MIULLI Art – Inaugurazione Servizio Radioterapia Avanzata

In il

miulli art radioterapia avanzata

Giugno 2019 segna il completamento della terapia oncologica dell’Ospedale Generale Regionale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti, che apre le porte del Servizio di Radioterapia Oncologica Avanzata a tutta la propria utenza. Il progetto MIULLI.art (Advanced Radiation Therapy) punta su tre direttrici fondamentali:

• La tecnologia avanzata e l’utilizzo dei più innovativi Acceleratori Lineari (Linac);
• L’alta professionalità dell’Oncologo Radioterapista, formatosi nelle più prestigiose istituzioni nazionali ed internazionali, con elevata esperienza nei trattamenti stereotassici;
• La sinergia con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e col Policlinico Gemelli di Roma.

Venerdì 14 giugno l’Ente Miulli inaugura il Servizio di Radioterapia con un convegno dedicato alle tematiche oncologiche che si terrà dalle ore 10.00 nella Sala Convegni dell’Ospedale (ingresso libero).

PROGRAMMA

Saluti
+ S.E. Mons. Giovanni Ricchiuti (Governatore E.E. Ospedale “F. Miulli”)
Dott. Davide Carlucci (Sindaco Acquaviva delle Fonti)
Dott. Filippo Anelli (Presidente Ordine dei Medici)
Prof. Vittorio Donato (Presidente eletto AIRO)

Interventi
Prof. Vincenzo Valentini (Università Cattolica Sacro Cuore)
Dott.ssa Alba Fiorentino (Radioterapia Oncologica Ospedale Miulli)
Dott. Giammarco Surico (Oncologia Medica Ospedale Miulli – Coordinatore Rete Oncologica Pugliese)
+ S.E. Card. Beniamino Stella (Prefetto della Congregazione per il Clero)
Dott. Michele Emiliano (Presidente Regione Puglia)

Coordina
Dott. Fabrizio Celani (Direttore Sanitario Miulli)

Alle ore 12.30 è poi prevista la visita del Servizio di Radioterapia, mentre a seguire si potrà anche visitare il nuovo impianto di Trigenerazione.


Festa di inaugurazione del “nuovo” Lungomare di San Girolamo – Fesca

In il

festa lungomare bari san girolamo fesca

Giovedì 23 maggio a partire dalle ore 19:00 verrà inaugurato il nuovo lungomare dei quartieri Fesca e San Girolamo.
Per celebrare questa occasione nel nuovo spazio verrà suonata musica che allieterà i cittadini, i quali sono invitati a portare cibo e bevande per festeggiare in compagnia.
Non mancate!


FAUSTO LEALI in concerto gratuito a Torre Quetta

In il

fausto leali bari torre quetta

Ad inaugurare la nuova stagione nel più grande lido pubblico cittadino sarà Fausto Leali. La notizia è stata confermata dalla locandina della “Primavera Barese” pubblicata sulla pagina dal sindaco Antonio De Caro. La cerimonia del taglio del nastro è fissata per sabato 11 maggio.

INGRESSO GRATUITO

*Si consiglia di recarsi un po’ prima dell’inizio dell’evento per consentire i protocolli di sicurezza.


Inaugurazione del nuovo allestimento Museo Nicolaiano

In il

Inaugurazione del nuovo allestimento del Museo Nicolaiano

In occasione dell’inaugurazione del nuovo allestimento del Museo Nicolaiano abbiamo in serbo per voi un vero e proprio viaggio nella storia.
Apertura al pubblico: domenica 5 maggio dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30 vi aspettiamo con laboratori per bambini, visite immersive, degustazioni storiche e performance musicali a tema.
L’ingresso è gratuito.
Vi aspettiamo per scoprire e conoscere il nuovo volto del museo!

Largo Papa Urbano II – Bari

www.accademiacittadellanicolaiana.it


Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo in uno spettacolo gratuito per inaugurare la nuova Piazza della Pace di Japigia

In il

solfrizzi stornaiolo toti e tata

FINALMENTE CI SIAMO!

Ecco svelate le date d’inaugurazione di Piazza della Pace, la piazza situata sul centro commerciale Mongolfiera Bari Japigia.
Vi aspettiamo il 27 e il 28 Aprile, dalle ore 10.00, con tantissime attività per tutta la famiglia!
Special guest: Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo!

