7 Concerti Natalizi ad ingresso gratuito nelle Chiese delle Periferie di Bari

In il

Concerti Natalizi ad ingresso gratuito nelle Chiese delle Periferie di Bari

L’EURORCHESTRA DA CAMERA DI BARI 
PRESENTA:

“MUSICA DI NATALE, SOAVE CONOSCENZA INTORNO AL MONDO”

SETTE CONCERTI IN SETTE CHIESE

Gli appuntamenti, promossi dal Municipio 1 di Bari presieduto da Lorenzo Lionetti, rientrano nel cartellone di eventi “NATALE IN CITTA’” organizzato dal Comune di Bari per festeggiare il Natale nei cinque municipi.

Il programma prevede musiche di Haendel, Pachelbel, Bach, Franck, Caccini, Vivaldi e Mozart e canti natalizi tradizionali.

Con l’Ensemble dell’Eurorchestra diretta da Francesco Lentini, si esibiranno il Soprano Angela Cuoccio, il Tenore Gianni Leccese e il Coro Schola Cantorum dell’Eurorchestra, formato dalle Voci principali di Brigida Catanzaro, Miryam Marcone e Jacopo Di Pasquale.

La trascrizione e l’elaborazione delle musiche sono della compositrice Angela Montemurro, che siederà alla tastiera insieme al pianista Giuseppe De Martino.

La lettura dei testi d’ispirazione natalizia, scelti con l’intento di favorire l’incontro fra letteratura colta e tradizione popolare, è affidata alla voce di Paola Martelli

15 dicembre alle ore 20 Chiesa di San Nicola (Torre a Mare)
16 dicembre alle ore 20 Chiesa di San Sabino (Quartiere Madonnella)

17 dicembre alle ore 17 Chiesa della Resurrezione (Quartiere Japigia)

18 dicembre alle ore 20 Chiesa di San Marco (Quartiere Japigia)

19 dicembre alle ore 20 Chiesa di San Rocco (Quartiere Libertà)

20 dicembre alle ore 20 Chiesa di San Carlo Borromeo (Quartiere Libertà)

21 dicembre alle ore 20 Chiesa della Madonna del Carmelo (Quartiere Libertà)

INGRESSO LIBERO


Concerto Sinfonico – Stagione Concertistica 2019 Teatro Petruzzelli

In il

piotr anderszewski teatro petruzzelli

Pianista PIOTR ANDERSZEWSKI

Johann Sebastian Bach, Tre preludi e Fughe,

dal “Clavicembalo ben temperato”, vol. II

Preludio e fuga in do maggiore, BWV 870

Preludio e fuga in la bemolle maggiore, BWV 886

Preludio e fuga in re diesis minore, BWV 877

Anton Webern, Variazioni op.27

Ludwig van Beethoven, 33 Variazioni in Do maggiore su un valzer di Diabelli, op. 120


MICHELE MARVULLI per i 90 Anni del Maestro

In il

MICHELE MARVULLI per i 90 Anni del Maestro

E’ soprannominato “il Maestro dei Maestri” ed in effetti con lui hanno studiato intere generazioni degli attuali insegnanti di Conservatorio.
Eseguirà un programma con composizioni di tre secoli: dal Clavicembalo Ben Temperato di J. S. Bach alla Sonata di Berg.

