Il musical “Bernadette De Lourdes” arriva al Teatro Team di Bari: ecco le date degli spettacoli

In il

Bernadette-de-Lourdes-Musical-Teatro-Team-Bari

Arriva finalmente in Italia, per l’anno del Giubileo 2025, Bernadette De Lourdes, la prima volta che il musical viene adatto e prodotto per un cast italiano, il musical che ha appassionato in Francia più di 200.000 spettatori, dal 12 al 16 marzo 2025 al Teatro Team di Bari, e in tournée nelle maggiori città italiane, con Gaia De Fusco nel ruolo di Bernadette, David Ban, nel ruolo Francois Soubirous, Chiara Luppi, nel ruolo di Louise Casterot Saobirous, Fabrizio Voghera, nel ruolo dell’abate Peyramale, Cristian Ruiz, nel ruolo del commissario Jacomet.

Regista e autore del libretto Serge Denoncourt, musiche Gregoire, autori del libretto e dei testi dei brani Lionel Florence e Patrice Guirao, adattamento e traduzione del musical Vincenzo Incenzo, arrangiamenti Scott Price, scenografie Stephane Roy, costumi Meredith Caron, produzione Roberto Ciurleo, Eleonore De Galard, Fatima Lucarini, produzione esecutiva Coesioni.

Dalle sue prime rappresentazioni a Lourdes nel 2019, lo spettacolo ha saputo impressionare gente di tutte le generazioni, origini e confessioni. Il musical racconta, sotto forma di inchiesta, la storia della giovanissima Bernadette e delle sue apparizioni mariane.
Basandoci su documenti autentici, rivivremo gli incontri che Bernadette ha avuto con il commissario Jacomet, l’abate Peyramale, il procuratore imperiale di Lourdes, Vital Dutour, le sorelle Tardhivail e tanti altri.

Con le sue parole abbiamo ricostruito il filo della storia: la sua famiglia, l’incontro con la Vergine Maria, la sua lotta calma e umile per difendere la sua verità dinanzi ad adulti scettici. Il percorso di un’adolescente come tante altre che dovrà tentare di spiegare un’esperienza unica e incredibile.
Su musiche di Grégoire e regia di Serge Denoncourt, gli autori Lionel Florence e Patrice Guirao ci conducono in un viaggio nel cuore delle emozioni che popolano l’animo dei diversi protagonisti.

Nel corso della sua narrazione passeremo dal commissariato alla grotta, dall’umilissima e piccola casa familiare alla canonica e tenteremo di capire sempre di più quello che sta accadendo. La storia di Bernadette e di Lourdes, primo luogo di pellegrinaggio degli italiani, continua ad emozionare la Francia tutta.

LA STORIA
Lourdes, 11 febbraio 1858. Bernadette Soubirous, una ragazzina di appena 14 anni, si trova vicino alla grotta di Massabielle, sulle rive del Gave. È qui che vede per la prima volta una “Signora vestita di bianco”.

Centosessanta anni fa, la giovane Bernadette Soubirous ha quattordici anni e vive nella miseria. Da piccola abita nel “cachot”, una vecchia prigione; soffre di asma e non impara né a leggere né a scrivere. L’11 febbraio 1858 la sua vita cambia. Va a cercare la legna; sorpresa da un improvviso colpo di vento, gira la testa verso la grotta di Massabielle. Vede allora una “Signora vestita di bianco… Aveva un vestito bianco, un velo bianco, una cintura azzurra e una rosa gialla su ogni piede, dello stesso colore della catena del suo rosario”. Meravigliata da ciò che vede, Bernadette parla di “Aquero” (“Quella là” nella lingua occitana) per descrivere la sua visione. Per cinque mesi, avrà alla grotta diciotto apparizioni della Signora che alla fine si presenterà come “l’Immacolata Concezione”. Bernadette compirà gesti insoliti, grattando la terra della grotta con le sue dita per scoprirne un’acqua fangosa con la quale si laverà il viso.

Il 2 marzo la bella Signora le chiederà: “Vai dire ai sacerdoti che si venga qui in processione e che sia costruita una cappella.” Dopo questi eventi, una commissione d’inchiesta composta da sacerdoti e uomini di scienza, è costituita dal Vescovo di Tarbes e la giovanetta dovrà affrontare numerosi interrogatori, spesso faticosi, da parte delle autorità civili ed ecclesiastiche. Bernadette è una pazza? una bugiarda? una manipolatrice? Dall’alto dei suoi 14 anni accetta di rispondere ad ogni domanda con serenità. Una forza di persuasione e di maturità che le permette di convincere la commissione d’inchiesta e il Vescovo di Tarbes, che giudicherà nel 1862 che l’apparizione della Madonna “ha tutte le caratteristiche della verità e che i fedeli sono tenuti a crederla certa.” Il 4 luglio 1866 Bernadette lascia la città di Lourdes per Nevers.

