CARNEVALE DI PUTIGNANO 2020: il programma della 626ª edizione

In il

carnevale di putignano 2020

626ª edizione del Carnevale di Putignano 2020

Di seguito le date delle quattro sfilate con carri allegorici:
* domenica 9 febbraio 2020
* domenica 16 febbraio 2020
* domenica 23 febbraio 2020
* martedì grasso 25 febbraio 2020

La storia del Carnevale di Putignano

Le origini
È il 1394. La costa pugliese è preda delle scorrerie saracene, i tentativi di assalto si susseguono e la paura dei saccheggi inizia a popolare costantemente gli incubi di abitanti e governatori, al tempo, i Cavalieri di Malta.
L’imperativo è uno: proteggere dalle razzie ciò che di più prezioso è custodito nel territorio, partendo dalle reliquie di Santo Stefano Protomartire, fino a quel momento conservate nell’abbazia di Monopoli. Allontanarle dalla costa e spostarle nell’entroterra sembra essere l’unica soluzione possibile: Putignano, perfetta per la sua posizione, viene scelta come meta del trasferimento.
Il 26 dicembre 1394 le reliquie, accompagnate da un corteo sacro, vengono traslate nella chiesa di Santa Maria la Greca, lì, dove tutt’oggi sono ancora custodite.
È in questo momento che la storia si intreccia alla leggenda, il sacro al profano: il racconto, tramandato dalla tradizione orale, vuole che i contadini di Putignano impegnati nell’innesto delle viti con la tecnica della propaggine, al passaggio della processione abbandonassero campi e lavoro per accodarsi festanti al corteo, ballando, cantando e improvvisando versi satirici in vernacolo.
Nasce così la Festa delle Propaggini, quella che da 622 anni ogni 26 dicembre segna l’inizio del Carnevale più lungo di Italia nonché più antico di Europa: il Carnevale di Putignano.

Gli inizi del ‘900
È solo nella prima metà del ‘900 che la maestranza artigianale del paese fa il suo ingresso da protagonista nel Carnevale di Putignano, mettendo arte, passione e competenza a totale disposizione del ludico spasso carnascialesco. Con il tempo, i piccoli carretti sormontati da pupazzi di paglia e stracci, lasciano il posto ai primi carri allegorici dall’anima in ferro e il rivestimento di carta.
La sfilata dei carri richiama l’intero paese e diverte tutti i ceti, il Carnevale, non più appannaggio esclusivo dei contadini, chiama chiunque a buttarsi nella mischia: è la festa di tutti.
Il trionfo della cartapesta si raggiunge negli anni ’50 con l’introduzione di innumerevoli tecniche lavorative; al filo di ferro e alla carta di giornale inizia ad affiancarsi la lavorazione dell’argilla, facilmente reperibile in loco a basso costo.

Riti a Dioniso
Non va certamente dimenticata la teoria di alcuni studiosi, che affonderebbe le radici del Carnevale di Putignano negli ultimi secoli a.C., al tempo in cui la città era colonia della Magna Grecia e frequenti erano i riti propiziatori verso il dio Dioniso. In questo caso, il 1394 rappresenterebbe il passaggio di “cristianizzazione” di una festa pagana già esistente.

I nostri giorni
Dal 26 dicembre al martedì grasso, è un susseguirsi di riti, tradizioni, sfilate e processioni, in un continuo fondersi e alternarsi di sacro e profano. Ne è un esempio il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano e delle Propaggini, così come il 17 gennaio, giorno di Sant’Antonio Abate ma anche inizio degli appuntamenti del carnevale dai ritmi più sfrenati.
Da questo momento l’avvicendarsi delle settimane è segnato dalla centralità dei giovedì: se in passato il giovedì era sinonimo di banchetti e balli in maschera nei sottani del centro storico, i cosiddetti jos’r, oggi è sinonimo di dissacrante satira sociale. Ogni giovedì mira a portare sul palco una storia e un gruppo sociale ben preciso: in un ordine assolutamente immutabile si parte con i Monsignori, per poi continuare con i Preti, le Monache, i Vedovi, i Pazzi (ovvero, i giovani non ancora sposati), le Donne sposate e dulcis in fundo i Cornuti (gli Uomini sposati), in un appuntamento curato dall’Accademia delle Corna, caratterizzato proprio dal goliardico rito del taglio della corna.
Di giovedì in giovedì, di tradizione in tradizione, di carro in carro, si arriva al martedì grasso, giorno di chiusura del Carnevale e del gran finale in notturna. I 365 rintocchi della Campana dei Maccheroni scandiscono ufficialmente la fine dei bagordi e l’inizio della Quaresima.

