San Nicola dei Baresi 2022: il programma ufficiale delle manifestazioni

In il

san nicola dei baresi 2022 programma

SOLENNITA’ LITURGICA DI SAN NICOLA
MARTEDI’ 6 DICEMBRE 2022

Le feste di San Nicola del 6 dicembre (solennità liturgica) e del 9 maggio (Traslazione delle reliquie da Mira a Bari) come quella del 19 dicembre e del 22 maggio (secondo il calendario giuliano) rappresentano grandi momenti di fede e di pietà popolare che vedono coinvolti migliaia di pellegrini provenienti da ogni parte della Puglia e da tutta l’Italia meridionale peninsulare, nonché numerosissimi pellegrini ortodossi provenienti soprattutto dalla Russia che riconoscono in San Nicola il più potente intercessore presso Dio.

Solennità liturgica del 6 dicembre
Il fascino di San Nicola, della sua storia e della sua popolarità, dei suoi miracoli, della sua carità, richiama ancora molti pellegrini che, fiduciosi nella sua intercessione, ricorrono a lui per chiedere favori divini ed implorare da Dio la sua infinita misericordia.
Festeggiare san Nicola non vuol dire solamente continuare una tradizione storica che si tramanda di generazione in generazione, ma, per molti pellegrini, significa ravvivare l’esperienza della fede, rafforzare i vincoli di comunione che legano i cristiani pellegrini sulla terra, attraverso la testimonianza di uno dei santi più venerati dalla cristianità.

“SAN NICOLA DEI BARESI” 2022
PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI

VENERDÌ 2 DICEMBRE 2022
ESPOSIZIONE DELLA STATUA DEL SANTO
* 17.30 Piazza San Nicola. Accensione delle luminarie natalizie della Ditta PAULICELLI Light Design (Ceglie del Campo-Bari)
* 17.45 Basilica San Nicola. Esposizione della Statua del Santo. Santo Rosario
* 18.30 Basilica San Nicola. Celebrazione Eucaristica

SABATO 3 / DOMENICA 4 / LUNEDÌ 5 DICEMBRE 2022 TRIDUO IN ONORE DI SAN NICOLA
* 18.30 Basilica San Nicola. Concelebrazione Eucaristica presieduta da un Padre Domenicano della Basilica

LUNEDÌ 5 DICEMBRE 2022
ASPETTANDO SAN NICOLA … ANIMAZIONE MUSICALE PER LE VIE DELLA CITTÀ
* 16.00-20.30 Bassa Banda (Molfetta-Bari)

MARTEDÌ 6 DICEMBRE 2022
SOLENNITÀ LITURGICA DI SAN NICOLA
* 04.00 Apertura della Basilica al suono delle campane
* 04.30 Molo Sant’Antonio. Lancio di Diane
* 05.00 Basilica San Nicola. Santa Messa presieduta da fr. Giovanni DISTANTE OP, Rettore della Basilica
* 06.30-08.00-09.30-11.00-12.30 Basilica San Nicola. Sante Messe
* 18.00 Basilica San Nicola. Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giuseppe SATRIANO, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica. Al termine: Donazione dei Maritaggi; Consegna delle chiavi della Città a San Nicola da parte del Dott. Antonio DECARO, Sindaco di Bari
* 20.00-21.00 Processione con la Statua del Santo Itinerario della Processione: Basilica San Nicola – Via delle Crociate – Via Carmine – Strada San Marco – Piazzetta Sant’Anselmo – Via Palazzo di Città – Piazza Mercantile – Piazza del Ferrarese – Strada Vallisa – Via Roberto il Guiscardo – Strada Palazzo dell’Intendenza – Strada San Domenico – Via Boemondo – Piazza Federico II di Svevia – Piazza Odegitria – Arco della Neve – Via Trancredi – Strada Carmine – Via della Crociate – Piazza San Nicola – Basilica San Nicola.
* 21.30 Molo Sant’Antonio. Spettacolo Pirotecnico

ANIMAZIONE MUSICALE PER LE VIE DELLA CITTÀ
* 04.00-09.00 Zampognari (Santeramo-Bari)
* 06.00-13.00 Bassa Banda “Luprano” (Valenzano-Bari)
* 16.00-21.30 Banda “Santa Cecilia” (Bitritto-Bari)

DOMENICA 18 DICEMBRE 2022
* 19.30 Basilica San Nicola. Pellegrinaggio di pace dei giovani dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto

LUNEDÌ 19 DICEMBRE 2022
SOLENNITÀ LITURGICA DI S. NICOLA secondo il Calendario Giuliano
* 06.00 Basilica San Nicola. Accoglienza dei Pellegrini Ortodossi
* 08.00 Basilica San Nicola. Divina Liturgia
* 07.30-09.30 Chiesa di San Gregorio. Sante Messe
* 18.30 Basilica San Nicola. Santa Messa

MERCOLEDÌ 22 DICEMBRE 2022
CONCERTO DI NATALE nell’806° Anniversario della Fondazione dell’Ordine dei Predicatori (1216-2022)
* 20.30 Basilica San Nicola. “Musiche e Canti di Natale”. Concerto dell’Orchestra e del Coro della Scuola “Amedeo d’Aosta” di Bari.


Festa di San Trifone 2022 santo patrono di Adelfia: il programma religioso, civile e pirotecnico

In il

san trifone festa patronale adelfia

La Festa Patronale ad Adelfia
dal 1° all’ 11 Novembre 2022

La Festa Patronale in onore di San TRIFONE, in Adelfia-Montrone (Ba), si celebra ogni anno dall’1 all’11 Novembre. Vi è inoltre un ulteriore giorno (solitamente la Domenica seguente), detto dal popolo adelfiese: “San Trefon ‘iinde a ua’ ‘nnicchie” (“San TRIFONE nella nicchia”) durante il quale si festeggia la posa del Santo Patrono nella nicchia della chiesa di San Nicola (ove è riposta la statua e la reliquia). I giorni principali di questa meravigliosa Festa Patronale ricorrono dal 9 al 11 Novembre dove migliaia di pellegrini si riversano, da ogni parte d’Italia e del mondo, per festeggiare l’evento religioso e laico. Nella serata del 9 Novembre la Festa si apre con il lancio della mongolfiera all’arrivo del quadro (foto in basso) vicino la cassarmonica e continua sino a notte fonda con l’alternarsi sul palco di vari concerti di prestigiose Bande.