Entra nella congregazione delle Suore della Carità. Nell’ottobre 1867 fa’ la sua professione religiosa. Inizia una nuova vita, dove sarà incaricata nell’infermeria per la cura e per dare conforto agli ammalati. La stessa Bernadette è sofferente, colpita da una malattia polmonare che la mette a dura prova. Qualche mese dopo, il 16 aprile 1867, muore all’età di 35 anni, ripetendo instancabilmente queste parole: “Santa Maria, Madre di Dio, prega per me”. Sarà canonizzata da Papa Pio IX per l’esemplarità della sua vita religiosa nel 1933. Il suo corpo riposa nella cappella delle Suore della Carità, a Nevers. Molti anni dopo la morte di Bernadette Soubirous, la città di Lourdes è diventata luogo di pellegrinaggio mariano per tutti i cristiani del mondo. È la meta più richiesta dagli italiani.

LE DATE:
12-13-14-15 Marzo – ore 21:00
15 e 16 Marzo – ore 17:00
Teatro Team – BARI
>>>Acquista biglietti


Grease, al Teatro Team torna il musical dei record

In il

grease musical bari

Compagnia della Rancia presenta:
GREASE
il musical dei record torna al Teatro Team di Bari nella stagione 2024/25 con un nuovo e giovanissimo cast!

Dopo 27 anni di successi, la “greasemania” è sempre più attuale e Grease è un classico con lo stile di oggi che continua a unire le generazioni in una festa a teatro.

GREASE, con la regia di Saverio Marconi, è una festa travolgente che dal 1997 accende le platee italiane, e ha dato il via alla musical-mania trasformandosi in un vero e proprio fenomeno di costume “pop”, un cult intergenerazionale che non è mai stato così attuale ed è amatissimo anche dalle nuove generazioni, come dimostra l’incredibile partecipazione alle audizioni dello scorso aprile (più di 650 candidati) che hanno portato alla formazione di un nuovo cast di giovani e preparatissimi performer.

Saranno loro a dare vita a personaggi diventati vere e proprie icone generazionali: un gruppo coinvolgente, capitanato da Danny Zuko, il leader dei T-Birds, innamorato di Sandy, la ragazza acqua e sapone come Sandra Dee e Doris Day, che arriva a Rydell e, per riconquistare Danny dopo un flirt estivo, si trasforma diventando sexy e irresistibile. Insieme a loro, l’esplosivo Kenickie, la ribelle e spigolosa Rizzo, i T-Birds, le Pink Ladies, gli studenti dell’high school più celebre, un particolarissimo “angelo” e ovviamente la sua colonna sonora elettrizzante!

Pronti a scatenarvi ancora con la greasemania?

CAST & RUOLI
Di Jim Jacobs e Warren Casey
Canzoni aggiunte B. Gibb, J. Farrar, L. St. Luis,
S. Simon, S. Bradford, A. Lewis
Traduzione  Michele Renzullo adattamento Saverio Marconi
Liriche italiane Franco Travaglio e Michele Renzullo
Regia Saverio Marconi
Regia associata Mauro Simone

con
Sandy Eleonora Buccarini Danny Tommaso Pieropan
Rizzo Arianna Bertelli Kenickie Valerio Angeli
Marty Federica Laganà Jan Khomolchanok De Pace Frenchy Iris Trivisano
Sonny Giuseppe Brancato Roger Dario Napolitano Doody Riccardo Rossini
Vince Fontane/Teen Angel Amerigo Vitiello
Tom Giovanni Ernani Di Tizo Cha-Cha Elena Barani Miss Lynch Chiara Bonfrisco
Patty Valentina Pini Eugene Lodovico Gaffuri
Studentessa di Rydell Monica Ruggeri Studente di Rydell Michael Pagliaro
Swing Off Stage Angela Ranica

Scene Gabriele Moreschi Costumi Chiara Donato Coreografie Gillian Bruce
Disegno luci Valerio Tiberi Disegno fonico Enrico Porcelli
Direzione musicale e vocale Gianluca Sticotti Arrangiamenti e orchestrazioni Riccardo Di Paola

LE DATE: (calendario in aggiornamento)

