, una Performance “Pozzi-Woodman”, tre cineforum (Diane Arbus, Annie Leibovitz, Vivian Maier), un Open-Day di Fotografia, una Tavola Rotonda con personalità a dialogo sul tema da differenti competenze professionali, un Finissage con musica dal vivo.

INTRODUZIONE
Dopo tre anni di attività come Docente in ambito fotografico, nello Studio Fotografico Fornarelli è nata la volontà di mettere in mostra i risultati formativi rivenienti dall’erogazione del Corso Modulare di Fotografia, costituito da “Tecnica e linguaggio di base”, “Tecnica e linguaggio avanzati”, “Fotoritocco: Dallo scatto alla pubblicazione”, “Illuminazione Artificiale: Ritratto, Still-life, Light-painting”, “Camera oscura: Dalla costruzione della macchina alla stampa”, “Storia della Fotografia: Da Platone al 1420 e dal 1820 al Contemporaneo”.

STORIA
Nell’ambito delle proprie attività, lo Studio Fotografico Fornarelli ha già strutturato le Rassegne Fotografiche “FotoSintesi Vol.I e Vol.II”, Kermesse che ha esordito il 26 Agosto 2017 nella cornice della Galleria Comunale SpazioGiovani del Comune di Bari, avendo una buona risonanza mediatica, per poi approdare negli spazi del prestigioso Castello Carlo V di Monopoli nel periodo compreso tra il 12 ed il 21 Gennaio 2018.

SINTONIA SINCRONIA SINFONIA
Ciascuno dei partecipanti ai Corsi di Fotografia è stato inviato ad intraprendere, parallelamente alle lezioni frontali, un percorso fotografico, che ha portato a realizzare Opere consapevoli: c’è chi ha prodotto uno slide-show, chi un libro, chi una serie/racconto, chi uno scatto emblematico, ambiguo ed evocativo.

Dopo aver presentato la propria candidatura gratuita attraverso l’invio di un portfolio per rispondere alla chiamata alle arti, è avvenuta la selezione degli Autori che sono stati poi ricontattati per strutturare un progetto fotografico professionale sul tema proposto e che è sfociato in una Mostra nella cornice dell’atrio della Biblioteca Raffaele Chiantera nella meravigliosa Polignano a Mare.

La selezione è avvenuta a cura di Domenico Fornarelli, che si è impegnato come garante tecnico. I singoli Autori restano proprietari di tutti i diritti, sono responsabili di contenuti e titolarità delle fotografie proposte.

Si è prodotto un allestimento, inclusivo di uno studio dell’intera atmosfera: materiali, odori, musiche e sollecitazioni culinarie mirate arricchiranno ed amplificheranno il tema in modo raffinato ed elegante. Infine, durante la Mostra verranno articolati numerosi eventi a sostegno dei singoli Autori in modo tale da incentivare la presenza costante di visitatori nel periodo espositivo e creando al tempo stesso un proficuo scambio relazionale. Infatti, in sintonia con la mission dello Studio Fotografico Fornarelli, il progetto ha l’intento di portare il fulcro della attenzione verso il visitatore che ne diventa il vero protagonista, favorendo lo sviluppo dei rapporti relazionali in un contesto sociale diffuso, quale calamita per l’avvicinamento dei visitatori al mondo artistico e consentendone di assaporarne il gusto di produrre o esserne parte.

Gli Autori dei contributi visuali saranno:
– Alessandra Cotugno
– Anna Sangiorgio
– Beatrice d’Abbicco
– Domenico Fornarelli
– Giuseppe Lupoli
– Lena Losacco Sandrucci
– Mara Patricelli
– Michele Dragone
– Patrizia Di Lorenzo

I temi trattati nei contributi visuali riguardano il rapporto armonico tra natura, musica e fotografia, la manipolazione digitale in ambito botanico, un’indagine/ricerca sulla propria identità sessuale, ritratti introspettivi, la messa in scena, gli affetti familiari, il gioco sapiente di luci ed ombre per ritratti ambientati, le geometrie, il minimalismo.

