Il Circo Paolo Orfei arriva a Mola di Bari, tutte le date e gli orari degli spettacoli

In il

Il Circo Paolo Orfei arriva a Mola di Bari, tutte le date e gli orari degli spettacoli

MOLA DI BARI – Il grande sogno africano del Circo Paolo Orfei, a Mola di Bari dal 12 al 21 novembre. Lo spettacolo più affascinante e travolgente d’Italia, l’unico con attrazioni esotiche ed acquatiche, il leone marino i pellicani ed ancora istrici, alpaca oltre alle attrazioni tradizionali, come i reali della savana. 
Il Circo Paolo Orfei da continuo sold out, delle famiglie Martino, Bellucci, Dell’Acqua, rappresenta la novità assoluta nel panorama circense, con attrazioni, presenti soltanto nel complesso circense, dall’esotico all’acquatico, artisti internazionali premiati al Festival di Montecarlo ed i suoi amati cuccioli, gli splendidi tigrotti, la piccola zebra Apulia e gli adorabili alpaca, visibili al pubblico per le consuete coccole.
 Il complesso circense dagli eleganti toni azzurri e rossi, si trova a Mola di Bari, chiesa Sacro Cuore – via Aldo Moro.

In programma i seguenti spettacoli:
tutti i giorni, due spettacoli ore 18.00 e ore 21.15;
domenica ore 16.30 e ore 19,00;
lunedì 21/11 unico spettacolo ore 18.00;
martedì e mercoledì chiuso per riprese televisive

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il 3478988192 o il 3792802480


WILLIE PEYOTE in concerto a Mola di Bari – Locus Festival 2022

In il

WILLIE PEYOTE in concerto a Mola di Bari - Locus Festival 2022

WILLIE PEYOTE in concerto
domenica 21 agosto 2022
Castello Angioino – Mola di Bari

Una nuova bella località pugliese si aggiunge nel viaggio del Locus 2022. La suggestiva Arena del Castello Angioino a Mola di Bari, ospiterà il 21 agosto lo show di un grande amico del festival: Willie Peyote!

L’attesa per il ritorno sul palco di WILLIE PEYOTE è finalmente finita e sarà l’occasione per il rapper e cantautore torinese di portare la propria musica ai fan dopo una lunga pausa.
Anche per questo tour Willie Peyote sarà accompagnato dalla ALL DONE band formata da Luca Romeo (basso), Dario Panza (batteria), Daniel Bestonzo (tastiere synth), Enrico Allavena (trombone) e Damir Nefat (chitarra).

LOCUS FESTIVAL 2022 – The Rising Sun
http://locusfestival.it
info@locusfestival.it
Biglietti disponibili su DICE.fm e su Ticketone.it


La Rappresentante di Lista in concerto a Mola di Bari – Locus Festival 2022

In il

La Rappresentante di Lista in concerto a Mola di Bari - Locus Festival 2022

La Rappresentante di Lista in concerto
sabato 20 agosto 2022
Castello Angioino
Mola di Bari

La Rappresentante di Lista live al Locus festival 2022!
Dopo il grande successo a Sanremo, il progetto fondato nel 2011 dalla cantante Veronica Lucchesi e dal polistrumentista Dario Mangiaracina, arriva al Locus il 20 agosto, per uno dei due eventi del festival in programma a Mola di Bari.

Quello di LRDL sarà un esplosivo live full band, uno show a 360° come ormai d’abitudine per La Rappresentate di Lista, ormai una garanzia per i fan più affezionati e una sorpresa per chi li ha conosciuti in questi ultimi mesi.

