Festival dell’Alta Murgia, il programma dei 4 concerti al Teatro Mercadante di Altamura

In il

Festival dell'Alta Murgia programma

Festival dell’Alta Murgia
Teatro Mercadante – Altamura (Bari)

Dal 9 al 30 gennaio presso il Teatro Mercadante di Altamura (Ba) si terrà il primo Festival dell’Alta Murgia, con la direzione artistica del M° Leonardo Colafelice.

Il Festival apre la sua prima edizione il 9 gennaio con l’esibizione del pianista altamurano Leonardo Colafelice, accompagnato dall’Orchestra Filarmonica Pugliese diretta da Giovanni Minafra in un programma che include l’ouverture da “Le Nozze di Figaro” ed il Concerto per pianoforte e orchestra K491 di Mozart, seguito da una selezione di alcune tra le più belle colonne sonore di Ennio Morricone.

Il 16 gennaio sarà la volta del Tango Sonos Trio, composto da Vincenzo Perrone, Antonio Ippolito e Nicola Ippolito. I musicisti trasporteranno gli ascoltatori in un’emozionante e viva atmosfera argentina, passando anche attraverso altri stili musicali, eseguendo musiche di Bach, Piazzolla, Laurenz, Mores, Morgado, Perrone.

A seguire, il 23 gennaio, Altamura accoglie Pasquale Iannone, uno dei massimi esponenti del panorama concertistico italiano. Si esibirà in un recital pianistico, eseguendo un repertorio di trascendente difficoltà e di rara bellezza: la sonata in Si minore di Liszt ed i Momenti Musicali op. 16 di Rachmaninov.

Il festival chiuderà il 30 gennaio con Il Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saëns. Voce recitante sarà l’attore altamurano Silvano Picerno che, assieme ad un numeroso ensemble di musicisti, ci faranno vivere questa divertente fantasia zoologica musicale. Una vera e propria festa della musica!

Abbonamenti:
Intero € 30,00
Under 30 € 18,00 + € 3,00 prevendita

Biglietti:
Intero € 10,00
Under 30 € 6,00 + € 1,50 prevendita

VIVATICKET (Biglietteria online)
BOX OFFICE (via dei Mille )

Per maggiori informazioni sugli eventi e sulla biglietteria, potete visitare il sito web del festival: www.festivaldellaltamurgia.it


A Trani, Capodanno con il Festival dell’Arte Pirotecnica

In il

festival arte pirotecnica capodanno trani

Il Festival dell’arte pirotecnica, programmato per il 31 dicembre, l’1 e 2 gennaio sul porto di Trani, è annullato. È quanto si legge da una nota di Palazzo di Città. Non ci saranno, dunque, i fuochi d’artificio ad illuminare il cielo di Trani e ad accogliere, alla mezzanotte, il 2022. La decisione è una conseguenza del Decreto Festività del che introduce misure urgenti per il contenimento dell’epidemia.

FESTIVAL DELL’ARTE PIROTECNICA TRANI
Special Edition HAPPY NEW HEAR
venerdì 31 Dicembre 2021, sabato 1 e domenica 2 Gennaio 2022

A Fine Anno e Capodanno, un evento che si preannuncia unico ed irripetibile: il Festival dell’Arte Pirotecnica ritorna a Trani con una edizione speciale nelle date del 31 dicembre e 1 e 2 gennaio. Ad annunciarlo in anteprima l’associazione Turistico Culturale Incanto, organizzatrice dell’evento.
Quale modo migliore per dare il benvenuto al 2022 se non con un evento consolidato e di gran successo, capace di attirare migliaia di visitatori dalle città limitrofe, ma non solo. Un’edizione speciale, perché per la prima volta si svolgerà durante la stagione invernale e non estiva come nelle passate edizioni ed assumerà proprio per questo un fascino del tutto nuovo. Allo scoccare della mezzanotte, tra spumante e cotillon, occhi puntati all’insù pronti a godersi lo spettacolo.