Maggiori info su www.carnevalediputignano.it


A Putignano torna la Sagra del Fungo e dei Sapori di Bosco

In il

sagra del fungo 2019 putignano

Con l’arrivo dell’autunno torna puntuale, a Putignano, la Sagra del Fungo e dei Sapori di Bosco. L’evento giunto alla 24aedizione e in programma questo weekend, sabato 19 e domenica 20 ottobre, sarà l’occasione per conoscere e apprezzare i prodotti agroalimentari tipici del territorio e valorizzare il patrimonio monumentale del paese.

La Sagra, organizzata dall’Associazione Putignanese Funghi e dall’associazione Cercatori di Funghi, con la collaborazione del Comune di Putignano – Assessorato alla Cultura e il Patrocinio dell’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali della Regione Puglia, si avvale quest’anno del supporto del GAL Terre dei Trulli e di Barsento e del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano.

Ricco il programma della due giorni tra stand dedicati ai prodotti della tradizione gastronomica locale, eventi musicali e momenti di intrattenimento per bambini che si affiancheranno agli appuntamenti curati dall’Assessorato alla Cultura: la presenza dell’info-point del GAL Terre dei Trulli e di Barsento per informare sulle opportunità offerte dalla Strategia di Sviluppo Locale e del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano, l’apertura e la possibilità di visitare a tariffa ridotta il Museo Civico Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro, l’apertura straordinaria della chiesa di San Pietro con  possibilità di visita guidata gratuita.

PROGRAMMA:

Sabato 19 e domenica 20 ottobre
Ore 18:00 e ore 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Visite guidate del Museo Civico a tariffa ridotta di 3,00€ adulti
Dalle ore 18:30 alle 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Info-point del GAL Terre dei Trulli e di Barsento: avvisi pubblici, bandi e informazioni sulle opportunità offerte dalla Strategia di Sviluppo Locale
* Banchetto informativo del Presidio Slow Food – Comunità della Farinella di Putignano
Dalle ore 19:00 alle ore 21:00, Museo Civico “Romanazzi Carducci” – piazza Plebiscito
* Fuoritalenti si raccontano: gli antichi mestieri raccontati dagli artigiani locali
Ore 19:30, Corso Umberto I angolo p.zza XX Settembre, p.zza A. Moro, Estramurale a Mezzogiorno, Corso Garibaldi, piazza Plebiscito
* Apertura stand gastronomici e vendita funghi
Ore 20:00, piazza Plebiscito
* Visita guidata della Chiesa di San Pietro

Sabato 19 ottobre
Ore 21:30, p.zza Aldo Moro
* “La Zanzarita” – Tributo alla Grande Orchestra Italiana di Renzo Arbore
Ore 21:00, p.zza Plebiscito
* “Acusticamente Rock” – Pop, dance, rock italiano e internazionale

Domenica 20 ottobre
Dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 18:00 alle 21:00 – p.zza A. Moro, p.zza XX Settembre e p.zza Plebiscito
* Animazione per bambini – Giostra gonfiabile, teatrino marionette, baby dance, spettacoli di magia comica, spettacoli di bolle di sapone giganti, carretto pop corn e zucchero filato
Ore 21:00, p.zza A. Moro
* “G-Family” – Tributo alla musica italiana e internazionale anni ’70-‘80
Ore 21:00, p.zza Plebiscito
* “Storie del vecchio sud” – Pizzica, taranta e tammurriata


Torna il weekend con le Giornate Fai d’Autunno 2019: i luoghi visitabili a Bari e provincia

In il

giornate fai autunno 2019 bari

Le Giornate FAI d’Autunno compiono otto anni e sono più vitali che mai. Sono giovani perché animate e promosse proprio dai Gruppi FAI Giovani, che anche per quest’edizione hanno individuato itinerari tematici e aperture speciali che permetteranno di scoprire luoghi insoliti e straordinari in tutto il Paese.