Gli eventi collaterali a sostegno avranno carattere culturale e formativo per instaurare momenti sia di dibattito sia di autentico scambio con i visitatori. L’iniziativa formativa offrirà una panoramica atta alla produzione di ritratti fotografici attraverso modella, truccata da make up artist e con abiti alto borghesi nello scenario di Polignano a mare. La performance “Pozzi-Woodman” introduce il tema della Donna, che verrà ampiamente dibattuto durante i cineforum, incentrati sulle figure di Diane Arbus, Annie Leiboviz e Vivian Maier, stimolando non solo alla visone del film, ma anche con dibattiti aperti e di ampio spettro culturale. La tavola rotonda proporrà un dialogo a più voci tra personalità con differenti punti di vista in ragione delle proprie competenze ed in relazione al tema concordato.

CALENDARIO EVENTI
Fermo restando che gli orari di apertura prevedono una visitabilità integrale della Mostra da Lunedì 9 Ottobre 2018 a Domenica 14 Ottobre 2018 dalle ore 09:00 alle 23:59, si elencano gli eventi che si avvicenderanno durante le serate; nei seguenti segmenti temporali, la Mostra perde la propria efficacia più alta per piegarsi agli eventi di maggiore interesse culturale.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/2077758145590380

Sabato 6 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Vernissage: inaugurazione con presentazioni e piccolo rinfresco
Dopo mesi di formazione, preparazione delle Opere e due giornate di allestimento, Curatore ed Autori avranno piacere di presentarsi e raccontare il proprio lavoro. L’occasione pubblica vedrà anche il coinvolgimento delle modelle Nerina Diamante, Fabiana Paolozza, MariKa Intini, Michela Pergola, Natalia Jimshitashvili, Giulia Giuliani, Melissa Viterbo, Esther Trimiglizzi, Mariagiovanna Lopresto, Giuliana Scorza, Raffaella Martorelli, Paola Chirianni, Cristina Giannico, Erica Taranto, coinvolte nel progetto “Paesaggi interiori” e che potranno affacciarsi all’evento. A seguire si offrirà un piccolo rinfresco per permettere ai visitatori di avere un rapporto più diretto con tutti gli stakeholder coinvolti nel processo creativo.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/1382091158589293

Domenica 7 Ottobre 2018 (09:30-18:30) – Workshop di Ritratto
Nell’arco della giornata, Domenico Fornarelli offrirà un lezione mattutina di teoria fotografica basata sul ritratto, sull’illuminazione artificiale, naturale e mista. Al termine della lezione la modella Melissa Viterbo vestirà i panni di una Donna in Pin-up. Dopo una pausa pranzo dalle 13:30 alle 14:30, si darà luogo, invece, ad una sessione di ritratti ambientati ed in esterna con tema “La Castellana” presso la passerella di San Vito, seguiti da ritratti da “Donna letterata” presso la Biblioteca Raffaele Chiantera. La giornata si chiuderà con il sorprendente body-painting di “Alice nel paese delle meraviglie”. Tutti gli interessati, possono richiedere informazioni aggiuntive per ricevere tutto il materiale informativo gratuito per un’eventuale registrazione. Sono disponibili solo 12 posti riservati in ordine di regolare adesione.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/609950879407163

Lunedì 8 Ottobre 2018 (19:00-20:00) – Performance “Pozzi-Woodman”
Beatrice d’Abbicco, Patrizia Di Lorenzo, Domenico Fornarelli e Marco Scigliuolo propongono un evento sul tema “Donne, poesia e fotografia” attraverso l’esplorazione delle intriganti figure di Antonia Pozzi e Francesca Woodman. Le due Donne incentrano le proprie ricerche sul rapporto tra sé, il proprio corpo e il resto del mondo. In analogia con immagini in bianco e nero con ritratti nudi o abiti d’epoca in set presso edifici fatiscenti, anche gli oggetti a sostegno del reading saranno sapientemente realizzati e capaci di rappresentare sia simboli minimalisti, puliti, semplici e fragili sia capaci di accendersi nei momenti più nevralgici per amplificare la percezione dei presenti, stimolati anche attraverso musica e proiezioni di brevi video autoprodotti con lo spirito immersivo e di ricerca.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/477011306151076