LOCUS FESTIVAL 2022 – The Rising Sun
http://locusfestival.it
info@locusfestival.it
Biglietti disponibili su DICE.fm e su Ticketone.it


RON in concerto gratuito a Mola di Bari

In il

RON in concerto gratuito a Mola di Bari

RON in concerto
sabato 30 Luglio
Arena Castello Angioino
Mola di Bari

“Non abbiam bisogno di parole live tour”, Il tour celebrativo dei 50 anni di musica di RON, protagonista indiscusso della nostra canzone d’autore.
I più grandi successi dell’artista e i capolavori che ci ha regalato in questo mezzo secolo di canzoni (pubblicati anche recentemente nell’antologia Non abbiam bisogno di parole), rivivranno di nuova luce durante i live.
Il tour sarà articolato in tre momenti distinti. RON sarà accompagnato dalla Ensemble Symphony Orchestra diretta dal Maestro Giacomo Loprieno
Nella scaletta classici intramontabili ma anche celebri hit che l’artista scrisse per molti colleghi (da Joe Temerario a Vorrei incontrarti fra cent’anni, da Anima a E l’Italia che va, da Chissà se lo sai fino alla celeberrima Una città per cantare, passando per Non abbiam bisogno di parole, Al centro della musica, Attenti al lupo, Piazza Grande, Cosa sarà) e naturalmente le sue canzoni più recenti – Più di quanto ti ho amato e Sono un figlio – che faranno parte del nuovo attesissimo album di inediti che vedrà la luce in autunno.
Quella di RON è una delle carriere più importanti del panorama italiano, con un repertorio ricchissimo e tra i più belli della nostra musica cantautorale. Artista raffinato e sensibile, con il suo talento ed intuizioni compositive ha firmato molti capolavori e tanti successi, anche per grandi artisti, rimasti impressi nella memoria collettiva. Oltre ad aver vinto un Festival di Sanremo (nel 1996 con Vorrei incontrarti fra cent’anni, in coppia con Tosca) e un Festivalbar (nel 1982 con Anima), Ron ha svolto un ruolo di primo piano nei più grandi eventi della musica in Italia (solo per citarne due, il tour di “Banana Republic” con Dalla e De Gregori nel 1979, e il “Fab Four Tour” con De Gregori, Pino Daniele e Fiorella Mannoia, nel 2002).

INGRESSO LIBERO

Per Info:
Comune di Mola di Bari
0802149491
0804738227
0804738609


TOSCA in “Morabeza d’Estate” a Mola di Bari

In il

tosca morabeza in teatro

Morabeza d’Estate
TOSCA, voce
Massimo De Lorenzi, chitarra – Giovanna Famulari, violoncello, pianoforte e voce –
Elisabetta Pasquale, contrabbasso e voce – Fabia Salvucci, percussioni e voce – Luca Scorziello, batteria e percussioni
arrangiamenti e direzione musicale Joe Barbieri – scene Alessandro Chiti –
allestimento scenico Massimo Venturiello

Venerdì 29 Luglio 2022
ore 21.30
Arena Castello – Mola di Bari

Tosca presenta lo spettacolo ispirato al suo ultimo disco Morabeza, l’album per il quale nel 2020 ha ottenuto due Targhe Tenco, come miglior interprete di canzoni e per il miglior brano (Ho amato tutto). Sul palco, l’artista conduce il pubblico nelle atmosfere di colore e calore di un immaginario salotto sudamericano e, attraverso un dialogo continuo con i suoi musicisti, interpreta dal vivo i brani dell’album (e non solo) spingendosi oltre i confini della propria personale ricerca musicale. Se, infatti, il disco Morabeza è una colorata giostra poliglotta che celebra l’intreccio e la contaminazione fra i popoli, un ponte fra la radice italiana e le musiche d’altrove, in particolare francese, brasiliana, portoghese e tunisina, dal vivo Tosca allarga ancora di più le zone della sua esplorazione fino ad abbracciare nuovi mondi sonori di un’ancor più vasta area del nord dell’Africa, facendo visita al repertorio recente e meno attuale del musicale latino compreso tra il Centro e il Sud dell’America. Ma, soprattutto, Morabeza, bellissima parola capoverdiana che rimanda alla coscienza della Bellezza, è un canto alla vita che Tosca intona celebrando la meraviglia di ciò che è unico e fugace, ma con l’occhio proiettato su un orizzonte più lungo, consapevole del tempo nel suo sviluppo. Intimo, raffinato, contaminato, contemporaneo, nato da un progetto della stessa Tosca e prodotto e arrangiato da Joe Barbieri con la regia di Massimo Venturiello, lo spettacolo Morabeza parla diverse lingue, il francese, il portoghese, l’arabo, l’italiano e anche il romanesco. E si propone come un viaggio, lungo il quale canzone rappresenta una tappa, ognuna delle quali unita all’altra dalla narrazione di Tosca. Ad affiancare l’artista, Giovanna Famulari, brillante polistrumentista, qui impegnata al violoncello, alle percussioni e al pianoforte, il chitarrista Massimo De Lorenzi, la contrabbassista e vocalist Elisabetta Pasquale, il batterista e percussionista Luca Scorziello e la corista Fabia Salvucci, tutti sotto la direzione musicale di Joe Barbieri.

