Falò d’ Nonn Mariodd – Aspettando la Befana a Monopoli

In il

Immaginate la magia che si crea intorno a un caldo falò con tanti bambini che aspettano con ansia di vedere la Befana che arriva con tanti doni, facciamoli sognare .

Vi aspettiamo in tanti con le mitiche Befane…

Dimenticavo la cosa più importante degustazione di prodotti tipici e buon vino Il tutto allietato con i CIPURRID…

c.da ciporrelli – Monopoli (Bari)
venerdì 5 gennaio 2018 ore 19:00
ingresso libero
Info. 3289540202


La Fanoje nel centro storico di Capurso

In il

La Fanoje si riaccendono a Capurso il 7 e l’8 dicembre 2017. Lo storico falò che si tiene da sempre a Capurso la vigilia dell’immacolata, torna con i suoi mercatini di Natale, prodotti tipici e danze popolari.

È tutto pronto per la “Fanoje”, la più antica festa capursese, in cui si mescolano significati sacri ed aspetti profani. Un tempo, in ogni strada del paese s’accendevano falò (Fanoje) che venivano preparati con orgoglio dagli abitanti dei rioni con l’aiuto dei contadini, i quali portavano dalle campagne rami d’ulivo e tralci di vite. Secondo la leggenda, i falò dovevano servire alla Madonna perché potesse asciugarvi i pannetti di Gesù Bambino, ed anche, secondo una visione più profana, perché fossero cacciati dal paese gli spiriti del male. Quando ormai tutta la legna era bruciata sulla strada rimaneva un immenso fuoco, con cui ciascuno riempiva un braciere per tener viva la fiamma della fede, ma anche per tenere calda la casa durante la notte.

Intorno al fuoco si era soliti consumare taralli, ceci fritti, calzone di cipolla, il tutto annaffiato da un buon bicchiere di vino. La musica di un mandolino poi dava il via alle danze.

Oggi, le “Fanoje” sono 3, ma la più importante è quella di Piazza Gramsci, nel cuore di Capurso, che come da tradizione, si incendia alle 20.30 del 7 dicembre dopo la benedizione del parroco e che, resterà accesa anche nella sera dell’8 dicembre.

Al tradizionale rito del falò, si affiancherà, anche quest’anno, la realizzazione di un percorso enogastronomico per le vie del centro storico durante il quale sarà possibile degustare vini, prodotti locali e piatti della tradizione, presso diversi stand dislocati nei luoghi più caratteristici del centro storico, grazie alla collaborazione delle associazioni locali e di numerosi professionisti dei sapori, provenienti da tutta la Puglia, che hanno trovato giusta dimora nella succulenta Piazza del Gusto.

La Fanoje è organizzata dall’associazione di promozione sociale Puglia in Corte ed è sostenuta da Comune di Capurso.

Informazioni: 3490513512


Natale a Capurso – Vivi la magia del Natale tra vicoli incantati, falò, mercatini e street food

In il

EVENTI NATALIZI NEI COMUNI DELLA CITTA’ METROPOLITANA: MERCATINI, TRADIZIONI, MUSICA E PREMI CON NATALE A CAPURSO.

Dal 1 dicembre fino al 6 gennaio a Capurso si vive la magia del Natale tra vicoli incantati, falò, mercatini e street food.

ECCO IL PROGRAMMA:

7 dicembre – Centro storico – ore 18:00 La Fanoje e il Villaggio di Babbo Natale

8 dicembre – Centro storico – ore 18:00 La Fanoje e il Villaggio di Babbo Natale

9 dicembre – Libera…mente – ore 10:30 The Gingerbread Man, decora il Natale

14 dicembre – Libreria La Sapientia – ore 17:30 Catena fiorello presenta picciridda

16 dicembre – Libreria La Sapientia – ore 10:30 Open Day “Helen Doron” impara l’inglese divertendoti

16 dicembre – Piazza Umberto I – ore 18:00 Mercatini di Natale e Concerto Big Small Band

17 dicembre – Piazza Umberto I – ore 18:00 Mercatini di Natale e Animazione

22 dicembre – Centro storico – ore 18:00 La Natività nel borgo antico e Mercatini di Natale

23 dicembre – Centro storico – ore 18:00 La Natività nel borgo antico e Mercatini di Natale

24 dicembre – Libera…mente – ore 11:30 Grande arrivo di Babbo Natale

24 dicembre – Divino Cafè – ore 12:00 Happy Hour

24 dicembre – JFK Cafè – ore 13:00 Last Christmas Happy Hour

25 dicembre – Ristorante da Bruno – ore 13:00 Pranzo di Natale

27 dicembre – Biblioteca comunale – ore 18:00 Tombolata AVIS Capurso

28 dicembre – Libera…mente – ore 10:30 Giochi di Natale

29 dicembre – Libera…mente – ore 18:00 Tombolata a premi fino alle 20:00

30 dicembre – Libera…mente – ore 10:30 Cucito e decorazione della calza della Befana

