A Putignano torna la Festa delle Propaggini, via al Carnevale

In il

le propaggini di putignano 2019

Si narra che le Propaggini siano legate alla giornata del 26 dicembre del 1394… All’epoca, per i contadini fu grande festa: era il periodo in cui si piantavano le viti con la tecnica delle “propaggini” (da cui l’etimologia della festa). I contadini sceglievano il ramo più lungo ed elastico, incidevano il punto che sarebbe stato interrato, e si assicuravano quotidianamente che il suolo in cui si stava formando la nuova pianta fosse abbastanza saturo di umidità, per avere un buon raccolto nella stagione successiva.

Le Propaggini sarebbero sorte dal clima di festa dei contadini, assorti nel lavoro. Si pensa però che le Propaggini abbiano origini ancor più antiche, e siano legate al rito di “cristianizzazione” di una festa inizialmente pagana, dedicata al dio Dioniso: una festa che venne liberata in parte dagli eccessi, in contrasto con il concetto di morale, ma non dal gioco dei ruoli e dalla teatralità. Infatti, qualunque sia l’origine della festa delle Propaggini, nel giorno di Santo Stefano i poeti dialettali di Putignano, i “propagginanti”, danno vita a questa festa che per tradizione risponde ad un’esigenza dello spirito umano: sovvertire i ruoli sociali ed istituzionali vigenti per dare sfogo a pensieri e commenti in un ironico dondolio fra sacro e profano.

Le Propaggini danno inizio al Carnevale di Putignano occupandosi principalmente di mettere in piazza i misfatti e gli episodi più controversi della vita cittadina nell’anno che la ha preceduta, ma anche di politica, religione, sesso, morte; e su questi argomenti i poeti esprimeranno punti di vista alternativi. Attraverso la risata, primo inizio del Carnevale, veicoleranno delle verità, semineranno dubbi, smaschereranno ipocrisie, attaccheranno pregiudizi, in attesa delle più clamorose feste/rivelazioni del febbraio successivo.

626ª EDIZIONE Carnevale di Putignano 2020

PROGRAMMA EVENTO:

Ore 11:30
Da Via Castellana fino a Santa Maria la Greca
RIEVOCAZIONE STORICA
DELL’ARRIVO DELLE RELIQUIE DI SANTO STEFANO A PUTIGNANO

Ore 13:30
Chiostro della Biblioteca comunale
PRANZO TIPICO DI SANTO STEFANO
A BASE DI RICETTE MEDIEVALI CON LEGUMATA IN PAGNOTTA, PORCHETTA, FORMAGGIO, PANE, FRUTTA, DOLCE, ACQUA E VINO

Info e prenotazioni
Associazione Storico-Culturale PORTA BARSENTO
cell. 3886322907 – 3471621672


Amedeo Minghi + AccordiAbili – Christmas at Church

In il

amedeo minghi accordiabili putignano

Nello splendido scenario della Chiesa di San Domenico, va in scena la terza ed ultima data del Festival Christmas at Church – Natale in Chiesa, tra musica, sensibilità e donazioni.

Il progetto, svolto in collaborazione con la Parrocchia di San Domenico e con il patroicinio gratuito del Comune Di Putignano, vedrà il ricavato della serata devoluto in beneficenza.

Come nella genesi del Festival, per ogni data, si esibiranno, un artista diversamente abile ed uno proveniente dal Festival di Sanremo.

23 Dicembre ore 21.30 Amedeo Minghi + AccordiAbili

ACCORDIABILI
L’Associazione “AccordiAbili” è un sodalizio nato a Fasano, sul finire del 2011, con l’obiettivo di promuovere la ricerca e lo sviluppo di tecnologie in grado di avvicinare un disabile, con facoltà cognitive integre, all’utilizzo di uno strumento musicale (Progetto eMotion).
L’idea di avviare un’associazione con questi fini, nasce prima di tutto dallo stesso presidente, Vincenzo Deluci, da tempo tetraplegico a causa di un incidente stradale il quale, però, dopo lunghi e faticosi anni di riabilitazione, ha recuperato parzialmente l’utilizzo dell’avambraccio sinistro e, pertanto, riesce a suonare il suo strumento, appositamente riadattato in base alle sue esigenze. Di qui l’idea di sviluppare e trasferire questa esperienza ad altri casi di disabilità, con la nascita di “AccordiAbili”, fondata da Vincenzo, Fabrizio Giannuzzi, Bruno Marchi, Giuliano Di Cesare e Cinzia Marasciulo. L’associazione, inoltre, si avvale della collaborazione di volontari nonchè amici, i “Sognatori Abili“.
Per lo sviluppo di tutti i progetti sono necessarie ingenti risorse finanziarie che AccordiAbili si prefigge di raccogliere attraverso la produzione di eventi musicali, teatrali e di formazione professionale.

