La Befana vien di… giorno pedalando!

In il

La Befana vien di giorno pedalando

Vista la situazione pandemica e l’incremento dei contagi il gruppo spontaneo Terlizzi Vivila in Bici e le Associazioni co-organizzatrici A.S.D. Polis Terlizzi, Puliamo Terlizzi, A.S.D. Ciclisti Terlizzi, A.S.D. Terlizzi Sporting Club, Fidas Terlizzi a malincuore comunicano l’annullamento della Ciclopedalata di beneficenza “La Befana vien di giorno….pedalando”.
L’evento previsto per la mattinata del 6 gennaio, con la speranza che la situazione dei contagi rientri quanto prima, è stato posticipato all’ultima domenica di Carnevale, ovvero al 27 febbraio 2022.
In una nota gli organizzatori sottolineano: «L’annullamento è misura cautelativa per tutti i partecipanti e la stessa cittadinanza, dato l’incremento dei contagi nel nostro Comune e nel Paese. Al contempo si ringraziano quanti, a vario titolo, hanno contribuito a supportare la manifestazione, informandoli che nessun contributo è stato e sarà disperso e che il tutto è stato e sarà utilizzato per gli scopi di beneficenza. Al contempo, gli organizzatori dell’evento rivolgono alla cittadinanza l’augurio di buon anno e invitano gli amanti della mobilità sostenibile a mantenere una buona forma in vista del previsto prossimo evento».

Terlizzi Vivila in Bici in collaborazione con MTB Terlizzi, APS Puliamo Terlizzi, ASD Polis Terlizzi, ASD Ciclisti Terlizzi, ASD Terlizzi Sporting Club e Gruppo Donatori Sangue Fidas Terlizzi organizzano una Ciclopedalata cittadina per beneficenza per festeggiare la Befana.

“La Befana vien di …. giorno pedalando”
Il corteo di biciclette, partendo dalla Torre Normanna, si snoderà per tutte le vie cittadine.
Iscrizioni aperte a partire dal 21 Dicembre sarà possibile rivolgersi presso le seguenti attività commerciali e associazioni di volontariato dove verrà fatto compilare il modulo di iscrizione:

FIDAS Terlizzi – Largo Plebiscito 15 (Mar, Mer, Gio dalle 19:00 – 20:30)
Associazione Nazionale Polizia di Stato – Via Mazzini 2 (dalle ore 18:30 – 20:30)
Associazione Nazionale Carabinieri – Piazza Cavour 33 (dalle ore 18:30 – 20:30)
Mirò Enoteca – Largo Don Pappagallo 25
La Dolce Vita Gelateria – Viale Roma 62
Stowaway Cafe Il Clandestino – Via Tripoli 129
Trelicio – Corso Vittorio Emanuele
Plaza Café – Via Torino 3
Caffè Savoia – Corso Vittorio Emanuele 3
Cafè Maxim’s – Viale delle Mimose 45
Malerba Michele Prodotti Per L’agricoltura – V. G. Marconi 33
Cartoleria Castelli di carta – Viale Roma 94
Tabaccheria Zicolella Marco – Via Tripoli 53
Tabaccheria Zicolella Damiano – Via G. Mazzini 42

Quota di iscrizione: € 2 comprensiva di assicurazione!!

Il modulo di iscrizione è anche disponibile QUI
Abbigliamento consigliato: Abbigliamento comodo invernale … da BEFANA !
Al termine della manifestazione ci saranno premi per la più bella (brutta) Befana(o) e dolciumi per i Befanini.
Inoltre:

E’ consigliabile l’utilizzo del casco di protezione per minori e adulti.

Per il rispetto delle normative anti-covid, è indispensabile portare con se gel disinfettante lavamani. Inoltre è obbligatorio indossare la mascherina protettiva.

Iscrivetevi e siate numerosi , come SEMPRE
… e il freddo non deve spaventare

Per info potete contattarci all’indirizzo email: terlizzivivilainbici@gmail.com


Epifania a Bari vecchia, visita guidata con itinerario della Befana

In il

Il Circolo Acli-Dalfino organizza per giovedì 6 gennaio una visita guidata con itinerario della “BEFANA”, sarà possibile vedere angoli bellissimi della Città Vecchia e nel corso della passeggiata sarà narrata l’antica leggenda “de la Befanì de la morte e de la Cape du Turke”.
Partenza ore 10:30 da Piazza Cattedrale.