Martedì 9 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Cineforum (FÜR – Diane Arbus)
Si propone un breve ciclo di proiezioni cinematografiche con successiva partecipazione di carattere dialogico ed interattivo. Il legante sarà fotografico, ma gli argomenti riguarderanno tematiche ampie e variegate, che copriranno il ruolo e le motivazioni che esperisce ogni artista, la progettualità o l’estemporaneità, il valore dell’istinto, l’evoluzione e la quotazione di un artista, lo sviluppo di proprie regole o l’adesione ad una tradizione, la rottura di regole consolidate, l’immersione autoriale in una storia a 360°. In un clima disteso, pacato ed amichevole, il pretesto fotografico farà emergere ogni espressività tanto verbale quanto visuale attraverso escamotage che renderanno partecipe lo spettatore, che a fine proiezione diventerà parte attiva con un approccio divertente e di condivisione tanto d’idee quanto di segni grafici: con spirito giocoso, si vivranno momenti di assoluto ludico scambio creativo. La Diane Arbus che incontriamo all’inizio del film è una donna sofferente, richiusa nel casco per la messa in piega, in un austero palazzo newyorkese, in un abito che costringe il suo seno e la sua anima. Il suo talento in boccio è sprecato al servizio di un marito che dedica la sua arte a scatti che ritraggono modelle sorridenti in pose banali, vuote, prevedibili. A iniziare il processo di liberazione della personalità, dell’arte, ma anche della sensualità di Diane Arbus, sarà un incontro con un misterioso vicino di casa, un uomo dal volto coperto e dagli occhi di fuoco che Diane osserva giungere per la prima volta nello stabile.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/295830824346911

Mercoledì 10 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Cineforum (Obiettivo Annie Leibovitz)
In analogia con il format previsto nell’evento precedente, in questa pellicola si racconta il lavoro e in parte anche la vita di una delle più importanti fotografe al mondo. Dall’adolescenza nomade per seguire il padre (militare di carriera), agli anni di “Rolling Stones”, dalla svolta “glamour” alla scoperta dell’impegno accanto a Susan Sontag fino al set di “Maria Antonietta”, impressiona la quantità di luoghi e persone, celebri e non, che l’artista americana ha ritratto nel corso del tempo.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/308230069979837

Giovedì 11 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Open-Day di Fotografia
Sei interessato alla Fotografia? Sei un neofita oppure ha voglia di approfondimenti formativi? Sei nel posto giusto! Vieni Giovedì 11 Ottobre 2018 alle 20:30 presso l’atrio della Biblioteca Raffaele Chiantera per toccare con mano la realtà attraverso un incontro pubblico, gratuito e senza impegno in cui riceverai tutto il materiale informativo per il Corso Modulare di Fotografia che si tiene presso lo Studio Fotografico Fornarelli. Cosa aspetti? Ti attendiamo a braccia aperte e carichi di nuovi, mirabolanti momenti da condividere all’insegna della Fotografia.
Per maggior informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/2212270219017951

Venerdì 12 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Cineforum (Alla ricerca di Vivian Maier)
In maniera simile ai cineforum precedenti, in questa occasione si avrà la possibilità di indagare la storia di una tata misteriosa che ha scattato in segreto oltre centomila fotografie, ritrovate dopo decenni. La vita e l’arte di Vivian Maier rivelate attraverso fotografie, filmati e interviste inedite alle persone che la conoscevano permettono un’immersione documentaria della sua misteriosa personalità. A valle dell’evento si dibatterà anche sull’operato di alcuni “attori” in ambito fotografico, che nel documentario non sono riportati per fini speculativi in modo da rendere il visitatore più partecipe e meno passivo rispetto alle immagini che massivamente vengono proposte ed inevitabilmente assorbite nell’ideologia collettiva.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/298499404307382

