A Putignano, FARM Festival 2022

In il

farm festival 2022

FARM Festival 2022 è qui!

10 anni di musica internazionale e di realtà emergenti da scoprire e valorizzare.
10 anni di arte e artisti incredibili.
10 anni di progetti condivisi, di esperienze nuove e di spazi da abitare insieme.
Per questa decima edizione del FARM Festival ci siamo lasciati ispirare dai vostri volti, dalla complementarietà degli sguardi, dalle microespressioni di stupore che si generano sotto un palco o durante uno spettacolo di danza.
Siamo storie e vissuti che si intrecciano e si riconoscono nelle tante forme d’arte.

Siete pronti?

8 e 9 Agosto vi aspettiamo a Masseria Barsentum per vivere insieme due giorni di musica, pittura, spettacolo, danza, cinema e gastronomia immersi nella natura.

Lunedì 8 e martedì 9 Agosto 2022
Masseria Barsentum
Putignano (Bari)

Prevendite su https://dice.fm/


A Putignano, l’evento estivo dedicato al Carnevale. Arte, cartapesta, maschere e allegria nel Villaggio di Farinella

In il

carnevale putignano

cArte e Maschere il carnevale si racconta d’estate

La pandemia ci ha provato, ma non è riuscita a fermare il carnevale, non ha spento il suo spirito e in questi due anni di stallo forzato per la manifestazione nella sua veste classica, la Fondazione Carnevale ed il Comune di Putignano hanno puntato su un’azione strategica di valorizzazione dell’identità culturale legata al carnevale e sulla sua promozione oltre i confini regionali. Nel 2020, in piena emergenza sanitaria, si sono svolti infatti 22 eventi ed un Summer Festival che in un fine settimana, nonostante le limitazioni previste, ha raccolto oltre 5mila persone attorno alle Botteghe della Cartapesta, e la prima tavola rotonda dei carnevali pugliesi. Nel 2021 si è tenuto l’evento “Racconti di Carta” con la sua grande eco mediatica e promozionale che ha richiamato a Putignano oltre 20mila visitatori. E poi convegni, laboratori ed iniziative di intrattenimento e culturali. In questi primi mesi del 2022 c’è stato il tour promozionale di Farinella che lo ha portato dallo stivale italico a Sanremo, e poi alla BIT e protagonista dei maggiori eventi di settore in giro per l’Italia. Senza dimentica il rito delle Propaggini che nelle due edizioni in tempo di pandemia si è tenuto regolarmente.

La Fondazione Carnevale di Putignano non si è quindi mai fermata e fra poco più di un mese l’allegria del carnevale sarà nuovamente in piazza e fra la sua gente con l’evento un “cArte e Maschere – Il carnevale si racconta d’estate” che, sul filone del successo dell’evento della scorsa estate dedicato a Dante, proseguirà il suo racconto, questa volta però incentrato tutto sul carnevale, la sua storia, la sua identità, i suoi valori. E con uno sguardo al futuro, per lanciare l’edizione numero 629 del Carnevale di Putignano.

La Fondazione Carnevale di Putignano ha presentato questa mattina nel suggestivo scenario della casa-museo Romanazzi Carducci, nel cuore del centro storico locale, l’evento “cArte e Maschere – Il carnevale si racconta d’estate”.

La conferenza stampa è stata aperta dalla proiezione in anteprima del docufilm “Il viaggio di Farinella” dedicato al tour promozionale verso Casa Sanremo. Altro strumento di promozione per le prossime progettualità.

Sono intervenuti alla presentazione alla stampa il Presidente della Fondazione Carnevale, Maurizio Verdolino, e la Vice Presidente Mary Adone che hanno raccontato i dettagli del progetto estivo “cArte e Maschere”. Per l’evento si rinnovano la sinergia e la collaborazione con il Comune di Putignano rappresentato questa mattina in conferenza dalla Sindaca Luciana Laera e dall’Assessora alla cultura Rossana Delfine. Prezioso, inoltre, il contributo della Regione Puglia che ha inserito l’evento putignanese nel nutrito programma degli eventi dell’Estate in Puglia. In rappresentanza della Regione Puglia sono intervenuti stamattina la Consigliera regionale delegata alle politiche culturali, Grazia Di Bari, ed il Dirigente della Regione Puglia, Mauro Bruno.

