Settimana Santa 2024 a Noicattaro, il programma completo

In il

settimana-santa-2024-noicattaro

Settimana Santa 2024 a Noicattaro (Bari)

Programma:

Lunedì Santo 25 marzo ore 19.30
Chiesa Santa Maria del Soccorso
Concerto di Marce Funebri

Giovedì Santo 28 marzo ore 20.00
Chiesa Madre
Processione e visita alle chiese

Venerdì Santo 29 marzo ore 20.00
Chiesa S. Maria della Lama
Processione della Naka

Sabato Santo 30 marzo ore 2.00
Chiesa Madre
Processione dell’Addolorata

Sabato Santo 30 marzo ore 14.00
Chiesa S. Maria della Lama
Processione dei Sacri Misteri


La Settimana Santa Nojana e i Rituali del Fuoco, il programma completo

In il

la-settimana-santa-nojana-2024

La Settimana Santa Nojana 2024
Programma liturgico e appuntamenti con i riti Nojani che si terranno a Noicàttaro dal 24 al 31 marzo 2024.

– Giovedì Santo 28 marzo 2024
Ore 20:00 Accensione del Falò e uscita della Prima Croce
Largo Sant’agostino – Chiesa Madonna della Lama

Ore 20:30 Corteo cittadino e visita alle sette Chiese
I riti nojani del Giovedì Santo saranno trasmessi in diretta da Telebari, canale digitale 17 e streaming sulla pagina Facebook,
Copertura Puglia e Basilicata

– Venerdì Santo 29 marzo 2024
Ore 20:00 Processione della Naca
Chiesa S. Maria della lama – Corso Roma – Piazza Umberto – Chiesa Madre

– Sabato Santo 30 marzo 2024
Ore 02:00 Processione dell’Addolorata
Chiesa Madre – Chiesa del Carmine – Chiesa dell’Annunziata – Chiesa dei Cappuccini – Chiesa Immacolata – Chiesa S.M. della Lama – Chiesa Madre

Ore 14:00 Processione dei Misteri
Chiesa S.M. della Lama – Corso Roma – Via Cesare Battisti – Via Toti – Largo Pagano – Via Reginella – Via Madre Chiesa – Piazza Umberto – Via Oberdan – Via De Rossi – Via Fratelli Bandiera – Via De Amicis – Via Carmine – Piazza Umberto – Corso Roma – Chiesa S.M. della Lama

Qui il programma dei Rituali Nojani del Fuoco

L’invito è a partecipare con fede ai riti religiosi della “Settimana Santa”, un momento di grande rilevanza che celebra la tradizione e la fede della comunità nojana.

www.ritualinojani.it


I FALÒ DI SAN GIUSEPPE: Artisti circensi, gastronomia e musica popolare per celebrare l’arrivo della primavera con i riti della tradizione nojana

In il

falo-san-giuseppe-noicattaro

I FALÒ DI SAN GIUSEPPE
Artisti circensi, gastronomia e musica popolare
Per celebrare l’arrivo della primavera con i riti della tradizione nojana
18 marzo 2024 | Noicattaro (BARI)

Il fuoco che celebra l’arrivo della primavera, che unisce le famiglie davanti a una fede, a una tradizione popolare che affonda le sue radici nella storia più antica. Partono a marzo i Rituali nojani del fuoco, con un appuntamento atteso da residenti e turisti a Noicattaro: i falò di San Giuseppe. Anche per l’edizione 2024, il 18 marzo è in programma un evento che si dispiega tra riti, spettacoli e sapori, per una notte che è simbolo di rinascita, richiamando i messaggi pasquali della resurrezione di Cristo.

E per l’occasione il centro storico del borgo si fa dalle 19 epicentro delle iniziative organizzate dalla Parrocchia Santa Maria della pace e da Wonderland Eventi. In concomitanza con l’accensione dei fuochi nel piazzale della Chiesa madre, a largo Sacro cuore e largo Pagano, si potranno degustare le tipicità gastronomiche nojane negli stand aperti per l’occasione. Anche questa una tradizione popolare che si rinnova: ritroveremo così ‘U Cucniedd’, piatto della cucina povera che le famiglie erano solite preparare nel giorno dedicato a San Giuseppe, realizzato con i residui crudi delle dispense o delle botteghe, di legumi o pasta avanzata, che veniva cotta in un paiolo denominato ‘La Calaredd’.