BIGLIETTI (posti numerati)
15 euro (platea) | 10 euro (gradinata)
5 euro (ridotto titolari AgìmusCard)

BOOKING
-Biglietteria online www.vivaticket.com
-Centri vendita Vivaticket
-Botteghino Arena Castello (giorno di spettacolo)

INFO
368568412 – 3939935266


Sagra del Polpo 2022 a Mola di Bari, il programma

In il

sagra del polpo 2022 mola di bari

È ufficiale dopo sei anni di stop, torna a Mola di Bari, con GustiaMola d’Estate, la 47ª Edizione della Sagra del Polpo, una delle feste culinarie più antiche e popolari di tutta la Puglia.

Concerti
Enogastronomia
Artigianato ed Hobbistica
Conferenze
Mostre
Laboratori
Escursioni
Visite Guidate.
Non prendete impegni!!!

Dal 28 al 31 Luglio, vi aspettiamo sul Lungomare Dalmazia di Mola di Bari per vivere con noi l’evento più delizioso dell’estate.

IL PROGRAMMA

dal 28 al 31 Luglio, dalle ore 19.00, sulla passeggiata del Lungomare Dalmazia

STAND ENOGRASTRONOMICI
dal 28 al 31 Luglio, Borgo Marinaro

FISH EXPERIENCE – Laboratori didattici, mostre fotografiche, esplorazioni costiere, talk, approfondimenti sul tema del mare con esperti e operatori del settore.
Per maggiori info sugli eventi promossi dal Gal Sud Est Barese clicca qui

giovedì 28 Luglio
ore 21.30, Arena Castello
RIMBAMBAND – “Il meglio di…”
Ticket disponibili cliccando qui

venerdì 29 Luglio
ore 21.30, Arena Castello
TOSCA – “Morabeza d’Estate” Live Tour
Ticket disponibili cliccando qui
Evento promosso in collaborazione con Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali – Mola di Bari – AGIMUS.

sabato 30 Luglio
ore 21.30, Arena Castello
RON e L’ENSEMBLE SYMPHONY ORCHESTRA – “Non abbiam bisogno di parole” Live Tour
Evento gratuito

domenica 31 Luglio

ore 21.00, Arena Castello
FEDERICO L’OLANDESE VOLANTE e IL QUADRO LIVE BAND – “La Storia del Rock”
Evento gratuito

domenica 31 Luglio
ore 22.30, Arena Castello
SUMMER SHOW 2022 – Steven Sale Dj Set con Marco Guacci e Claudia Cesarini di radio norba.
Evento Gratuito

Partner della 47^ Sagra del Polpo 2022 Peroni Nastro Azzurro e Cippone & Di Bitetto


AgìmusFestival 2022, il programma completo

In il

AgìmusFestival 2022

STAGIONi_2022_(XXVIII)
AgìmusFestival
direzione artistica Piero Rotolo
Mola di Bari
Arena Castello – Chiostro Santa Chiara
15 Luglio – 4 Settembre