17 apr 2024 mer 20:30
TRIESTE – Politeama Rossetti – Sala Assicurazioni Generali

18 apr 2024 gio 21:00
CONEGLIANO – Teatro Accademia

20 apr 2024 sab 21:00
PESCARA – Teatro Massimo – Sala 1

21 apr 2024 dom 18:00
PESCARA – Teatro Massimo – Sala 1

27 apr 2024 sab 21:00
ANCONA – Teatro delle Muse

28 apr 2024 dom 18:00
ANCONA – Teatro delle Muse

03 mag 2024 ven 21:00
MONTECATINI – Teatro Verdi, Montecatini

04 mag 2024 sab 20:45
FIRENZE – Teatro Verdi

05 mag 2024 dom 16:45
FIRENZE – Teatro Verdi

05 mag 2024 dom 20:45
FIRENZE – Teatro Verdi

09 mag 2024 gio 21:00
GENOVA – Politeama Genovese

10 mag 2024 ven 21:00
GENOVA – Politeama Genovese

11 mag 2024 sab 21:00
GENOVA – Politeama Genovese

18 mag 2024 sab 21:00
ALESSANDRIA – Teatro Alessandrino

23 nov 2024 sab 21:00
CATANZARO – Teatro Politeama

24 nov 2024 dom 17:00
CATANZARO – Teatro Politeama

25 nov 2024 lun 21:00
REGGIO CALABRIA – Teatro Cilea

26 nov 2024 mar 21:00
REGGIO CALABRIA – Teatro Cilea

11 gen 2025 sab 21:00
BARI – Teatro Team
>>>Acquista biglietti

Biografia – Grease – Il Musical
Grease nasce nel 1971 al Kingston Mines Chicago club, quando Jim Jacobs e Warren Casey decidono di realizzare un musical composto solo per chitarra; lo chiamano “Grease” per evocare i capelli imbrillantinati e lo stile degli anni ’50: “Fu a Chicago, Illinois, intorno a marzo-aprile 1970. Ad un party, quasi per gioco, tirai fuori alcuni dei miei vecchi 45 giri degli anni ’50. Queste canzoni apparvero subito piuttosto datate a confronto con il funk psichedelico degli anni ’70, ma allo stesso tempo rappresentavano un cambiamento di velocità contro la melodia ripetitiva tanto cara in quei giorni. Fu così che proposi a Warren Casey la mia bizzarra idea: un musical a Broadway con la musica degli ultimi anni ’50. Warren sollevò la più ovvia delle domande: “Grandioso, ma di cosa tratterà lo spettacolo?” Qualche birra più tardi, l’idea mi balenò in mente: un salto indietro ai tempi d’oro del rock ‘n’ roll in una scuola superiore frequentata da giovanotti imbrillantinati e relative fidanzate. Lo spettacolo doveva rappresentare un ritorno ad un genere di vita che appariva centrato sulle acconciature (oleose e appiccicose), sul cibo (economico, grasso, hamburger e molli patatine fritte) e su favolose automobili fuori serie (sporche e infangate) o su qualsiasi altra cosa “unta”: decidemmo così di chiamarlo Grease. Inizialmente Warren non prese sul serio la cosa […] Iniziò così la nostra collaborazione per creare una storia che prendeva in giro tutti quei film hollywoodiani che celebravano il rock ‘n’ roll degli anni ’50.” [Warren Casey]

GREASE si è trasformato invece in una macchina da applausi, in cui è tutto “lucido”, “brillante”: un inno alla brillantina, proprio come il ciuffo di Elvis, che non è unto, ma brilla. Non si parla di fango e di l’olio per le automobili, ma si fanno largo le seducenti cromature di Greased Lightinin’ fatte apposta per conquistare le ragazze.

GREASE debuttò Off Broadway all’ Eden Theatre il 14 febbraio 1972 e nello stesso anno ricevette sette nomination ai Tony Award; nel giugno dello stesso anno lo spettacolo si trasferì a Broadway prima al Broadhurst Theatre e poi al Royale Theatre dove rimase in scena fino al gennaio del 1980. Per le ultime 5 settimane di rappresentazioni, si spostò infine al Majestic Theatre, dove, alla chiusura nell’aprile 1980, aveva collezionato 3.388 repliche. Un successo diventato un “classico” in tutto il mondo, che ha visto anche la consacrazione teatrale di grandi attori come John Travolta (interprete di un ruolo minore, prima di indossare il giubbotto di Danny Zuko nel celebre film del 1978 al fianco di Olivia Newton-John) e Richard Gere.

GREASE si è inoltre affermato come uno show di enorme successo nel West End, è tornato a Broadway nel 1994 e nel 2007 e ha avuto una moltitudine di edizioni in decine di paesi. Nel 2016 la produzione “Grease Live” sulla rete televisiva Fox ha visto un cast “all-star” composto da Julianne Hough (Sandy), Aaron Tveit (Danny) e Vanessa Hudgens (Rizzo). La colonna sonora di Grease è rimasta per settimane al primo posto delle classifiche in molti paesi. In Gran Bretagna “You’re The One That I Want” e “Summer Nights” sono arrivate entrambe in vetta alle classifiche e vi sono restate per anni. La canzone “Hopelessly Devoted to You”, cantata nella versione cinematografica da Olivia Newton-John, ha ricevuto anche una nomination al premio Oscar per la migliore canzone originale nel 1979. Il musical arriva in Italia 20 anni fa, con la prima edizione che ha debuttato al Teatro Nuovo di Milano il 4 marzo 1997. In poco tempo Grease si afferma come il primo long running show della storia dello spettacolo in Italia e ottiene dal pubblico un consenso senza precedenti: sold out nei teatri di tutta Italia, ha alternato sul palco, dal suo debutto a oggi, più di 165 artisti, per molti dei quali Grease ha rappresentato il trampolino di lancio per altri importanti ruoli teatrali. La storia d’amore tra Danny e Sandy, i sogni dei T-Birds e delle Pink Ladies e, soprattutto, tanto rock ’n’ roll fanno sì che Grease sia diventato sinonimo di energia pura e divertimento da non perdere.

