A San Nicola, Flash Mob con le bottiglie di Peroni abbandonate

In il

se mi lasci non vale bari flash mob

Non abbandoniamole mai più!!! Fermiamo il grido di dolore delle nostre amate peroncine! Per un futuro meno triste per tutti. Componiamo una mega scritta HELP con tutte le bottiglie abbandonate. Vi aspettiamo in largo Giannella sotto la ruota panoramica, non mancate!


CORTEO STORICO DI SAN NICOLA 2018: Programma completo e percorso

In il

Nel mese di maggio, la città di Bari rende omaggio al suo Santo Patrono, San Nicola.

Ogni anno si riscopre il potere ed il carisma di questa figura. L’intera cittadinanza, nonché i pellegrini provenienti da ogni parte del mondo e di diversi culti religiosi, giungono a Bari per omaggiare il Santo venerato in tutto il mondo. San Nicola proietta rotte di speranza e inclusione, come moderne tratte aeree, e conferma Bari come moderno luogo di culto di speranza e profondità.

Il Corteo Storico rievoca l’epica impresa dei 62 marinai artefici della Traslazione delle reliquie del Santo, da Myra a Bari. L’omaggio raggiunge quest’anno le famiglie, i figli, le mogli, e le donne che compongono la nostra società. Nicola è il Santo che porta speranza, nutre, salva, ricompone e ricostruisce: l’eterno femminino che trascende il sesso della persona e richiama quei connotati sacri di amore totale e di spinta all’elevazione.

PROGRAMMA 6 MAGGIO 2018

Nel cuore della Città Vecchia

Dalle ore 15.00 di domenica 6 maggio 2018, in vista del Corteo Storico di San Nicola in programma lunedì 7 maggio 2018, diversi eventi animeranno i vicoli e i luoghi più caratteristici di Bari Vecchia, per omaggiare i protagonisti della traslazione delle ossa del Santo Patrono nel cuore popolare della città.

Sarà un’occasione di festa dai toni spettacolari: artisti di strada, attività per i più piccoli, esposizioni e musica riporteranno il pubblico ai festeggiamenti che, secondo la tradizione, accompagnarono l’arrivo a Bari delle spoglie di San Nicola nel 1087.

La direzione artistica delle attività di domenica 6 maggio è a cura dell’associazione Artemisia.

15.00
Largo Annunziata

BARI MULTICULTURALE. Visite guidate nel centro storico di Bari, alla scoperta delle storie delle comunità e delle culture, antiche e moderne, che hanno arricchito la città con i loro culti, la loro lingua e le loro arti.

Le Chiese inserite sul percorso sono: Chiesa di Santa Chiara, Chiesa di San Gregorio, Chiesa di San Marco, Chiesa di Sant’Anna e Chiesa della Vallisa.

Le visite sono a cura del Professor Michele Colaianni. Partecipazione gratuita.

Per prenotazioni:

Turno delle ore 15:00
Turno delle ore 16:00
Turno delle ore 17:00

Infotel. +39 3491526632 – +39 3402944808

18.00
Piazzetta Chiesa del Gesù

MAMME DEL MONDO: Realizzazione del dipinto “A braccia aperte”, a cura del gruppo multietnico del progetto “Le mamme del mondo” in collaborazione con l’associazione Europea TraciaLand Italia.

18.00
Strada San Marco

ARTEMISIA: “Alla corte delle streghe. Il lato più oscuro dell’Età di Mezzo”. Animazione gitana: sortilegi, incantesimi e lettura dei tarocchi e della mano fra streghe.

MILITIA SANCTI NICOLAI: laboratorio di percussioni con i bambini del gruppo di timpanisti.

18.00
Largo Annunziata

C.A.S.A.: “Laboratorio icone di San Nicola”. Workshop di falegnameria sulla realizzazione di icone lignee votive dedicate al Santo patrono di Bari.

ISTITUTO COMPRENSIVO MASSARI-GALILEI – BARI: Esibizione della fanfara della scuola.

PRESIDIO ANT: “Campagna dei fiori di Primavera”. Raccolta fondi a sostegno dell’assistenza domiciliare oncologica.

ASSOCIAZIONI PANIFICATORI PROVINCIA DI BARI: “L’arte del pane”. Esposizione a cura del Panificio Fiore.

18.00
Piazza dell’Odegitria
(Cattedrale di San Sabino)

ASSOCIAZIONE ITALO-RUSSA RADUGA: “Ciastuski”. I gruppi folcloristici in costume Kalinka (adulti) e Fiaba (bambini) eseguono i Ciastuski, canti e balli della tradizione popolare russa tipici delle celebrazioni e dei giorni di festa.

COOPERATIVA OCCUPAZIONE E SOLIDARIETÀ: “Lettera a San Nicola”. Sogna il futuro e condividilo con fede in San Nicola. Giovani, Discernimento, Futuro, Collaborazione, Fede….le parole delle ‘lettere’ rivolte al Santo.

18.00
Largo Albicocca

COOP ALLEANZA: Laboratori didattico-creativi.

ISTITUTO COMPRENSIVO UMBERTO I – SAN NICOLA. Laboratorio d’arte su San Nicola per i ragazzi.

ASSOCIAZIONE ALMA TERRA. Danze popolari dei paesi dell’Est europeo. Animazione e coinvolgimento attivo del pubblico.

PRESIDIO ANT. “Campagna dei fiori di Primavera”. Raccolta fondi a sostegno dell’assistenza domiciliare oncologica.

ASSOCIAZIONE PANIFICATORI PROVINCIA DI BARI: “L’arte del pane”. Esposizione a cura del Panificio Santa Rita.

La rievocazione della traslazione delle ossa

Alle ore 19.00 avrà inizio la rappresentazione dello sbarco delle ossa di San Nicola presso il Molo San Nicola. Illuminati dalla suggestiva luce di fiaccole e padelle romane, popolani dell’epoca e soldati normanni attenderanno l’arrivo dal mare di un gozzo con a bordo alcuni marinai che fecero l’impresa e le preziose reliquie del Santo.