A partire dalle 19.30, poi, il fuoco è ancora protagonista attraverso l’arte circense, con spettacoli che terranno con il fiato sospeso grandi e piccini, prima a largo Pagano e poi, dalle 20, in via Madre Chiesa.

A chiudere le iniziative della serata alle 21, il concerto della band Le radici del sud. Protagonisti i ritmi vorticosi della Pizzica e della Taranta, per far ballare tutti i presenti in piazza Umberto con sonorità trasmesse di generazione in generazione e che, come per il rito del falò, segna una connessione continua tra passato e presente.

Programma:
ore 19.00 Accensione dei Fuochi
ore 19.00 Apertura punti di degustazione prodotti tipici Nojani
ore 19.00 Trampoli infuocati itineranti
ore 19.30 Spettacoli di Fuoco presso Largo Pagano
ore 20.00 Spettacoli di Fuoco presso Via Madre Chiesa
ore 20.30 LE RADICI DEL SUD in concerto presso Piazza Umberto I°

Anche l’edizione 2024 dei Rituali nojani del fuoco vede riconoscimento della Regione Puglia, che le ha inserite nel Registro dei rituali festivi legati al fuoco, istituito nel 2019. Quest’anno si rinnova poi la collaborazione con i comuni di Corato e Quasano, nell’ottica di una reciproca promozione degli eventi della tradizione popolare, ovvero ‘Jò-a-jò’ – il tradizionale falò di Santa Lucia a Corato – e della ‘Notte dei fornai’ a Toritto, entrambe in programma a dicembre.

Le iniziative del Falo di San Giuseppe, che godono del patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Noicattaro, sono ad accesso libero e senza prenotazione. Per info si può scrivere al numero WhatsApp di Wonderland eventi 393 729 52 98 o visitare le pagine Wonderland Eventi di Facebook (@wonderlandeventibypirulli) e Instagram (@_wonderland_eventi_)


A Noicattàro, i Rituali Nojani del Fuoco: i Falò di San Giuseppe e i Fuochi Pasquali

In il

Noicattaro-falò-di-san-giuseppe-e-fuochi-pasquali

I Rituali Nojani del Fuoco
Noicattaro – Bari

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con “I FALO’ DI SAN GIUSEPPE” in programma lunedì 18 marzo 2024 con l’accensione di tre punti fuoco (Chiesa madre, Largo Sacro Cuore e Largo Pagano) che saranno animati con diverse proposte di spettacolo e di intrattenimento oltre che con degustazioni tipiche della nostra gastronomia locale. Infine ci sarà uno spettacolo conclusivo di musica popolare a cura del gruppo musicale “RADICI DEL SUD” in Piazza Umberto I.
Uno strumento per far emergere nella giusta considerazione, il valore del centro storico, culturale ed artistico del centro più antico dell’intera città di Noicàttaro.

Programma:

I FALO’ DI SAN GIUSEPPE

– Lunedì 18 marzo 2024
via Madre Chiesa – Largo Pagano – Largo S. Cuore – Piazza Umberto I°
ore 09:30 – Santa Messa e benedizione del pane presso la Chiesa Madre
ore 18:00 – Santa Messa in Chiesa Madre
ore 19:00 – Accensione del Falò
ore 19:30 – Spettacoli ed animazione
Musica dal vivo in Piazza Umberto I – “RADICI DEL SUD”
Animazione ed intrattenimento con artisti di strada
Stand enogastronomici della tradizione nojana
INGRESSO LIBERO!
Ti aspettiamo, non mancare!