Inizio della Festa Patronale
Dalla notte del giorno 1 Novembre e per tutte le seguenti, sino a quella dell’8, il sonno dei Montronesi è allietato dalle note prodotte instancabilmente dalla: “Bassa musica” di Adelfia, meglio conosciuta nel paese come  “ ‘u TAMMURRE ” (“il Tamburo”) e, particolarmente, dall’intramontabile “Marcie du ciuccie” (“Marcia dell’asino”).
Alle ore 4 viene sparato un colpo secco (da un mortaio di diametro 12/13 cm.) detto: il “colpo di cannone”, sparato da Trifone BRUNO jr, a devozione del Santo e a ricordo del padre Cav. Trifone BRUNO (articolo in PIROTECNIA), valente ed intraprendente pirotecnico di Adelfia, costantemente coperto di gloria ed allori nelle varie ed innumerevoli “sparate” effettuate anche all’estero.
Sancisce l’inizio della giornata clou. Svegliati dal “colpo di cannone” molti fedeli accorrono presso la chiesa di San Nicola per assistere alla prima messa officiata verso le ore 4.30. In mattinata alle ore 10 circa hanno inizio i primi concerti bandistici. L’uscita di San Trifone dalla chiesa (verso le ore 11.30) è preceduta dalla “riffa” ossia un susseguirsi di offerte, anche molte sostanziose, da parte di cittadini e fedeli in genere che vogliono avere l’onore di portare in spalla la statua. Nel frattempo una delle Bande musicali che seguirà la processione si dirige alla Casa Comunale per “scortare” le Autorità civili verso la Chiesa Matrice, da dove accompagnerà San Trifone per tutto il paese e per tutta la durata. Nel rientrare, poco prima dell’ingresso della processione nel centro storico, nelle vicinanze dell’arco dell’orologio il Sindaco consegna al Santo le chiavi del paese.
In questi momenti nella vicina Piazza del Mercato i bambini (vestiti da San Trifone) che devono partecipare alla processione, accompagnati dai genitori, si radunano; alcuni di questi percorreranno le strade del paese a piedi altri, invece, su cavalli bardati a festa. Questa lunga e suggestiva processione, formata anche da devoti che cantano inni in onore di San Trifone, si snoda lungo le vie di Adelfia-MONTRONE. Nel primo pomeriggio il popolo di Adelfia ed i pellegrini attendono con ansia la Gara Pirotecnica che ha una durata di circa 3 ore.

PROGRAMMA RELIGIOSO

31 OTT – INIZIO FESTEGGIAMENTI SAN TRIFONE
ore 19:00 – Santa Messa in Chiesa Madre
ore 20:00 – Esposizione dell’immagine di San Trifone

DAL 1 AL 9 NOVEMBRE – Santa Messa e Novena in onore di Trifone

1 NOV – SOLENNITA’ DI TUTTI I SANTI
ore 07:30 – 10:00 – 11:30 Sante Messe – Solennità di Tutti i Santi
ore 18:00 – Santa Messa con la partecipazione dei gruppi giovanili della parrocchia (Cresimati, AGESCI ACR,ANSPI)
ore 19:30 – Momento di festa-testimonianza in Piazza Leone XIII

2 NOV – GIORNATA PER LA COMMEMORAZIONE DEI FEDELI DEFUNTI
ore 15:00 – Processione dalla Chiesa Madre al Cimitero
ore 16:00 – Santa Messa nella Commemorazione dei defunti e Benedizione della Croce dei Caduti del 1799 e di tutte le tombe
ore 18:00 – Santa Messa in Chiesa Madre e commemorazione dei defunti dell’anno

3 NOV – GIORNATA DEL DIALOGO ECUMENICO
ore 18:00 – Celebrazione Eucaristica secondo il Rito Bizantino, presieduta da Padre Nicola Lanza, Vicario Generale
della Diocesi di Lungro

4 NOV – GIORNATA DELLA PASTORALE DELLA SALUTE
ore 18:00 – Santa Messa in Chiesa Madre
ore 19:00 – Momento di festa e animazione curato dai giovani

5 NOV – GIORNATA CULTURALE
ore 18:00 – Sante Messe in Chiesa Madre
ore 19:00 – Presentazione del Libro dell’ Avv. Tino Sorino presso La Biblioteca Comunale “Antonio Cafaro”

6 NOV – GIONATA DEI RAGAZZI E DELLO SPORT
ore 07:30 – 11:30 – 18:00 Sante Messe in Chiesa Madre
ore 10:00 – Santa Messa in Piazza Trieste (Gabbia dei Leoni)
ore 11:30 – 13:30 Attività sportive con adolescenti e giovani presso la Gabbia dei Leoni con la partecipazione delle associazioni sportive.

