Lumen Light Fest 2024, installazioni luminose nel centro storico di Conversano da aprile ad agosto

In il

Lumen-Light-Fest-24-Conversano

Lumen Light Fest 24 – Terza Edizione
Centro storico Conversano (Bari)

dal 25 Aprile al 31 Agosto 2024

Una mostra di installazioni luminose a cielo aperto per rendere fruibili e valorizzare gli spazi meno vissuti – ma ugualmente affascinanti – del Centro storico di Conversano.

Le opere artistiche e di design assumono funzione di arredo urbano, in quanto si integrano ed adattano agli in cui vengono collocati.

TRA DESIGN E ARREDO URBANO: LA NOSTRA VISIONE ARTISTICA
Dopo il successo delle edizioni 2022 e 2023, anche quest’anno attraverso l’arte daremo vita a nuove visioni.
Disegneremo percorsi alla scoperta di una Conversano che al calar del sole si trasforma attraverso la contaminazione tra arte e luce per stupire, meravigliare, trasmettere spunti di riflessione su sostenibilità, diversità e integrazione grazie a nuovi linguaggi.

LA PUGLIESITÀ DEI DESIGNER DELLA LUCE
Lumen Light Fest si avvale dell’ingegno e delle mani sapienti di artigiani pugliesi capaci di fondere nelle loro opere materiali naturali e luce per dar vita a installazioni interattive, aeree, luminose, panoramiche.

LE OPERE:

Opera di BERNARDO PALAZZO
Via Carelli (partenza dall’arco Arco)
Installazione aerea di manufatti con telai in ferro leggero atti al sostegno di centrini.
L’ installazione site specific, vuole rievocare il rapporto magico e ancestrale che l’uomo ha sempre avuto con gli astri, dando loro un valore predittivo e divinatorio.
I centrini, già considerati dall’artista come oggetti sacri carichi di antichi significati legati alle geometrie sacre buddiste, induiste e cristiane, assumono nuova veste.
“Corpi celesti” di Bernardo Palazzo. Da sempre l’uomo guardando al cielo sogna l’infinito. Da sempre l’uomo nell’infinito ha cercato se stesso. “Siamo tutti fatti della materia delle stelle”.

Opera di PINO INCREDIX
Via Porta Antica della Città (partenza dall’Arco)
Installazione aerea di manufatti con telaio ligneo leggero raffiguranti lanterne.
L’installazione sarà composta da lanterne ispirate alla tradizione orientale che faranno una luce soffusa con alcune con luce di vari colori.
I corpi luminosi sospesi evocheranno una strada di una città del lontano oriente.
Gli stessi creeranno sul pavimento della strada tante FINESTRE luminose.

Opera di LUMOS
Porta Tarantina (Angolo Mura Megalitiche)
Installazione di manufatti con telaio ligneo leggero del tipo luminaria raffiguranti una mongolfiera.
L’opera è alta 5 metri. Consente a chi la incontra di posizionarsi all’interno del cestello di luminaria e di farsi una foto entrando nell’installazione stessa.

Opera di LUMEN LIGHT DESIGN
Villa Garibaldi (giardino inferiore – zona fontana)
Installazione a pavimento di manufatti con telaio ligneo leggero del tipo luminaria raffigurante Fenicotteri.
20 fenicotteri rosa (alti 2metri) «abiteranno» l’ambiente circostante la fontana di Villa Garibaldi alternandosi tra dentro e fuori dall’acqua.
Intorno. prati di luci animeranno ogni aiuola creando un parco di luci nel quale immergersi.

Opera di VITO VALENTINO E DINO LOGRECO
Via Martucci
Installazione aerea di manufatti con telaio plastico e ferroso leggero raffiguranti meduse.
Meduse sospese che fanno da soffitto ad una delle stradine più caraterisriche del centro storico.
L’installazione è il risultato di un ingegnoso utilizzo di materiali riflettenti in grado di rifrangere luce sul pavimento con effetto caleidoscopico.


