Radici del Sud 2020: Salone dei vini e degli oli del Sud Italia nel Castello di Sannicandro

In il

Radici del Sud 2020

Lunedì 23 Novembre 2020 nel Castello di Sannicandro di Bari torna Radici del Sud con la XV edizione del Salone dei Vini e degli Oli del Sud Italia.

(attività aperte al pubblico)

11.00 -12.30 Conferenza e premiazioni dei vini selezionati dalle giurie dei giornalisti italiani ed internazionali

15.00 – 22.00 APERTURA AL PUBBLICO DEL SALONE DEI VINI E DEGLI OLI DEL SUD ITALIA – Banchi d’assaggio col produttore. Scopri i migliori vini del Sud Italia e conosci le persone che li producono.

*al salone e alla degustazione si accede previo l’acquisto del kit di degustazione comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione (€15)

15.00 – 22.00 APERTURA AREA FOOD
Prodotti tipici proposti da produttori locali dell’agroalimentare

20.00 – 22.00 PREPARAZIONI PIATTI TIPICI REALIZZATI DA CHEF PUGLIESI NELL’AREA ESPOSITIVA
Info e Prenotazioni:

info@radicidelsud.it
+39 3385939322


Olio Evo, impariamo a conoscerlo e a rispettarlo

In il

olio evo castello caracciolo

Olio Evo
Patrimonio del territorio
Impariamo a conoscerlo e a rispettarlo

La relatrice Nunzia Pierri (Assaggiatore S.A.Mer.Bari) insegnerà a riconoscere l’Olio Extravergine di Oliva attraverso gusto e olfatto.

Sabato 19 ottobre 2019 – ore 16:00
Castello Caracciolo – Sammichele di Bari

Il numero dei posti è limitato.
Per partecipare è necessario registrare la propria presenza inoltrando un messaggio con Nome, Cognome e data di nascita ai seguenti numeri:
3207776613 Valentina Liuzzi
3292023884 Sabino Marinelli


Nel Castello di Sannicandro, “Radici del Sud” XIV° Salone dei Vini e degli Oli Meridionali

In il

radici del sud 2019

I vini da vitigno autoctono del Meridione tornano protagonisti con Radici del Sud. Il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia è in programma per lunedì 10 giugno dalle 11.00 alle 21.00 al Castello di Sannicandro di Bari (BA), dove il pubblico potrà degustare le migliori etichette e specialità gastronomiche del Mezzogiorno. Il lunedì concluderà ufficialmente la settimana di Radici del Sud, quando alcuni tra i maggiori esperti del settore si incontreranno a Bari per scoprire i prodotti enologici di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia. Giornalisti, wine writer e importatori suddivisi in quattro commissioni di degustazione (clicca qui), valuteranno gli oltre 300 vini in concorso e decreteranno i vincitori dell’edizione 2019. I Presidenti di giuria (clicca qui) nominati quest’anno sono Antonio di Spirito, del blog Luciano Pignataro, Francesco Muci, Responsabile per la Puglia della guida Slow Wine, Maurizio Valeriani, di Vino da bere, e Andrea Terraneo, Presidente di Vinarius.

Alle 19.30 di lunedì è previsto un convegno tenuto da Daniel Romano della maison francese Tarlant, tra le eccellenze dello Champagne, orientata a nuove produzioni con uve provenienti da vitigni meno conosciuti e originari del territorio. Con loro i produttori del Sud Italia e gli ospiti internazionali si confronteranno sul tema dei vitigni autoctoni e su strategie e obiettivi comuni.

Durante tutta la giornata il Salone dei vini e degli oli del Sud Italia sarà aperto al pubblico di appassionati che troverà oltre 110 cantine al piano terra e potrà visitare l’area food e lo spazio dedicato ai vini artigianali al primo piano, assaggiando e acquistando i prodotti delle cantine e delle aziende di gastronomia. La quattordicesima edizione di Radici del Sud si chiuderà poi nel cortile del Castello di Sannicandro, con le premiazioni dei vini e la cena realizzata da cinque chef che prepareranno un menù a base di specialità tipiche del Sud Italia.

Radici del Sud è organizzato con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Sannicandro di Bari e in collaborazione con Ardeasal e IPPU Packaging Srl. Partners dell’evento sono: AIS, AEPI, Vinarius, Assoenologi e Slow Wine.

