MONOPOLI PIANETA ESTATE 2017

In il

VISITE GUIDATE, LABORATORI DIDATTICI, CORSI DI CONOSCENZA TERRITORIALE, EVENTI CULTURALI

Programma:

LUNEDI dalle ore 16.30 Alla scoperta degli antichi sapori — Laboratorio (laboratorio di orecchiette, pane, ecc. presso la sede associativa. Dettagli in sede)

MARTEDI’ dalle ore 18.00 MeravigliosaMonopoli visita guidata nel centro storico di Monopoli. La visita comprende anche una DEGUSTAZIONE di prodotti tipici presso locale convenzionato.
(costo 5,00 euro – partenza minimo 6 adulti—bambini fino a 10 anni gratis—durata 1 ora e 30 minuti). Scatta la tua foto e pubblica sui social!

MERCOLEDI’ ore 15.30 Tour organizzato alla scoperta di Ostuni ( a cura dell’Agenzia Viaggi Lentini in collaborazione con il Ctg costo 22,00 euro prenotazione obbligatoria)

GIOVEDI’ ore 16.00 Tour organizzato per masserie fortificate e chiese rupestri (a cura dell’Agenzia Viaggi Lentini in collaborazione con il Ctg costo 24,00 euro prenotazione obbligatoria)

VENERDI’ ore 16.00 Alla scoperta del centro storico di Monopoli — Corso per baby guide di turismo sociale e giovanile (presso la sede associativa. Dettagli in sede)
PERCHE’ PIANETA ESTATE
Dalla consultazione dell’archivio della nostra associazione, ci siamo imbattuti in un manifesto del 1987 con il quale l’allora assessorato al turismo, con il motto Monopoli Pianeta Estate, lanciava l’estate monopolitana …. E cosa faceva il Ctg di Monopoli? Già attivo da più di 10 anni sul territorio essendo nato nel 1971? Si occupava dell’informazione turistica, della promozione e valorizzazione del territorio e delle visite guidate nel centro storico, masserie fortificate, chiese rupestri, itinerari archeologici e naturalistici. Nulla è cambiato da allora, solo un palcoscenico più affollato di attori, nel quale il Ctg continua a distinguersi per valore, stile, competenza, preparazione e senso di ospitalità. Per questo motivo, in piena continuità con la storia associativa abbiamo deciso di rilanciare questo motto e questo logo, che ci è piaciuto tanto, scusandoci sin d’ora verso eventuali titolari di diritti d’autore ai quali, spero, possa far piacere rivedere la loro creazione grafica rivivere, restando comunque disponibili alla rimozione in caso di parere contrario. E ALLORA BUONA ESTATE, SEGUITE IL NOSTRO PROGRAMMA, CHE SARA’ AGGIORNATO CON ALTRE INTERESSANTI NOVITA’ e per maggiori

INFORMAZIONI potete rivolgervi c/o sede Ctg Egnatia via San Domenico 83 — 70043 Monopoli (BA) – tel. 3895939273 (anche sms e whatsapp) o presso l’Info Point della Pro Loco di Monopoli sulla Banchina Solfatara che promuove le nostre attività.


II° Splash Bartender Festival a Monopoli

In il

Grazie ai partner e alle grandi aziende che credono nella formazione e nella esperienza tutta pugliese che si sta portando avanti, dando sempre più valore al nostro territorio, è con grande piacere che Barproject Academy annuncia la 2° edizione della SPLASH – BARTENDER FESTIVAL: una giornata all’insegna della cultura del bere a 360°, in programma il 5 Giugno 2017 a Cala Cerasa – Monopoli a partire dalle 10.
Gli ambiti delle competizioni sono Coffee Culture, Basic Bartending, Mixology, accompagnati da 9 stand espositivi che vi introdurranno alle nuove idee del mercato beverage con degustazioni e dimostrazioni.
Durante quattro momenti della giornata sarà possibile degustare presso lo stand della Barproject Academy dei cocktail sartoriali preparati in collaborazione con la AIPD – Associazione Italiana Persone Down.
Dopo tanto impegno dedicato alla formazione Barproject premierà i vincitori con targhe, borse di studio per corsi Barproject academy e tanto altro…
Da non dimenticare la fase finale del “Slow Iced Tea Challenge 2017” presentato da Terza Luna Tè & Tisane.
A chiusura della giornata, super festa con dj set, concerti e buffet dalle grandi sorprese.
L’evento sarà totalmente gratuito (compresi food & beverage) e riservato ad appassionati ed esperti del settore: i partecipanti alla giornata sono pregati di registrarsi all’evento come ospiti oppure concorrenti delle gare su www.barproject.it/bp-splash-competition.
La manifestazione è promossa da Barproject Academy, in collaborazione con Merak spirits & drinks – Opera White Amaretto, Elektra Espresso Coffee Machines, Allestire, Lido Cala Cerasa, Campari, Velier, PriMa, About Ten Greedy Gin & Cinico & Eccentrico, Bar in Progress, Orsa Drinks ODK Frosinone, Borderline24 – Il giornale di Bari, Edo Quarta, Pierre Caffè, Giovanni Potente(Puroghiaccio), Terza Luna Tè e Tisane, APERINFRESCO, Giulio Cocchi, SUP on the Beach, FF3300.