AMEDEO MINGHI
Amedeo Minghi, melodista italiano fra i più rappresentativi, con oltre 50 anni di carriera, è un cantautore tra i più apprezzati della scena musicale italiana. Tra le sue opere di raffinato compositore ci sono anche diverse colonne sonore per il cinema.

La carriera inizia negli anni Sessanta come solista, con il primo album omonimo (1973) e come autore di brani per altri artisti, tra cui Franco Califano. Con il gruppo Pandemonium le cose vanno meglio, al punto che con il brano Immenso (proposto in 15 versioni) schizza in vetta a tutte le classifiche internazionali.

Nel contempo si fa apprezzare come compositore per altri cantanti, quali Rita Pavone, Marcella Bella, Anna Oxa e una sconosciuta cantante pugliese che lancia sulla scena: Mietta. È con lei che canta la celebre Vattene amore (nota anche come “Trottolino amoroso”), conquistando nel 1990 pubblico e critica di Sanremo, che gli assegnano il terzo posto.

Nel 1998 esce il lavoro discografico Decenni, l’album (oltre 300 mila copie vendute riceverà 4 dischi d’oro) si compone, fra le altre, della canzone Un uomo venuto da lontano (di Marcello Marrocchi e Amedeo Minghi) e di una traccia video che racconta la vita di GIOVANNI PAOLO II da Lui stesso autorizzato. Infatti alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, il brano è eseguito nell’aula Paolo VI. L’unicità del video, fa il giro del mondo, e questa esperienza culmina con Gerusalemme, brano commissionato dal Vaticano in occasione del Giubileo 2000 e contenuto nel doppio CD Minghi Studio Collection. Il brano porta avanti un ideale di pace che da sempre sta a cuore a Minghi e più avanti si svilupperà in una serie di iniziative.

Collabora con numerosi cantanti e compone colonne sonore per serie televisive animate. Dopo aver composto numerosi brani, nel 2006 scrive il primo libro autobiografico e continua a duettare con importanti artisti italiani, su tutti Claudio Baglioni.

A Putignano, porterà in scena un favoloso concerto di Natale, con quattro archi e pianoforte che lo stesso esegue annualmente solo a Roma e in via del tutto eccezionale, quest’anno, nella città dei tre colli, in cui alternerà i suoi brani ad alcune melodie natalizie.

I posti sono limitati e i biglietti sono in vendita anche in formato abbonamento per tutte e tre le serate.

E’ possibile acquistare i biglietti Tabaccheria Locorotondo, nei due punti vendita ubicati in:
Corso Garibaldi, 8 – 70017 Putignano BA
Via Capitano Mario Laterza, 17 – 70017 Putignano Ba

oppure

per info e prenotazioni, contattare: 3456434947


Irene Fornaciari feat Megahertz + Roberto Shago Valenza – Christmas at Church

In il

irene fornaciari megahertz shago putignano

Nello splendido scenario della Chiesa di San Domenico, va in scena la seconda data del Festival Christmas at Church – Natale in Chiesa, tra musica, sensibilità e donazioni.

Il progetto, svolto in collaborazione con la Parrocchia di San Domenico e con il patroicinio gratuito del Comune Di Putignano, vedrà il ricavato della serata devoluto in beneficenza.

Come nella genesi del Festival, per ogni data, si esibiranno, un artista diversamente abile ed uno proveniente dal Festival di Sanremo.

