Cuarteto Suerte Loca “Nocturna Buenos Aires” per la rassegna 2019/2020 ADELANTE!

In il

nocturna buenos aires cuarteto suerte loca

Il Cuarteto Suerte Loca nasce dall’idea di combinare esperienze artistiche diverse, concentrate sullo studio e sull’improvvisazione del tango. Si è esibito in teatri, milonghe e festival italiani ed internazionali, tra i quali a Roma il Teatro Ghione, il Teatro di Villa Torlonia, l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza”, il Circolo Ufficiali delle Forze Armate, il Lions Club, la Sala Baldini, la Galleria Alberto Sordi nell’ambito della “Notte dei Musei”, il CASC della Banca d’Italia, la Casa del Jazz, il Giardino del Tango, riscuotendo sempre l’entusiasmo del pubblico avvolto nel suono caldo del bandoneon, unito al pianoforte, violino e contrabbasso.
Il gruppo propone una interpretazione originale dei classici del genere con arrangiamenti che richiamano lo spirito e lo stile del tango “a la parrilla”, con improvvisazioni su temi noti.
Il concerto, impreziosito da una coppia di ballerini, presenta un viaggio attraverso i tanghi dei primi compositori della cosiddetta Guardia Vieja, da Arolas a Villoldo, per poi arrivare a Troilo, Plaza e Maffia fino al più contemporaneo Piazzolla.
“La nostra musica è pensata per la danza secondo l’ispirazione che guidò i primi compositori e le grandi orchestre di Buenos Aires degli anni Trenta e Quaranta”.
Biglietti in vendita sul circuito liveticket.it


Concerto per l’Epifania al Nicolaus Hotel

In il

concerto per l epifania nicolaus hotel

Straordinario evento dell’Associazione “Nel gioco del jazz” il 6 gennaio 2020 alle ore 19.00 presso il Nicolaus Hotel di Bari con il “Concerto per l’epifania”, appuntamento con la tradizionale “musica natalizia”, di derivazione tanto religiosa quanto laica.

Tredici grandissimi artisti daranno vita ad una performance suggestiva, unica nel suo genere. Il progetto, ideato e diretto dal Maestro Roberto Ottaviano, si propone – come lo stesso ha ricordato – di “raccogliere sensibilità diverse eppure compatibili per celebrare il mistero che pervade una parte della nostra umanità e, nel contempo, il passaggio che ci regala la natura in questi giorni, il tutto con l’obiettivo di affermare, ancora una volta, che l’inclusione e la condivisione sono la nostra unica speranza”.

Assolutamente da non perdere

Il costo del biglietto è di 10,00€

Ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni, accompagnati dai genitori, con un piccolo gadget in dono.


L’Orchestra Sinfonica ICO della Città Metropolitana di Bari torna a Castellana Grotte

In il

Orchestra citta metropolitana di Bari a Castellana Grotte

L’Orchestra Sinfonica ICO della Città Metropolitana di Bari torna a Castellana Grotte, terzo ed ultimo appuntamento della rassegna concertistica invernale.

Terzo ed ultimo appuntamento per la stagione concertistica nelle chiese di Castellana Grotte organizzata dall’associazione Auditorium in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Un connubio nato nella metà del 2019 che ha già visto due appuntamenti estivi in Largo San Leone Magno ed ora sta per volgere al termine la rassegna invernale nelle chiese di Castellana Grotte.

Per il terzo appuntamento è in programma il ritorno dell’Orchestra Sinfonica ICO della Città Metropolitana di Bari presso la Chiesa “Il Salvatore” in via della Resistenza a Castellana Grotte. Mercoledì 27 novembre a partire dalle ore 20.30 l’orchestra, che per l’occasione sarà diretta dal Maestro Fabrizio Dorsi con la Pianista solista Maria Cristina Buono, eseguirà musiche di Chopin e Schubert.

Questo appuntamento conclusivo è il terzo della rassegna invernale che ha già visto il concerto Novecello presso la Chiesa di San Francesco ed il duo pianoforte e violoncello presso la Chiesa del Purgatorio. L’intento della rassegna è quello di diffondere la cultura della buona musica classica e quello di promuovere il patrimonio monumentale ed artistico custodito nelle chiese del territorio.

Com. Istituzionale
Tel. 329/5463444
comunicazione@comune.castellanagrotte.ba.it


Global Festival a Conversano – Rassegna dedicata alle sonorità nternazionali

In il

Global Festival a Conversano

Global Festival: al via alla Casa delle Arti di Conversano (Bari) una rassegna dedicata alle sonorità internazionali.
 Primo appuntamento il 23 Novembre con i DengueDengueDengue

La Casa delle Arti di Conversano (Bari) diventa il fulcro delle sonorità internazionali. Al via dal 23 Novembre, Global Festival: una rassegna – realizzata con il contributo della Regione Puglia e del Comune di Conversano – che punta lo sguardo e le orecchie, verso quei generi musicali che arrivano dall’estero e che stanno conquistando la nostra Penisola. Africa, Sud e Nord America, Europa, Asia: il giro del mondo, in quattro appuntamenti.