Informazioni e prenotazioni allo 0805210355 (circolo Acli–Dalfino).


Duathlon dell’Epifania sul Lungomare di Bari

In il

duathlon dell epifania lungomare di bari

Il Comitato Regionale Sport Puglia organizzatore dell’evento insieme ad ASD ACQUAMARINA PALESE, stiamo lavorando per organizzare il 1 DUATHLON DELL’EPIFANIA. Vi aspettiamo.

Le quote di iscrizione per le due gare sono:
GARA QUOTA ISCRIZIONE QUOTA RIDOTTA PER
ISCRIZIONE ENTRO IL 20/12/21
Distanza SUPER
SPRINT
€ 20,00 € 15,00
Distanza SPRINT € 25,00 riservata alla categoria
UNDER23;
€ 30,00 per tutte le altre
categorie
€ 20,00 riservata alla categoria
UNDER23;
€ 25,00 per tutte le altre categorie

Per le società è prevista una quota di iscrizione gratuita ogni 7 atleti iscritti.
Per gli atleti non tesserati FITRI, è possibile l’iscrizione alla gara eseguendo il tesseramento giornaliero alla FITRI con l’integrazione dell’importo di 20,00€ alla quota di iscrizione e la presentazione del certificato medico agonistico per la disciplina sportiva TRIATHLON.
In alternativa è possibile tesserarsi per l’anno 2022 con la società A.S.D. ACQUAMARINAPALESE versando per il tesseramento la quota massima di 25€ in funzione della categoria. Il tesseramento consente l’iscrizione alle gare in programma per tutto il 2022 (per maggiori informazioni consultare la convenzione sul sito e le quote di tesseramento previste per ogni categoria o contattare il Presidente Antonio Cicciomessere al numero 3284616927).
Per il certificato medico agonistico per la disciplina sportiva TRIATHLON necessario per la partecipazione all’evento, il Comitato Regionale Sport Puglia ha stipulato una convenzione con l’Istituto di Medicina dello Sport di Bari.
Per ricevere le informazioni e aderire alla convenzione, l’atleta libero deve inviare la richiesta entro il 23 Dicembre 2021 al seguente indirizzo e-mail: segreteria@comitatoregionalesportpuglia.eu.
Le visite mediche saranno programmate il 27 e 28 Dicembre 2021 per poter finalizzare l’iscrizione entro il termine previsto.

ISCRIZIONI:
Le iscrizioni saranno gestite con il portale ICRON http://www.icron.it/ e si concluderanno entro il giorno 05 Gennaio 2022.

Official Partner
Decathlon Italia (Bari)


Torna a Bari la “Befana in Moto 2022”

In il

befana in moto 2022

La Befana tornerà in moto a Bari per distribuire ai bambini e agli adulti dolci e libri  raccolti dai Babbo Natale in moto. Passaggio di testimone dunque tra Babbo Natale e la Befana, tutto esclusivamente su due ruote. Giovedì 6 gennaio dalle ore 9,00 alle ore 13,00 si terrà la Sesta edizione di “Befana in moto 2022”, organizzato dall’Associazione Moto Club VITA IN MOTO di Bari, promosso  insieme all’Assessorato al Welfare e Città solidale e inclusiva del Comune di Bari, coordinata con la Biblioteca dei Ragazzi e  la collaborazione di tanti Motoclub e Associazioni Culturali e del Volontariato pugliesi,  all’insegna della solidarietà e dell’educazione alla lettura. Durante motoraduno  “Babbo Natale in Moto 2021”, per sensibilizzare tutti e in particolar modo i più piccoli e i ragazzi alla lettura, al fine di combattere la povertà educativa accresciuta durante il periodo del Covid, sono stati raccolti libri per piccoli e per ragazzi attraverso i vari Motoclub ed Associazioni Culturali aderenti.
La raccolta proseguirà sino alla festività della Befana il 6 gennaio 2022, quando tutti i libri raccolti saranno donati a bambine/i in situazione di fragilità presso Centri Servizi Famiglie e Spazi Sociali per Leggere della Biblioteca Popolare Diffusa. Durante la manifestazione distribuiranno a bambine/i presenti dolci e libri.
La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti i tipi di motocicli: dalle moto alle Vespe, dagli scooter, alle Harley e ai quad per una sfilata in gioia pace ed allegria.
La sfilata di circa 30 Km parte da Largo Giannella e prevede soste che saranno rallegrate da eventi e manifestazioni, durante le quali le Befane in Moto incontreranno i bambini dei quartieri periferici per portare un momento di felicità e tanti sorrisi e dolciumi.

