SOUVENIR – Secondo appuntamento con la rassegna di incontri e Art Summer Camp

In il

SOUVENIR Secondo appuntamento con la rassegna di incontri e Art Summer Camp

Dalla collaborazione tra Spazio Murat e 63rd 77th STEPS – Art Project Staircase (www.63rd77thsteps.com), nasce il progetto SOUVENIR, rassegna di incontri, prima, e Art Summer Camp, dopo, che coinvolgerà artisti e rappresentanti di spazi indipendenti d’arte contemporanea, da realizzarsi presso Spazio Murat a Bari, con la partecipazione di operatori locali. Il desiderio di coinvolgere gli artisti e i rappresentanti degli spazi, in modo più consapevole e graduale, ha portato gli organizzatori a progettare una rassegna che anticipa le tematiche dell’Art Summer Camp e costruisce una prima fondamentale relazione con gli operatori locali e il pubblico.
SOUVENIR è un progetto composto da una rassegna di incontri e un Art Summer Camp (estate 2019).

RASSEGNA
Gli incontri sono concepiti per presentare alla città di Bari ricerche artistiche e programmi espositivi distribuiti sulla scena nazionale ed europea. Gli artisti e gli spazi invitati presenteranno il proprio lavoro, confrontandosi ed esponendo le specificità socio-culturali di ciascuna città d’appartenenza, entrando in contatto con il sistema dell’arte contemporanea locale. 63rd-77th STEPS e Spazio Murat inviteranno vicendevolmente artisti e operatori culturali, dando il via ad un laboratorio aperto al pubblico, con fini d’indagine in divenire/non esaustiva, su spazi autonomi di produzione d’arte contemporanea, per offrire opportunità di dibattito e confronto su modalità alternative e sperimentali del fare arte. Agli incontri saranno presenti rappresentanti locali e stranieri di spazi di progetto, artisti, curatori e giornalisti che si confronteranno su temi quali la ricerca curatoriale, le modalità operative di produzione, i processi didattici e di coinvolgimento di pubblico, seguiti dalle presentazioni e dalle performance degli artisti invitati.

PROGRAMMA SECONDO APPUNTAMENTO:

VENERDÌ 20 APRILE – ore 19.30
Introduzione degli artisti Livio Caione, Karin Ferrari, Vincent de Hoÿm e Anna Solal. Performances e installazione.

SABATO 21 APRILE – ore 17.30
Conversazione aperta tra Vincent de Hoÿm (Tonus, Parigi, Francia), Antonella Marino, (docente, giornalista e critico d’arte), e Fabio Santacroce (63rd 77th STEPS). Introduzione degli artisti Livio Caione, Karin Ferrari e Anna Solal.

Livio Caione (1979, Bari – Italia). Il progetto St. Peter’s Murder, nato nel 2014, è una performance musicale eseguita all’interno di una struttura cubica i cui lati sono composti da barre in alluminio e strisce led. Lo scopo è indurre nello spettatore un forte effetto ipnotico, tramite l’utilizzo di pattern esagonali sovrapposti, e una fitta sincronizzazione tra luci stroboscopiche e ritmi musicali serrati.

Karin Ferrari (1982, Italia). Presenterà DECODING Lady Gaga’s Bad Romance (THE WHOLE TRUTH), 18 min, 2012/2016. DECODING Lady Gaga’s Bad Romance (THE WHOLE TRUTH), 18 min, 2012/2016: secondo l’interpretazione di Karin, il video musicale Bad Romance mostra il rituale occulto dell’iniziazione di Lady Gaga nel ruolo di superstar. http://www.karinferrari.com/index.php/en/

Vincent de Hoÿm & Jade Fourès-Varnier considerano l’arte un’estensione della vita. Creano atmosfere ispirate alla domesticità, ricevendo i visitatori come degli ospiti. Un bar, la stanza di un hotel, un bazar, un nightclub. Molte proposte racchiudono il concetto della condivisione, dello stare insieme e della generosità. A febbraio 2014, fondano TONUS, uno spazio gestito da artisti a Parigi, il quale perpetua la loro visione. Vincent de Hoÿm accoglierà gli ospiti che visiteranno Spazio Murat durante la serata, invitandoli a partecipare ad un banchetto, allestito con tovaglie e piatti dipinti e prodotti da Tonus, spazio indipendente fondato da lui e sua moglie.
http://vincentdehoym.fr/post/90265052610/3rd-mind-myth-tonus-paris-june-15th-july-16th