Certi traguardi vanno festeggiati come si deve. Poi capita pure che il concerto numero ottocento dell’A.G.ì.MUS. (Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali) di Mola di Bari coincida con l’inaugurazione del Festival estivo 2022. E allora ci vuole una star internazionale come Dee Dee Bridgewater per rendere ancora più elettrizzante l’occasione. Sarà, infatti, la cantante americana, voce jazz tra le più amate sulla scena internazionale, ad aprire la ventottesima edizione dell’AgìmusFestival_2022, venerdì 15 luglio (ore 21.30) nell’Arena Castello, accompagnata dal Memphis Soulphony in un omaggio ai grandi del blues, del r&b e del soul, da B.B. King a Otis Redding.
Otto gli appuntamenti sino al 4 settembre per un Cartellone di grandi firme nel quale il 22 luglio (ore 21.30) spicca l’Elio delle Storie Tese in un omaggio ad Enzo Jannacci programmato dall’Agìmus in trasferta, a Monopoli, nella Lama Sottile di contrada Santo Stefano, appuntamento realizzato in collaborazione con il Ritratti Festival. Uno spettacolo nel quale Elio, filosofo assurdista e performer eccentrico, surfa nel repertorio del padre putativo della canzone d’autore aperta allo sberleffo.
 Si torna nell’Arena Castello di Mola il 29 luglio (ore 21.30) per un altro rendez-vous con una delle voci più belle della musica italiana, Tosca, che torna in Puglia per presentare il celebrato spettacolo con la regia di Massimo Venturiello ispirato al disco Morabeza, colorata giostra poliglotta per la quale l’artista nel 2020 ha ottenuto due prestigiose targhe Tenco.
In collaborazione con La Notte Bianca dei Giovani, il concerto all’alba quest’anno si terrà il 7 agosto (ore 5.15), quando l’Agìmus tornerà a celebrare il due volte premio Oscar Ennio Morricone con uno splendido concerto sul Lungomare Dalmazia con due grandi interpreti della tastiera, Gilda Buttà, che del maestro è stata interprete ufficiale sia delle colonne sonore che dell’intera produzione pianistica, e Cesare Picco, improvvisatore e raffinato compositore. Il programma spazia tra i temi di «C’era una volta in America», «Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto», «Love affair», «La leggenda del pianista sull’oceano», «Il deserto dei tartari», «Metti una sera a cena», «Il buono il brutto il cattivo», «Il clan dei siciliani» e tanti altri ancora, con molti momenti di apertura all’improvvisazione.
E altri quattro omaggi sono previsti sino alla fine del festival. Due nell’Arena Castello, il primo il 23 agosto (ore 21.30) con il racconto musicale di Giovanna Russo e dell’Orchestra Sinfonica Suoni del Sud dedicato a Mia Martini, indimenticata stella della musica italiana e interprete straordinaria e sensibile, il secondo il 26 agosto (ore 21.30) con l’omaggio in frac alla band di Freddie Mercury intitolato «Queen in Symphony», protagonisti il cantante Antonello Carozza con l’Orchestra Suoni del Sud diretta da Roberto Molinelli, cui si devono anche gli originali arrangiamenti.
 Quindi, nel Chiostro di Santa Chiara sono in programma il 2 settembre (ore 21) «A PA’ – Pasolini suite 100» in cui la voce narrante di Gabriele Zanini dialoga con quella del cantante e chitarrista Pietro Verna sugli intrecci da camera del Quartetto d’archi Cecile in un inedito tributo all’intellettuale degli Scritti Corsari (del quale quest’anno ricorre il centenario della nascita), e il 4 settembre (ore 20.30) lo spettacolo musicale «Felliniana» nel quale il flautista Giuseppe Nova e l’Archimede Ensemble ripercorrono la cinematografia del grande regista riminese attraverso le colonne sonore del suo alter ego sonoro Nino Rota.
Come tradizione, proprio la serata conclusiva della programmazione estiva è dedicata a Giovanni Padovano, indimenticato presidente del sodalizio diretto da Piero Rotolo e protagonista della vita culturale cittadina in un periodo di grande sofferenza personale.