STALLE APERTE IN PUGLIA: visite guidate gratuite in aziende e masserie alla scoperta della filiera del latte

In il

stalle aperte in puglia

STALLE APERTE IN PUGLIA 2024

SCOPRI LA FILIERA CORTA DEL LATTE PUGLIESE
Visite guidate gratuite presso le aziende agricole del territorio

La partecipazione è gratuita

Le masserie e gli agriturismi di Lecce, Taranto, Bari, Brindisi e Foggia ti aspettano con tour guidati, degustazioni e attività didattiche

Domenica 14 aprile 2024 partecipa a Stalle Aperte in Puglia 2024! Una giornata dedicata alla scoperta della filiera  del latte in Puglia.

Visite guidate gratuite in aziende e masserie della filiera del latte della regione, per grandi e piccoli golosi. Scopri dove gli animali pascolano e dove ogni giorno i maestri casari trasformano il latte in morbida mozzarella, saporito cacioricotta, piccante caciocavallo.
Una possibilità unica per assaggiare e sperimentare i sapori della Puglia più rurale.
L’iniziativa, promossa da ARA PUGLIA, racconta la grande tradizione casearia della Puglia, dove di generazione in generazione si tramanda il sapere relativo all’allevamento degli animali e alla produzione dei formaggi freschi e stagionati genuini e di altissima qualità.

ATTENZIONE:
Raccomandiamo puntualità, i tour partiranno a completamento dei gruppi, dovrai presentarti almeno 15 minuti prima dell’appuntamento.
Sarai in luoghi di lavoro, fra gli animali, ti raccomandiamo rispetto per gli operatori, per gli animali e le strutture che visiterai. Ti chiediamo di portare pazienza, stai visitando ambienti di lavoro.
Siamo in campagna nelle stalle, ti consigliamo abbigliamento comodo e sportivo.
In alcune aziende è prevista la possibilità di ristorazione, in altre no, in altre potrete fare un piacevole picnic.
Informati prima e contatta le aziende per prenotare.
È vietato introdurre cibo dall’esterno.
In caso di impossibilità, ti preghiamo di cancellare la prenotazione per tempo, darai la possibilità a qualcun altro di partecipare.

Ingresso gratuito

Di seguito l’elenco delle Aziende agricole.
Consulta l’elenco e scegli una delle aziende agricole e prenota il tour tramite Eventbrite.

Riceverai un biglietto elettronico e il tuo posto sarà garantito.

L’accesso ai tour è possibile anche senza prenotazione, registrandosi in loco.

Le aziende che parteciperanno sono:
Masseria delle Monache – Casamassima (BA)
Masseria La Lunghiera – Turi (BA)
Agricola Masserie Amiche – Querceta – Putignano (BA)
La valle degli asini – Laterza (TA)
Masseria Marangiosa – Latiano (BR)
Azienda Agricola Conte – Fasano (BR)
Caseificio Miano – Lucera (FG)
Caseificio Arcudi – Soleto (LE)
Tenuta Bongiovanni – Maglie (LE)
Masseria Cinque Santi – Vernole (LE)


Bari Pedala 2024, torna in città la festa delle due ruote senza motore. Ecco il programma

In il

Bari pedala 2024

Nel weekend torna Bari Pedala, la ciclopasseggiata organizzata da Zero Barriere, Lezzanzare e Scuola di ciclismo Franco Ballerini

Sabato 6, e domenica 7 aprile, in largo Giannella, torna Bari Pedala, la ciclopasseggiata organizzata dalla coooperativa Zero barriere, dall’Aps Lezzanzare e dall’ASD Scuola di ciclismo Franco Ballerini con il patrocinio del Comune di Bari – Assessorato allo Sport giunta quest’anno all’ottava edizione.