Per avvicinare i giovani alla ricerca della qualità artistica e musicale, la collaborazione tra Comune di Conversano e Casa delle Arti, farà si che tutti i giovani conversanesi, under25, potranno avere uno sconto del 50% sul costo del biglietto.

Il 23 Novembre, direttamente dal Perù, arrivano i Dengue Dengue Dengue: indossano maschere della tradizione sudamericana. Fanno smuovere i dance floor di tutto il mondo. I loro live sono un mix di sonorità ipnotiche e potenti, che uniscono tropical, cumbia e elettronica, rigorosamente arricchite da accurati visual. Saranno a Conversano per presentare il loro nuovo album ‘Zenith & Nadir’.

Il 7 Dicembre sarà il turno del tanto atteso live di Alfa Mist: Rolling Stone Italia ha segnalato il suo ultimo album ‘Structuralism’, come uno tra i migliori pubblicati quest’anno. Con un mix di jazz, trip hop ed elettronica, è riuscito a rendere la sua proposta artistica altamente innovativa. A soli 25 anni, il musicista e produttore di Newham, East London, ha all’attivo due lavori discografici. Il primo, ‘Antiphon’, è stato un vero e proprio caso discografico. A fargli compagnia in questa avventura, anche i suoi due amici (e con lui membri del quartetto Are We Live) Jordan Rakei (presente anche in ‘Structuralism’) e Tom Misch. Il secondo disco conferma la sua genialità, sviluppata sin da quando era un ragazzino, quando alternava ascolti grime e jazz, fino a innamorarsi delle sonorità del compositore tedesco Hans Zimmer.

E’ statunitense, ma con radici asiatiche, la super star Shigeto. Il 19 Dicembre – il produttore e batterista – porterà il suo mix di elettronica e jazz, alla Casa delle Arti, per presentare il suo ultimo lavoro ‘Versions’. Lo farà in un’inedita formazione, insieme al tastierista Ian Fink. Un live molto entusiasmante, in cui la purezza della sua musica, incontra l’efficacia della produzione artistica di questo artista che è diventato l’emblema di una generazione.

Il 26 Dicembre, Global Festival, terminerà con un party all’insegna delle sonorità afro, rivisitate in chiave elettronica. Per la prima volta si incontrano sullo stesso palco il produttore e musicista fiorentino Clap!Clap! e la crew di producer svizzeri AlmaNegra. Clap! Clap! (Cristiano Crisci), tra i più interessanti talenti della scena elettronica italiana, torna con il suo secondo album per Black Acre, seguito del coloratissimo esordio ‘Tayi Bebba’. ‘A Thousand Skies’ porta sul dance floor diversi stili e ispirazioni, ridisegnando i ritmi della tradizione globale del vecchio mondo, hip hop, footwork di Chicago, drum and bass inglese e house. ‘A Thousand Skies’ arriva a due anni di distanza da ‘Tayi Bebba’, realizzato come l’ipotetica colonna sonora di un viaggio su un’isola deserta. Il nuovo lavoro di Cristiano combina sample e registrazioni live di strumenti suonati da Clap! Clap! e dai suoi collaboratori come il cantante folk sudafricano Bongewize Mabandla, John Wizards e OY. Il collettivo Alma Negra è formato da quattro musicisti e collezionisti di musica. Il loro sound eclettico attraversa varie tradizioni musicali, anche grazie al background culturale che ognuno di loro ha. I fratelli Figueria, Dersu e Diego, hanno radici capoverdiane; Dario è per metà italiano e per metà portoghese, mentre Mario ha discendenti spagnoli. Così le loro selezioni, variano dal jazz, all’afro passando per la musica latina e ci si ritrova, nello stesso set, brani di Donald Byrd così come di Fela Kuti e Theo Parrish. A questo si affianca la loro attività di successo come producers. Le loro produzioni vengono suonate da Ben UFO, Nightmares on Wax, Gilles Peterson e Tim Sweeney.

Global Festival è il segno dei tempi: una rassegna che mira a diversificare la scelta artistica, ponendo l’attenzione verso il tema del viaggio, della migrazione, e dello scambio culturale che ha da sempre arricchito il nostro Globo.

Calendario:
23 Nov – Dengue Dengue Dengue 
- Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/501879533937394/
07 Dic – Alfa Mist
 – Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1144701762391543/
19 Dic – Shigeto – 
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/409176886679137/
26 Dic – Global Party con Clap!Clap!
 – Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/2348125891958841/


Roberto Gatto Perfect Trio per la rassegna 2019/2020 ADELANTE!

