Tavolata a Corte 2024 a Conversano: quattro giorni di degustazioni, spettacoli e musica

In il

E poi c’è la magia dell’estate, con il suo sole caldo e i suoi cieli stellati. La convivialità, la buona musica e la giusta compagnia rendono tutto ancor più speciale.
Questo è lo spirito di Tavolata A Corte che torna in scena con la sua VIII° edizione, dal 24 al 27 agosto. Quattro serate spettacolari ambientate nell’incantevole scenario di Conversano.

A breve il programma dettagliato…


“Calice di San Lorenzo” torna a Trani l’evento più atteso dell’estate

In il

calice di san lorenzo

Torna l’evento più atteso dell’estate tranese.

Nella settimana di San Lorenzo, a Trani da oltre 8 anni si degustano i migliori prodotti della Puglia. L’evento si è confermato punto centrale dell’estate tranese attirando turisti e non da tutta l’Italia e non solo. Solo nell’ultima edizione c’è stato un flusso di persone che ha superato le 25.000 presenze. Il divertimento è assicurato!

Quest’anno l’evento sarà ancora più grande. Tantissime aziende da tutta la Puglia si riuniranno per due giornate fantastiche nella splendida cornice della Cattedrale di Trani.

Il 9 e 10 agosto vi attendiamo carichi di entusiasmo.


A Gioia del Colle, torna il Palio delle Botti – Trofeo Città del Primitivo

In il

palio delle botti gioia del colle

Palio delle Botti – VIIª Edizione
Trofeo “Città del Primitivo”
Centro storico GIOIA DEL COLLE (Bari)

L’attesissima manifestazione medievale si svolgerà nella città federiciana dall’1 al 4 agosto!

LA STORIA: I Quartieri del Palio

QUARTIERE PORTA San Francesco
Colori sociali: bianco e nero

Storia
Nei diversi Apprezzi della Terra di Gioia questo ingresso nel nostro Comune viene indicato come seconda Porta Maggiore o Porta di Santeramo. Incerta è l’ubicazione di detta Porta. Il prof. Giovanni Carano Donvito afferma che era posizionata tra Via Michele Petrera, l’attuale Via Carlo III di Borbone, e Piazza Plebiscito, di fronte alla Chiesa di San Francesco, da cui prende il nome. La sua ubicazione potrebbe essere quella all’incrocio tra Corso Vittorio Emanuele e Corso Cavour poiché all’epoca della redazione dei primi Apprezzi di Gioia, nel 1600, la strada che proveniva dal castello sfociava nel Largo San Francesco, che era molto più ampio dell’attuale piazza per l’assenza di costruzioni che ne limitano la grandezza. Da questa Porta si poteva proseguire in direzione di Taranto, la qual cosa giustificava la denominazione di seconda Porta Maggiore.

Artista scudo: Sergio Gatti
Sergio gatti “Artista” nasce a gioia del colle nel 1961 si forma da autodidatta e già dal 1976 è presente attivamente nel panorama artistico nazionale, il suo percorso lo porta in seguito a confrontarsi anche a livello internazionale. Oggi vive e lavora a Gioia del Colle.

QUARTIERE PORTA Casale
Colori sociali: giallo e rosso

Storia
La terza Porta riportata negli Apprezzi di Gioia è quella denominata Porta del Casale o Porta Piccola.
L’elencazione riportata dai tabulari negli Apprezzi segue un andamento antiorario e quindi farebbe pensare che il punto in cui era localizzata questa Porta si trovasse all’imbocco di Via Bartolomeo Paoli. Quel punto ancora oggi viene chiamato dal popolo “fòre la pòrte”. Non tutti sono concordi su questa localizzazione; alcuni studiosi sostengono che fosse situata di fronte a Piazza XX Settembre e che questa corrispondesse a Porta San Domenico. Il Casale è stato uno dei primi nuclei abitativi di Gioia, popolato da gente umile.