La due giorni si aprirà domani mattina, alle ore 10, con attività di sensibilizzazione ed educazione stradale tenute da Amichi di Michi Visaggi cui seguirà un ricordo del comandante della Polizia locale Nicola Marzulli, scomparso nel 2018, con un premio assegnato a Claudio Villani, alunno della scuola Zingarelli di Bari che si è distinto per comportamenti meritevoli come quelli che hanno contraddistinto la storia personale e professionale del generale Marzulli, indimenticabile per il suo impegno civico volto a educare la comunità al rispetto delle regole.

Nel pomeriggio, sempre in largo Giannella, in programma prove di mezzi inclusivi (hugbike ecc.) e un’area dedicata al freestyle, con l’accompagnamento del d.sabile.j Leonardo Baccarella e dell’animazione de Lezzanzare.

Domenica 7 aprile, a partire dalle ore 9:00, la tradizionale ciclo-passeggiata in partenza da tre quartieri diversi (Carbonara, San Paolo e Japigia) che convergerà in largo Giannella per consentire ai partecipanti di godersi il lungomare nel tratto compreso tra il Kursaal Santalucia e il ponte di via Di Vagno. All’appuntamento in largo Giannella, al quale interverrà l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, parteciperanno più di 20 elementi della Fanfara e le majorette della scuola Massari – Galilei.

“Nicola Marzulli è stato un esempio da imitare – dichiara Antonio Garofalo presidente de Lezzanzare -, poiché amore chiama amore e rispetto genera rispetto, quello per la propria città. Il bene comune ci appartiene e perciò va difeso da chi cerca di appropriarsene o peggio di sfregiarlo in nome di logiche sbagliate, di voglia di supremazia, del semplice menefreghismo di chi assiste lo spettacolo e si sente autorizzato a criticare poiché spettatore non pagante. Gli stessi che guardano alle regole come degli obblighi e non come un tacito accordo per vivere tutti civilmente nel rispetto reciproco. La prima regola non scritta è il rispetto delle regole. Ogni volta che sorge il sole e illumina Bari sarà più facile guardarla negli occhi perché un uomo mite dal cielo la difende dal menefreghismo e dall’inciviltà: si chiama Nicola Marzulli.”

“La scuola di ciclismo Franco Ballerini ormai da anni è diventata un punto di riferimento  per l’attività ciclistica barese – spiega Pino Marzano, presidente delll’ASD Scuola di ciclismo Franco Ballerini. Abbiamo abbracciato un’idea inclusiva per la pratica sportiva poiché sentiamo fortemente l’importanza di allargare la visione di comunità che prevede l’approccio alla bicicletta anche a bambini con patologie di disturbo del comportamento, ciechi, persone down ecc, grazie a mezzi speciali messi a disposizione grazie ad alcuni progetti a cui abbiamo partecipato. Bari Pedala è il risultato di ciò che facciamo ogni giorno, è la nostra concreta presenza sul territorio quale ente accreditato alla realizzazioni di eventi di grosse dimensioni in questo ambito”.

Per consentire lo svolgimento della manifestazione, la Polizia locale, con apposita ordinanza, ha disposto le seguenti limitazioni al traffico per domenica 7 aprile:

1. dalle ore 9.30, relativamente al passaggio dei ciclisti, è istituito il divieto di circolazione sui seguenti percorsi:

Percorso A – “Parco Pratolagemma”:
via A. De Curtis, strada Donadonisi, via Ospedale di Venere, via Trisorio-Liuzzi, via G. Petroni, via J. F. Kennedy, viale L. Einaudi, viale della Resistenza, largo 2 Giugno, viale della Repubblica, viale Unità d’Italia, sottovia Luigi di Savoia, piazza Luigi di Savoia, via De Giosa, via Cognetti, corso Cavour, piazzale IV Novembre, lungomare sen A. Di Crollalanza, piazza Diaz, largo Giannella;