Il progetto cArte e Maschere

Arte, cultura, carnevale, cartapesta e territorio si incontrano nel programma di “cArte e Maschere” che andrà in scena dal 24 giugno al 3 luglio 2022. Dieci giorni per raccontare il carnevale, la sua storia e il suo spirito più autentico. Putignano prenderà le vesti di un ecomuseo capace di dare voce ai valori e alle tradizioni del luogo che qui, come non mai, sono legate al carnevale.

Le sculture in cartapesta

Il racconto avverrà attraverso la cartapesta, con 10 opere scultoree che dall’apertura dell’evento e fino a fine estate saranno dislocale nel centro del paese. Lungo il tradizionale percorso delle sfilate, i visitatori incontreranno 7 installazioni monumentali e interattive alte circa 8 metri, realizzate da altrettanti gruppi di cartapestai: CArteinregola, Associazione Chiaro & Tondo, Associazione La Maschera, Associazione Carta e Colore, Associazione Carta…pestando, Associazione Carta Bianca, Associazione Conlemani.

Le altre tre installazioni in cartapesta, alte 5 metri, faranno da scenografia, invece, al Villaggio della Cartapesta predisposto in piazza Aldo Moro e saranno realizzate dalle associazioni: Arcas, Farinella e Cartainfesta. Il Villaggio ospiterà laboratori artistici e di cartapesta oltre che di intrattenimento per famiglie e bambini. Le tre installazioni del Villaggio di Cartapesta andranno a fine manifestazione ad arredare lo spazio esterno alle Botteghe della Cartapesta contribuendo quindi alla creazione di un ecomuseo permanente sul territorio putignanese.

Le mostre che anticipano il museo permanente del carnevale

L’evento segnerà anche l’apertura di contenitori culturali dedicati al carnevale e alla cartapesta mettendo le basi per il museo permanente del carnevale: la mostra “Siamo tutti Farinella”, nel chiostro comunale, sarà dedicata alla maschera ufficiale di Putignano e all’alimento da cui trae origine; la mostra delle miniature dei carri più celebri che hanno sfilato al carnevale troverà spazio nel caratteristico Museo Romanazzi Carducci; e si lavora ad una terza esposizione dedicata alle origini del carnevale e ai personaggi che nel tempo lo hanno caratterizzato. In questo modo i visitatori potranno passeggiare nel borgo antico, godendo del fascino senza tempo di slarghi, stradine chiancate e palazzi storici, fino a raggiungere i luoghi delle mostre.

Gli eventi di cArte e Maschere

Rispetto agli eventi di cArte e Maschere, gli organizzatori hanno annunciato per ogni sabato della kermesse iniziative di intrattenimento accanto e attorno alle installazioni in cartapesta e ben due sfilate, seppur non nelle modalità tradizionali.

Domenica 26 giugno lungo il corso di Putignano, all’ombra dei giganti di carta, sfileranno le maschere d’Italia. Accanto a Farinella e a gruppi mascherati del luogo ci saranno: Pulcinella da Napoli, Arlecchino da Bergamo, Re Biscottino e Regina Funetta da Novara, Castellano e Castellana da Settimo Torinese, Giangurgolo da Catanzaro, El Vulon da Fano, Lavica e l’Abaticchio da Acireale, Burlamacco e Ondina da Viareggio. A questi si uniranno per la sfilata alcuni gruppi mascherati campani (La Tarantella di Montemarano) e delegazioni in maschera dei carnevali pugliesi con i quali la Fondazione di Putignano collabora attivamente da ormai 2 anni nell’ottica di rete e promozione territoriale. Per la sfilata delle maschere, infine, non mancheranno gli ospiti a sorpresa. La rete con le maschere italiane si realizza grazie alla collaborazione con il Centro di Coordinamento delle Maschere Italiane e la Work in Progress aps di Conversano.

Domenica 3 luglio, per l’evento finale della kermesse, è prevista invece una parata musicale di street band con un top ospite musicale di calibro nazionale.