7 NOV – GIORNATA DEL MONDO AGRICOLO
ore 17:00 – Benedizione dei mezzi agricoli in Corso Umberto I
ore 18:00 – Santa Messa in Chiesa Madre

8 NOV – NOTTE BIANCA
ore 18:00 – Santa Messa e premiazione dei giovani atleti di San Trifone
ore 19.30 – Parata dei vessilli e corteo storico itinerante dal titolo «Martyrium et Vexilla Sancti Tryphonis – Dal principio…
fino ai nostri giorni» scritto, diretto e musicato da Antonio Di Benedetto
ore 20:00 – Inizio della Notte Bianca “Aspettando San Trifone”
ore 20:30 – Preghiera comunitaria in Chiesa Madre

9 NOV ore 18:00 – Santa Messa nei Primi Vespri della solennità di San Trifone
ore 19,00 – Processione del Quadro di San Trifone con la partecipazione dei bambini del Catechismo dell’Iniziazione Cristiana

10 NOV ore 04:00 – Santo Rosario e preghiera devozionale a San Trifone (Aspirazioni)
ore 04:30 – 06:00 – 07:00 – 08:00 – 09:00 – 12:00 – 18:00 – Sante Messe
ore 10:00 – Santa Messa solenne presieduta dal Rev.mo Arciprete Don Nicola Laricchia, Parroco della Parrocchia
San Nicola di Bari in Adelfia
ore 11:30 – Processione della Sacra Immagine
ore 12:00 – Tradizionale Consegna delle Chiavi del Paese

11 NOV ore 10:00 – Santa Messa solenne
ore 11:00 – Processione della Sacra Immagine
ore 17:30 – Santa Messa con la partecipazione delle Autorità Civili e Militari di Adelfia
ore 20:30 – Processione di rientro del Quadro di San Trifone

19 NOV – GIORNATA DI AFFIDAMENTO DEI BAMBINI A SAN TRIFONE
ore 19:00 – Santa Messa con le famiglie dei bambini battezzati dutante l’anno

20 NOV – CHIUSURA DEI FESTEGGIAMENTI
ore 07:30 – Santa Messa in Chiesa Madre
ore 10:00 – Processione della Sacra Immagine verso il Cimitero
ore 11:00 – Santa Messa presso la Chiesa del Cimitero e rientro della Sacra Immagine in Chiesa Madre
ore 19:00 – Santa Messa e reposizione della Sacra Immagine nella nicchia

PROGRAMMA MANIFESTAZIONI POPOLARI TRADIZIONALI

30 OTT e 1 NOV ore 08:30 – Donazione del Sangue a cura della ADS FRATRES Adelfia in Corso Umberto I c/o A.N.S.I.
ore 17:00 – Lancio di bombe della Ditta PIROTECNICA PEPE S.r.l.
ore 18:00 – Raduno delle associazioni della “Bassa Musica” Memorial Vito Guerra “Piripicchio”
dal 3 al 13 NOV – Terza Edizione Torneo di Tennis Open“San Trifone” organizzato da Tennis Club Adelfia.

5 NOV ore 16:00 – XXXVIII Convegno Regionale dei Comitati Feste Patronali presso il centro Pastorale San Trifone, Via Valenzano, 50 Adelfia.
ore 19:00 – Presentazione del Libro di Tino Sorino “La Musica per Banda, nei Film di Fellini / Nino Rota. il modello della Banda di
Adelfia” presso la Biblioteca Comunale “Antonio Cafaro” Relatore Prof. Perfranco Moliterni a cura della ProLoco di Adelfia

6 NOV ore 08:30 – Donazione Sangue a cura della FPDS – FIDAS Adelfia Via San Giovanni Bosco, 2 C/O Centro Pastroale San Giovanni Bosco

8 NOV ore 07:00 – FIERA DI SAN TRIFONE
ore 20:00 – La parrocchia San Nicola presenta la Notte Bianca… aspettando San Trifone con gruppo musicale offerto da GAVI‘

9 NOV ore 08:00 – «Diana» della ditta ITRIA Fireworks – offerta da “Namastè coffee & lounge bar” di Michele e Vincenzo
ore 08:30 – Giro per il paese del Gran Concerto Bandistico “Città di RUTIGLIANO (BA)”
ore 10:00 – “All’Ascolto della Banda” con la partecipazione dei ragazzi delle Scuole Medie di Adelfia
ore 17:00 – Saluto agli emigranti adelfiesi presso la biblioteca comunale Antonio Cafaro
ore 17:30 – Gran Concerto Bandistico “Città di RUTIGLIANO (BA)”
ore 19:30 – Accensione illuminazione della ditta FANIUOLO Illuminazione
ore 20:00 – Lancio di una mongolfiera offerta da T.&T. S.A.S. di Lorusso M. e Trotta M. e Cantacessi Raffaele (Lanciata da Cav. Macci)
ore 21:30 – Lancio di una mongolfiera offerta da Sara Rose Ink Tattoo di Sara Ragone – Adelfia (Lanciata da Cav. Di Rella)
ore 23:30 – Grandioso spettacolo pirotecnico della ditta: – ITRIA Fireworks offerto dal Sig. Mimmo Dilella (in contrada Fornello)

10 NOV ore 04:00 – Tradizionale colpo di cannone in memoria dei Cav. Trifone Bruno e Cav. Gargano Luigi, offerto dall’Odontotecnico Falco Nicola
ore 08:00 – «Diana» della ditta PIROTECNICA MODERNA di Padovano Giovanni – offerta da “Studio Legale Falco”
ore 08:30 – «Diana» della ditta PIROTECNICA F.lli PANNELLA – offerta dalla Famiglia Ottavino fu Giuseppe
ore 08:30 – Concerti Musicali: – “Città di CONVERSANO (BA)” – “Città di BRACIGLIANO (SA)”
ore 08:30 – Giro per il paese del Concerto Bandistico “Città di TRIGGIANO (BA)”
ore 12:00 – Alla Consegna delle Chiavi «Lancio di Bombe» della ditta PIROTECNICA PEPE S.r.l. – in memoria di Angelo Merra (1922 – 2022)
ore 14:30 – Grandiosa gara pirotecnica fra le Ditte:
– PIROTECNICA PEPE Luca e Figli – PIROTECNICA F.lli PANNELLA
– SENATORE FIREWORKS – PIROTECNICA CAVOUR – BOCCIA
– PIROTECNICA MODERNA di Padovano Giovanni
ore 17:30 – Concerti Musicali: – “Città di CONVERSANO (BA)” – “Città di BRACIGLIANO (SA)”
ore 18:00 – Accensione illuminazione della ditta FANIUOLO Illuminazione
ore 23:30 – Grandioso spettacolo Pirotecnico a cura delle ditte pirotecniche: offerto dallo Studio Legale Falco (contrada Difesa)
– SENATORE FIREWORKS, – PIROTECNICA CAVOUR – BOCCIA