Percorso B – “Chiesa di San Marco”:
via Caldarola, viale Magna Grecia, viale Japigia, via Oberdan, via Capruzzi, sottovia Luigi di Savoia, piazza Luigi di Savoia, via De Giosa, via Cognetti, corso Cavour, piazzale IV Novembre, lungomare Imp. Augusto, lungomare sen A. Di Crollalanza, piazza Diaz, largo Giannella;

Percorso C – “Fermata Tesoro”:
via Tramonte (Fermata Metro “Tesoro”), via Lonero, via Bonomo, strada rurale del Tesoro, strada arginale Torrente Balice, lungomare IX Maggio, via Van Westerhout, via Verdi, via Giordano, via Pinto, via Adriatico, lungomare Starita, corso Vittorio Veneto, corso sen. A. De Tullio, piazzale C. Colombo, lungomare Imp. Augusto, piazzale IV Novembre, lungomare Imp. Augusto, lungomare sen A. Di Crollalanza, piazza Diaz, largo Giannella;

2. dalle ore 10.00 alle ore 13.00, relativamente al passaggio dei ciclisti, è istituito il divieto di circolazione sulle seguenti strade e piazze:

– a. lungomare A. Di Crollalanza, tratto compreso tra largo Adua e piazza Diaz;

– b. piazza Diaz, carreggiata tra la rotonda L. Giannella e il passeggiatoio alberato;

– c. lungomare N. Sauro;

– d. piazza A. Gramsci, carreggiata prospiciente il mare, tratto compreso tra il lungomare N. Sauro e il prolungamento del cavalcavia G. Garibaldi;

3. dalle ore 12.30, relativamente al passaggio dei ciclisti, è istituito il divieto di circolazione sui percorsi sopra menzionati che verranno impegnati in senso inverso fino ai punti di partenza A, B e C.

Inoltre l’Amtab informa che nella giornata di domenica potrebbero verificarsi disagi nella circolazione e ritardi sugli orari previsti per i bus delle linee che percorrono le vie limitrofe e interessate dalla manifestazione.

PROGRAMMA:

Sabato 6 Aprile
Largo Giannella
dalle ore 10 alle 19

“Baripedala a zerobarriere”
Prove libere su mezzi adatti alle diverse disabilità (es. hugbike, bicicargo, triride) a cura della scuola di ciclismo Franco Ballerini.
Consegna “Premio Generale Nicola Marzulli” all’alunno/a che meglio si è distinto/a per meriti civili (aver aiutato altri compagni, ecc)

“Baripedala a ruota libera”
Educazione stradale con Lezzanzare e Amici di Michi Visaggi.
Zona Free style dedicata al mondo degli skateboard e dei rollerblade con Dj Set di D.sabile.J Leonardo Baccarella in compagnia dei ragazzi degli istituti scolastici di Bari.

Domenica 7 Aprile
“Ciclopasseggiata”
Partenza alle ore 9:00 dai 3 punti sotto indicati con arrivo in Largo Giannella per poi passeggiare liberamente su tutto il tratto di lungomare che per l’occasione sarà chiuso al traffico, ritorno previsto per le ore 12:30.

Traffico a 10 km/h
Sul lungomare di Bari, dal Kursaal al Ponte Di Vagno:
NIENTE MEZZI A MOTORE

– Percorso Sud – Carbonara
Via A. De Curtis (Palazzetto dello Sport – Pratolagemma)
Don Guanella
Parco Don Tonino Bello
Parco 2 Giugno
Largo Giannella

– Percorso Ovest – San Paolo
Piazzale Metro “Fermata Tesoro”
Pineta San Francesco
Largo Giannella

– Percorso Est – Japigia
Parrocchia San Marco
Parrocchia San Francesco
Largo Giannella

Compila il modulo di iscrizione gratuita

L’iscrizione è GRATUITA e comprende l’assicurazione.

Unisciti anche tu a Bari Pedala per una città più verde e vivibile!