15 Dicembre ore 21.00 Irene Fornaciari feat Megahertz + Roberto Shago Valenza

SHAGO
L’apertura della serata del 15 Dicembre spetterà a Shago, alias Roberto Valenza.Nel 2010 inizia il percorso da solista. Partecipa a numerosi contest fra cui il più noto, il TourMusicFest a Monza raggiungendo la semifinale. Nel 2012 i primi video ufficiali che vengono pubblicati nella compilation HIT MANIA CHAMPIONS e HITMANIA SPRING prodotto dall’etichetta Universo SPA e distribuito in tutte le edicole ed i negozi di dischi italiani da “UNIVERSAL MUSIC ITALIA” con oltre 80 MILA copie stampate ed in buona percentuale, vendute. Si esibisce sul TOURBUS DELLA REDBULL. Debutta sulle reti nazionali con il programma televisivo di Sky X-FACTOR 2014, riscuotendo enormi consensi nella giuria e nel pubblico. Il Panorama, il mensile Grazia, la Repubblica parlano di lui. Con il suo inedito “Canzone senza nome” fa commuovere uno dei giudici, il rapper FEDEZ. Nell’Agosto del 2015 il suo percorso artistico si interrompe per seri problemi di salute. Valenza si ritirò per diversi anni dalle scene musicali. Questo perché gli fu diagnosticato un tumore al cervello, che ha sconfitto dopo circa dure anni, ma che gli ha lasciato paralizzata metà della faccia. Nonostante questo, Shago è tornato a cantare. Si esibirà in un duo acustico con Nicolangelo Colapietro.

IRENE FORNACIARI
Dopo l’apertura di Shago, la scena sarà lasciata ad Irene Fornaciari, figlia del cantante Zucchero, amante del genere SOUL, BLUES e R&B.
Nel 2009 a Febbraio si esibisce sul palco del 59° Festival di Sanremo nella categoria “Proposte 2009” con il brano SPIOVE IL SOLE.
Nel 2010 a Febbraio torna per la seconda volta sul palco dell’Ariston accompagnata dai NOMADI. L’idea di proporsi insieme al FESTIVAL DI SANREMO nasce dalla canzone “IL MONDO PIANGE”.
Nel 2012 partecipa alla 62° edizione del Festival di Sanremo con il brano “GRANDE MISTERO, scritto da Davide Van De Sfroos, con il quale Irene aveva duettato nel brano “Yanez”, presentato da De Sfroos durante lo scorso Sanremo. Il singolo “Grande Mistero”è contenuto nel nuovo album di Irene, dal titolo omonimo, in uscita il 15 Febbraio per Universal Music.
A Dicembre dello stesso anno riceve il prestigioso Premio Mia Martini.
Nel 2013 fino a tutto il 2014 Irene si esibisce in tour su tutto il territorio nazionale, e nei mesi di Ottobre e Novembre del 2014 apre i concerti di FRANCESCO RENGA nel tour “TEMPO REALE”.
A dicembre 2015 viene annunciata la sua partecipazione alla 66ª edizione del Festival di Sanremo nella sezione “Campioni”, arrivando 16º con il brano Blu.

MEGAHERTZ
Megahertz, vero nome Daniele Dupuis, inizia la sua carriera artistica nel 2002, quando sviluppa un particolare interesse per la musica elettronica, con particolare attenzione alla musica analogico-elettronica tipica dei club moderni. Ha quindi iniziato a esibirsi dal vivo nei club cantando e suonando vari strumenti. Nel 2003 ha incontrato il famigerato cantante e musicista italiano Marco Morgan Castoldi, che ha iniziato ad accompagnare come polistrumentista in registrazioni in studio e esibizioni dal vivo. Nel 2004 ha pubblicato il suo primo disco “Estetica” su Mescal, distribuito da Sony Italia, un album che dimostra magnificamente il suo piacere nel mescolare tutte le tecniche elettroniche più popolari e crea allo stesso tempo una sorta di “estetica” delle macchine musicali. L’uscita dell’album è stata seguita da un tour nazionale di successo in Italia. Nel 2007 ha aperto uno studio di registrazione nella sua città natale di Padova per produrre la propria musica. Inoltre, lavora come produttore di mix e arrangiamenti di altri artisti. Nello stesso anno ha anche avviato il progetto “Ménage a trois”, un trio che include il bassista dei Jovanotti Saturnino, il famoso DJ Claudio Coccoluto e lui stesso, Megahertz, al sintetizzatore.
Nel 2008 Megahertz si è esibito nel “Biolectric Tour” di Morgan nelle più belle piazze e club italiani.

Con Irene Fornaciari ha da poco creato un progetto “I Colori del Soul”, nel quale confluiranno tutti gli strumenti da lui suonati: Vocoder, Therenim, Pianoforte a coda, ecc.. affiancata alla voce prorompente della cantante toscana.
In anteprima assoluta a Putignano, ci presenteranno un viaggio tra la musica, i colori e le tonalità canore.