PROGRAMMA:

31 Dicembre 2021
ore 24:00
“SPECIAL SHOW” HAPPY NEW YEAR
PALMIERI & DE CANDIA da Apricena (FG)

01 Gennaio 2022
ore 12:00
“SPECIAL SHOW” SOGNO A COLORI
F.LLI DELVICARIO San Severo (FG)

02 Gennaio 2022
ore 19:30
SENATORE FIREWORKS da Cava dei Tirreni
ore 21:15
PIROTECNICA F.LLI PANNELLA da Ponte (BN)


Liber Festival⁴, ad Altamura 4 giorni di musica, fumetto, politica, ambiente e fotografia all’insegna della buona cultura

In il

liberfestival 2021 altamura

Non è Natale senza Liberfestival⁴!

Dopo quasi due anni, finalmente, siamo ritornati. Sarà un’edizione spumeggiante, ricca di appuntamenti: musica, fumetto, politica, ambiente, fotografia, per una 4 giorni all’insegna della buona cultura, quella semplice.

Sarà occasione per spalancare ‘finestre’ e rivederti, discutere e giocare con te, perché ci sei mancato/a.

Ma adesso, senza alcuna esitazione…
(rullo di tamburi),

ECCO IL PROGRAMMA:

27 DICEMBRE
17:00 Apertura porte e inaugurazione mostre
18:00 Giacomo Brini e Nicola Petrara- “Dialoghi di Luce tra Ferrara e Altamura”
Una chiacchierata tra festival, fotografico e letterario, per costruire punti di contatto e ponti di bellezza.
19:30 Giuseppe Palumbo e Pino Oliva – “La nona arte: il fumetto”
Fumettisti a confronto per raccontare l’evoluzione di Diabolik e del fumetto in Italia.
21.30 Concerto a cura di “Broadway Trio”
Trio jazz che ripercorre la musica dei teatri di Broadway per raccontare le luci e gli umori di quel fulgido periodo.

28 DICEMBRE
11:30 Aperitivo Letterario con Pasquale Viscanti e Giacinto Fiore – “Intelligenza Artificiale spiegata semplice”.
Come l’Intelligenza Artificiale sta cambiando la nostra vita.

16:00 Caffè Letterario con Annalaura Giannelli – “Il segreto della Maddalena”.
Un noir avvincente in cui inganni ed equilibri precari si intrecciano a verità nascoste, in una Sicilia misteriosa e affascinante.

18:00 Marina Pierri – “Eroine”
Come i personaggi delle serie tv possono aiutarci a fiorire.
19:30 Michela Grasso (@spaghettipolitics) – “ Il futuro non può aspettare”
Perché le nuove generazioni sono costrette a partire.
*21:30 Claudia Fabris – “Cameriera di poesia”
Una cena poetica in cui il cibo è poesia.

29 DICEMBRE
11:30 Aperitivo Letterario con Claudia Fabris – “Parole sotto sale”
Un vocabolario poetico fatto di parole da mettere sotto sale, per conservarle affinché durino nel tempo come nutrimento.

16:00 Caffè Letterario con Roberto Pellegrino – “Le donne di Poggio Bellomo”.
Un libro dedicato alle donne grazie alla figura di Donna Anna, che durante tutto il romanzo determina le vicende delle figlie e di colui che considera un figlio.

18:00 Matteo Saudino – “La filosofia non è una barba”
Vita, morte e pensiero dei grandi filosofi da Talete a Nietzsche
19:30 Vera Gheno – “Le ragioni del dubbio. L’arte di usare le parole”
Il potere delle parole nella comunicazione di ogni giorno.
*21:30 Cimini – “Karaoke Tour”
Presso il Teatro Mercadante di Altamura: spettacolo musicale a cura di Cimini, con la partecipazione di Ziliani e regia di Lodo Guenzi.

30 DICMBRE
16:00 Caffè Letterario con Antonio Lorusso – “Da 0 al Successo”
Guida pratica per aspiranti startupper.

18:00 Coma Empirico – “Venti giorni senza D.I.O.”
Fumetti per resistere all’incertezza.
19:30 Andrea Grieco – “Costruire realtà sostenibili”
Perché è importante parlare di sostenibilità anche alle “vecchie” generazioni.
21:30 Evento serale a cura dell’Aps Earthbeat

MOSTRE

Come comunicare la crisi eco-climatica a cura del collettivo Extinction Rebellion Milano

Chirocene Onirico primo numero di Naviganti d’Appennino, risultato della prima edizione della “Sibillini Summer School”.