>>>Acquista biglietti


ALESSANDRO DELJAVAN “Variazioni Goldberg” J.S.Bach – Bari Piano Festival 2019

In il

ALESSANDRO DELJAVAN bari piano festival

Ospedale Oncologico Giovanni Paolo II
J.S.BACH: VARIAZIONI GOLDBERG
ALESSANDRO DELJAVAN, Piano
Presenta Barbara Mangini
in collaborazione con l’OdV Gabriel
Nato da madre Italiane e padre Persiano, Alessandro Deljavan inizia lo studio del pianoforte prima dei due anni e debutta in pubblico all’età di 3 anni. Si è esibito in tutto il mondo: Austria, Belgio, Cina, Colombia, Danimarca, Francia, Germania, Italia, India, Israele, Giappone, Corea del Sud, Polonia, Russia, Slovacchia, Svezia, Svizzera, Stati Uniti e Cuba. Numerose le Orchestre con cui ha suonato, tra le quali: l’Orchestra del Teatro Mariinsky, Fort Worth Symphony Orchestra, l’Orchestra Verdi, Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, Wuhan Philharmonic Orchestra, Lithuanian Chamber Orchestra. Alle diverse collaborazioni con gruppi cameristici quali il Quartetto Takács, il Quartetto Sine Nomine ed il Quartetto Brentano, affianca quelle con altri musicisti, tra cui la violinista Daniela Cammarano con cui ha inciso per le etichette: Aevea, Brilliant Classics ed Onclassical. Alessandro è apparso in film e documentari quali ‘Franz Liszt: The Pilgrimage Years’ (RAI– Tv Italiana) e ‘Virtuosity’ (Cliburn / PBS) , partecipando inoltre a numerose dirette radio in tutta Europa potendo vantare, infine, una discografia di oltre 40 album con etichette quali Stradivarius, Brilliant Classics, OnClassical, Aevea, Naxos, Tactus e Piano Classics. Dal 2005 al 2013 è stato fra i sette giovani pianisti selezionati in tutto il mondo dalla ‘Accademia Internazionale del Pianoforte’ del Lago di Como e, nel mese di ottobre di quest anno, debutterà con la Boston Philarmonic Orchestra diretta da Benjamin Zander, eseguendo il Concerto op. 83 di Brahms. Deljavan tiene Masterclass di Pianoforte e musica da camera in tutto il mondo, è visiting professor presso il Hangzhou Piano Conservatory nonché docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia.

Il programma completo del Bari Piano Festival 2019


COSTANZA PRINCIPE piano recital al Teatro Petruzzelli – Bari Piano Festival 2019

In il

costanza principe bari piano festival

Foyer del Teatro Petruzzelli
PIANO RECITAL
COSTANZA PRINCIPE, Piano
Musiche di Johann Sebastian Bach, Robert Schumann, Franz Schubert
Costanza Principe nasce a San Benedetto del Tronto nel 1993. Dalla sua prima esecuzione pubblica, all’età di sette anni, svolge attività concertistica come solista, con orchestra e in formazione da camera in Europa, Sud America e Cina. Si è esibita con Orchestre quali l’Orchestre Philharmonique de Nice, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali, la Turkish National Youth Orchestra, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, con Direttori tra i quali Manuel Lopez-Gomez, Aldo Ceccato, Gyorgy Rath. Vincitrice di importanti premi in concorsi internazionali (Beethoven Intercollegiate Senior Competition, Concours internationale de Lagny-sur-Marne, Premio Pecar), debutta nel 2016 alla Wigmore Hall di Londra presentata dalla Kirckman Concert Society per esser poi successivamente spesso ospite di numerosi Festival e istituzioni musicali, tra cui il ‘Settembre dell’Accademia Filarmonica di Verona’ (Teatro Filarmonico), il Teatro dell’Opera di Nizza, la Società dei Concerti di Milano (Sala Verdi), il ‘Ravello Festival’, la Fazioli Concert Hall di Sacile. Ottenuto il Diploma al Conservatorio G. Verdi di Milano nella classe di Vincenzo Balzani nel 2010, si trasferisce a Londra per conseguire il Bachelor of Music (2015) e il Master of Arts (2017) con Christopher Elton alla Royal Academy of Music. Attualmente segue i Corsi di alto perfezionamento dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nella classe di Benedetto Lupo.