Subito dopo, un corteo composto dagli stessi marinai, banditori, timpanisti e nobili del 1087, porterà tra il popolo delle vie di Bari Vecchia le ossa di San Nicola. Artisti di strada accoglieranno il loro passaggio, annunciando alla cittadinanza il Corteo dell’indomani.

Il corteo terminerà alle ore 20.30 circa presso la chiesa di San Michele dove si rievocherà la presa in consegna delle ossa del Santo da parte dell’Abate Elia.

19.00
Molo San Nicola

RIEVOCAZIONE DELLO SBARCO DELLE OSSA DEL SANTO a cura di Francesco Ocelli, con la partecipazione di Associazione “I figuranti di San Nicola”, Timpanisti e Sbandieratori Associazione “Militia Sancti Nicolai, Alunni Istituto Comprensivo Statale Umberto I – San Nicola – Bari, Associazione “Marinai della traslazione”, i pescatori del Molo San Nicola.

Il percorso del corteo: Molo San Nicola, Piazza Ferrarese, Piazza Mercantile, Strada Palazzo di città, Chiesa del Gesù, Strada dei Gesuiti, Largo Diomede Fresa, Strada San Marco, Strada del Carmine, Piazzetta dei 62 marinai, Arco Spirito Santo, Largo Annunziata, Santa Maria del Buon Consiglio, Piazza San Pietro, Strada Santa Teresa delle donne, Strada Santa Chiara, Strada Tresca, Strada del Carmine, Piazza dell’Odegitria/Cattedrale, Strada dei Dottula, Largo Albicocca, Strada dei Casamassimi, Strada Tresca Vecchia, Piazza Chiurlia, Strada Roberto il Guiscardo, Strada de’ Gironda, Chiesa San Michele.

PROGRAMMA 7 MAGGIO 2018

Anno 1087 D.C., 62 marinai e un prezioso carico. L’arrivo a Bari delle reliquie di San Nicola ha trasformato la storia dell’intera città. Il Corteo Storico celebra il rapporto che lega i valori della comunità barese con il Santo venuto da mare. Attorno alla figura del Santo, ancora oggi, i pellegrini di tutto il mondo riscoprono a Bari le loro radici culturali e religiose comuni.

18.00
Baia di San Giorgio

Processione con il Quadro del Santo. Santa Messa. Imbarco del Quadro.

20.30
Piazza Federico II di Svevia

Partenza del Corteo Storico.

22.30
Basilica San Nicola

Arrivo del Corteo Storico.


SAN NICOLA DI BARI: Scultura in cartapesta di Luigia Bressan in mostra al Museo Civico

In il

san nicola cartapesta luigia bressan

SAN NICOLA DI BARI
Scultura in cartapesta di Luigia Bressan

Domenica 6 maggio alle ore 18:00 presso il Museo Civico di Bari Luigia Bressan, artista putignanese autrice di eleganti e apprezzate opere in cartapesta, farà dono alla città di Bari della statua di San Nicola che ha voluto realizzare in occasione delle festività nicolaiane per arricchire la collezione di opere contemporanee del museo.
Oltre all’autrice saranno presenti Silvio Maselli, assessore alle culture del Comune di Bari e Francesco Carofiglio, responsabile della gestione del Museo.
Durante la presentazione della scultura Maria Giaquinto e Giuseppe De Trizio dei Radicanto interpreteranno la Ninna nanna di San Nicola.

La scultura è completamente realizzata in cartapesta tradizionale ed è in linea con la ricerca stilistica e concettuale dell’artista che sviluppa un linguaggio nuovo che supera l’artigianato per farsi opera d’Arte. L’opera è rivestita da diverse tipologie di carte che ne determinano i colori e le consistenze.
San Nicola è ritratto in un gesto benedicente, il suo corpo è possente avvolto dalle nobili vesti di vescovo. Gli occhi guardano lo spettatore carichi di intensità.

La scultura sarà visitabile al piano terra del museo fino al 17 maggio 2018.
Successivamente entrerà a far parte della collezione museale al primo piano.
Museo Civico Bari, Strada Sagges, 13

Biglietto di ingresso:
Intero 5 euro – Ridotto 3 euro

www.museocivicobari.it
facebook/museocivicobari
twitter/museocivicobari
instagram/museocivicobari

info@museocivicobari.it

D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.
(Italo Calvino)
Bari è una città che risuona con il mio spirito d’artista. L’estetica di architetture e strade, l’animo della gente, il suono del dialetto, sono diventate la risposta alla mia domanda sempre accesa di curiosità e voglia di creare nuove dimensioni.
Ho voluto dare una forma alla suggestione artistica che suscita in me la città di Bari e questa ha preso il volto di San Nicola.
San Nicola è una figura potente, nobile.
Ho dato vita ad una scultura attraverso la tecnica che amo e che studio da anni, la cartapesta.
La Carta Elegante.
Nella scultura ho inserito l’energia che ho assorbito negli ultimi mesi dalla città di Bari: San Nicola si erge possente con le spalle larghe, con la nobile veste che si fa onda evocando il mare, la cartapesta, lasciata in gran parte grezza, riporta ad una sensazione tattile e visiva antica come accade per i vicoli della città vecchia. Le mani sono forti, grandi, rassicuranti, come quelle di un padre pronto a sorreggere e donare.
Gli occhi sono dipinti colmi di emozione, commossi, in ascolto. Ho voluto dar vita ad una scultura che sapesse ascoltare, come il mare, con gli occhi luccicanti di chi conosce il mare, con gli occhi infiniti di chi attraversa il mare.
L’artista è un vettore, l’arte è della gente. Dono questa scultura alla città di Bari, che sia custodita tra le nobili mura del Museo Civico e che possa ascoltare i cittadini e tutti quei viandanti che sono alla ricerca del grande mare infinito che è l’Arte.