Il programma della manifestazione prevede
9,00   Ritrovo dei motociclisti su Largo Giannella
10,00 partenza del corteo lungo le vie cittadine di Bari
10,45 sosta presso Spazio Sociale per Leggere “Opera San Nicola” a Carbonara dove le Befane incontreranno i bambini del quartiere.
11,30 sosta presso il Centro Servizi Famiglie Torre a Mare dove le Befane porteranno dolci e libri per bambine/i del centro
12,30 dopo la sfilata sul lungomare e centro cittadino arrivo in piazza Giannella dove i motociclisti si scambieranno gli Auguri di buone feste
chiusura della manifestazione

L’evento è promosso dall’associazione Vita in Moto e dall’Assessorato al Welfare e Città solidale e inclusiva del Comune di Bari, con la collaborazione e partecipazione di molti motoclub della provincia e del Vespa Club Bari, è aperto a tutti gli appassionati di moto.


Roma City Ballet Company LO SCHIACCIANOCI

In il

Roma City Ballet Company LO SCHIACCIANOCI teatro team

Roma City Ballet Company 

LO SCHIACCIANOCI
Teatro Team – BARI

Venerdì 4 Gennaio
Sabato 5 Gennaio
Domenica 6 Gennaio

“SCHIACCIANOCI” DI MARIUS PETIPA CON LE MUSICHE P.I.TCHIAVKOSKIJ ,UNO DEI TITOLI PIU’AMATI E TRADIZIONALI DELLA DANZA CLASSICA,NELLA VERSIONE COREOGRAFICA DI LUCIANO CANNITO PRESENTATA DAL “ROMA CITY BALLET COMPANY”.

RUOLO DETERMINANTE NELLA VERSIONE DI CANNITO E’AFFIDATO AL MISTERIOSO “DROSSELMEYER”,FIGURA FANTASTICA CHE RICONOSCE IN “CLARA”LA PUREZZA INFANTILE E DECIDE DI REGALARLE NELLA NOTTE DI NATALE UN SOGNO MERAVIGLIOSO NEL MONDO DELLE FAVOLE,GUIDATA DAL “PRINCIPE SCHIACCIANOCI” E DALLA “FATA CONFETTO”,IN UN REGNO FATATO DI GIOCATTOLI CHE DIVENTANO FIGURE ANIMATE,PRINCIPI E PRINCIPESSE E CHE NE HANNO IL TITOLO DI BALLETTO DEL REPERTORIO CLASSICO PIU’ RAPPRESENTATO AL MONDO.


Natale in Pinacoteca e al Museo Archeologico, alla scoperta del presepe e visite guidate per bambini e famiglie

In il

Natale in Pinacoteca e al Museo Archeologico

La Pinacoteca Metropolitana “C. Giaquinto” e il Museo Archeologico di Santa Scolastica, le due principali istituzioni culturali della Città Metropolitana di Bari, durante le festività natalizie aprono le porte a bambini e famiglie con un programma di visite guidate e attività ludico-creative pensate e organizzate per loro.

Si comincia domenica 19 dicembre, dalle ore 9:30 alle 12:30, nella Pinacoteca Metropolitana C. Giaquinto (ingresso da Via Spalato 19 – Palazzo della Città metropolitana di Bari, 4° piano) con l’iniziativa “Natale in Pinacoteca. Alla scoperta del presepe in compagnia dell’elfo artista”, laboratori ludico – didattici e indovinelli da risolvere destinati ai bambini di età compresa fra i 3 e i 10 anni.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 0805412420.