Compagnia della Rancia
Dal 1983 Compagnia della Rancia, diretta da Saverio Marconi, è la principale compagnia teatrale specializzata nella produzione di musical in Italia. Con oltre 40 produzioni all’attivo – i grandi musical internazionali tradotti in italiano (tra cui: “Grease”, “La piccola bottega degli orrori”, “A Chorus Line”, “West Side Story”, “Sette spose per sette fratelli”, “Cantando sotto la pioggia”, “Jesus Christ Superstar”, “Hello, Dolly!”, “A qualcuno piace caldo”, “Frankenstein Junior”, “Cats”) e opere originali come “PINOCCHIO Il Grande Musical”- ha contribuito in modo determinante alla creazione e alla divulgazione del mercato del teatro musicale, raggiungendo importanti risultati in termini di pubblico, critica e premi, tra cui la MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA per il XXX Anniversario di attività nel 2013. Nel 2004, con il progetto “PINOCCHIO”, entra a far parte del Gruppo ForumNet, che gestisce alcune tra le principali strutture italiane dedicate allo spettacolo dal vivo come il Mediolanum Forum e il Palalottomatica; in questo contesto, Compagnia della Rancia arricchisce le competenze specifiche in ogni fase del processo produttivo dello spettacolo. L’attività di produzione e distribuzione si è allargata negli ultimi anni anche a spettacoli di prosa.


FORZA VENITE GENTE il musical al Teatro Team

In il

FORZA VENITE GENTE il musical

FORZA VENITE GENTE
il musical al
Teatro Team – BARI

Domenica 22 Dicembre 2024

Fedele all’originale per trama e contenuti, per sviluppo drammaturgico e partiture musicali, ma profondamente rinnovato nella tecnologia e nella qualità dell’Allestimento. Tanto da riportare la Commedia Musicale alle atmosfere di un vero e proprio Musical di immagine nord europea, rimanendo però profondamente ancorata alla maestosità di una figura, quella di San Francesco, che nel mondo, è icona della cultura apostolica ed emblema della spiritualità cattolica
Lo spettacolo offre quindi due diversi piani di lettura: da una parte la rappresentazione di una verità documentata, la descrizione di un contesto all’interno del quale si muove la figura di San Francesco d’Assisi, dall’altra, il rapporto fra padri e figli, che non ha bisogno di riferimenti storici, perché fa parte della storia dell’umanità, di tutte le generazioni e di tutte le epoche. 20, fra Attori, Cantanti e Ballerini, ci accompagneranno in questo viaggio musicale, che racconta una delle figure più importanti della Cristianità. Un viaggio per alcuni aspetti mistico e spirituale, per altri, di elegante intrattenimento e di travolgente simpatia.

>>>Acquista biglietti


MARE FUORI il musical torna al Teatro Team

In il

mare-fuori-musical-teatro-team-bari

Dopo il grandissimo successo dello scorso febbraio, a grande richiesta ritorna al Teatroteam di Bari il musical Mare Fuori.

Con la regia di Alessandro Siani

Quando si parla di Mare fuori, seppure una serie nata da pochi anni, si parla già di una serie cult, oggi più che mai le puntate si stanno spezzettando in frasi e tormentoni che il grande pubblico ripete, tagga e condivide. Un fenomeno!

La location è il carcere minorile di Nisida, si narra in modo profondo e crudo la vita di un gruppo di ragazzi all’interno di un istituto penitenziario. Dietro le sbarre, guardando oltre, si affaccia un mare libero e immenso, una sorta di sogno, di miraggio. La detenzione è ancora più dura guardando il “Mare fuori”.

La versione teatrale sicuramente aveva bisogno di non perdere dei temi fondamentali: le motivazioni che hanno portato in carcere i ragazzi, la famiglia distrutta nei suoi valori primordiali, la lotta fra bande, la delinquenza beffarda che trascina una persona non “adulta” a fare determinate scelte. Si tratta di riflettere su una sorta di gioventù bruciata, figlia di un destino amaro e inaccettabile.

Il tema che pervade questa trasposizione teatrale è il “momento”. Trovarsi nel momento sbagliato! Perdere sempre il momento giusto, perché confusi e avviliti dall’ambiente che li circonda, crescere male e continuare a sbagliare.

L’amicizia, la fratellanza e soprattutto l’amore copriranno il dolore, ma nessuno sarà mai sereno, perché tutto potrebbe cambiare da un “momento” all’altro.

Gli occhi dei ragazzi, le loro voci, la musica, l’anima e le risate amare, tingono l’anima. Questo dramedy non vede l’ora di abbracciare e stringere il pubblico che guarderà dalla platea e per gli attori dal palco la gente rappresenterà la speranza, la vita pura, il loro mare fuori!

