Arriva a Molfetta la Fiera del Disco, Cd e Vinile usato e da collezione

In il

la fiera del disco

Ernyaldisko presenta
la FIERA DEL DISCO, CD e VINILE, usato e da collezione
Molfetta

Un altro prestigioso appuntamento per gli appassionati di collezionismo che si terrà presso il Gran Shopping Molgolfiera di Molfetta.
Sabato 29 e domenica 30 Giugno, gli appassionati, i collezionisti e tutti coloro che amano la buona musica avranno l’occasione di trascorrere due giornate gratuite e ricche di eventi, per riassaporare e riscoprire la magia del vinile a 33 e 45 giri, dei CD, dei DVD, dei più diversi gadget e memorabilia musicali.
La Fiera del Disco di Molfetta sarà aperta al pubblico dalle ore 10:00 alle ore 21:00, l’ingresso è gratuito.
Sulle note di un DJ set accuratamente studiato, i migliori Espositori provenienti da tutta Italia e anche dall’esterno vi attendono per una full immersion riservata agli appassionati del mondo della musica, dei vinili a 33 e 45 giri, dei CD e dei DVD.
Non mancherà proprio nulla: stampe musicali, poster, gadget originali fino alle memorabilia autografate. 300 metri lineari di musica con Ingresso al Pubblico totalmente gratuito!

Esperti di jazz, musica italiana, psichedelica, musica classica ma anche stampe giapponesi, offerte speciali, rock internazionale, folk inglese, mix anni 80 e 90, funky, sonorizzazioni, bossa e latin jazz, rap e hip hop, rock’n’roll e molto altro ancora Vi aspettano in fiera!

Vi regalerete un’immersione a 360° nel mondo della musica!!!
Durante i giorni della fiera sarà possibile acquistare e vendere dischi, anche quelli rari e preziosi, avvalendosi del supporto e della professionalità degli Espositori. Potrete inoltre diventare parte attiva di una Community di appassionati, con cui condividere la Vostra passione per la musica e per il vinile!

Ernyaldisko nasce nel 2005 a Genova, e diventa in breve tempo punto di riferimento imprescindibile per gli appassionati di musica, a Genova e non. Si tratta di un vero e proprio progetto culturale, portato avanti dai suoi due fondatori, Marco e Carmen, entrambi legati da una grande passione per la musica e il vinile.
Ernyaldisko negli anni cresce, si espande e, ad oggi, oltre al Records Shop in Via Galata a Genova e Corso Mazzini a Sarzana, ai numerosi temporary shops sparsi per l’Italia, allo shopping online, dove è possibile acquistare vinili, CD, DVD e memorabilia originali, è attivo anche il Progetto delle Fiere del Disco, un progetto culturale che abbraccia tutta l’Italia, da Nord a Sud.

Non perdetevi quindi questo eccezionale evento, la Fiera del Disco, dedicata agli amanti della buona musica, che avrà luogo sabato 29 e domenica 30 Giugno, presso il Gran Shopping Molgolfiera di Molfetta. Potrete acquistare, scambiare e vendere i vostri dischi, e avrete l’occasione di incontrare persone che condividono la Vostra stessa passione per la musica.

La Fiera del Disco sarà aperta dalle ore 10:00 alle ore 21:00, l’ingresso è gratuito!


PULCINELLA PIZZA FESTIVAL: a Martina Franca i sapori, le tradizioni e le eccellenze napoletane

In il

pulcinella pizza festival

Pulcinella Pizza Festival, arrivano a Martina Franca folklore e gastronomia napoletana.

Capisaldi dell’evento saranno:

L’arte tradizionale dei “pizzaioli napoletani”.
Riconosciuta dall’ UNESCO come parte del patrimonio culturale dell’umanità, trasmessa di generazione in generazione e continuamente ricreata, in grado di fornire alla comunità un senso di identità, di continuità e di promuovere il rispetto per la diversità culturale e la creatività umana.