Gli accompagnatori dei bambini dovranno essere muniti di green pass in corso di validità.

Sempre domenica 19 dicembre, dalle ore 9 alle 13, nel Museo archeologico di Santa Scolastica (Via Venezia, 73), prende il via un’altra iniziativa denominata “Al Museo, in famiglia, è festa”, organizzata in collaborazione con la cooperativa sociale Progetto Città.

Si tratta di tre giornate ludico-didattiche (19 dicembre 2021, 2 e 6 gennaio 2022) rivolte a famiglie con bambini da 4 a 10 anni con visite interattive alle sale del Museo, l’osservazione di alcuni reperti archeologici e l’approfondimento di temi legati al mondo antico oltre ad attività laboratoriali, collegate ogni volta al tema della visita.

Le attività saranno a cura di archeologi e animatori per consentire ai bambini di vivere l’esperienza approcciandosi in modo corretto alla conoscenza del patrimonio storico-archeologico della propria città e, al contempo, familiarizzare con il museo quale spazio di conoscenza, scoperta e gioco.

Qui di seguito il programma dettagliato dell’iniziativa “Al Museo, in famiglia, è festa”:

PRIMO APPUNTAMENTO: 19 DICEMBRE 2021: “I VASI RACCONTASTORIE”
1^ parte: Visita guidata alla Sala “Japigi e Greci nella Puglia antica”, situata al piano terra.
L’attenzione dei piccoli partecipanti sarà focalizzata in particolare su taluni vasi esposti, le cui scene dipinte alludono ad alcuni dei miti o personaggi mitologici greci più noti (Eracle, Orfeo, il mito di Zeus ed Europa, ecc.) per far capire ai bambini come i vasi possano di fatto essere equiparati a dei libri illustrati che raccontano storie molto antiche. Concluderà la visita la lettura ad alta voce di un albo illustrato inerente agli argomenti trattati.
2^ parte: Attività di laboratorio – spazio bookshop, piano terra.
Saranno messi a disposizione dei bambini, delle bambine e dei loro familiari su un grande foglio posizionato sul pavimento, delle sagome riproducenti varie tipologie di crateri/vasi. Bambini e bambine potranno raccontare con i loro disegni, all’interno degli spazi delle sagome, le storie dei loro supereroi preferiti con l’utilizzo di pastelli, pennarelli, carte colorate.

Informazioni utili: L’attività sarà fruibile attraverso 3 turni della durata ciascuno di 50’ ciascuno a cui potranno partecipare ogni volta gruppi composti da 10 bambini/e della fascia 4 – 6 anni. Sarà ammessa la presenza di due genitori per ogni bambino/a.
Orari: 9,30/10,20 – 10,30/11,20 – 11,30/12,20.

SECONDO APPUNTAMENTO: 2 GENNAIO 2021: “OGGI L’ ARCHEOLOGO LO FACCIO IO!”
1^ parte: Visita guidata alla sala “Il Neolitico in Terra di Bari”, situata al primo piano.
I partecipanti saranno invitati a osservare nelle teche della sala, in particolare, quei reperti che ci forniscono informazioni sulla vita quotidiana delle comunità neolitiche (i grandi contenitori in argilla, gli strumenti in selce e ossidiana, le spatole, gli ornamenti, le statuette fittili, ecc.) e che ci aiutano a comprendere come e dove vivevano, su cosa era fondata la loro economia, quali riti praticavano.
2^ parte: Attività di laboratorio – spazio bookshop, piano terra.
Ragazzi e ragazze giocheranno a immedesimarsi nella figura dell’archeologo, ma la loro indagine si concentrerà sull’analisi di “reperti archeologici moderni”, ovvero, comuni oggetti di uso quotidiano trasformati e riproposti come “reperti” particolari, che ciascuno dovrà reinterpretare in maniera “ludoscientifica”: Ragazzi e ragazze saranno chiamati singolarmente e in gruppo a immaginare per ognuno di essi se è stato buttato via o dimenticato, se è rotto o intero, la sua funzione e l’utilizzo, la possibile composizione materica originaria, il tempo storico in cui è stato utilizzato, la civiltà e la popolazione a cui apparteneva, ecc. Tutte le informazioni ipotizzate saranno raccolte e organizzate dai ragazzi e delle ragazze attraverso la compilazione di un’apposita scheda.