Famiglie al Museo 2024 – Visite guidate e laboratori per bambini nella Pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari

In il

Famiglie al Museo 2024 - Visite guidate e laboratori per bambini nella Pinacoteca Corrado Giaquinto

FAMIGLIE AL MUSEO 2024 – VISITE GUIDATE E LABORATORI PER BAMBINI

Finalmente ci siamo!!!!!
Ecco stilato il nuovo calendario 2024 di Famiglie al Museo!
Con la grandissima collaborazione di Mamamma – Laboratori e Design per Bambini che procederà con la sua estrema professionalità a far scoprire ai bambini e alle loro rispettive famiglie i percorsi museali della Pinacoteca Metropolitana di Bari Corrado Giaquinto.
Il primo appuntamento “Fossili Contemporanei” è dedicato all’artista pugliese Enzo Guaricci. Una buona occasione per visitare la mostra ”Natura Scultura” allestita nella sale della Pinacoteca e del Museo Archeologico di Santa Scolastica.
Visite guidate e laboratori didattici gratuiti.
Età consigliata: dai 5 anni.
Le prenotazioni sono aperte da martedì 24 marzo 2024 al numero fisso del museo 0805412420.
Progetto promosso dal Servizio dei Beni Culturali della Città Metropolitana di Bari.
Dirigente Avv. Franco Lombardo – Francesca Pietroforte Consigliera metropolitana Delegata alla Cultura.
Vi aspettiamo come sempre numerosi.

Le domeniche mattina con “Famiglie al Museo!” dalle ore 10:30

PINACOTECA CORRADO GIAQUINTO DI BARI

Programma:
24 MARZO – Fossili Contemporanei. Percorso dedicato all’artista Enzo Guaricci.
7 APRILE – Ceramiche pugliesi. Decoriamo insieme.
21 APRILE – Oggetti pietrificati. Percorso dedicato all’artista Enzo Guaricci.
5 MAGGIO – Al Museo con l’Artista. Visita a sorpresa.
12 MAGGIO – Con mamma al Museo! Una festa speciale.
19 MAGGIO – Sculture irriverenti. Percorso dedicato all’artista Enzo Guaricci.
9 GIUGNO – I maestri del 900 e Giorgio De Chirico.

INGRESSO E PARTECIPAZIONE GRATUITA – Prenotazione Obbligatoria
Età consigliata: dai 5 anni

Infotel. e prenotazioni 0805412420 dal Mart. – Sab. ore 9:00/19:00 Dom. 9:00/13:00

Via Spalato n.19 – Lungomare Nazario Sauro n.27 – 70121 Bari

www.pinacotecabari.it


Passio Christi 2024 e Mostra fotografica “Redenti dalla Croce” a Gravina in Puglia

In il

passio-christi-2024-gravina-in-puglia

La Rievocazione Storica della Passione di Gesù “Passio Christi” di Gravina In Puglia, celebra i suoi primi 10 anni.

Un progetto nato nel 2014 dalla fede e dalla volontà della compianta Marisa Sornatale che si è dedicata per molto tempo, insieme ad un gruppo di amici volontari, ad una meticolosa rievocazione dello struggente racconto della Passione di Cristo.

La rappresentazione, negli anni, è divenuta sempre più accurata e dettagliata, dai figuranti agli allestimenti scenici, nella parte antica della città di Gravina In Puglia. In un centro storico impregnato di mistero e sacralità, circa 200 figuranti vestono abiti cuciti su misura e frutto di una attenta ricerca storica mettendo in scena, tra musiche e meditazioni, le ultime ora di vita del Nazareno: Gesù, l’Uomo che ha sconvolto la storia dell’umanità.

Fedele ai Testi sacri, ogni edizione è un rituale molto atteso che richiama fedeli e turisti nella suggestiva cittadina pugliese.

Tema centrale dell’edizione 2024 è Il Bacio di Giuda, la morte di Gesù vista e raccontata con gli occhi del discepolo che lo tradisce, tra narrazioni ed emozioni.