Il murale dedicato agli ultimi 70 anni del carnevale

In conferenza stampa è stata, infine, annunciata la realizzazione di un grande murales dedicato agli ultimi 70 anni del carnevale di Putignano che sarà completato nei 10 giorni di evento a cura dagli street artist Davide Curci e Stefano Bora. Il murales a fine evento andrà ad arricchire l’arredo urbano dell’ecomuseo attorno alle Botteghe.

L’annullo filatelico sull’evento

Nel riprendere una tradizione portata avanti dalla Fondazione Carnevale di Putignano, seppur non in maniera continuativa, per suggellare l’evento cArte e Maschere produrrà anche una cartolina dedicata, con l’annullo filatelico.

GLI INTERVENTI DEGLI ORGANIZZATORI

Maurizio Verdolino, Presidente della Fondazione Carnevale di Putignano: Sentiamo forte la responsabilità di un evento che vuole dare non solo un segnale di ripartenza ma anche di grande voglia di esserci per raccontare il carnevale. Di fronte alla pandemia che ci ha costretti a rinunciare al nostro evento identitario nella sua forma tradizionale, in questi anni abbiamo comunque portato contributi di valore puntando sulla tradizione e i riti per mantenere vivo il legame con la comunità. E abbiamo colto il momento di stallo per lavorare sulla promozione in ambiti nazionali ed internazionali e sul ruolo della Fondazione Carnevale come attrattore di una cultura carnevalesca che coinvolge l’intera Puglia, mettendo queste realtà in rete per un progetto ambizioso di promozione turistica allargata, con Putignano capofila. Continuiamo con convinzione a lavorare per valorizzare il carnevale, le nostre tradizioni e Putignano presentando il nostro territorio come attrattore turistico culturale di primo piano nel panorama pugliese.

Luciana Laera, Sindaca del Comune di Putignano: In questa stagione della ripartenza, dopo due anni di restrizioni e con la voglia di lasciarci alle spalle il periodo difficile che abbiamo attraversato, torniamo finalmente a vivere i luoghi con maggiore serenità e spensieratezza. Torniamo a festeggiare le nostre tradizioni e le nostre peculiarità come più piace a noi. Scendendo in piazza, ritrovandoci insieme e facendo comunità intorno alla cultura. A partire da quello che più ci è mancato in questi anni, il nostro amato Carnevale. Con lo sguardo proiettato al futuro, ci prepariamo questa estate a riassaporare la magia della festa con un programma di eventi lungo 10 giorni che valorizzi le nostre eccellenze, prima fra tutte l’arte della cartapesta, la nostra storia, il nostro patrimonio materiale e immateriale.

Una manifestazione inserita nella più ampia programmazione culturale della Regione Puglia, frutto del lavoro che stiamo portando avanti con la Regione. Perché Putignano, in ottica di marketing territoriale e consolidando la sua posizione sul mercato turistico, diventi sempre più una meta scelta dai tanti viaggiatori che fanno tappa in Puglia.

Rossana Delfine, Assessora alla cultura del Comune di Putignano: Sulla scia della continuità, anche quest’anno l’estate putignanese sarà popolata da installazioni in cartapesta. Sappiamo quanto bene sia andata lo scorso anno la mostra “Racconti di Carta” dedicata a Dante Alighieri, fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale e dalla Fondazione Carnevale, quanto sia stata un’attrattiva per i turisti, un’edizione che così come è stata pensata e realizzata tornerà il prossimo anno. Per questa estate abbiamo infatti scelto di puntare sul progetto della Fondazione Carnevale, che unisce alla valorizzazione della nostra cartapesta lo spirito della festa. E di destinare la sala espositiva del Museo Civico “Romanazzi Carducci”, da fine giugno e per almeno tutto il Carnevale prossimo, a un allestimento dedicato alla storia del Carnevale e all’arte della cartapesta. Nell’attesa di ritornare a vivere nel 2023 la festa per come tutti la conosciamo, a partire dalle sfilate dei carri allegorici.