Info. 3246199999


ABC Olio: La Piazza degli Extravergine in Festa – IIIª edizione

In il

abc olio 2019 nuova data

Quante sono le Dop di extravergine pugliesi? Quali sono le differenze tra i territori e tra le diverse cultivar autoctone? Quali sono le caratteristiche di un extravergine di alta qualità? Qual è il modo migliore di impiegarlo in cucina?

L’11 maggio – a Bari in piazza del Ferrarese, ABC Olio (Evento Gratuito) risponderà a queste e a molte altre domande con un mercatino degli extravergine d’oliva, degustazioni, giochi, laboratori,una mostra didattica, un’area per i più piccoli e un open talk che per tutta la giornata intratterrà il pubblico dal palco in piazza, con interviste a produttori, esperti e un cooking show.

Il programma completo ti aspetta nei Supermercati DOK e Famila Sud Italia di Bari – partner dell’iniziativa

IN PIAZZA DEL FERRARESE

MERCATINO “GLI EVO DI BUONATERRA”
I soci del Consorzio esporranno, venderanno e faranno degustare il meglio della loro produzione, raccontando territori di provenienza, cultivar e peculiarità. Le aziende partecipanti:
Azienda Bisceglia – OLIO E – Mattinata (Fg) | Conte Spagnoletti Zeuli Az. Agr.- Andria | Di Molfetta Frantoiani – Bisceglie (Bt) | Frantoio Galantino – Bisceglie (Bt) | Azienda Agricola Simone Olio Extravergine d’Oliva – Bisceglie (Bt) | Lamantea – Bisceglie (Bt) | Olio De Carlo – Bitritto (Ba) | Frisino Company – Palagiano (Ta) | Masseria Il Frantoio – Ostuni (Br) | Olio Sant’oro – frantoio oleario Fratelli Santoro srl – San Michele Salentino (Br) | Azienda Agricola Taurino – Squinzano (Le).

AREA EVO E FOOD
I cuochi de La Puglia è Servita racconteranno i cinque territori dell’Evo interpretando gli extravergine dei soci di Buonaterra nelle loro proposte gastronomiche, pensate per esaltare i diversi impieghi e le caratteristiche degli extravergine delle cinque Dop pugliesi, in abbinamento ai vini del Movimento Turismo del Vino Puglia

COSTO DEGUSTAZIONE:
10 € | kit degustazione, calice, portacalice, 1 ticket food, 2 degustazioni vino a scelta
DEGUSTAZIONI AGGIUNTIVE
8 € | 1 ticket food, 2 degustazioni vino a scelta
5 € | 1 ticket food

In omaggio con il primo kit degustazione un utilissimo salvagoccia, realizzato da Megamark per “Goccia a Goccia”, il progetto dei supermercati Dok e Famila che accompagnerà le iniziative di MTV Puglia e Buonaterra per tutto il 2019.

AREA INTERATTIVA
Il sito archeologico della Via Traiana farà da sfondo all’area interattiva di ABC Olio un open talk in cui i protagonisti della giornata – produttori, cuochi, esperti, visitatori – per raccontare gli extravergine di Puglia e dialogare sui grandi temi della giornata.

PERCORSO DIDATTICO
Prima parte del percorso formativo per grandi e piccini, con prove pratiche e un’area giochi per spiegare in maniera semplice e divertente le proprietà e qualità dell’extravergine, le sue caratteristiche, le differenze tra i diversi territori, i migliori impieghi in gastronomia, con:

– “Il prato”, all’ombra degli ulivi del vivaio de Grecis di Bari, sarà allestita un’area con laboratori e giochi sensoriali. Grandi e piccini, guidati da Giuseppe Concordia del Panificio Adriatico di Giuseppe Concordia & C. Sas di Bari, si cimenteranno nella preparazione di pane e taralli con l’obiettivo di apprendere, in maniera semplice e divertente, i segreti dei grani antichi e del lievito madre abbinati alla scoperta delle proprietà e qualità dell’extravergine, le sue caratteristiche, le differenze tra i diversi territori.

– Il “Gioco dei Sensi”, per mettere alla prova il “fiuto” da degustatori dei visitatori. I partecipanti vengono invitati all’esame gusto olfattivo di alcuni campioni di extravergine pugliesi, per riconoscere in quali prevalgono i sentori tipici delle cultivar indicate (pomodoro, rucola, mandorla, etc.). Il gioco prevede un’assistenza speciale per gli ipovedenti e non vedenti, per incentivare l’avvicinamento al percorso da degustatori-sommelier, in virtù delle maggiori capacità gusto-olfattive determinate dalla perdita della vista. I partecipanti che abbinano correttamente gli extravergine ai relativi descrittori olfattivi, ricevono in omaggio una fornitura di prodotti dei soci di Buonaterra.