L’arte tradizionale dei “pasticcieri napoletani”
La pasticceria napoletana è una vera e propria arte ed è parte integrante della storia e della tradizione della città. Ogni dolce tipico riporta alla mente ricordi legati all’infanzia, alle feste, a momenti di vita vissuti, non solo dolci tipici delle festività come ad esempio gli struffoli e la pastiera, ma anche
le chiacchiere, le sfogliatelle ricce e frolle, la zeppola e il classico babà.

L’arte musicale della “pusteggia”
Questa è l’antica arte dei suonatori di strada. La pusteggia consisteva in un gruppo, più o meno nutrito di musicisti, che si riunivano in un posto pubblico e cominciavano ad intonare le canzoni più antiche e belle della tradizione napoletana. Uno cantava e gli altri lo accompagnavano con il mandolino, la chitarra, il violino e il tamburello.

L’arte teatrale delle “guarattelle”
Le guarattelle sono gli spettacoli di burattini a guanto della tradizione napoletana. Un’arte popolare tramandata oralmente da più di 500 anni. Protagonista e anima delle storie è Pulcinella, un essere libero che, con la sua magica voce, rinnova in scena l’eterno conflitto tra bene e male, tra il bianco e il nero della sua maschera, icona indiscussa di Napoli, chiamata anche “la città di Pulcinella”.

Dal 6 al 9 Giugno
Piazza Crispi – Martina Franca
INGRESSO GRATUITO


DOMENICA AL MUSEO GRATIS: Ritorna l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni Culturali

In il

DOMENICALMUSEO
Il 2 giugno torna la #domenicalmuseo: musei, luoghi della cultura e parchi archeologici statali sono aperti gratuitamente per tutti i visitatori.
Per accedere a monumenti, musei, gallerie, parchi, giardini monumentali dello Stato non sarà più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base. È raccomandato l’uso della mascherina.
Alcune sedi sono visitabili solo su prenotazione. Il Ministero della Cultura consiglia di consultare le schede di dettaglio prima di programmare la visita su www.cultura.gov.it/domenicalmuseo

Di seguito i luoghi visitabili a Bari e provincia:

Antiquarium e zona archeologica di Canne della Battaglia
Frazione Canne della Battaglia – 70051 Barletta (BT)

Castel del Monte
località Castel del Monte – 70031 Andria (BT)

Castello svevo di Bari
piazza Federico II di Svevia – 70122 Bari (BA)

Castello svevo di Trani
piazza Manfredi – 76125 Trani (BT)

Galleria nazionale della Puglia “Girolamo e Rosaria Devanna”
via Giandonato Rogadeo – 03029 Bitonto (BA)

Museo archeologico nazionale di Canosa di Puglia – Palazzo Sinesi
Via Kennedy – 70053 Canosa di Puglia (BT)

Museo archeologico nazionale e Castello di Gioia del Colle
piazza dei Martiri del 1799 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Museo nazionale archeologico di Altamura
via Santeramo – 70022 Altamura (BA)

Parco archeologico di Monte Sannace
Strada Provinciale 61 – Gioia del Colle – Turi Km 4,5 – 70023 Gioia del Colle (BA)

Palazzo Simi – Centro operativo per l’Archeologia
Strada Lamberti – 70122 Bari (BA)


Festa dei Popoli 2024 a Bari, ecco il programma

In il

festa dei popoli 2024 bari

Ritorna Festa dei Popoli, dal 23 al 26 maggio, al Giardino Princigalli a Bari con la XIX^ edizione, la grande kermesse tra incontri e divertimento, con importanti spunti di riflessione.

Quest’anno con un tema che ci sta particolarmente a cuore “Uomini e donne in cerca di pace”.

E’ un lavoro di squadra con le associazioni, le comunità straniere, le istituzioni che si impegnano ogni anno a creare legami e radici per rendere Bari sempre di più una città interculturale.

A breve tutte le sorprese in programma!


PRIMO MAGGIO BARESE 2024: musica, sport e cultura a Parco 2 Giugno. Il programma e gli ospiti

In il

primo maggio barese 2024

La Primavera è arrivata e con lei torna anche il Primo Maggio Barese, nella sua quinta edizione, sempre nell’affezionatissimo Parco 2 Giugno!

