Festa nazionale del dialetto 2022

In il

festa nazionale del dialetto 2022

Comune di Bari
Assessorato alla Cultura e Commissione Cultura
con la partecipazione delle Associazioni riunite intorno al progetto
oMaggio a Bari
presentano
FESTA NAZIONALE DEL DIALETTO 2022
Lunedì 17 gennaio ore 19:00 in diretta televisiva su Radio Popizz-Tv al canale 881 del digitale terrestre

conducono
Vito Signorile e Renzo Belviso

partecipano:
Antonio Decaro, Serena Brancale, Davide Ceddìa, Giuseppe De Trizio, Antonella Genga, Maria Giaquinto, Dante Marmone, Totò Onnis, Nicola Pignataro, Raiz & Radicanto,
Nico Salatino, Paolo Sassanelli, Tiziana Schiavarelli, Vito Signorile, Emilio Solfrizzi, Antonio Stornaiolo, Nietta Tempesta, Carmela Vincenti

Sintonizzati per un appuntamento di puro divertimento e la valorizzazione del nostro vernacolo!


“Festa Nazionale del Dialetto” edizione 2021 in modalità streaming

In il

festa nazionale del dialetto 2021

Il dott. Giuseppe Cascella, presidente della Commissione Culture del Comune di Bari, e il M° Vito Signorile, direttore artistico del Gruppo Abeliano, in qualità di coordinatori del Progetto “oMaggio a Bari” (promosso e sostenuto dalle Associazioni Culturali del territorio metropolitano barese) e il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bari, hanno organizzato l’edizione 2021 della tradizionale “Festa nazionale del Dialetto” che si terrà come consueto il 17 gennaio p.v. dalle ore 17 alle ore 19.30 ma quest’anno in modalità streaming (sulla pagina Facebook del Teatro Abeliano e di RadiopopIzz e al canale tv 881 del digitale terrestre).
Tutti i cittadini interessati a partecipare possono inviare pertanto prima possibile alla mail info@teatroabeliano.com un proprio contributo a tema (un componimento artistico o una riflessione specifica, in dialetto o italiano) in forma di breve video (della durata massima di 3 minuti) girato con il telefonino in orizzontale. La partecipazione è gratuita e limitata a UN SOLO intervento video individuale. 
L’evento vuol essere in particolare un primo significativo atto di sostegno di tutte le Associazioni del progetto “Omaggio a Bari” alla candidatura della città di Bari quale Capitale della Cultura 2022, per cui la maggior condivisione ai propri contatti e sui profili social personali può dare miglior supporto all’intento comune. 


Torna a Bari la Festa Nazionale del Dialetto

In il

Torna venerdì 17 gennaio, negli spazi del Comando della Polizia Municipale, la Festa nazionale del dialetto – edizione 2020.

L’iniziativa è promossa dall’assessorato alle Culture e dalla commissione Culture del Comune di Bari in collaborazione con le associazioni riunite intorno al progetto oMaggio a Bari, ideato e coordinato da Vito Signorile per esaltare le bellezze della città, del suo dialetto e delle sue tradizioni attraverso alcuni straordinari rappresentanti della Poesia, della Musica, del Teatro e delle Arti Figurative.

Dopo i saluti delle autorità presenti, la giornata dedicata al dialetto si articolerà in due diversi momenti: il primo, dalle ore 10 alle 12, dedicato ai più giovani, con la partecipazione di 180 alunni delle Scuole Duse, Tommaso Fiore, Marco Polo e Massari Galilei. Gli attori si esibiranno in brevi performance con letture di opere dei padri del dialetto barese.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18, in programma letture e performance di poeti contemporanei, attori e musicisti.

La partecipazione alla festa della baresità è gratuita.

All’appuntamento interverranno le assessore alle Culture, Ines Pierucci, e alle Politiche educative e giovanili, Paola Romano, il presidente della commissione Culture Giuseppe Cascella, il coordinatore di Omaggio a Bari Vito Signorile e i rappresentanti delle associazioni culturali coinvolte.