Anna Solal (1988, Dreux, Francia). Gli intrecci di Solal sono allo stesso tempo pop e survivalisti, dando vita ad oggetti misteriosi: ogni struttura è un compromesso fra la rappresentazione naive e l’astrazione totale. Presenterà alcuni disegni e l’opera Aquilone. Gli assemblaggi di Solal sono costruiti con scarti, decontestualizzando oggetti industriali e cucendoli insieme in sequenze diverse; la sua produzione include spesso disegni e i risultati sono rozzi e delicati, forme intrecciate con cura. http://www.annasolal.com/

Vincent de Hoÿm (Tonus, Parigi, Francia). Tonus è uno spazio indipendente no-profit, dedicato all’arte contemporanea e fondato nel 2014 dagli artisti Jade Fourès-Varnier and Vincent de Hoÿm. Lo spazio è nato dal desiderio di supportare e promuovere la scena artistica locale e gli artisti emergenti internazionali. http://tonus-yo.tumblr.com/

Antonella Marino. Attualmente è Direttore del Dipartimento di Arti Visive. Giornalista pubblicista, è responsabile del settore arte per l’edizione pugliese del quotidiano La Repubblica e corrispondente di riviste nazionali di arte contemporanea come Flash Art e Segno. Autrice di numerosissimi testi per cataloghi, ha pubblicato volumi L’arte e la macchina e La pittura di paesaggio in Puglia (entrambi per Edipuglia, Bari) e Keywords – Decalogo per una formazione all’arte contemporanea, Franco Angeli, Milano 2016 (con Maria Vinella).

INGRESSO GRATUITO

Per informazioni:
Spazio Murat – Piazza del Ferrarese, Bari
Tel. 0802055856
info@spaziomurat.it
www.spaziomurat.it

63rd 77th STEPS – Art Project Staircase
63rd77thsteps@gmail.com
www.63rd77thsteps.com


HOBBITON – i Regni del Sud

In il

hobbiton-i-regni-del-sud-castello-caracciolo-cellamare-bari-2018.jpg

Popoli liberi della Terra di Mezzo, ecco a voi il PROGRAMMA completo della 24^ edizione di Hobbiton!

Programma:

Sabato 14 aprile

15:00 Apertura manifestazione
17:00 Sala conferenze – Lezione di lingua elfica e presentazione del libro “Le lingue degli Elfi della Terra di Mezzo” con l’autore Gianluca Comastri. Modera l’incontro Oronzo Cilli
18:00 Sala conferenze – Presentazione del libro “De Turribus Tenebrarum – L’enigma delle torri maledette” con l’autore prof. Luigi Pruneti. Modera il giornalista Manlio Triggiani
18:15 Palco principale – I Saloni del Fuoco, reading animato a cura di Fatti di Sogni
19:30 Sala conferenze – Presentazione del libro “Viaggio verso la vita e altri racconti…” con l’autore Vito Filograno. Modera la giornalista Ida Vinella
21:00 Palco principale – Le Stelle di Hokuto in concerto

Le sale del castello chiuderanno alle 21:00.

Domenica 15 aprile

10:00 Apertura manifestazione
10:30 Sala conferenze – Sui sentieri del fantasy: il mondo senza confini di J.R.R. Tolkien, conferenza con Oronzo Cilli (autore di “Tolkien e l’Italia”), prof. Vito Fascina, Daniele Milano (autore di “Il leone e la terra ribelle”), Antonio Polosa (autore di “Gheler l’esploratore”), Giulia Rucci (autrice di “Alya’dorth”). Modera l’incontro Gianluca Comastri
12:30 Palco principale – Inchiostro e musica, reading musicale con i TerraDiMezzo
15:30 Palco principale – Cosplay Challenge, esibizioni dei cosplayer
16:30 Palco principale – I Saloni del Fuoco, reading animato a cura di Fatti di Sogni, a seguire premiazione Cosplay Challenge
17:30 Palco principale – Raduno e partenza della sfilata Sfida nella Terra di Mezzo: Nani contro elfi
19:30 Palco principale – TerraDiMezzo in concerto: canti e suoni dalle pagine di Tolkien

Attività collaterali

Escape Room “Fuggite, sciocchi!”
Risolvi gli enigmi prima che il tempo finisca: animazione a cura di Fatti di Sogni
Prenotazione consigliata

Caccia al tesoro
Entra nella Compagnia dell’Anello e trova i tesori perduti: animazione a cura di Fatti di Sogni

Attacco al Fosso di Helm
Partecipa al grande assedio con le nostre mini catapulte, a cura di Midgar

Esposizioni di abiti e stampe 3D
Guarda da vicino armature, abiti e oggetti, a cura di Midgar e Dwarven Armory