Come ogni anno sarà presente anche GNAM! Festival del Cibo di Strada, a Bari dal 25 aprile al 1° maggio Parco Due Giugno ingresso Viale Einaudi.

Mercoledì 1° maggio, dalle ore 10:00 alle ore 24:00, parco 2 Giugno ospiterà la quinta edizione del Primo Maggio Barese, la manifestazione organizzata da Soul Club con il patrocinio del Comune di Bari. Questa nuova edizione dell’evento ha ottenuto l’assegnazione dell’Open Call Grandi Eventi curata da Aret – Agenzia Regionale del Turismo e Pugliapromozione, che ha inserito l’appuntamento nella programmazione dei Grandi eventi della Regione Puglia.

Durante la giornata tre aree proporranno musica di ogni genere, a partire dal main stage. La novità di quest’anno è la partecipazione del Primo Maggio Barese al circuito di festival italiani ed europei nella selezione di artisti emergenti: la finale tenutasi al teatro Kismet ha visto vincere Adriana, giovane veronese la cui musica esplora tutte le sfumature del mondo hip hop e che ha ricevuto riconoscimenti da nomi storici della scena italiana. Parteciperanno anche Gaetano de Caro e Fettuccine, reduci da X-Factor. Sul palco, in veste di presentatore, l’attore barese Giuseppe Scoditti sarà affiancato da Alessandro Antonacci di LeZZanzare, ormai resident della manifestazione. Sul palco principale si alterneranno tantissimi artisti, e poi, in serata sarà Puritano ad aprire il live di Brusco, il cantante romano membro di una delle posse storiche del reggae italiano, che per l’occasione canterà le sue hit da solista tra cui “Sotto i raggi del sole” e “L’erba della giovinezza”.

Accanto al main stage ci saranno anche quest’anno uno stage di musica elettronica e uno dedicato alla black music curato da Gutter Corp, etichetta gestita da Amerigo Benedettelli, giovane barese che si occupa di management e comunicazione in ambito discografico, che porterà sul palco Sgamo e Guido Cagiva, artisti made in Bari divenuti famosi nel panorama internazionale. Come sempre, non mancheranno le attività dedicate ai più piccoli, con giostre, gonfiabili e teatrino delle marionette. Nell’area market vintage e handmade si potrà curiosare tra abbigliamento, design, oggettistica, artigianato e vinili. Uno spazio sarà dedicato all’arte con la mostra fotografica “Who are you” di Alina Loizzo, in arte Cenere 2.0, curata da Serena Sisto per FPS arte e cultura. Nell’area elettronica la mattina ci sarà la presentazione del Libro “In Puglia” di Piero Meli curata da Cinzia Cognetti.

Altra novità di questa edizione è l’allestimento di un’area riservata ad attività socio-culturali, sanitarie e benefiche, in cui dare spazio e visibilità all’impegno di diverse associazioni locali: la Federazione italiana medici pediatri Puglia (FIMP Pediatri Puglia) e la Società italiana di Medicina di emergenza e Urgenza pediatrica (SIMEUP) saranno presenti in un’area talk/ascolto dedicata alle famiglie predisponendo durante la giornata un corso di “disostruzione vie aeree in caso di inalazione di corpo estraneo” insieme al Gruppo interdisciplinare assistenza donne e bambini (GIADA), che si occuperà di informazione e prevenzione sulla shaken baby syndrome (“sindrome del bambino scosso” in adesione alla campagna promossa da Terre des Hommes e SIMEUP). Sarà presente anche la onlus Agebeo e amici di Vincenzo che dal 2003, grazie all’impegno di Michele Farina e ai 150 volontari coinvolti, aiuta quotidianamente le famiglie e i bambini colpiti dalla leucemia infantile: oltre a informare e sensibilizzare sul tema, la onlus organizzerà alcune attività ludiche gratuite per tutti i bambini presenti e raccoglierà beni di prima necessità per le famiglie fragili.