I posti sono limitati e i biglietti sono in vendita anche in formato abbonamento per tutte e tre le serate.

E’ possibile acquistare i biglietti Tabaccheria Locorotondo, nei due punti vendita ubicati in:
Corso Garibaldi, 8 – 70017 Putignano BA
Via Capitano Mario Laterza, 17 – 70017 Putignano Ba

oppure

per info e prenotazioni, contattare: 3456434947


“FaLove” i falò di Santa Lucia nel centro storico di Putignano

In il

falo santa lucia putignano

Una serata dal tepore d’altri tempi come tradizione putignanese vuole la sera della vigilia di Santa Lucia con i suggestivi falò.
Piazza Santa Maria la Greca nel centro storico giovedì 12 dicembre sarà piacevolmente protagonista del percorso con il suo “FaLove” costruito per l’occasione per riscaldare i cuori e gli animi.
Attività organizzata in collaborazione tra trullando Santa Maria – Fornello Pronto, Cino Legnami e la Confraternita SS. Trinità Putignano.


“Christmas at Church” tre serate di musica con Amedeo Minghi, Irene Fornaciari e Mario Rosini

In il

christmas at church putignano

TRE GRANDI NOMI DELLA MUSICA ITALIANA PER TRE GRANDI EVENTI A SCOPO BENEFICO

Si è svolta martedì 22 Ottobre, alle ore 17.00, la conferenza stampa di presentazione del cartellone del Festival Christmas at Church a Putignano, con la partecipazione di Don Daniele Troiani e dell’Assessore alla Cultura Rossana Delfine. Il progetto vede è svolto in collaborazione con la Parrocchia di San Domenico ed ha il patrocinio gratuito del Comune di Putignano

Nell’occasione sono state presentate le tre serate di grande musica a scopo benefico per tre associazioni o progetti di ricerca, che puntano nel trovare risposte alla mancanza di cure per malattie specifiche, anche quelle rare.

All’interno della Chiesa di San Domenico si esibiranno, per ogni serata, un artista diversamente abile che aprirà l’esibizione e il concerto di musicisti e cantanti proveniente dal Festival di Sanremo.

Ecco la programmazione:
– Venerdì 6 Dicembre, ore 21.00 – Mario Rosini e Ivan Dalia;
– Domenica 15 Dicembre, ore 21.00 – Irene Fornaciari feat Megahertz e Shago;
– Lunedì 23 Dicembre, ore 21.30 – Amedeo Minghi e AccordiAbili.

La gran parte di questi concerti sono del tutto nuovi ed adattati negli strumenti e nel contesto al Festival e al clima del Natale e pertanto del tutto diversi a quelli che gli artisti presentano solitamente.

I posti sono limitati e i biglietti sono in vendita anche in formato abbonamento.

E’ possibile acquistare i biglietti a Putignano, presso la Tabaccheria Locorotondo, nei due punti vendita ubicati in:

Corso Garibaldi, 8 – Putignano;
Via Capitano Mario Laterza;
oppure, info e prenotazioni 3456434947


Mario Rosini + Ivan Dalia in concert – Christmas at Church

In il

mario rosini ivan dalia putignano

All’interno della Chiesa di San Domenico, va in scena la prima data del Festival Christmas at Church – Natale in Chiesa, tra musica, sensibilità e donazioni.

Il progetto è svolto in collaborazione con la Parrocchia di San Domenico e con il patroicinio gratuito del Comune Di Putignano e vedrà il ricavato della serata devoluto in beneficenza.

Come nella genesi del Festival, per ogni data, si esibiranno, un artista diversamente abile ed uno proveniente dal Festival di Sanremo.

6 Dicembre ore 21.00 Mario Rosini + Ivan Dalia in concert

IVAN DALIA
L’apertura di questo festival, nonché della serata del 6 Dicembre spetterà a Ivan Dalia, pianista non vedente sin dalla nascita, compositore e solista di pianoforte, il quale ha all’attivo il primo premio internazionale per musicisti ciechi a Kursk, in Russia. In Italia, lo ricordano in molti per il secondo posto ad Italia’s Got Talent, nel 2016.

MARIO ROSINI
Dai brividi del piano di Dalia, al piano e Voce di Mario Rosini, secondo al Festival di Sanremo con il brano “Sei la Vita Mia”.
Rosini ha un curriculum di tutto rispetto ed è docente presso il Conservatorio di Matera dove detiene la cattedra di canto jazz. Dal 2008 ricopre l’incarico di Presidente della Commissione Artistica del “Premio Mia Martini”.