A Turi, la quinta Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali – “Chiàcchiere e Frùtte”

In il

giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali 2019

“Chiàcchiere e Frùtte”
Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali
V edizione

Sabato 19 gennaio 2019 ore 18:30
Casa delle Idee
Piazza Gonnelli
Centro storico di Turi (Bari)

INGRESSO LIBERO

Presenta:
Giacomo Loconsole
Blog Culturale
Puglia Free Flight

Ospite della serata:
Gigi De Santis
Attore, poeta, scrittore

La serata vedrà l’alternarsi di poesie, prosa, arte e musica popolare in vernacolo con la partecipazione di interpreti, esperti dialettologi e appassionati dell’area metropolitana barese.

Info e contatti:
Pro Loco Turi
3477965065


Giornata Nazionale del Dialetto a Castellana Grotte

In il

Giornata Nazionale del Dialetto a Castellana Grotte

Madrelingua e Pro Loco Castellana “Don Nicola Pellegrino”, con il patrocinio del Comune di Castellana Grotte, organizzano in occasione della settima edizione della Giornata Nazionale del dialetto e delle lingue locali un incontro pubblico.

Poesie, canti, curiosità e storie, tante storie nella nostra lingua madre.

Vi aspettiamo il 17 gennaio 2019 alle 18.30 presso la Sala delle Cerimonie del Palazzo Municipale del Comune di Castellana Grotte.

Saluti istituzionali
Sindaco
Francesco De Ruvo
Assessore alla cultura
Vanni Sansonetti

– Lettura dei proverbi dialettali di Don Nicola Pellegrino
– Lettura di poesie dialettali di Francesco Kekko C Cisternino
– Parole di una volta interviene Franco Manghisi
– Canti popolari castellanesi interviene Caterina Ivone

Modera Mino Cardone


Giornata Nazionale del Dialetto: ad Adelfia la commedia “U Matrmonje d’ Stellin e Trifonucc”

In il

giornata nazionale del dialetto u matrmonje d stellin e trifonucc

La Pro Loco di Adelfia, l’ Accademia della Canigghia, con il Patrocinio del Comune di Adelfia e la collaborazione dell’ Associazione Teatrale ACTA organizzano: “La Giornata Nazionale del Dialetto”.
Verrà riproposta, dopo il grande successo di questa estaste, la Commedia in due atti scritta da Vito Nicassio: “U Matrmonje d’ Stellin e Trifonucc” e a seguire ci saranno delle degustazioni di prodotti tipici locali.

INGRESSO SU PRENOTAZIONE
Info e prenotazione presso la Pro Loco – Via Vittorio Veneto, 201
oppure cellulare 3463088914 Arianna – 3494001746 Vittoriano

Auditorium Biblioteca Comunale Corso Umberto I, 119 – Adelfia (Bari)


Giornata del Dialetto – Uascezza

In il

Vi invitiamo venerdí 19 gennaio alle 19:00 presso il Salone della Biblioteca Comunale di Sammichele di Bari per celebrare le Giornata Nazionale del Dialetto in un pre-serata scoppiettante all’insegna del dialetto, con poesie, stornelli, esibizioni teatrali e molto altro.La “Giornata del Dialetto” è una iniziativa promossa dall’Unpli Nazionale nel mese di gennaio, promuovendo attività di vario genere per la divulgazione dei dialetti e delle lingue locali.
La Pro Loco “Dino Bianco” di Sammichele di Bari ha costituito cinque anni fa un format itinerante con le Pro Loco di Peucetia, gruppo costituito da Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Turi e Gioia del Colla. A turno, ciascuna Associazione ha ospitato le altre e realizzato una serata in cui ciascuna Pro Loco, per mezzo dei propri Soci e di Artisti locali, porta sul palco il proprio dialetto mediante la recitazione di poesie, lettura di brani, esecuzione di canti e stornelli, realizzazione di pezzi teatrali e molto altro ancora.
Il 2018 è il turno della Pro Loco di Sammichele di Bari, ed il 19 gennaio 2018 verrà realizzata la serata dedicata al dialetto in armonia con tutte le altre.
Vi aspettiamo!

