Locorotondo…passeggiando tra le luci e la bellezza

In il

Locorotondo passeggiando tra le luci e la bellezza

La Discoverart srls organizza il 26 dicembre, alle ore 19.00 una bella visita guidata al borgo di Locorotondo (BA) tra la bellezza, la storia dei suoi vicoli e le luminarie natalizie. Avremo possibilità di visitare il presepe vivente che sarà allestito nel cuore del Centro Storico. A seguire, numerosi eventi artistici e musicali che animeranno la serata… .

Locorotondo: uno dei borghi più belli d’Italia! Essa sorge linda e silente sulla sommità di un colle. Armoniosamente tondeggiante come il toponimo stesso suggerisce, La città deve il suo nome alla morfologia assunta dal primo centro abitato, sorto attorno al Mille.

Appuntamento, automuniti alle ore 18.00 davanti al PalaMazzola (lato Via Venezia). Ticket 5€ a persona (i bambini sotto i 10 anni non pagano). La prenotazione obbligatoria da farsi chiamando il 3279531594 oppure il 3426891892.

Questa iniziativa è inserita in “Happy Holidays Show!”: rassegna della Discoverart srls dal 6 dicembre al 6 gennaio. Eventi, Tour, Divulgazione, Teatro, Musica ed Arte varia: un’esperienza straordinaria!

N.B.
– Numero minimo di partecipanti: 15 persone
– Numero massimo di partecipanti: 40 persone
– In caso di maltempo l’evento sarà rinviato alla prima data disponibile


In nome della Madre: Antonella Ruggiero ad Acquaviva delle Fonti

In il

antonella ruggiero in nome della madre

IN NOME DELLA MADRE

ANTONELLA RUGGIERO COSIMO DAMIANO DAMATO E MARK HARRIS

IL 26 DICEMBRE NELLA CATTEDRALE DI SANT’EUSTACHIO DI ACQUAVIVA

Acquaviva festeggia il Natale con il recital “In nome della madre”. Uno spettacolo inedito che vede in scena Antonella Ruggiero, Cosimo Damiano Damato e Mark Harris. Appuntamento giovedì 26 dicembre alle 21.30 nella Cattedrale di Sant’Eustachio. Lo spettacolo è un’esclusiva del Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con il Comune di Acquaviva delle Fonti e le produzioni Libera e Protea. “In nome della madre” è un recital che vede Antonella Ruggiero interprete delle sue canzoni più intime alternate alle pagine religiose di Erri De Luca, Fabrizio De Andrè, Don Andrea Gallo, Don Tonino Bello ed Alda Merini. Un vero viaggio sacro e salvifico nella poetica di questi grandi autori: i loro versi, le loro storie si insinuano nella narrazione mistica, le loro preghiere laiche si vestono di un tocco evangelico. Voce narrante è Cosimo Damiano Damato che condurrà la platea nelle pieghe dei versi de “In nome della madre” di Erri De Luca, de “La buona novella” di Fabrizio De Andrè ed ancora nei versi di “Preghiera di un utopista” di Don Andrea Gallo, nelle “Lettere” di Don Tonino Bello e nella poesia mistica di Alda Merini. Il recital nasce dal testo di Erri De Luca “In nome della madre” nel quale racconta la storia della sposa, della madre, della vergine, della donna che ha nel suo grembo il destino dell’uomo. A scandire la lettura di Cosimo Damiano Damato sono le canzoni della tradizione sacra e popolare eseguite dal vivo da Antonella Ruggiero, accompagnata al piano da Mark Harris (storico musicista di Fabrizio De Andrè): in scaletta Ave Maria, Tre madri, Crueza de ma ed Il Pescatore di De Andrè, Aria sulla IV corda di Bach e l’Ave Maria di Shubert, insieme ad altri canti tradizionali. Presentate in una veste sacra anche le perle pop di Antonella Ruggiero, fra cui, Cavallo bianco, Non ti dimentico, Echi d’infinito.

Lo spettacolo è dedicato al poeta di Acquaviva Giuseppe D’Ambrosio Angelillo, amico ed editore storico della poetessa Alda Merini alla quale sarà reso omaggio per i dieci anni dalla sua scomparsa con la lettura di alcune sue liriche religiose recitate da Cosimo Damiano Damato sui vocalizzi di Antonella Ruggiero, accompagnati dal pianoforte di Mark Harris.