Luigia Bressan


Il Villaggio del Gusto 2018 – Birra artigianale, gastronomia, musica, eventi e fuochi d’artificio

In il

Dal 4 al 9 maggio 2018, in occasione della festa di San Nicola, sulla rotonda di largo Giannella su lungomare Di Crollalanza, l’associazione “De gustibus vitae”, in collaborazione con il Birrificio Bari e MondoBirra.info, organizza la quarta edizione 2018 del Villaggio del Gusto.

Anche quest’anno l’obiettivo è organizzare una festa della gastronomia locale e della birra artigianale “made in Puglia” per recuperare e valorizzare la vocazione della terra di Bari nel rapporto tra cibo tradizionale e genuino e commercio.

Anche questa edizione del Villaggio del Gusto sarà un’occasione importante per l’incontro virtuoso tra domanda e offerta di prodotti agroalimentari “made in Bari” nel più ampio contesto del “made in Puglia”, offrendo a tutti i cittadini la possibilità di interagire direttamente con i produttori che con la vendita potranno certificare le caratteristiche che sono alla base del successo dell’enogastronomia del nostro territorio: salubrità, rispetto per l’ambiente, educazione al gusto e alla cultura dell’alimentazione.

Quest’anno, ad impreziosire l’offerta enogastronomica, ci sarà la ruota panoramica che, come annunciato dall’assessora Carla Palone, resterà a Bari fino al 14 maggio.

Tra le proposte gastronomiche che delizieranno i palati di chi vorrà far visita al Villaggio ci saranno prodotti tipici quali panzerotti, focaccia barese, sgagliozze e popizze, ma anche panini con arrosti di carni podoliche allevate e macellate a Sannicandro, patate fritte di Polignano a Mare, porchetta allevata a Grumo di Puglia, pane di Altamura farcito con salumi e formaggi locali, dolci di Noci e Bari, frittura di paranza e la new entry dei panini di mare. Tra gli stand sarà possibile anche gustare menù vegani e per celiaci.

Da segnalare la presenza di Mirco Birrifici Artigianali Pugliesi che rappresenteranno tutta la regione, dal Gargano al Salento allo Ionio, passando dalla Terra di Bari.

“Le imprese artigianali sono la ricchezza autentica del nostro territorio – spiega Carla Palone – e promuovere il loro lavoro significa anche offrire loro occasioni per farsi conoscere ed apprezzare. Il Villaggio del Gusto, ormai è una tradizione per i baresi e per tutti i cittadini che partecipano alla festa di San Nicola. Per noi rappresenta un presidio di cibo di qualità e di promozione del nostro settore enogastronomico che è una leva di sviluppo economico con ricadute importanti per l’occupazione. Proprio in questa direzione va la scelta di tenere abbinate, quest’anno, le tradizioni culinarie baresi e pugliesi con la novità della ruota panoramica, attrazione che in questi mesi ha richiamato a Bari migliaia di persone. Sulla rotonda di largo Giannella, quindi, Bari saprà offrire quanto di meglio si possa desiderare: il buon cibo, un panorama mozzafiato e il nostro mare”.

Il Villaggio del Gusto 2018 si articolerà in due momenti:

“Aspettando San Nicola”: da venerdì 4 a domenica 6 maggio, oltre all’allestimento delle postazioni gastronomiche, ci saranno diverse esibizioni che, in più riprese, alterneranno eventi per famiglie, show cooking e momenti musicali.

Le esibizioni saranno arricchite dallo svolgimento delle finali del contest musicale “My B Generation”.

“La festa grande”: da lunedì 7 a mercoledì 9 maggio il Villaggio sarà a tutti gli effetti una delle tappe dei festeggiamenti della sagra di San Nicola.

La manifestazione è patrocinata da: Basilica Pontificia di San Nicola di Bari – Comune di Bari – Assessorato alle attività economiche – Camera di Commercio di Bari – Puglia Promozione – Confcommercio Bari – CNA – Area Metropolitana di Bari – Slow Food Condotta di Bari – Federazione Italiana Cuochi – Sezione Associazione Cuochi Baresi.

Per informazioni degustibusvitae@email.it o 349 2931539 – responsabile Mimmo Loiacono

PROGRAMMA:

venerdì 4 maggio
18.00
Apertura Villaggio
21.00
VJ Set “Fix it Television” (hits dagli anni 60
ad oggi) by Giova VJ (Fix it – Bari)

sabato 5 maggio
Presenta Antonello Vannucci
11/24
Apertura Villaggio
17.00
Showcooking Associazione Cuochi Baresi
21.00
Finali Contest Musicale “my B Generation”
by Radio Bari
22.00
Concerto Live Bread&Pussy (rock n’roll
anni ’70, ’80 e ’90) (Bari)

domenica 6 maggio
Presenta Antonello Vannucci
11/24
Apertura Villaggio
12/16
Candy Party con animazione per bambini
by Amaltea (Bari)
17.00
Showcooking Associazione Cuochi Baresi
21.00
Esibizione Live finalisti Contest Musicale
“my B Generation” by Radio bari
22.00
Renato Ciardo presenta “Solo Solo” (Bari)

lunedì 7 maggio
11/24
Apertura Villaggio
15/19
Animazione per Bambini by Amaltea
(Bari)
20.30
Dj Set “Trappeto Lido” by Tonio Bonerba
& Beppe Dex – Voice Maldea
(Monopoli Bari)

martedì 8 maggio
11/24
Apertura Villaggio
15/19
Animazione per Bambini by Amaltea
(Bari)
19.30
Dj Set “Praja On Tour” by Tommy Moretti
& Nicholas Voice (Gallipoli Lecce)
22.00
Fuochi d’artificio

mercoledì 9 maggio
11/24
Apertura Villaggio
15/19
Animazione per Bambini by Amaltea
(Bari)
19.30
Dj Set “Radio Bari” by Pasquale 33 e
Ginetto Orlandi (Bari)
22.00
Fuochi d’artificio


5ª edizione della Fiera Nicolaiana 2.0

In il

fiera nicolaiana 2018 maggio nicolaiano

La STARGATE Universal Service è una Associazione di Volontariato con lo scopo di valorizzare il patrimonio stori co e culturale nazionale e internazionale, salvaguardare l’ambiente, promuovere l’ inclusione sociale realizzando tutte quelle attività artistico-culturali, sociali e sportive, come concerti, mostre, presentazione di libri, teatro, itinerari storico-culturali, che portino alla scoperta del territorio e del paesaggio in senso ecologico.

