Piazza del Baratto e Bookcrossing a Parco 2 Giugno

In il

piazza del baratto febbraio 2020

PIAZZA DEL BARATTO E BOOKCROSSING


domenica 23 febbraio 2020 – ore 10.30 /13.00
Centro Polifunzionale Futura – Parco 2 Giugno – Bari – ingresso da via della Resistenza



Quando piove divido il mio ombrello, se non ho l’ombrello, divido la pioggia.
(Enrique Ernesto Febbraro)

Anche questo mese si rinnova l’appuntamento con la Piazza del Baratto! Hai qualche oggetto che stai per buttare o che ingombra le stanze della tua casa? Portalo da noi! Puoi scambiarlo con qualcosa di utile, evitando di sprecare denaro e rendendo felice qualcun altro! La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i cittadini. Puoi portare di tutto, purché sia funzionante e in buone condizioni!

Ad attenderti troverai anche il nostro book-crossing, pieno di libri che aspettano di passare da un lettore ad un altro! Per ogni libro che gira c’è una nuova idea che nasce!



L’iniziativa “Piazza del Baratto” ha lo scopo di riprendere una pratica antichissima e ancora oggi molto diffusa in diversi paesi nel mondo, secondo la quale le persone, non possedendo denaro, scambiano i propri beni attribuendo agli stessi un valore che prescinde da quello economico e che è legato alla sfera dei ricordi, dell’utilità e delle qualità intrinseche dell’oggetto.
Da dodici anni il Gruppo Consumo Critico dell’ADIRT (Associazione Difesa Insediamenti Rupestri e Territorio), organizzatore della Piazza del Baratto, propone lo scambio, il riciclo e il riuso di oggetti dimenticati. Si pensi a quanto essi possano servire agli altri e quanto uno scambio possa aiutare l’ambiente e invertire la tendenza al consumismo. Si scoprirà così che l’oggetto inutile per qualcuno, fa luccicare gli occhi di un altro, che si può risparmiare barattando beni e servizi e finanche tempo, che c’è un circolo virtuoso che si attiva ogni volta che tra due persone c’è uno scambio: di oggetti, di idee, ma soprattutto di emozioni. Perché in ogni cosa c’è una storia che aspetta di essere raccontata, e in ogni persona una voce che aspetta di essere ascoltata.



INGRESSO GRATUITO



FB: https://www.facebook.com/piazzadelbarattobari/
evento fb: https://www.facebook.com/events/429120301329624/
mail: lapiazzadelbarattobari@gmail.com
info: 3204160499
info Gruppo Consumo Critico Adirt – 328.2514906 info@adirt.it


Piazza del Baratto e Bookcrossing a Bread&Roses

In il

piazza del baratto giugno 2019

PIAZZA DEL BARATTO E BOOKCROSSING
venerdì 28 giugno 2019 – ore 17.00/20.30
Bread&Roses Spazio di Mutuo Soccorso – via Amendola 189/a (fronte Saicaf)

Come da tradizione, la Piazza del Baratto si sposta presso la sede estiva
Bread&Roses – Spazio di Mutuo Soccorso in un’edizione serale.
Quest’anno un’importante novità! Manca ancora la luce, ma finalmente al Bread&Roses è arrivata l’acqua! Festeggiamo quindi questo parziale ma importante risultato, riempiendo l’agrumeto di scambi e condivisione.
Ci vediamo in via Amendola 189/a (fronte Saicaf) dalle ore 17.00 alle 20.30.
Nella splendida cornice verde del Bread&Roses, non mancheranno i libri del bookcrossing.
Vieni a barattare e partecipa attivamente alla vita di un bene comune.

L’iniziativa “Piazza del Baratto” ha lo scopo di riprendere una pratica antichissima e ancora oggi molto diffusa in diversi paesi nel mondo, secondo la quale le persone, non possedendo denaro, scambiano i propri beni attribuendo agli stessi un valore che prescinde da quello economico e che è legato alla sfera dei ricordi, dell’utilità e delle qualità intrinseche dell’oggetto.
Da undici anni il Gruppo Consumo Critico dell’ADIRT (Associazione Difesa Insediamenti Rupestri e Territorio), organizzatore della Piazza del Baratto, propone lo scambio, il riciclo e il riuso di oggetti dimenticati. Si pensi a quanto essi possano servire agli altri e quanto uno scambio possa aiutare l’ambiente e invertire la tendenza al consumismo. Si scoprirà così che l’oggetto inutile per qualcuno, fa luccicare gli occhi di un altro, che si può risparmiare barattando beni e servizi e finanche tempo, che c’è un circolo virtuoso che si attiva ogni volta che tra due persone c’è uno scambio: di oggetti, di idee, ma soprattutto di emozioni. Perché in ogni cosa c’è una storia che aspetta di essere raccontata, e in ogni persona una voce che aspetta di essere ascoltata.