Nella stessa giornata di Santo Stefano, alle 18, nella Sala Colafemmina, il sindaco Davide Carlucci, l’assessore alla cultura Caterina Grilli ed il poeta e regista Cosimo Damiano Damato presenteranno il libro postumo di Giuseppe D’Ambrosio Angelillo, un’opera omnia in due volumi dedicati ad Alda Merini e pubblicata dalla sua casa editrice che porta il nome della sua città natale Acquaviva. Nome, scritto e impresso con l’indimenticabile rossetto rosso dalla stessa Alda Merini sulle pareti delle sue stanze, che ora resta indelebile sul celebre “ muro degli angeli” della casa della poetessa dei Navigli. A Giuseppe D’Ambrosio D’Angelillo, inoltre, sarà intitolata la sala dell’Anagrafe del Comune, alla presenza di Vittorio Dinielli e Roberto Tritto della Casa editrice L’Incontro edizioni.


A Putignano torna la Festa delle Propaggini, via al Carnevale

In il

le propaggini di putignano 2019

Si narra che le Propaggini siano legate alla giornata del 26 dicembre del 1394… All’epoca, per i contadini fu grande festa: era il periodo in cui si piantavano le viti con la tecnica delle “propaggini” (da cui l’etimologia della festa). I contadini sceglievano il ramo più lungo ed elastico, incidevano il punto che sarebbe stato interrato, e si assicuravano quotidianamente che il suolo in cui si stava formando la nuova pianta fosse abbastanza saturo di umidità, per avere un buon raccolto nella stagione successiva.

Le Propaggini sarebbero sorte dal clima di festa dei contadini, assorti nel lavoro. Si pensa però che le Propaggini abbiano origini ancor più antiche, e siano legate al rito di “cristianizzazione” di una festa inizialmente pagana, dedicata al dio Dioniso: una festa che venne liberata in parte dagli eccessi, in contrasto con il concetto di morale, ma non dal gioco dei ruoli e dalla teatralità. Infatti, qualunque sia l’origine della festa delle Propaggini, nel giorno di Santo Stefano i poeti dialettali di Putignano, i “propagginanti”, danno vita a questa festa che per tradizione risponde ad un’esigenza dello spirito umano: sovvertire i ruoli sociali ed istituzionali vigenti per dare sfogo a pensieri e commenti in un ironico dondolio fra sacro e profano.

Le Propaggini danno inizio al Carnevale di Putignano occupandosi principalmente di mettere in piazza i misfatti e gli episodi più controversi della vita cittadina nell’anno che la ha preceduta, ma anche di politica, religione, sesso, morte; e su questi argomenti i poeti esprimeranno punti di vista alternativi. Attraverso la risata, primo inizio del Carnevale, veicoleranno delle verità, semineranno dubbi, smaschereranno ipocrisie, attaccheranno pregiudizi, in attesa delle più clamorose feste/rivelazioni del febbraio successivo.

626ª EDIZIONE Carnevale di Putignano 2020

PROGRAMMA EVENTO:

Ore 11:30
Da Via Castellana fino a Santa Maria la Greca
RIEVOCAZIONE STORICA
DELL’ARRIVO DELLE RELIQUIE DI SANTO STEFANO A PUTIGNANO

Ore 13:30
Chiostro della Biblioteca comunale
PRANZO TIPICO DI SANTO STEFANO
A BASE DI RICETTE MEDIEVALI CON LEGUMATA IN PAGNOTTA, PORCHETTA, FORMAGGIO, PANE, FRUTTA, DOLCE, ACQUA E VINO

Info e prenotazioni
Associazione Storico-Culturale PORTA BARSENTO
cell. 3886322907 – 3471621672


Presepe Vivente nel Castello Marchione di Conversano

In il

presepe vivente castello marchione conversano

Arriva la XX Edizione del Presepe Vivente organizzato dalla Parrocchia Carmine di Conversano (BA).
Per festeggiare il ventennale di questa manifestazione è stata scelta una location d’eccellenza: lo storico Castello Marchione.
Rivivi la magia della natività e gli usi e costumi del tempo.
Ti aspettiamo!

26 DICEMBRE 2019
dalle 16:30 alle 21:30

29 DICEMBRE 2019
dalle 16:30 alle 21:30

04 GENNAIO 2020
dalle 16:30 alle 21:30

06 GENNAIO 2020
dalle 16:30 alle 21:30

Contributo d’ingresso di 2€ finalizzato al restauro del Coro Ligneo del XVIII secolo presente nella chiesa del Carmine, edificata per volere della contessa Isabella Filomarino.


Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo in scena a Natale al Teatro Piccinni con “Tutto il mondo è un palcoscenico”

In il

tutto il mondo e un palcoscenico stornaiolo solfrizzi

Mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre, al Teatro Piccinni di Bari, in scena lo spettacolo «Tutto il mondo è un palcoscenico» di Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo.

Il titolo trae spunto da una commedia di Shakespeare e indaga con ironia e leggerezza, ma anche con la capacità di divagazione che appartiene ai due attori, le scene e le controscene del nostro quotidiano. Torna la comicità della coppia artistica più amata dai pugliesi.

Due fuoriclasse della comicità made in Puglia. Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo tornano con il nuovo spettacolo, l’happy recital «Tutto il mondo è un palcoscenico» per affrontare argomenti di attualità con gli strumenti dell’ironia e della leggerezza, che da sempre segnano la loro comicità, attraverso pensieri laterali, dialoghi serrati, fraseggi esilaranti.

«Tutto il mondo è un palcoscenico e gli uomini e le donne sono soltanto attori. Hanno le loro uscite e le loro entrate e nella vita ognuno recita molte parti…». Così Shakespeare in «Come vi piace», quasi a sottolineare che la vita di ognuno di noi sia una sequenza di scene e controscene. Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo fanno del palcoscenico il luogo ideale per parlare delle debolezze, ma anche delle straordinarie qualità del genere umano. Parafrasando il famoso dipinto di Paul Gauguin, i due protagonisti proveranno a chiedersi: «Da dove veniamo? Che siamo? Dove andiamo? Ma, soprattutto, è il caso di aggiungere, che social network usiamo?».

Proprio per questo motivo il nuovo spettacolo di Solfrizzi e Stornaiolo promette un’ora e mezza di divertimento, quello che fa riflettere con il sorriso e riempie la scena fino a rompere la quarta parete. Infine, come è scritto nelle note di presentazione, «uno spettacolo per chi ama il teatro in generale e quello comico in particolare. Uno spettacolo per quelli che amano restare a casa. Beati loro!».

>>>Acquista Biglietti


Apertura straordinaria della Pinacoteca Metropolitana in occasione delle festività natalizie

In il

apertura straordinaria pinacoteca metropolitana bari

AVVISO APERTURA STRAORDINARIA

Si comunica che in occasione delle festività natalizie, la Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto”, resterà aperta al pubblico:

mercoledì 25 dicembre: ore 10:00 – 14:00 (ultimo ingresso ore 13:00)
giovedì 26 dicembre: ore 10:00 – 14:00 (ultimo ingresso ore 13:00)
per tutti gli altri giorni osserverà gli orari consueti: dal martedì al sabato ore 9:00 – 19:00, domenica ore 9:00 – 13:00, lunedì chiuso.

Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto”
Via Spalato, 19/Lungomare N. Sauro, 27 (IV piano) 70121 BARI
www.pinacotecabari.it

pinacoteca@cittametropolitana.ba.it
www.pinacotecabari.it


Presepe subacqueo a Polignano a Mare: Gesù nasce a 13 metri di profondità

In il

presepe natale subacqueo polignano a mare

Natale Subacqueo a Cala Incina – 10ª edizione
Polignano a Mare (Bari)

Anche quest’anno, per il decimo anno consecutivo, è stato deposto il Presepe Subacqueo di Cala Incina. 
Le statue del Presepe, realizzate dall’artista Antonella Colasanto, sono state deposte come ogni anno da Fabio, Antonella, Luca, Pierpaolo e Francesco. 
L’idea del presepe nasce 10 anni fa durante una cena con il maestro Corrado e Costanza come momento che potesse unire tutti i subacquei e relative famiglie; lo spirito dell’evento, resta, come sempre, quello di ricordare a tutti, subacquei e non, che il gruppo viene prima dei singoli con la speranza che umiltà ed onestà ci accompagnino sempre.
Francesco, Pierpaolo, Antonella, Fabio e Luca


PROGRAMMA:

ore 9.30
Santa Messa

ore 10.30
Processione a mare con il Bambinello verso la Grotta subacquea della Madonnina a 13 metri di profondità fino alla “Natività” realizzata dall’artista Antonella Colasanto

Info: 3404906154 / 3807903310

(Foto tratta da bari.repubblica.it)


Amedeo Minghi + AccordiAbili – Christmas at Church

In il

amedeo minghi accordiabili putignano

Nello splendido scenario della Chiesa di San Domenico, va in scena la terza ed ultima data del Festival Christmas at Church – Natale in Chiesa, tra musica, sensibilità e donazioni.