31 dicembre – Divino Cafè – ore 12:00 Happy Hour

31 dicembre – Ristorante da Bruno – Cenone di fine Anno

31 dicembre – JFK Cafè – Aspettando San Silvestro Happy Hour

5 gennaio – Piazza Umberto I – ore 18:00 Aspettando la Befana

6 gennaio – Piazza Umberto I – ore 10:30 Arrivo della Befana ed estrazione dei premi Natale a Capurso


Falò di SAN GIUSEPPE in Piazza Vittorio Veneto a Sammichele di Bari

In il

La Pro Loco “Dino Bianco” di Sammichele di Bari vi invita alla realizzazione della tradizionale “Fanove de San Gesèppe” che si terrà il giorno 19 marzo, falò organizzato per la ricorrenza della festa di San Giuseppe.
Anche quest’anno l’evento sarà portato nel cuore della cittadinanza e il tutto si svolgerà nella fantastica cornice della Piazza principale del Paese “Piazza Vittorio Veneto“.

Nei giorni passati, il Presidente ed i ragazzi della nostra Pro Loco hanno incontrato tutti gli studenti della Scuola Primaria di Sammichele di Bari per raccontato loro la storia di questa nostra storica tradizione, perchè sono proprio i nostri piccoli ad animare, sin dalle prime ore del pomeriggio, le nostre strade: infatti, bambini e ragazzi effettueranno il tradizionale giro con i “zippi” chiedendo a tutte le abitazioni i doni da offrire al Santo con il tipico “Cè n’ge mitte a San Gesèppe?”.

Alle ore 19.30 sarà acceso il falò seguito dal rituale rito del lancio dei “zippi ” da parte di tutti i bambini, e la serata sarà allietata dal gruppo  ”Dialett Story” per vivere questo evento nel modo più conviviale possibile.

E quindi… perchè mancare?


La Notte dei Falò nel centro storico di Monopoli

In il

Fuochi nei chiassi e sfizi antichi il 19 marzo nel centro storico di Monopoli, dove rivive la tradizione dei falò!
Le associazioni Pro Loco Perla di Puglia ed Operatori del Centro Storico di Monopoli, con il patrocinio del Comune di Monopoli, organizzano una due giorni di festa nel segno della tradizione, con musica popolare, giochi e laboratori per bambini, zeppole e tanto divertimento.

Sabato 18 marzo 2017 Aspettando i falò
Domenica 19 marzo 2017 h. 19.00 accensione dei falò


Fuochi di Sant’Antonio a Giovinazzo

In il

Torna l’appuntamento con la tradizione e la suggestione. Domenica prossima, 22 gennaio, si svolgerà la manifestazione dei Falò di Sant’Antonio Abate.

Saranno 18 i falò accesi per le strade della città (piazza Vittorio Emanuele II, via Marina, Piazza Duomo, piazza delle Benedettine, piazza Meschino, via Santa Maria degli Angeli, Piazza Umberto, piazza Costantinopoli, piazza della Vittoria, via Di Vittorio, viale Aldo Moro, Via Dogali, via Sindolfi, Piazza S. Agostino, via Napoli, via Cappuccini, via Agostino Gioia e corso Amedeo).

Il programma

Alle 11 la manifestazione sarà inaugurata dall’esibizione dell’associazione musicale Concerto Bandistico Città di Giovinazzo diretta dal Maestro Michele Marzella.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 18,  in piazza Vittorio Emanuele II, animazione a cura dei dj di Radionorba, Claudia Cesaroni e Benny Bolognino. E poi ancora artisti di strada e a seguire l’esibizione dei Tamburellisti di Torrepaduli. In piazza Duomo, alle 19.30, concerto dei Terra di voci.

Per le vie della città, si esibiranno i musicisti della Juvenatium Marching Band, formazione di giovani artisti locali.

«Torna l’appuntamento con la tradizione, mantenuta viva anche grazie all’impegno di tanti cittadini che si prodigano per l’accensione dei falò- commenta l’assessore alla Cultura e al Turismo, Marianna Paladino-. Tradizioni popolari, degustazioni e musica sono gli ingredienti dei Falò di Sant’Antonio Abate, evento interessante nell’ottica della destagionalizzazione dell’offerta turistica di Giovinazzo».

In caso di maltempo, le variazioni al programma saranno comunicate in anticipo.


La Notte delle Fanove – 11 e 12 Gennaio 2017 – Castellana Grotte

In il

11 – 12 gennaio 2017
CCCXXVI anniversario della liberazione dalla peste per intercessione della Madonna della Vetrana

Programma
Mercoledì 11 gennaio 2017

Ultrasecolare manifestazione di devozione per Maria S.S. della Vetrana, di canti e musica popolare, di gastronomia.

Come da tradizione, alle ore 19,00 accensione Fanóva di largo San Francesco – Convento, a seguire accensione in largo Portagrande e largo San Leone Magno. Ci onorerà della sua presenza S.E. Mons. Giuseppe Favale, Vescovo della Diocesi Conversano-Monopoli.
Associazione Banda “Vito Semeraro” – Castellana Grotte, M° Carlo Maria Clemente.