I FUOCHI PASQUALI

Il Grande Fuoco
– Giovedì 28 marzo 2024
A cura della Confraternita P.N.S.G.C. di Santa Maria della Lama

I Piccoli Fuochi
– Venerdì 29 marzo 2024
A cura dei cittadini del centro storico


Solennità di San Giuseppe a Noicattaro, il programma

In il

Solennità di San Giuseppe a Noicattaro 2024

Solennità di San Giuseppe
Parrocchia S. Maria del Carmine
Noicattaro – Bari

Programma:

– Sabato 16, domenica 17 e lunedì 18 Marzo
Triduo in onore di San Giuseppe
ore 18:30 S. Messa, litanie di San Giuseppe e preghiera al Santo

– Domenica 17 Marzo
Quinta domenica di Quaresima
ore 8:00 – 11:30 – 18:30 S. Messe
ore 10:00 S. Messa e benedizione dei papà

– Martedì 19 Marzo
Solennità di San Giuseppe
ore 18:30 S. Messa e affidamento a San Giuseppe

Qui il programma dei Falò


Natale Joiano, il programma completo degli eventi natalizi a Noicattaro

In il

natale nojano 2023 noicattaro

Natale Nojano – Bello come un presepe
dal 3 dicembre 2023 al 14 gennaio 2024

NOICATTARO – “Bello come un presepe” è il claim scelto dall’amministrazione comunale di Noicàttaro per presentare il calendario di eventi previsti per le festività natalizie.

“Quest’anno abbiamo scelto di dare particolare importanza ai luoghi in cui gli eventi si svolgeranno: centro storico, piazza, biblioteca, Palazzo della Cultura ma soprattutto Parco Comunale. Luoghi di incontro, di tradizione e storia che valorizzano le radici e la bellezza del nostro paese, illuminato e impreziosito come un piccolo presepe, claim scelto in omaggio al bellissimo presepe artistico realizzato da Leonardo Dibari nella nostra piazza Umberto I”, spiega l’assessore allo Sviluppo del Territorio Germana Pignatelli.

La grande novità di questo Natale sarà la riapertura al pubblico del Parco Comunale che, dopo i lavori di riqualificazione, si trasformerà nel Villaggio di Babbo Natale con casette in legno, installazioni e gli spazi destinati al centro famiglia che ospiteranno la casa di Santa Claus. Inaugurazione il 16 dicembre con l’arrivo di Babbo Natale in slitta.

“Il Natale di quest’anno ha una magia in più: l’apertura del villaggio di Babbo Natale coinciderà, infatti, con l’inaugurazione del nuovo Parco Comunale. Un luogo amato dai nojani che oggi ha un volto nuovo: una nuova tensostruttura con campo di basket e pallavolo a disposizione delle associazioni sportive, nuovi spogliatoi per i campi da tennis, una nuova arena che, affacciata sulla Lama, offrirà uno scenario suggestivo a eventi e concerti. Ma non solo, i viali sono stati riqualificati mediante l’eliminazione dell’asfalto a vantaggio della più appropriata finitura naturalistica, vista l’ubicazione in Lama. E per finire un nuovo piazzale e una nuova struttura che accoglierà il centro famiglia. Luoghi di socialità che vengono restituiti alla collettività. Ecco perché abbiamo deciso di ambientare qui il nostro Villaggio di Natale: un luogo speciale per tutti i nojani”, spiega il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato.

Non solo Villaggio di Babbo Natale: la programmazione dal 7 dicembre al 14 gennaio offre più di un mese di eventi tra spettacoli di danza, concerti, ma anche esposizioni di presepi tradizionali, mostre d’arte innovative, tombolate e spettacoli di marionette. Si comincia il 7 dicembre con l’accensione dell’albero e del presepe in piazza Umberto I.

“Oltre ai tradizionali appuntamenti, quest’anno abbiamo anche nuove proposte culturali. Il 28 dicembre inauguriamo una installazione ludico artistica interattiva ispirata al libro “Le città invisibili” di Italo Calvino, in occasione del centenario dalla sua nascita. L’abbiamo intitolata “La città è visibile” e sarà visitabile a Palazzo della Cultura nei giorni 28, 29 e 30 dicembre e 2, 3 e 4 gennaio”, spiega l’assessore Germana Pignatelli.

Qui il calendario dettagliato di tutti gli eventi.