Sulla Soglia -Visioni in chiaroscuro di Ferrara, a cura del collettivo fotografico Riaperture.

ATTIVITA’

Giochi da Tavolo a cura di Another World
27 dicembre dalle 18:00 in poi
#RIFLESSERE – riflettersi ed essere
28 -29 dicembre dalle 17:30 alle 21:00 – performance fotografica a cura di Tina Massari

Per un pugno di libri
29 dicembre ore 11:30 – attività con le scuole di Altamura

Letture e laboratori per bambini a cura dell’Ass. Il Baule Volante
28 e 29 dicembre dalle 17:00 alle 18:00
Speed Date Letterario
30 dicembre ore 17:00
Attività permanenti
Indovina la poesia
Giochi da Tavola
T’immagini?

* Eventi con ticket.
**L’accesso agli eventi sarà possibile soltanto con green pass, che verrà richiesto all’ingresso assieme ad un documento d’identità, come da decreto legge del 23 luglio 2021, n. 105 (GU Serie Generale n.175), contenente le misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19.


Bari International Gender festival – VIIª edizione

In il

Bari International Gender festival 2021

Bari International Gender festival / VIIª edizione
dal 11 al 18 dicembre 2021

La programmazione culturale ed artistica della VII edizione del BIG film festival ALLEANZE dal 11 al 18 dicembre 2021 estende la rilevanza dei temi sulle diversità, oltre l’umano, sorpassando la prospettiva privilegiata da un punto di vista occidentale, suprematista, abile e bianco ed abbracciando l’urgenza di decolonizzare la storia, le geografie, i saperi per rivolgersi all’intera bio-diversità (umana/animale/ambientale) con un orizzonte intersezionale, post-umano, anticoloniale e anti specista.
La programmazione raccoglierà e approfondirà questi spunti allargando lo sguardo a tutte quelle opere, performances, musica, lungometraggi di fiction, documentari e cortometraggi, nazionali e internazionali, che istituiranno collegamenti ideali, evidenti o latenti, con questa visione.
Si intende lavorare alle fondamenta della manifestazione e delle relative tematiche, ridiscutendo in termini artistici e concettuali le basi dello stare insieme, in società e nel mondo, e del rapporto con le/gli altrǝ, nel completo rispetto delle diversità di ognunǝ ma anche ottimizzando nella struttura e nella logistica l’architettura del Festival, grazie a collaborazioni e alleanze con numerose realtà del territorio e dello scenario nazionale e internazionale.
BIG Festival, la settimana di cinema e performance in collaborazione con Anche Cinema e MyMovies, Spazio13, Teatro Kismet, Officina degli Esordi.

QUI il programma


Bandalarga Winter Music a Conversano, il programma della prima edizione

In il

bandalarga winter music conversano

Conversano capitale invernale dei complessi bandistici con Bandalarga Winter Music

“BandaLarga”, l’appuntamento che da quasi 30 anni trasforma Conversano (Bari) – città d’arte e candidata quale “Capitale della Cultura 2024” – nella capitale dei complessi bandistici, si veste di inverno con “Bandalarga Winter Music” che unirà dal 5 dicembre 2021 al 4 gennaio 2022 tradizione e innovazione.

“Bandalarga Winter Music – afferma il maestro Angelo Schirinzi, Direttore artistico del Festival – è la proposta che Associazione Culturale Musicale “G. Ligonzo”, da quest’anno, vuole dedicare all’inverno per incrementare un percorso culturale e musicale che abbracci l’intero anno”.

Questa prima edizione pone l’attenzione sulla storia della Città di Conversano. Risale infatti ai primi anni dell’Ottocento l’esecuzione musicale (mattinè musicali) della banda per la città di autori classici. Tradizione che sarà riproposta (domenica 5 e 12 dicembre alle 11.00 presso Villa Garibaldi) e che conferma il valore pedagogico e culturale da sempre assunto dall’ente banda verso chi non poteva, per motivi economici, accedere a teatro.

Alla valorizzazione delle tradizioni, Bandalarga affianca una visione futuristica della musica destinata alle formazioni bandistiche. L’organizzazione ha inserito all’interno del cartellone la terza edizione del Concorso di composizione di marce sinfoniche “Conversano città della musica”, sostenuta da Anbg – Associazione Nazionale Bande da Giro – e associazione Ligonzo.