Realtà virtuale, esplora la Terra di Mezzo
Immergiti in scenari fantastici e gioca con noi, a cura di BGamer

Metodo Caviardage
Laboratori creativi a cura di Immacolata Mancino

Sabato 14 Aprile
Draghi, elfi e cavalieri ore 17.30-19.00
Piccoli elfi (per bambini in età scolare) ore 16.00-17.00
Domenica 15 Aprile
Il cerchio delle fate ore 11.00-12.30
La foglia di Lothlórien ore 17.30-19.00
Piccoli elfi (per bambini in età scolare) ore 16.00-17.00
Prenotazione consigliata

Altre attività
Disegnatori e fumettisti con Grafite
Boardgame e giochi da tavolo con Finibus Terrae
Giochi di ruolo dal vivo con ALA e Ricrepulia
Giochi della tradizione medievale e realtà virtuale con Eternia e Biblioteca Silmarillion

Le sale del castello chiuderanno alle 21:00.

Il programma potrebbe essere soggetto a variazioni dovute a cause di forza maggiore svincolate dalla volontà degli organizzatori.


“Supereroi e Radiazioni” mostra dedicata ai fumetti Marvel

In il

supereroi e radiazioni mostra evento

L’esposizione mostrerà la nascita e l’evolversi dei diversi Supereroi Marvel, avvenuta proprio coinvolgendo l’utilizzo delle allora misteriose radiazioni, in parallelo all’evoluzione tecnologica avvenuta nell’impiego e utilizzo delle radiazioni da parte della figura del Fisico Medico, egli stesso moderno “Supereroe” nel partecipare alla battaglia contro il cancro.

Domenica 15 aprile, dalle 10.00 alle 13.00, saranno presenti anche i ragazzi di Marvel Cosplay Puglia Potrete conoscere Spider-Man, Capitan America, Deadpool e Ant-man in persona oltre a molti altri Supereroi Marvel!

Vi aspettiammo da venerdi 13 a domenica 15 aprile presso il Congresso AIFM alla Fiera del Levante di Bari!


“Dita di Dama” spettacolo teatrale gratuito all’AncheCinema

In il

dita di dama teatro anche cinema royal

Il 10 aprile non prendere impegni e vieni al teatro Anche Cinema Royal a Bari, la Filcams CGIL Puglia, grazie al Centro Studi Filcams, porta in scena lo spettacolo teatrale “Dita di Dama”.
Parlare di donne nel mondo del lavoro utilizzando l’arte.
Entrata gratuita fino ad esaurimento posti e per l’occasione venderemo il libro di Chiara Ingrao da cui è stato tratto lo spettacolo e il ricavato verrà devoluto all’associazione antiviolenza sulle donne La Giraffa.

coproduzione Teatro della Cooperativa e Aparte soc. coop.
monologo tratto da Dita di Dama di Chiara Ingrao
con Laura Pozone
adattamento e regia Laura Pozone e Massimiliano Loizzi

Operaia. Era bastata quella parola a farle crollare il mondo addosso.

Francesca e Maria, due diciottenni cresciute insieme nello stesso cortile della periferia romana: una sogna un futuro da veterinaria, l’altra di continuare a studiare. Ma sono i padri, a decidere per loro: una studierà legge, l’altra andrà in fabbrica.

Siamo nel 1969, l’autunno caldo. Attraverso gli occhi di Francesca scopriamo la nuova vita di Maria e delle altre operaie, sempre in bilico tra il comico e il drammatico, tra il commovente e l’entusiasmante. Il cottimo, i marcatempo, gli scioperi, il consiglio di fabbrica. Sullo sfondo il turbinio dell’Italia che cambia, da Piazza Fontana alla legge sul divorzio, dallo Statuto dei lavoratori alle ribellioni in famiglia.
Maria, da timida e impacciata ragazzina che in fabbrica proprio non ci voleva stare, con quella puzza di pasta salda che ogni sera provava a cacciare via nel nuovo lusso del bagnoschiuma, si trasforma in “una tosta”, “una con le palle”; ma rischia così di perdere il suo amato Peppe.
Gli anni ’70, raccontati non attraverso lo stereotipo degli “anni di piombo”, ma indagando percorsi di libertà e di dignità che sfidano tuttora il nostro grigio presente.


