Presepe vivente a Minervino Murge

In il

presepe vivente minervino murge

La magia del Natale a Minervino Murge è quest’anno impreziosita dal Presepe Vivente e dai Mercatini della tradizione.
Nel suggestivo Borgo Autentico del Presepe di Puglia il 23 dicembre e il 6 gennaio, immergendosi nel calore e nell’accoglienza locale, sarà possibile vivere un’esperienza all’insegna della fede, della storia, della tradizione e dell’enogastronomia.
Si comincia alle ore 19.00 con l’evento Presepe Vivente a cura delle parrocchie di Minervino. In sintonia con il messaggio che il Papa ha trasmesso con l’inizio del sinodo, sarà proposta una drammatizzazione del Presepe celebrando l’ottavo centenario del Primo Presepe realizzato da S.Francesco d’Assisi a Greccio. La partenza è prevista dalla antichissima e pregevole Cattedrale dedicata alla Vergine Assunta. Il percorso si snoderà nel cuore del centro storico, per poi concludersi con la Natività in uno scenario paesaggistico mozzafiato che si affaccia sulla Murgia. La drammatizzazione, rinnovando il miracolo della natività, trasmetterà emozioni e messaggi cristiani in un clima di fede e di spiritualità.
 
A seguire,  tra i palazzi nobiliari di Corso de Gasperi e Piazza De Deo, nel cuore del centro storico, si accenderà la magia dei Mercatini della tradizione.
Un vero tuffo nel passato, fatto di storie di agricoltori e di maestri casari, di viticoltori e produttori locali, di sapienti mani di artigiani e di donne che tramandano la genuinità del loro saper fare.
La magia del Natale, tra suoni degli zampognari, street band, musica dal vivo e dj set, prende forma e regala emozioni autentiche in uno scenario che profuma di storia e antiche tradizioni.
Partendo da Corso De Gasperi fino a immergersi nel cuore di Piazza De Deo, porta d’ingresso dell’ammaliante labirinto Scesciola, il visitatore sarà affascinato da un percorso esperienziale del gusto, fatto di eccellenze che rendono Minervino Murge presidio enogastronomico riconosciuto.
Sarà possibile degustare e acquistare produzioni tipiche del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, in primis formaggi e salumi di qualità, legumi e mandorle sgusciate biologiche, dolci della tradizione e prodotti da forno. Il tutto sorseggiando un bicchiere di ottimo vino locale o del più natalizio vin brulè, godendo di un clima di genuina convivialità. Uno spazio sarà ovviamente dedicato alla famosa cima di rapa di Minervino, inserita nel paniere PAT della Puglia, alle verdure selvatiche e agli ortaggi del territorio murgiano.
Non mancheranno i classici “cucl fritt” di Minervino abbinati all’antica arte delle orecchiette fatte a mano, ottime per un pranzo della tradizione pugliese.
Lungo il percorso, gli artigiani con le loro produzioni racconteranno storie di intrecci di ulivo, di ricami e di lavori all’uncinetto, di legno che prende forma e di oggetti che diventano un regalo autentico per Natale.