Il progetto, svolto in collaborazione con la Parrocchia di San Domenico e con il patroicinio gratuito del Comune Di Putignano, vedrà il ricavato della serata devoluto in beneficenza.

Come nella genesi del Festival, per ogni data, si esibiranno, un artista diversamente abile ed uno proveniente dal Festival di Sanremo.

23 Dicembre ore 21.30 Amedeo Minghi + AccordiAbili

ACCORDIABILI
L’Associazione “AccordiAbili” è un sodalizio nato a Fasano, sul finire del 2011, con l’obiettivo di promuovere la ricerca e lo sviluppo di tecnologie in grado di avvicinare un disabile, con facoltà cognitive integre, all’utilizzo di uno strumento musicale (Progetto eMotion).
L’idea di avviare un’associazione con questi fini, nasce prima di tutto dallo stesso presidente, Vincenzo Deluci, da tempo tetraplegico a causa di un incidente stradale il quale, però, dopo lunghi e faticosi anni di riabilitazione, ha recuperato parzialmente l’utilizzo dell’avambraccio sinistro e, pertanto, riesce a suonare il suo strumento, appositamente riadattato in base alle sue esigenze. Di qui l’idea di sviluppare e trasferire questa esperienza ad altri casi di disabilità, con la nascita di “AccordiAbili”, fondata da Vincenzo, Fabrizio Giannuzzi, Bruno Marchi, Giuliano Di Cesare e Cinzia Marasciulo. L’associazione, inoltre, si avvale della collaborazione di volontari nonchè amici, i “Sognatori Abili“.
Per lo sviluppo di tutti i progetti sono necessarie ingenti risorse finanziarie che AccordiAbili si prefigge di raccogliere attraverso la produzione di eventi musicali, teatrali e di formazione professionale.

AMEDEO MINGHI
Amedeo Minghi, melodista italiano fra i più rappresentativi, con oltre 50 anni di carriera, è un cantautore tra i più apprezzati della scena musicale italiana. Tra le sue opere di raffinato compositore ci sono anche diverse colonne sonore per il cinema.

La carriera inizia negli anni Sessanta come solista, con il primo album omonimo (1973) e come autore di brani per altri artisti, tra cui Franco Califano. Con il gruppo Pandemonium le cose vanno meglio, al punto che con il brano Immenso (proposto in 15 versioni) schizza in vetta a tutte le classifiche internazionali.

Nel contempo si fa apprezzare come compositore per altri cantanti, quali Rita Pavone, Marcella Bella, Anna Oxa e una sconosciuta cantante pugliese che lancia sulla scena: Mietta. È con lei che canta la celebre Vattene amore (nota anche come “Trottolino amoroso”), conquistando nel 1990 pubblico e critica di Sanremo, che gli assegnano il terzo posto.

Nel 1998 esce il lavoro discografico Decenni, l’album (oltre 300 mila copie vendute riceverà 4 dischi d’oro) si compone, fra le altre, della canzone Un uomo venuto da lontano (di Marcello Marrocchi e Amedeo Minghi) e di una traccia video che racconta la vita di GIOVANNI PAOLO II da Lui stesso autorizzato. Infatti alla presenza di Papa Giovanni Paolo II, il brano è eseguito nell’aula Paolo VI. L’unicità del video, fa il giro del mondo, e questa esperienza culmina con Gerusalemme, brano commissionato dal Vaticano in occasione del Giubileo 2000 e contenuto nel doppio CD Minghi Studio Collection. Il brano porta avanti un ideale di pace che da sempre sta a cuore a Minghi e più avanti si svilupperà in una serie di iniziative.

Collabora con numerosi cantanti e compone colonne sonore per serie televisive animate. Dopo aver composto numerosi brani, nel 2006 scrive il primo libro autobiografico e continua a duettare con importanti artisti italiani, su tutti Claudio Baglioni.

A Putignano, porterà in scena un favoloso concerto di Natale, con quattro archi e pianoforte che lo stesso esegue annualmente solo a Roma e in via del tutto eccezionale, quest’anno, nella città dei tre colli, in cui alternerà i suoi brani ad alcune melodie natalizie.

I posti sono limitati e i biglietti sono in vendita anche in formato abbonamento per tutte e tre le serate.