LOCUS FESTIVAL 2022: il programma degli eventi

In il

locus festival 2022 the rising sun

XVIII EDIZIONE DEL LOCUS FESTIVAL
“THE RISING SUN”
A Locorotondo, Fasano, Mola, Bari, Trani, Minervino Murge.
Dal 18 Giugno al 4 Settembre 2022.
Energia in espansione, come una stella, come i raggi del sole che sorge sulla Puglia d’estate.
Il segno circolare del Locus compie 18 anni, mantenendo il cuore della sua programmazione nella sua sede storica a LOCOROTONDO fra il 10 ed il 15 agosto, e con una serie di grandi eventi in altre prestigiose e suggestive location pugliesi nei Comuni di BARI, TRANI, MINERVINO MURGE, FASANO e MOLA.

IL PROGRAMMA:

Porto di BARI
Sabato 18 giugno  
Ore 21:00 – Live: ALT J >>>Info

Piazza Duomo, TRANI
Sabato 23 luglio 
Ore 21:00 – Live: PAOLO NUTINI >>>Info

Tenuta Bocca di Lupo, MINERVINO MURGE
Sabato 30 luglio 
Ore 21:00 – Live: KINGS OF CONVENIENCE >>>Info

Parco Archeologico di Egnazia, FASANO
Sabato 6 agosto 
Ore 21:00 – BRUNORI SAS >>>Info
Domenica 7 agosto 
Ore 21:00 – Live: CAPAREZZA >>>Info

Masseria Ferragnano, LOCOROTONDO
Mercoledì 10 agosto |  
Ore 21:00 – Live: SONS OF KEMET / VENERUS >>>Info
Giovedì 11 agosto Ore 21:00 – Live: MANNARINO >>>Info
Venerdì 12 agosto 
Ore 21:00 – Live: COSMO >>>Info
Sabato 13 agosto 
Ore 21:00 – Live: CARMEN CONSOLI + LOS BITCHOS >>>Info
Domenica 14 agosto 
Ore 21:00 – Live: NU GENEA / AZYMUTH / QUANTIC >>>Info
Lunedì 15 agosto
 Ore 21:00 – Live: CARIBOU / MACE Dj set >>>Info

Arena Castello / MOLA
Sabato 20 agosto 
Ore 21:00 – Live: LA RAPPRESENTANTE DI LISTA >>>Info
Domenica 21 agosto 
Ore 21:00 – Live: WILLIE PEYOTE >>>Info

Maggiori dettagli sulla pagina facebook Locus Festival


“GIRAMOLA” passeggiata in bicicletta di 15 km attraverso le strade del territorio molese

In il

giramola 2022

GIRAMOLA 2022 – XVIIIª edizione
Passeggiata in bicicletta di 15 km attraverso le strade del territorio molese

Questo anno ASD Avis Mola Running è fiera di collaborare per la realizzazione della passeggiata in bicicletta “GiraMola 2022” che finalmente ritorna dopo due anni, il 2 giugno 2022.

PROGRAMMA:
Raduno ore 8:30 in Piazza XX Settembre
Partenza ore 9:00
Pausa ristoro ore 10:30
Arrivo ore 12:30 in Piazza XX Settembre
Dalle ore 17:00 Laboratori, giochi, talk show, premiazione, cooncerti e lotteria

Non mancate!!!

La quota individuale volontaria d’iscrizione è di 5€ e comprende t-shirt, cappellino, occhiali da sole, sacca zaino, focaccia, brick succo di frutta e acqua.