NATALE AL CENTRO a Giovinazzo: il cartellone degli eventi natalizi

In il

natale al centro giovinazzo 2023

NATALE AL CENTRO
DAL 8 DICEMBRE 2023 AL 21 GENNAIO 2024
GIOVINAZZO – BARI

Con l’accensione, l’8 dicembre, dell’albero di Natale in piazza Vittorio Emanuele, prende il via il programma di manifestazioni natalizie pensato dall’amministrazione comunale. Ad accompagnare l’accensione dell’albero, donato come succede da qualche anno dal gruppo Megamark e realizzato da I Monelli coordinati da Cesare Mongelli, sarà la musica di una street band. In concomitanza sarà inaugurata anche la ormai tradizionale mostra dei presepi a cura dell’AIAP, l’associazione Amici del Presepio. Già dal giorno dopo, il 9 dicembre, si entra nel vivo delle manifestazioni natalizie. Infatti per il fine settimana s i potrà passeggiare, sempre in piazza Vittorio Emanuele, nel Villaggio di Babbo Natale, nei suoi 200 metri quadri ricchi di attrazioni, arricchito da un grande igloo, con palloni giganti e neve artificiale che scenderà sull’intera piazza. Tutto questo grazie alla collaborazione con il tessuto commerciale cittadino. Non mancherà, nei due giorni, il mercatino di Natale. Lo stesso villaggio tornerà anche il 20 dicembre. Dall’11al 15 dicembre, nella Cittadella della Cultura, si svolgerà il progetto «Lettori alla pari». Sarà una biblioteca itinerante a offrire, anche attraverso diverse iniziative, libri in simboli, ad alta leggibilità, libri tattili illustrati, silent book. Il progetto è dedicato ai bambini, alle scolaresche, agli insegnanti ed educatori, ai genitori. Tra le altre iniziative il programma prevede anche un incontro, in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro, sul tema «Raccontare le storie attraverso il linguaggio oggettuale», ovvero come possono leggere persone non vedenti, ipovedenti e sordocieche.  Si svolgerà anche la presentazione del primo libro di Don Tonino Bello sui simboli della Comunicazione Alternativa. «Milagro. Prodigio di luce di Don Tonino Bello CAA», il titolo. Iniziative per il Natale sono previste anche nel centro storico, ci sarà tanta musica con il ritorno del festival «Oltre Lirica» (dal 3 al 6 gennaio) e un concerto natalizio il 21 dicembre.

«Abbiamo puntato sulla narrazione del Natale – ha spiegato l’assessora alla Cultura Cristina Pisceitelli – abbellendo i nostri spazi urbani e su una programmazione, destinata ai più piccoli e alla promozione di eventi musicali, includendo sempre le iniziative delle nostre associazioni culturali che sono attive durante tutto l’anno e sono quindi inserite nel nostro programma. Ma non è finita. Quest’anno torna “Caffè Concerto”, un’occasione per poter ascoltare musica di livello all’aperto, evocando repertori indimenticabili della grande musica, ma anche le colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema. Sarà un modo per protrarre le festività e accompagnare Giovinazzo alla Festa di Sant’Antonio Abate. Nuovamente, quindi, due postazioni musicali saranno allestite nella centralissima piazza Vittorio Emanuele II in due distinte giornate».

«Quella che riconfermiamo – è il commento del sindaco Michele Sollecito – è una iniziativa che ci sta particolarmente a cuore. Siamo partiti nel periodo natalizio, per portare “Caffè concerto” anche in coda all’estate e adesso fino alla festa di Sant’Antonio Abate, diventando così una consuetudine. Insomma, ci sono tanta bellezza e attrazioni quest’anno a Giovinazzo, motivo per cui invito la cittadinanza a farsi trascinare da questo clima festoso e invito i forestieri a venirci a trovare. Giovinazzo è pronta ad accogliervi in tutto il suo splendore». L’8 dicembre, con l’accensione dell’Albero di Natale l’amministrazione comunale ha riservato una sorpresa per tutti i cittadini. Il programma completo sarà consultabile sui canali social dell’amministrazione comunale e su sito web DiscoverGiovinazzo.


Monopoli, tornano a Tenuta Monacelle i mercatini natalizi di Apulia for Christmas

In il

apulia for christmas 2023

I mercatini di Natale di Apuliaforchristmas stanno tornando:

venerdì 8 dicembre dalle 10 alle 23
sabato 9 dicembre dalle 10 alle 23
domenica 10 dicembre dalle 10 alle 21

Artigiani provenienti da tutta Italia per esporre le proprie creazioni tutte (o quasi) in chiave natalizia.
La magia del Natale sta per avvolgere Tenuta Monacelle in una favola mai raccontata:
canti e balli popolari
musica dal vivo
maghi e folletti
cori gospel
babbo natale
e i nostri gustosissimi stand enogastronomici tra panzerotti, caldarroste, pettoline fritte, vin brûlé, birre artigianali, salsiccia alla griglia e tanto altro ancora.