E’ possibile acquistare i biglietti Tabaccheria Locorotondo, nei due punti vendita ubicati in:
Corso Garibaldi, 8 – 70017 Putignano BA
Via Capitano Mario Laterza, 17 – 70017 Putignano Ba

oppure

per info e prenotazioni, contattare: 3456434947


The Christmas Secret – Cheryl Porter in concerto al Teatro Anche Cinema

In il

the christmas secret cheryl porter

L’ASSOCIAZIONE “INGANNEVOLE COME L’AMORE” METTE IN SCENA “THE CHRISTMAS SECRET”, SPETTACOLO TEATRALE NATALIZIO. L’APPUNTAMENTO E’ PER IL 23 DICEMBRE 2019, PRESSO L’ANCHE CINEMA DI BARI. UN’OCCASIONE PER PREPARARSI ALLA FESTA!

Tempo di Natale e di grandi eventi per l’associazione “Ingannevole come l’Amore”, che per quest’anno è riuscita a coinvolgere un’artista di calibro internazionale come Cheryl Porter, cantante statunitense e interprete della colonna sonora de “Il Re Leone”, film di Jon Favreau, targato Disney, in testa alla classifica delle pellicole più viste dell’anno oltre che campione di incassi.

Da “il cerchio della vita” a tutte le altre celebri canzoni presenti nella pellicola cinematografica, Cheryl Porter, con la sue indiscusse doti vocali, dopo aver duettato e collaborato con grandi nomi della statura di Paolo Conte, Katia Ricciarelli, Tito Puente, Mariah Carey, David Crosby e Amii Stewart, calcherà il palco del teatro Anche Cinema di Bari, in data 23.12.2019, nel corso dello spettacolo “The Chiristmas Secret”, organizzato dall’associazione “Ingannevole come l’Amore”.

L’obiettivo è quello di riscoprire la Bellezza della festa del Natale e di svelarne il suo segreto per viverlo in pienezza, attraverso un’esibizione teatrale condita da musica, immagini, danze e parole, che contribuirà a ridestare il cuore di chi deciderà di prendere parte alla serata.

A rendere l’evento ancor più centrale per le vostre festività, ci penserà l’intervento del dottor Mimmo Armiento, noto psicologo e psicoterapeuta, riconosciuto per la professionalità, preparazione e arte oratoria, svolge anche l’attività di relatore e conferenziere, è autore di numerosi libri editi Paoline, Porziuncola e San Paolo ed è stato spesso ospite di emittenti tv.

La presenza del dottor Mimmo Armiento è solo uno dei momenti che si offriranno al pubblico. Tra coloro che hanno confermato la loro presenza sul palco ci sono anche Liliana Pugliese, campionessa mondiale di pole dance, e Candice Lippolis, a sua volta campionessa mondiale di tessuti aerei. Non servono ulteriori informazioni: presentarsi è l’unico modo per comprendere dove lo spettacolo provarà a condurvi. È assicurata una carica di gioia e un pieno di emozioni.

L’appuntamento è dunque per la serata del 23 dicembre. Il Natale ha un segreto. Venite a scoprirlo!

Infotel: 3451108330 – 3405934428

Biglietti in vendita al botteghino del Teatro Anche Cinema e online sul circuito Vivaticket.it


NIKALEO in concerto in piazza ad Acquaviva delle Fonti

In il

NIKALEO in concerto in piazza ad Acquaviva delle Fonti

Radio Futura New Generation e il Comune di Acquaviva delle Fonti presentano LUNEDI 23 DICEMBRE dalle ore 20.30 presso Piazza Vittorio Emanuele II

NIKALEO IN CONCERTO

Reduce dal successo di “Amami”, colonna sonora del film andato in onda su Rai 1 WINE TO LOVE di Domenico Fortunato con ORNELLA MUTI arriva NIKALEO.

Lasciatevi trasportare dal sound travolgente di Nikaleo e della sua band che insieme ripropongono rivisitazioni di alcuni dei piu’ bei brani r&b, funk e funk rock.

Un concerto davvero ricco di spunti emozionanti che non vi lascera’ immobili e che vi invitera’ a muovervi al ritmo del BLACK POWER.

NIKALEO voce
ENZO FRACCASCIA tastiere
GIUSEPPE GIANCOLA chitarra
PIERO DIATRIBA basso
VITO VERNI tromba
MICHELE JAMIL MARZELLA trombone e radong
LEONARDO CONSOLI batteria

In Piazza ci saranno inoltre i Mercatini Natalizi, ti aspettiamo per una grande serata in compagnia!