“La Via” mostra collettiva nel Castello Carlo V di Monopoli

In il

Il progetto espositivo, itinerante, di Arti Visive e Letterarie, “La Via”, riprende il suo corso presso il Castello Carlo V e la Cattedrale di Monopoli (BA), dal 13.5 (inaugurazione al Castello, h. 19 – tutti invitati) al 4.6.2017, in concomitanza alla ricorrenza dei 900 anni dall’approdo dell’icona Odigitria, di Maria S.S. della Madia, nel porto dell’antica Cittadina pugliese. La mostra sarà aperta al pubblico tutti i giorni dalle 19:00 alle 21:00. L’esposizione, curata da Fedele Eugenio Boffoli, e promossa dal Comune di Monopoli (Ufficio Politiche Culturali) è composta da varie decine di opere artistiche, ripartite in sezioni tematiche (pittura, fotografia, fotopittura, ecc.), e didascalie, per fornire, al pubblico, il più ampio supporto comprensivo. Il tema della mostra è l’Arte, quale Essenza, universale e metatemporale, a disposizione dell’Umanità ed attiva nel ciclo, trasformativo, di vita-morte-rinascita.
A tutt’oggi, notevoli sono stati gli attestati di riconoscimento, al progetto “La Via”, rilasciati da autorevoli e competenti autorità ed enti: Mons. Gianfranco Ravasi (Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura), Card. Stanislaw Dziwisz (già segretario particolare di Giovanni Paolo II e Arcivescovo di Cracovia), Mons. Slawomir Oder (postulatore della causa di beatificazione di Papa Wojtyla), Mons. Giampaolo Crepaldi (Vescovo di Trieste), prof. Vittorio Messori (giornalista e scrittore), Curia Arcivescovile di Bari, le pagine dell’Avvenire, del Sole24 Ore e di Famiglia Cristiana… Così ne ha scritto il Card. Mons. Gianfranco Ravasi:
<<[…] Alexandre Dumas acutamente osservava che “l’arte ha bisogno o di solitudine, o di miseria, o di passione. E’ un fiore di roccia che richiede il vento aspro e il terreno rude”. Così, in un contesto culturale segnato da tracce profonde di aridità estetica e di eclissi della ragione e della bellezza, è interessante scoprire iniziative che percorrono la via pulchritudinis, come itinerario privilegiato per infondere speranza e aprire orizzonti di luce e di sensibilità verso le alte vette dell’arte. Infatti, gli artisti sono coloro che colgono i segni dei tempi, prima degli altri, sono le sentinelle del cuore umano, i profeti dell’anima, che sanno suscitare non solo emozioni ma anche ricerca e contemplazione di ciò che è buono, vero e bello, perchè, come affermava Gilbert K. Chesterton “la dignità dell’artista sta nel suo dovere di tener vivo il senso di meraviglia nel mondo. […]>>

Espongono: Elisa Barbierato, Fedele Boffoli, Paride Alessandro Cabas, Lucia Carraretto, Grazia Chiarion, suor Rosalba Facecchia ASC, Franco Folla, Salvatore Marchesani, Patrizia Mazzoli, Francesco Mignacca, Rosa Pino, Laura Poretti Rizman, Marina Postogna, Isidoro Raciti, Mariagrazia Semeraro, Antonella Sidoti.