La STARGATE Universal Service AdV in occasione della festività di S.Nicola presenta la 5°edizione della Fiera Nicolaiana 2.0 in cui per l’intero mese di maggio si susseguiranno convegni ed eventi a favore della cultura cittadina e dell’integrazione multiculturale. Molteplici le associazioni che hanno deciso di affiancarla accettando questa sfida secondo cui la guerra contro l’ignoranza, i falsi stereotipi e il razzismo si può vincere attraverso il dialogo e la conoscenza: Crocerossine d’Italia, Orizzonte, Uildm, Erredigi, Tuksa, Unesco, Donna Maffione, associazione Pitagora, ecc.

Dal 3 all’11 Maggio 2018 presso il Salone degli Affreschi dell’Ateneo “Aldo Moro” di Bari si terrà la 2° edizione de “I COLORI dell’ALLEANZA”.

Il 3 Maggio alle ore 17:00 ci sarà l’Inaugurazione della mostra d’arte con il Rettore dell’università di Bari Antonio Felice Uricchio e gli artisti internazionali Zahi Issa e Irina Hale.

Il primo, artista nato in Siria che vive e lavora in Puglia, attribuisce alla sua arte una valenza rivelatrice del primato delle sacre scritture per sconfessare l’ignoranza e gli inganni del potere in terra, dissolvendo le tenebre di ogni potere conflittuale.

La seconda artista, Irina Hale, è invece nata a Londra da madre russa e padre irlandese, oggi vive tra i trulli della valle d’Itria; donna artista e aperta al mondo, ha soggiornato a Roma, Parigi e in India, ha pubblicato più di 15 volumi per le migliori case editrici di narrativa per l’infanzia in Inghilterra, USA e Italia. Dal 2002 è in contatto con Rawa e nel 2003 è stata in delegazione in Afghanistan con l’obiettivo di creare laboratori creativi per i bambini.

Il percorso di questa mostra, dedicata principalmente al personaggio di San Nicola, parte cronologicamente e idealmente dal III secolo e finisce al XXI secolo, proponendo opere di artisti provenienti da molti Paesi, soprattutto ortodossi, laddove il culto per S.Nicola è fortemente radicato: Georgia, Bulgaria, Macedonia, Russia, Grecia, Turchia.

La Mostra vanta artisti internazionali del calibro di Irina Hale, Zahi Issa, Kaianik Adagian, Fiorella Capuano, Chiara Minafra, Vito Cracas, Natalia Ushokova. Vi sarà l’Esposizione di Icone e Ampolle della Manna,Ceramiche antiche e moderne legate al culto di San Nicola.

L’arte fungerà da file rouge nell’unire più popoli e più culture, anche lontane tra loro.

Difatti dinanzi all’arte non c’è bisogno di parole e traduzioni, perché le immagini comunicano da sé in una lingua comune ed universale compresa dal cuore di tutti. I dipinti non possono non suscitare emozioni a chiunque li osserva, egiziano o americano, cinese o russo che sia.

Lunedì 21 MAGGIO 2018 invece la Stargate festeggerà la “GIORNATA MONDIALE per la DIVERSITÀ CULTURALE per il DIALOGO e lo SVILUPPO” patrocinata dall’Unesco con la partecipazione della consigliera comunale di Scelgo Bari, Irma Melini.

Lo sviluppo del dialogo – spiega la presidente Mariella Ragnini – passa attraverso la Cultura, la Solidarietà, l’Integrazione, l’Ascolto e la Condivisione dell’Arte, della Letteratura, della Spiritualita’, perche “…dove c’e Cultura, c’e Pace e…dove c’e Pace, c’e Cultura…”

La ricerca dei punti di incontro tra le varie diversità culturali del nostro pianeta per favorire il dialogo sarà il tema del nostro convegno che durerà un’intera giornata (9:30-12:00 ,16:30-19:30) presso il Portico dei Pellegrini grazie all’ospitalità del Priore della Basilica di San Nicola ,Padre Giovanni Distante.

Fiorella Capuano, fondatrice del giardino di pace, Gregory Snegoff, artista russo-americano presenteranno un reportage e vi saranno interventi di numerosi scrittori (Luigi Fino Vittorio Polito, Maddalena Malcangio, Paolo Scagliarini, Antonio Calisi, Andrea Cannone, Lilli Maggi e Bruno Aurisicchio), saggisti, giornalisti e rappresentanti di varie Comunità tra cui quella greca, Armena, Russa, Rumena ed altre.

Giovedì 24 MAGGIO 2018 all’interno de “I GIOVEDÌ CULTURALI della STARGATE” ’SGUARDI sul MEDITERRANEO: MITI, LEGGENDE, STORIE” si svilupperà l’opera teatrale di e con Paolo RAUSA alle ore 20:00 presso Santa Teresa dei Maschi (Bari Vecchia).

Il viaggio nel Mediterraneo parte dalla percezione espressa nei miti e nelle leggende (Le Metamorfosi di Ovidio, Le Mille e una notte) e dalle rappresentazioni teatrali della Grecia antica (La Medea di Euripide), il primo contatto immaginario degli eroi greci fra l’occidente e l’estremo lembo del Mediterraneo, il Mar Nero, la mitica Colchide alla ricerca del Vello d’oro. Nel corso dello spettacolo, la parola cede più volte il passo alle musiche e alle danze, espresse nei ritmi tipici del Mediterraneo.

Uno spettacolo multimediale che getta un ponte di conoscenza sulle culture mediterranee, fiorite nel corso dei secoli sulle sue sponde, quelle culture che in nome di San Nicola si incontravano a Bari per scambi anche commerciali, che d’allora divenne il Ponte con l’Oriente.