Ingresso libero

Vi aspettiamo per il weekend più magico dell’anno a Tenuta Monacelle, Monopoli – Bari!
Info 0809309942


Natale a Polignano a Mare: luminarie, allestimenti, eventi gratuiti e tanto altro

In il

natale a polignano a mare 2023 2024

Natale a Polignano a Mare – C’era una volta il Natale
dal 7 Dicembre 2023 al 7 Gennaio 2024

Un programma ricco di eventi natalizi a Polignano a mare sta per invadere le strade della pittoresca cittadina sulla costa adriatica famosa per essere il luogo di nascita di Domenico Modugno. Con la seconda edizione di “Natale a Polignano,” l’atmosfera natalizia è pronta a catturare i cuori dei residenti e dei visitatori dall’8 dicembre all’8 gennaio.

Una Festa per Tutti
La festa di Natale di Polignano è molto più di un semplice evento; è un abbraccio caloroso e accogliente a tutti i polignanesi e ai turisti che decidono di trascorrere il periodo delle festività in questa incantevole località. Il sindaco di Polignano a Mare, Vito Carrieri, ha dichiarato: “Vogliamo che il Natale a Polignano sia la festa di tutti, un’esperienza che unisce le persone, celebra la nostra cultura e fa brillare la bellezza del nostro paese anche in inverno.”

Cultura e Divertimento
L’evento offrirà una variegata gamma di attività, tra cui spettacoli dal vivo, mercatini natalizi, laboratori per bambini e molto altro. Il Teatro Pubblico Pugliese sarà il cuore pulsante dell’offerta culturale, ma non mancheranno iniziative collaterali organizzate dal SAC e dalle associazioni locali.

Luci e luminarie magiche
Una delle caratteristiche più affascinanti di “Natale a Polignano” saranno le luminarie natalizie che illumineranno le strade, trasformando la città in un luogo incantato. Queste luci daranno vita a un’atmosfera magica che catturerà l’immaginazione di giovani e adulti.

La Prima Metro Pedonale del Sud Italia
Un’innovazione straordinaria per quest’anno sarà l’introduzione della prima metro pedonale del sud Italia. Questo percorso sicuro e comodo accompagnerà i visitatori dalla zona parcheggi alla vivace città di Polignano, garantendo un accesso agevole per tutti.

Un Omaggio a Domenico Modugno
La figura leggendaria di Domenico Modugno, un figlio di Polignano a Mare, sarà al centro della festa. Il suo abbraccio simbolico unirà i residenti e i visitatori in un gesto di accoglienza e apprezzamento per le tradizioni e la cultura di questa città.

Un Natale Indimenticabile
In un periodo in cui la condivisione e la connessione sono più importanti che mai, “Natale a Polignano” promette di essere un’esperienza indimenticabile. I sorrisi, le idee e l’ospitalità dei polignanesi contribuiranno a creare un Natale speciale, proprio come cantava Domenico Modugno nelle sue celebri canzoni.
In conclusione, “Natale a Polignano” si prepara a trasformare questa incantevole cittadina costiera in un paradiso invernale di luci, musica e tradizioni. Un evento che celebra il calore dell’accoglienza polignanese e l’eredità di un’icona della musica italiana, Domenico Modugno.

QUI il programma


Bancarelle Brille: a Santeramo quattro giornate di buon cibo, divertimento e mercatini natalizi

In il

bancarelle brille 2023 santeramo in colle

SANTERAMO IN COLLE – Ritornano anche quest’anno le nostre Bancarelle Brille con la XXIII^ edizione!
7-8-9-10 Dicembre 2023
Quattro giornate all’insegna del buon cibo e del divertimento, in una Piazza che per l’occasione si trasforma in un grande e caratteristico mercatino natalizio!

Mercatini di Natale, vin brulè, caldarroste, piatti della tradizione, carne arrosto, artisti di strada e animazione per bambini.