Durante l’evento saranno inaugurate tutte le nuove aree presenti sulla Piazza:

– 900 mq di area playground per i vostri bimbi;
– 1300 mq di area relax;
– 3500 mq di area fitness dotata di due circuiti statici e un percorso di atletica;
– una pista pumptruck per gli amanti dello skate e rollerblade freestyle;
– tre aiuole dedicate all’orto urbano;
– un area dog per i nostri amici a quattro zampe.

A partire dalle ore 10.00, potrete partecipare con tutta la famiglia a tantissime attività svolte in collaborazione con associazioni del territorio

PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ:

AREA PLAYGROUND 27/28 APRILE

– Animazione e Balloon Art
– Giochi antichi con famiglie moderne in collaborazione con l’associazione IDEE Felicità Contagiosa
– Circo per bambini con l’artista Teresa Maria Lutri

AREA FITNESS 27/28 APRILE

– Lezione aperta di “Protezione Personale” con il maestro Paolo Girone
– Gare di Skate sulla super pista pumptruck con i ragazzi di Impact SHOP
– Torneo di calcio del Centro Sportivo DI CAGNO ABBRESCIA
– Lezione aperta di “Arti marziali” con il maestro Paolo Girone
– Allenamento funzionale a circuito con i maestri di Osteofit

AREA RELAX 27/28 APRILE

– Ginnastica in Passeggino con la maestra Florinda Abbatecola
– Ginnastica dolce con la maestra Florinda Abbatecola
– Scacchi Giganti
– Orto Urbano in collaborazione con Ortocircuito Bari
– Attività Pet Friendly in collaborazione con Time4Dog
– Spettacolo di Burattini per bambini
– Laboratorio di danza e creativo “Momento Movimento” in collaborazione con l’associazione IDEE Felicità Contagiosa
– Osservatorio astronomico del Planetario di Bari Sky Skan

AREA ANFITEATRO 27/28 APRILE

– Corsi Fitness e Danza per tutti con le ragazze della Free Dance Academy
– Breakdance Show (Stefano Slyma crew)
– Spettacolo “IL COTTO E IL CRUDO” di Toti e Tata il 27 APRILE alle ore 20.30

E tante tante altre super novità!
Vi aspettiamo per scoprirle insieme!


Inaugurazione della 52ª Stagione Concertistica Ente Morale Il Coretto

In il

stagione concertistica il coretto 2019

52° STAGIONE CONCERTISTICA 1966/2019
SECONDO CICLO DI 7 CONCERTI
I CONCERTI SI TERRANNO PRESSO
IL CIRCOLO UNIONE “SALA DELLE MUSE” TEATRO PETRUZZELLI – BARI
ORE 20,30 (INIZIO ORE 21,00)

INTRODUZIONE ALL’ASCOLTO A CURA DEL PROF. RAFFAELE PELLEGRINO

DOMENICA 14 APRILE 2019
CHRISTOPH VON WEITZEL – BARITONO
FRANCESCO PALAZZO – FISARMONICISTA
TIZIANA PORTOGHESE – MEZZOSOPRANO
FIORELLA SASSANELLI – PIANOFORTE

STÄNDCHEN – SERENATE

JohaJnnes Brahms Es rauschet das Wasser
Gustav Mahler Ging heut´ Morgen übers Feld
Francesco Cilea Serenata- Mormorante di tenero desio
Franz Schubert Ständchen
Robert Schuman Ich bin dein Baum, Gärtner op 101 No 3
JohannesBrahms Guten Abend, mein tausiger Schatz
Francesco PaoloTosti Sogno
Johannes.Brahms Vergebliches Ständchen
Stanislao Gastaldon Musica proibita
Franz Schubert Du bist die Ruh
Tradiz. Siciliano Si maritau Rosa
Matteo Salvatore Lu bene mio
Franz Schubert Frühlinstraum
Robert Schuman Wenn ich ein Vöglein wär
Trad. Salentino Beddha ci dormi
Salvatore Mazzocco Indifferentemente
Pasquale Costa Era de maggio
Nino Rota Parla più piano

In collaborazione AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA – ROMA

ASSOCIAZIONE MUSICALE “ IL CORETTO”
VIA ARGIRO n.8 – 70122 BARI
TEL. 0805218411 – 3396669049


Archivio di Stato di Bari, “I 150 anni della Ragioneria dello Stato” in una mostra