In occasione del Decennale, l’Associazione Passio Christi ha voluto estendere la manifestazione dando inizio agli eventi già Venerdì 22 Marzo, giorno in cui alle ore 19:30 c/o la Chiesa di Santa Maria del Suffragio (detta del Purgatorio) sarà inaugurata la mostra fotografica dal tema: “Redenti dalla Croce” con fotografie del fotografo Pietro Amendolara, quale racconto della Passio edizione 2023. L’inaugurazione sarà celebrata alla presenza di don Giovanni Bruno e dal Sindaco Dott. Fedele Lagreca, affiancato dell’Assessore Dott.ssa Marienza Schinco, per i saluti istituzionali. Presenzierà anche l’autore degli scatti. La mostra sarà visitabile fino al 7 Aprile 2024 nei giorni feriali, dalle 17:30 alle 19:30 e nei giorni festivi anche al mattino dalle 10:00 alle 12:30.

La Passio Christi 2024 proseguirà Sabato 23 Marzo a partire dalle ore 19:00 con la rappresentazione dell’Ultima Cena nella cornice dell’Ex Museo Civico in P.zza Benedetto XIII, dove in uno scenario rigorosamente ebraico si ripeteranno i gesti della Coena Domini con Gesù e i dodici discepoli.

Infine Domenica 24 Marzo 2024 prenderà forma il cuore dell’evento: dalle ore 18:30 sfilerà il corteo dei 200 figuranti in abiti d’epoca partendo da piazza Stazione, seguendo le vie principali della città fino a giungere in piazza Pellicciari dove gli stessi diventeranno gli attori protagonisti del Processo, della Flagellazione e della Condanna del Reo confesso. Condannato a morte e caricato del patibolo, il Cristo inizierà la difficile strada verso il luogo della crocifissione. Il Calvario si snoderà nel cuore del centro storico della città fino a giungere in piazza Benedetto XIII, luogo in cui vivremo la crocifissione.

L’evento è fruibile a chiunque ed è gratuito.

PROGRAMMA:

Il Bacio di Giuda
Rappresentazione vivente della Passione di Cristo

venerdì 22 marzo
ore 19:00 – Mostra Fotografica Passio Christi – Redenti dalla Croce
fotografie di Pietro Amendolara
Chiesa del Purgatorio – Piazza Benedetto XIII (fino al 7 Aprile)

orari di apertura:
feriali: 17:00 – 19:30
festivi 10:00 – 12:30 / 17:00 – 19:30

sabato 23 marzo
dalle ore 19:00 – Ultima Cena
Museo Civico – Piazza Benedetto XIII

domenica 24 marzo
ore 18:30 – Corteo figuranti
da Piazzale Stazione a Piazza Pellicciari

ore 20:00 – Passio Christi
da Piazza Pellicciari a Piazza Benedetto XIII


A Bari, torna la Festa del Dialetto

In il

festa del dialetto 2024 bari

Mercoledì 17 gennaio, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00, l’Archivio di Stato di Bari è lieto di ospitare, in collaborazione con il Centro polivalente di Cultura Gruppo Abeliano la: “Festa del Dialetto 2024

Anche quest’anno il 17 gennaio sarà una giornata di Cultura e Tradizione all’insegna della valorizzazione delle lingue locali e popolari. La ricorrenza della “Festa del Dialetto” che si celebra in tutta Italia in questa data, sarà onorata come di consueto nella nostra città metropolitana dalla Commissione Culture del Comune di Bari presieduta dal dott. Giuseppe Cascella, dalle Associazioni riunite intorno al progetto oMaggio a Bari, ideato e coordinato da Vito Signorile, direttore del Centro Polivalente di Cultura Gruppo Abeliano, con la collaborazione del prof. Nicola Cutino direttore dell’Associazione Mondo Antico e tempi moderni e in collaborazione con l’Archivio di Stato diretto dal dott. Adriano Buzzanca.