11 NOV ore 08:00 – «Diana» della ditta MAXIMA FIREWORKS offerta da IMPIANTI di Antonio Gargano
ore 08:15 – Giro per il paese del Concerto Bandistico “Città di TRIGGIANO (BA)”
ore 08:30 – Concerto Bandistico: “Città di LANCIANO (CH)”
ore 14:00 – Lancio di bombe della ditta MAXIMA FIREWORKS offerta da SQUISI Frutta
ore 17:30 – Accensione illuminazione della ditta FANIUOLO Illuminazione
ore 18:00 – Concerto Bandistico: “Città di LANCIANO (CH)”
ore 20:00 – Lancio di una mongolfiera offerta da Rosa Cosola Boutique (Lanciata da Cav. Macci)
ore 23:30 – Spettacolo pirotecnico della ditta MAXIMAFIREWORKS offerto dalla Macelleria Lorenzo Pastore(in contrada Difesa)

20 NOV ore 08:00 – «Diana» della ditta ITRIA Fireworks
ore 08:30 – Giro per il paese del Concerto Bandistico “Città di TRIGGIANO (BA)”
ore 17:00 – Giro per il paese del Concerto Bandistico “Città di TRIGGIANO (BA)”
ore 21:00 – Grandiosa Fantasia Pirotecnica a cura della ditta ITRIA Fireworks (in via Chiancaro)


Adelfia: programma pirotecnico della Festa di San Trifone 2022

In il

san trifone 2022 programma pirotecnico

ATTENZIONE: A causa delle avverse condizioni meteo, lo spettacolo pirotecnico a cura della ditta Itria Fireworks e il servizio del concerto bandistico Città di Triggiano, inizialmente programmate per il 20 Novembre, sono rinviati al 6 dicembre.

ADELFIA (BARI) – Solenni Festeggiamenti in onore di San Trifone Martire 2022 (qui il programma della festa)
Festa patronale Città di Adelfia

Di seguito il programma pirotecnico per i numerosi appassionati di fuochi d’artificio che raggiungeranno Adelfia in occasione della festa del santo patrono:

1 NOVEMBRE
– ore 17:00
Lancio di Bombe
Pirotecnica Pepe S.r.l.
offerta da Namastè coffee & lounge bar

9 NOVEMBRE
– ore 8:00
Diana
Itria Fireworks

– ore 23:00
Grandioso Spettacolo Pirotecnico
Itria Fireworks
offerto dal Sig. Mimmo Dilella (in contrada Fornello)

10 NOVEMBRE
– ore 4:00
Tradizionale Colpo di Cannone in memoria dei Cav. Trifone Bruno e Cav. Gargano Luigi
offerto dall’odontotecnico Falco Nicola

– ore 8:00
Diana
Pirotecnica Moderna di Padovano Giovanni
offerta da studio legale Falco

– ore 8:30
Diana
Pirotecnica F.lli Pannella
offerta dalla famiglia Ottavino fu Giuseppe

– ore 12:00
Lancio di Bombe
Pirotecnica Pepe S.r.l.
in memoria di Angelo Merra (1922-2022)

– ore 14:30
Grandiosa Gara Pirotecnica fra le ditte:
Pirotecnica Pepe Luca e figli
Pirotecnica F.lli Pannella
Senatore Fireworks
Pirotecnica Cavour – Boccia
Pirotecnica Moderna di Padovano Giovanni

– ore 23:00
Grandioso Spettacolo Pirotecnico a cura delle ditte:
Senatore Fireworks
Pirotecnica Cavour – Boccia

11 NOVEMBRE
– ore 8:00
Diana
Maxima Fireworks
offerta da Impianti di Antonio Gargano

– ore 14:00
Lancio di Bombe
Maxima Fireworks
offerta da Squisi frutta

– ore 23:00
Spettacolo Pirotecnico
Maxima Fireworks
offerto dalla Macelleria Lorenzo Pastore (in contrada Difesa)

20 NOVEMBRE – Chiusura delle Celebrazioni
– ore 8:00
Diana
Itria Fireworks

– ore 21:00
Grandiosa Fantasia Pirotecnica
Itria Fireworks (in via Chiancaro)

(Locandina Created by Pirovagando Graphic Design)


Sant’Oronzo d’Ottobre! Billenario della Nascita

In il

Sant'Oronzo Billenario della Nascita

Sant’Oronzo d’Ottobre!
Billenario della Nascita
18 Ottobre 2022
Turi (Bari)

Martedì 18 ottobre alle ore 18:30 presso la grotta si terrà la celebrazione della Santa Messa Solenne in onore di Sant’Oronzo a conclusione dei festeggiamenti per il bimillenario della sua nascita.
Al termine ci sarà la processione di rientro in Chiesa Madre del “Mezzo Busto” del Santo.
Durante la processione, all’arrivo in Piazza Aldo Moro, si terrà un breve momento di preghiera a ricordo del 30° anniversario della costruzione della statua.
Vi aspettiamo per vivere insieme un momento di fede e devozione verso il nostro Santo Patrono.

In caso di pioggia, ci sarà solo la celebrazione della messa in Chiesa Madre.


ARISA in concerto a Gravina in Puglia per la festa patronale di San Michele Arcangelo

In il

arisa live gravina di puglia

GRAVINA IN PUGLIA – Sarà Arisa a salire sul palco di piazza Scacchi, sabato 1 Ottobre, a Gravina in Puglia (Bari) in occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo.

