GIANNI CIARDO in “Lumie di Sicilia”

In il

gianni ciardo teatro traetta

Gianni Ciardo
LUMIE DI SICILIA
con Marilù Quercia, Ebe Guerra, Tiziana Gerbino, Michele Grossi

Una fra le prime prove drammaturgiche di Luigi Pirandello. Testo delicato, di grande atmosfera, in cui si sentono gli echi nostalgici diuna Sicilia povera, ma bella, incantata e dignitosa. A farcela incontrare è Micuccio Bonavino da sempre innamorato della ragazza del paese, nel frattempo diventata traviata dalla grande città. Nell’adattamento di Ciardo, la ragazza è Liza Minelli e Micuccio ha scritto per lei lettere d’amore, ma anche il pezzo che l’ha resa.

Infotel. 0803742636


GIANNI CIARDO in “Italo” all’Auditorium La Vallisa

In il

ITALO gianni ciardo

Prosegue il 7, l’8 e il 9 febbraio e il 13, 14 e 15 febbraio, presso l’Auditorium La Vallisa di Bari, la rassegna ARTEFATTA di e con Gianni Ciardo.

In scena lo spettacolo ITALO, tratto dalla piéce di Clarizio Di Ciaula.

Un concorso nelle Ferrovie va preparato al meglio. E quale posto migliore per studiare di una spiaggia isolata?

Italo, concorrente imbranato, puro e sensibile, si ritrova alle prese con una ragazza misteriosa che non parla certamente la sua lingua, dal criptico e irrisolto vissuto.

Eppure i due parleranno e anche a lungo. Il treno farà molta strada anche se non sembrerà arrivare da nessuna parte, se non alla fine dello spettacolo.

Il dialogo surreale fra i due, si muoverà attraverso la tipica cifra sognante e a tratti dolente che contraddistingue la drammaturgia cui Gianni Ciardo è più affezionato.

In scena insieme a Gianni Ciardo anche Marilù Quercia e Valeria Iannone.

Orari spettacoli:
in settimana e il sabato: ore 21.00.
festivi e domeniche: ore 19.00.

Per info prenotazioni chiamare al 3917951137 (dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17:00 alle ore 20:00).

Biglietto singolo (giovedì) 12 euro
Biglietto singolo (festivi, venerdì, sabato e domenica) 16 euro.


Gianni Ciardo in “Non tutti i ladri vengono per nuocere” al teatro Duse

In il

Gianni Ciardo Non tutti i ladri vengono per nuocere teatro Duse

CODICEARTE presenta:

NON TUTTI I LADRI VENGONO PER NUOCERE

di Dario Fo

con

Gianni Ciardo, Caterina Firinu, Tiziana Gerbino, Vito Latorre, Marilù Quercia, Bruno Verdegiglio

Allora:…Tutti i guai vengono per nuocere, ed è una cosa sicura, la garanzia la danno già tutti gli italiani inclusi i baresi!

Invece, “Non tutti i ladri vengono per nuocere” è una cosa più sicura per far sì che gli italiani vengono protetti dai guai!

Dario Fo, premio Nobel, scrittore, attore, regista vero senza discussione con invece cognizione di vita e Teatro vero!

La Compagnia fedele del Teatro Duse con Gianni Ciardo, Caterina Firinu, Vito Latorre, Marilù Quercia, Tiziana Gerbino, Bruno Verdegiglio, con l’ amore vero per il Teatro italiano ulteriormente si cimenta con un testo datato facendone ancora una volta uno spettacolo comprensibile brillante ma soprattutto dignitoso.

Regia: Gianni Ciardo

Scenografia: Damiano Pastoressa

Info e prenotazioni: 0805046979 – 3713791440


“Acqua di Limone” al Teatro Duse

In il

acqua di limone teatro duse

COMPAGNIA TEATRALE “TIBERIO FIORILLI”

presenta:

ACQUA DI LIMONE

atto unico

liberamente ispirato a DOCE CUENTOS PEREGRINOS di GABRIEL GARCÍA MÁRQUEZ

traduzione e drammaturgia

Caterina Firinu e Marilù Quercia

…e quando piove a loro l’ombrello non serve per “ripararsi” ma per “parare” i colpi di fulmine e se arriva un tornado quello è il momento di giocare ai “desideri” e rincorrersi con il vento, aspettare i tuoni sfidando il temporale ad acchiapparello e nelle pozzanghere loro ci saltano dentro ridendo, piangendo, urlando abbracciate.

“Parti?”

“No!”

“ Ma se parti, poi torni ?”

“ E chi lo sa ?”

“ Se non lo sai tu? “

“ Io non lo so !!!”

“ Forse sei già partita e ora sei tornata ? ”

“ Da dove ?“

“ Non lo so ! ”

ACQUA DI LIMONE è il dialogo improbabile tra Penelope ed Elena, meravigliosamente imperfette . Storia di donne … forse di mille donne quante una donna sola può contenere, forse più forti di tutta la mediocritá che hanno intorno. Storie una dentro l’altra, un gioco di scatole cinesi, un labirinto in cui ci si può perdere ridendo e sorridendo ma anche trovare insieme una via di fuga. Un inno “all’arte di essere fragili”! Mai giocare con le bombe ad orologeria perché prima o poi faranno Buuummmmm…


Make theatre…fuck war: Lezione gratuita di recitazione per adulti tenuta da Caterina Firinu e Marilù Quercia

In il

MAKE THEATRE…fuck war
Corso di recitazione per ragazzi ed adulti

tenuto da Caterina Firinu e Marilù Quercia

Destinatari: Ragazzi dai 16 anni e adulti

Lezione di PROVA gratuita
mercoledì 17 gennaio 2018
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Un corso di teatro per tutti a partire da 16 anni :
per gli amanti del teatro, della letteratura e dell’arte, ma anche per quelli che non hanno mai abitato questo mondo magico e vorrebbero avvicinarvisi in punta di piedi.