La manifestazione, a partecipazione gratuita, si svolgerà nell’Auditorium dell’Archivio di Stato (in via Pietro Oreste 45 a Bari), cominciando dal mattino quando alle ore 10 si terrà la sessione inaugurale con gli interventi introduttivi delle autorità e degli organizzatori, alla presenza di alcune classi dell’istituto comprensivo Duse e degli IISS Marco Polo e Marconi-Hack i cui alunni declameranno propri componimenti in vernacolo.

Nel pomeriggio dalle ore 17 sarà la volta degli autori e delle associazioni del territorio, le cui poesie saranno alternate alle performances di Enzo Vacca, Antonella Genga e Brando Rossi.

Questa edizione 2024 della “Festa del Dialetto“, dunque, oltre all’importanza del vernacolo come linguaggio comunicativo quotidiano e veicolo di creazione letteraria, si connota particolarmente improntata al dialogo intergenerazionale e alla riscoperta dei luoghi in cui è conservato e tramandato il patrimonio culturale della comunità locale, quale è appunto la struttura dell’Archivio di Stato di Bari.

Auditorium dell’Archivio di Stato di Bari, Cittadella della Cultura, via Pietro Oreste, 45, Bari
Ministero della Cultura
MiC Puglia
Direzione generale Archivi
Soprintendenza archivistica e bibliografica della Puglia
Città Metropolitana di Bari
Regione Puglia
Istituto Comprensivo “Eleonora Duse” Maestra Xenia Cannata
IISS MARCO POLO BARI
IISS G. Marconi – M. Hack


Bari, Benedizione delle Moto e dei Motociclisti 2024 presso la Basilica di San Nicola

In il

motobenedizione 2024 bari san nicola

MOTOBENEDIZIONE 2024
Domenica 14 Gennaio
Basilica di San Nicola
BARI

Domenica 14 gennaio 2024 si terrà la VI° edizione della MOTOBENEDIZIONE presso la Basilica di San Nicola a Bari con la partecipazione di moto club, associazione motociclistiche, biker, club, e tanti motociclisti che come ogni anno si ritrovano per dare inizio alla attività sportiva con la benedizione del Signore.

PROGRAMMA:
Ore 09.30 arrivo sul sagrato della Basilica
Ore 10.30 Santa Messa per i motociclisti
Ore 11.45 Benedizione del Priore della Basilica
Ore 12.00 Corteo per le vie centrali della città di Bari
Ore 12.30 Arrivo alla Piazzetta di Torre a Mare con Musica e Food
A tutti i gruppi partecipanti sarà consegnata la targa quadro dell’evento (dove ci sarà disegnato il loro logo dietro ai giubbotti dei due motociclisti raffigurati di spalla).

LA PARTECIPAZIONE E’ COMPLETAMENTE GRATUITA ED E’ APERTA A TUTTI.

INFO: CELL. 3382115776


A Corato, Aspettando la Befana con… Manuela Arcuri e l’Orchestra all’Italiana

In il

aspettando la befana corato

Aspettando la Befana con… Alfio Lombardi e l’Orchestra all’Italiana – Renzo Arbore Tributo Live Tour

Madrina dell’evento MANUELA ARCURI

Presentano: Lucia Dipaola e Franco Tempesta

EVENTO GRATUITO

Vi aspettiamo venerdì 5 gennaio in Piazza Cesare Battisti a Corato (Bari)

Evento promosso e organizzato dal Rag. Cataldo Strippoli


BEFANA ON BOARD, a Bari lezioni gratuite di sup, surfskate, surf e kitesurf per genitori e figli

In il

BEFANA ON BOARD

Comincia il nuovo anno sulla tavola e non a tavola!
BEFANA ON BOARD è IL TUO EVENTO.
Befana On Board è una iniziativa proposta da Impact Boards Academy con la collaborazione di Scuola Surf Bari;

Si rivolge alle famiglie, con l’intento di condividere gli sport da tavola tra generazioni diverse.