Salone Biblioteca Comunale di Sammichele di Bari
ingresso libero
Info. 0804618734


GIORNATA NAZIONALE DEL DIALETTO E DELLE LINGUE LOCALI

In il

Il 17 gennaio di ogni anno tutte le Pro Loco vengono invitate ad inserire nelle loro manifestazioni uno spazio anche piccolo che ricordi l’importanza delle lingue e dei dialetti locali. Durante il mese di gennaio, ma ormai anche durante tutto l’anno, si susseguono eventi in centinaia di località italiane che aderiscono all’iniziativa. La prima edizione si è svolta a gennaio 2013.
Info: giornatadeldialetto@unpli.info

Come aderire alla Giornata del dialetto e delle lingue locali

Per quanto riguarda la Giornata nazionale del dialetto l’UNPLI invita tutte le Pro Loco e tutte le realtà (biblioteche, centri di lettura, enti, scuole, università, ecc…) che si adoperano per la tutela e salvaguardia di questi patrimoni linguistici, ad aderire a questa iniziativa. Uno dei primi risultati tangibili dell’istituzione della Giornata Nazionale del Dialetto e delle Lingue locali, è stata proprio la nascita del Premio Nazionale Salva la tua lingua locale. Il Premio realizzato da UNPLI ha l’obiettivo di salvaguardare e valorizzare i patrimoni culturali locali e le espressioni linguistiche di tutto il territorio italiano. Tutti coloro che vorranno aderire alla Giornata del dialetto e delle lingue locali potranno farlo organizzando un evento dedicato oppure inserendo nelle manifestazioni già in programma un momento di riflessione sui dialetti e le lingue locali.

Per segnalare la propria adesione ed il tipo di attività scelta ci sono due opzioni (disponibili a breve):

Compilare direttamente un modulo con le informazioni richieste (consigliamo questa scelta in quanto più rapida).
Scaricare la scheda di adesione (presto disponibile), compilarla, ed inviarla all’email giornatadeldialetto@unpli.info.
Si potrebbero prevedere ad esempio alcune delle seguenti attività: raccolta di libri in e sui dialetti, di testimonianze video ed audio, convegni, rappresentazioni teatrali, letture pubbliche di poesia o proverbi, giochi di strada, presentazione di manifestazioni in italiano e in dialetto, ecc. Queste sono solo alcuni spunti l’importante è diffondere lo spirito della Giornata e di sensibilizzare le comunità sull’importanza di tutelare saperi che rischiano di sparire nel giro di pochi anni.

Le adesioni saranno inserite nelle comunicazioni ufficiali dell’iniziativa. Sarà creata una pagina web sul sito dell’UNPLI ed inserita nei nostri circuiti Facebook. Anche un piccolo gesto è importante per contribuire alla salvezza dei dialetti e delle lingue locali d’Italia. Siamo infatti convinti che le piccole azioni, compiute da ogni singola persona, sono fondamentali ed imprescindibili per la salvezza, per la conservazione del patrimonio linguistico locale. E devono essere attuati da ognuno di noi, adesso, perché non possono essere rinviati, pena la scomparsa definitiva delle lingue locali che abbiamo ereditato dai nostri nonni e nonne e dai nostri padri e madri. Non possiamo delegare questo compito allo Stato, agli enti locali, che comunque dovranno essere stimolati e coinvolti, e che lo saranno a maggior ragione se noi saremo capaci di compiere piccoli gesti moltiplicati per milioni di persone.

Maggiori info qui

UNPLI ProLoco Valenzano Largo Plebiscito s.n. 70010 Valenzano (Bari)