Maggiori info sul sito www.carnevalediputignano.it


BORGO IN JAZZ: il centro storico di Putignano invaso da musica jazz diffusa nelle varie piazze e vicoli

In il

borgo in jazz putignano

Siete tutti invitati ad una nuova stagione di “BORGO IN JAZZ”: il Centro Storico di Putignano sarà invaso da musica jazz diffusa nelle varie piazze e vicoli.
Venerdì 15 Aprile, venerdì 20 Maggio, venerdì 17 Giugno e giovedì 14 Luglio a partire dalle ore 21.00 le varie formazioni musicali si esibiranno in:
P.zza Plebiscito;
P.zza Santa Maria;
Largo Santa Chiara;
Via San Lorenzo
Chi va Piano

L’evento è organizzato in maniera corale e collaborativa tra le varie attività commerciali: Birreria Oi! Fornello Santa Maria, Coopera, Quadro, Botteghe Antiche, Scinuà, Chi Va Piano, Mirum.
Non è previsto alcune ordine di esibizione, ma lasceremo spazio all’improvvisazione.
La partecipazione è libera e senza biglietto, ma consigliamo di bere e degustare le prelibatezze delle attività che ospitano la manifestazione.
Vi aspettiamo!


Wanted Chorus live “Back to Christmas!”, otto concerti in quattro province di Puglia

In il

wanted chorus back to christmas

Il Wanted Chorus torna live a Dicembre 2021 con Back to Christmas!
Otto date in quattro province di Puglia.

I concerti in calendario:
16 dicembre a Monopoli, Piazza Vittorio Emanuele
17 dicembre a Putignano, Chiesa San Pietro
18 dicembre a Margherita di Savoia, chiesa Madre Santissimo Salvatore
19 dicembre a Ginosa, Chiesa San Martino
20 dicembre a Conversano, Cattedrale
21 dicembre a Bari, Teatro Forma
23 dicembre a Mola di Bari, Piazza XX settembre
26 dicembre a Cerignola, Duomo

Inizio concerti ore 20:30

Seguite tutti gli appuntamenti, anche sui canali social dei singoli organizzatori.

Storia:
Il WANTED CHORUS nasce nell’ ottobre 1997 in Puglia; si mette in evidenza grazie all’energia, alla creatività ed alla carica emotiva di ciascun componente. Si esibisce nei teatri, nelle piazze, auditorium e club dei comuni di tutt’Italia; centinaia di concerti e due tour all’estero: in Polonia ed in Francia con l’ U.N.I.T.A.L.S.I. come testimonial italiani assieme a Fabrizio Frizzi, Remo Girone, Clarissa Burt, Claudio Baglioni.

TV:
–      “Battiti”, contenitore musicale trasmesso in tutta Italia e diretto da Titta De Tommasi;
–     “Millenium” in diretta RAI (31 dicembre 1999), presentata da Jocelin in Piazza prefettura a Bari con artisti del calibro di Al Bano e Toquino
–      “Festival di Napoli”. luglio 2000 il “Wanted Chorus” è in diretta televisiva da Bari su Retequattro
–      “Costume e società” – Raidue
–      “Milano Gospel festival” 2006 su Retequattro
–      “QUO VADO?” 2015 nei Cinema (colonna sonora)

Show:
–      E’ “GOSPELDREAM”- 1999 – rappresentazione di un viaggio fatto di immagini, suoni, luci, musica e parole di grande impatto che ha visto come co-protagonista SAVINO ZABA, stimato conduttore RAI.
–      E’ “GREATEST YEARS”- 2007 – spettacolo in onore del decennale del gruppo, presentato da Rossella Brescia e Daniele Rotondo.
–      E’ “WANTEDANCE” – dal 2008 – il “wanted” firma progetti discografici di fama mondiale come featuring di Anthony Romeno (Purple Music) quali “I won’t let you go”, “This time” e “You say you love me”.
–      E’ “THRILLER ON AIR” – dal 2011 – tribute-musical ispirato al “Re del pop”, viaggio fra i maggiori successi degli 80’s riarrangiati in chiave elettro-pop.
–      E’ “PassionchrisT” – 2012/2016 – Ritratto di una storia, nelle Grotte di Castellana, mette in scena l’universalità e l’eternità del messaggio incarnato nella Passione di Cristo proiettando il calvario di un Uomo, in un futuro lontanissimo ed offrendo la possibilità agli spettatori di ritrovarsi davanti a se stessi in una nuova prospettiva e di percepire con la stessa intensità le sofferenze e i dolori di un sacrificio spirituale..