Informazioni utili: L’attività sarà fruibile attraverso 3 turni della durata ciascuno di 60’ ciascuno a cui potranno partecipare ogni volta gruppi composti da 10 bambini/e della fascia 7-10 anni. Sarà ammessa la presenza di due genitori per ogni ragazzo/a.
Orari; 9,30-10,30 /10,40- 11,40 /11,50 – 12,50.

TERZO APPUNTAMENTO: 6 GENNAIO 2022 “LE COLLEZIONI DELLE MERAVIGLIE”
1^ parte: Visita guidata alla sala “Collezione Polese”, sita al piano terra
L’obiettivo della visita sarà quello di portare l’attenzione di ragazzi e ragazze sulla varietà degli oggetti (per tipologia, materiale, epoca, ecc.) che generalmente compongono una collezione museale a partire da quelli raccolti nella sala della “Collezione Polese” presente nel Museo di Santa Scolastica, costituitosi esso stesso in buona parte, nel corso dei decenni, grazie anche all’acquisizione di collezioni private o parti di esse.
2^ parte: Attività di laboratorio – spazio bookshop, piano terra.
Il laboratorio proporrà ai ragazzi e alle ragazze la realizzazione di piccole wunderkammer – “stanze delle meraviglie” in miniatura– sulla falsariga di quelle che a partire dal ‘600 erano presenti nelle case di nobili e privati e in cui venivano esposte “mirabilia” a carattere naturalistico, scientifico, artistico e che hanno dato origine alla nascita dei musei. Saranno, infatti, a disposizione dei ragazzi scatole e materiali di vario tipo da trasformare, colorare, ritagliare, ecc. per allestire le proprie personali e meravigliose collezioni museali.

Informazioni utili: L’attività sarà fruibile attraverso 3 turni della durata ciascuno di 60’ ciascuno a cui potranno partecipare ogni volta gruppi composti da 10 bambini/e della fascia 7-10 anni. Sarà ammessa la presenza di due genitori per ogni ragazzo/a.
Orari; 9,30/10,30 – 10,40/11,40 – 11,50/12,50.


Natale di mille colori, a Gravina laboratori natalizi per i bambini

In il

natale di mille colori

La Proloco di Gravina è lieta di festeggiare  questo Natale pieno di speranza regalando sorrisi ai bambini.

PROGRAMMA:

SABATO 18 Dicembre: ADDOBBIAMO L’ALBERO DI NATALE
– un laboratorio dedicato alla creazione di addobbi natalizi semplice e divertente accompagnato dai racconti di storie di Natale.
Il laboratorio è aperto ai bambini dai 4 ai 12 anni,costo 5€ a bambino, ogni bambino deve essere NECESSARIAMENTE accompagnato da un genitore.
Ognuno deve essere munito di mascherina e GreenPass.
È obbligatoria la prenotazione.

DOMENICA 19 Dicembre: UN REGALO DA BABBO NATALE
– Babbo Natale vi aspetta in Piazza Plebiscito con tanta musica, zucchero filato e divertimento.. e una bellissima sorpresa un regalo per tutti i bimbi!!!!

DOMENICA 2 Gennaio: LA VERA STORIA DELLA BEFANA
– laboratorio dedicato alla decorazione delle calze della Befana.
Il laboratorio è aperto ai bambini dai 4 ai 12 anni, costo 5€ a bambino, ogni bambino deve essere NECESSARIAMENTE accompagnato da un genitore.
Ognuno deve essere munito di mascherina e di GreenPass.
È obbligatoria la prenotazione.

GIOVEDI 6 Gennaio: LA BEFANA VIEN DI GIORNO
– La Befana vi aspetta in piazza Plebiscito con tanta musica, zucchero filato e tante caramelle per tutti i bambini.