– La seconda parte del percorso didattico spiegherà in maniera semplice e intuitiva proprietà e caratteristiche degli Evo di Puglia, attraverso la mostra “Impariamo a conoscere l’olio extravergine”, sulle proprietà e qualità dell’extravergine e le sue caratteristiche, e proiezione del video “Puglia: La storia, la geografia, il viaggio”, del regista Carlos Solito. Al termine del percorso, i partecipanti possono rispondere a un piccolo questionario, per ricevere in omaggio un campione di extravergine dai soci di Buonaterra.

NEL FORTINO SANT’ANTONIO

EVO CAMP
Una “sconferenza” dove saranno al centro i grandi temi della cultura e del futuro dell’olio extravergine di oliva: Xylella, formazione, turismo dell’olio e salute saranno le problematiche su cui i partecipanti ai tavoli si interrogheranno, con l’aiuto di esperti e facilitatori, per compilare insieme il “Manifesto 2019 di Buonaterra”: un piano programmatico di azioni concrete, che verranno presentate a fine giornata sul palco in piazza, nell’open talk conclusivo.

PROGRAMMA:
Mattina
– “Puglia, terra di ulivi: il turismo nelle terre dell’olio”
dialoga Vittoria Cisonno – direttore Movimento Turismo del Vino Puglia

– “L’importanza della formazione: conoscere e far conoscere l’EVO di Puglia”
dialoga Giuseppe Cupertino – Presidente Fondazione Italiana Sommelier Puglia

Pomeriggio
– “Xylella: informazione e buone pratiche”
dialoga Donato Boscia – CNR | Istituto per la Protezione Sostenibile delle Piante

– La salute vien mangiando: extravergine e benessere
Maria Lisa Clodoveo – docente Università degli Studi di Bari “A. Moro”

Abbinato all’evento:
BARI SOTTERRANEA
Itinerario a cura di Eventi D’autore

Un itinerario culturale della durata di circa 2 ore, abbinato alla manifestazione, attivo tutto il giorno su prenotazione, per incentivare i partecipanti a scoprire la città, nei suoi angoli più antichi e più nascosti.
Il percorso di “Bari sotterranea” accompagna i visitatori a scoprire cosa si cela sotto alcuni dei più noti monumenti cittadini: dal Castello Normanno Svevo, le cui fondamenta celano i resti dell’abitato bizantino preesistente, alla chiesa di Sant’Apollinare, fino al “Succorpo” della Cattedrale romanica. Il percorso tocca poi l’area archeologica di Palazzo Simi (nei pressi della Cattedrale) sede del Centro operativo per l’archeologia di Bari, per concludersi a Santa Maria del Buon Consiglio, una chiesa a “cielo aperto” di cui si conserva una splendida pavimentazione e complessa stratificazione archeologica.

L’evento si inserisce all’interno di una più vasta programmazione annuale di attività culturali, dal titolo “ABC Olio: La cultura dell’olio extravergine”, realizzata con il contributo dell’Assessorato all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia a valere sul Fondo di sviluppo e coesione FSC 2014-2020 “Patto per la Puglia”, Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali.


Abc Olio e Bari Sotterranea

In il

Abc Olio e Bari Sotterranea

Domenica 14 aprile Eventi d’autore proporrà “Bari sotterranea”, l’iniziativa che consentirà di visitare le bellezze archeologiche e i tesori nascosti che caratterizzano la storia della città. Un “viaggio” nel tempo alla scoperta di una città “sotto la città”, fatta di luoghi della memoria le cui origini risalgono all’età del Bronzo. Seguirà una degustazione di bruschette e olio evo delle aziende Buonaterra.

Il percorso di “Bari sotterranea”, della durata di circa 2 ore, parte dal Castello Normanno Svevo, le cui fondamenta celano i resti dell’abitato bizantino (X sec. d.C.) preesistente l’impianto della fortezza, e prosegue per la chiesa di Sant’Appolinare, il sepolcreto, le abitazioni, le botteghe, le officine, i pozzi e il focolare offrono una vivida immagine della vita quotidiana nella Bari del X secolo. Il viaggio tocca anche il “Succorpo” della Cattedrale romanica, area di straordinario interesse storico e archeologico che racchiude resti stratificati risalenti ad una fase compresa tra l’età romana e il Medioevo. Negli ambienti del Succorpo si dispiega un’articolata area archeologica il cui elemento di maggior pregio è il mosaico policromo voluto da Timoteo, intorno al VI secolo d.C., per decorare la Basilica di S. Maria.