SILVIA MEZZANOTTE a Noicattaro, masterclass di canto

In il

silvia mezzanotte noicattaro masterclass

Masterclass di canto con Silvia Mezzanotte
domenica 29 ottobre
Arte Rapsodica School
Noicattaro – Bari

Voce tra le più apprezzate del panorama italiano, Silvia Mezzanotte, sarà docente a Noicattaro (Bari) il 29 ottobre nell’ambito di una masterclass di interpretazione e tecnica vocale organizzata da Arte Rapsodica School.
Parallelamente al suo percorso di cantante, Silvia Mezzanotte svolge infatti dal 2003 attività di didattica dell’interpretazione, attraverso masterclass che si tengono nelle accademie musicali di tutta Italia.
Nel 2015, insieme al socio Riccardo Russo, vocal coach e polistrumentista, fonda la The Vocal Academy, Accademia di canto che si avvale oggi di diverse sedi sparse per tutta la penisola e isole, oltre ad una eccellente piattaforma per le lezioni online.
“La dimensione accademica rappresenta l’altro lato della medaglia del mio percorso artistico – dice Silvia Mezzanotte – e sono felice di poterlo condividere mettendo a disposizione dei giovani allievi la mia esperienza di donna e di artista, fuori e dentro il palco. Mi piace ascoltare le loro voci e le motivazioni che li spingono a confrontarsi con le loro aspettative, ambizioni, paure e fragilità e spingerli a ricercare quella forza interiore che possa mettere in luce la loro unicità”.

Arte Rapsodica School
via Terracini, 37 – Noicattaro (Bari)
INFO
Tel. 3714100480
Mail. info@arterapsodica.com


Festa del Raccolto a Noicàttaro

In il

Festa del Raccolto 2023 Noicàttaro

FESTA DEL RACCOLTO 2023
domenica 1° Ottobre
Noicàttaro (Bari)

La festa del raccolto è una manifestazione culturale e di promozione del territorio, che si svolge annualmente nella prima domenica di ottobre, unitamente alla celebrazione religiosa della “Madonna del Rito”.

PROGRAMMA:

Ore 17:00 – LABORATORIO DI PIGIATURA DELL’UVA – Per i più piccoli a cura della PRO LOCO NOICATTARO

Ore 19:30 – FESTA DEL RACCOLTO – Allestimento tendoni e stand espositivi su Via Madre Chiesa e Largo Pagano

Musica dal vivo su via Madre Chiesa – “Dolci Ricordi”

Musica dal vivo in Piazza Umberto I – “I KOMANDANTI”

Animazione ed intrattenimento con artisti di strada

Stand enogastronomici

– INGRESSO LIBERO –

Ti aspettiamo, non mancare e passaparola!


TIROMANCINO in concerto gratuito a Noicàttaro

In il

TIROMANCINO in concerto gratuito a Noicàttaro

TIROMANCINO in concerto
domenica 6 Agosto 2023
Piazza Dossetti
NOICATTARO – BARI

INGRESSO LIBERO

I Tiromancino, la band romana guidata da Federico Zampaglione sarà in piazza Dossetti la sera del 6 agosto per un concerto gratuito che richiamerà migliaia di presenze per un gruppo amato da tutte le generazioni. L’evento fa parte della programmazione “Estate Nojana 2023”, a cura dell’amministrazione comunale.

“Abbiamo scelto un nome importante del panorama musicale italiano perché vogliamo mantenere il filone dei grandi concerti avviato negli ultimi anni e siamo felici di annunciare questa grande band che animerà una delle piazze del nostro paese. Siamo felici dell’entusiasmo con cui i cittadini hanno accolto la scelta e siamo certi che sarà un grande spettacolo per tutti. L’estate nojana è ricca di grandi eventi!”, commenta il sindaco di Noicàttaro Raimondo Innamorato.

Info disabili: Pro Loco Noicattaro – Sez. Noja Pro 3391190386


I Falò di San Giuseppe a Noicattaro

In il

I Falò di San Giuseppe a Noicattaro

Il fuoco che propizia l’arrivo della primavera, seguendo l’antica tradizione di ‘calendario’ delle stagioni nella tradizione nojana. Un rito che si rinnova il 18 marzo a Noicattaro in occasione dei Falò di San Giuseppe, appuntamento organizzato dalla Parrocchia Santa Maria della pace e Wonderland Eventi: il piazzale della Chiesa madre, largo Sacro cuore e largo Pagano sono i tre punti in cui saranno accese le cataste di legname, per celebrare la forza creatrice della fiamma che rigenera e rinnova, bruciando l’umana miseria.