Un weekend unico, irrepetibile, che sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 toccherà 260 città, coinvolte a sostegno della campagna di raccolta fondi del FAI “Ricordati di salvare l’Italia”, attiva a ottobre.

Due giorni per sfidare la capacità degli italiani di stupirsi e cogliere lo splendore del territorio che ci circonda, invitando alla scoperta di 700 luoghi in tutta Italia, selezionati perché speciali, curiosi, originali o bellissimi.

Di seguito i Luoghi aperti e visitabili nelle Giornate Fai per la provincia di Bari:

Conversano Chiesa di Santa Caterina

Giovinazzo Chiesa di San Martino e la Villa dei Vescovi: tra i casali del contado di Giovinazzo e Terlizzi

Gravina Fondazione Museo Ettore Pomarici Santomasi: tra storia e ricordi

Molfetta Chiesa del SS Crocifisso e Convento dei Cappuccini: l”architettura conventuale dei Cappuccini a Molfetta

Altamura Casale Cagnazzi

Conversano La “Giudecca” di Conversano

Bari Caserma “Chiaffredo Bergia”

Monopoli L’ipogeo a Monopoli: luogo di preghiera e di lavoro

Putignano Antica Chiesa di S. Antonio Abate

Turi Passeggiata tra le vie di Turi sotto la dominazione spagnola


A STARE IN PIAZZA, il gusto del centro storico il sabato della Madonna

In il

A STARE IN PIAZZA Madonna del Rosario Putignano

Il gusto del centro storico il sabato della Madonna
PUTIGNANO (BARI)

Degustazioni, animazione, folklore, marketplace, mostre, performance

La festa di un tempo tra sapori autunnali e tradizioni in occasione di una ricorrenza religiosa che avrà luogo sabato 12 settembre nel centro storico di Putignano. La festa della Madonna del Rosario, un viaggio nel passato per rivivere le emozioni semplici in un luogo importante all’insegna della convivialità di piazza.
Un appuntamento fuori programma di un progetto che ha visto per ben 13 appuntamenti animare la location di piazza Santa Maria la Greca le domeniche d’estate. A Stare in Piazza ritorna quindi in forma straordinaria per celebrare la Madonna del Rosario grazie ad attività di mostre sacre, degustazioni di pietanze tipiche del territorio, animazione folkloristica ed esposizioni artistiche artigianali in prossimità della chiesa che ospita la statua della Madonna.
Un’occasione per scoprire i tesori custoditi nella chiesa stessa, che per l’occasione sarà aperta ai visitatori in maniera gratuita e per conoscere le peculiarità di un territorio urbano nuovamente valorizzato per essere promosso.
L’iniziativa si inserisce come contenuto civile nei festeggiamenti religiosi della Madonna del Rosario organizzati dalla Confraternita della SS. Trinità in collaborazione con l’associazione culturale Trullando ed il Patrocinio del Comune di Putignano.

Info generali 3665072676 – 3280348440


Festa della Madonna del Rosario di Putignano: il programma civile e religioso

In il

madonna del rosario 2019 putignano

Festeggiamenti in onore della Madonna del Rosario
12-13-14 Ottobre 2019
PUTIGNANO (Bari)

PROGRAMMA RELIGIOSO:

4 Ottobre
Esposizione dell’Immagine
Inizio Novena
ore 18:30 Rosario
ore 19:00 S. Messa

6 Ottobre
S. Messe ore 7:30 – 9:00 – 19:00
ore 12:00 Supplica della Vergine del Rosario

7 Ottobre
Festa liturgica della Madonna del Rosario
ore 19:00 S. Messa e consegna degli attestati alle consorelle Capozza Olga e Sabatelli Elisa per i 50 anni di appartenenza alla confraternita

13 Ottobre
S. Messe ore 7:30 – 9:00 – 18:30
ore 10:00 S. Messa Solenna
ore 11:00 Processione
ore 12:00 Supplica alla Madonna su Corso Umberto I°

14 Ottobre
S. Messe ore 7:30 – 19:00
La S. Messa delle ore 19:00 sarà celebrata in ringraziamento alla Madonna per i confratelli e le consorelle

PROGRAMMA CIVILE:

4 – 7- 12 – 13 Ottobre
Giro per le vie cittadine della Bassa Musica Città di Bitonto (Ba)
responsabile: Michele Tarantino

5 – 6 – 7 – 12 – 13 Ottobre
Esposizione degli arredi in disuso della confraternita in via S. Maria n° 84 dalle ore 18:00 alle ore 20:00

12 Ottobre
Piazza S. Maria ore 20:00 A STARE IN PIAZZA concerti, gastronomia, mostre e attività in collaborazione con l’associazione Trullando

13 Ottobre
Diana pirotecnica ore 8:30
ore 8:30 – 17:00 giro per le vie cittadine del Concerto bandistico Città di Castellana Grotte
responsabile: Vito D’Elia
ore 19:30 Piazza S. Maria intrattenimento musicale a cura del Concerto bandistico Città di Castellana Grotte
ore 21:00 spettacolo pirotecnico presso ex foro Boario a cura della ditta U.P.M. Pirotecnica
Il piazzale della chiesa e le vie adiacenti saranno illuminate dalla ditta Stefano Ignazzi di Putignano (Ba)


LA TIELLA È SAGRA, torna a Putignano l’appuntamento con il sapore delle antiche cotture tra folklore e tradizione popolare

In il

la tiella e sagra 2019 putignano

Il sapore delle antiche cotture tra folklore e tradizione popolare

Il profumo della “tiella” avvolgerà anche quest’anno il centro storico di Putignano il prossimo 14 settembre, ricostruendo come per magia lo scenario di festa popolare degli anni passati con sapori autentici, ambientazioni, danze e musiche popolari.
In forza all’ottimo riscontro dello scorso anno, l’itinerario dell’evento si estenderà anche su corso Garibaldi per dar spazio a contenuti artistici e spettacolari in onore della Madonna. Grazie alla complicità del fuoco, i suggestivi contenitori di terracotta celebreranno le cotture originali di pietanze rispettose delle antiche ricette pronte a deliziare anche i palati più esigenti in una cornice storica-folkloristica.
Il tutto per “rivivere” la piazza di un tempo, nel suo giorno di festa dove omaggiare il rito della ricorrenza semplice all’insegna della convivialità, significa vivere la naturale simbiosi dove il sacro incontra le tradizioni popolari.
Quest’anno sarà Giovanni Laera a ricoprire le vesti del padrone di casa per la riapertura straordinaria della cantina detta “Du Capgruss”. Diretto discendente dell’ultima gestione, sarà pronto ad accogliere turisti e visitatori per raccontare fatti e leggende del passato. La cantina infatti, un tempo luogo di conservazione e commercio vinicolo, era molto frequentata dai putignanesi dopo gli orari di lavoro. Letteralmente scavata nella roccia presso il signorile Palazzo Campanella, donato alla Chiesa di San Pietro Apostolo nel 1974, grazie alla gentile concessione dell’arciprete Don Peppe Recchia, presso la suddetta cantina sarà possibile rivivere i momenti di svago di una volta con piccole degustazioni e animazione in vernacolo putignanese.

Programma a decorrere dalle ore 21.00:

-degustazione pietanze cotte a fuoco in “tiella” (carni e ortaggi di stagione), frittelle e panzerotti;
-apertura della cantina “Du Capgruss” con animazione a cura dell’associazione Puglia Bella;
-visita guidata alla Chiesa di San Pietro Apostolo;
-visita guidata al Museo Civico – Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro;
-spettacolo circense del Duo Piede Libero;
-concerto Manuela Panzironi & Blue Bikes;
-estemporanea artistica con libera interpretazione della Madonna SS. Addolorata;
-spettacolo itinerante in vernacolo a cura de “I Petecchie”;
-“La Magia del Gioco” a cura di Francesco Vigliotti;
-artigianato tradizionale

Evento organizzato in occasione dei festeggiamenti in onore di Maria SS. Addolorata grazie alla collaborazione tra l’omonima confraternita e l’associazione culturale Trullando con il patrocinio del Comune di Putignano.