Nello spazio curato da Health Dental Center di Aldo Napolitano, ancora, ci si occuperà di prevenzione e informazione odontoiatrica gratuita soprattutto rivolta ai più piccoli. Infine gli operatori dell’Unità di strada comunale Care for People faranno testare agli interessati un simulatore di guida per sensibilizzare ai rischi legati alla guida in stato di ebbrezza. Anche quest’anno il Primo Maggio Barese potrà contare sul coinvolgimento delle associazioni LeZZanzare e Retake Bari impegnate nella sensibilizzazione su temi sociali e ambientali.

“Il nostro Primo Maggio è l’unica manifestazione gratuita pensata per essere veramente inclusiva, con un’attività o uno spazio per tutti i cittadini, dai bambini alle persone con disabilità, dalle famiglie agli adolescenti – commentano i fondatori dell’evento Alessio Micky Artuso e Alice Bergamin -. Siamo riusciti in questo grazie alle tante tantissime collaborazioni con diverse realtà e associazioni cittadine ormai partner dell’iniziativa, che ogni anno propongono attività, talk e musica all’interno del parco”.

Il Primo Maggio barese è un evento gratuito sponsorizzato da Dok e Famila, BdM Banca, Redbull, Ermanno Dammacco, Peroni, Sun Scape, Leonardo’s, Club&Cars, ABC Group, Il Manovale, Ghiotto, PickyRent, Prespaglia. I partner della manifestazione sono: Gutter, Gnam, FPS-Arte e Cultura, Cantine Angiuli, Le telecroniste, Pink basket Bari, Pachamama. LeZZanzare, Retake, Unità di strada, Health dental center, FIMP Puglia, SIMEUP, GIADA, Agebeo, associazione Madonnella Republic.

L’ordinanza a tutela della pubblica sicurezza

Per consentire lo svolgimento dell’iniziativa in sicurezza, la Polizia locale ha predisposto un’ordinanza con cui, fino a due ore dopo la fine dell’evento previsto per il 1° maggio, sulla complanare di viale Luigi Einaudi, è fatto divieto:

– per gli esercenti qualsiasi attività commerciale di somministrare e/o vendere per asporto, su area pubblica e/o aperta al pubblico, bevande in bottiglie e/o in contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio, nonché in bottiglie di plastica con il tappo;

– per qualsiasi soggetto di detenere, nelle zone come sopra individuate, bevande in bottiglie e/o contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio e bottiglie di plastica con il tappo;

– per qualsiasi soggetto non autorizzato di detenere, altresì, spray al peperoncino o comunque contenenti sostanze urticanti;

– di compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei luoghi interessati.

Il provvedimento dispone inoltre che, a partire dalle ore 18 di martedì 30 aprile, e fino a due ore dopo la fine dell’evento di mercoledì 1° maggio, all’interno del parco 2 Giugno, nonché su viale Einaudi (nel tratto di strada compreso tra viale della Costituente e viale della Resistenza), viale della Resistenza, viale della Costituente e via Stefano Jacini (nel tratto di strada compreso tra viale della Costituente e viale della Resistenza), in quanto aree interessate direttamente dallo svolgimento dell’evento, è fatto divieto, per gli esercenti qualsiasi attività commerciale, di somministrare e/o vendere per asporto, su area pubblica e/o aperta al pubblico, bevande in bottiglie e/o in contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio, nonché in bottiglie di plastica con il tappo.

Infine, all’interno del parco 2 Giugno, sarà vietato:

– detenere bevande in bottiglie e/o contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio e bottiglie di plastica con il tappo nonché spray al peperoncino o comunque contenenti sostanze urticanti;
– accedere all’interno dell’area interessata direttamente dall’evento (parco 2 Giugno) con zaini, borsoni ecc. contenenti bottiglie e contenitori in vetro, lattine di alluminio e/o bottiglie di plastica con tappo, spray urticanti o qualsivoglia dispositivo urticante;
– compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei luoghi interessati.

I trasgressori, fatta salva l’applicazione di ulteriori sanzioni in caso di concorso di violazioni, saranno puniti con la sanzione prevista dall’art. 650 del Codice penale. A carico dei trasgressori esercenti l’attività commerciale, l’autorità amministrativa potrà applicare la sanzione amministrativa della sospensione dell’attività da 3 a 15 giorni consecutivi, secondo i criteri di cui all’art.11 della Legge n.689/81.