Seguono poi i testi degli autori salentini o che hanno scritto del Salento (i poeti Vittorio Bodini, Girolamo Comi e la giovane Maria Pia Romano, gli scrittori di romanzi, Maria Corti e Roberto Cotroneo), il poeta greco Costantino Cavafis, lo storico francese Fernand Braudel, il germanista Claudio Magris, il bosniaco Ivo Andrić, il danubiano Elias Canetti, il viaggio musicale dei gitani descritto da Alain Weber, gli scrittori e poeti della sponda maghrebina del Mediterraneo, Tahar Ben Jelloun, Mohammed Bennis ed Edouard al-Kharrat, lo scrittore israeliano David Grossman e il Mediterraneo di Orhan Pamuk, visto dalla sponda turca con il suo Istanbul, infine due personaggi infaticabili, costruttori di pace e di ponti, Alexander Langer e Vittorio Arrigoni.“


Apertura ufficiale della Sagra di San Nicola 2018

In il

Secondo un’antica tradizione che affonda le radici nelle cronache della Traslazione delle reliquie di San Nicola da Myra a Bari, Domenica 22 aprile si apre ufficialmente la Sagra di Maggio 2018 con la processione per le strade della Città Vecchia dei resti lignei della Cassetta della Traslazione.
Niceforo, autore di una delle fonti narrative coeve della Traslazione, riassume così l’epilogo dell’impresa dei 62 marinai baresi: “Il santissimo corpo di San Nicola confessore di Gesù Cristo fu dunque portato via dalla città di Myra il 20 aprile; il 9 maggio, di domenica al tramonto, fu traslato a Bari. Correva l’anno dell’incarnazione del Signore 1087, durante la decima indizione”.
L’evento commemorativo della partenza da Myra nel suo 931° Anniversario (1087-2018) è organizzato dai Padri Domenicani, custodi della Basilica Pontificia San Nicola, insieme con il Comitato “San Nicola”, con le consulenze: artistica del regista Antonio Minelli; grafica di Alessia Carrieri. Il Service è assicurato dalla Ditta Luigi Nardelli di Alberobello (BA). Ai microfoni, conduttrice dell’evento in piazza San Nicola: Anita Gentile.

Gruppi Partecipanti: Pro Loco di Carovigno con il Gruppo Sbandieratori Rione Castello (Brindisi); Gruppo Storico Città di Guglionesi (Campobasso): Associazione Culturale Compagnia d’Arme Stratos di Bari; I Giullari di Davide Rossi da Vacri (Chieti); Compagnia FormeDiTerre-Teatro MuDi (Putignano-Bari-Capurso-Leporano); Militia Sancti Nicolai (Bari); Marinai della Traslazione (Bari).

Itinerario della Processione: Basilica San Nicola – Piazzetta 62 Marinai – Strada Martinez – Traversa Santa Maria – Piazza San Pietro – Strada Santa Teresa delle Donne – Via Pier l’Eremita – Strada Santa Chiara – Strada San Luca – Via delle Crociate – Via Carmine – Strada San Marco – Strada dei Gesuiti – Via Fragigena – Piazza Mercantile – Piazza del Ferrarese – Via Vallisa – Strada San Benedetto – Strada degli Orefici – Piazza Mercantile – Via Palazzo di Città – Largo Urbano II – Piazza San Nicola.

PROGRAMMA

16.00 Piazza del Ferrarese. Raduno dei Gruppi Partecipanti
16.30 Piazza del Ferrarese. Partenza dei Partecipanti per Piazza San Nicola
Piazza San Nicola . Spettacolo dei Giullari di Davide Rossi da Vacri (Chieti)
17.00 Piazza San Nicola. Ingresso dei Gruppi Partecipanti
17.50 Piazza San Nicola. Musica. Trombe. Voci. Suoni di Campane annunciano l’uscita dalla Basilica della Cassetta della Traslazione
18.00 Piazza San Nicola. Inizio della “Processione” con la Cassetta dei resti lignei della Traslazione
1. Stendardo del Comitato “San Nicola”
2. Pro Loco di Carovigno con il Gruppo Sbandieratori Rione Castello (Brindisi)
3. Gruppo Storico Città di Guglionesi (Campobasso)
4. Compagnia d’Arme Stratos (Bari)
5. I Giullari di Davide Rossi da Vacri (Chieti)
6. Compagnia Forme Di Terre-Teatro MuDi (Putignano-Bari-Capurso-Leporano)
7. Militia Sancti Nicolai (Bari)
8. Figuranti di San Nicola (Bari)
9. Ministranti e Clero
10. Cassetta dei resti lignei portata dai “Marinai della Traslazione” (Bari)
11. Popolo
19.30 Piazza San Nicola. Arrivo della “Processione”
Breve esibizione dei Gruppi Partecipanti
Rievocazione della partenza da Myra delle reliquie di San Nicola eseguita dalla Compagnia FormeDiTerre-Teatro MuDi, diretta dal regista Antonio Minelli. Costumi di Vize Ruffo
20.00 Piazza San Nicola. Musica. Voci. Trombe. Suoni di Campane accompagnano il rientro in Basilica della Cassetta dei resti lignei della Traslazione


Festa di San Nicola 2018 – Il programma completo

In il

festa di san nicola 2018 bari

SAGRA di SAN NICOLA 2018
BARI 7-8-9 MAGGIO
– 931° Anniversario della Traslazione (1087-2018)
– 50° Anniversario Costituzione Apostolica “Basilicae Nicolaitanae” (1968-2018)
www.basilicasannicola.it – info@basilicasannicola – comitatosanicola@gmail.com

VENERDÌ 20 APRILE
931° Anniversario della partenza delle Reliquie di San Nicola da Myra (1087-2018)
18.30 Basilica San Nicola. Celebrazione Eucaristica presieduta da fr. Ciro CAPOTOSTO OP, Pro-Sacrista della Basilica