Infotel: 3280348440


A STARE IN PIAZZA: degustazioni, visite guidate, concerti, mostre e tanto altro nel centro storico di Putignano

In il

a stare in piazza settembre

Il gusto del centro storico le domeniche a caso
Degustazioni, visite guidate by night, concerti, marketplace, mostre, performance, laboratori e presentazioni
Ormai giunta al quarto ciclo, con ben 10 appuntamenti svolti, la rassegna A Stare in Piazza si riconferma per il mese di settembre. Domenica 8 e 22 settembre nel centro storico di Putignano la convivialità di piazza continua ad essere l’essenza di una mission tesa alla valorizzazione di un luogo importante e della sua meravigliosa chiesa barocca che sovrasta imponente.
Piazza S. Maria a Putignano continuerà ad accogliere artisti di ogni genere capaci di incuriosire e stimolare la scoperta della città antica vestita a festa in uno dei suoi angoli più suggestivi. Dalle 21 a mezzanotte le bianche chianche faranno da scenario ad una vera e propria vetrina ormai consolidata, pronta a presentare una serie variegata di proposte artistiche e culturali per favorire, come si suol dire, una situazione, “A Stare”.
Infatti, nei suoi 2 appuntamenti di settembre, si alterneranno progetti musicali rigorosamente live che faranno da cornice sonora a mostre figurative di artisti d’ogni genere, amalgamati ad esposizioni di oggetti ricercati, in linea con le tematiche del riciclo e del recupero, da ammirare, scambiare o acquistare, visite guidate notturne e laboratori didattici.
Degno di nota sarà l’appuntamento di domenica 8 settembre targato Sammichele di Bari, che vedrà piazza S. Maria accogliere una vera e propria delegazione artistica e culturale provenire dal paese della Zampina (rigorosamente proposta in degustazione) promuovere il proprio territorio a 360°.
Il giusto spazio verrà nuovamente concesso all’originalità espressiva di scrittori, creativi, artigiani, poeti e tutti quei soggetti desiderosi di mostrare e mostrarsi su un bizzarro “palcoscenico urbano”.
Immancabile il gusto tipico del territorio, da scoprire nelle sue molteplici proposte dedicate alla tipicità ed autenticità delle pietanze e degli ingredienti “originali” della Bassa Murgia, da assaporare in ogni appuntamento grazie ad un’offerta sempre diversa.
Ricette di un tempo con una visione non necessariamente tradizionale, rispettosa dei prodotti dell’orto manipolati sapientemente per soddisfare e magari stupire palati di ogni tipo, il tutto accompagnato dal buon vino pugliese nelle sue varie tipologie, distillati e birre pregiate.
Un’esperienza da ripetere “a caso” in un centro storico meritevole di essere apprezzato in ogni suo angolo, accompagnati dalla frescura tipica della zona collinare dove Putignano è collocata, più precisamente tra la costa Adriatica e la Valle D’Itria. Un luogo, il centro storico, che sarà possibile visitare in compagnia di una guida turistica professionista che condurrà al chiaro di luna i partecipanti negli angoli più suggestivi ed all’interno della chiesa di Santa Maria la Greca e della chiesa Madre di S. Pietro Apostolo. “Putignano by Night” includerà al suo termine anche la degustazione delle pietanze previste nella giornata accompagnata da un buon bicchiere di vino.
A STARE IN PIAZZA è un progetto dell’associazione culturale Trullando, meditato nel tempo che tiene conto delle svariate ed esclusive potenzialità attrattive della città del Carnevale, della sua posizione geografica, della qualità dei servizi offerti dalle aziende dedite all’accoglienza turistica, dei bisogni di turisti e visitatori. Aspetti importanti da inserire in un volano che gira grazie ad un concetto dinamico di promozione, che deve abbracciare tutte le peculiarità di un territorio ricco di tradizioni legate ad una popolazione ancor oggi desiderosa di mostrare i propri luoghi e le genuine abitudini, utili sicuramente a favorire la nascita di nuove opportunità per tutti.
Una scommessa quindi che l’associazione Trullando ed i suoi partner storici Dolce Bontà, Amaro Mediterraneo, Cantina Pietro Tauro, AllPrint e Murgella hanno deciso di lanciare in un modo straordinario come esclusivo ovvero, dar vita nella piazza popolare del centro storico di Putignano, ad una sorta di infopoint “dinamico” intriso di territorio e di attività culturali-artistiche, che attende i curiosi visitatori ogni domenica per un’esperienza polisensoriale alla scoperta del territorio, mentre si offrono indicazioni e consigli per il soggiorno in questa meravigliosa terra.
Con il Patrocinio del Comune di Putignano.