In una sorprendente alternanza fra ballate d’amore malinconiche e sfrenati ritmi dance anni ’90, acrobazie vocali e fraseggi rap, Arisa presenterà per la prima volta dal vivo il nuovo album Ero Romantica, un disco in bilico fra romanticismo e urgente bisogno di libertà, carnalità e spiritualità, un dualismo espresso già dalla separazione in due blocchi fra le canzoni più scatenate e elettroniche e quelle più lente e sentimentali, come in un ideale lato A e lato B.
11 tracce che sono un atto d’amore verso l’umanità nelle sue varie sfaccettature, che celebrano la femminilità e le sue contraddizioni, che parlano di autodeterminazione femminile e di schiavitù volontaria urlando l’esigenza di cambiare punto di vista per non rimanere schiacciati dall’omologazione.
Non mancheranno in scaletta i singoli che hanno anticipato il disco come Potevi di fare di più, Psycho, Altalene, Cuore oltre alle hit che hanno fatto conoscere Arisa al grande pubblico: Sincerità, Controvento e La Notte.


Festa della Madonna del Rosario a Terlizzi: il programma completo dei festeggiamenti

In il

madonna del rosario 2022 terlizzi

Festeggiamenti in onore di Maria SS. del Rosario
TERLIZZI, 1 – 2 – 3 – 7 OTTOBRE 2022
Programma Civile e Religioso

DAL 19 AL 27 SETTEMBRE 2022 – NOVENA
ore 18,00 • Recita del S. Rosario – Novena.
ore 18,30 • Celebrazione Santa Messa.
DAL 28 AL 30 SETTEMBRE 2022 – TRIDUO SOLENNE
ore 18,00 • Recita del Rosario.
ore 18,30 • Celebrazione Santa Messa.

SABATO 1° OTTOBRE 2022
ore 08.00 • Via Chicoli – Lancio di bombe a devozione di De Cunsolo Michele (fu Giuseppe);
ore 10.00 • Chiesa del SS. Rosario – Celebrazione Eucaristica;
ore 17.00 • Apertura della Fiera su Corso Garibaldi e Corso Dante;
Giro per le vie della città del Complesso Bandistico “Vito Giuseppe Millico” diretto dal M° Salvatore Campanale e della Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal Sig. Paolo Marinelli;
ore 18.30 • Chiesa del SS. Rosario – Recita del Santo Rosario;
ore 19.00 • Chiesa del SS. Rosario – Solenne Celebrazione Eucaristica celebrata da Don Pasquale De Palma;
ore 19.30 – 20.30 – 22,00 • C.so Vitt. Emanuele – Accensione Musicale delle Luminarie della Ditta “La Fabbrica dei Lumi” di Daniele Cipriani di Ruvo di Puglia (Ba).
ore 19.30 • Per le vie del centro – Artisti di strada allieteranno la serata : Fata Cravattina, Luciano De Lucia (prestigiatore e illusionista), Mone Moné e Spiderman (Emanuele Caldarola);
ore 20.00 • Lancio di bombe a devozione Impresa Edile “Michele e Gabriele Albrizio”;
ore 20.15 • Chiesa del SS. Rosario – Partenza della processione del Simulacro della Madonna del Rosario, con la partecipazione del Comitato Festa “Madonna del Rosario”, Confraternita e Associazione femminile, accompagnata dal Complesso Bandistico “Vito Giuseppe Millico” diretto dal M° Salvatore Campanale e dalla Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal Sig. Paolo Marinelli;
ore 21.00 • Viale Roma – Concerto della Tribute Band “NEGRAMARO”;
ore 21.30 • All’arrivo in Concattedrale della Madonna del Rosario, sarà accolta da un maestoso addobbo floreale a cura di Leonardo Tumolo e Franco Antonelli;
ore 21.45 • Piazza Cavour – Spettacolo piromusicale della ditta Pirotecnica “Pyrotek” di Molfetta, a cura del comitato Festa “Madonna del Rosario” in ricordo del presidente del comitato “Madonna del Rosario 2015 – 2020” Peppino De Palma;
ore 22.00 • Piazza Cavour – Lancio di due palloni aerostatici a cura della ditta “Di Rella” di Ruvo di Puglia a devozione di Mastrorilli Angela, De Palma Annalisa, De Palma Valeria, De Palma Nicolò e dell’azienda autorimessa “New Flash”.

DOMENICA 2 OTTOBRE 2022
ore 07.30 – 8.30 • Concattedrale – Celebrazione Sante Messe;
ore 08.00 • Via Chicoli – Grandiosa diana a devozione di: operatori ecologici di Terlizzi, Sforza Pietro, “EcoCostruzioni” e “Nuova Prs”;
Giro per le vie della città dal Complesso Bandistico “Vito Giuseppe Millico” diretto dal M° Salvatore Campanale e della Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal Sig. Paolo Marinelli;
ore 09.30 • Concattedrale – Solenne Pontificale presieduto da S.E. Mons. DOMENICO CORNACCHIA, Vescovo della Diocesi, con la partecipazione del sindaco Ing. Michelangelo De Chirico, della civica amministrazione, delle autorità civili, militari e religiose, delle confraternite tutte, del Comitato Festa “Maria SS. del Rosario”, della Confraternita e dell’Associazione femminile “Maria SS. del Rosario”. La cerimonia sarà animata dal Coro Cittadino “Jubilaeum” diretto dal M° Fabio d’Amato.
ore 11.00 • Lancio di bombe a devozione di Giuseppe Dardanelli – Pitturazioni Edili.
ore 11.15 • Avvio della solenne processione del simulacro della Madonna del Rosario per le vie della città, attraverso “i luoghi in cui avvenne il prodigio”, con la partecipazione del sindaco Ing. Michelangelo de Chirico, della civica amministrazione, delle autorità civili e militari, delle confraternite, del Comitato Festa “Maria SS. del Rosario”, della Confraternita e dell’Associazione femminile “Maria SS. del Rosario”.
ore 11.45 • Piazza Cavour – Lancio di palloncini a devozione dei cittadini Enrico Del Re, Tommaso Volpe e della popolazione tutta;
ore 12.30 • Piazza Cavour – All’arrivo della Beata Vergine del Rosario, il tenore Girolamo Binetti canterà “Ave Maria” di Gounod.
Lancio di un pallone aerostatico a cura della ditta “Di Rella” di Ruvo di Puglia a devozione dell’impresa edile “Albrizio Mario”;
ore 13.15 • Sagrato della Concattedrale – Recita della supplica alla Madonna del Rosario;
ore 13.30 • Piazza Don Tonino Bello – Lancio di tre palloni aerostatici a cura della ditta “Di Rella” di Ruvo di Puglia a devozione di “New Eletricity srl” di Lino Falcetta e di “Farmacia Gemmato”;
ore 14.00 • Via Chicoli – Lancio di Bombe a devozione dell’azienda “Dello Russo Flowers” di Paolo Dello Russo;
ore 19.00 • Concattedrale – Celebrazione Santa Messa;
ore 21.00 • Piazza Cavour – Gianmarco Carroccia e Mogol presentano “Emozioni – La mia vita in canzone”, viaggio tra le canzoni di Battisti e Mogol. Addobbo floreale a cura di Leonardo Tumolo e Fioreria Fleurs.