Le iscrizioni si effettuano presso la sede Avis via F.lli Rosselli n° 11 dalle ore 18:30 alle ore 19:30 e tutte le domeniche a partire dall’8 maggio in Piazza XX Settembre presso il gazebo Avis.


“AVARO” da Molière

In il

avaro da moliere teatro angioino

La Compagnia L’Occhio del Ciclone Theater presenta
“AVARO” da Molière
Sabato 2 aprile nell’ambito della XXI Stagione di Prosa del teatro Angioino di Mola di Bari, con la direzione artistica di Francesco Capotorto

adattamento  Gianfranco Groccia

con
Lino De Venuto, Nicola Borreggine, Maurizio De Vivo, Isa Gigante, Ada Interesse, Loredana Lorusso, Vito Pappalepore, Vitangelo Pugliese, Caterina Rubini, Michele Scarafile, Anna Volpicella
Regia e Scene Gianfranco Groccia 
Progetto luci e fonica Nicola Santamato –  Scenotecnica Emanuele Hila
 
Commedia rappresentata per la prima volta a Parigi, al Teatro di Palais-Royal, il 9 settembre 1668. La storia si svolge nell’arco temporale di una giornata. L’argomento principe è l’Avarizia, “la madre di tutti i vizi”, citando Seneca, “la radice di tutto il male” per Paolo di Tarso. Anche i sentimenti amorosi hanno un peso rilevante nell’insieme  dell’opera ma senza la burbera caratterizzazione di Arpagone, patologico e inguaribile taccagno, la storia sarebbe diversa. Del resto la letteratura è piena di icone schiave del mortifero morbo dell’accumulo: Paperon de’ Paperoni, Scrooge del Canto di Natale di Dickens, papà Grandet dell’Eugénie Grandet di Honoré de Balzac e Don Mazzarò de La roba di Giovanni Verga. L’avarissimo Arpagone, quindi. Del resto lo stesso nome del protagonista sembra non essere casuale: “l’arpagone” è uno strumento a forma di lungo ferro uncinato con cui, nelle battaglie navali, si afferravano e si tenevano ferme le navi nemiche durante l’arrembaggio. “L’avarizia in età avanzata è insensata – scriveva Marco Tullio Cicerone in De Senectute – cosa c’è di più assurdo che accumulare provviste per il viaggio quando siamo prossimi alla meta? Ma il Narciso Arpagone, perennemente innamorato di se stesso e delle sue monete, sembra totalmente privo della benché minima saggezza: l’avarizia è nel suo dna, scorre come un (corona)virus nel suo sangue, lo induce ad anteporre su tutto i propri interessi e trasformare ogni occasione in fonte di guadagno. E ciò lo rende sospettoso di tutto e di tutti e soprattutto insensibile alle altrui necessità, comprese quelle dei figli. Anche quando in grottesca competizione con il figlio Cleante, sembra affascinato dalle “grazie formose” di Mariana e dichiara di volerla sposare, antepone irrimediabilmente gli scudi, specie se d’oro, all’amore. A bilanciare il cinismo e la crudeltà del compulsivo Arpagone, drammaticamente prigioniero del suo stesso vizio, soccorre la presenza di quattro giovani innamorati e un nugolo di servitori dall’atteggiamento ambiguo.
L’adattamento de L’Occhio del Ciclone Theater, passi il calembour, strizza l’occhio a Moliere, ricuce brillantemente i temi più significativi della commedia e con un salto temporale di 350 anni circa in avanti la immerge nelle atmosfere pregne di contestazioni degli anni 68-70, in particolare nel rapporto padre-figli. Ne risulta uno spettacolo  confezionato con lo stile ironico e leggero tipico della compagnia con stacchi musicali moderni, pantomime, vivacità scenica, studio e ricerca di una sempre più incisiva espressività gestuale e verbale.

Ingresso consentito nel rispetto delle prescrizioni vigenti anti covid.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al botteghino del teatro Angioino in via Silvio Pellico n.7 in Mola di Bari  tel.0804713061