Giovedì 12 gennaio 2017
La venuta in paese della sacra Immagine di Maria SS. della Vetrana
8,00 Inizio della festa con sparo fuochi pirotecnici ditta Fire Eventmagic di Benedetti Luca
9,00 Giro per le vie cittadine della banda musicale Associazione Banda Castellana Grotte, M° Vito D’Elia
18,00 Santa Messa Solenne
Santuario Madonna della Vetrana
partecipazione della Schola Cantorum “don V. Vitti” diretta da Vittorio Petruzzi
Processione verso il paese della Sacra Immagine
percorso: Santuario Madonna della Vetrana, via Alberobello, via Selva, Largo Gravinella (tradizionale consegna delle Chiavi della Città), viale Virgilio, via 3 Novembre, corso Italia, piazza Nicola e Costa, via N. de Bellis, via Bovio, piazza Garibaldi, via Trento, Chiesa San Leone Magno
Associazione Banda Castellana Grotte, M° Vito D’Elia Fantasia pirotecnica
ditta Fire Eventmagic di Benedetti Luca

Castellana Grotte (Bari)
Centro storico
ore 19:00
ingresso libero
Info. 342 7632079


Falò d’ Nonn Mariodd 2017 a Monopoli

In il

L’associazione amici di ciporrelli organizza il 5 gennaio il falò NONN MARIODD,un’antichissima tradizione, dove Si avrà l’occasione di degustare prodotti tipici e dolci natalizi, aspettando la befana. Durante la serata ci saranno il gruppo di musica popolare “ I CIPURRID” tutto a ritmo di pizzica, quadriglia e TANTi ALTRI ARTISTI . Vi aspettiamo in contrada ciporrelli-monopoliper raggiungerci S.P castellana grotte (per la selva di fasano) – antonelli.
PER INFO 328 95 40 202

c.da ciporrelli – Monopoli (Bari)
5 gennaio 2017 ore 20
ingresso libero
Info. 3289540202


LA FANOJE – Centro Storico di Capurso

In il

Quest’anno la tradizionale festa de La Fanoje dura 5 giorni!

Dal 7 all’11 dicembre a Capurso vi aspettano degustazioni, esibizioni, musica, cultura, artigianato, storia, divertimento per grandi e piccoli e tante emozioni, nella stupenda atmosfera natalizia!

La tradizione racconta che nella notte della vigilia dell’Immacolata, a Capurso, venisse accesso un grande falò, seguito, tra le strade del paese, da tanti altri piccoli fuochi, che ricordassero quelli su cui la Madonna aveva riscaldato i panni per il Bambinello.
Così i contadini scacciavano gli spiriti malefici e davano il benvenuto all’inverno.
Quest’anno, per celebrare a pieno la tradizione, La Fanoje diventa una festa lunga 5 serate, dal 7 all’11 dicembre, che partirà da Piazza Gramsci per animare i vicoli di Capurso!

Da non perdere:
– lo street food pugliese nella Piazza del Gusto
– la ricostruzione storica de Il Borgo Medievale
– l’artigianato e gli artisti di strada de La Strada degli Artisti
– la suggestione del Villaggio di Babbo Natale
– il gusto della Sagra del Calzone di Cipolla!


Falò di SAN GIUSEPPE in piazza a Sammichele di Bari

In il

FALO’ DI SAN GIUSEPPE

Fanove de San Gesèppe

La Pro Loco “Dino Bianco” di Sammichele di Bari vi invita alla realizzazione della tradizionale “Fanove de San Gesèppe”, che quest’anno sarà acceso il 18 marzo seguendo le direttive della Chiesa Universale: “Vista la concomitanza, il giorno 19 marzo, della festa di S. Giuseppe con l’inizio della Settimana Santa, eventuali Falò FBfesteggiamenti si anticipino al giorno precedente, poichè devono terminare entro la mattina di Sabato 19 Marzo, così da non intralciare il tempo della Settimana Santa.”

Anche quest’anno, grazie alla collaborazione tra la Pro Loco e la Parrocchia S. Maria del Carmine, nonché grazie al contributo di Martina Calcestruzzi, Giovanni Massaro e i volontari che forniranno le fascine da ardere, l’evento viene portato nel cuore della cittadinanza e il tutto si svolgerà nella fantastica cornice della Piazza principale del Paese “Piazza Vittorio Veneto”.

Sin dalle prime ore del pomeriggio i bambini con i “zippi” effettueranno il tradizionale giro del paese chiedendo a tutte le abitazioni i doni da offrire al Santo con il tipico “cè n’ge mitte a San Gesèppe?”.

Alle ore 18.30 presso la Chiesa Santa Maria del Carmine sarà celebrata la Santa Messa.

Alle ore 19.30, subito dopo la Santa Messa, sarà acceso il falò seguito dal rituale rito del lancio dei “zippi ” da parte di tutti i bambini.

Intorno al falò sarà possibile ascoltare storie, degustare ceci e vino portati in piazza dai cittadini, spontaneamente.
VI ASPETTIAMO NUMEROSI