INGRESSO GRATUITO


Piazza del Baratto e Bookcrossing – Palese Edition

In il

locandina baratto palese maggio 2018

PIAZZA DEL BARATTO E BOOKCROSSING
Pro Loco Palese – Parco Lascito Garofalo – Bari Palese – Via Duca d’Aosta (fianco scuola elementare)

Nella Giornata mondiale della Terra, si rinnova l’appuntamento con la Piazza del Baratto a Bari Palese.
Il nostro piccolo contributo alla salvaguardia del pianeta sta proprio nel mettere in pratica questo nuovo, ma antichissimo, stile di vita.
Baratta anche tu.
Dai una nuova possibilità agli oggetti dimenticati.
Non lasciare che inquinino la nostra terra, quando ancora possono essere utili a qualcuno.

L’iniziativa “Piazza del Baratto” ha lo scopo di riprendere una pratica antichissima e ancora oggi molto diffusa in diversi paesi nel mondo, secondo la quale le persone, non
possedendo denaro, scambiano i propri beni attribuendo agli stessi un valore che prescinde da quello economico e che è legato alla sfera dei ricordi, dell’utilità e delle qualità
intrinseche dell’oggetto.
Da dieci anni il Gruppo Consumo Critico dell’ADIRT (Associazione Difesa Insediamenti Rupestri e Territorio), organizzatore della Piazza del Baratto, propone lo scambio, il
riciclo e il riuso di oggetti dimenticati. Si pensi a quanto essi possano servire agli altri e quanto uno scambio possa aiutare l’ambiente e invertire la tendenza al consumismo. Si
scoprirà così che l’oggetto inutile per qualcuno, fa luccicare gli occhi di un altro, che si può risparmiare barattando beni e servizi e finanche tempo, che c’è un circolo virtuoso che
si attiva ogni volta che tra due persone c’è uno scambio: di oggetti, di idee, ma soprattutto di emozioni. Perché in ogni cosa c’è una storia che aspetta di essere raccontata, e in
ogni persona una voce che aspetta di essere ascoltata.

Mail: lapiazzadelbarattobari@gmail.com – Info: 3270125060 – 3204160499
Info Gruppo Consumo Critico Adirt – 328.2514906 info@adirt.it


Piazza del Baratto e Bookcrossing raddoppia, Parco 2 Giugno e Parco Lascito Garofalo

In il

PIAZZA DEL BARATTO E BOOKCROSSING

domenica 7 gennaio 2018 – ore 10.30 /13

Salone Telefono d’Argento – Parco Lascito Garofalo – Bari Palese – Via Duca d’Aosta (fianco scuola elementare)

La Piazza del Baratto raddoppia!

Per iniziare alla grande un nuovo anno di scambi e condivisione, la Piazza del Baratto, oltre il consueto appuntamento nell’ultima domenica del mese al Parco 2 Giugno, vi aspetta domenica 7 gennaio presso il Salone dell’associazione Telefono d’Argento all’interno del Parco Lascito Garofalo a Bari Palese in via Duca d’Aosta, di fianco all’omonima scuola elementare.

Dopo dieci anni di attività, la Piazza del Baratto raddoppia l’appuntamento grazie alla passione dei nostri affezionati barattanti di Bari Palese.

Non potevamo sperare in un inizio migliore! Vi aspettiamo numerosi per intraprendere insieme una nuova stagione di baratti e bookcrossing!

L’iniziativa “Piazza del Baratto” ha lo scopo di riprendere una pratica antichissima e ancora oggi molto diffusa in diversi paesi nel mondo, secondo la quale le persone, non possedendo denaro, scambiano i propri beni attribuendo agli stessi un valore che prescinde da quello economico e che è legato alla sfera dei ricordi, dell’utilità e delle qualità intrinseche dell’oggetto.

Da dieci anni il Gruppo Consumo Critico dell’ADIRT (Associazione Difesa Insediamenti Rupestri e Territorio), organizzatore della Piazza del Baratto, propone lo scambio, il riciclo e il riuso di oggetti dimenticati. Si pensi a quanto essi possano servire agli altri e quanto uno scambio possa aiutare l’ambiente e invertire la tendenza al consumismo. Si scoprirà così che l’oggetto inutile per qualcuno, fa luccicare gli occhi di un altro, che si può risparmiare barattando beni e servizi e finanche tempo, che c’è un circolo virtuoso che si attiva ogni volta che tra due persone c’è uno scambio: di oggetti, di idee, ma soprattutto di emozioni. Perché in ogni cosa c’è una storia che aspetta di essere raccontata, e in ogni persona una voce che aspetta di essere ascoltata.

INGRESSO GRATUITO