Per la Visita Guidata Putignano by Night è necessaria la prenotazione al 3665072676 – 3491467932 (anche whatsapp).

Per le info sulla partecipazione ad un appuntamento come artista, artigiano, musicista, scrittore, produttore alimentare, operatore per laboratorio didattico, birrificio artigianale o altro scrivere a info@trullando.it inviando descrizione o presentazione azienda e foto, specificando nell’oggetto “candidatura”.

info generali 3665072676 / 3280348440

Visto il periodo di svolgimento a lungo termine, per cause fuori dalla volontà degli organizzatori, la programmazione potrebbe subire variazioni o sospensioni che saranno comunicate tempestivamente sulle pagine facebook di A Stare in Piazza e trullando.


A Putignano, la 4ª edizione di SPARKS Festival

In il

sparks festival 2019 putignano

Il 23, 24 e 25 agosto, al Parco Grotte di Putignano, si svolgerà la sesta edizione di SPARKS Festival, un evento che coniuga creatività, musica, arti visive e cibo di qualità in un contesto ambientale unico ed affascinante. Nata nel 2014, dal desiderio di associazioni, privati e dell’Assessorato alla Cultura di rivalorizzare uno dei luoghi più affascinanti di Putignano, la manifestazione ha avuto una crescita costante e una specifica definizione identitaria, diventando sempre più un festival della creatività, del gusto e delle arti contestualizzato con il genius loci del territorio.

Tre giorni tra musica contemporanea, tradizioni artigianali, artisti internazionali e cibo di qualità a raccontare le suggestioni di un territorio nel cuore della Puglia: il 23 – 24 e 25 agosto al Parco Grotte di Putignano (BA) arriva la sesta edizione di SPARKS, il festival dedicato agli incontri virtuosi tra antiche tradizioni e futuro delle arti. Tanti i concerti, le installazioni, i laboratori per grandi e piccini, senza trascurare le molte proposte legate al cibo di qualità a KM0.

È una vera e propria rete civica e sociale quella che rende possibile la manifestazione, a partire dall’omonima associazione, con il fondamentale supporto dell’Assessorato alla cultura del Comune di Putignano, la partnership con Cantine Polvanera, De Giorgio Distribuzione, Murgella, Luisa Sposa, Woom, BCC di Castellana Grotte e Vìen. Gli altri fondamentali nodi della rete sono Traipler, Nimar Industry, Gruppo Ricerche Carsiche, L.A.B.A., Faniuolo Illuminazioni, Chiodo Fisso,Fau Festival, Resina MAG Scenografie, Coopera, Underwood Festival,Studio F-Project, Birreria OI, DSNC e Sinus.

Ampio spazio alle sonorità più innovative della nuova scena, con musicisti internazionali che hanno scelto proprio Putignano come “residenza artistica”: l’iconica etichetta tedesca PAN label, tra le più autorevoli al mondo nel campo della musica d’avanguardia, fondata dal guru greco dell’elettronica Bill Kouligas, è infatti “resident label” – cioè etichetta residente – del festival, con le attese performance di alcuni degli artisti più interessanti della sua scuderia: Beatrice Dillon, Toxe, Still feat. Kaiyde e Freweini. A completare il cartellone, il giovane genio olandese Jameszoo, da poco approdato alla Brainfeeder di Flying Lotus, Moses Boyd, astro nascente della fervente scena jazz londinese, i ragazzi di una delle più consolidate realtà del clubbing italiano Fat Fat Fat Soundsystem, gli italiani Ivreatronice Jolly Mare, e i talenti di casa: il maestro Gianni Pinto, About Blank, e gli Smashroom I Need. Sempre protagonista la musica con l’afterparty organizzato con DSNC e Mucca presso Masseria Capone e le performance di Michele Costante b2b Not Mass, Max Cyelle eThink’d e il concerto per all’alba della domenica.