LUNEDI 3 OTTOBRE 2022
ore 08.00 • Via Chicoli – Lancio di bombe a devozione dei componenti del Comitato Festa “Madonna del Rosario” 2022;
ore 07.30 • 09.30 • 11.00 • Concattedrale – Celebrazione Sante Messe.
ore 17.30 • Giro per le vie della città del Complesso Bandistico “A. Gisonda” diretto dal M° Pasquale Gisonda e dalla Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal Sig. Paolo Marinelli.
ore 18.00 • Concattedrale – Recita del Santo Rosario; a seguire, Celebrazione Eucaristica animata dal Coro Cittadino “Jubilaeum” diretto dal M° Fabio d’Amato.
ore 19.30 – 20.30 – 22,00 • C.so Vitt. Emanuele – Accensione Musicale delle Luminarie della Ditta “La Fabbrica dei Lumi” di Daniele Cipriani di Ruvo di Puglia (Ba).
ore 19.30 • Via Chicoli – Lancio di bombe a devozione dell’impresa edile “Francesco Contabile” di Francesco Contabile;
Partenza dalla Concattedrale della processione del Simulacro della Madonna del Rosario con il maestoso carro floreale a devozione di: architetto Salvatore Scardigno, fabbro Massimo Sforza, elettricista Nicola Barile, allestitore Saverio Veronico e company, Luigi Cipriani, Gioacchino Tedeschi, Tiziano Scagliola e Giuseppe Del Vecchio.
La processione sarà accompagnata dal Complesso Bandistico “A. Gisonda” diretta dal M° Pasquale Gisonda e dalla Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal sig. Paolo Marinelli.
Itinerario: Pzza don Tonino Bello, C.so Umberto, C.so Vitt. Emanuele, Viale Roma (lato destro), Via Piave, Via Tripoli, Estramurale Flavio Gioia, Via Mazzini, Piazza Cavour, Piazza IV Novembre, Corso Garibaldi, Chiesa;
ore 22.00 • Chiesa del Rosario – Arrivo della processione e rientro del Simulacro della Madonna del Rosario;
Piazza Plebiscito – Lancio di due palloni aerostatici a cura della ditta “Di Rella” di Ruvo di Puglia a devozione dell’impresa edile “GiVi Costruzioni” e impresa edile “Arrampicata Edile” dei fratelli Sciancalepore;
ore 23.00 • Via Chicoli – Spettacolo Pirotecnico a devozione del Comitato “Maria SS. del Rosario” e della cittadinanza tutta.

VENERDÌ 7 OTTOBRE 2022 – Festa Liturgica del S. Rosario
Ore 08.00 • Via Chicoli – Lancio di bombe a devozione di Gianna Caldarola a cura della Pirotecnica “Pyrotek” di Molfetta.
Ore 07.30 – 08.30 – 11.00 • Chiesa del Rosario – Celebrazione Sante Messe;
ore 18.00 • Giro per le vie della città del Complesso Bandistico “A. Gisonda” diretto dal Maestro Pasquale Gisonda e dalla Bassa Musica “Città di Terlizzi – Amici della Musica” diretta dal Sig. Paolo Marinelli;
Ore 18.30 • Chiesa del Rosario – Recita del Santo Rosario; a seguire, Celebrazione Eucaristica;
Ore 20.00 • Corso Dante, nei pressi della Chiesa del Rosario – Spettacolo pirotecnico a devozione della pirotecnica “Pyrotek” di Molfetta.

Fiera: Corso Dante e Corso Garibaldi
Luna Park: Viale dei Lilium

Si ringrazia il Comune di Terlizzi, nella persona del sindaco Ing. Michelangelo De Chirico, le forze dell’ordine, la protezione civile, le associazioni di volontariato “Carabinieri” e “Polizia di Stato”.
Si ringrazia per la fattiva collaborazione la Confraternita “Maria SS. Del Rosario” e l’Associazione Femminile. Un particolare ringraziamento allo sponsor ufficiale “New Eletricity” di Lino Falcetta, a tutta la cittadinanza e agli sponsor per le oblazioni ricevute. Un grazie anche alla Fioreria “Fleurs” e al sig. Leonardo Tumolo per gli addobbi floreali.