Artista scudo: Filippo Cazzolla
Filippo Maria Cazzolla nasce a Gioia del Colle (Ba) il primo febbraio 1964. Nel 1989, all’età di 25 anni e dopo aver conseguito il Diploma all’Accademia di Belle Arti di Bari, diventa scenografo. Da quel momento inizia un percorso artistico che lo porterà a lavorare nei più importanti teatri nazionali. Nel 1995 frequenta e si diploma nella più antica scuola di pittura a Bruxelles: l’”Istitut Superieur de peinture Van Der Kelen – Logelain”.

QUARTIERE PORTA San Domenico
Colori sociali: bianco e azzurro

Storia
L’Apprezzo della Terra di Gioia del 1611 riporta la presenza di tre sole Porte cittadine, mentre nei successivi Apprezzi se ne citano quattro. Probabilmente questa Porta era stata taciuta sia perché mancante sia perché la Chiesa annessa al Convento servita dai monaci Domenicani non era intitolata a San Domenico ma a Santa Maria delle Grazie. Neppure di questa Porta siamo certi della sua localizzazione precisa. C’è chi sostiene che fosse localizzata in prossimità di Piazza XX Settembre e chi ritiene la sua sede all’imbocco di Via Bartolomeo Paoli. Per la sua vicinanza alla Chiesa di San Domenico, da cui prende la denominazione, sembra più probabile l’ che la Porta immettesse in Piazza XX Settembre.

Artista scudo: Mario Pugliese
Classe 1964, figlio d’arte diplomato al liceo artistico di Bari ,successivamente si specializza ad Udine in grafica pubblicitaria, partecipa a numerose mostre e fiere in italia e all’estero.Collabora con diversi artisti e musicisti alla divulgazione dell’arte e della musica come strumento di comunicazione.Le sue opere sono presenti in edifici pubblici e privati.Attualmente e’ presidente dell’associazione artistico culturale “Artensione” e direttore artistico di “Spaziounotre” a Gioia del Colle dove risiede e lavora.

QUARTIERE PORTA Maggiore
Colori sociali: giallo e verde

Storia
Negli Apprezzi della Terra di Gioia del 1661, del 1649 e del 1653 questo ingresso di Gioia viene indicato come Porta Maggiore o Porta Grande, perché in quei tempi costituiva la più importante via di accesso per chi proveniva da Bari e voleva recarsi a Taranto. La sua ubicazione, a salvaguardia della città, lungo le mura cittadine, verosimilmente doveva essere all’incrocio di Corso Vittorio Emanuele con Corso Cavour e Via Manin. Dopo aver varcato la Porta, infatti, ci si imbatteva nel complesso conventuale dei domenicani e nel castello normanno-svevo, due importanti strutture cittadine e si poteva proseguire in direzione Taranto. Alcuni studiosi avanzano l’ipotesi che tale Porta era ubicata nei pressi dalla Torre del Balzo, di fronte alla Chiesa di San Rocco.

Artista scudo: Pompeo Colacicco
Pompeo Colacicco nato a Gioia del Colle (Ba) il 21-01-73, Pompeo Colacicco é portato giá in tenera etá ad esprimersi principalmente tramite il disegno. autodidatta, si cimenta, curioso, in svariate forme di espressione che vanno dalla pittura alla scultura. Parallelamente la passione per il disegno e la spiccata creatività in ogni sua forma lo porta ad intreprendere gli studi di architettura (Politecnico di Bari) e la professione di architetto.

Feste di quartiere
Si tratta di un’iniziativa composta da quattro eventi, nelle quattro giornate che anticipano il Palio delle Botti dedicate ad eventi culturali, danza, musica, mercatini, enogastronomia con la partecipazione di pubblico locale e non, all’insegna del divertimento e della condivisione.

www.paliodellebottigioiadelcolle.it


Sangria e Zampina a Castellana Grotte

In il

zampina

Il Percorso del Sapore e l’azienda agrituristica Dimora delle grotte organizzano per sabato 1° giugno la serata sangria e zampina.
A partire dalle ore 19:30, una serata all’insegna della spensieratezza immersi nella natura incontaminata.

