Festa dei Popoli 2018 al Parco Perotti di Bari

In il

festa dei popoli bari 2018

BARI IN FESTA
Selezioni per musicisti under 25

L’ Associazione di Bari promuove le selezioni per partecipare a:
FESTA DEI POPOLI XIII EDIZIONE 25, 26 e 27 maggio
FESTIVAL METROPOLITANO BARI IN JAZZ XIV EDIZIONE 15 giugno – 26 luglio

BARI IN FESTA vuole essere una sintesi sinergica dei due festival dedicata ai giovani artisti italiani e stranieri residenti in Italia, cercando di incidere sulla vita sociale e culturale delle periferie, attraverso una proficua integrazione tra le diverse realtà umane, italiane e straniere, che animano le zone marginali.
Il progetto si propone di qualificare culturalmente il territorio della Città Metropolitana, sia come contesto policentrico e meticcio dal punto storico e identitario, sia come destinazione turistica in grado di proporsi sullo scenario nazionale e internazionale, attraverso un sistema di attrattori artistici immateriali pienamente integrati con il patrimonio culturale e architettonico presente sul territorio. La natura proliferativa, cooperativa, identitaria, riflessiva e attrattiva del Festival Metropolitano Bari in Jazz qualificano l’esperienza artistica del Festival come un’opportunità territoriale straordinaria di costruzione di comunità e nuova consapevolezza sui linguaggi della musica e della sperimentazione e al contempo di posizionamento internazionale della Città Metropolitana di Bari sulla scena dei grandi Festival Jazz nazionali e internazionali, declinato attraverso il suo tratto distintivo di terra di frontiera e dunque di incontro e dialogo tra culture e religioni. Attraverso i laboratori e i workshop interculturali di ambo i festival si potrà garantire un confronto con culture, artisti e operatori.
BARI IN FESTA si rappresenta come un festival diffuso, animando luoghi di pregio del patrimonio architettonico, storico, culturale, paesaggistico, religioso a scala metropolitana e regionale, nonché piazze identitarie e minori dei centri storici interessati dall’evento e normalmente sottoutilizzate rispetto al loro valore. I concerti verranno realizzati il più possibile nei luoghi più interessanti delle location, nelle piazze storiche o in prossimità di palazzi e monumenti di pregio.
Il progetto ha almeno 3 elementi che lo rendono originale e unico nel panorama dello spettacolo dal vivo pugliese e nazionale. In primis della sua connotazione culturale tesa alla sperimentazione e al dialogo artistico internazionale che riflette pienamente il pluriverso culturale e storico che ABUSUAN ha coltivato in vent’anni di attività, coerentemente all’identità di una Regione che nella sua dimensione di frontiera e di apertura euro –mediterranea legittima il proprio protagonismo e il proprio naturale posizionamento.
In secondo luogo nella sua dimensione metropolitana che lo rende assolutamente unico in Puglia
in quanto insiste sull’unica area metropolitana.
In terzo luogo nella sua forma policentrica che non solo rappresenta specularmente l’identità anch’essa policentrica dell’area metropolitana barese ma che si rappresenta come caso unico sul panorama nazionale laddove la sua distribuzione abbraccia e coinvolge decine di Comuni e patrimoni storico artistici e paesaggistici di un territorio così vasto.

Infine, circa il ruolo della donna nella programmazione, l’intera edizione del 2018 sarà dedicata alla soggettività femminile. La scelta degli artisti e/o band per questo bando sarà effettuata una percentuale di almeno il 70% di sesso femminile.

La finalità dell’ iniziativa è promuovere progetti musicali innovativi, fornendo a talenti e gruppi emergenti l’opportunità di proporsi a una giuria composta da critici di settore e musicisti professionisti.
Al fine di valorizzarne appieno le risorse, i musicisti selezionati si esibiranno dal vivo, sul palco di Parco Perotti a Bari per la Festa dei popoli, e sui palchi dei vari centri che rientrano nel programma di Bari in jazz, utilizzando le strutture tecniche e sceniche.
Il presente bando si rivolge a tutte le giovani formazioni musicali, indipendenti o legate a Scuole di Musica o Istituti di Formazione musicale operanti sul territorio. Sono ammessi alla selezione artisti singoli o gruppi, di età inferiore ai 35 anni che possano dimostrare la loro formazione artistica con curriculum completo di foto e demo audio, inerente al progetto che si intende presentare. La partecipazione al concorso è totalmente gratuita.
La commissione selezionatrice valuterà la preparazione tecnica e il curriculum dei musicisti, oltre all’originalità del progetto.
I gruppi che intendano partecipare dovranno inoltrare, entro e non oltre il termine di adesione, fissato al 15 maggio 2018, la seguente documentazione: a) Dati personali e recapiti, b) File audio con 3 brani, almeno 15 minuti di musica, che permetteranno una adeguata valutazione per l’ammissione al concorso c) Un curriculum artistico aggiornato, con materiale fotografico (min. 2 immagini).
Tale materiale dovrà essere inviato all’indirizzo: Associazione Abusuan via Di Cagno 1B 70123 Bari e info@abusuan.com
Il materiale inviato non verrà restituito. Gli organizzatori, non assumono alcuna responsabilità per il materiale non pervenuto, pervenuto danneggiato o, comunque, pervenuto oltre i termini previsti dal presente regolamento.
I partecipanti potranno richiedere conferma dell’avvenuta ricezione della domanda scrivendo all’indirizzo info@abusuan.com o telefonando al numero 0805283361 e 3663397036.

I finalisti verranno avvisati telefonicamente.