Info e prenotazioni: proloco.gravina@hotmail.it – 3896722163 (Giulia)


C’era una volta il Natale, il programma degli eventi delle festività natalizie a Noicattaro

In il

c'era una volta il natale noicattaro

Particolarmente ricca la rassegna di eventi che il Comune di Noicàttaro, con l’assessorato allo Sviluppo del Territorio che detiene la delega al Marketing Territoriale e Cultura, ha predisposto con la collaborazione delle associazioni e le attività commerciali locali.
Le attività sono cominciate in coincidenza con la Festa dell’Immacolata, giornata in cui è stato acceso l’albero di Natale, il presepe e le luminarie in piazza Umberto I, anticipate dall’inaugurazione del presepe di quartiere, lo scorso 5 dicembre.

Dall’8 dicembre al 6 gennaio si alterneranno eventi nel centro storico e nelle maggiori piazze del paese con l’installazione del Villaggio di Babbo Natale: cassette per le lettere saranno disposte nei pressi delle scuole dove i bambini potranno imbucare le letterine per Babbo Natale; nel centro storico sarà realizzata la Casa di Babbo Natale.

Il 13 dicembre sono stati allestiti i mercatini di Santa Lucia con una configurazione un po’ diversa dovuta alle prescrizioni Covid: le associazioni coinvolte hanno realizzato stand espositivi ed è stato previsto un allestimento di luminarie dell’intero centro storico e della villa comunale, grazie alla collaborazione con la Pro Loco e le attività commerciali.

Si continua il 15 dicembre con la presentazione del libro di Giancarlo Visitilli “La pelle in cui abito”, a cura del Presidio del Libro, associazione Ali di Carta; il 17 dicembre è previsto il concerto di Natale a cura della Libera Università della Terza Età, mentre continuano in piazza Umberto gli appuntamenti nella Casa di Babbo Natale per foto e consegna delle letterine dei più piccoli.

Dal 17 dicembre al 9 gennaio, inoltre, tutto il centro storico sarà sarà allestito e illuminato.

Sabato 18 dicembre, alle ore 18, “C’era una volta… il presepe”, tour guidato a cura dell’associazione Pro Loco sez. Noja Pro; si prosegue con il concerto di Michele & Nunzio from Panama, in via Console Positano alle 21.

Il 19 dicembre nella Chiesa di Santa Maria del Soccorso andrà in scena “Il Mistero del Natale tra arte e musica” e “I pastori di Betlemme”, dialogo in musica dell’Ensemble Terra d’Otranto. Sempre il 19 dicembre, l’associazione il Setticlavio terrà un concerto sul sagrato della Chiesa Matrice.

Lunedì 20 dicembre, alle ore 17.30, letture teatralizzate a cura dell’associazione I Nuovi Scalzi, in piazza Umberto. Evento che sarà replicato con nuove letture anche martedì 28 dicembre.

I concerti proseguono con il saggio di Natale a cura dell’associazione Arte Rapsodica, mercoledì 22 dicembre alle ore 19.

Natale è anche sinonimo di tombolate: organizzata dall’associazione Pro Loco sez. Noja Pro, la Tombolata Nojana si terrà in Largo Pagano, mercoledì 22 dicembre alle ore 19.

Sempre a cura della Pro Loco, presso il polivalente, giovedì 23 dicembre alle ore 18, si terrà il laboratorio “Cucinare Nojano” per realizzare dolci tipici, appuntamento che verrà replicato anche domenica 2 gennaio alle ore 18.

Alle 20.30, sempre giovedì 23 dicembre, in via Console Positano il concerto di Natale di Angelo Canta Zero. 

Organizzata dall’Associazione NAKA, per il primo anno, si inaugura il 26 dicembre la “Festa del Ritorno”: mercatini, musica dal vivo e una grande tombolata nel centro storico, dedicata ai nojani che durante le feste tornano in paese.

A cura dell’associazione Arte Rapsodica, lunedì 3 gennaio alle ore 18.30, in piazza Umberto, letture musicali “Vi racconto una storia”.