In il

roberto gatto perfect trio anche cinema bari

Il “Perfect Trio” di Roberto Gatto si muove all’insegna della sperimentazione legata alle nuove sonorità e conduce il pubblico nel mondo dell’elettronica e dell’improvvisazione, dando vita ad una performance multiforme. Momenti di grande energia e groove si alternano a momenti di alto lirismo e sonorità progressive. Il suono del trio è connotato dal piano Fender, dai synth analogici, dai loops, dall’utilizzo di live electronics da parte di tutti e tre.

Roberto Gatto è uno dei più interessanti batteristi e compositori in Europa e nel Mondo. Nato a Roma il 6 ottobre 1958, ha suonato in tutta Europa e nel resto del mondo con i suoi gruppi ed insieme ad artisti internazionali. Le formazioni a suo nome – risale al 1975 il suo debutto con il Trio di Roma – sono caratterizzate da un’interessante ricerca timbrica e un impeccabile tecnica esecutiva. Non mancano affatto, inoltre, atmosfere caratterizzate da un grande calore tipico della cultura mediterranea.

AncheCinema
Corso Italia, 112 – Bari
Info. 3296112291


MURGIA d’AUTORE IIª edizione – Rassegna letteraria musicale

In il

murgia d'autore seconda edizione

Con i prossimi appuntamenti entrerà nel vivo la seconda edizione della rassegna musicale e letteraria “Murgia d’Autore” organizzata dalle associazioni “Virginia Woolf”, “Un sorriso per Irene” e dall’Istituto Paritario Istituto Paritario “San Giovanni Battista De La Salle” di Santeramo. L’intera rassegna è patrocinata dal comune di Santeramo in Colle.
Gli organizzatori, per quest’anno, hanno deciso di utilizzare l’intero ricavato derivante dalla rassegna per l’acquisto di una giostra per bambini da installare in un parco comunale di Santeramo.
La seconda edizione della fortunata rassegna, partita a novembre 2019, si concluderà a marzo 2020 con il celebre cantautore Fabio Concato.
«L’intento – si legge in una nota di presentazione della seconda parta della rassegna da parte degli organizzatori – è promuovere il territorio della Murgia e il cantautorato italiano. Ringraziamo anticipatamente chi crede nel nostro progetto sostenendoci anche economicamente».
Il prossimo appuntamento si svolgerà il 16 gennaio prossimo, presso la Biblioteca comunale “G. Colonna” con la presentazione del libro “Nelle voci del mare perdute” di Giuseppe Goffredo.
 Il 17 gennaio, invece, presso il teatro “Il Saltimbanco”, l’esibizione del cantautore tarantino Renzo Rubino.
Chiuderà gli eventi di gennaio della rassegna l’esibizione del cantautore barese Pietro Verna il 25 gennaio sempre al “Saltimbanco”.
Ricco di eventi anche il mese di febbraio.
 Il 1 febbraio, al “Saltimanco”, l’esibizione dei Deva Project, progetto corale formato da Michele Jamil Marzella, Veronica Palmisano in arte Nikaleo e da Piero Ancona.
Il 9 febbraio, presso la biblioteca comunale “G. Colonna”, duplice appuntamento: nelle ore pomeridiane il contest “Murgia d’Autore”, concorso/vetrina per giovani solisti e gruppi musicali autori ed interpreti di musica originale, che si propone di offrire ai partecipanti le migliori condizioni di visibilità al fine di facilitare lo sviluppo di un percorso artistico e professionale e in serata la presentazione del libro di Giuseppe Surico.
Il 15 febbraio, invece, al “Saltimbanco” ci sarà l’esibizione di Carlo Marrale, autore e cofondatore dei Matia Bazar. A fine mese, il 28 febbraio, sempre al “Saltimbanco” l’esibizione del musicista pugliese Camillo Pace.
Sono disponibili gli abbonamenti per l’intera Rassegna. Per info e prevendita è possibile recarsi presso la “Libreria di via Roma”.

Infotel: 3208561222 – 3289620645 – 3274638728


Brian Auger’s – oblivion express per la rassegna 2019/2020 ADELANTE!

In il

Brian Auger oblivion express

Musicista di astronomica bravura, Brian Auger è stato decisivo innovatore negli anni sessanta per il pionieristico accostamento della cultura jazz all’epidermicità del pop e del rock.
Brian Auger cavalca la cresta dell’onda da oltre 40 anni. La sua esperienza variegata come tastierista, pianista e virtuoso dell’organo Hammond sarà la protagonista di questo appuntamento a Bari.
Brian Auger ha collaborato negli anni con giganti della musica, quali Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Eric Burdon e Rod Stewart e tra i tanti anche con i nostri Mango e Zucchero. Le sonorità di Brian Auger incorporano jazz, british pop, r&b soul e rock in spettacoli che non lasciano indifferenti.