Vi aspettiamo in Piazza Garibaldi a Santeramo in Colle (Bari)


Alberobello Christmas Lights, si accende il Natale sui Trulli

In il

alberobello light christmas

Natale 2023, Alberobello si accende di luci e di magia con il «Christmas lights».

L’Associazione Turistica Pro Loco Alberobello è lieta di presentarvi e invitarvi, insieme al Comune di Alberobello e nell’ambito del programma natalizio di WeAreInTrulli, alla nuova edizione del VILLAGGIO DI NATALE TRA I TRULLI che si terrà dal 2 dicembre 2023 al 7 gennaio 2024 presso la Villa Don Giacomo Donnaloja.
Ad accogliere tutti, grandi e piccini, ci sarà un Mappamondo Gigante illuminato che rappresenterà simbolicamente il senso profondo di PACE che non deve smettere di caricarci di buone speranze. Il percorso luminoso e a tema natalizio che comprenderà la strada principale da Largo Martellotta fino alla Chiesa a trullo di Sant’Antonio di Padova, condurrà all’ingresso del villaggio nella villa. La stessa facciata della Chiesa verrà illuminata per l’occasione. In villa, i bambini potranno visitare la nuova e “dolcissima” Casetta di Babbo Natale che ospiterà dal 2 gennaio 2024 anche la sua cara amica Signora Befana. Non mancheranno mercatini e hobbisti, l’animazione e la musica in filodiffusione, luci (ALBEROBELLO LIGHT CHRISTMAS – dal 7 dicembre), giochi e creatività degli Artisti di strada, una zona food con le attività di ristorazione presenti in Largo Martellotta e un’altra piccola zona food in villa dove sarà possibile gustare pettole, panzarotti, crêpes e dolci vari. Presenti diverse attività commerciali, artigiani e hobbisti che avranno modo di promuovere prodotti locali, degustazioni di olio e vino, bevande calde. Immancabile e tanto attesa la PISTA DI PATTINAGGIO SUL GHIACCIO di forma circolare al centro del villaggio (dal 7 dicembre).

Tra gli eventi da ricordare, ci sarà in Largo Martellotta, a cura del GASP! Gruppo Archeologico Speleologico pugliese della sezione CAI di Gioia del Colle, la Calata di Babbo Natale da ben 70 metri (il 23 dicembre) e la Calata della Befana (il 6 gennaio). Il 23 dicembre, giornata speciale, organizzata dagli amici Trulli’s Bikers di Alberobello, in compagnia dei Santa Bikers che con le loro moto sfileranno per le vie del paese con sosta in Largo Trevisani, dove consegneranno dei doni per tutti i bambini. Per non farci mancare nulla gli utili dell’Associazione verranno destinati a delle famiglie bisognose che tra il 23 e il 24 Dicembre riceveranno a casa propria dei pacchi dono con beni di prima necessità, perché c’è sempre tempo per aiutare il prossimo.


A Capurso torna La Fanoje, la festa del fuoco con gastronomia, vino e musica

In il

la fanoje 2023 capurso

LA FANOJE – LA FESTA DEL FUOCO A CAPURSO (BARI)
Via Madonna del Pozzo
7/8/9 dicembre 2023

In passato, per la vigilia dell’Immacolata (il 7 dicembre), in tutti i rioni di Capurso venivano accessi dei falò (fanoje) che, secondo un’antica leggenda, dovevano servire alla Madonna perché potesse asciugarvi i pannetti di Gesù Bambino e perché fossero cacciati dal paese gli spiriti del male. Oggi la Fanoje più grande e importante è quella che viene accesa in piazza Gramsci, attorno alla quale si snoda un percorso enogastronomico che anima il centro storico e che permette la degustazione di deliziosi prodotti tipici, come sfogliata di cipolle, taralli, vini e altri cibi della tradizione.  L’atmosfera è resa ancor più suggestiva da coinvolgenti spettacoli realizzati da musicisti e artisti di strada.