Le giurie – una composta da esperti del settore, maestri internazionali e un’altra popolare – valuteranno le nuove composizioni pervenute in associazione che vedranno la loro prima esecuzione il 12 dicembre alle ore 20.00 presso la Chiesa Maris Stella eseguite dalla Grande orchestra di fiati “G. Ligonzo” diretta per l’occasione da M° Salvo Miraglia.

“Siamo davvero contenti – dice Benedetto Grillo, Presidente dell’ANBG” – di potere dare apporto al lavoro dell’Ass. Ligonzo che, come noi, cerca di dare ampio respiro alle bande e nello stesso tempo creare spazi verso le nuove generazioni di compositori e musicisti che con questo concorso avranno l’occasione di far risuonare sentimenti, passione e musicalità. E’ un occasione – continua Grillo – da non perdere per continuare a valorizzare i nostri territori rendendoli protagonisti di pari passo alle nostre bande, colonne sonore materiali dellle nostre radici, e quindi essere protagonisti della scena musicale tutta italiana.”

Le iniziative sono patrocinate dal Comune di Conversano e da partner culturali e commerciali che hanno sostenuto il cartellone degli eventi.

Di seguito tutti i dettagli del programma:

* Domenica 5 Dicembre ore 11.00 mattinèe musicale – REGLY BRASS QUINTETT – Villa Garibaldi

* Mercoledi 8 Dicembre ore 04.00 tradizionale giro mattutino della banda, in occasione della festa dell’Immacolata – ore 19.00 Banda cittadina “G. Ligonzo” Piazza XX Settembre

* Domenica 12 Dicembre ore 11.00 mattinèe musicale – OTTONI della FONDAZIONE ‘Biagio Abbate” presso Villa Garibaldi

– ore 20.00 – CONCERTO FINALE 3° CONCORSO DI COMPOSIZIONE DI MARCE SINFONICHE PER BANDA “CONVERSANO CITTÀ DELLA MUSICA” – GRANDE ORCHESTRA DI FIATI “G. LIGONZO” Chiesa Maris Stella

* Domenica 19 dicembre ore 11.00 LIGONZO YOUNG BAND – concerto itinerante

* Mercoledì 22 Dicembre ore 20.00 – CONCERTO DI NATALE – NORBAPULIA ORCHESTRA DIRETTA da M° Angelo Schirinzi – Basilica Cattedrale

* Giovedi 23 Dicembre ore 04.00 “AZATV FMNNED” – nenie e pastorali per le via della Città

* Martedì 4 Gennaio ore 20.30 – BUON ANNO IN MUSICA concerto della BANDALARGA BIG BAND diretta dal M° Leonardo Lozupone – Teatro Norba Ingresso con ticket


BALAFON FESTIVAL: il programma completo della XXXI^ edizione

In il

balafon festival 2021

BALAFON FESTIVAL – XXXI^ edizione
Arte e Cultura Africana e della Diaspora nera
Dal 16 al 19 Novembre 2021

Cinema Esedra
Largo Mons. A.Curi, 19
Bari

Ingresso valido per tutta la programmazione del giorno € 5.00
Abbonamento € 15.00

Martedì 16 Novembre

ore 20.00 Selezione in concorso
DA YIE di Anthony Nti (Belgio/Ghana, 2019) – 21′

ore 20:30 Selezione in concorso
AMIN di Philippe Faucon (Francia, 2018) – 91’

ore 22.30 Selezione fuori concorso
THE CINEMA TICKET di Ayoub Layoussifi (Marocco, Francia, 2017) – 27’
TITHES & OFFERING di Tony Koros (Kenya, 2018) – 17’
EYEBROWS di Tamer Ashry (Egitto, 2018) – 23’

Mercoledì 17 Novembre

ore 18.00 Selezione in concorso
DA YIE di Anthony Nti (Belgio/Ghana, 2019) – 21′

ore 18.30 Selezione in concorso
AMIN di Philippe Faucon (Francia, 2018) – 91’

ore 20.00 Selezione in concorso
ORDUR di Momar Talla Kandji (Senegal, 2018) – 15’

ore 20:30 Selezione in concors
LOS LOBOS di Samuel Kishi Leopo o(Messico, 2019) – 95′

ore 22.30 Selezione fuori concorso
SUBIRA di Ravneet Sippy Chadha (Kenya, 2018) – 99’