QUESTE LE PRIME NUOVE DATE DEL TOUR:
30 OTTOBRE 24 – CATANZARO TEATRO POLITEAMA
2-3 NOVEMBRE 24 – CATANIA TEATRO METROPOLITAN
5-6-7 NOVEMBRE 24 PALERMO TEATRO BIONDO
14 NOVEMBRE 24 TERNI PALA TERNI
16-17 NOVEMBRE 24 PESCARA PALASPORT GIOVANNI PAOLO II
21 NOVEMBRE 24 TARANTO PALA MAZZOLA
24 NOVEMBRE 24 LECCE TEATRO POLITEAMA GRECO
28 NOVEMBRE 24 – MANTOVA PALA UNICAL
6-7 DICEMBRE 24 – FIRENZE TEATRO VERDI
11 DICEMBRE 24 – BARI TEATRO TEAM
14-15 DICEMBRE 24 VARESE TEATRO DI VARESE
20-21-22 DICEMBRE 24 MILANO TEATRO ARCIMBOLDI
26 DICEMBRE 24 BENEVENTO PALA TEDESCHI
28-29 DICEMBRE 24 NAPOLI PALAPARTENOPE
4-5-6 GENNAIO 25 TORINO TEATRO ALFIERI
11 GENNAIO 25 – BRESCIA GRAN TEATRO MORATO
18 GENNAIO 25 MONTECATINI NUOVO TEATRO VERDI
22 GENNAIO 25 FORLI’ GRAN TEATRO PALA GALASSI
25 GENNAIO 25 – PADOVA GRAN TEATRO GEOX
1-2 FEBBRAIO 25 ROMA TEATRO BRANCACCIO
9 FEBBARIO 25 EBOLI PALASELE

Teatro Team
Mercoledì 11 dicembre
ore 21:00
>>>Acquista biglietti
Botteghino: VIA ARGIRO 73 – Bari
Teatro: VIA GIUSTINA ROCCA – Bari
Tel: (+39) 0805210877 – 0809187203
Orari Botteghino:
DAL LUNEDI AL VENERDI dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20
Email: teatroteam@teatroteam.it


ALADIN, a Bari arriva il musical di Stefano D’Orazio con le Musiche dei Pooh

In il

aladin musical bari

Compagnia dell’Ora
Aladin il musical
TeatroTeam (Bari)

TESTO E LIRICHE: STEFANO D’ORAZIO
MUSICHE DEI POOH ROBY FACCHINETTI, DODI BATTAGLIA, RED CANZIAN

Con la partecipazione straordinaria di MAX LAUDADIO nel ruolo del Genio.

Dopo il successo dell’edizione 2010 torna in scena un’edizione completamente 
rinnovata del musical tutto italiano nato da un’idea del compianto Stefano D’Orazio,
indimenticabile batterista dei POOH, e le musiche dei suoi “Amici per sempre”.
 Una storia avvincente, moderna e classica allo stesso tempo, con 18 brani musicali
 originali che assicurano divertimento ed emozioni al pubblico di ogni età.

TRAMA:
Aladin, accompagnato dalla sua inseparabile amico Abù, è un ladruncolo per
necessità che è perdutamente innamorato della splendida ma irraggiungibile 
principessa Jasmine, figlia del Sultano Agraba. Aladin sogna un’esistenza diversa da
quella umile della strada, Jasmine invece desidera evadere dalla sua realtà, stanca
della noiosa vita che conduce a corte e contrariata dalla legge che la costringe a
legarsi in matrimonio solo con un uomo di alto rango.
 Quando Jasmine, travestita da popolana, fugge dal palazzo per vivere nuove ed
entusiasmante avventure, incontra tra le strade di Agrabah il giovane affascinante
 Aladin.

Tra loro nasce una sintonia immediata ma bruscamente interrotta dalle
 guardie di corte che catturano Aladin rinchiudendolo nelle prigioni del palazzo per
giustiziarlo nonostante i disperati tentativi della principessa di riportarlo in libertà. Il
vizir del sultano, il malefico Jafar, assetato di potere e ricchezza, propone di nascosto
 ad Aladin, in cambio della libertà, di inoltrarsi nelle profondità della Caverna delle
 Meraviglie per ritrovare una lampada dalle proprietà soprannaturali che vuole 
assolutamente avere tra le sue mani.

Aladin accetta l’incarico e dopo diverse peripezie riesce a trovare la lampada in cui
abita un estroso e vivacissimo Genio dotato di poteri magici. Da questo momento in 
poi Aladin si trova ad affrontare suggestive avventure per poter sconfiggere il perfido 
Jafar e arrivare a conquistare il cuore della principessa. Ma nelle sue imprese non è 
solo: al suo fianco l’inseparabile scimmietta Abù, il nuovo amico Genio e il
 fenomenale tappeto volante.

Domenica 8 Dicembre 2024 ore 18:30

Biglietti:
Poltronissima: € 43,00
Poltrona: € 34,00
Galleria: € 27,00
Ridotto 4-12 anni Poltronissima: € 34,00
Ridotto 4-12 anni Poltrona: € 25,00

PACCHETTO FAMIGLIA:
2 ADULTI + 1 BAMBINO : € 110,00
2 BAMBINI + 1 ADULTI : € 100,00
2 ADULTI + 2 BAMBINI : € 140,00

Teatroteam
Botteghino: VIA ARGIRO 73 – BARI – 70121 Bari
Teatro: VIA GIUSTINA ROCCA – 70126 Bari

Tel: (+39) 0805210877 – 0809187203
Orari Botteghino:
Dal Lunedi al Venerdi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30

Email: teatroteam@teatroteam.it


Torna a Bari A Christmas Carol, il musical di Natale al Teatro Team

In il

a christmas carol musical bari teatro team

Compagnia Bit presenta
A Christmas Carol Musical

L’incantevole e magico musical di Natale
Un viaggio in una notte incantata.
una seconda possibilità per ricominciare a vivere.
E, sullo sfondo, una Londra sospesa tra passato, presente e futuro.
Siete pronti a farvi conquistare dalla magia del Natale?

