La Bella e La Bestia “Una rosa per la vita” il Musical

In il

la bella e la bestia una rosa per la vita musical

La Bella e La Bestia
“Una rosa per la vita” il Musical
TEATRO TEAM – BARI
domenica 27 Dicembre 2020

“Un musical inedito per tutta la famiglia ricco di emozioni e sentimenti”

LA STORIA
La storia narra le vicende del Principe Adam, della Principessa Francoise e del loro grande amore. Ma purtroppo il loroamore viene interrotto da un tremendo incantesimo lanciato dal Dio dei Boschi che trasforma tutti gli abitanti del castello in oggetti animati mentre il principe viene trasformato in un orribile Bestia. L’incantesimo si sarebbe sciolto solo se il principe fosse riuscito ad amare e farsi amare a sua volta. Ma come si può riuscire ad amare una Bestia? Ed è qui,che entra in scena Belle una ragazza pura e piena di gioia che nonostante le due sorelle gelose e senza cuore riuscirà a trovare il modo di salvare il padre e se stessa. In azione troviamo anche Gerson con il fido Lefesse che cercheranno in tutti i modi di impedire che la storia abbia un lieto fine. Riuscirà Belle a spezzare l’incantesimo?


La Bella e La Bestia al teatro Casa di Pulcinella

In il

grateatrino casa di pulcinella la bella e la bestia bari

LA BELLA E LA BESTIA
I Pupi di Stac di Firenze
TEATRO CASA DI PULCINELLA

Regia: Pietro Venè
Burattini: Originali di Laura Landi; Adattamento dei personaggi di Beatrice Carlucci
Costumi: Cristina Bacci
Scenografie: Enrico Guerrini
Musiche: Enrico Spinelli
Pubblico (anni): 3 – 10
Durata: 55 minuti

I Pupi di Stac cedono ancora alla tentazione di interpretare una fiaba celebre. Ovviamente nel loro stile e con l’introduzione di molta ironia e classiche situazioni burattinesche. Una versione, comunque, molto aderente alla storia più conosciuta. E’ stata tenuta presente anche la toscanissima fiaba “Bellinda e il Mostro”. La storia è presentata dalla Strega in persona che narra un fatto accadutole. Il mercante Arturo, vedovo, ha tre figlie: le due grandi pensano ai vestiti ed alle feste, la più giovane, Belinda, gentile e affettuosa, manda avanti la casa. Gli affari conducono Arturo, con il fido e simpatico servitore Berto, al porto di Livorno. Le sorelle chiedono al padre di tornare con doni costosi, belinda si contenta di una rosa. Tornato a casa il padre ha dimenticato la rosa ed entra in un giardino disabitato per cercarne una. Un orribile mostro gli appare e in cambio del fiore rubato chiede la figlia in sposa. Belinda, rassegnata al proprio destino, va dal Mostro e ne accetta la compagnia senza repulsione; in virtù di questo la Bestia diviene un bellissimo principe che le racconta di essere stato incantato da una strega senza un vero perché. Ecco la strega che spiega di essersi sbagliata; voleva punire Arturo che non accettava di sposarla ma aveva diretto l’incantesimo verso il Principe, nella casa accanto. Il lieto fine, con l’intervento di Berto e l’immancabile bastone, vedrà trionfare l’amore e la giustizia.

Botteghino
Acquista biglietti
biglietteria del teatro dal lunedì alla domenica ore 10,00 – 13,00 e da 1 ora prima dello spettacolo
Costo del biglietto alla singola giornata € 8,00
Costo abbonamento € 60,00 per n. 10 ingressi agli spettacoli
L’abbonamento non è nominale e può essere usato da una o più famiglie, per una o più repliche;
l’abbonamento dà diritto alla prenotazione telefonica;
è necessario confermare telefonicamente la presenza almeno un’ora prima dello spettacolo scelto.
Ingresso gratuito per i bambini fino a 3 anni non compiuti