Giovedì 18 Novembre

ore 18.00 Selezione in concorso
ORDUR di Momar Talla Kandji (Senegal, 2018) – 15’

ore 18.30 Selezione in concorso
LOS LOBOS di Samuel Kishi Leopo (Messico, 2019) – 95′

ore 20.00 Selezione in concorso
THIS IS MY NIGHT di Yusuf Noaman (Egitto, 2019) – 17′

ore 20:30 Selezione in concorso
1982 di Oualid Mouaness (Libano/Qatar/Francia/Norvegia, 2019) -| 100′

ore 22.30 Selezione fuori concorso
HAKKUNDE / IN-BETWEEN di Asurf Oluseyi (Nigeria, 2017) – 96’

Venerdì 19 Novembre

ore 18.00 Selezione in concorso
THIS IS MY NIGHT di Yusuf Noaman (Egitto, 2019) – 17′

ore 18.30 Selezione in concorso
1982 di Oualid Mouaness (Libano/Qatar/Francia/Norvegia, 2019) -| 100′

ore 20.15 Selezione in concorso
MACHINI di Frank Mukunday e Tétshim (Repubblica Democratica del Congo/Belgio, 2019) – 10′

ore 20.30 Selezione in concorso
LUNANA: A YAK IN THE CLASSROOM di Pawo Choyning Dorji (Bhutan, 2019) – 109′

ore 22.30 Selezione fuori concorso
WATATU di Nick Reding (Kenya, 2015) – 72’

BALAFON FESTIVAL
Arte e Cultura Africana e della Diaspora nera XXXI edizione

SELEZIONE IN CONCORSO
Cortometraggi
DA YIE di Anthony Nti (Belgio/Ghana, 2019) – 21′
EYEBROWS di Tamer Ashry (Egitto, 2018) – 23’
MACHINI di Frank Mukunday e Tétshim (Repubblica Democratica del Congo/Belgio, 2019) – 10′
THIS IS MY NIGHT di Yusuf Noaman (Egitto, 2019) – 17′

Lungometraggi
1982 di Oualid Mouaness (Libano/Qatar/Francia/Norvegia, 2019) -| 100′
AMIN di Philippe Faucon (Francia, 2018) – 91’
LOS LOBOS di Samuel Kishi Leopo (Messico, 2019) – 95′
LUNANA: A YAK IN THE CLASSROOM di Pawo Choyning Dorji (Bhutan, 2019) – 109′

SELEZIONE FUORI CONCORSO
Cortometraggi
THE CINEMA TICKET di Ayoub Layoussifi (Marocco, Francia, 2017) – 27’
TITHES & OFFERING di Tony Koros (Kenya, 2018) – 17’
EYEBROWS di Tamer Ashry (Egitto, 2018) – 23’
Lungometraggi
HAKKUNDE / IN-BETWEEN di Asurf Oluseyi (Nigeria, 2017) – 96’
SUBIRA di Ravneet Sippy Chadha (Kenya, 2018) – 99’
WATATU di Nick Reding (Kenya, 2015) – 72’
INFO:
Tel. 0808090139


ANIMA MEA Festival 2021: tutti gli spettacoli della XIIIª edizione

In il

anima mea 2021

Anima Mea 2021
Tutti gli spettacoli della XIIIª edizione

Frottole e villane
sche
La musica leggera rinascimentale da Nord a Sud d’Italia
Ensemble Ring Around
Giovedì 14 ottobre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 15 ottobre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Les amis
Tesori musicali tra Italia e Francia
Florence Malgoire & Ensemble Meridies
Giovedì 21 ottobre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 22 ottobre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Songs around the world
Canzoni da Claudio Monteverdi a Jacques Brel
Simone Kermes & Amici Veneziani
Giovedì 28 ottobre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione

Ulisse e Parthenope
Arie d’opera e cantate nella Napoli del Settecento
Nicolò Balducci & Ensemble Meridies
Giovedì 4 novembre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 5 novembre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Schubertiade
L’arpeggione fra originali, arrangiamenti e invenzione
Caroline Pelon & Ensemble L’Amoroso
Giovedì 11 novembre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 12 novembre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Carte blanche
Concerto a sorpresa
Guido Balestracci & Friends
Lunedì 15 novembre, ore 20:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio

Insight Lucrezia
Primo studio da una scrittura originale di Antonella Cilento
Nunzia Antonino & Ensemble I Ferrabosco
Giovedì 18 novembre, ore 20:30, Palo del Colle, Chiesa del Purgatorio
Venerdì 19 novembre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Ode alla vita libera
Bellerofonte Castaldi musico modenese
Ensemble In Habito Tiorbesco
Giovedì 25 novembre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 26 novembre, ore 20:30, Palo del Colle, Laboratorio Urbano Rigenera

An Italian tale
Cronaca di una sfida musicale nella Roma del Settecento
Gilberto Scordari, Adrien Pièce & Compagnia Burambò
Giovedì 2 dicembre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione
Venerdì 3 dicembre, ore 20:30, Palo del Colle, Laboratorio Urbano Rigenera

Plaisir d’amour
Musica per viola d’amore del primo Settecento
Ensemble La Burrasca
Giovedì 9 dicembre, ore 20:30, Bari, Circolo Unione

Dancing bass
Nuova danza su musica antica
Elisa Barucchieri & Ensemble I Ferrabosco
Venerdì 10 dicembre, ore 20:30, Trani, Palazzo delle Arti Beltrani

Si accede ai concerti per abbonamento o biglietto
Abbonamenti
30,00 € per 8 concerti a Bari
20,00 € per 6 concerti a Trani
10,00 € per 4 concerti Palo del Colle
(sconto 20% per Enti e Associazioni)
Biglietti
10,00 € per singolo spettacolo
Abbonamenti e Biglietti in vendita su
 www.postoriservato.it


Si accede ai concerti con Green Pass o tampone recente (48h)
Per agevolare le procedure di ingresso, si invita a confermare la presenza a ciascuno spettacolo
scrivendo al 3534130148 (messaggio o telefonata) oppure ad animamea.segreteria@gmail.com


XI° Festival Pianistico Fausto Zadra: il programma degli eventi a Corato e Cellamare

In il

festival pianistico corato cellamare 2021

XI° Festival Pianistico Fausto Zadra
dal 7 al 31 Ottobre 2021
Corato – Cellamare (BARI)