Rosini, all’interno della Chiesa di San Domenico, eseguirà un “viaggio” musicale tra le sue canzoni e le melodie del Natale.
Un momento davvero magico e da non perdere, immerso in una location “addobbata” per l’occasione!

I posti sono limitati e i biglietti sono in vendita anche in formato abbonamento per tutte e tre le serate.

E’ possibile acquistare i biglietti Tabaccheria Locorotondo, nei due punti vendita ubicati in:
Corso Garibali, 8 – 70017 Putignano BA
Via Capitano Mario Laterza, 17 – 70017 Putignano Ba

oppure

per info e prenotazioni, contattare: 3456434947


BORGO STREGATO: a Putignano torna la Notte di Halloween tra sapori mostre e spettacoli

In il

borgo stregato 2019 putignano

Sapori, mostri e spettacoli nella notte di Halloween

Anche quest’anno nella notte di Halloween tornano vampiri, zombie e fantasmi a Putignano.
Giovedì 31 ottobre i vicoli del centro storico della cittadina del Carnevale diventeranno nuovamente un labirinto del terrore per la settima edizione di “Borgo Stregato”.

Spettacoli, sonorità, mostre, gastronomia, installazioni in cartapesta, figuranti e tanto altro, il tutto perfettamente inglobato in un’atmosfera gotica e tenebrosa. Un itinerario che parte da corso Umberto I avvolgendo tutto il centro storico alla scoperta di angoli misteriosi e viuzze buie e minacciose.

Sarete catapultati in un vero e proprio set da film dell’orrore, in cui potrete imbattervi in mercanti, teatranti, musicisti e fattucchiere che sapranno ipnotizzare grandi e bambini con buon cibo, drink di ogni tipo e tante altre spaventose attività.

Se non avete ancora deciso come trascorrere la vigilia di Ognissanti, noi un consiglio ve lo diamo: non venite a Putignano! Potreste essere travolti dal fascino del mistero e non riuscire più a tornare indietro.

L’evento è organizzato dall’associazione culturale “Trullando” con il patrocinio del Comune di Putignano.
Main partner Amaro Mediterraneo.

Ingresso libero

Info: info@trullando.it – 3280348440 – 3665072676


A Putignano torna la Sagra del Fungo e dei Sapori di Bosco

In il

sagra del fungo 2019 putignano

Con l’arrivo dell’autunno torna puntuale, a Putignano, la Sagra del Fungo e dei Sapori di Bosco. L’evento giunto alla 24aedizione e in programma questo weekend, sabato 19 e domenica 20 ottobre, sarà l’occasione per conoscere e apprezzare i prodotti agroalimentari tipici del territorio e valorizzare il patrimonio monumentale del paese.

La Sagra, organizzata dall’Associazione Putignanese Funghi e dall’associazione Cercatori di Funghi, con la collaborazione del Comune di Putignano – Assessorato alla Cultura e il Patrocinio dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia, si avvale quest’anno del supporto del GAL Terre dei Trulli e di Barsento e del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano.

Ricco il programma della due giorni tra stand dedicati ai prodotti della tradizione gastronomica locale, eventi musicali e momenti di intrattenimento per bambini che si affiancheranno agli appuntamenti curati dall’Assessorato alla Cultura: la presenza dell’info-point del GAL Terre dei Trulli e di Barsento per informare sulle opportunità offerte dalla Strategia di Sviluppo Locale e del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano, l’apertura e la possibilità di visitare a tariffa ridotta il Museo Civico Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro, l’apertura straordinaria della chiesa di San Pietro con  possibilità di visita guidata gratuita.

PROGRAMMA:

Sabato 19 e domenica 20 ottobre
Ore 18:00 e ore 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Visite guidate del Museo Civico a tariffa ridotta di 3,00€ adulti
Dalle ore 18:30 alle 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Info-point del GAL Terre dei Trulli e di Barsento: avvisi pubblici, bandi e informazioni sulle opportunità offerte dalla Strategia di Sviluppo Locale
* Banchetto informativo del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano
Dalle ore 19:00 alle ore 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Fuoritalenti si raccontano: gli antichi mestieri raccontati dagli artigiani locali
Ore 19:30, Corso Umberto I angolo p.zza XX Settembre, p.zza A. Moro, Estramurale a Mezzogiorno, Corso Garibaldi, piazza Plebiscito
* Apertura stand gastronomici e vendita funghi
Ore 20:00, piazza Plebiscito
* Visita guidata della Chiesa di San Pietro