Scritto e diretto da Melina Pellicano
musiche di Stefano Lori e Marco Caselle
liriche Marco Caselle

A Christmas Carol è la storia fantastica di Ebenezer Scrooge, un ricco e avaro uomo d’affari, che disdegna tutto ciò che non sia legato al guadagno e al denaro. La vigilia di Natale, irritato dalle festività, perché secondo lui portano ozio e un inutile dispendio di soldi, rifiuta in malo modo di fare un’offerta per i poveri, fa lavorare fino a tardi il suo impiegato, al quale concede una paga misera, caccia il figlio di sua sorella, che era venuto per invitarlo al pranzo di Natale, e per la strada risponde sgarbatamente agli auguri che gli vengono rivolti.
Quando arriva davanti alla porta della sua casa deserta, sul battente della porta gli appare lo spettro del suo defunto socio, Jacob Marley. Questi lo ammonisce sulla sua condotta di vita, e lo invita a ravvedersi per non essere costretto a vagare come lui per l’eternità, portandosi appresso il peso delle catene che si era guadagnato con la sua aridità e brama di denaro.
Per questo a Scrooge faranno visita tre Spiriti, nell’ordine, lo Spirito del Passato, lo Spirito del Presente e lo Spirito del Futuro.

Venerdì 29 Novembre 2024 ore 21:00
Teatro Team – Bari

>>>Acquista Biglietti


TOOTSIE – Per la prima volta a Bari il musical di Broadway, tratto dal film cult

In il

Tootsie Conticini Iacchetti

PAOLO CONTICINI e ENZO IACCHETTI
in
TOOTSIE – Il musical di Broadway, tratto dal film cult, per la prima volta in Italia

TEATRO TEAM – BARI
Evento fuori abbonamento

Musiche e Liriche: DAVID YAZBEK
Testo: ROBERT HORN
Tratto dalla storia di
DON McGUIRE e LARRY GELBART
e del film COLUMBIA PICTURES
prodotto da PUNCH PRODUCTIONS

Adattamento e Regia
MASSIMO ROMEO PIPARO

Divertente, romantico e con una irresistibile vena dissacrante che fa sorridere ma anche riflettere: sarà “Tootsie” uno dei nuovi spettacoli di Massimo Romeo Piparo in scena nella prossima stagione teatrale italiana. Dopo gli incredibili successi degli ultimi mesi -da “Matilda” a “Cats”, a “Billy Elliot”, fino all’inaugurazione a Milano dello strepitoso Sistina Chapiteau e al trionfale ritorno di “Jesus Christ Superstar” con Anggun- arriva un nuovo Musical destinato a conquistare il cuore degli spettatori.

“Tootsie” racconta la storia di Michael Dorsey (Paolo Conticini), un bravo attore con un particolare talento… quello di non riuscire a mantenere un lavoro! Avvilito e disoccupato, Michael decide di fare un ultimo, disperato tentativo per realizzare i suoi sogni: si presenta a un provino per un Musical su Giulietta e Romeo travestito da attrice con il nome di Dorothy Michaels e, dopo un’ottima performance, lo vince. In una fulminea ascesa verso la celebrità di Broadway, Michael (travestito da Dorothy) diventa presto un’attrice amatissima dal pubblico. Non passa molto tempo prima che il suo amico e coinquilino Jeff (Enzo Iacchetti), sagace e navigato scrittore che per sopravvivere gestisce un ristorante, lo metta di fronte alla realtà facendogli realizzare che mantenere quel successo “di attrice” sarà molto più difficile di quanto si possa aspettare.

Con il suo ritmo serrato e una musica coinvolgente, “Tootsie” è una commedia brillante e piena di colpi di scena, che si prende amabilmente gioco dell’intero mondo dello showbusiness con le sue dinamiche distorte in cui “merito” e “scorciatoia” spesso si confondono. Ma la storia di Michael offre anche l’occasione per fermarsi a riflettere su temi importanti, come l’amore e il rapporto tra i sessi, l’identità e il ruolo della donna nella società, la genialità e il coraggio di rischiare per guadagnarsi un’opportunità per emergere. Celeberrima la frase finale che il camaleontico Dustin Hoffman rivolge alla sua amata nel disperato tentativo di “giustificare” il suo scambio di identità: “Sono stato un uomo migliore da ‘donna’, di quanto lo sia stato da ‘uomo’”.

Spettacoli
venerdì 22 Novembre 2024 ore 21:00
sabato 23 Novembre 2024 ore 21:00
domenica 24 Novembre 2024 ore 18:30

Biglietti
Poltronissima: € 51,00
Ridotto 4-12 anni Poltronissima: € 38,00
Poltrona: € 41,00
Ridotto 4-12 anni Poltrona: € 31,00
Galleria: € 33,00
I bambini al di sotto dei 4 anni non possono accedere in Teatro.