Inaugurazione con il concertista di fama internazionale Benedetto Lupo.
Importante riconoscimento per la manifestazione diretta da Filippo Balducci da quest’anno sostenuta dal Fondo unico per lo spettacolo.
Tra i grandi della tastiera sulla scena internazionale e concertista di fama mondiale, Benedetto Lupo sarà l’ospite d’onore dell’undicesimo Festival Pianistico « Fausto Zadra » Città di Corato che l’artista pugliese inaugurerà giovedì 7 ottobre con un recital nel segno di Brahms e Schumann dedicato alle «affinità elettive» tra i due compositori. Un appuntamento di grande prestigio per la manifestazione diretta da Filippo Balducci che, fresca di riconoscimento ministeriale con l’ingresso nel novero delle istituzioni finanziate attraverso il Fondo unico per lo spettacolo, quest’anno raddoppia con una programmazione che si articolerà tra l’auditorium Federico II-Stupor Mundi di Corato e l’Auditorium Ronchi di Cellamare, grazie anche al sostegno della Regione Puglia, dei due Comuni coinvolti e della Fondazione « Vincenzo Casillo ».
Dopo il concerto inaugurale di Benedetto Lupo, in programma a Corato il 7 ottobre ( ore 21 ), il festival – pensato con uno sguardo alle nuove generazioni, con qualche incursione in altri territori musicali e un’attenzione particolare alle scuole – proseguirà l’8 ottobre a Cellamare e il 9 ottobre a Corato ( ore 21 ) esplorando i linguaggi del jazz col trio del pianista Alessandro Galati nel quale militano il virtuoso del basso elettrico Pierluigi Balducci e il grande batterista Bruce Ditmas.
Si tornerà sui binari della tradizione classica il 10 ottobre a Corato (ore 19) con Sara Bartolucci e Rodolfo Alessandrini, due specialisti del pianoforte a quattro mani che da trent’anni formano il celebrato Duo pianistico di Firenze.
Il primo focus sui giovani talenti è fissato l’11 ottobre, a Cellamare ( ore 18.30 ), con due eccellenze del Conservatorio Piccinni di Bari, il violinista Paride Losacco e il pianista Luca Cianciotta, che si sono scoperti complementari nella classe di musica da camera di Pasquale Lepore, dove un anno fa hanno deciso di dare via a una collaborazione artistica destinata a proseguire nel tempo.
Nero e bianco, ebano e avorio, sono i colori del viaggio nelle Americhe intitolato « Ebony & Ivory » cui daranno vita i fratelli Domenico ed Enzo Di Leo, il primo pianista, il secondo percussionista, attesi il 15 ottobre a Cellamare e il 16 ottobre a Corato per le scuole secondarie e il 17 ottobre ancora a Corato ( ore 19 ). Sarà un excursus tra le musiche di George Gershwin e Louis Moreau Gottschalk, il talentuoso pianista e compositore di New Orleans che per primo fuse tradizione classica europea e musiche popolari afroamericane, e poi il ragtime di Scott Joplin e il suo derivato, l’honky tonk, reso celebre da Meade Lux Lewis, e ancora i ritmi del cubano Ignacio Cervantes e del brasiliano Ernesto Nazareth.
Sul fronte europeo l’influenza delle musiche popolari sulla tradizione colta verrà esplorata il 18 ottobre, a Cellamare (ore 10) dal pianista Tao Cirillo con una lezione-concerto dedicata a Béla Bartók, il compositore magiaro che nel Novecento fu tra i protagonisti dell’emancipazione delle scuole musicali nazionali, anche grazie al suo impegno come etnomusicologo, veste nella quale operò non solo nell’ambito della tradizione popolare ungherese, ma anche della Romania, della Slovacchia, della Bulgaria e della Dalmazia.
Ancora un doppio concerto il 21 ottobre a Cellamare ( ore 18.30 ) e il 22 ottobre a Corato ( ore 21 ) con un altro duo specializzato nel pianoforte a quattro mani formato da Carla Aventaggiato e Maurizio Matarrese, impegnati in un programma tutto francese dedicato a Debussy, Ravel e Fauré.
Quindi il 23 ottobre, a Corato ( ore 21 ), il festival presenta una sua scoperta, la venticinquenne pianista barese Rebecca Ventrella, giudicata la migliore partecipante al corso di perfezionamento e, quindi, premiata con un recital nel quale suonerà Schubert, Haydn e Prokofiev.
Naturalmente sarà tutto incentrato sul Titano della musica il concerto al quale il 24 ottobre a Corato (ore 19) e il 31 ottobre a Cellamare (ore 18.30) darà vita il Beethoventrio, formazione di recente costituzione composta dal violinista Giovanni Zonno, dal violoncellista Nicola Fiorino e dal pianista Filippo Balducci.
Il pianoforte, suonato da Annalisa Ficarra, verrà poi abbinato con un altro binomio strumentale alla chitarra di Maria Maringelli nell’ appuntamento del 25 ottobre previsto a Cellamare ( ore 18.30 ) durante il quale si ascolteranno musiche di Vivaldi, Carulli, Diabelli, Beethoven e Giuliani.
Completa il cartellone, il 28 ottobre a Cellamare e il 29 ottobre a Corato ( ore 10 ), il doppio spettacolo riservato alle scuole « Babar l’ elefantino », rielaborazione della fiaba musicata da Francis Poulenc in uno spettacolo in cui parole, suoni e immagini s’incontrano per mano del pianista Piero Rotolo, dell’attore Maurizio Pellegrini e del disegnatore Alessandro De Donato.

A tutti gli appuntamenti si accede esclusivamente con Green Pass.

Info e prenotazioni al 3928653080, su Eventbrite o sulla pagina Facebook Festival pianistico Città di Corato.