Terza tappa del percorso è l’area archeologica di Palazzo Simi (nei pressi della Cattedrale) sede del Centro operativo per l’archeologia di Bari. Elegante dimora palatiata tardo-rinascimentale con i monumentali resti di due chiese sovrapposte di età bizantina e romanica ed esposizioni di reperti e contesti di scavo nella città e nel territorio dell’antica Peucezia. Ultima tappa Santa Maria del Buon Consiglio, che sorge nella zona più antica della città, dove gli archeologi hanno individuato i primi insediamenti dell’età del bronzo. Si tratta di una chiesa a “cielo aperto” di cui si conserva una splendida pavimentazione e complessa stratificazione archeologica.

Infotel: 3382719840 – 3409546476


Colori e Sapori Murgiani: salsiccia cervellata, olio extravergine e mandorle in piazza

In il

colori e sapori murgiani toritto

Colori e Sapori Murgiani non è una Sagra ma…

…l’essere fieri di portare nella nostra piazza e nel nostro territorio Torittese le eccellenze della nostra terra. Mandorla, olio extra vergine e la famosa salsiccia cervellata torittese, prodotti con passione e consapevolezza.

Se sei da solo, ti godi Toritto, Quasano e la Murgia, la cervellata, la mandorla e l’amorevole olio extravergine torittese, ma se sei in compagnia, ne capisci il significato e i suoi sapori!

L’invito è per tutti ma soprattutto per chi non conosce il nostro territorio, la campagna, la Murgia e la famosissima cervellata: fidatevi, non esiste periodo migliore.

Inoltre, sabato 15 settembre vi aspetta la musica degli ScomodaMente Cover Band dei Negramaro e uno spettacolo di Tuning Show, domenica 16 invece Renato Ciardo in “Solo solo”.

Vi aspettiamo sabato e domenica in piazza Aldo Moro a Toritto (Bari), NON MANCATE!!!


Come Natura Crea: a Giovinazzo due giorni per scoprire e degustare l’olio extravergine e il miele

In il

come natura crea giovinazzo esplorazioni olio miele

Due giorni nel centro storico di Giovinazzo, per scoprire due prodotti molto vicini alla natura: extravergine e miele, con degustazioni honey bar e oil bar, laboratori e mercatino di filiera corta.
Oil bar
Più di 20 extravergini in assaggio, provenienti da tutta la Puglia, permetteranno un piccolo tour della regione attraverso le cultivar più importanti (coratina, ogliarola barese e salentina, cellina di Nardò, peranzana, leccino, picholine), guidati da esperti assaggiatori che potranno farvi apprezzare le loro diverse personalità.
Per i più piccoli (laboratori gratuiti su prenotazione. scrivere a passioneextravergine@gmail.com)
(tutte le età)
PITTURA BOTANICA (lunedi h. 19.30-20 e martedi 21.30-22)
Seguiamo il profilo delle foglie, creiamo degli stampini e portiamo a casa il nostro quadretto realizzato su cartoncino o ricaviamo un ciondolo per collana.
(tutte le età)
I PROFUMI DELL’OLIO (lunedi 21.30-22 e martedi 19.30-20)
A partire dall’assaggio olfattivo, e con l’aiuto dei vasetti sensoriali, i bambini e i ragazzi potranno individuare le percezioni sensoriali dell’extravergine e a seconda dell’età ricondurli a piante, frutta o erbe.
Corner di degustazione evo
In collaborazione con un ristoratore di Giovinazzo, scopriamo tre abbinamenti tutti da assaggiare con tre extravergini di cultivar differenti. Un’idea per stuzzicare l’appetito e scoprire come giocare in cucina con un prodotto così affascinante.
Miele
E’ l’unico zucchero realmente naturale e non raffinato dall’uomo.
Molti pensano che il miele sia troppo dolce e invece vi invitamo a scoprire mieli amari e salati.
Lasciatevi stupire da sensazioni che non avreste mai pensato, con una degustazione guidata.
Giocate con noi e scoprirete il mondo dei pollini e delle api, instancabili lavoratrici.
Nel mercatino di filiera corta portate a casa i mieli del territorio.
Honey bar
Esperti assaggiatori iscritti all’Albo nazionale guideranno i curiosi in un percorso affascinante esplorando un prodotto che legge il paesaggio floreale e il territorio. In assaggio circa 15 mieli con caratteri esuberanti, o dalla personalità imprevedibile, inaspettata e affascinante.
Per i più piccoli (laboratori gratuiti su prenotazione. scrivere a passioneextravergine@gmail.com)
(età 6-12)
LE API FANNO IL MIELE ( lunedi 27 agosto – h.18.30-19 martedi 20.30-21)
Con l’aiuto di oggetti evocativi, un’arnia didattica e un tabellone di gioco, sarà possibile conoscere il forte legame sociale che lega le api nell’alveare e le rende un superorganismo.
(età 4-7)
GLI ODORI DEL MIELE (lunedi 27 agosto – h. 20.30-21 e martedi 28 agosto h.18.30-19)
Un piccolo percorso olfattivo, ed un gioco di riconoscimento, porta i bambini più piccoli a scoprire odori nuovi con l’aiuto dei vasetti sensoriali e le forme dei pollini.
Corner di degustazione
In collaborazione con un ristoratore di Giovinazzo, scopriamo tre abbinamenti divertenti, per osare in cucina e scoprire combinazioni inedite. Tre appetizer per un aperitivo insolito e adatto a tutti.