Sabato 19 ottobre
Ore 21:30, p.zza Aldo Moro
* “La Zanzarita” – Tributo alla Grande Orchestra Italiana di Renzo Arbore
Ore 21:00, p.zza Plebiscito
* “Acusticamente Rock” – Pop, dance, rock italiano e internazionale

Domenica 20 ottobre
Dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00 – p.zza A. Moro, p.zza XX Settembre e p.zza Plebiscito
* Animazione per bambini – Giostra gonfiabile, teatrino marionette, baby dance, spettacoli di magia comica, spettacoli di bolle di sapone giganti, carretto pop corn e zucchero filato
Ore 21:00, p.zza A. Moro
* “G-Family” – Tributo alla musica italiana e internazionale anni ’70-‘80
Ore 21:00, p.zza Plebiscito
* “Storie del vecchio sud” – Pizzica, taranta e tammurriata


Torna il weekend con le Giornate Fai d’Autunno 2019: i luoghi visitabili a Bari e provincia

In il

giornate fai autunno 2019 bari

Le Giornate FAI d’Autunno compiono otto anni e sono più vitali che mai. Sono giovani perché animate e promosse proprio dai Gruppi FAI Giovani, che anche per quest’edizione hanno individuato itinerari tematici e aperture speciali che permetteranno di scoprire luoghi insoliti e straordinari in tutto il Paese.

Un weekend unico, irrepetibile, che sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 toccherà 260 città, coinvolte a sostegno della campagna di raccolta fondi del FAI “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva a ottobre.

Due giorni per sfidare la capacità degli italiani di stupirsi e cogliere lo splendore del territorio che ci circonda, invitando alla scoperta di 700 luoghi in tutta Italia, selezionati perché speciali, curiosi, originali o bellissimi.

Di seguito i Luoghi aperti e visitabili nelle Giornate Fai per la provincia di Bari:

Conversano Chiesa di Santa Caterina

Giovinazzo Chiesa di San Martino e la Villa dei Vescovi: tra i casali del contado di Giovinazzo e Terlizzi

Gravina Fondazione Museo Ettore Pomarici Santomasi: tra storia e ricordi

Molfetta Chiesa del SS Crocifisso e Convento dei Cappuccini: l”architettura conventuale dei Cappuccini a Molfetta

Altamura Casale Cagnazzi

Conversano La “Giudecca” di Conversano

Bari Caserma “Chiaffredo Bergia”

Monopoli L’ipogeo a Monopoli: luogo di preghiera e di lavoro

Putignano Antica Chiesa di S. Antonio Abate

Turi Passeggiata tra le vie di Turi sotto la dominazione spagnola


A STARE IN PIAZZA, il gusto del centro storico il sabato della Madonna

In il

A STARE IN PIAZZA Madonna del Rosario Putignano

Il gusto del centro storico il sabato della Madonna
PUTIGNANO (BARI)

Degustazioni, animazione, folklore, marketplace, mostre, performance

La festa di un tempo tra sapori autunnali e tradizioni in occasione di una ricorrenza religiosa che avrà luogo sabato 12 settembre nel centro storico di Putignano. La festa della Madonna del Rosario, un viaggio nel passato per rivivere le emozioni semplici in un luogo importante all’insegna della convivialità di piazza.
Un appuntamento fuori programma di un progetto che ha visto per ben 13 appuntamenti animare la location di piazza Santa Maria la Greca le domeniche d’estate. A Stare in Piazza ritorna quindi in forma straordinaria per celebrare la Madonna del Rosario grazie ad attività di mostre sacre, degustazioni di pietanze tipiche del territorio, animazione folkloristica ed esposizioni artistiche artigianali in prossimità della chiesa che ospita la statua della Madonna.
Un’occasione per scoprire i tesori custoditi nella chiesa stessa, che per l’occasione sarà aperta ai visitatori in maniera gratuita e per conoscere le peculiarità di un territorio urbano nuovamente valorizzato per essere promosso.
L’iniziativa si inserisce come contenuto civile nei festeggiamenti religiosi della Madonna del Rosario organizzati dalla Confraternita della SS. Trinità in collaborazione con l’associazione culturale Trullando ed il Patrocinio del Comune di Putignano.

Info generali 3665072676 – 3280348440