Ogni concorrente presterà la sua opera gratuitamente e si impegnerà con l’atto dell’iscrizione a liberare l’organizzazione da qualsiasi vincolo legale e commerciale sull’utilizzo della sua immagine, della sua musica e della sua prestazione artistica, che potranno essere utilizzati prima, durante e dopo la manifestazione per la promozione e la valorizzazione della stessa.


BARI IN FESTA – Wants You

In il

bari in festa wants you

Hai una band e sei un giovane musicista? Vuoi partecipare alla maratona musicale di Festa dei Popoli, la manifestazione interculturale della città, coordinata dall’Associazione Abusuan? Invia la tua candidatura al concorso BARI IN FESTA. Scrivi a info@abusuan.com


Festa dei Popoli al Parco Punta Perotti

In il

FESTA DEI POPOLI 2017 – 1, 2 e 3 giugno 2017- PARCO PUNTA PEROTTI
con il contributo del MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL  TURISMO

Qui tutte le info sull’evento


Festival della Salute Mentale – dal 23 al 27 Novembre

In il

“Inventori di Altri Mondi” è il titolo e il tema della seconda edizione del Festival della Salute Mentale organizzato dal DSM della ASL Bari, che si terrà nei giorni dal 23 al 27 Novembre 2016.

Il Festival, in continuità con la prima edizione, è un percorso di conoscenza e cittadinanza attiva che vuole mettere al centro della riflessione la PERSONA, con il suo mondo interiore e creativo nel suo contesto familiare e nel suo essere parte della società.
I CSM territoriali, gli SPDC, il DCA, i Centri diurni pubblici GIPPSI E CUNEGONDA, il MENS, i luoghi della NPIA sono tutti spazi di accoglienza e riabilitazione che sempre di più si strutturano in un sistema di rete di servizi e strutture in cui competenze multidisciplinari, cliniche, riabilitative, artistico culturali e sociali si incontrano e si intersecano superando barriere concettuali e procedurali.

Il fine è produrre interventi multi-settoriali integrati e coordinati, condivisi tra interlocutori diversi, ciascuno dei quali compie azioni precise e concrete e ciò oltrepassando lo stigma della malattia mentale, i pregiudizi e le paure che la società (ivi compresi i pazienti psichiatrici e i loro familiari ma anche i politici, gli amministratori, gli educatori e molti stessi operatori dei servizi psichiatrici, sanitari e sociali) ancora vive.

La ricchezza del sentire e dell’essere che spesso si esprime all’interno dei laboratori e progetti resta dentro, alla portata dei pochi visitatori, per lo più familiari, che nel fruirne continuano a sentirsi soli e privati di cittadinanza, nonché diversi. In tal modo la società si priva di queste PERSONE che continuano a sentirsi stigmatizzate e i familiari, gli operatori sanitari, sociali e culturali, testimoni privilegiati che operano per assistere, curare, riabilitare, accorciare le distanze e contribuire ad abbandonare i pregiudizi,
restano frustrati e chiusi nei loro luoghi di lavoro.

L’intento di questa edizione è, in continuità con le esperienze sviluppatesi dopo la prima edizione, di portare fuori e di far fruire alla cittadinanza le PERSONE e il SENTIRE di coloro che i servizi li abitano e ciò che nei servizi territoriali si realizza, con l’intento di creare relazioni, riflettere, confrontarsi e scambiare idee, metodi e bisogni, porsi in una visione circolare di sistema allargato e complesso.

Società civile e società scientifiche, medici, psicologi, infermieri, educatori, famiglie, servizi territoriali sanitari pubblici e del privato sociale, fruitori dei servizi, operatori del sociale, del mondo della cultura e dell’arte, amministratori locali e regionali, persone con esperienza, sono tutti chiamati ad essere interlocutori di questo dialogo allargato ed esploratori di questi mondi ancora inesplorati.

In conclusione il Festival ancora una volta chiede ai protagonisti della salute mentale di non mostrare ma di dimostrare, di non enunciare ma di praticare, di stare e fare insieme alle persone, alle famiglie, agli operatori e al territorio e chiede di farlo promuovendo un coinvolgimento e scambio diretto durante gli Incontri Ravvicinati, mediante gli strumenti di dialogo e confronto, mediazione culturale, arte, sport, alimentazione e stili di vita, politiche del lavoro, che in questi due anni hanno sperimentato sui propri territori e nei propri servizi.

La prima edizione del Festival, promuovendo lo scambio e il dialogo, ha sperimentato nuovi spazi di relazione tra utenza psichiatrica e cittadinanza (giovani, anziani, famiglie, bambini, immigrati) e ha evidenziato quanto il contatto tra le diversità sia stato spontaneo e in molti casi abbia apportato benessere e valore aggiunto a tutti.

SEDI:

• “Ex Palazzo delle Poste” Università degli Studi di Bari Aldo Moro
• Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione Università degli Studi
di Bari Aldo Moro
• AncheCinemaRoyal
• Piazza Cesare Battisti
• Parco Punta Perotti


Botellon Summer Party al Parco Perotti

In il

Vogliamo che sia LA FESTA dell’estate 2016!
Vogliamo che ve ne ricordiate per i prossimi 10 anni!
Il super Botellon dell’Estate 2016 è al Parco Punta Perotti, il 21 luglio 2016 a partire dalle ore 21:00 fino a notte inoltrata!
Per tutti quelli che decidono di rimanere qui col sole cocente, per tutti quelli che si troveranno di passaggio & per tutti quelli che verranno a visitare e a passare qualche giorno nella nostra città, vi aspettiamo per un altro fantastico Botellon all’insegna della musica, del divertimento e della spensieratezza!
Vivi l’estate, vivi BARI ♥