Quelle del corso non saranno le solite ore meccaniche dedicate alla tecnica e all’apprendimento della recitazione ma un’esperienza di gruppo, basata sul divertimento, sull’improvvisazione, sullo studio del corpo e della voce per arrivare al personaggio, sull’analisi dei testi per migliorare l’immedesimazione e sulla tecnica del clown e della maschera per sciogliersi nella vita e sul palco.

Il laboratorio è consigliato a chi desidera apprendere le tecniche di base del teatro, competenze legate all’uso del corpo e della voce, ma anche rivolte a sviluppare qualità come spontaneità, ascolto e creatività. Un percorso di apprendimento all’insegna della leggerezza, del divertimento e del piacere di stare insieme.

Come sarà il nostro corso:
L’approccio dell’insegnamento sarà altamente professionale e serio ma allo stesso tempo accessibile, proponendo tanti nuovi esercizi ad ogni incontro per consolidare tematiche già affrontate oppure per affrontarne di nuove, sempre con brio e spirito di squadra.
Ci sarà l’insegnante, ma tutti saranno guide per loro stessi e per gli altri trovando nuovi spunti creativi nel lavoro di gruppo, tanto quanto nel confronto con il docente.

Perché frequentare il corso :
L’obiettivo è trasmettere valori che possano servire per la recitazione, ma soprattutto per apprezzare la quotidianità, osservando la vita con occhi nuovi, occhi più poetici e incantati.

Cosa faremo :
Lezioni di gruppo con il docente, lavoro di gruppo coordinato e supervisionato dallo stesso, lavoro su testi teatrali e analisi dei movimenti, corporeità, temi, espressività e tecniche utilizzate nella messa in scena. Il corso inoltre integrerà anche l’utilizzo della maschera e studi di dizione e fonetica. L’intento è quello di trascendere l’usuale organizzazione in moduli rigidi, unendo più elementi a ogni lezione e permettendo di lavorare continuativamente sui molti aspetti che compongono la figura dell’attore.

1 incontro da 2 ore a settimana


Make theatre…fuck war: Lezione gratuita di recitazione per bambini tenuta da Caterina Firinu e Marilù Quercia

In il

MAKE THEATRE…fuck war
Corso di recitazione

Docente: Caterina Firinu e Marilù Quercia

Destinatari: Bambini 6-10 anni

Lezione di PROVA gratuita
mercoledì 17 gennaio 2018
Teatro polifunzionale Anche Cinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

OBBLIGATORIA la prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Un corso di teatro per bambini a partire da 6 a 10 anni :
I bambini sanno già … sanno giocare al teatro, trasformarsi, cambiare, inventare, fantasticare e viaggiare con la fantasia, recitare per loro è una pratica indispensabile per crescere.! Il teatro è IL MONDO in cui i bambini si sentono liberi di esplorare, cercare, ricercare e scoprire

“Tutti i bambini sono degli artisti nati; il difficile sta nel fatto di restarlo da grandi.”

Questo non lo dico io, ma Pablo Picasso, uno che di Arte se ne intendeva. Essere artisti significa principalmente mantenere viva la capacità di emozionarsi, di non lasciarsi sopraffare dal cinismo del mondo degli adulti. E uno dei modi per rimanere “artisti” anche da grandi, è avere a che fare con l’arte, in ogni sua forma, fin da piccoli.

Crescere per i bambini può diventare meno noioso, se lo fanno con il teatro, se lo fanno recitando. Recitare è divertirsi, soprattutto per i più piccoli che accolgono il lato ludico del teatro prima e meglio di noi adulti.

Come sarà il nostro corso:
La lunga esperienza nel campo del teatro per bambini e ragazzi ci ha portato a sviluppare un approccio al mondo dell’infanzia e un metodo che tengono conto soprattutto della capacità dei bambini di creare improvvisando, costruire immaginando… per questo il nostro lavoro sarà una continua scoperta di uno spazio ed un tempo gestito con flessibilità e aperto agli stimoli, alle proproste e alle provocazioni che arriveranno dai bambini stessi . Nostro compito guidarli in questa esplorazione trovando nuovi spunti creativi nel lavoro di gruppo.

Perché frequentare il corso :
L’obiettivo è “Fare teatro” giocando!

Cosa faremo :
Lezioni di gruppo con giochi di drammatizzazione in cui dal movimento si costruirà la parola, dalla parola l’immagine con un occhio privilegiato all’uso della musica nel teatro. L’intento è quello di trascendere l’usuale organizzazione in moduli rigidi, unendo più elementi a ogni lezione e permettendo di lavorare ad ogni lezione con stimoli nuovi colti dall’osservazione e della pratica dell’improvvisazione per poi arrivare alla messa in scena strutturata.

2 ore a settimana