INGRESSO LIBERO

info: passioneextravergine@gmail.com

piazza Meschino, centro storico di Giovinazzo (Bari)
Info. 3470356549


RADICI DEL SUD – Salone dei vini e degli oli meridionali nel Castello di Sannicandro di Bari

In il

radici del sud 2018 castello sannicandro bari

RADICI DEL SUD 2018: LA TREDICESIMA EDIZIONE

A giugno la settimana dedicata alla valorizzazione dei vitigni autoctoni del Sud Italia: concorso, incontri BtoB con buyer ed esperti, banco d’assaggio e grande festa finale

Torna dal 5 all’11 giugno Radici del Sud, il multi evento dedicato ai prodotti da vitigno autoctono e agli oli extravergini del mezzogiorno d’Italia.
Sette giorni in cui i produttori di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia presenteranno i loro vini agli importatori, provenienti da Cina, Olanda, Regno Unito, USA, Canada, Danimarca, Polonia, Corea del Sud, Svezia, Svizzera, Austria e Belgio; alla stampa italiana ed internazionale e al consumatore finale in una serie di appuntamenti: inconti BtoB, wine tour, concorsi e degustazioni.
Radici Del Sud si sviluppa nell’arco di più giornate: il 6 e 7 giugno saranno i giorni dedicati alle sessioni del concorso fra tutti i vini del Sud suddivisi per vitigno, il 9 e 10 giugno ci saranno gli incontri BtoB fra i buyer ed esperti esteri con i produttori vitivinicoli e olivicoli, mentre lunedì 11 ci sarà il banco d’assaggio aperto al pubblico e la grande festa dove verranno celebrate e premiate le migliori eccellenze vitivinicole e gli oli del meridione.
Dalle ore 11.00 alle ore 21.00 di lunedì 11 giugno al Castello di Sannicandro di Bari resterà aperto il Salone dei vini e degli oli del Sud. I visitatori potranno conoscere le diverse produzioni delle Cantine e degli oleifici partecipanti. Ai banchi d’assaggio avranno l’opportunità di parlare direttamente con i produttori, conoscere meglio le caratteristiche e le qualità delle etichette in degustazione e di acquistare direttamente i prodotti presentati.
Alle 19.00 ci sarà un convegno, seguito dall’annuncio dei vini vincitori della XIII edizione di Radici del Sud. Seguirà alle 21.00 la Cena di gala, nel cortile del Castello, realizzata da rinomati chef del Sud Italia.
Per info e iscrizioni aziende clicca qui
info@radicidelsud.it

RADICI DEL SUD 2018
Salone dei vini e degli oli del Sud:
Ingresso: kit di degustazione €15 (comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione).
Parcheggio: disponibile
I minorenni non pagano l’ingresso e non possono effettuare degustazioni.


4° Fiera del Tartufo Bianchetto Murgiano e Olio Extra Vergine a Corato

In il

fiera del tartufo bianchetto murgiano corato

La Fiera del tartufo bianchetto murgiano con esposizione di prodotti dedicati, simulazioni di cerca del tartufo con cani addestrati, convegno sulla nuova risorsa del territorio murgiano e cena di gala.