PROGETTO “LA VIA” – PRECEDENTI ESPOSIZIONI
2007 – Trieste, Festival Internazionale della Poesia (Versione Web), 2010 – Diocesi di Trani, Centro S. Luigi (Inaugurazione Centro); 2011 – Diocesi di Trieste, Palazzo Costanzi (Settimana Liturgica Nazionale); 2012 – Diocesi di Gorizia, Santuario dell’Isola di Barbana (Centocinquantenario dell’Incoronazione della Madonna di Barbana); 2012 – Diocesi di Bari, Sala Murat (Notti Sacre); 2013 – Galleria d’arte del Comune di Remanzacco (UD); 2014 – Abbazia di San Galgano (Chiusdino – Siena); 2015 – Ex Granai Fortezza Orsini (Sale del Sangallo), Pitigliano (GR); 2015 – Abbazia di Santa Maria in Follina (TV); 2016 – Santuario di Santa Maria della Vena (Anno Giubilare della Misericordia e Festa della Madonna della Vena).

INFORMAZIONI SULLE SEDI ESPOSITIVE:

CASTELLO CARLO V
I lavori per la costruzione del castello terminarono nel 1552: il fortilizio fu voluto dall’Imperatore Carlo V nell’ottica del sistema di fortificazioni costiere pugliesi. Fu edificato su di un piccolo promontorio (detto Punta Pinna), utilizzando come nucleo centrale la chiesa di “S. Nicola in Pinna” del X secolo e una grande porta romana del I secolo a.C. (fortificata da due corpi di guardia laterali a due piani), a sua volta innalzata sulle mura messapiche del V secolo a.C. Gli scavi archeologici degli anni 1990-2010 della Soprintendenza Archeologica di Puglia hanno eliminato ogni dubbio in proposito. L’opera fu portata a termine sotto la supervisione del viceré Don Pedro di Toledo, oppure secondo altre versioni, dal marchese Don Ferrante Loffredo. Nel 1600 viene ampliato e ristrutturato: la fisionomia esterna e la composizione interna viene grandemente modificata, passando così da una struttura prettamente di difesa ad una di tipo residenziale. Nella prima metà del XIX secolo il castello diventa carcere mandamentale fino al 1969. Successivamente abbandonato, viene oggi utilizzato (dopo esser stato sottoposto, negli anni novanta, ad importanti lavori di consolidamento e restauro) come sede per ospitare importanti eventi culturali quali mostre pittoriche, fotografiche e cinematografiche.

CATTEDRALE DI MONOPOLI
Per Via Cattedrale si sbocca in un suggestivo scenario barocco sul quale si affaccia la Cattedrale dedicata alla Madonna della Madia, protettrice di Monopoli, la cui icona approdò miracolosamente nel porto, all’alba del 16 dicembre 1117.
L’evento viene ricordato ogni anno con una sentita rievocazione che vede la partecipazione dell’intera città nella stessa data e riproposto in forma solenne il 15 agosto, con luminarie e fuochi d’artificio.
L’originaria costruzione, edificata nel 1107 su una precedente chiesa preromanica, fu terminata dieci anni dopo impiegando le travi della zattera – ancora oggi conservate – che recarono in città la preziosa icona. Completamente ricostruita nel corso del Settecento, la Cattedrale, caratterizzata dalla monumentale facciata e dallo svettante campanile, si presenta oggi come una delle più belle chiese barocche della Puglia. Recentemente restaurata, presenta all’interno una luminosità sorprendente, una ricca decorazione in marmi policromi e alcune pregevoli tele di Giovanni Bernardo Lama e Stefano Buono (XVI sec.), di Palma il Giovane (XVII sec.) e di Francesco De Mura (XVIII sec.), sculture di Giuseppe Sammartino.

Fedele Boffoli Tel. 338/2246495 – info@fedeleboffoli.it


La Notte dei Falò nel centro storico di Monopoli

In il

Fuochi nei chiassi e sfizi antichi il 19 marzo nel centro storico di Monopoli, dove rivive la tradizione dei falò!
Le associazioni Pro Loco Perla di Puglia ed Operatori del Centro Storico di Monopoli, con il patrocinio del Comune di Monopoli, organizzano una due giorni di festa nel segno della tradizione, con musica popolare, giochi e laboratori per bambini, zeppole e tanto divertimento.