Continuano i tour guidati nel cuore di Noicàttaro, a cura dell’associazione Pro Loco, martedì 4 gennaio alle ore 17, “C’era una volta… il presepe”. Organizzato dall’associazione Christal, Gran Galà di Pattinaggio “The Show Must Go”, mercoledì 5 gennaio alle ore 19, nel Palazzetto dello Sport.

Si chiude la programmazione con gli appuntamenti dell’Epifania: in piazza Umberto, il 6 gennaio, alle ore 11, sarà allestita La Casa della Befana per foto e consegna delle tradizionali calze di dolci. Alle ore 17.30 nel Palazzo della Cultura, andrà in scena lo spettacolo “Shake n speare” a cura dell’associazione I Nuovi Scalzi. Alle 18.30 e alle 19.30, a cura dell’associazione Amici del Teatro, nella Chiesa dei Cappuccini, andrà in scena lo spettacolo “A Storie d G-sepp e Marè”.


IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE A BARI: in piazza Umberto mercatini, laboratori e luminarie

In il

il villaggio di babbo natale bari piazza umberto

IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE – E’ tempo di sognare!
A Bari dall’8 Dicembre al 6 Gennaio in Piazza Umberto I°

Anche quest’anno, nel rispetto delle restrizioni sanitarie che hanno fortemente ridimensionato il programma di iniziative promosse dal Comune di Bari (assessorato alle Culture, assessorato al Welfare e Amgas), a partire da domenica 5 dicembre la città sarà animata da una serie di eventi rivolti ad adulti e bambini per allietare le festività, con l’obiettivo di offrire a tutti i cittadini momenti di svago da trascorrere in sicurezza.

Inoltre, per sostenere le attività commerciali, l’amministrazione, in collaborazione con i cinque Municipi, ha realizzato una serie di allestimenti su strade e piazze in tutti i quartieri della città.

Un percorso di luce disegna il profilo della muraglia, di corso Vittorio Emanuele e del lungomare di Crollalanza, mentre piazza del Ferrarese ospita il bosco di Natale allestito a cura di Amgas con il grande Albero di Natale.

L’accensione dell’Albero di Natale si terrà, come da tradizione, il 6 dicembre. Nel pomeriggio dello stesso giorno si apriranno al pubblico i mercatini di Natale promossi dall’assessorato allo Sviluppo economico e allestiti su via Venezia e in piazza Mercantile.

In centro un tappeto di luci aeree illuminerà le vie dello shopping – via Sparano, via Argiro e via Manzoni – mentre nei diversi quartieri i Municipi stanno procedendo all’allestimento delle luminarie nelle principali strade e piazze.

L’8 dicembre in piazza Umberto il Villaggio di Babbo Natale, con i suoi fantastici elfi, apre le porte al pubblico con attività ludiche e ricreative pensate in particolare per i più piccoli e per le loro famiglie: ogni giorno, dalle ore 16 alle 22, si terranno letture, laboratori, proiezioni di film, racconti animati, spettacoli di teatro di figura e tanto altro.

Il sabato e la domenica gli eventi andranno avanti per tutto il giorno (ore 9-22).

I più piccoli potranno incontrare Babbo Natale tutti i giorni, dall’8 al 24 dicembre.

L’inaugurazione del Villaggio di Babbo Natale, nel corso della quale sarà acceso anche l’albero di luminarie artistiche, è in programma mercoledì 8 dicembre alle ore 18.

Ospite d’eccezione del Natale a Bari Giovanni Muciaccia, volto storico di “Art Attack”, che venerdì 10 dicembre, alle ore 17, nella sala polivalente dello Stadio San Nicola, terrà uno show / laboratorio dedicato alla creatività per realizzare insieme al pubblico uno dei suoi attacchi d’arte. L’evento è realizzato in collaborazione con SSC Bari.

Il programma completo degli appuntamenti del Villaggio di Natale, promosso dall’assessorato alle Culture, è disponibile in allegato.

L’accesso a tutti gli eventi, gratuito e contingentato, sarà regolamentato attraverso il modulo di prenotazione a breve disponibile sul sito www.nataleabari.it

Per accompagnatori maggiori di 12 anni sarà obbligatoria l’esibizione del green pass.

