Teatro nel Chiostro, rassegna teatrale comica nelle calde sere d’estate

In il

teatro nel chiostro

RASSEGNA DI TEATRO COMICO in collaborazione con FITA Puglia.

Risate e buonumore nelle calde sere d’estate

Tre spettacoli d’autore e di qualità per divertirci insieme.

Vogliamo promuovere il TEATRO nelle forme e nelle modalità adeguate a questo particolare periodo; sentiamo il bisogno di ritrovarci, di divertirci ed emozionarci insieme per continuare a pensare al futuro.

PROGRAMMA:

– 19 AGOSTO: Compagnia il Teatro della Colonna con “Matrimonio…no grazie!” da Molière / Regia Cristina Angiuli;

– 26 AGOSTO: Compagnia Artemisia Teatro “Coppia aperta quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame, per la regia di Ernesto Marletta;

– 2 SETTEMBRE: “Ride bene, chi ride Shakespeare” presentato dalla Compagnia La banda degli onesti

Vi aspettiamo numerosi.

Viva il TEATRO!


Chiostro Santa Chiara
 via Cesare Battisti, 22 – 
Mola di Bari (Bari)

Ingresso ore 20.30 – Sipario ore 21
.00

Biglietti:
Singolo 8 euro – Abbonamento 20 euro

Info. 3408639036 – 3495145355


GIANNI CIARDO in “Italo” all’Auditorium La Vallisa

In il

ITALO gianni ciardo

Prosegue il 7, l’8 e il 9 febbraio e il 13, 14 e 15 febbraio, presso l’Auditorium La Vallisa di Bari, la rassegna ARTEFATTA di e con Gianni Ciardo.

In scena lo spettacolo ITALO, tratto dalla piéce di Clarizio Di Ciaula.

Un concorso nelle Ferrovie va preparato al meglio. E quale posto migliore per studiare di una spiaggia isolata?

Italo, concorrente imbranato, puro e sensibile, si ritrova alle prese con una ragazza misteriosa che non parla certamente la sua lingua, dal criptico e irrisolto vissuto.

Eppure i due parleranno e anche a lungo. Il treno farà molta strada anche se non sembrerà arrivare da nessuna parte, se non alla fine dello spettacolo.

Il dialogo surreale fra i due, si muoverà attraverso la tipica cifra sognante e a tratti dolente che contraddistingue la drammaturgia cui Gianni Ciardo è più affezionato.

In scena insieme a Gianni Ciardo anche Marilù Quercia e Valeria Iannone.

Orari spettacoli:
in settimana e il sabato: ore 21.00.
festivi e domeniche: ore 19.00.

Per info prenotazioni chiamare al 3917951137 (dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00).

Biglietto singolo (giovedì) 12 euro
Biglietto singolo (festivi, venerdì, sabato e domenica) 16 euro.


QUARANTACINQUE PRIMAVERE di e con Massimiliano Poli

In il

QUARANTACINQUE PRIMAVERE di e con Massimiliano Poli

QUARANTACINQUE PRIMAVERE
di e con Massimiliano Poli
Musiche eseguite dal vivo da Stefano Jacoviello
al Piccolo Teatro di Bari
per la rassegna PICCOLI UNIVERSI

QUARANTACINQUE PRIMAVERE
Di e con Massimiliano Poli Musiche eseguite dal vivo da Stefano Jacoviello