SPACE WORDS 2 – Scienza e Fantascienza alla Fiera del Levante

In il

rassegna cinematografica space words planetario sky skan

Cari amici,

il Planetario di Bari in collaborazione con la Fondazione Apulia Film Commission, l’Università degli Studi di Bari Seminario di Storia della Scienza e Multiversi Divulgazione Scientifica è lieta di presentare la Rassegna Cinematografica dal titolo “Space Words 2…Scienza e Fantascienza alla Fiera del Levante”.

All’interno della Fiera del Levante, tra il Planetario ed il Cineporto, nei giorni 5-12-19 Aprile alle ore 20:00 saranno introdotte da docenti e ricercatori universitari tre pellicole di fantascienza dalle quali saranno estrapolati spunti per un’indagine scientifica, letteraria e di costume.
Le presentazioni saranno tenute all’interno del Planetario di Bari, le proiezioni dei film saranno realizzate nella sala dell’adiacente Cineporto.

Questo il calendario :

Giovedì 5 Aprile
Il prof. Francesco Paolo de Ceglia presenta The Butterfly Effect

Giovedì 12 Aprile
Il dott. Lorenzo Leporiere presenta Mr. Nobody

Giovedì 19 Aprile
il dott. Stefano Daniele presenta Source Code

INGRESSO GRATUITO

Info e contatti
Pierluigi Catizone
www.planetariobari.com
info@ilplanetariodibari.com
tel 393 4356956


A Pasqua ingresso gratuito al Castello Svevo

In il

pasqua al castello svevo bari

Domenica 1 e Lunedì 2 aprile, in occasione delle festività pasquali, il Castello Svevo di Bari sarà eccezionalmente aperto al pubblico e rispetterà i seguenti orari:
Domenica di Pasqua 1 Aprile 2018:
Dalle ore 8,30 alle 19,30 (ultimo ingresso e chiusura biglietteria alle ore 18,30)
Lunedì dell’Angelo 2 Aprile 2018:
Dalle ore 13,30 alle 19,30 (ultimo ingresso e chiusura biglietteria alle ore 18,30)
Vi ricordiamo, inoltre, che per la sola giornata di Pasqua l’ingresso è gratuito in occasione di domenicalmuseo!


HUG Fest 2018 – Rassegna musicale gratuita all’Officina degli Esordi

In il

hug fest 2018 officina degli esordi

HUG fest, sito nella venue dell’officina degli esordi di Bari è una nuova rassegna musicale ideata e prodotta dalla collaborazione tra Playbrown Group e Bass Culture.

Con l’attenzione posta sulla scena musicale attuale, l’HUG fest sviluppa l’idea dell’abbraccio che avviene tra artista e spettatore creando dei live unici in una location allestita in modo altrettanto unico e suggestivo. 6 appuntamenti da Marzo a Giugno caratterizzati dai live di artisti, provenienti da tutt’Italia, che avranno modo di far ascoltare al pubblico le loro ultime produzioni discografiche.

CALENDARIO EVENTI:

➤ 23 Marzo YOMBE: Duo dalle sonorità minimal pop caratterizzate da forti venature elettroniche.
➤ 6 Aprile AINÉ: Voce soul/R’n’B con produzione hip hop/neo-soul di stampo americano
➤ 20 Aprile LNDFK: cantante, songwriter con influenze jazz hip hop e neo-soul contaminate da elettronica
➤ 4 Maggio Carolina Bubbico & Filippo Bubbico: Duo di fratelli che sperimentano nuove sonorità spaziando da potenti funk groove a beat onirici
➤ 18 Maggio TECHNOIR: Duo dal sound soul psichedelico e nu-jazz
➤ 8 Giugno Giuliano Vozella: Songwriter dal sound folk-rock di matrice americana con contaminazioni soul/blues

★ INGRESSO GRATUITO ★


Riapertura dell’Auditorium “Nino Rota” e inaugurazione stagione sinfonica dell’Orchestra del Conservatorio Piccinni

In il

orchestra sinfonica conservatorio piccinni auditorium nino rota

Riapertura dell’Auditorium “Nino Rota” e inaugurazione stagione sinfonica dell’Orchestra del Conservatorio “Piccinni”

L’Auditorium Nino Rota riapre alla città, il prossimo 22 marzo alle 20.30 con il primo concerto della stagione sinfonica del Conservatorio “Piccinni” di Bari (replica il 23 marzo alla stessa ora): l’Orchestra del Conservatorio è diretta da Giovanni Pelliccia. La serata, dedicata in gran parte a compositori del Novecento, inaugura una stagione sinfonica finalmente possibile al termine dei lavori di messa a punto del monumentale organo dell’Auditorium, che sarà ufficialmente inaugurato il prossimo 20 aprile.