Caino e Abele – Il Musical al Teatro Team di Bari

In il

Caino-e-Abele-Il-Musical-al-Teatro-Team-Bari

Caino e Abele – il Musical
Teatro Team – BARI
domenica 3 Novembre 2024

>>>Acquista biglietti

Dal 1972 la strepitosa storia tra il bene e il male.
Dopo il grande successo che ha avuto in giro per l’Italia torna Caino e Abele – Il Musical con una versione rinnovata in occasione del cinquantesimo anniversario dal suo debutto e diretto dal regista di Forza Venite Gente.

Lo spettacolo è un viaggio nella storia della cristianità. Dall’evoluzione del creato, ai giorni nostri. Il punto di partenza è la Genesi, quando “Dio creò il cielo e la terra”. Poi “creò l’uomo a sua immagine e somiglianza”. Creò Adamo ed Eva. La straordinaria figura di Gesù di Nazareth, che si è immolato per il bene dell’uomo, le sue parole, le sue immagini iconografiche vengono raccontate attraverso scene teatrali, silenzi ed atmosfere emozionanti. 
Con l’ultima cena, il discorso agli Apostoli, il bacio di Giuda e la sua crocifissione raccontiamo la vita di quest’uomo che con il suo carisma e la sua spiritualità è riuscito a sconfiggere il male nell’eterna contrapposizione con il bene. Anche in Caino e Abele – il Musical una parte rilevante è dedicata a San France- sco e Santa Chiara. Il loro grido, questa volta, è necessariamente un grido di fratellanza e unione tra i popoli in questi tempi dove le guerre si diffondono sempre di più. Altre figure rilevanti sono presenti nel Musical come Santa Giovanna d’Arco, l’eretica bruciata viva in Francia, ma poi riabilitata dalla Chiesa e divenuta nei tempi moderni eroina nazionale. Il tema dell’immigrazione, attuale più che mai, viene raccontato con tre canzoni seguendo gli insegnamenti di Papa Francesco che ci invita a porgere la mano verso il prossimo in difficoltà, come oggi avrebbe fatto Gesù. Il dramma di Anna Frank e un quadro di Romeo e Giulietta completano l’opera, per evidenziare ancor di più la differenza tra bene e male che viaggiano insieme sulla strada della storia. Ma il bene avanza lento, perché chi fa del bene non ha fretta. Il male invece avanza veloce, senza porsi domande, sicuro di sé e spavaldo sul buio sentiero delle tenebre, ma destinato a scontrarsi contro il muro dell’ignoto.

Fedele all’originale per trama e partiture musicali, ma rinnovato nel cast e nello sviluppo drammaturgico, Caino e Abele – il Musical vuole tornare a parlare ad ogni tipo di pubblico. Tutte le canzoni sono incorniciate con coreografie e azioni sceniche tipiche del teatro moderno innescando il ritmo incalzante, caratteristico dei Musical nord Europei. Un’altra novità è che, simultaneamente alle canzoni, i personaggi saranno rievocati con una recitazione moderna e realista attraverso innesti drammaturgici, frutto di un accurato studio biografico e contestuale.

Il primo Musical italiano
Per la prima volta, almeno in Italia, un oratore di musiche folk trova la vastità di respiro e l’unità di ispirazione da comporre e da proporre, con autenticità di consenso una vera e propria opera musicale.
L’amore e l’odio, Abele e Caino, la creazione e la distruzione e la morte in continuo alternarsi e spesso sovrapporsi hanno intessuto drammaticamente la storia dell’uomo: dalle primissime origini a oggi.

È stato con un atto di puro amore che agli inizi dei tempi Dio creò l’universo e in esso l’uomo: ma non trascorrerà molto tempo che Caino, geloso, ucciderà Abele l’innocente;che Giuda tradirà Cristo col più simbolico gesto d’amore: il bacio; che Luther King e Anna Frank cadranno, amando e infocando la pace tra gli uomini, colpiti dalla violenza, sempre cieca, e dall’odio talora sottilmente e ragionatamente diabolico. Solo l’amore arcano e perenne di Francesco e Chiara, solo la lunga e paziente sofferenza laboriosa dei negri delle piantagioni americane (e direi di tutti gli uomini che lavorano, in ogni parte del mondo che considerano il lavoro, di per sé, fonte e opera di riscatto e di elevazione) costituiscono come una pausa al combattimento cruento tra l’amore e l’odio, tra Abele e Caino.
Tema altissimo, appassionante, davvero universale.

Ma quel che avvince davvero in questa opera folk di Tony Cucchiara, oltre l’indiscussa importanza dell’assunto, oltre la semplicità nuda e popolare delle scarse parole (poco più che didascalie indicative di guida o addirittura di enunciazione degli argomenti e dei personaggi che appartengono tutti alla mitologia universale del Bene e del Male), è la sincerità e la felicità e spesso la novità di ispirazione che sorregge la vasta e ricorrente tessitura musicale. Non voglio cercare in che modo o in che misura ( non è il mio compito) Tony Cucchiara sia del tutto originale, o se altri prima o meglio di lui si son già messi per questa strada: quel che mi sento di dire, esprimendo un sentimento autentico di ascoltatore, è che questa opera convince e commuove e rende partecipi per la sincerità del canto, delle melodie e dei cori; non ho mai sentito la falsità o l’astuzia del contrabbando e della moda, ma sempre schiettezza e personalità.