Sabato 18 marzo 2017 Aspettando i falò
Domenica 19 marzo 2017 h. 19.00 accensione dei falò


65° Sacra Rappresentazione dei Magi di Antonelli a Monopoli

In il

Non è solo un evento unico sul territorio locale ma addirittura nazionale. Il testo sempre nuovo, attori che recitano dal vivo e numero di edizioni fanno di questo evento un fiore all’occhiello della tradizione delle Sacre Rappresentazioni. Nulla ha a che vedere con i presepi viventi, si tratta, invece, di uno spettacolo teatrale vero e proprio che utilizza come scenario privilegiato la magnifica facciata in stile romanico del Santuario Maria Regina di Antonelli.Nata nel lontano gennaio del 1952 ad opera dell’allora senatore monopolitano Luigi Russo, la Sacra Rappresentazione festeggia quest’anno il suo 65° anniversario e rientra tra le manifestazioni a carattere storico che hanno un valore culturale di enorme rilievo. Basti pensare che gli attori, tutte persone del luogo che di anno in anno si ritrovano per questo immancabile appuntamento, iniziano a provare su un copione riscritto ogni anno su un tema differente, già dalla fine dell’estate. Un lavoro di enorme portata che prevede anche l’intervento di coreografie, luci e musiche, quest’anno composte e arrangiate apposta per la Rappresentazione dal maestro Paolo Messa ed eseguite dall’ensemble “Carloquinto”. Nulla è lasciato al caso, lo spettatore deve sentirsi coinvolto appieno nella Rappresentazione e immergersi emotivamente. Un’altra novità di quest’anno che riprende le prime edizioni della Sacra Rappresentazione è l’ambientazione nel villaggio di Nazareth, con le sue botteghe, le sue locande e le sue stalle, il pozzo, il lavatoio ed il mercato. Un’esperienza a tutto tondo che si pone l’obiettivo di trasmettere un messaggio.
La Sacra Rappresentazione andrà in scena il 6 e il 7 gennaio 2017 alle ore 19.00 ed in caso di maltempo in una o in entrambe le serate sarà riproposta l’8 gennaio alle 19.00. La fredda atmosfera invernale sarà riscaldata da croccanti pettole e cioccolata calda e dal calore di tutti coloro che vi parteciperanno.

Santuario Maria Regina contrada Antonelli
ore 19:00
ingresso libero
Info. 0806900122 – 3334490775


Falò d’ Nonn Mariodd 2017 a Monopoli

In il

L’associazione amici di ciporrelli organizza il 5 gennaio il falò NONN MARIODD,un’antichissima tradizione, dove Si avrà l’occasione di degustare prodotti tipici e dolci natalizi, aspettando la befana. Durante la serata ci saranno il gruppo di musica popolare “ I CIPURRID” tutto a ritmo di pizzica, quadriglia e TANTi ALTRI ARTISTI . Vi aspettiamo in contrada ciporrelli-monopoliper raggiungerci S.P castellana grotte (per la selva di fasano) – antonelli.
PER INFO 328 95 40 202

c.da ciporrelli – Monopoli (Bari)
5 gennaio 2017 ore 20
ingresso libero
Info. 3289540202


La Notte dell’Approdo a Monopoli

In il

Per il secondo anno consecutivo l’OTM (operatori turistici monopoli) rispolvera la vecchia usanza di stare svegli tutti insieme in attesa dell’approdo della Madonna della Madia presso il porto cala batteria a Monopoli.
A partire dalle 19.30 fino a notte fonda attenderemo insieme l’evento giocando a tombola, con giochi di società e gustando prodotti tipici come le mitiche pettole, vin brulè e tanto altro!
Quest’anno inoltre la serata sarà allietata da animazione per bambini e l’accompagnamento musicale del monopolitano Mavì Mastrorosa Sante Vito.
L’evento si svolgerà interamente all’interno dell’ampia chiesa San Pietro e Paolo e nella antistante piazza Palmieri. EVENTO GRATUITO, SIETE TUTTI INVITATI!


Alice nel Gozzo delle Meraviglie a Monopoli

In il

Alice nel Gozzo delle Meraviglie (raccontata e cucinata dai pescatori), un preludio di sapori e tradizioni dal mare, musica, spettacolo e artigianato, dove per la prima volta sarà protagonista l’alimento principe della tradizione marinara pugliese nelle sue mille sfaccettature “il Pesce Azzurro”.
07 e 08 DICEMBRE – Monopoli – Borgo dei pescatori

Programma:

7 dicembre RENATO CIARDO

8 dicembre I MALTESI


PhEST: See Beyond the Sea: a Monopoli la Festa internazionale della fotografia

In il

phest

Noi siamo una grande penisola gettata nel Mediterraneo e certe volte ce ne dimentichiamo.