INGRESSO LIBERO

La serata sarà allietata da:
Deejay set: Stefano Ardi Dj
Vocalist: Stefano Florio

All’interno dell’area troverete stand enogastronomici che vi degusteranno con:
PANINO TIPICO CON ZAMPINA E CONDIMENTI
PANINO TIPICO CON BOMBETTE E CONDIMENTI
PANINO TIPICO CON SALSICCIA DI NORCIA
PANINO TIPICO CON SALSICCIA CALABRESE

Ampio parcheggio gratuito e Parco giochi per bambini

https://maps.app.goo.gl/VUnrKv2vYkQNDX3i7

IL PERCORSO DEL SAPORE
Strada Comunale Contrada delle Gadiane 16 A
Castellana Grotte (Bari)
Info al numero 3291957233


Mercatino Troppo Buono, vintage musica libri vinili e tante ciliegie

In il

mercatino troppo buono

Dal 31 maggio al 2 giugno c’è il Mercatino Troppo Buono in Corso Umberto I° a Conversano per la XX^ Festa delle Ciliegie!

Dopo il Mercatino Troppo Bello, che riunisce i migliori espositori di vintage, libri e vinili, arriva il mercatino che porta a Conversano stand enogastronomici per mangiare, bere e acquistare prodotti locali a tema ciliegia.

Fra gli espositori, troverete alcune fra le migliori realtà locali che porteranno alcuni prodotti creati ad hoc per l’evento e i loro cavalli di battaglia. Seguiteci per conoscere la lista completa.

Non mancheranno anche artisti di strada e musica live (presto annunceremo il grande ospite)!

Vi aspettiamo dalle ore 18:30 fino a tarda sera.

Un evento in partnership con la XX^ edizione della Festa delle Ciliegie, organizzato con Sapori di Conversano e Krüger.
Con il patrocinio e il contributo del Comune di Conversano e Borgo in Fiore.


Vino e fiori in piazza: a Ruvo torna “Rose e Rosati”. Ecco il programma

In il

rose e rosati 2024 ruvo

ROSE & ROSATI
Piazza G. Matteotti – Ruvo di Puglia (Bari)

Due giorni di musica, sapori, arte e cultura per ripartire dalla bellezza della città di Ruvo di Puglia.
A fare da contorno ai più rinomati vini rosati della regione e ai pregiati fiori tipici di questo periodo, ci saranno musica popolare, momenti culturali e visite guidate.
Rose & Rosati è un evento organizzato dalla Pro Loco di Ruvo di Puglia in collaborazione con l’Assessorato Cultura e Turismo del Comune di Ruvo di Puglia, con l’Assessorato Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia e con il Comitato Regionale UNPLI Pug.

PROGRAMMA:

Giovedì 16 maggio

ore 18.45
Galleria Via de Cristoforis, 24
Inaugurazione mostra “Dal micro al macro”
(fino al 31/05 dalle ore 19 alle 21)

Venerdì 17 maggio

ore 18.30
Piazzetta dell’Info point
Presentazione del volume di Vito Ricci “I Templari nella Puglia medievale”

Sabato 18 maggio

ore 17.00
Piazza Matteotti
Apertura stand florovivaistici ed enogastronomici

ore 17.30
Piazza Matteotti
Laboratorio di Antichi Mestieri

ore 17.30
Partenza Info Point
Visite guidate
(Grotta di San Cleto, Ipogeo Cattedrale, Palazzo Camerino, Museo Nazionale Jatta, Museo della Civiltà Contadina)

ore 18.30
Piazza Matteotti
Laboratorio di pizzica

ore 21.00
Piazza Matteotti
Concerto Orchestra Popolare La Notte della Taranta

Domenica 19 maggio

ore 9.00
Piazza Matteotti
Raduno e partenza: Domenica in Bici (seconda edizione)

ore 10.00
Piazza Matteotti
Apertura stand florovivaistici ed enogastronomici

ore 10.00
Piazza Matteotti
Laboratorio di Antichi Mestieri

ore 10.15
Partenza Info Point
Visite guidate
(Grotta di San Cleto, Ipogeo Cattedrale, Palazzo Camerino, Museo Nazionale Jatta, Museo della civiltà contadina)

ore 10.30
Piazza Matteotti
Dj Set a cura di Arola’s
(dj Max e dj Roby)

ore 17.30
Partenza Info Point
Visite guidate
(Grotta di San Cleto, Ipogeo Cattedrale, Palazzo Camerino, Museo Nazionale Jatta, Museo della Civiltà Contadina)

ore 21.00
Piazza Matteotti
Concerto Band Music Flow
Best of 80s

VISITE GUIDATE:

Sabato 18 maggio

ore 16.00 Museo Nazionale Jatta
ore 17.30 Museo della Civiltà Contadina
ore 18.00 Palazzo Camerino
dalle ore 18.00 alle 20.00 Torre dell’Orologio

Domenica 19 maggio

dalle ore 10.00 alle 12.00 Torre dell’Orologio
ore 10.00 Grotta di San Cleto
ore 10.30 Passeggiata nel Centro Storico
ore 11.00 Palazzo Camerino
ore 16.00 Cattedrale e il suo ipogeo
ore 17.00 Palazzo Camerino


Sagra della Carne di Cavallo a Corato

In il

sagra-della-carne-di-cavallo-corato

Un evento inserito nel cartellone de La PrimaVera Fest che celebra le tipicità del nostro territorio attraverso uno dei pilastri della nostra cucina locale.
Sabato 11 e Domenica 12 Maggio dalle ore 20:00, Corato si appresta ad ospitare la prima edizione della Sagra della Carne di Cavallo.

Nelle strade del nostro centro storico, le attività commerciali del settore food si uniranno per presentare una gamma di piatti che spaziano dai classici ai più innovativi, tutti rigorosamente a base di carne di cavallo.

1. Quanto costa partecipare?
Un ticket di solo 7 euro ti permetterà di degustare le diverse preparazioni offerte dai locali aderenti all’iniziativa e un bicchiere di vino.

2. Cosa posso aspettarmi di trovare all’evento
Oltre alla degustazione di piatti a base di carne di cavallo, l’evento offre musica e intrattenimento in Piazza Sedile e in Piazza di Vagno.

3. Dove posso acquistare i tickets?
I biglietti saranno acquistabili negli stand infopoint disposti all’interno del borgo. I ticket sono validi per entrambe le giornate.

Stand gastronomici:
Bugs Tranquillity Base
Al Mulo Cojone
La Pace dei Sensi
Macelleria e Braceria Guerrino
Caffè Shaday
La Baguetterie
Quanto Basta
SuDiViNo
After
La Locanda du’ Baron
To Beer Fraternity House
Stick & Chips

PROGRAMMA MUSICALE:

Sabato 11 Maggio

ore 20:00
RELLY CELENTANO
cover band di Adriano Celentano
Piazza Sedile

ore 20:00
SOUTH BOUND TRIP BAND
Piazza Di Vagno

Domenica 12 Maggio

ore 20:00
I BAMBINI DI VASCO
cover band di Vasco Rossi
Piazza Sedile

ore 20:00
THE GOOD OLE BOYS
Piazza Di Vagno


Molfetta in Green: expo, food, musica e arte nel centro antico

In il

molfetta-in-green-2024

Molfetta in Green – Prima edizione
Mostra mercato del verde
Expo, Food, Music, Art
Conoscere, promuovere e incentivare la cultura del verde

A Molfetta nel Centro Antico venerdi 10 maggio 2024 a partire dalle ore 17:00 prende vita la 1ª edizione di Molfetta in Green, primo appuntamento che vedrà il centro antico di Molfetta trasformarsi in una mostra mercato del verde.

L’evento si terrà il 10-11-12 maggio ed è organizzato dall’Associazione Hosts in Old Town – Molfetta, che si occupa di marketing territoriale per la diffusione del turismo molfettese dove storia, cultura, costumi ed enogastronomia sviluppano un turismo alternativo e sostenibile.

Diversi sono i partners di questa iniziativa: Comune di Moldetta, ReArte Associazione Culturale, Coldiretti, Gal Ponte lama, Cooperativa Terra di Olivi, Associazione Cicoria Puntarella di Molfetta e la CIA BA-BAT. Questo evento sociale aperto al pubblico, parte proprio dalla scelta del luogo: lo splendido borgo medioevale, luogo dove l’associazione proponente svolge principalmente l’attività lavorativa.