#1MB24

Programma:

ore 10.00
Opening street food festival by Gnam

ore 10.30
Opening area kids con giostre e attività ricreative

ore 10.45
Presentazione del libro “In Puglia” di Piero Meli curata da Cinzia Cognetti

ore 11.00
Lezione di Yoga con Pachamama curata da Margi Abbinante

ore 11.00
Opening Main Stage con esibizioni live e DJ set spettacolo condotto dal comico Giuseppe Scoditti e da Alessandro Antonacci

ore 11:15
Attività sportive curate dalle Telecroniste, squadra femminile di calcio barese

ore 11.30
Market vintage e handmade, design, oggettistica, artigianato e vinili

ore 11.30
Mostra Fotografica “WHO ARE YOU” di Alina Loizzo curata da FPS arte e cultura

ore 12.00
Area sociale con Unità di Strada, FIMP Pediatri Puglia, Agebeo, Health Dental Center con diverse attività e talk

ore 12.00
Opening Gutter Stage:
Aeger,
Ame,
Candyvan,
Cameramenotre Dj set,
Doddy Darko,
Flaiem,
Guido Cagiva,
Gabriele, Il Guapo,
Gsepe Live set,
Ghima,
Mista P,
Samonwolf,
Sgamo Dj,
Roberto Jolle Live set,
Wasa,
Yelpo

ore 12.00
Opening Electronic Stage:
Claudio De Tullio,
Carmela Ciocia,
Dj Hotwheels & dj fractal,
Daraio,
Dejaju & Der B2B,
Gigi Verdoscia,
Michele Lamparelli,
Lillo,
Nicola Mazzetti,
Natural Modulation,
St David
Qubiko

ore 14.30
Main Stage – Swing lessons con Eddy de Marco

ore 15.00
Spettacolo delle Marionette nell’area kids

ore 21.15
ADRIANA Live – La vincitrice del contest Festival Pass in collaborazione con SZIGET Festival

ore 22.30
Main Stage:
Adriana,
Alessandra Ragno live piano,
Al Verde,
Anima Noir,
Brusco live,
Carlo Chicco dj set,
Davide Verni,
Eddy De Marco,
Fettuccine & Ventura,
Frisari live,
Gaetano De Caro,
Gianpiero Carbonara,
Miss Fritty,
Miss Pia,
Pasquale33 live,
Puritano,
Qubiko sax,
Redroom,
Romanhife,
Sgamo,
Soku-Master-Ade,
Walter Celi & Blend Project

www.primomaggiobarese.com


Bari, torna al Palamartino la Fiera del Disco, del Cd e del Vinile

In il

fiera del disco bari palamartino

Dopo il successo delle scorse edizioni
Ernyaldisko presenta:
la 7° FIERA DEL DISCO, CD e VINILE,
nuovo, usato e da collezione, a BARI
(INGRESSO GRATUITO)

Sabato 23 e Domenica 24 Marzo 2024, presso il Palamartino, in Via Napoli 260 (angolo Via Anita Garibaldi), i collezionisti e tutti coloro che amano la buona musica potranno godersi due giornate gratuite, ricche di musica, per un viaggio attraverso la magia del vinile a 33, 45 giri, dei MIX e dei CD.

Durante i giorni della fiera potrete curiosare tra le diverse proposte di 50 Espositori provenienti da tutta Italia, attentamente selezionati da Ernyaldisko.

I nostri espositori sono specializzati in tutti i generi musicali: per una full immersion tra i vinili a 33, 45, i MIX, i CD e i DVD di musica metal, punk, psichedelica, folk, funky, rock, soul, disco dance, progressive, hip-hop, jazz, classica, cantautorato italiano e molti altri.
Il divertimento è assicurato! Troverete stampe musicali, poster, custodie dedicate, inoltre potrete incontrare tanti altri che come Voi hanno un’incontenibile passione per la musica e per il vinile, e diventare parte di una Community con cui condividere incontri e contenuti!