Programma:

ore 10:00 – SIMULAZIONE CERCA DEL BIANCHETTO MURGIANO: a cura dell’Associazione tartufo dell’Alta Murgia. Mercatino e degustazione del Tartufo fresco e prodotti derivati. Nel corso dell’intera giornata visita nella Murgia su prenotazione con fuoristrada a cura dell’Associazione 4×4.

ore 18:30 – CONVEGNO-DIBATTITO: il bianchetto murgiano e l’olio extravergine binomio d’eccellenza del territorio e risorsa economica.

ore 20:30 – A CENA CON IL BIANCHETTO MURGIANO E L’OLIO EXTRAVERGINE: solo su prenotazione allo 080.2149988

Per l’intera giornata approfondimenti e degustazione a cura dell’Associazione Prodotto Olivicoli – APOI

Presso Agriturismo Posta Mangieri – Strada Esterna Piede Piccolo (Km 7) – Corato (Bari)


RADICI DEL SUD 2017: XII° Salone dei Vini e degli Oli Meridionali – Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari

In il

Radici del Sud 2017 – Salone dei Vini e degli Oli Meridionali, a cura dell’Associazione Propapilla si terrà nel Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari dal 30 Maggio al 5 Giugno 2017.
L’evento si sviluppa nell’arco di più giornate, dal 31 maggio al 2 giugno, dedicate agli incontri BtoB fra i buyer e gli esperti esteri con i produttori vitivinicoli, e le giornate del 3 e 4 giugno dedicate alle sessioni del concorso fra tutti i vini del Sud suddivisi per vitigno.

Per concludere la grande kermesse che celebra e premia le migliori eccellenze vitivinicole del meridione, Radici del Sud apre le porte al pubblico Domenica e lunedì 4 e 5 giugno. I visitatori avranno la possibilità di conoscere le diverse produzioni delle Cantine e degli oleifici partecipanti, e parlare direttamente con il produttore e informarsi sulle caratteristiche e le qualità delle etichette in degustazione ai banchi d’assaggio.
Il programma per i visitatori del Salone:

Domenica 4 giugno ore 15.00 – 20.00
SALONE DEI VINI E DEGLI OLI DEL SUD ITALIA – Banchi d’assaggio coi produttorii

Al salone si accede previo l’acquisto del kit di degustazione comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione (€15)
Lunedì 5 giugno ore 10.00 – 19.00
SALONE DEI VINI E DEGLI OLI DEL SUD ITALIA – Banchi d’assaggio coi produttori

Al salone si accede previo l’acquisto del kit di degustazione comprensivo di bicchiere, sacca portabicchiere e quaderno di degustazione (€15)
ore 19.00 Conferenza
“I vini del Sud Italia alla prova dei Mercati”
La Cina è il secondo Mercato del Vino dopo gli Stati Uniti. Quale sarà il posizionamento dei produttori del Sud Italia?

intervengono:
Alessio Fortunato, China Wine Market Consultant, Docente Wine Business presso NWAF University, insieme ad altri importatori cinesi.
Daniele Cernilli, Doctor Wine Italia
Alfonso Cevola, Import Wine Director Southern Glazer’s, autore di “On the Wine Trail”, USA
Bernardo Conticelli, Wine Consultant, responsabile per l’Italia per Bettane+Desseauvee, Francia

moderano:
Ole Udsen, Wine journalist, Danimarca
Luciano Pignataro, Giornalista de Il Mattino e lucianopignataro.it
ore 20.00 Nomination
Premiazione dei Vini in Concorso
ore 20.30 Cena e Grande degustazione
5 Chef del Sud Italia e i 350 Vini e Oli della XII edizione di Radici del Sud in degustazione libera.

Alla cena buffet si accede previo l’acquisto del coupon che comprende la degustazione dei piatti realizzati dagli chef – € 20 N.B. (nell’importo non è incluso il Kit degustazione comprensivo di sacca e bicchiere. Coloro in possesso del Kit degustazione, acquistato durante la giornata del salone, potranno utilizzarlo anche per la serata conclusiva.
Kit degustazione + coupon cena costeranno: € 35)
ore 22.00 DJ SET con Maurizio Laurentaci

Info e Prenotazioni:
info@radicidelsud.it
+39 338 5939322

Info per i Visitatori
http://www.radicidelsud.it/p.php/5313/radici-del-sud-2016-info-utili.html

Le Cantine e i Frantoi
http://www.radicidelsud.it/catalogo/P_3049017/cantine-e-frantoi-della-xii-edizione-di-radici-del-sud.html

Banchi d’Assaggio DI Domenica e Lunedì 4-5 Giugno
http://www.radicidelsud.it/p.php/5546/banchi-d-assaggio-con-il-produttore.html