La formazione dell’appuntamento a Bari sarà questa:
Brian Auger – Hammond, tastiere
Liliana de los Reyes – voce, percussioni
Karma Auger – batteria
Andreas Geck – basso

Biglietti disponibili sul circuito www.liveticket.it


Tom Harrell Infinity Quintet per la rassegna 2019/2020 ADELANTE!

In il

tom harrell infinity quintet

TOM HARRELL INFINITY QUINTET

con:
Mark Turner – sax tenore
Charles Altura – chitarra
Ben Street – contrabbasso
Jonathan Blake – batteria

Le melodie di Tom Harrell sono una della componenti stilistiche della sua musica che l’hanno reso famoso, perché costruite su tessuti armonici mai banali e spesso intimamente innovativi.
Harrell è dotato di una eccezionale conduzione tecnica dello strumento e una vasta e rigorosa conoscenza musicale, armonica in particolare, oltre che di un senso melodico ed interpretativo che lo rende uno dei “grandi”.
Assolutamente da non perdere!

Teatro AncheCinema – Bari

Biglietti:
settore A – 30€
settore B – 25€
settore C – 20€

>>>Acquista Biglietti

Infotel: 3389031130 – 0806457410


Musica al Miulli: il programma della rassegna pianistica

In il

musica al miulli rassegna pianistica

L’Ospedale Miulli apre le porte alla musica e organizza una serie di concerti dedicati alla composizione classica, che si terranno negli spazi destinati all’attesa degli utenti. Protagonista delle esibizioni dal vivo sarà dunque il pianoforte verticale T. Trauhverin Berlino, costruito intorno al 1917 e restaurato di recente per essere messo a disposizione di vuole suonarlo per sé e per gli altri.

Tanti professionisti del pianoforte si alterneranno alla tastiera con dinamismo, passione e virtuosismo.

Una rassegna per rasserenare lo spirito e restare affascinati dalle straordinarie composizioni dei maestri dell’ambito classico.

PROGRAMMA
Orario dei concerti: ore 10.30-12.30

• giovedi 26 settembre – M° MICHELE TORSELLO
• lunedi 30 settembre – M° MARIA CRISTINA BUONO
• martedi 8 ottobre – M° DANTE ROBERTO
• mercoledi 16 ottobre – M° ALESSANDRO LICCHETTA
• giovedi 24 ottobre – M° ALBERTO MANZO
• lunedi 4 novembre – M° CRISTIAN GRECO
• martedi 12 novembre – M° LAURA CANTANDO
• mercoledi 20 novembre – M° SARA METAFUNE
• giovedi 28 novembre – M° ALESSANDRA GALLO
• martedi 3 dicembre – M° ROBERTA ZACCARIA
• mercoledi 11 dicembre – M° DORIANA NIGRI
• martedi 18 dicembre – M° MARGHERITA MARIANO
• lunedi 30 dicembre – M° GIORGIO MANNI


Anat Cohen & Trio Brasileiro per la rassegna 2019/2020 ADELANTE!

In il

Anat Cohen Trio Brasileiro adelante

Domenica 15 Settembre ore 20,00! Parte la Rassegna 2019/2020 ADELANTE! con Il nostro Primo Concerto. Vi aspettiamo ad AncheCinema. Tra tutti gli Spettatori che acquisteranno un biglietto del Settore “A” saranno sorteggiati 10 ABBONAMENTI (12 concerti) del settore “C”. E, tra tutti gli Abbonati, 10 ABBONAMENTI alla Rassegna “CROSSOVER”. Allora…. ADELANTE! inizia il nostro nuovo Viaggio MUSICALE.
Il virtuoso del clarinetto Anat Cohen ha sempre sentito una profonda connessione con le tradizioni musicali del Brasile – un’influenza facilmente evidente in una serie di sue registrazioni originali e spettacoli dal vivo. Durante numerosi viaggi in Brasile, Anat ha trovato spiriti affini nei notevoli musicisti del Trio Brasileiro, la cui devozione per il linguaggio della musica e l’amore per la musica brasiliana che condivide. Composto dal celebre chitarrista, Douglas Lora; uno dei migliori mandolinisti del Brasile, Dudu Maia; e l’incredibile percussionista, Alexandre Lora; Trio Brasileiro si è unito ad Anat Cohen in un album collaborativo pubblicato nel 2016, Alegria Da Casa che, come suggerisce il titolo, è un’opera di pura gioia. Anat & Trio Brasileiro attendono con ansia l’uscita di una seconda registrazione e le date del tour in giro per il mondo nella primavera del 2017.

Biglietti in vendita sul circuito liveticket.it