I rituali del fuoco sono soprattutto un festa popolare, un momento per incontrarsi e celebrare tutti assieme un rito che vede le sue radici in un periodo antecedente all’Unità d’Italia, da quel 23 ottobre 1862 in cui il borgo conosciuto come Noja (l’antica Noa) fu rinominato Noicàttaro.

Una festa che sarà allietata da spettacoli circensi, musica e prodotti tipici: dopo l’accensione alle 19 dei falò, in ciascuna delle tre piazze adulti e bambini potranno assistere alle acrobazie e ai giochi degli artisti di strada, accompagnate dalle tipiche degustazioni della gastronomia nojana.

In occasione del Falò di San Giuseppe, infatti, le famiglie erano solite preparare ‘U Cucniedd’, un piatto della cucina povera formata dai residui crudi delle dispense o delle botteghe, di legumi o pasta avanzata, che veniva cotta in un paiolo denominato ‘La Calaredd’.

Alle 21.30, poi, sarà il gruppo folk ‘I Cipurrid’ ad accompagnare l’evento con i loro successi folk in piazza Umberto I.
Una vera e propria celebrazione del territorio nojano, riconosciuto anche dalla Regione Puglia, che nel 2021 ha iscritto ‘I rituali nojani del fuoco’ nel registro regionale dei rituali festivi legati al fuoco (Avviso pubblico n. 69/2019). L’evento è patrocinato dal Comune di Noicattaro.

“Quando la Regione Puglia ha avviato la procedura di istituzione del registro regionale dei rituali del fuoco – ha spiegato il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato – la nostra adesione al progetto è stata spontanea come l’accensione di quei fuochi: abbiamo considerato che la rete regionale potesse essere il naturale spazio in cui raccontare la tradizione dei falò e, contestualmente, raccontare la nostra comunità e i nostri valori, il nostro paese e il territorio in cui viviamo”.

“I rituali nojani del fuoco sono una tradizione che segna l’arrivo della Pasqua. E di essa mantengono il valore di rinascita, che si festeggia in comunità – spiega don Vito Campanelli – parroco della Chiesa madre di Noicattaro – Un appuntamento che unisce, e meraviglia, grandi e piccini, sempre in uno spirito di fratellanza e aiuto reciproco, come dimostrano riti come quello del Cucniedd”.

“Un rito di piazza che unisce da decenni questo territorio. E come Wonderland Eventi abbiamo voluto celebrarlo con un abbraccio tra le arti, che simbolicamente rappresenta un abbraccio di pace e di comunità, che si configura con ancora più forza in contrasto ai venti di guerra in arrivo dall’est” conclude Giuseppe Pirulli di Wonderland Eventi.

PROGRAMMA:
19:00 ➝ Aᴄᴄᴇɴsɪᴏɴᴇ ᴅᴇɪ Fᴜᴏᴄʜɪ
19:00 ➝ Aᴘᴇʀᴛᴜʀᴀ ᴘᴜɴᴛɪ ᴅɪ ᴅᴇɢᴜsᴛᴀᴢɪᴏɴᴇ ᴘʀᴏᴅᴏᴛᴛɪ ᴛɪᴘɪᴄɪ Nᴏᴊᴀɴɪ
19:30 ➝ Sᴘᴇᴛᴛᴀᴄᴏʟɪ ᴅɪ Fᴜᴏᴄᴏ ᴘʀᴇssᴏ Vɪᴀ Mᴀᴅʀᴇ Cʜɪᴇsᴀ
20:00 ➝ Sᴘᴇᴛᴛᴀᴄᴏʟɪ ᴅɪ Fᴜᴏᴄᴏ ᴘʀᴇssᴏ Lᴀʀɢᴏ Pᴀɢᴀɴᴏ
21:00 ➝ “I Cɪᴘᴜʀʀɪᴅ” ɪɴ ᴄᴏɴᴄᴇʀᴛᴏ ᴘʀᴇssᴏ Pɪᴀᴢᴢᴀ Uᴍʙᴇʀᴛᴏ I°