“Dopo avere veduto che tutto era falsità, incantesimi di profumieri e imposture mi venne odioso dire alla gente cose false…” Qui si narra una fiaba vera. Una fiaba accaduta veramente, in quel Mezzogiorno d’Italia arretrato e bracciantile, dove la tempesta della storia arriva contraffatta. Gargano: 1930. Ai margini delle pianure coltivate (ancora oggi) da vittime anonime e affamate, lì dove l’orizzonte è sempre tanto ampio e vuoto da travolgerti, lontana da tutto, vive la comunità di Sannicandro: un paese di poveri ignoti, buoni solo per essere dimenticati. Insieme alle loro ribellioni: “Se ci prendono la terra, noi ci prenderemo il cielo!”. Ma come? Donato Manduzio, uno di loro, scopre nelle pagine della Bibbia storie di contadini e pastori non tanto diversi dai suoi compaesani. Un po’ mistico e un po’ mago, comincia ad essere preda di visioni. Presagi, che si trasformano in promesse di libertà per coloro che lo ascoltano, e insieme a lui decidono di riportare in vita l’antica religione di un popolo ormai estinto ai loro occhi. Proprio quando il fascismo sta per varare le leggi razziali. Pure i venti di guerra fanno presto a soffiare. Male profezie di Manduzio sono l’unica cosa che resiste alla violenza grottesca di chi si adegua all’ordine. Sono sogni che placano la fame e la sete di chi attende una partenza, che prima o poi arriverà. Cambiar vita. Andar via, altrove, viaggiare, verso la salvezza annunciata… Qui si narra una fiaba che sarebbe potuta accadere ovunque. Una fiaba sulla condizione di ogni vittima, e sul tentativo di uscirne. Ad ogni costo, nonostante ogni conseguenza.

COSTO BIGLIETTO:
Intero € 10
Ridotto € 8 (universitari, over 65, CRAL)
Under 16 € 6
Per assistere agli spettacoli bisogna sottoscrivere una tessera associativa di durata annuale al costo di € 2

INFO E PRENOTAZIONI:
0805428953 / 3381722484 / 0805033476
(Ore 10-13 / 16-19)


XXª RASSEGNA NAZIONALE “GIOVINAZZO TEATRO”: il programma degli spettacoli

In il

rassegna nazionale giovinazzo teatro 2019

20ª Rassegna Giovinazzo Teatro a cura di Moduloesse e FITA Puglia
6 appuntamenti con il Teatro di qualità.

Di seguito il programma:

24 AGOSTO
Un tram chiamato desiderio
di Tennessee Williams
La Terra Mossa (Gravina)

25 AGOSTO
Il borghese gentiluomo
di Molière
Calandra (Tuglie)

31 AGOSTO
Dionisio contro Orfeo
di Luigi Facchino
Torre del Drago (Bitritto)

1 SETTEMBRE
PsikoShakespeare
di Fabiano Marti
I Buffoni del Destino (Bari)

7 SETTEMBRE
Ma che bell’IKEA
di Gianni Clementi
I Sani da Legare (Tivoli-Roma)

8 SETTEMBRE
Altalena – La stanza di Pinocchio
liberamente tratto da “Pinocchio” di Carlo Collodi
L’Occhio del Ciclone Theater (Bari)

Giardino “Dott.ssa Sabina Anemone Ressa”
Scuola Elementare S. Giovanni Bosco
Giovinazzo (Bari)

Infotel. 3342631054


XVIIª Rassegna Capursese del Teatro Amatoriale

In il

Rassegna Capursese del Teatro Amatoriale 2019

L’Associazione Culturale Maschere e Tamburi
organizza

La 17^ RASSEGNA CAPURSESE DEL TEATRO AMATORIALE

Sabato 6 Luglio 2019 ore 21.00
” LE DUE VERGINI ”
thriller
scritto e diretto da Giovanni Gentile
Compagnia Teatro Prisma
NON AMATORIALE

Sabato 13 Luglio 2019 ore 21.00
” ALLA MODA DEL VARIETA’ ”
Avanspettaco
supervisione artistica Marinella Anaclerio
Compagnia del Sole
NON AMATORIALE

Sabato 20 Luglio 2019 ore 21.00
” FERDINANDO”
Classico
di Annibale Ruccello
regia Mario Lasorella
Compagnia TeatroDue

Domenica 28 Luglio 2019 ore 21.00
” …DENTRO LA TELA”
Brillante…ma non troppo
regia Mimmo Signorile
Associazione Culturale “Maschere e Tamburi”


“Corti nella Corte”, la IIª edizione della rassegna regionale di teatro filodrammatico

In il

corti nella corte 2019

Dopo il successo di pubblico e critica della prima edizione, la compagnia TEATRAMICO di Mola di Bari in collaborazione con PALAZZO PESCE – Location Eventi di Mola di Bari,  UILT PUGLIA – Unione Italiana Libero Teatro, il patrocinio REGIONE PUGLIA – Assessorato Industria Turistica e Culturale, il  COMUNE DI MOLA DI BARI indice la seconda edizione di “Corti nella Corte”,  Concorso – Rassegna Regionale di Teatro Filodrammatico.