Sabato 13 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Tavola Rotonda
La tavola rotonda propone un dialogo a più voci tra personalità con differenti punti di vista in ragione delle proprie competenze ed in relazione al tema “Sintonia Sincronia Sinfonia”. Solo un breve abstrract/riassunto degli interventi è riportato nel catalogo, disponibile sul desk di accoglienza. Dialogheranno: Anna Sangiorgio, Beatrice d’Abbicco, Domenico Fornarelli, Mara Patricelli, Marco Scigliuolo, Michele Dragone, Patrizia Di Lorenzo.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/284980212105723

Domenica 14 Ottobre 2018 (20:30-23:30) – Finissage/Chiusura con sorpresa musicale
Per allietare la serata conclusiva, prima della chiusura e disallestimento delle Opere rimaste, Alessandra Cotugno in duetto con Amanda Palomba accompagnerà i visitatori in un’esibizione di musica elettronica dal vivo attraverso l’uso della loop station ed effetti.
Per maggiori informazioni, cliccare sul link seguente: https://www.facebook.com/events/1989778134436700

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
Al fine di ricavare un piccolo contributo alle spese per la realizzazione della intero progetto, le Opere in Mostra (dotate di Certificato di Autenticità e regolarmente riportate nel Catalogo, disponibile sul desk di accoglienza) potranno essere donate ai visitatori che offriranno un contributo volontario minimo; inoltre, nelle giornate formative sarà richiesto un contributo simbolico ai partecipanti interessati; infine, durante tutto il periodo della rassegna qualunque visitatore, se lo desidera, potrà lasciare un contributo volontario per sostenere le spese atte alla produzione fotografica, di gestione degli spazi e realizzazione di un catalogo, eventualmente acquistabile in loco oppure da ricevere a casa su richiesta.

CONTATTI
Studio Fotografico Fornarelli
Strada II De Angelis 4 – 70124 – Bari
(+39) 389 6403614 – studiofornarelli@gmail.com


Rassegna dei Cortei storici delle Pro Loco di Puglia alla 82ª edizione della Fiera del Levante

In il

Rassegna dei Cortei storici delle Pro Loco di Puglia 2018

In occasione della 82^ Fiera del Levante, il Consiglio Regionale e UNPLI Puglia promuovono le peculiarità folkloristiche e culturali dei diversi territori di Puglia, organizzando la seconda edizione della rassegna di cortei storici delle Pro Loco di Puglia, con l’obiettivo di recuperare e tener sempre desta una tradizione secolare.
Grazie anche alla collaborazione della Fiera del Levante, circa mille figuranti delle Pro Loco aderenti all’iniziativa, sfileranno durante il periodo fieristico per rievocare eventi e momenti delle cronache cittadine del passato, dal Mille al XIX secolo.
Le sfilate si svolgeranno:
– giovedì 13 settembre alle ore 17.00
– sabato 15 settembre alle ore 11.00
– domenica 16 settembre alle ore 11.00


SOUVENIR, nello Spazio Murat terzo appuntamento con la rassegna di incontri e Art Summer Camp

In il

SOUVENIR Terzo appuntamento spazio murat

Dalla collaborazione tra Spazio Murat e 63rd 77th STEPS – Art Project Staircase (www.63rd77thsteps.com), nasce il progetto SOUVENIR, rassegna di incontri, prima, e Art Summer Camp, dopo, che coinvolgerà artisti e rappresentanti di spazi indipendenti d’arte contemporanea, da realizzarsi presso Spazio Murat a Bari, con la partecipazione di operatori locali. Il desiderio di coinvolgere gli artisti e i rappresentanti degli spazi, in modo più consapevole e graduale, ha portato gli organizzatori a progettare una rassegna che anticipa le tematiche dell’Art Summer Camp e costruisce una prima fondamentale relazione con gli operatori locali e il pubblico.
SOUVENIR è un progetto composto da una rassegna di incontri e un Art Summer Camp (estate 2019).