Collaborazioni:
–      MARIO ROSINI (Sanremo 2004)
–      SIMONA BENCINI (ex “Dirotta su Cuba”)
–      ANTONELLA LOCONSOLE (Amici di Maria)
–     SAVINO ZABA (Conduttore, Dj speaker RAI) per il musical “Gospel Dream” e lo spettacolo “PassionchrsT” ideati e scritti dal Wanted Chorus
–      ANTONIO DA COSTA
–      TONY ESPOSITO
–      DJ ANTHONY ROMENO ( Dj Purple Music)
–      CHECCO ZALONE (Luca Medici)

Festivals:
–      Milano Gospel Festival presentato da Claudia Koll, Milly Carlucci, Luisa Corna, Iva Zanicchi
–      Premiofestival (Conversano BA) – ospiti d’onore Mario Rosini, Simona Bencini
–      Jubilee GF – Torino 2006 – Auditorium RAI: Premio Gospel Awards 2006

Riconoscimenti:
–      2004 “PREMIOFESTIVAL” (Conversano – BA): premio conferito ai maggiori esponenti Gospel Italiani
–      2007 “ITALIAN GOSPEL MUSIC AWARDS” (Torino – Auditorium RAI): per il miglior gruppo Gospel Italiano dell’anno

Discografia:
–      Level One (1999)
–      Live! (2004)
–      Greatest Years (2007)
–      Thriller On Air (2011)
–      Just Christmas (2014)


Falò di Santa Lucia al Macello di Putignano

In il

Falò di Santa Lucia al Macello

Il Mangianastri imbandisce la tavola per un appuntamento fisso del Macello: il falò di Santa Lucia!
Una “calda” serata di dicembre tra fuoco, luci, musica, ritmi e cibo

MARKOSKA + GIANNI PINTO in concerto
(improvvisazione ritmica / Putignano)
Il progetto nasce dalla sinergia di due musicisti che si incontrano suonando all’alba di una giornata d’estate.
Loop station e chitarra: Gianni Pinto
Hang drum e cajon: Markoska

PROGRAMMA:
20:30 – Accensione del Falò
21:30 – Performance intorno al fuoco di QUELLI DEL TAIKO
21:45 – MARKOSKA + GIANNI PINTO live
22:45 – Folk Music selection

Quadro e La Divina Puglia prepareranno:
Panini Gourmet American Burger
Scamorza fritta
Pettole Dolci e Salate

INGRESSO GRATUITO con SUPERGREENPASS

Grazie all’Assessorato alla Cultura, Turismo, P.I. del Comune Di Putignano

Il Mangianastri è realizzato con passione da I MAKE, Fatti di China e Radio JP.

IL MACELLO
Laboratorio Urbano di Putignano
Via S. Caterina da Siena
info@imakeweb.it
Tel. 0804054878
SCENA UNITA – per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo è un fondo privato gestito da Fondazione Cesvi – organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, fondata a Bergamo nel 1985 – in collaborazione con La Musica Che Gira e Music Innovation Hub.
Scena Unita – Fondazione Cesvi – La Musica che Gira – Music Innovation Hub


PER LE STRADE DEL NATALE: a Putignano storie di luci, suoni e cartapesta

In il

PER LE STRADE DEL NATALE

NATALE A PUTIGNANO 2021
Per le strade del Natale è scoperta e riscoperta dei luoghi. È la voglia e il piacere di stare insieme. È una storia tutta da vivere.
Eventi culturali, appuntamenti musicali e rappresentazioni teatrali. Casa di Babbo Natale e pista di pattinaggio, mostra di presepi e laboratori artistici.
Dall’8 dicembre al 6 gennaio Putignano si riempie di scintillii di luci, addobbi e decorazioni.

Per le strade del Natale è organizzato da Lavori dal Basso APS e Leti Eventi, in collaborazione con il Comune di Putignano – Assessorato alla cultura.