Franco Cassano, Il pensiero meridiano, 1996

Il mondo delle immagini sarà al centro del PhEST, il Festival internazionale della fotografia che dal 15 settembre al 30 ottobre ospiterà in terra pugliese 9 artisti di altissima caratura come Alex Majoli, Enri Canaj, Mattia Insolera, Michal Korta, Piero Martinello, Myriam Meloni, Anastasia Taylor-Lind, Marieke van der Velden, Driant Zeneli. Teatro del PhEST sarà il centro storico di Monopoli, la cittadina della provincia di Bari che per sei settimane sarà luogo di scambio culturale all’insegna non solo della fotografia ma anche del cinema, della musica, dell’arte e delle infinite contaminazioni dal Mediterraneo. La manifestazione sarà dislocata in varie sedi del borgo antico e nelle giornate inaugurali – dal 15 al 18 settembre – presenterà incontri con gli autori, letture portfolio, concerti e proiezioni all’aperto.

PhEST è realizzato con il sostegno della Regione Puglia e del Comune di Monopoli, con la direzione artistica di Giovanni Troilo, la curatela fotografica di Arianna Rinaldo e l’organizzazione di ONTHEMOVE, l’associazione culturale promotrice del festival Cortona On The Move, ormai arrivato alla sesta edizione.

PhEST nasce da una necessità, quella di provare a restituire una voce propria alle mille identità che compongono il mare in mezzo alle terre, quella di ridefinire un immaginario proprio e nuovo. La necessità non è quella di cucire la distanza che il Mediterraneo crea tra queste identità – perché questo mare semmai le identità le crea e le pone in relazione – ma di ricucire la frattura tra il reale e la sua rappresentazione fuori dal teatro delle verità, dalla scena della verità che spesso l’Occidente è in grado di imbastire.

«Basta guardare la cartina geografica, siamo un pezzo di terra lanciato nel Mediterraneo, quindi vale la pena festeggiare la Fotografia contemporanea, contaminata da altri linguaggi, che parli di Mediterraneo, dando voce ai protagonisti, alle storie che vengono da qui, da tutt’intorno. Nel momento in cui tutto sembra meritare una nuova definizione, ci sembra giusto ripartire da qui, dalla Puglia» afferma Giovanni Troilo, fotografo pugliese e direttore artistico di PhEst.

La fotografia contemporanea è il mezzo ideale per iniziare questa ricostruzione per varie ragioni. Per l’enorme interesse che il pubblico continua a riservarle e per gli sconvolgimenti da cui essa stessa è investita. Mentre noi parliamo è già diventata altro, diventa continuamente altro. E a ridefinirla costantemente non sono solo i fotografi, l’accademia, gli editori. Sono soprattutto il mercato e la tecnologia e il pubblico stesso.

PhEST vuole essere un piccolo nuovo spazio in cui questo dialogo possa trovare rifugio. Perché trovarsi a ridefinire i confini di questo universo in rapido movimento, dove l’avanguardia e la finzione si mescolano al reale, dove tutto si scompone per ricomporsi, può portare ad una comprensione più profonda.

PROGRAMMA

@ Castello Carlo V

Alex Majoli
Migranesimo

Mattia Insolera
6th Continent

Myriam Meloni
Different Shades of Blue

video:
Driant Zeneli
When Dreams Become Necessity
Trilogy (2009-2014)


@ Porto Vecchio

Piero Martinello
Progetto esclusivo per PhEST con ritratti dei pescatori di Monopoli


@ Chiesa San Salvatore

Anastasia Taylor-Lind
Negative Zero


@ Chiesa SS. Pietro e Paolo

Enri Canaj
Albania – A Homecoming


@ Chiesa San Giovanni

Michal Korta
Balkan Playground


@ Muraglia di Cala Porta Vecchia

Marieke van der Velden
A Monday in Kabul

da giovedì 15 Settembre a domenica 30 ottobre 2016
Monopoli (Bari)
Centro Storico
ingresso libero
Info. 327.4248888