DOMENICA 22 APRILE
APERTURA UFFICIALE DELLA SAGRA
17.00 Basilica San Nicola. Processione dei resti lignei della Cassetta della Traslazione nelle vie della Città Vecchia
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Basilica San Nicola – Arco Angioino – Piazzetta 62 Marinai – Strada Martinez – Traversa Santa Maria – Piazza San Pietro – Strada Santa Teresa delle Donne – Via Pier l’Eremita – Strada Santa Chiara – Strada San Luca – Via delle Crociate – Via Carmine – Strada San Marco – Strada dei Gesuiti – Via Fragigena – Piazza Mercantile – Piazza del Ferrarese – Via Vallisa – Strada San Benedetto – Strada degli Orefici – Piazza Mercantile – Via Palazzo di Città – Largo Urbano II – Piazza San Nicola.
19.30 Piazza San Nicola. Rievocazione del trafugamento delle Reliquie del Santo

SABATO 28 APRILE
SORTEGGIO DEI MOTOPESCHERECCI
17.30 Basilica San Nicola. Esposizione della Statua del Santo
18.30 Basilica San Nicola. Celebrazione Eucaristica presieduta da fr. Giovanni DISTANTE OP, Rettore della Basilica. Sorteggio dei due Motopescherecci che porteranno la Statua e il Quadro del Santo a mare
20.00 Basilica San Nicola.Processione con la Statua del Santo
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Basilica San Nicola – Arco Angioino – Piazzetta 62 Marinai – Strada Martinez – Piazza Santa Maria – Via Venezia – Discesa Annunziata – Largo Annunziata – Strada Vanese – Largo Urbano II – Basilica San Nicola.
21.00 Molo Sant’Antonio Spettacolo Pirotecnico della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)

DOMENICA 29 APRILE-LUNEDÌ 7 MAGGIO
SOLENNE NOVENARIO
18.00 Basilica San Nicola. Rosario e Celebrazione Eucaristica
29 Aprile: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giorgio GALLARO, Vescovo di Piana degli Albanesi (Palermo)
30 Aprile: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giuseppe FAVALE, Vescovo di Monopoli-Conversano;
1 Maggio: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Giovanni RICCHIUTI, Vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti (Bari);
2-3-4 Maggio: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Edoardo Aldo CERRATO, Arcivescovo di Ivrea (Torino)
5 Maggio: Sua Ecc.za Rev.ma Antonio Mons. Giuseppe CAIAZZO, Arcivescovo di Matera-Irsina
6 Maggio: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Marcello SEMERARO, Vescovo di Albano (Roma)
7 Maggio: Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Michele SECCIA, Arcivescovo di Lecce

GIOVEDÌ 3 MAGGIO
GIORNATA DEL MIGRANTE
18.00 Basilica San Nicola. Rosario e Celebrazione Eucaristica con la partecipazione delle Comunità Migranti di Bari

VENERDÌ 4 MAGGIO
FESTA DEI DISABILI
10.00 Piazza San Nicola. Festa dei Disabili anziani e bambini

LUNEDÌ 7 MAGGIO
IN GIORNATA ARRIVO DEI PELLEGRINI
18.00 Baia San Giorgio. Processione con il Quadro del Santo. Santa Messa. Imbarco del Quadro
20.30 Piazza Federico II di Svevia. Partenza del Corteo Storico (vedi programma qui)
22.30 Piazza San Nicola. Arrivo del Corteo Storico

MARTEDÌ 8 MAGGIO
PROCESSIONE A MARE
04.30 Apertura della Basilica.Lancio di Diane della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)
05.00-06.00-07.30-09.00-10.00-11.00-12.00-13.00-18.30-20.30 Basilica San Nicola. Sante Messe
06.45 Basilica San Nicola.Processione con la Statua del Santo
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Basilica San Nicola – Arco Angioino – Piazzetta 62 Marinai – Via delle Crociate – Strada del Carmine – Strada Tancredi – Arco della Neve – Piazza dell’Odegitria – Piazza Federico II di Svevia – Via Boemondo – Via Intendenza (attraversamento atrio interno Palazzo Prefettura) – Piazza Libertà – Corso Vittorio Emanuele – Corso Cavour – Via Eroi del Mare – Molo di San Nicola.
08.00-20.00 Piazza San Nicola. Annullo Filatelico di Poste Italiane nel 50° Anniversario della Costituzione Apostolica “Basilicae Nicolaitanae”
09.45 Molo Sant’Antonio. Spettacolo Pirotecnico della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)
10.00 Molo San Nicola. Celebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Francesco CACUCCI, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica. Benedizione del Mare e imbarco della Statua del Santo
12.00 Basilica San Nicola e Molo San Nicola Supplica alla Madonna di Pompei
18.30 Molo San Nicola. Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Franco LANZOLLA, Parroco della Cattedrale di Bari
20.00 Molo San Nicola.Sbarco della Statua del Santo e processione fino a Piazza del Ferrarese. Accensione delle Luminarie della Ditta Paulicelli Ligth Design di Capurso (Bari)
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Molo San Nicola – Via Eroi del Mare – Via Fiorese – Corso Cavour – Piazza del Ferrarese – Tempio
22.00 Molo Sant’Antonio Spettacolo Pirotecnico della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)

MERCOLEDÌ 9 MAGGIO
– 931° ANNIVERSARIO DELLA TRASLAZIONE (1087-2018)
– 50° Anniversario Costituzione Apostolica “Basilicae Nicolaitanae” (1968-2018). Prelievo della Santa Manna

07.30 e 09.30 Basilica San Nicola. Sante Messe
08.00 Molo Sant’Antonio. Lancio di Diane della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)
12.00 Piazza del Ferrarese Santa Messa
18.00 Basilica San Nicola Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc. za Mons. Francesco CACUCCI, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Delegato Pontificio per la Basilica. Prelievo della Santa Manna
20.00 Strade e Piazze della Città Vecchia. Spettacolo Musicale della ConTurBand di Turi (Bari)
22.00 Molo Sant’Antonio. Spettacolo Pirotecnico della Ditta Firelight di Valenzano (Bari)
22.30 Piazza Mercantile. Spettacolo Musicale di Dominique Antonacci e dei TerraRòss di Palagianello-Mottola (Taranto)