RASSEGNA
Gli incontri sono concepiti per presentare alla città di Bari ricerche artistiche e programmi espositivi distribuiti sulla scena nazionale ed europea. Gli artisti e gli spazi invitati presenteranno il proprio lavoro, confrontandosi ed esponendo le specificità socio-culturali di ciascuna città d’appartenenza, entrando in contatto con il sistema dell’arte contemporanea locale. 63rd-77th STEPS e Spazio Murat inviteranno vicendevolmente artisti e operatori culturali, dando il via ad un laboratorio aperto al pubblico, con fini d’indagine in divenire/non esaustiva, su spazi autonomi di produzione d’arte contemporanea, per offrire opportunità di dibattito e confronto su modalità alternative e sperimentali del fare arte. Agli incontri saranno presenti rappresentanti locali e stranieri di spazi di progetto, artisti, curatori e giornalisti che si confronteranno su temi quali la ricerca curatoriale, le modalità operative di produzione, i processi didattici e di coinvolgimento di pubblico, seguiti dalle presentazioni e dalle performance degli artisti invitati.

PROGRAMMA TERZO APPUNTAMENTO

MERCOLEDÌ 27 GIUGNO – ore 18.00
Conversazione aperta tra Bruno Barsanti (curatore della fiera indipendente The Others Art Fair), Giuseppe Lana (BOCS – Box of Contemporary Space, Catania), Paola Lucente (Spazio Murat).
Introduzione degli artisti: Alessandro Aiello – canecapovolto (1961, Catania, Italia), Filippos Tsitsopoulos (1967, Atene, Grecia ) e Isabella Mongelli (1982, Taranto, Italia).

GIOVEDÌ 28 GIUGNO – ore 19.00
Performance di Alessandro Aiello – Canecapovolto, Isabella Mongelli e Filippos Tsitsopoulos.

Alessandro Aiello, Canecapovolto (1961, Catania – Italia). È autore di video di ricerca, documentari, opere audio, collages su carta. Nel 1992 fonda con Enrico Aresu il gruppo Canecapovolto, sperimentando le possibilità espressive della visione e delle dinamiche della percezione, ed elaborando veri e propri sabotaggi della rappresentazione. Presenterà a Bari la performance “NagNagNag la macchina che visse due volte”.
— www.scuolafuorinorma.it

Bruno Barsanti. Coordinatore del Board Curatoriale di The Others, una fiera indipendente d’arte contemporanea di Torino, dedicata alla valorizzazione delle nuove energie creative. Caratterizzata dall’utilizzo di sedi non convenzionali, orari di apertura serali e un programma di eventi trasversali è un progetto curatoriale, un punto di incontro fra mercato e innovazione culturale.
— www.theothersfair.com

Giuseppe Lana (1979, Catania – Italia). Nella sua ricerca autobiografica, le opere si sviluppano a seguito di una riflessione sul contesto e sul rapporto con le origini. Dal 2008 dirige il BOCS – Box of Contemporary Space, il primo artist run space a Catania, ufficialmente costituito.�Un contenitore “crudo” e versatile gestito da artisti. — www.bebocs.it

Isabella Mongelli (Taranto, 1982 – Italia). Si occupa di performance. Interessata ad azioni semplici in zone tematiche complesse, rimanda continuamente il senso a favore dell’ironia e della commozione. Con un’attitudine all’esplorazione dell’inedito sia per temi che forme, la sua pratica è spesso ambigua. La sua ricerca si sviluppa tra il super visibile e l’invisibile, il realismo va in parallelo con il surrealismo e crea una sensazione di sospensione e straniamento. — www.isabellamongelli.it