CLEMENTINO in concerto a Minervino Murge per la festa di San Michele Arcangelo

In il

clementino live minervino murge

MINERVINO MURGE – Sarà Clementino il cantante per la festa di San Michele. Ad annunciarlo lo stesso artista che con un post sui suoi profili social ha ufficializzato le prossime date e il 30 settembre toccherà a Minervino Murge (Bari) avere sul proprio palco il rapper napoletano.
Autore di molti brani di successo e diverse partecipazioni televisive, Clementino è molto amato soprattutto per la sua solarità e simpatia. Sicuramente Minervino con la partecipazione di molta gente dai paesi vicini, saprà rendergli il giusto omaggio in piazza Giovanni Bovio.
Intanto è stato reso noto dal comitato il gruppo che si esibirà nella prima serata della festa. Sarà un tribute band di Jovanotti chiamata “Jovaband” che vanta la partecipazione ultima alla trasmissione su RaiUno di Carlo Conti, Tale e Quale Show.


DIK DIK in concerto a Bitetto per la festa patronale di San Michele Arcangelo

In il

dik dik in concerto a bitetto

BITETTO – Saranno i Dik Dik a salire sul palco di piazza Aldo Moro, venerdì 30 settembre, a Bitetto (Bari) in occasione dei festeggiamenti in onore di San Michele Arcangelo.

Prima Dreamers, poi Squali, dopo un provino procurato al gruppo grazie ad una segnalazione dell’allora arcivescovo di Milano Giovanni Battista Montini, futuro Papa Paolo VI, ottengono un contratto discografico con la Dischi Ricordi, cambiando il nome in Dik Dik (nome di un’antilope africana, trovato da Pietruccio Montalbetti per caso, guardando un dizionario Inglese – Italiano). Debuttano nel 1965 col singolo 1-2-3/Se rimani con me.
1-2-3 è la reinterpretazione dell’omonimo brano di Len Barry; la facciata B, intitolata Se rimani con me, era scritta da un ancora sconosciuto Lucio Battisti, prima del suo incontro con il paroliere Mogol. Agli inizi dell’anno successivo, questi fa ascoltare a Montalbetti una canzone che, appena uscita negli Stati Uniti d’America, sta riscuotendo un successo clamoroso: California Dreamin’ dei The Mamas & the Papas; l’impasto delle voci, la melodia trascinante e le soluzioni musicali (con l’assolo di flauto al termine della seconda strofa) colpiscono Montalbetti, che convince Mogol a scrivere un testo in italiano. Il paroliere si mantiene abbastanza fedele al testo originale, cambiando solo delle piccole cose ma lasciando inalterato il desiderio del caldo di Los Angeles che nasce da una fredda realtà evidenziata dal cielo grigio e dalle foglie gialle.
Anche in Italia, con il titolo Sognando la California la canzone riscuote un successo clamoroso (nella hit parade di Lelio Luttazzi la canzone rimane stabile per settimane al secondo posto, superata solo da Strangers in the Night di Frank Sinatra), consentendo ai componenti del gruppo di abbandonare i loro lavori precedenti e di dedicarsi a tempo pieno alla musica. Sul retro del 45 giri vi è Dolce di giorno, scritta da Mogol e Lucio Battisti, che hanno iniziato a collaborare. Dolce di giorno viene incisa anche dallo stesso Battisti, che utilizza la stessa base musicale realizzata dai Dik Dik e la pubblica come lato B del suo primo 45 giri Dolce di giorno/Per una lira.
Lucio Battisti, i Dik Dik ed Aldo Novelli durante un episodio di Teleset, 1966.
Sempre nello stesso anno il complesso collabora con Ornella Vanoni, suonando nel 45 giri Io ti darò di più/Splendore nell’erba.
Da allora si susseguono i 45 giri di successo: nel 1967, Il mondo è con noi (ancora una reinterpretazione dei The Mamas & the Papas, con sul retro Se io fossi un falegname, versione italiana di If I were a carpenter di Tim Hardin); nel 1967 Inno (cover, sempre ad opera di Mogol, di Let’s go to San Francisco dei The Flower Pot Men), Senza luce (cover, sempre con i testi di Mogol, di A Whiter Shade of Pale dei Procol Harum, con la celebre intro di organo Hammond), con la quale raggiungono il primo posto nella Hit Parade; nel 1968 esce Il vento (ancora di Mogol e Battisti, con sul retro L’eschimese, una versione italiana di The mighty Quinn di Bob Dylan, ancora opera di Mogol), mentre l’anno seguente Il primo giorno di primavera, con Lucio Battisti alla chitarra acustica e Pino Presti al basso elettrico, che arriva prima in classifica per due settimane.
Sempre nel 1969 presentano al Festival di Sanremo Zucchero, in coppia con Rita Pavone. Al festival tornano l’anno dopo con Io mi fermo qui; altro successo del 1970 è L’isola di Wight (cover di Wight Is Wight del cantautore francese Michel Delpech); poi Vendo casa (1971, ancora di Mogol e Battisti, che partecipa alla registrazione), Viaggio di un poeta (1972), di nuovo prima nella Hit Parade, Storia di periferia (1973), Help me (1974).
Non così fortunata è la loro carriera a 33 giri: dopo tre raccolte assemblate con i singoli di successo più qualche inedito (pubblicate rispettivamente nel 1967, 1969 e 1970) nel 1972 i Dik Dik danno alle stampe il primo album originale, dal titolo Suite per una donna assolutamente relativa. Il lavoro, composto da Mario Totaro con i testi di Herbert Pagani, è un esperimento di rock progressivo, ma il pubblico, che si aspettava brani di pop melodico, non gradisce il cambiamento di rotta e l’album costituirà per il gruppo il più grande insuccesso di vendite.
Nel 1974, Panno e Totaro lasciano il gruppo e sono sostituiti da Roberto Carlotto detto “Hunka Munka” (ma che usa anche il soprannome di “Charlott”) alle tastiere, e Nunzio “Cucciolo” Favia alla batteria. Dopo aver pubblicato Help me e, nel 1975, Volando (una bella reinterpretazione di Sailing di Rod Stewart), il gruppo vive un periodo di appannamento e declino – quantomeno sul lato discografico – dovuto in parte al cambiamento dei gusti del pubblico, in parte a scelte discografiche un po’ azzardate e poco coerenti con il resto della produzione Dik Dik: si pensi a I’te vurria vasà (Eduardo Di Capua) del 1976.
Nel 1978 esce dal gruppo la voce storica Giancarlo “Lallo” Sbriziolo ed è rilevato dal chitarrista Roberto “Roby” Facini. Nel medesimo anno del 1978 è in commercio il singolo Io, te, l’infinito; sul lato A del 45 giri compare il nome di Giorgio Faletti, un giovane cabarettista ed autore di Asti al tempo quasi sconosciuto, per la stesura del testo. L’anno successivo entra anche un altro chitarrista, Rosario Brancati. Nel 1980 esce Roberto Carlotto ed entra in pianta stabile il tastierista Joe Vescovi, che collaborava già dal 1974 col gruppo. Nel 1980 Giorgio Faletti scrisse ancora due brani per il complesso musicale; Vuoto a rendere e Mamamadama. Dopo qualche singolo di successo come Laser vivente del 1980 e Giornale di bordo (1982) nel 1982 il gruppo diventa un trio, con tre degli elementi originali (Pietruccio-Pepe-Lallo). Nel 1983 esce il singolo “L’amico mio/Compagnia”; un anno dopo è la volta di un rifacimento reggae di Senza luce pubblicato nel singolo “Senza luce… reggae/Alza la vela (al vento)”.
Nel 1985 parteciperanno al progetto “Musicaitalia per l’Etiopia” incidendo con altri artisti Nel blu dipinto di blu (Volare). Dalla seconda metà degli anni ottanta, il terzetto originale è affiancato da vari musicisti di spalla che varieranno negli anni. Dal 1988 è tornato Joe Vescovi come tastierista fino alla fine degli anni novanta; dopo una pausa di alcuni anni Vescovi è rientrato nel gruppo all’inizio del 2007. Nel 1986 tornano alla ribalta Nunzio Favia e Roberto Carlotto formando il gruppo Carlotto e Cucciolo già Dik Dik, nome deciso in tribunale dove, dopo un contenzioso durato anni per l’utilizzo del marchio “Dik Dik”, la causa si è chiusa nel 2006 con il marchio originale assegnato a Pietruccio, Pepe e Lallo ed il marchio “Già Dik Dik” assegnato ai due ex membri del gruppo originale Carlotto e Cucciolo.
Tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta con l’apprezzamento del pubblico riscontrato in “trasmissioni-amarcord” come Una rotonda sul mare, i Dik Dik tornano al successo che li porta nel 1993 a calcare nuovamente il palco del Festival di Sanremo insieme a I Camaleonti, altro gruppo storico degli anni sessanta e settanta, e a Maurizio Vandelli, ex voce degli Equipe 84, con la canzone Come passa il tempo, che pur venendo esclusa dalla finale avrà un buon esito commerciale. Da allora i Dik Dik hanno continuato ad apparire in trasmissioni televisive, fare concerti in giro per l’Italia e pubblicare nuovi lavori di buon successo. Dal 1997 hanno su Internet un sito ufficiale che aggiorna costantemente i fan sui loro progetti musicali. Nello stesso anno pubblicano un album di inediti molto moderno e raffinato, dal titolo Isole in viaggio.
Nel settembre 2020 si affidano ad un nuovo autore toscano, Luca Nesti, per produrre un nuovo disco di inediti, entrano in studio a fine settembre e producono un’opera con 6 canzoni inedite e 5 grandi successi tra settembre e dicembre 2020.
Il 18 dicembre 2020 muore all’età di 80 anni Erminio ‘pepe’ Salvaderi, per complicazioni da COVID-19.
Il 29 aprile 2021, una volta deciso di continuare da parte di Lallo e Pietruccio, esce il nuovo album dal titolo “Una vita d’avventura” scritto da Luca Nesti e Prodotto da Gaetano Rubino e Luca Nesti contenente anche l’ultima performance di Pepe Salvaderi.