Il programma completo del Bari Piano Festival 2019


Concerto Sinfonico – Stagione Concertistica 2019 Teatro Petruzzelli

In il

angela hewitt teatro petruzzelli

ANGELA HEWITT
Pianoforte

PROGRAMMA:

Johann Sebastian Bach, Toccata in do minore, BWV 911

Johann Sebastian Bach, Toccata in sol maggiore, BWV 916

Johann Sebastian Bach, Toccata in fa diesis minore, BWV 910

Johann Sebastian Bach, Toccata in mi minore, BWV 914

Johann Sebastian Bach, Toccata in re minore, BWV 913

Johann Sebastian Bach,, Toccata in sol minore, BWV 915

Johann Sebastian Bach, Toccata in re maggiore, BWV 912

Johann Sebastian Bach, Fantasia cromatica e Fuga in re minore, BWV 903


“EQUINOTIUM” Musica e Mosaici nella Cattedrale di Bari

In il

equinotium musica e mosaici

Rassegna BACH.IT
EQUINOTIUM | Musica e Mosaici
21 marzo 2019 – Cattedrale di Bari

Francesco Palazzo (fisarmonica)
Gilberto Scordari (organo)
Stefania Bolognese (mosaici)

musiche di Johann Sebastian Bach

INGRESSO LIBERO

apertura mostra: ore 19.19
inizio concerto: ore 20.19

Il 21 marzo di ogni anno si rinnova il miracolo dell’Equinozio: il freddo oscuro dell’inverno lascia gradualmente spazio al calore luminoso della primavera. Proprio in questo suggestivo ‘crinale’ delle stagioni vide la luce – 334 anni fa – il compositore che può essere considerate a ragion veduta la ‘primavera’ della storia della musica: Johann Sebastian Bach.

Il concerto festeggia questa ricorrenza proponendo l’ascolto di una selezione di brani tratti dal ‘Primo Libro’ di uno dei capolavori più conosciuti ed apprezzati di Bach: il ‘Clavicembalo ben temperato’. Composto a Köthen nel 1722, il Primo Libro del ‘Wohltemperierte Clavier’ (come anche più tardi il Secondo Libro del 1744) raccoglie ventiquattro Preludi e Fughe in tutte le tonalità, alcuni dei quali – in verità – sviluppano composizioni già presenti nel ‘Klavierbüchlein’ per il figlio Wilhelm Friedemann del 1720.

Sebbene vengano eseguiti solitamente al clavicembalo o al pianoforte, i Preludi e fughe di questa raccolta sono destinati a qualsiasi strumento a tastiera (il termine tedesco ‘Clavier’ – contenuto nel titolo – indica genericamente la tastiera e non uno specifico strumento): da qui la proposta di eseguirli alla fisarmonica e all’organo, due strumenti a tastiera molto affini tra loro, che si differenziano dai loro succitati ‘cugini’ per il fatto di essere anche degli ‘strumenti a fiato’.

La serata è impreziosita dall’esposizione dei lavori in mosaico di Stefania Bolognese. Ad ispirare questi giochi di forme e di movimenti, fra schegge di mosaico e frammenti di partiture, è stato in particolare un ascolto bachiano che accompagna l’artista da decenni: la Suite Inglese n° 2 (BWV 807).


Concerto Sinfonico – Stagione Concertistica 2019 Teatro Petruzzelli

In il

stagione concertistica teatro petruzzelli 2019

Violinista ISABELLE FAUST

Johann Sebastian Bach, Sonata n. 1 in sol minore BWV 1001

Johann Sebastian Bach, Partita n. 1 in si minore BWV 1002

Johann Sebastian Bach, Sonata n. 2 in la minore, BWV 1003

Johann Sebastian Bach, Partita n. 3 in Mi maggiore BWV 1006

Johann Sebastian Bach, Sonata n. 3 in Do maggiore BWV 1005

Johann Sebastian Bach, Partita n. 2 in re minore BWV 1004


“La Musique à Rêver” a Palazzo Pesce

In il

La Musique a Rever Palazzo Pesce

Sabato 19 gennaio 2019 Palazzo Pesce socchiude gli occhi e si lascia trasportare da “La Musique à Rêver” con la pianista Annamaria Giannelli.