PROGRAMMA:

Dall’8 dicembre al 6 gennaio
piazza Aldo Moro | Pista di ghiaccio e casetta di Babbo Natale

Mercoledì 08/12
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Street band Duboys
ore 18:00-21:00, piazza Aldo Moro
Babbo Natale
ore 19:00, piazza Aldo Moro
Spettacolo pattinatori su ghiaccio

Venerdì 10/12
ore 18:30, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595

Sabato 11/12
ore 17:00, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 18:00-21:00, piazza Aldo Moro
Babbo Natale
ore 18:00-21:00, corso Umberto I – Estramurale a Levante – Estramurale a Mezzogiorno – via Roma
| Buskers, Musica Live

Domenica 12/12
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Street band Duboys
ore 10:30 (prima recita) e ore 11:30 (seconda recita), piazza Santa Maria
Anailè la cantafabula
Racconti interattivi e favole animate di e con Eliana Palmisano
Per bambine e bambini dai 4 agli 11 anni
ore 17:00, Biblioteca Comunale
CineKids per bambine e bambini
ore 17:00, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 18:00-21:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
corso Umberto I, Estramurale a Levante, Estramurale a Mezzogiorno, via Roma | Buskers, Musica Live
ore 18:00, vie cittadine
La notte dei falò di Santa Lucia | Accensione falò

Venerdì 17/12
ore 18:30, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 20.00, Chiesa San Pietro Apostolo
Wanted Chorus
Concerto di musica gospel
Info e prenotazioni: tel. 375 5453515 – email info@perlestradeldelnatale.com

Sabato 18/12
ore 15.00, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 18:00-22:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
ore 18:00-22:00
corso Umberto I, Estramurale a Levante, Estramurale a Mezzogiorno, via Roma | Buskers, Musica Live
ore 20:00-22:00
vie cittadine | Conturband e Circo Teatro viaggiante Pachamama
a cura del DUC – Distretto Urbano del Commercio Putignano

Domenica 19/12
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Street band Duboys
ore 10:30 (prima recita) e ore 11:30 (seconda recita), piazza Santa Maria
Il mangiasogni
Racconto animato con burattini e pupazzi
ore 17:00, Biblioteca Comunale
CineKids per bambine e bambini
ore 17.00, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata
Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 18:00-21:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
corso Umberto I, Estramurale a Levante, Estramurale a Mezzogiorno, via Roma | Buskers, Musica Live
ore 20:00, Chiesa Santa Maria la Greca
Africa Sonora
Omaggio alla musica e alla poesia africana
In collaborazione con associazione S.OL.CO. Onlus

Mercoledì 22/12
dalle 21:00, vie cittadine
Zampognari

Giovedì 23/12
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Street band Duboys
ore 18:00-21:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Circo Teatro viaggiante Pachamama
dalle 21:00, vie cittadine
Zampognari

Venerdì 24/12
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | Babbo Natale
vie cittadine | Street band Duboys
ore 10:30 (prima recita) e ore 11:30 (seconda recita), piazza Santa Maria
Il gatto con gli stivali
Lettura animata per bambini
A cura di Teatro dei Leggeri
ore 17:00-19:00, piazza Aldo Moro
Babbo Natale

Domenica 26/12
ore 10:00-13:00, vie cittadine
Street band Duboys

Domenica 02/01
ore 10:00-13:00
piazza Aldo Moro | La Befana
Biblioteca Comunale | Laboratorio musicale a cura di Scatola Sonora
ore 10:30 (prima recita) e ore 11:30 (seconda recita), piazza Santa Maria
Bartolomeo e Cioppina
Spettacolo di clown e giocoleria
ore 17:00, Biblioteca Comunale
CineKids per bambine e bambini
ore 17.00, centro storico
Visite guidate a cura di Marianna Piccirilli, guida turistica abilitata

Info e prenotazioni: tel. 328 4571595
ore 17:00-20:00, corso Umberto I – Estramurale a Levante – Estramurale a Mezzogiorno – via Roma
Buskers, Musica Live
dalle ore 18:00 alle ore 21:00 (repliche ogni 15 minuti), Museo Civico “Romanazzi Carducci”
Le stanze del tempo
Spettacolo di teatro e musica itinerante

A cura di Teatro dei Leggeri
Info e prenotazioni: tel. 375 5453515 – email info@perlestradeldelnatale.com


A Putignano, “Constanter et non trepide” 120 anni della Casa Editrice Laterza in mostra