Il concorso ha come finalità la valorizzazione del teatro come strumento di aggregazione e di crescita culturale in una modalità che mira a rievocare l’iniziativa, diffusa nelle corti aristocratiche e nei palazzi nobiliari dei secoli scorsi, di intrattenere gli ospiti negli spazi a disposizione del proprio palazzo o della propria residenza con “rappresentazioni-brevi” che, pur mantenendo la specificità comunicativa del mezzo teatrale, potevano fare a meno di un palcoscenico e di una scenografia.

Il concorso viene dedicato alla memoria dell’illustre intellettuale-aristocratico molese Avv. PIERO DELFINO PESCE che tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900 diede vita e sostenne l’aggregazione Filodrammatica come strumento di promozione culturale e umana.

La rassegna si svolgerà nei quattro venerdì di luglio 2019 (5-12-19-26 luglio 2019); la serata finale, invece, si terrà nei primi giorni di settembre.

Possono partecipare tutte le Compagnie e Gruppi Teatrali amatoriali residenti nell’intero territorio regionale pugliese iscritte regolarmente ad una Federazione italiana sia essa UILT, FITA, TAI o altre; sono ammesse, altresì, le compagnie del Molise solo se iscritte UILT. Sono ammessi solo corti teatrali, ossia estratti di opere che mantengano il senso compiuto della stessa, monologhi e atti unici. Il tempo effettivo dello spettacolo dovrà essere minimo 15 minuti e massimo 30 minuti. Ogni eccedenza in termini di durata sarà motivo di eliminazione anche ad esibizione avvenuta Corti nella Corte.  Sono ammessi spettacoli di autori italiani o stranieri, adattamenti in lingua italiana (non sono ammessi spettacoli in vernacolo) – a tema libero – editi o inediti purché con materiale scenico di poco ingombro e di facile rimozione (no pannellature di fondo).

INFORMAZIONI e BANDO

Facebook: Teatramico

e-mail: teatramico@gmail.com

5-12-19-26 luglio 2019

Corte di Palazzo Pesce

via Van Westerhout 24, Mola di Bari


“DON CHISCIOTTE, L’ULTIMA AVVENTURA” al Teatro van Westerhout per la rassegna Primavera a Teatro spettacoli per l’infanzia

In il

primavera a teatro van westerhout

PRIMAVERA A TEATRO
spettacoli per l’infanzia
PROGETTO LE VIE DEL SUD COMPAGNIA DIAGHILEV
MOLA DI BARI TEATRO VAN WESTERHOUT
DAL 1 APRILE AL 23 MAGGIO 2019

gio. 23 maggio h. 17.30
Compagnia Diaghilev
DON CHISCIOTTE, L’ULTIMA AVVENTURA
di Damiano Nirchio e Anna De Giorgio
dal “Don Chisciotte della Mancha” di Miguel de Cervantes
regia di Damiano Nirchio
con Marco Cusani, Loris Leoci Alessandro Epifani Francesco Lamacchia
età consigliata 4-11 anni

Clicca qui per il programma completo della rassegna Primavera a teatro

prenotazioni 3331260425 | 3471788446
biglietti: adulti € 3,00 | bambini € 1,00
Teatro Van Westerhout – Mola di Bari