Alla Fiera del Disco sarà possibile acquistare e vendere dischi, anche quelli rari e preziosi, avvalendosi del supporto e della professionalità degli Espositori.

La Fiera del disco si arricchisce di novità e diventa “Il circo dei vinili”: una carovana dei migliori espositori, che si sposta in tutta Italia per portare musica ed eventi unici nel loro genere.

In molti ci chiedono: “Perché devo comprare un disco in fiera invece che su internet?”. “Perché” risponde, Marco, l’organizzatore, “Solo alle fiere del disco si possono trovare venditori professionali che ascoltano musica da sempre, anche da 50 anni, con passione e orecchio critico allenato, che sanno darti consigli sui più vari generi musicali o farti scoprire artisti di nicchia ma con una grossa anima. Puoi scoprire chitarristi che danno i brividi o bassisti e batteristi che sanno dare un groove unico alla musica. Così accrescerai la tua conoscenza, ma soprattutto proverai emozioni nuove con artisti virtuosi che hanno fatto la storia della musica.

La 7° Fiera del Disco a Bari si terrà Sabato 23 e Domenica 24 Marzo 2024, presso il Palamartino, in Via Napoli 260 (angolo Via Anita Garibaldi), e sarà aperta dalle ore 10:00 alle ore 21:00, ingresso gratuito. Non è necessaria la prenotazione. Ampio parcheggio disponibile.


Michele Salomone presenta il suo secondo libro “BIANCO ROSSO E SALOMONE”

In il

Michele Salomone presenta il suo secondo libro "BIANCO ROSSO E SALOMONE"

Nell’ambito del Fuori Bif&st AncheCinema promuove la presentazione del secondo libro di Michele Salomone

BIANCO ROSSO E SALOMONE, edito da Adda

presenta Antonio Stornaiolo con Max Boccasile

INGRESSO GRATUITO sino a esaurimento posti con PRENOTAZIONE via mail a salomonemichele@hotmail.com con oggetto: presentazione libro, indicando nome, cognome e il numero di persone con cui si intende partecipare (es. Michele Salomone + 2 per un totale di tre persone) e un numero di telefono.

Nell’occasione alcuni amici di Michele (cantanti, attori, musicisti, scrittori) dedicheranno tre minuti della loro arte.

Un immenso grazie a C&C Apple Premium Partner, al Liceo Scientifico Sportivo “Cittadella della Formazione” e alla Simcar Concessionaria Auto di Franco e Laura Simeone.

Ecco il programma degli eventi già fissati (altri sono in via di definizione):
– Giovedì 21 marzo ore 18,00 Teatro AncheCinema – Bari
– Mercoledì 27 marzo ore 18,00 CasaBari Mongolfiera Japigia – Bari
– Mercoledì 3 aprile ore 18,00 Libreria Pagina Tre – Molfetta
– Sabato 6 aprile ore 18,00 Sala Consiliare Comune – Turi
– Venerdì 12 aprile ore 20,00 Carlsberg OI via dei Bastioni di Porta Nuova, 9 – Milano
– Lunedì 15 aprile ore 19,00 Ristorante “Dal Mollusco” – Putignano
– Mercoledì 17 aprile ore 19,00 Sporting Club – Trani
– Giovedì 18 aprile ore 19,00 Casa della Cultura Rocco Di Cillo – Triggiano
– Venerdì 19 aprile ore 18,00 Piccolo Museo Kailia – Ceglie del Campo
– Domenica 21 aprile ore 10,30 Campo Sportivo Bari Sporting Club – Loseto


Visioni, Passioni Legami – Diego De Donato Editore in mostra a Spazio Murat

In il

VISIONI-PASSIONI-LEGAMI-DIEGO-DE-DONATO-EDITORE

VISIONI, PASSIONI, LEGAMI – DIEGO DE DONATO EDITORE
IN MOSTRA A SPAZIO MURAT – BARI
DAL 14 MARZO AL 7 APRILE 2024

Libri, carte d’archivio, video montaggi, cataloghi in digitale, video testimonianze, immagini fotografiche: sono questi gli elementi che raccontano e costituiscono Visioni, Passioni, Legami, la mostra – ideata e realizzata da Fondazione Gramsci – sull’editore Diego De Donato, figura centrale per Bari e per il panorama editoriale che ha rappresentato attraverso le case editrici Leonardo Da Vinci (1949-1965) e De Donato editrice (1966-1983)

La storia delle case editrici è storia di imprese, di lavoro collettivo, di dialoghi con autori, traduttori, grafici, tipografi, librai. È storia di connessioni con la scuola, l’università, i centri di studio e di ricerca, con la vita civile e politica. È storia che riguarda la conoscenza, la formazione, l’immaginario. È storia di città che favoriscono incontri e scambi culturali.