In il

Constanter et non trepide

Un percorso espositivo che racconta per immagini, libri e carteggi la storia di una delle case editrici da oltre un secolo punto di riferimento culturale per il territorio nazionale. È “CONSTANTER ET NON TREPIDE. 120 anni di Casa Editrice Laterza” in mostra fino al 23 gennaio a Putignano, al Museo Civico Romanazzi Carducci.
«È un rapporto speciale quello che lega la Casa Editrice Laterza alla città di Putignano – commenta Rossana Delfine, Assessora alla Cultura –. È proprio qui infatti, a Putignano, che tutto ebbe inizio. Dalla cartoleria aperta in piazza san Domenico da Giuseppe Laterza nel lontano 1885, che diventa casa editrice nel 1901. Una storia che ci appartiene e che, attraverso le opere esposte, ripercorriamo con orgoglio».
La mostra, progetto a cura del Comune di Putignano e Club Imprese per la Cultura Confindustria Bari e BAT, con il contributo di Azimut Capital Management, sarà inaugurata venerdì 3 dicembre, alle ore 18:30, al Museo Civico “Romanazzi Carducci” (piazza Plebiscito, Putignano). Interverranno Luciana Laera, sindaca di Putignano, Rossana Delfine, assessora alla Cultura, il prof. Piero Sisto che dialogherà con l’amministratore delegato della casa editrice Alessandro Laterza, la prof.ssa Luciana Maresca che racconterà curiosità sul ritratto in gesso di Giovanni Laterza, opera che fa parte della Collezione Civica Museo Albano allestita al Museo “Romanazzi Carducci”, i rappresentanti di Azimut Capital Management.
La mostra “CONSTANTER ET NON TREPIDE” prende il titolo da un monito scelto dalla famiglia Laterza come esortazione alla tenacia e ad una costante crescita. Un’esposizione di libri, oggetti custodi di memorie e pietre miliari della vita culturale italiana che celebrano i 120 anni di fervente attività della Casa Editrice Laterza visitabile gratuitamente (previa esibizione del Green Pass) fino al 23 gennaio 2022, dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00, sabato e domenica dalle 16:00 alle 20:00.

LA MOSTRA
Attraverso un percorso espositivo articolato, la mostra “CONSTANTER ET NON TREPIDE” ricostruisce la storia della Casa Editrice fondata da Giovanni Laterza a Bari nel 1901. La denominazione “Gius. Laterza & figli”, intestata al padre Giuseppe, trae origine dal negozio di cartoleria avviato nel 1885 a Putignano.
Una storia, quella raccontata dal percorso espositivo, che parte dal sodalizio con Benedetto Croce che, tracciando la linea editoriale, porta la Casa Editrice in pochi anni a rappresentare la parte più avanzata e più alta della cultura italiana nella prima metà del secolo, fino a giungere al nuovo corso impresso da Vito Laterza negli anni Cinquanta con l’inarrestata apertura al presente e alle più alte voci intellettuali in campo.
Dalle nuove Collane alle iniziative internazionali che, insieme con le opere per la Scuola e per l’Università, testimoniano la volontà di Vito Laterza di rendere la Casa Editrice protagonista delle trasformazioni della società contemporanea. Dalle nuove tendenze del presente espresse da Alessandro e Giuseppe Laterza attraverso una continua attenzione all’innovazione, ai numerosi libri e carteggi che celebrano 120 anni di fervente attività editoriale, per concludere con un approfondimento sull’attività della Libreria Laterza che, mutando nel tempo la propria immagine, con la sua lunga storia di libreria indipendente, continua ad essere da oltre un secolo un punto di riferimento culturale per la città di Bari.


PUPAZZI STREGATI in piazza a Putignano

In il

PUPAZZI STREGATI in piazza a Putignano

PUPAZZI STREGATI – Laboratori Mostruosi tra carta e colori

Domenica 31 ottobre, dalle 16.30 alle 20.30 in piazza Santa Maria a Putignano (Bari), fantasmini e mostriciattoli d’ogni genere fino ai 10 anni potranno cimentarsi in 4 laboratori gratuiti legati all’arte della cartapesta e al riciclo creativo:
Linea curva (disegno)
Forma (lavorazione dell’argilla)
Carta (riciclo e manipolazione della carta)
Colore (pittura e decorazione)

A chi sono rivolti i laboratori
Bambini e bambine fino ai 10 anni, accompagnati da un adulto munito di Certificazione verde Covid-19 (Green pass)

Modalità di iscrizione
Non è necessaria la prenotazione, l’iscrizione al laboratorio avviene in loco da parte della persona che li accompagna

Quando e dove
Domenica 31 ottobre, dalle 16.30 alle 20.30, in piazza Santa Maria nel centro storico di Putignano.
In caso di avverse condizioni meteo, l’evento avrà luogo il giorno successivo (1 novembre), negli stessi orari.