In il

Archivio di Stato di Bari I 150 anni della Ragioneria dello Stato

Risorse pubbliche, i primi 150 anni della Ragioneria Generale dello Stato.
il 3 aprile 2019 l’inaugurazione della mostra a Bari, allestita alla cittadella della cultura, con importanti testimonianze per raccontare (un po’ meglio) il delicato ruolo dell’ufficio che tiene in ordine i conti della Repubblica Italiana.
Dibattito a più voci moderato dall’avvocato e scrittore Enzo Varricchio.
Coordinatore scientifico dell’evento il Prorettore dell’Università di Foggia prof. Mauro Romano.
Raccontare, soprattutto a chi non ne conosce il ruolo istituzionale e la funzione socio-economica di controllo e gestione delle risorse pubbliche, la Ragioneria Generale dello Stato. Facendo emergere, anzi facendo uscire allo scoperto, non soltanto le carte bollate, gli obblighi burocratici e le formalità di rito, ma un po’ del “volto umano” e, soprattutto, delle responsabilità che si assume chi è stato chiamato a tenere in ordine i conti della Repubblica Italiana.
Questa l’ambizione della mostra-evento dal titolo “150 anni a difesa delle risorse pubbliche”, totalmente dedicata al secolo e mezzo di vita della Ragioneria Generale dello Stato (1869 – 2019), ma anche ai cambiamenti sociali che in questo periodo hanno caratterizzato il Paese.
La mostra itinerante (la prima presentazione del ciclo è avvenuta a Foggia il 18/03/2019), che sarà inaugurata 3 aprile alle 10,00 alla cittadella della cultura di Bari, è stata promossa e organizzata dall’Università di Foggia in collaborazione con la Ragioneria territoriale dello Stato di Bari, nella persona del direttore prof. Giuseppe Mongelli, con il patrocinio del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Queste iniziative, inoltre, si sono avvalse della collaborazione e del patrocinio dell’Università di Bari Aldo Moro, dell’Università del Salento, dell’Università della Calabria, dell’Università del Molise, della Libera Università Mediterranea Jean Monnet di Casamassima (Bari) e dell’Università Telematica G. Fortunato di Benevento.

Archivio di Stato, Via Pietro Oreste, 45, Bari
Ingresso gratuito
Info. 080099311


Wiki Loves Monuments: La grande mostra fotografica sui beni culturali legata a Wikipedia fa tappa a Bari

In il

Wiki Loves Monuments

Wiki Loves Monuments: gli scatti del grande concorso legato a Wikipedia in mostra dal 2 al 10 febbraio a Bari

Le fotografie premiate in Italia saranno esposte presso lo Spazio Giovani di via Venezia 41; inaugurazione sabato 2 febbraio aperta a tutta la cittadinanza.

Bari, 1 febbraio 2019

Dal 2 al 10 febbraio lo SpazioGiovani di Bari ospiterà la mostra fotografica degli scatti premiati per l’edizione italiana 2017 di Wiki Loves Monuments, il grande concorso che valorizza il patrimonio culturale sul web, entrato nel Guinness dei Primati per numero di fotografie raccolte in tutto il mondo.
La mostra è promossa da Wikimedia Italia – l’Associazione per la conoscenza libera, che promuove Wiki Loves Monuments nel nostro Paese.
Le fotografie esposte, più di trenta, sono state selezionate tra più di 20.000 scatti che ritraggono i beni culturali e le bellezze d’Italia, raccolti in Italia per l’edizione 2017.
Tutte le immagini sono rilasciate con licenza libera e pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale connesso a Wikipedia. Le fotografie non solo vanno ad illustrare le pagine della grande enciclopedia libera ma sono liberamente riutilizzabili da parte di chiunque – istituzioni comprese – per ogni scopo, anche commerciale: un immenso patrimonio che viene consegnato alla collettività.
Nel quadro della mostra, sabato 2 febbraio alle 18:30 si terrà un evento di inaugurazione, che sarà anche un occasione di festa per presentare alla cittadinanza il concorso e le attività di Wikimedia Italia.

Informazioni pratiche:
La mostra sarà esposta presso SpazioGiovani, la galleria dell’Assessorato alle politiche giovanili del comune di Bari, in Via Venezia 41, sull’antica muraglia della città. Si potrà accedere all’esposizione gratuitamente dalle 15 alle 20 nei giorni feriali e dalle 8 alle 22 nel fine settimana.