In questa tre giorni ci saranno esposizioni di aziende florovivaistiche, stands di prodotti di enogastronomia, street food, musica, teatro e performance live.
L’obiettivo è conoscere e vivere il “verde” a 360 gradi in tutti i suoi aspetti e sfaccettature, incentivare comportamenti virtuosi e sani abitudini alimentari, degustare le tipicità e le eccellenze gastronomiche del territorio e sensibilizzare la cittadinanza a tutelare e promuovere il verde in città.

Ad incorniciare ed arricchire l’evento, un angolo Photobooth a tema green ideato proprio per poter scattare una foto ricordo della serata. Cosa c’è di meglio di un selfie con gli amici in ricordo dell’evento?

PROGRAMMA:

Venerdì 10 Maggio – ore 17:00
Presentazione Evento

Sabato 11 Maggio – dalle ore 9:00 alle 23:00
Stands, Musica, Food, Arte

Domenica Maggio – dalle ore 9:00 alle 23:00
Stands, Musica, Food, Arte

Per info scrivi a molfettaingreen@gmail.com


Primo Maggio tra eventi e musica a Casamassima

In il

Primo-Maggio-a-Casamassima

1° Maggio tra eventi e musica
Inaugurazione del Parco Urbano a Casamassima (Bari)

Mi sembra di sognare a occhi aperti. E sono emozionatissimo. Perché il nostro sogno, il sogno di tutti noi Casamassimesi, finalmente è realtà.

Mercoledì 1° maggio, con una grande festa in programma da mattina a sera, dalle ore 10.30 alle ore 22.00, inaugureremo insieme il nostro Parco Urbano, un’area enorme, di ben 8.000 metri quadrati, con tanto verde, campi sportivi, spazi per il benessere e il tempo libero, giostrine per bambini e una zona appositamente dedicata ai cani, i nostri amici a quattro zampe.

Ricchissimo il programma della manifestazione, che come potete osservare, dopo il tradizionale taglio del nastro, prevede dimostrazioni sportive, esibizioni, concerti, musica dal vivo, balli, animazione per grandi e piccini e tanto divertimento.

Non mancheranno, ovviamente, stand dedicati all’enogastronomia e ai prodotti locali.

Non perdiamo l’occasione di trascorrere insieme questa giornata storica per Casamassima.
Io non vedo l’ora che arrivi mercoledì e di poter vivere questa giornata con voi.
Vi aspetto!
il sindaco avv. Giuseppe Nitti

PROGRAMMA:

Dalle ore 10.30 alle 22.00 Traversa Berlino

ore 10.30
Taglio del nastro

ore 10.30-12.00
Dimostrazioni sportive con associazioni Jumpers (basket), De Cataldo (ginnastica), Karate Club
Attività per bambini (mascotte, trucca bimbi, ballon art, bolle di sapone, ecc)

ore 11.00-12.00
Dj set con Davide

ore 12.00-13.00
Live Music, on stage Gaetano De Caro

ore 16.00-21.00
Live Music, on stage “No Funk”, “Aggiorni alterni”, “Iado”, “Alic’è”

ore 16.00-17.30
Altre attività per bambini (balli, zucchero filato, mascotte)

ore 17.00-18.00
Dimostrazioni sportive con La Fenice ed E. Manzari (atletica)

Da mattina a sera presenti stand enogastronomici


Ri-Falò, a Valenzano torna il tradizionale falò di San Giuseppe

In il

rifalò-san-giuseppe-valenzano-2024

La tradizione del falò di San Giuseppe è andata purtroppo dimenticata, ma siamo pronti a riaccoglierla!
Il prossimo evento targato “Belle Storie” si chiamerà proprio “Ri-Falò”!

Martedì 19 Marzo 2024 a partire dalle ore 18:00, presso la Villa di Sant’Antonio e Largo Frate Francesco a Valenzano (Bari), vi aspettiamo con tante sorprese!

Ad accendere la serata ci saranno:
– Spettacoli di sputafuoco;
– Stand enogastronomici e di artigianato;
– Sbandieratori e percussionisti per creare l’ambiente ideale per accendere il falò;
– Cibi tipici tradizionali del territorio.

Vi aspettiamo numerosi!

L’ingresso è gratuito!