I cosiddetti boardsports nell’immaginario collettivo hanno una dimensione solo “giovanile”; questo evento vuole dimostrare che al contrario questi sports possono essere praticati a tutte le età e soprattutto possono diventare una bellissima passione da condividere in famiglia nonché una occasione per stare all’aria aperta e vivere il nostro mare anche fuori stagione.

Stare sulla tavola con i propri figli può avere un impatto importante sul rapporto genitore figlio.
Accompagnarli nella pratica di discipline come lo skateboard, che all’apparenza sono prerogativa degli under 18 dimostrerà ai giovani che i genitori non sono sempre “boomers”.

Il periodo natalizio è sicuramente il più propizio per una iniziativa con queste finalità.

Befana on Board si articola su 5 giorni. 2-3-4-5-6 GENNAIO;
per bambini e ragazzi verranno organizzate lezioni gratuite di avvicinamento allo skateboard tradizionale; gli adulti ed i genitori invece verranno introdotti alla pratica del surf skate che prevede l’utilizzo di tavole più “capienti” e stabili.

Grandi e piccini muniti di tavole e protezioni condivideranno quindi lo stesso playground favorendo confronto in una atmosfera di gioco ed ilarità.

Contestualmente durante gli stessi giorni saranno organizzati openday di SUP dove adulti e bambini muniti di mute e dispositivi di sicurezza verranno portati in mare per una mattinata di SUP pagaiando nelle bellissime e calme acque del waterfront.

Oltre al SUP ed al surfskate

l’Open Day riguarderà anche le seguenti discipline:
SURF – KITESURF

PROGRAMMA:
Waterfront San Girolamo

2-3-4-5 GENNAIO ore 9.30-12.30: SKATEBOARD E SURFSKATE adulti e bambini con istruttori federali Impact Boards Academy

2-3-4-5 GENNAIO ore 9.30-12.30: PAGAIATA IN SUP adulti e bambini organizzata da Impact Boards Academy in collaborazione con Scuola Surf Bari.

6 GENNAIO EVENTO LA BEFANA VIEN DAL MARE Pagaiata in sup e finale a sorpresa con arrivo della befana che consegnerà simpatici gadget ai bambini.

Info e contatti utili per iscriversi sono disponibili sui canali social Facebook, Instagram e Tik Tok di Impact Boards Academy e dalla Scuola Surf Bari. 


A Molfetta, arriva Halloween in piazza!

In il

halloween in piazza molfetta

HALLOWEEN IN PIAZZA!
Animazione, truccabimbi, zucchero filato, caramelle, palloncini, attrazioni gonfiabili e area food.
martedì 31 Ottobre 2023
MOLFETTA

Anche Molfetta festeggerà la notte delle streghe con “Halloween in piazza”. Sponsorizzato da Errepi Interior Designer e organizzato da Follie Dance con il patrocinio del Comune di Molfetta, l’evento si svolgerà in Piazza Garibaldi al civico 34, nei pressi della Villa Comunnale.

Organizzato per offrire un’esperienza di divertimento e spensieratezza sia ai più piccoli sia ai più grandi, l’obiettivo principale di “Halloween in piazza” è estendere il piacere del “Dolcetto o scherzetto?” anche ai bambini meno fortunati.

Durante l’evento saranno offerti diversi servizi gratuiti come attrazioni gonfiabili, trucca bimbi, spettacoli di danza, palloncini e tante sorprese. Non mancheranno golose leccornie come zucchero filato e caramelle.

La festa inizierà alle ore 17.30 con l’apertura degli stand gastronomici e l’avvio delle attività per bambini. Alle ore 18.30 si ballerà con la Baby dance accompagnata da giochi e alle ore 19.30 un momento di grande musica con Dj Magic. La serata si concluderà alle 21 con Vincenzo Cipriani e il suo gruppo.

La partecipazione all’evento è gratuita.