Filippos Tsitsopoulos (1967, Atene – Grecia). Il suo lavoro si incentra sulle identità frammentate e antitetiche che spesso interpretiamo e riflette su come riunire l’io autentico interiore con l’io esteriore costruito. Il fine ultimo della sua pratica è sempre stato esaminare le modalità del comportamento socialmente costruito. Presenterà a Bari il suo ultimo progetto performativo “L’arte è solitaria?” 2017 / 2018. — www.filippostsitsopoulos.com

INGRESSO GRATUITO

Per informazioni:
Spazio Murat – Piazza del Ferrarese, Bari
Tel. 0802055856
info@spaziomurat.it
www.spaziomurat.it

63rd 77th STEPS – Art Project Staircase
63rd77thsteps@gmail.com
www.63rd77thsteps.com


POLIORAMA 2018 – VIII edizione

In il

POLIORAMA 2018

POLIORAMA VIII EDIZIONE
Settore Libri

Il Giardino dei Tempi – Orto Botanico
Bari, Strada Statale 100 (tra Mungivacca e Triggiano; via Amendola 247)
Apollo e Dioniso di Paolo Maggi
Presentano: Mariacarmela Leto, Giovanni Lapadula, Valerio Meattini
e con
Silvana Kuhtz, voce recitante
Pino Petrella, tiorba
Gioacchino De Padova, viola da gamba

Ottava edizione per la rassegna Poliorama, con la direzione artistica di Maria De Filippis e organizzata dall’associazione di musica e cultura Villa dei Suoni e realizzata grazie al contributo di Bruno Milella & C. , Torrevento, Ippolito gioielli e Gemmarium Italia.
L’appuntamento con il segmento libri della rassegna è domenica 17 giugno (a partire dalle ore 18) con la presentazione del libro del saggista Paolo Maggi dal titolo Apollo e Dioniso, che sarà presentato da Mariacarmela Leto, Giovanni Lapadula, Valerio Meattini e arricchito dai sapienti interventi recitativo-musicali di Silvana Kuhtz (voce recitante), Pino Petrella (tiorba), Gioacchino De Padova (viola da gamba).
L’overture sarà affidata alla degustazione del De mondial du rose’, vino insignito della massima onorificenza a Cannes con la medaglia d’oro. A completare l’evento culturale sarà anche l’esposizione della collezione di gioielli “Santorini” di Gemmarium Italia.
L’ingresso alla kermesse è libero. Si raccomanda la prenotazione.
Al termine dell’evento culturale sarà possibile cenare a pagamento presso la struttura Il Giardino dei tempi.
Info: 349.6113475.
Apollo e Dioniso. Per il mondo moderno l’uno è l’antitesi dell’altro: ragione contrapposta all’istinto, equilibrio alla violenza, l’uno sembra dover escludere l’altro. Così, nei secoli, si è consolidato il dominio di Apollo su Dioniso,la predilezione per ciò che è misurato rispetto a ciò che non lo è. Eppure contraria suntcomplementa, ed è proprio nell’armonia dei contrari che si ritrova l’equilibrio. Attraverso un’analisi del mito e della cultura greca, riferimenti a Nietzsche e a filosofi e scienziati moderni, e spiegazioni chiare di alcuni aspetti della psicoanalisi junghiana, Paolo Maggi ci aiuta a comprendere quanto apollineo e dionisiaco siano complementari, e come si possa riuscire a farli convivere pacificamente, senza sacrificarne nessuno. In questa ottica acquistano significato il rito e il gioco, strumenti utili a incanalare quella violenza cieca e distruttiva di Dioniso, senza lasciarla soccombere alla lucidità di Apollo.
Per Poliorama
Alceste Ayroldi
339.2986949 (solo per i contatti con la stampa)