La partecipazione ai concerti, come peraltro a tutte le attività artistiche del Conservatorio “Piccinni”, è gratuita. Basta prenotarsi qui per acquisire la possibilità di ingresso, con assegnazione del posto immediatamente successiva.

La Sinfonia da “La gazza ladra” di Gioachino Rossini apre il programma. Seguono cinque significative pagine del Novecento sinfonico, “Soirées musicales” op. 9 e “Matinées musicales” op. 24 di Benjamin Britten (ispirate a Rossini), “Three Dance Episodes from ‘On the Town’ ” di Leonard Bernstein e “Suite per orchestra di varietà” e “Tahiti -Trot” di Dmitrij Shostakovich.
«Il 28 febbraio scorso la ditta Zanin ha terminato le operazioni di manutenzione dell’organo – dichiara il direttore del Conservatorio, Gianpaolo Schiavo – e possiamo finalmente aprire l’Auditorium alla città. La Presidente, Marida Dentamaro, ha approntato il testo che regolamenta le modalità di utilizzo e fruizione dell’Auditorium da parte di soggetti esterni. Perché esso diventi operativo si attende solo la necessaria approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione, che ci si augura arrivi entro fine marzo».
«Coerentemente con le nostre scelte artistiche degli ultimi anni – prosegue il maestro Schiavo – il programma del primo concerto è dedicato a tre importanti autori del Novecento, Britten, Bernstein e Shostakovich, con un inevitabile richiamo a Rossini. L’orchestra del Piccinni potrà ora proporre programmi che richiedono un organico strumentale di ampie dimensioni. Ogni produzione sarà replicata la sera successiva, per consentire a tanti appassionati di tornare a godere dei concerti sinfonici nell’Auditorium “Nino Rota”».
Info www.conservatoriopiccinni.eu


Il Cammino Real: alla scoperta degli incas del Perù e Bolivia

In il

Il Cammino Real alla scoperta degli incas del Peru e Bolivia

L’Angolo Avventura di Bari è lieta di invitarvi ad un nuovo racconto di viaggio di una splendida coppia di viaggiatori:
GIUSEPPE FORNELLI e LUCIA ALTOBELLO
amici di vecchia data dell’Angolo di Bari.

Racconteranno del Perù e Bolivia, l’altopiano andino, culla di antiche civiltà la cui origine ancora oggi è avvolta nel mistero, nello scenario impareggiabile delle innevate e scintillanti vette andine. Si andrà dalle grandi Cordigliere del nord, alla grandiosità della Cordelliera Real Boliviana, alle distese desertiche; dagli immensi altopiani, all’unicità del Lago Titicaca, il più alto del mondo, ai Salares e alle lagune boliviane; dagli spettacolari siti archeologici delle tante civiltà susseguitesi nel corso della Storia. Particolari anche i centri abitati: la convulsa e contraddittoria Lima, la meravigliosa Cusco, l’affascinante Arequipa e La Paz con i suoi 4000 m via via fino alle cittadine, i paesini, i villaggi, i minuscoli gruppi di case nei luoghi più sperduti E poi c’è la gente: i campesinos delle zone rurali, che seguono i ritmi del sole lavorando sodo all’aperto dall’alba al tramonto e la folla di venditori e acquirenti degli onnipresenti e variopinti mercati. Per tutti questi motivi, il Perù e la Bolivia rappresentano i due paesi più colorati che un viaggiatore possa visitare.

Vi aspettiamo!
(ingresso e parcheggio GRATUITO lato EATALY)


Cineforum Pensieri Liberi: 5 film/documentari gratuiti sul mondo Ultras

In il

cineforum pensieri liberi

Ritorna, per il secondo anno consecutivo, il Cineforum dell’ Ideale Bari! Da mercoledì 21 marzo 2018, fino a giugno, 5 proiezioni su documentari e film inerenti il mondo Ultras, delle sottoculture, e della strada in generale : i suoi profili repressivi e la ribellione che ne consegue. Il tutto ad ingresso gratuito, all’Officina degli Esordi: sostieni l’ideale e, più in generale, il libero pensiero!

PROGRAMMA:

21 MARZO
Estranei alla massa – il docufilm sui Fedayn Napoli 1979 (V. Marra 2001)

18 APRILE
Proc? (Perchè?) – (K. Smyczek 1987)

16 MAGGIO
E’ stato morto un ragazzo – Il caso Aldrovandi (F. Vendemmiati 2010)

6 GIUGNO
Farebbero tutti silenzio – il docufilm sugli Ultras dell’Atalanta
Ultras nel bene e nel male – Lo speciale sulle curve d’Italia