Per coinvolgere tutta la città nella magia del Natale, l’assessorato al Welfare ha organizzato il calendario del Natale di Comunità, che si apre domenica 5 dicembre, alle ore 17, nel giardino della Biblioteca dei Ragazzi[e], con l’evento per bambini e famiglie “E domani è San Nicola”: incontri, letture e racconti da tutto il mondo, cioccolata calda e biscotti, musiche e live painting con l’illustratrice Daniela Giarratana.

Il programma prevede inoltre una serie di eventi diffusi a cura della rete Bari social Book nei presidi del Welfare (dal 12 dicembre al 6 gennaio), 5 appuntamenti con la tombola di comunità, 4 percorsi di letture inclusive a tema natalizio in collaborazione con l’UICI e FalVision edizioni, per concludersi il 5 gennaio nel giardino della Biblioteca dei Ragazzi/e con “Il Mistero della Befana”, performance ludico-spettacolare sotto forma di caccia al tesoro con l’attore Enzo Vacca.


Natale 2021 a Giovinazzo

In il

natale 2021 giovinazzo

Dall’8 dicembre sono partite le iniziative natalizie a Giovinazzo fino all’Epifania. Quest’anno il tema sarà “Natale al centro” che mai come quest’anno rappresenta un segnale di speranza e di ripresa.

Il cuore delle iniziative è rappresentato da una scia di luminarie che ravviveranno alcune delle vie e delle piazze del centro storico. Una scia che, insieme a diversi addobbi floreali e alla musica, creerà una calda atmosfera natalizia. Ma nei prossimi giorni una sorpresa illuminerà anche l’ “immagine cartolina” più rappresentativa di Giovinazzo, lo storico porticciolo.

Nel borgo antico, inoltre, nelle domeniche di festa ed il giorno di Natale, vi sarà musica e animazione per i più piccoli, la casetta di Babbo Natale oltre ad alcune casette/mercatini, tra artigianato, degustazioni e addobbi natalizi grazie al contributo delle associazioni presenti attivamente sul territorio che stanno coinvolgendo i commercianti in un concorso per abbellire il proprio angolo di città.

La grande piazza Vittorio Emanuele II sarà illuminata a partire da domani 8 dicembre, giorno dell’Immacolata, con la cerimonia di accensione dell’albero alle ore 19.30 e una serie di luminarie offerte da un grande gruppo della distribuzione nel settore alimentare presente a Giovinazzo che l’Amministrazione ha patrocinato e accolto favorevolmente. Anche questo è un importante segnale di vicinanza alla città in un periodo particolarmente delicato per tutti i commercianti. Vicinanza che l’Amministrazione comunale ha voluto dimostrare prevedendo di installare le luminarie anche nelle principali vie commerciali con l’auspicio che ciascuno contribuisca a ricreare l’atmosfera natalizia.

Nella giornata di domani, inoltre, alle 19.30, verrà inaugurata la storica mostra di arte presepiale organizzata dall’AIAP (Associazione Italiana amici del presepio) giunta alla sua XV edizione. La mostra, allestita nella Sala Clessidra dell’Istituto Vittorio Emanuele II, sarà visitabile dalle ore 19.30 del giorno 8 dicembre, e poi ogni sabato e domenica, compresi i festivi, dalle 18.30 alle 21.00. Per accedere alla mostra è obbligatorio l’uso della mascherina e il possesso del green pass. Inoltre, è prevista anche un’apertura straordinaria del monumentale presepe il 23 gennaio in concomitanza con l’accensione dei falò di S. Antonio.

A seguire, dal 10 al 13 dicembre, nella Sala San Felice, l’Associazione Touring Juvenatium organizzerà un mercatino espositivo del Natale con creazioni di ogni genere (artigianato, manufatti, decorazioni, arte dolciaria, opere pittoriche sul tema natalizio) e domenica 19 dicembre alle ore 19.30, nella chiesa di San Domenico, ci sarà la lettura di brani natalizi anche in dialetto giovinazzese e canti natalizi per augurare un  Buon Natale e un Buon Anno nuovo pieno di speranza a tutta la cittadinanza.

Maggiori info e programma completo sulla pagina facebook Natale nel Borgo Giovinazzo