L’opera si apre e si chiude con due brani che son tra i belli dedicati direttamente all’Uomo: la preghiera di ringraziamento, all’alba del tempo, per essere nato; e la richiesta supplichevole, un’altra preghiera, perché, oggi, sia perdonato del male e sia soccorso nella fatica del vivere in un mondo come il nostro in cui odio e amore, Abele e Caino, si ritrovano ogni giorno faccia a faccia. di Ghigo de Chiara


LA SIRENETTA la voce dell’oceano – Musical

In il

la sirenetta musical teatro team

LA SIRENETTA la voce dell’oceano – Musical
domenica 20 ottobre 2024
Teatro Team – BARI

C’era una volta, il Regno di Atlantica, che senza confini si estendeva per tutto il mondo sommerso, decorato di conchiglie e madreperle multicolori che brillavano ai raggi del sole. Qui regnavano due giovani fratelli, Tritone e Ursula, fino a quando Ursula a causa di una lite furibonda col fratello si trasforma in un enorme polipo lasciando Atlantica e diventando la strega del mare e regina dell’oscurità. Intanto la giovane e bella figlia di Tritone, Ariel, una sirena dalla voce angelica affascinata dal mondo degli umani, insieme agli inseparabili amici, la pesciolina Flubber e il gabbiano Shaffle esperto in umanologia, un bel giorno si imbatte in un naufragio salvando la vita al principe Rick innamorandosene subito. L’amore tra i due sembra impossibile fino a quando la perfida Ursula decide di aiutare i due ragazzi. Ma cosa vorrà in cambio potrai scoprirlo solo a Teatro…

>>>Acquista Biglietti


A Bari, Broadway Celebration – 100 voci in concerto per i grandi successi del musical

In il

broadway celebration bari teatro team

Broadway Celebration
Teatro Team – Bari
sabato 19 ottobre 2024

100 VOCI in CONCERTO PER I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL

Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia!, Sister Act, Les Miserables, Cats, A Chorus Line, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera, Wicked.

10toBroadway in collaborazione con Accademia Solevoci di Varese diretta da Fausto Caravati, i Greensleeves Gospel Choir, Le Pop Up e Blooming Kids.

Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà eccezionalmente raccontata dal Maestro Angelo Galeano, noto vocal coach ed esperto di Musical, 10 tra i migliori performer di musical italiani accompagnati da un coro di 100 voci.

Il musical ha origine alla fine dell’Ottocento dai ceti popolari della società americana e si sviluppa come una forma di teatro di più immediata comprensione rispetto al teatro di prosa tradizionale e quindi rivolta ad un pubblico più ampio e molto variegato. Il successo di alcuni musical è correlato alla fortuna di canzoni che sono entrate profondamente nella memoria collettiva.

I 10toBroadway, gruppo vocale fondato da Angelo Galeano e Marco Caselle, è composto da 10 esperti performer vocali di vari stili oltre che di Musical Theatre, veri professionisti con una propria peculiarità artistica.
Noemi Garbo, Silvia Chiantìa, Francesca Canova, Marco Caselle, Guido Giordana, Salvo Montalto, Maurizio Misceo, Valeria Camici, Teresa Gioda, e Rosanna Russo sono i solisti che formano i 10toBroadway.
Hanno fatto parte di cast importanti nazionali quali Sister Act, American Idiot, Grease, Pinocchio, A Christmas Carol, Il Principe Ranocchio, 50 sfumature, Scugnizzi.
Ripercorrendo tutti gli stili, dai più old-fashioned fino al musical contemporaneo, i 10toBroadway mettono le loro voci al servizio della più ampia carrellata di brani celebri di grande repertorio che si sia mai vista su un palcoscenico italiano: Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia!, Sister Act, Les Miserables, Miss Saigon, Cats, A Chorus Line, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera, Wicked.
Un percorso emozionante in cui ogni artista è chiamato a impersonare un personaggio del repertorio di Broadway alternandosi come solista e come ensemble.

Un impatto vocale potente ed emozionante.

Le 100 voci saranno composte da 2 cori che sul palco saranno diretti da Alex Negro.
L’Accademia Internazionale del Musical, un’importante realtà diffusa in diverse città italiane, che forma giovani artisti, parteciperà con la sede di Palermo diretta da Marzia Molinelli e verrà affiancata da un importante realtà sul territorio, i Gospel Project diretti da Pietro Marchese.

Tutto è accompagnato dalla musica dal vivo così composta: Silvano Borgatta, piano e tastiere; Paolo Gambino, piano e tastiere; Michele Bornengo, basso; Mario Bracco, batteria; Federico Memme, chitarra.

>>>Acquista Biglietti