Un concerto in Puglia che viaggia attraverso la musica di tre secoli, dal Settecento al Novecento, in un percorso immaginifico che mostra la porta dei sogni. A “Siciliano” di Johann Sebastian Bach spetta il compito di dare il benvenuto al pubblico conducendolo in un luogo fatto di sonorità sospese e oniriche, che subito dopo aver sospeso il respiro cedono il passo all’ “Églogue. Rêverie pastorale” di Hélène Collin, una visione idealizzata e idillica della vita nei boschi in riva alle acque.

Prorompe il sentimento con la “Fantasia-improvviso op. 66” di Frederic Chopin, straordinaria sensibilità poetica e motivi melodici di ineguagliabile freschezza, che si trasformano in estasi e passione pura nella “Quarta ballata”, una delle pagine più intese e impegnative del grande compositore polacco.

“La tua immagine radiosa … mi aiuta a sopportare tutti i miei dolori … È il destino che ci ha segnati affinché siamo l’uno dell’altra.” Con queste parole Robert Schumann dichiara il proprio amore, da sogno, alla moglie Clara Wieck, pianista e compositrice, che pare far rivivere queste atmosfere di romanismo e slancio nel “Notturno op. 6 n. 2” e nello “Scherzo op. 14 n. 2”. Conclude la serata ancora la voce di una donna, la travolgente “Sonata op. 21” di Cécilie Chaminade, la cui eleganza, l’intenso afflato melodico e le affascinanti armonie regalano emozioni potenti pari a quelle del sogno più vivido.

Ticket: 10 euro

Corte di Palazzo Pesce
Info e prenotazioni: 3931340912 – palazzopesce@yahoo.it

 


Nel Palazzo Gironda, visita guidata e concerto “Musikalischer Opfer” con Ensemble Hortensia Virtuosa

In il

Musikalischer OPFER ensemble hortensia virtuosa

In collaborazione con PUGLIARTE e APULIANTIQUA

Rassegna BACH.IT | 2° appuntamento

MUSIKALISCHER OPFER (BWV 1079)
Visita guidata & Concerto – musiche di J.S. Bach

ENSEMBLE HORTENSIA VIRTUOSA
Ubaldo Rosso (flauto traversiere)
Giovanni Rota (violino)
Luca Alfonso Rizzello (violino e viola)
Rebeca Ferri (violoncello)
Gilberto Scordari (spinetta)

Visita guidata: ore 09.44
Concerto: ore 11.13

—————————–

INGRESSO SU PRENOTAZIONE
Visita & Concerto (o solo Visita): +39 340 33 94 708
Solo Concerto: + 39 320 88 74 898

COSTI
Visita & Concerto: 15 euro
Solo Visita: 8 euro
Solo Concerto: 10 euro

—————————–

Normalmente chiuso al pubblico, il seicentesco Palazzo De’ Gironda (DOMUS MILELLA) sarà eccezionalmente visitabile in occasione del secondo appuntamento di BACH.IT: le guide di PUGLIARTE introdurranno i partecipanti nella storia di questo prestigioso palazzo, l’unico della città vecchia ad conservare ancora un giardino pensile.

Al termine della visita, l’ensemble HORTENSIA VIRTUOSA eseguirà nel salone del palazzo una delle ultime composizioni di J.S. Bach, l’OFFERTA MUSICALE (BWV 1079), probabilmente eseguita per la prima volta a Bari in versione integrale.

Una curiosità lega sorprendentemente la visita al concerto: nel 1747 il nobile Giovan Giuseppe de’ Gironda – proprietario del palazzo – scrive
il libretto per l’oratorio ‘Il Verbo in Carne’ di Nicola Porpora, che sarà eseguito a Dresda pochi mesi più tardi; nello stesso anno, Bach termina il manoscritto dell’Offerta Musicale e lo invia in dono al re Federico II di Prussia, residente a Potsdam (poco meno di 200 km a Nord di Dresda)!