Accanto al corpo espositivo principale ci saranno due mostre fotografiche:

– Bari Vecchia 1972: 14 fotografie di Agnese De Donato

- Bari in trasformazione: 12 fotografie dall’Archivio di Michele Ficarelli

Inoltre l’esposizione è arricchita da un corposo programma di incontri e tavole rotonde.

Gli orari

Dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00

Aperture straordinarie:

17 – 25 – 31 marzo dalle 11.00 alle 19.00

7 aprile dalle 11.00 alle 19.00

Ingresso Gratuito

L’allestimento

Grandi immagini fotografiche collegate ai temi della mostra accoglieranno il visitatore già da piazza del Ferrarese.
Il percorso sarà caratterizzato da un grande tavolo scomposto che ospiterà il cuore della mostra e simboleggerà la singolare figura di Diego De Donato, grazie a una articolazione che sovverte la geometria lineare dell’ambiente.
La distribuzione del sistema espositivo alluderà all’evoluzione e alla ricchezza dei temi trattati dalla casa editrice, evidenziata dall’uso dei colori che distingueranno le tematiche raggruppate in sei sezioni: Imprese, Orizzonti, Letterature, Dissensi e Marxismi, Sapere e Politica, Passato e Presente.
Ogni sezione sarà introdotta da un breve testo e ospiterà un montaggio video, una selezione di volumi sistemati su increspature del piano e una teca ad incasso con documenti d’archivio.
Uno spazio sarà dedicato ad approfondimenti sull’intera produzione della casa editrice attraverso i cataloghi storici della Leonardo da Vinci (1949-1965) e della De Donato (1966-1983).
L’intera storia della casa editrice è ripercorsa nel volume De Donato editore. Saggi, testimonianze, cataloghi (Ronzani editore), disponibile presso il punto vendita di Spazio Murat.

La Leonardo da Vinci e la De Donato

Nato a Bari nel 1928, Diego De Donato ha iniziato la sua attività di editore a poco più di vent’anni, ridando vita alla Leonardo da Vinci, una vecchia tipografia di Città di Castello di cui il padre Carlo era comproprietario. Il primo libro pubblicato – Segreto Tibet di Fosco Maraini – ebbe un successo internazionale.
La Leonardo da Vinci editrice caratterizzò la sua attività attraverso libri fotografici pregevoli e innovativi, racconti di viaggio e reportage su paesi lontani dall’Europa. A metà degli anni Sessanta iniziò a distinguersi per l’attenzione verso la letteratura e con traduzioni di testi inediti divenuti classici.
Denominata De Donato a partire dal 1966, la casa editrice fu animata nel corso degli anni Settanta da un gruppo di giovani intellettuali baresi che parteciparono in maniera originale e dirompente al dibattito politico, filosofico e culturale, nazionale e internazionale.
La De Donato cessò le attività dopo oltre un trentennio, lasciando un’eredità fatta di innovazione editoriale e vivacità intellettuale, di contributi durevoli destinati a vari ambiti disciplinari e scientifici: critica e teoria della letteratura, filosofia contemporanea, sociologia, antropologia culturale, urbanistica, diritto, archeologia, storiografia moderna e contemporanea.

Gli incontri

Venerdì 15 marzo, ore 17

Presentazione del libro De Donato editore. Saggi, testimonianze, cataloghi (Ronzani 2024)

Interverranno: Marco Giacomo Bascapé, Francesco Giasi, Daniela Mazzucca, Giuseppe Vacca e Claudia Villani che introdurrà e coordinerà.