Isabella D’Aragona Duchessa di Bari – Una vita leggendaria

In il

isabella d aragona abeliano danza

Ultimo appuntamento con la rassegna AbelianoDanza 2019, lo spettacolo si sviluppa sulle musiche originali di Grazia Bonasia e narra la leggendaria vita di una delle donne più famose del Rinascimento che fu protagonista assoluta delle cruciali vicende politiche, storiche e culturali italiane a cavallo tra il 1400 e il 1500.
Duchessa di Milano, amica di Leonardo da Vinci (alcuni studiosi stranieri pensano che sia lei Monna Lisa), figlia del Re di Napoli Alfonso II d’Aragona, moglie di Gian Galeazzo Sforza e nipote del famigerato Ludovico (detto il Moro), cognata di Lucrezia Borgia, madre di Bona Sforza Regina di Polonia e infine Duchessa di Bari, segnò con le sue avventurose e spesso dolorose storie personali e con le sue scelte politiche, la vita dell’intera Italia rinascimentale e del capoluogo pugliese di cui fu oculata, retta e acuta amministratrice per venticinque anni. Certi che la sua figura storica debba essere riscoperta e raccontata specie nella città su cui governò cambiandone per sempre le linee architettoniche e la cultura. La Compagnia AltraDanza presenta con l’Associazione Culturale Il Mondo della Luna, uno spettacolo che, tra narrazione, musica e danza, ha l’obiettivo di rendere giustizia a una grande donna, spesso sconosciuta, troppo spesso dimenticata.
Lo spettacolo “Isabella d’Aragona, Duchessa di Bari – Una vita leggendaria” narra la sua vita in modo diretto, semplice e avvincente basandosi su quei pochi testi storici che delineano la sua formidabile personalità mista a uno spiccato senso etico, morale e dello stato, e le complicate trame delle corti italiane del rinascimento. Le stesse a cui autori come Shakespeare si ispirarono per i loro immortali capolavori.

Coreografie di Domenico Iannone.

Musiche composte e dirette da Grazia Bonasia.

Con Laura Gigante: Isabella D’Aragona;
Anila Roshi: violoncello;
Giada Ferrulli e Sara Mitola: danzatrici;
Roberto De Bellis: lighitng designer;
Gianni Pantaleo: direttore organizzativo;
Gennaro Guida: still photographer.

Info e prenotazioni: 3388431292


“ALICE” al Teatro van Westerhout per la rassegna Primavera a Teatro spettacoli per l’infanzia

In il

primavera a teatro van westerhout

PRIMAVERA A TEATRO
spettacoli per l’infanzia
PROGETTO LE VIE DEL SUD COMPAGNIA DIAGHILEV
MOLA DI BARI TEATRO VAN WESTERHOUT
DAL 1 APRILE AL 23 MAGGIO 2019

lun. 20 e mar. 21 maggio h. 17.30
Teatro delle Forche
ALICE
da Lewis Carroll
regia di Giancarlo Luce
con Giorgio Consoli, Erika Grillo Ermelinda Nasuto, Fabio Zullino
età consigliata 4-11 anni

Clicca qui per il programma completo della rassegna Primavera a teatro

prenotazioni 3331260425 | 3471788446
biglietti: adulti € 3,00 | bambini € 1,00
Teatro Van Westerhout – Mola di Bari


“COSIMO SUGLI ALBERI” al Teatro van Westerhout per la rassegna Primavera a Teatro spettacoli per l’infanzia

In il

primavera a teatro van westerhout

PRIMAVERA A TEATRO
spettacoli per l’infanzia
PROGETTO LE VIE DEL SUD COMPAGNIA DIAGHILEV
MOLA DI BARI TEATRO VAN WESTERHOUT
DAL 1 APRILE AL 23 MAGGIO 2019

mer. 15 e gio. 16 maggio h. 17.30
Astragali Teatro
COSIMO SUGLI ALBERI
liberamente tratto da “Il Barone rampante” di Italo Calvino
regia di Fabio Tolledi
con Roberta Quarta Simonetta Rotundo Petar Gaydarov, Matteo Mele
età consigliata 8-11 anni

Clicca qui per il programma completo della rassegna Primavera a teatro

prenotazioni 3331260425 | 3471788446
biglietti: adulti € 3,00 | bambini € 1,00
Teatro Van Westerhout – Mola di Bari