Wiki Loves Monuments
Wiki Loves Monuments – lanciato nel 2010 da Wikimedia Olanda – è entrato a far parte del Guinness dei Primati come il più grande concorso fotografico al mondo. I cittadini di oltre 50 Paesi a livello globale – tra cui, dal 2012, l’Italia – sono invitati a fotografare le bellezze del proprio patrimonio culturale, condividendo gli scatti con licenza libera su Wikimedia Commons, il grande database multimediale connesso a Wikipedia.
Le fotografie di monumenti condivise a partire dalla prima edizione del concorso in Italia a oggi sono più di 110.000; le immagini sono accessibili e riutilizzabili liberamente da parte di tutti – anche per scopi commerciali – oltre a essere utilizzate per illustrare le pagine dell’enciclopedia libera Wikipedia, uno dei dieci siti web più visitati al mondo.
Per maggiori informazioni si veda: http://wikilovesmonuments.wikimedia.it/

Wikimedia Italia
Wikimedia Italia (WMI) è un’Associazione di promozione sociale che dal 2005 favorisce il miglioramento e l’avanzamento del sapere e della cultura. In particolare, WMI promuove la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi (open content), ossia di opere contrassegnate dai loro autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e/o la diffusione gratuita per ogni scopo (anche commerciale).
L’Associazione è inoltre impegnata a diffondere la conoscenza e aumentare la consapevolezza in merito alle questioni sociali e filosofiche correlate ai temi della cultura libera e del pubblico dominio.
In qualità di capitolo nazionale riconosciuto da Wikimedia Foundation Inc., WMI promuove e sostiene lo sviluppo dei principali progetti in lingua italiana della Fondazione, primo fra tutti Wikipedia, l’enciclopedia libera e collaborativa.
Da gennaio 2016 WMI promuove anche OpenStreetMap di cui è stata riconosciuta come capitolo ufficiale per l’Italia dalla OSM Foundation.
Per maggiori informazioni si veda: www.wikimedia.it


“L’ELEGANZA DEGLI ABITI NELLA STORIA DEI PRIMI DEL ‘900” in mostra nel Palazzo della Città Metropolitana di Bari

In il

L ELEGANZA DEGLI ABITI NELLA STORIA DEI PRIMI DEL 900

“L’ELEGANZA DEGLI ABITI NELLA STORIA DEI PRIMI DEL ‘900”

Inaugurazione Venerdì 18 Gennaio p.v. alle ore 17:00-19:00 presso la Sala colonnato del Palazzo della Città Metropolitana
Lungomare Nazario Sauro, n.29 – BARI

sarà inaugurata la mostra di abiti d’epoca dal titolo: “L’ELEGANZA DEGLI ABITI NELLA STORIA DEI PRIMI DEL ‘900” promossa dal Palazzo della città Metropolitana e l’associazione “Sognare e Perdersi… negli abiti di un tempo”.
La mostra a cura dell’associazione “Sognare e Perdersi… negli abiti di un tempo” di Carlo Giampietro espone abiti dei primi del ‘900.
Le opere esposte fanno parte di una notevole collezione creata nel tempo attraverso una costante ricerca di materiali, questi sono stati acquistati o a volte donati da parte di famiglie borghesi italiane ed estere. La collezione è costituita da abiti d’epoca, borse, scarpe, cappelli, biancheria intima, bottoni, ombrellini, profumi, ricami, merletti e tutto quello che fa riferimento all’ambito moda.
In quest’occasione sono stati selezionati per l’esposizione gli indumenti più prestigiosi, mentre tutto il resto sarà visibile presso la casa museo con sede in via Corso 9-11ad Acquaviva delle Fonti (BA).
Gli abiti per cause chimico- fisiche non sempre arrivano perfettamente conservati, per quelli che presentano particolari degradi vengono restaurati e consolidati dalla ditta Texture conservazione e restauro di tessili antichi di Monica Cannillo, come la tenda in filet raffigurante Apollo e due abiti in damasco di seta.

Inaugurazione Venerdi 18 Gennaio ore 17:00-19:00.
La mostra rimarrà aperta fino al 24 gennaio.
Orario: lunedì e Domenica ore 10:30-12:00
Dal Martedì al Sabato 10:30-12:00 / 17:00-19:00
Per info e visite: 3388526587