Pupazzi stregati è un evento organizzato dalla Fondazione Carnevale di Putignano in collaborazione con l’associazione Trullando, patrocinato dal Comune di Putignano ed inserito all’interno del Piano Strategico della Regione Puglia “Piiil Cultura in Puglia” con il sostegno del Ministero della Cultura.


Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo – F@MU 2021

In il

Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo 2021

Domenica 10 ottobre si festeggia in moltissime città italiane l’ottava edizione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo (F@MU). In programma visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività family pensate appositamente per l’occasione e unite dal tema “Nulla accade prima di un sogno”.

Una grande festa per i bambini e per la cultura e l’arte. E’ quella che si tiene domenica 10 ottobre in molte città italiane (tra cui Bari, Milano, Genova, Venezia, Firenze, Roma e Napoli): è la ottava edizione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo (F@MU).

Una giornata in cui mamme e papà, figli e fratellini possono godere dei musei di tutta Italia (spesso gratuitamente o con offerte speciali) con attività didattiche, giochi a tema e proposte ad hoc. E possono scoprire (e riscoprire) il territorio in cui vivono in modo consapevole e divertente. Sul sito dell’evento è possibile cercare tutti gli eventi per famiglie nei musei della zona in cui si vive o ci si vuole recare il 10 ottobre.

Titolo della Giornata 2021 è “Nulla accade prima di un sogno“, una citazione tratta dagli scritti del poeta statunitense Carl Sandburg (1878 –1967): dopo un anno di chiusure un’attività al museo organizzata per i bambini  può trasformarsi  in un’occasione speciale per poter  far esprimere emozioni, sogni e desideri. E come in un sogno, che tutto precede e tutto contiene, l’auspicio è che tutta la famiglia si ritrovi assieme al museo per godere dell’arte di altri tempi.

L’offerta è davvero ricca e interessante (sono già oltre 300 i musei aderenti, ma la procedure di iscrizione è ancora aperta e nelle precedenti edizioni hanno partecipato ben 800 musei) e in questa edizione 2021 le famiglie possono usufruire anche di una speciale offerta F@mu 12+ per il pubblico di ragazzi e ragazze più grandi.

QUI la lista dei musei di Bari e provincia aderenti all’iniziativa


FARM Festival 2021 a Putignano

In il

FARM Festival 2021 a Putignano

Finalmente possiamo dirlo: il FARM Festival ritorna!
Il primo mattone per la ricostruzione è stato posato un mese fa con il murales di Millo, e sarà proprio la sua opera a diventare la nostra cornice.
Il FARM Festival 2021 si terrà dal 3 al 5 settembre all’Ex Macello di Putignano, centro culturale nel cuore della Puglia.
Un’edizione di ripartenza, di prossimità e di invito alla scoperta.
FARM non è un luogo, è un’esperienza condivisa dalle persone che vivono il festival e lo sostengono. È con voi che costruiamo il FARM

#youmakefarm
————
FARM Festival 2021
3-4-5 settembre
Ex Macello / Putignano (BA)
Puglia / ITALY

VEN, 3 SET ALLE ORE 19:00
AMALFITANO + RAREȘ

SAB, 4 SET ALLE ORE 19:00
MARCO CASTELLO + VV

DOM, 5 SET ALLE ORE 19:00
I HATE MY VILLAGE + BASSI MAESTRO

Per accedere all’evento sarà obbligatorio Green Pass Covid (Certificazione verde COVID-19 – EU digital COVID)
————
MUSICA ● ARTI VISIVE ● DANZA CONTEMPORANEA ● LETTERATURA
————

Per maggiori info e biglietti visita la pagina facebook Farm Festival