PROGRAMMA MUSICALE:

7 dicembre ore 20:30
MAMA SKA

8 dicembre ore 20:30
LE STELE DI HOKUTO

9 dicembre ore 20:30
SUD SOUND SYSTEM live + PAPA LEU SELECTER


Mercatini di Natale a Bari in piazza Umberto

In il

mercatini di natale bari 2023

Mercatini di Natale a Bari

Dopo il grande successo di visitatori e consensi degli stessi, la Mostra Mercato di Artigianato e dei Prodotti Tipici d’Eccellenza continuerà fino al 7 Gennaio 2024!!

Mostra mercato d’artigianato e prodotti tipici d’eccellenza

Piazza Umberto (Bari)

dal 5 dicembre al 7 gennaio

In collaborazione con il Municipio I di Bari

SDM Eventi


A Casamassima, torna il Blue Christmas, chiasso di luci, arti e sapori

In il

blue christmas 2023 casamassima

Blue Christmas – Casamassima (Bari)
Chiasso di luci, arti e sapori

Al via la sesta edizione della manifestazione, con un programma ricco di sorprese a partire da domenica 3 dicembre, in Piazza Aldo Moro a Casamassima.
A Natale, quest’anno, Casamassima farà ‘chiasso’. Infatti, protagoniste di questa edizione del ‘Blue Christmas’ saranno proprio le tradizionali viuzze chiuse del centro storico – strette in ingresso e larghe in fondo – chiamate chiassi, assieme a piazza Aldo Moro e a tutto il centro cittadino.

La manifestazione, diventata ormai uno degli appuntamenti più attesi del periodo festivo in tutto il circondario, quest’anno prenderà il via molto presto: l’attesissima accensione dell’Albero di Natale, alto ben 20 metri, è in programma in piazza Aldo Moro, domenica 3 dicembre alle 19.30.

Ad aprire la serata un giovanissimo special guest casamassimese: il cantante Gaetano De Caro, reduce dalla recentissima esperienza ai live del talent show televisivo ‘X Factor’, che con la sua voce potente e la capacità di suscitare un gran chiasso di emozioni, incanterà il pubblico e renderà indimenticabile l’inizio dello spettacolo.

Al direttore artistico, Nico De Nichilo dell’agenzia I Monelli, piace tenere i casamassimesi con il naso all’insù. Infatti, dopo Gaetano, sarà la volta del ‘Pianista fuori posto’, Paolo Zanarella, con una performance pianistica aerea, alternata ai video-mapping di Alessandro Vangi e Raffaele Fiorella e alle coreografie della scuola di danza Scarpette Rosa di Lucianna Ariemma.

Subito dopo, il Paese Azzurro si trasformerà, grazie ai bellissimi allestimenti delle event creator Adriana Penzo e Annarita Laporta, e alla Faniuolo Light Design, in un tripudio di luci, arti e sapori con zone di degustazione, artisti di strada e caratteristici mercatini artigianali.
Ma andiamo con ordine e vediamo il programma giorno per giorno.

Sabato 2 dicembre, alle 18 all’auditorium dell’Addolorata, in chiasso Carità, anteprima delle manifestazioni natalizie con la presentazione del calendario dialettale casamassimese ‘U calennaire de Casamasseme’ a cura di Casarmonica e Pro Loco e concerto del quartetto ‘Paradiso & Friends’ a cura dell’associazione Amadeus.

Il 7 dicembre intrattenimento musicale per bambini, mercatini natalizi e accensione di un albero a cura della fondazione Monsignor Montanaro in collaborazione con l’associazione Amadeus.
Il 9 dicembre alle 18, a palazzo Monacelle – ingresso da Chiasso Elia – inaugurazione da parte dell’associazione Cartapestai Casamassimesi della mostra ‘L’arte del presepe’ e un’ora più avanti incontro dal tema ‘Il senso dell’amicizia’ a cura dell’associazione ‘Puglia Free Flight’ presso il laboratorio urbano Officine Ufo.