GIOVEDÌ 10 MAGGIO
17.00 Piazza del Ferrarese. Processione fino alla Cattedrale
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Piazza del Ferrarese – Via Palazzo di Città – Piazzetta Sant’Anselmo – Strada San Marco – Via Carmine – Strada Tancredi – Arco della Neve – Piazza dell’Odegitria – Cattedrale

LUNEDÌ 14 MAGGIO
17.00 Cattedrale Processione fino al Porto. Celebrazione Eucaristica per la Gente di Mare presieduta da fr. Giovanni DISTANTE OP, Rettore della Basilica. Rientro in Basilica. Spettacolo del Gruppo “Militia Sancti Nicolai”
ITINERARIO DELLA PROCESSIONE
Cattedrale – Piazza Odegitria – Piazza Federico II di Svevia – Via Ruggero il Normanno – Lungomare Antonio De Tullio – Capitaneria di Porto (Santa Messa) – Strada Porto Nuovo – Strada S. Teresa delle Donne – Via Pier l’Eremita – Strada Santa Chiara – Via Ruggiero il Normanno – Cattedrale – Strada Arco della Neve – Via Tancredi – Strada Carmine – Basilica San Nicola

VENEDÌ 18 MAGGIO
20.30 Basilica San Nicola. “La Musica contro l’usura”. Concerto di Beneficenza dell’Orchestra Sinfonica Città Metropolitana di Bari a favore della Fondazione Antiusura “San Nicola e Santi Medici”

SABATO 19 MAGGIO
20.30 Basilica San Nicola. Concerto del Coro da Camera dell’Accademica Teologica di San Pietroburgo (Russia) diretto da Raissa GUNDIAEVA, organizzato da Cesvir

MARTEDÌ 22 MAGGIO
FESTA DELLA TRASLAZIONE SECONDO IL CALENDARIO GIULIANO
In giornata arrivo in Basilica dei Pellegrini ortodossi russi

MARTEDÌ 29 MAGGIO
VERSO IL MAGGIO METROPOLITANO BARESE
ore 20.30 Basilica San Nicola. “Silentium. Musica e poesia”. Concerto dell’Accademia Pugliese delle Scienze/Collegium Musicum


Casting per figuranti e acrobati per il Corteo Storico di San Nicola 2018

In il

Casting per figuranti acrobati per il Corteo Storico di San Nicola 2018

Corteo San Nicola, casting per figuranti e acrobati

Appuntamento il 19, 20 e 22 aprile fra Centro Mongolfiera S. Caterina – che ospiterà una mostra di costumi del corteo – e Spazio Giovani. Prime anticipazioni: nel cast anche le acrobate e performer Ada Ossola, Maria Agatiello e Paola Quistini; e tra gli sponsor una cooperativa sociale, Occupazione e Solidarietà: “Lo vediamo come un bel segnale che il non-profit lancia al mondo profit”, commenta la direttrice artistica Elisa Barucchieri

La macchina organizzativa per il Corteo di San Nicola lavora a pieno regime. La Doc Servizi, vincitrice del bando biennale con la confermata direzione artistica della danzatrice e coreografa Elisa Barucchieri, ha organizzato le selezioni per figuranti e acrobati. Per i primi, le selezioni si terranno giovedì 19 aprile allo Spazio Giovani a Bari Vecchia (via Venezia 41, dalle ore 10 alle 18) e venerdì 20 aprile alla Mongolfiera S. Caterina (primo piano, stesso orario). I casting per gli acrobati sono invece in programma domenica 22 sempre a S. Caterina (primo piano, sempre dalle ore 10 alle 18). Per questi ultimi, i due giorni di prove in loco, sabato 28 e domenica 29 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17, saranno aperte a pubblico e stampa.
Il Centro Commerciale Mongolfiera Santa Caterina, impegnato nella promozione dei valori della baresità, ospiterà inoltre per la prima volta – dal 20 al 29 aprile – un’esposizione dei costumi storici utilizzati per il corteo di San Nicola realizzati dall’Associazione I Figuranti di San Nicola.
“Queste selezioni – sottolinea la direttrice artistica Elisa Barucchieri – sono un momento tradizionale di grande partecipazione della comunità. Parlando di cast, posso anticipare che quest’anno potremo contare anche su tre grandi artiste internazionali, le acrobate e performers Ada Ossola, Maria Agatiello e Paola Quistini con le quali in passato ho condiviso numerosi progetti in tutto il mondo. Posso inoltre anticipare la preziosa collaborazione dell’associazione culturale Artemisia che curerà il coordinamento degli eventi del 6 maggio; ma l’intero progetto del 6 e 7 maggio sarà presentato come di consueto in conferenza stampa, a fine mese”.
In quell’occasione si punta anche ad annunciare un elenco di sponsor degno dell’importanza dell’evento: “E’ sempre bene ricordare – prosegue la direttrice – il prestigio e la grande visibilità per le aziende e gli enti che vorranno affiancare il proprio nome a quello di un Santo conosciuto in tutto il mondo. Apporti che si traducono in progress in ampliamento qualitativo del progetto artistico. In questo senso voglio già ringraziare Nouvelle Esthétique Académie, che oltre a un contributo economico anche in questa edizione fornirà body painting, trucchi e acconciature di scena ed è per me un importante alleato artistico; ma anche la cooperativa Occupazione e Solidarietà, che opera nel settore dei servizi alla persona. Troviamo significativo il loro offrirsi: ci leggiamo un bel segnale che il non-profit lancia al mondo profit”.
E se l’attività di sponsoring è sempre in corso, alla squadra messa su da Doc Servizi – Bari (comprendente la compagnia di teatrodanza ResExtensa diretta da Barucchieri e l’agenzia di comunicazione Pooya) non mancheranno le collaborazioni delle associazioni nicolaiane e di vari artisti del territorio.
Intanto, continua l’attività dei canali social ufficiali dell’evento: l’hashtag #corteosannicola, la pagina facebook @corteosannicolabari, e su Instagram @corteosannicola. Il sito www.corteosannicola.it sarà invece online in concomitanza con la conferenza stampa di presentazione.
Ufficio stampa di Progetto per Doc Servizi – Bari: Fabio Nardulli / 339 1307311 / fanardu@gmail.com


Fiaccolata Nicolaiana 2017

In il

fiaccolata nicolaiana

All’alba di mercoledì 6 dicembre 2017 XXV EDIZIONE della FIACCOLATA NICOLAIANA, organizzata dal Circolo Acli – Dalfino, dall’Ass.ne “Road Runners” e Ass.ne “Amici della Pineta”.