A Bitonto, Festival www.Shakespeare8: Solfrizzi, Stornaiolo, Amleto e tanti altri in scena al Teatro Traetta

In il

www.Shakespeare8

La compagnia teatrale Fatti D’Arte, con il contributo del Ministero della cultura (Fondo unico dello spettacolo) e del Comune di Bitonto, è lieta di presentare l’ottava edizione del
www.Shakespeare
week with William Shakespeare
Un Festival incentrato completamente all’opera di William Shakespeare, che ha come fil rouge la tematica del viaggio, per diffonderne le opere attraverso un percorso culturale fatto di performance, spettacoli dal vivo, proiezioni e guerrille urbane.
L’intera cittadinanza è coinvolta da anni con la volontà di unire spettacolo e formazione.

A seguire il programma della rassegna teatrale:

venerdì 24 sabato 25 settembre 2021
Teatro Traetta | ore 21
SHAKESPEARE MIXTAPE
Compagnia Fatti d’Arte
(teatro)

domenica 26 settembre 2021
Teatro Traetta | ore 18:30
GLI ENEADI. IL VIAGGIO
della Compagnia del Sole
(teatro)

mercoledì 29 settembre 2021
Teatro Traetta | ore 21
TUTTO IL MONDO E’ UN PALCOSCENICO
di e con Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo
(teatro)

venerdì 1 ottobre 2021
Teatro Traetta | ore 21
prima nazionale
SEMBRA AMLETO
di e con Giuseppe Innocente, Ivano Picciallo, Francesco Zaccaro
Malmand Teatro
(teatro)

sabato 2 ottobre 2021
Teatro Traetta | ore 21
Co-produzione – anteprima nazionale
VILLAINS. I CATTIVI IN SHAKESPEARE
di e con Riccardo Spagnulo e Riccardo Lanzarone
(teatro)

domenica 3 ottobre 2021 Teatro Teatro Traetta | ore 18:30
COSTELLAZIONI. PRONTI, PARTENZA…SPAZIO!
SOSTA PALMIZI/ I Nuovi Scalzi (teatro/danza)
Prima di ogni spettacolo nel foyer del teatro è in programma la proiezione dell’opera audiovisiva dell’artista Andreas Lutz: Dyad Inverse 10 0.2 0.67 100K

Per Tickets e Abbonamenti
info@fattidarte.org
+39 080 3743487
+39 345 6101411
+39 348 3797668


Bitonto Folk Festival – Ta.Tara.Tatà 2021: il programma

In il

bitonto folk festival 2021 ta tara tata

Torna dopo il fermo forzato dell’anno 2020 una nuova edizione del Bitonto Folk Festival Tammorre,Tarantelle e Tataranne torna nel 2021. Un appuntamento con il festival di musica popolare unico nel suo genere in Terra di Bari. Un’invasione di suoni e colori caratteristici della cultura popolare italiana.

Programma:

Venerdì 10 settembre 2021 ore 21:00 Villa Sylos -Bitonto-
“Ruggiero Inchingolo Quartet” in concerto “Saulo di Tarso”
Ruggiero Inchingolo- voce, violino,
mandolino, oud
Alessandro Buongiorno- chitarra
Aldo Grillo – percussioni,taamburello
Agostino Reho- fisarmonica

Sabato 11 Settembre 2021 ore 18:00 Palombaio e ore 19:00 Mariotto -centro cittadino- Spettacolo itinerante di musica popolare con Daniela Mazza-Beddu ci balla- e Folkèmigra Ensamble
ore 21:00 piazza Roma -Mariotto
Folkèmigra in concerto

Domenica 12 Settembre 2021 ore 21.00 Villa Sylos
“Veronica Calati e Trio Salentino” in concerto
Veronica Calati-danze
Giuseppe Anglano -fisarmonica
Massimiliano De Marco -chitarra
Federico Laganà -tamburello
ore 23:00 Folkèmigra in concerto
Presso Villa Sylos in via Falcone e Borsellino -Bitonto- ingresso ore 19:00
concerti ore 21:00

Ingresso gratuito previa prenotazione al www.folkemigra.it
per un totale massimo di 250 ingressi.
Sarà possibile poter accedere senza prenotazione solo quando saranno esauriti gli ingressi preventivamente prenotati.
Piazza Roma Mariotto ingresso libero nel rispetto delle normative anti covid