Domenica 10 dicembre, alle 9.30, itinerario turistico, architettonico e religioso nel borgo antico con la Pro Loco, mentre il 13 dicembre l’attesissima festa di Santa Lucia. Nell’occasione, alle 5.30 Santa Messa alla chiesetta in fondo a via Acquaviva, alle 15 tradizionale fiaccolata con gli alunni delle scuole e a partire dalle 18, in via Lapenna, appuntamento con il ‘Villaggio di Babbo Natale’, a cura dei papà dell’associazione Crescere Insieme, e ‘La notte di Santa Lucia’, evento con musica, suoni e stand promosso per la prima volta dal Comune di Casamassima, in collaborazione con l’istituto comprensivo Rodari-Alighieri, le attività produttive del territorio e numerose associazioni locali, allo scopo di rinnovare la tradizione e tutelare gli storici prodotti del patrimonio culinario cittadino, a partire dai caratteristici biscottini di Santa Lucia ricoperti di glassa bianca e rosa.

Il 16 dicembre, intitolazione di una piazzetta del centro storico a Miguel Vaaz, personaggio importante della storia di Casamassima, a 400 anni dalla sua morte. Alle 19.30, invece, concerto dal titolo ‘Emanuel, Dio con noi’ all’auditorium dell’Addolorata, in via Roma, con il coro Vic.

Il 17 dicembre, alle 9 in piazza Aldo Moro, mostra di veicoli antichi dal titolo ‘Babbo Natale in auto d’epoca’, appuntamento organizzato da Old Cars Club Bari, alle 10 percorso nel borgo antico con la Pro Loco, mentre nel pomeriggio, alle 18.30, concerto di Natale con l’associazione Amadeus all’auditorium dell’Addolorata.

In serata, alle 21 alle Officine Ufo, in via Amendola, concerto ‘Perku-sonum’ con i Maestri Stefano Ottomano, affermato compositore percussionista casamassimese, e Antonella Fazio.

Il 19 ancora, alle 17, concerto ‘Natale: la speranza’ alle Officine Ufo portato in scena dal coro dell’Unitre, il 20 invece, alle 19, premiazione presso l’Arco delle Ombre del concorso organizzato dalla Pro Loco ‘Balcone di Natale’.

Il giorno seguente, 21 dicembre, ancora concerto di Natale promosso alle Officine Ufo dall’Ateneo dello Spettacolo.

Il 28 e 29 dicembre, nel borgo antico, un altro evento molto atteso: il Presepe Vivente della parrocchia Santa Croce con figuranti e rappresentazioni delle scene legate alla nascita di Gesù.

Il 5 gennaio, in via Falcone e Borsellino, Festa del Dono a cura dell’associazione Comunione è vita e il 6 gennaio, alle 10 presso palazzo Monacelle, ‘La Befana vien di giorno’ per i più piccoli, a cura della fondazione Monsignor Montanaro.

Il 7 gennaio, a chiudere il vasto programma natalizio, visita nel borgo promossa ancora dalla Pro Loco con la collaborazione della compagnia teatrale dell’Acca.
Per il terzo anno di seguito, infine, all’interno del Blue Christmas, si assiste a una rassegna eventi interamente dedicata ai bambini: “Il Natale dei bambini e delle bambine”. Un calendario di laboratori e spettacoli a cura di Vita Activa, in collaborazione con le associazioni Compagnia della Lira, I Duchi Normanni, Il Vicinato, Masci Casamassima, Pro Loco Casamassima, Pro Loco Mola di Bari, Lega Navale, Centro Socio Educativo Diurno ‘Pia Domus Cristo Re’, nato per favorire, attraverso attività ludico-didattiche, il benessere dei minorenni e il contrasto alla povertà educativa.

Si parte venerdì 1 dicembre, alle 16:30, con la presentazione del calendario dell’Avvento ‘Il labirinto delle emozioni’, presso il Centro Socio Educativo Diurno ‘Leonardo’ in via Roma 9, e si conclude giovedì 28 dicembre, alle 11, con la ‘Letterina dei buoni propositi per il nuovo anno’, nella medesima location.