Un vero e proprio festival della creatività in un contesto ambientale straordinario: Putignano diventa l’epicentro di una tre giorni di respiro internazionale, valorizzando uno dei luoghi più affascinanti della Puglia.
In questa edizione, la già suggestiva cornice ambientale del parco sarà resa ancora più suggestiva e affascinante dalle istallazione e gli allestimenti che saranno realizzati grazie alla collaborazione tra Faniuolo Illuminazioni, specializzata nell’arte delle luminarie dal 1875, Chiodo Fisso nella lavorazione di ferro e legno, Fau Festival fabbricazione e arte urbana, le istallazioni visive a cura di Alberto Zampano/Ultralow e Silvia Montevecchi, due talentuosi artisti provenienti dal vivaio di LABA e l’allestimento di Nimar. A rendere ancora più magica l’ambientazione del progetto, i maestri Marino e Biagio Guarnieri di Resin MAG Scenografie trasformeranno la vetroresina in opere d’arti. Per l’occasione coniugheranno la loro visione artistica e le qualità artigiane per ricreare nell’area boschiva del festival l’atmosfera di Urano: caratterizzata dai forti venti e temperature ghiacciate che possono arrivare a 250 gradi al di sotto dello zero.

E ancora: fotografia con il progetto site specific di Dino Frittoli e dello studio F-Project, performance di arte circense. Immancabile l’areafood, animata da alcuni dei migliori produttori e ristoratori locali, e quella relax, pensata per chi semplicemente vuole cogliere il festival come un’occasione conviviale e sociale con l’allestimento curato da Coopera. Durante le serate del festival sarà possibile immergersi a 30 m. nel sottosuolo per esplorare le grotte carsiche, la cosiddetta Grotta del Trullo.

PROGRAMMA MUSICALE

Venerdì 23 agosto | start ore 21:00
Andrea Mi _dj set About Blank _live Moses Boyd _live Jameszoo _dj set Fat Fat Fat Soundsystem _dj set

Sabato 24 agosto | start ore 21:00
Gianni Pinto _live PAN Showcase con Beatrice Dillon _dj set Toxe _djset Still feat. Kaiyde e Freweini _live/djset
Open:Gianni Pinto_live

Domenica 25 agosto
start ore 02:00 Sparks Off @ Capone Michele Costante b2b Mastromarino _dj set Max Cyelle e Think’d _dj set
start ore 05:00 concerto all’alba
start ore 21:00 Smashroom I Need _live Jolly Mare logica natura _live Ivreatronic_closing party

INFO TICKET
I biglietti, per la singola giornata o tutte le giornate del festival, sono acquistabili in prevendita o al botteghino.

Prevendita
5€ + d.p. abbonamento full festival
>>>Acquista abbonamento

Botteghino
5€ giornaliero
8€ abbonamento


Carnevale Estivo 2019 a Putignano con “Botteghe Aperte”: il programma completo

In il

carnevale estivo putignano 2019

Il 16, 17 e 18 agosto a Putignano si fa festa con “Botteghe Aperte”, l’evento organizzato dalla Fondazione Carnevale di Putignano dedicato alla promozione della cartapesta e dei tesori della città. Tre giorni all’insegna della tradizione, del divertimento e della cultura. Ospite d’eccezione della giornata inaugurale sarà il sassofonista Enzo Avitabile, a Putignano grazie alla nuova collaborazione stretta con il Locus Festival.

Per tre giorni le Botteghe della Cartapesta (ex capannoni) si trasformeranno in un vero e proprio villaggio del carnevale. Circondati dai giganti carri allegorici in cartapesta, a fare da scenografia agli appuntamenti musicali e all’intrattenimento de “La Corrida” (domenica 18), gli artigiani putignanesi saranno impegnati nella lavorazione dal vivo della cartapesta. Sabato 17 agosto al via l’animazione dove tutto ebbe inizio, nel centro storico.

Per l’occasione le chiese saranno aperte al pubblico a partire dalle 20:00 e sarà possibile visitare il Museo Civico “Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro” e la Grotta del Trullo a prezzo ridotto.