La manifestazione non è una gara agonistica e competitiva ma una marcia di amicizia vissuta nello sport ed un vero pellegrinaggio in onore di S. NICOLA, Santo Ecumenico di Pace che unisce Oriente e Occidente.

Programma: partenza da 3 punti della città (h. 05,00 incontro 1° gruppo dei partecipanti alla pineta “San Francesco”, 2° gruppo da Parco “2 Giugno” e 3° gruppo da Japigia (Parrocchia di San Francesco); h. 05,20 partenza dei 3 cortei; h. 05,50 incontro dei 3 cortei c/o piazza Massari; h. 6,00 tutti in Basilica per cerimonia sul Piazzale con Padre Priore e don Angelo Cassano e dopo cioccolata calda e savoiardi per tutti. Prenotazioni circolo Acli – Dalfino tel. 080 5210355.

Iscrizioni e ritiro fiaccole: “Quelli della Pineta” in strada Nucciasera, 23 (339 1070229); “Antiche Delizie” viale Japigia, 61 (080 5542439); Circolo Acli Dalfino in piazza Odegitria, 28 (080 5210355); “Bari Road Runners via Laterza, 11/A (080 5428191).

Il programma della festa di San Nicola dei baresi 2017


ASPETTANDO SAN NICOLA, una veglia animata sul sagrato della Basilica

In il

Martedì 5 dicembre, dalle 17 alle 20, torna “Aspettando San Nicola”, la veglia animata dedicata al Santo, con musica e cioccolata calda per tutti i bambini e le bambine.
Appuntamento sul sagrato della Basilica di San Nicola e poi, alle 20:30, presso la Cattedrale di San Sabino per il concerto finale.
La partecipazione è gratuita.

La Storia di San Nicola di Bari

IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITÀ

I bambini e le bambine che vogliono partecipare alla veglia potranno portare con sé una candelina, di quelle rotonde basse, possibilmente inserita in un piccolo bicchiere o vasetto di vetro (in modo che non sia spenta dal vento).
Le candeline serviranno a comporre sul Sagrato della Basilica di San Nicola una grande immagine luminosa, che quest’anno è stata disegnata per noi dall’illustratore belga Emile Jadoul.

Una volta arrivati in piazza, i bambini scriveranno un pensiero, un desiderio o un impegno, sulla tua personalissima lettera a San Nicola (che sarà poi appesa, insieme a quelle degli altri bambini/e). Poi, accompagnati dal nostro staff, accenderanno la candelina e la collocheranno sul disegno riprodotto sul telo a pavimento.
A questo punto, i bambini riceveranno in dono un bicchiere di cioccolata calda, segno di ringraziamento per la partecipazione.
Un po’ alla volta, con l’aiuto tuo e di tutti i partecipanti, la grande immagine disegnata brillerà nella piazza.

All’ingresso della piazza, ci saranno dei totem luminosi, ispirati alle immagini del santo, realizzati dagli studenti e dalle studentesse della scuola secondaria di I grado “San Nicola”.

Alle 18:30 circa, San Nicola farà il suo ingresso in piazza.
Alle 20:00, accompagnati da un piccolo corteo composto dagli alunni e dalle alunne della scuola primaria “Vito De Fano” e insieme a San Nicola, ci muoveremo verso la Cattedrale di San Sabino.
Qui, alle 20:30, i bambini e le bambine della scuola primaria “Don Mario Dalesio” intoneranno canti della tradizione popolare internazionale dedicati al Santo, accompagnati dall’ensemble strumentale dell’Associazione Associazione Culturale “Nova Artistudium”.

Chi vorrà, potrà approfittare di questa occasione per ripercorre le tracce della storia medievale di Bari, conoscere le leggende sorte tra i vicoli, le forme della devozione popolare e i miracoli del Santo, nella visita guidata interattiva di Tou.Play lungo le strade che circondano la Basilica di San Nicola. Per prenotazioni o info, scrivere a info@touplay.it o inviare un messaggio al numero 3480132683.

——————————————————————————————
CURIOSITÀ
Il 6 dicembre è una giornata speciale per i bambini e le bambine che vivono in Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Svizzera, Belgio, Stati Uniti e in tante altre nazioni del mondo.
Si festeggia San Nicola, che fu vescovo nella città di Myra (in Turchia) e che, da oltre 900 anni, riposa a Bari, nella cripta della Basilica a lui dedicata.
Nei paesi del mondo in cui è festeggiato, le bambine e i bambini chiamano San Nicola in tanti modi diversi: St Nicholas, Santa Claus, Sinterklaas, St Nicolas, Sao Nicolau, Nikolaus, Nikolai, Nikolo, San Niccolò, St Nikola, Sw Mikolaj, Sint Niklaas (qualcuno lo chiama persino Babbo Natale!).
Quei bambini e quelle bambine, il 6 dicembre, ricevono doni e sono protagonisti di feste che celebrano loro e il loro generoso Santo Protettore.

Anche qui a Bari, dove San Nicola è patrono, vogliamo che quel giorno diventi un giorno importante per tutti i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze e che venga celebrato in una festa unica, una “veglia” di attesa: ASPETTANDO SAN NICOLA!