Mercoledì 20 marzo, ore 17

Tavola rotonda sul tema L’editoria a Bari

Interverranno: Nicola Cacucci, Luciano Canfora, Claudia Coga, Alessandro Laterza e Maddalena Tulanti che introdurrà e coordinerà.

Lunedì 25 marzo, 17

Tavola rotonda sul tema La vita culturale a Bari

Interverranno: Rosalba Branà, Oscar Iarussi, Licia Lanera, Enzo Mansueto, Giusy Ottonelli, Antonio Princigalli, Gianluigi Trevisi e Luigi Quaranta che introdurrà e coordinerà.

Durante il periodo di apertura della mostra, la Fondazione Gramsci di Puglia organizzerà altri incontri sollecitati da progetti di ricerca sulla storia e la memoria.

La mostra è stata ideata e realizzata dalla Fondazione Gramsci

con il contributo della Regione Puglia

con il patrocinio della Città di Bari e dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro

con la collaborazione dell’Archivio di Stato di Bari, della Soprintendenza archivistica e bibliografica del Lazio, della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Puglia, della Fondazione Gramsci di Puglia e di Spazio Murat.


A Giovinazzo, Puro Cioccolato Festival

In il

giovinazzo puro cioccolato festival

A causa delle avverse condizioni meteo nel centro-nord della penisola, che non consentono agli espositori delle altre regioni di mettersi in viaggio, l’evento è rinviato al 1, 2 e 3 Marzo 2024

Ami il cioccolato? Questo è l’evento giusto per te!
“Puro Cioccolato Festival” è la manifestazione golosa che riunisce maestri cioccolatieri d’Italia e del mondo, artisti del cioccolato e propone degustazioni di tutte le tipologie di cioccolato, dolci tipici al cioccolato, tutti i gusti e le tipologie di cioccolata calda.
“Puro Cioccolato Festival” arriva a Giovinazzo (Bari) in occasione della festa di Sant’Antonio Abate.
Vi aspettiamo 19, 20 e 21 Gennaio in Piazza Vittorio Emanuele II a Giovinazzo (Bari) dalle ore 10:00 alle ore 21:00.

INGRESSO GRATUITO

* Maestri cioccolatieri
* Artisti del cioccolato
* Dolci tipici al Cioccolato
* Tutti i gusti e tipologie di cioccolata calda
* Area Selfie

Info 3288398495

Con il Patrocinio del Comune di Giovinazzo
In collaborazione con Confartigianato Bari-Brindisi centro
Comunale di Giovinazzo


A Bari, arriva Puro Cioccolato Festival

In il

puro-cioccolato-festival-bari

Bari ospiterà “Puro Cioccolato Festival. San Valentino Edition” dal 14 al 18 febbraio 2024 in Piazza Umberto I°.
Il festival itinerante, dove visitatori, appassionati, turisti e addetti del settore potranno degustare, selezionare e scoprire le squisite proposte dei cioccolatieri provenienti dal territorio nazionale e internazionale.

Evento realizzato nell’ambito della partnership nazionale tra Confartigianato Imprese e A.I.R.S. (Associazione Italiana Ristoratori di Strada) e con il patrocinio del Comune di Bari.

L’appuntamento, che sta andando in giro per le piazze di tutta Italia, sarà anche l’occasione per portare messaggi universali di pace e non violenza. Ecco perché al centro della piazza si staglierà un’installazione luminosa che ricrea una grande scarpa rossa, alta due metri e mezzo, per sensibilizzare ancora una volta sul tema della violenza sulle donne. Appuntamento dunque in piazza Umberto a Bari per vivere una settimana di gusto, intrattenimento, eventi e solidarietà.

– Maestri cioccolatieri
– Artisti del cioccolato
– Dolci tipici al Cioccolato
– Tutti i gusti e tipologie di cioccolata calda
– Area Selfie

14-15-16-17-18 Febbraio 2024

Evento Organizzato da A.I.R.S. – Confartigianato
Con il Patrocinio del Comune di Bari
In collaborazione con Confartigianato Bari-Brindisi

Info:
3288398495