COLORFUL San Mich Sound 2022 a Gravina in Puglia

In il

COLORFUL San Mich Sound 2022

C O L O R F U L – Party in piazza
San Mich Sound 2022
Venerdì 30 Settembre 2022
P.zza Scacchi – Gravina in Puglia (Bari)

Dopo due anni di stop, anche quest’anno con la Festa patronale di San Michele Arcangelo a Gravina in Puglia ritorna San Mich Sound l’appuntamento con lo spettacolo e il divertimento.
Dopo il successo delle precedenti edizioni i deejay e gli speaker della città ritornano insieme. Una festa nella festa con dj pronti per scaricare tutta la potenza della musica sulle chianche della dancefloor e gli speaker pronti a far muovere le mani, a far ridere di gusto e a ricordare che la festa non finirà mai.

• DJ SET
• ANIMAZIONE
• GADGET

Vi aspettiamo venerdì 30 Settembre, a partire dalle 19:30, in Piazza Scacchi, il SanMichSound ci metterà la voce, la faccia, le mani e la musica. Voi che siete la vera anima di ogni festa, metteteci tutto il resto. Portate i colori, al resto ci pensiamo noi!!!


Fiera degli Animali a Gravina in Puglia

In il

Fiera degli Animali a Gravina in Puglia

In occasione della Festa di San Michele Arcangelo, venerdì 30 settembre a Gravina in Puglia (Ba), presso l’area parcheggio Terra Rossa – Bosco Comunale, enorme polmone verde e stupenda location naturale, si svolgerà la fiera degli animali.

Siete tutti invitati.

Ci sarà a disposizione una navetta x portare i visitatori provenienti da tutti i paesi. Sia la navetta che l’ingresso sono gratuiti.

Servizio gratuito bus navetta fermata posta centrale: ore 9:00, 10:00, 11:00, 12:00

Vi aspettiamo!!