Il programma nel dettaglio:

VENERDÌ 16 AGOSTO

VILLAGGIO DEL CARNEVALE (Largo Padre Lerario)
A partire dalle 18:00 Botteghe Aperte: storia, esposizione e lavorazione della cartapesta
Arena dei Giganti di Carta
Ore 20:30 Concerto Smashroom I Need
Ore 21:30 Concerto Enzo Avitabile in collaborazione con il Locus Festival
Ore 23:00 DJ Set

SABATO 17 AGOSTO

VILLAGGIO DEL CARNEVALE (Largo Padre Lerario)
A partire dalle 18:00 Botteghe Aperte: storia, esposizione e lavorazione della cartapesta
Arena dei Giganti di Carta
Ore 18:00 Maratona musicale a cura di  Radio JP
Ore 21:30 DJ Set Montoya
Ore 23:30 DJ Set Rais e Michele Costante

DOVE TUTTO EBBE INIZIO: CULTURA E TRADIZIONE PER LE VIE DEL CENTRO STORICO

Dalle ore 18:00 alle ore 23:30
Largo Porta Grande: Conoscere il Tango con i maestri Mimmo Satalino e Gabriella Lococciolo
Piazzetta Santa Lucia: intrattenimento musicale con i Rockin’ Bones
Via Santa Lucia: A contatto con la Propaggine
Piazza Plebiscito: Comici per tradizione a cura delle Compagnie Teatrali di Putignano
Chiostro Biblioteca Comunale:
Racconti di carta: letture di libri per bambini a cura del gruppo dei lettori volontari di Bi.a
Laboratori di cartapesta a cura di Gesi Bianco
Il mondo della cartapesta putignanese narrato dai maestri Franco Giotta e Pinuccio Nardelli
Largo antistante Chiesetta Santo Stefano: A contatto con la Propaggine
Esposizione del quadro inedito sulla simbologia della maschera di Farinella a cura di Luigia Bressan
Atrio del Museo Civico Principe Romanazzi Carducci: presentazione dei libri Anima e Coriandoli a cura della Fondazione Carnevale di Putignano e Microracconti alla finestra a cura di Arianna Ancona e Catiana Dattoma (ZicZic Edizioni)
Nelle stanze del Museo Civico Principe Romanazzi Carducci:
Mostra collettiva “Volti Mascherati” a cura dell’associazione culturale Arte in viaggio
Mostra di sculture in cartapesta “La carta elegante” a cura di Luigia Bressan
Mostra bozzetti dei Giganti di Carta presso Petrantiche Accoglienza & Charme
Piazzetta Santa Maria: A contatto con la Propaggine con i giovani attori de “I Petécchie”
Danze popolari con Rosita Tinelli e Livia Miles

A partire dalle 20:00 apertura straordinaria delle chiese di San Pietro Apostolo, Santa Maria La Greca, Santo Stefano Piccolo, Convento Grande

Installazione temporanea di pupi di cartapesta lungo il percorso

DOMENICA 18 AGOSTO

VILLAGGIO DEL CARNEVALE (Largo Padre Lerario)
A partire dalle 18:00 Botteghe Aperte: storia, esposizione e lavorazione della cartapesta
Ore 18:00 Maratona Radio JP
Ore 21:30 La Corrida a cura di Armando Laera
Ore 23:30 Intrattenimento musicale con Enzo Calabritta

IN TUTTE LE TRE GIORNATE

Apertura straordinaria del Museo Civico “Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro” (piazza Plebiscito) dalle 17:00 alle 22:00 con ingresso ridotto di 3,00€ adulti, gratis sotto i 12 anni.

Visita della Grotta del Trullo (SS 172 Putignano-Turi) al prezzo ridotto di 4,00€ adulti, 2,00€ bambini dai 6 ai 12 anni, gratis sotto i 6 anni.


Museo in Festa al Carnevale Estivo di Putignano

In il

museo in festa putignano

Nell’ambito della manifestazione di promozione del Carnevale “Botteghe Aperte”, il Museo Civico “Principe Guglielmo Romanazzi Carducci di Santo Mauro” organizza l’evento “Museo in Festa” che si terrà nei giorni 16-17-18 agosto dalle ore 17:00 alle ore 22:00.

Le visite saranno effettuate dai Volontari di Servizi Civile nelle seguenti fasce orarie:
17:30 – 18:00 – 18:30 – 19:00 – 19:30 – 20:00 – 20:30 – 21:00 – 21:30.

Info e prenotazioni: musap@comune.putignano.ba.it

In considerazione della eccezionalità e della finalità promozionale dell’evento, sarà applicata la tariffa ridotta di €. 3.00 per gli adulti.
VI ASPETTIAMO!!